21 April 2019

Norwegian smentisce Anpac sull’addio a Roma: «Solo riorganizzazione»

[ 0 ]

NorwegianArriva a stretto giro di posta la smentita di Norwegian dopo l’attacco dell’Anpac di ieri a seguito dell’incontro che sempre nella giornata di ieri si era svolto tra la compagnia e le associazioni sindacali a Roma. L’associazione piloti in una nota aveva paventato “il totale disimpegno dall’Italia” da parte della compagnia norvegese: «Dal 1 aprile – aveva riferito Anpac –  cesseranno le operazioni tutti i B737 (non Max) che oggi operano dall’aeroporto di Roma Fiumicino e tutti i programmi di sviluppo delle attività di lungo raggio da Roma con il B787 sono stati improvvisamente ridimensionati per forse essere cancellati dal prossimo ottobre».

Norwegian spiega invece in una nota ufficiale che «lo spostamento dei suoi Boeing 737 da Roma, a partire da aprile, fa parte della riorganizzazione del network già annunciata due mesi fa (Norwegian ottimizza i costi. E chiude la base di Roma). Inoltre, nonostante la chiusura della base a corto raggio, Norwegian mantiene attivi i voli da Roma Fiumicino per tutte le capitali scandinave.

Norwegian smentisce, inoltre, il totale disimpegno da Roma ipotizzato da Anpac. La compagnia ha, infatti, basato presso lo scalo romano 1 Boeing 787 Dreamliner, a cui se ne aggiungeranno altri 2 a partire dal 31 marzo (per un totale di 3 aeromobili), in coincidenza con l’avvio della nuova rotta da Roma verso Boston. La compagnia smentisce anche che da ottobre verranno cancellati i voli a lungo raggio verso gli Stati Uniti: il volo Roma Fiumicino – New York, operato con aeromobile ed equipaggio basati a Roma, è infatti già in vendita fino a febbraio 2020, ben oltre la data non veritiera indicata da Anpac».

«È spiacevole e poco professionale – ha affermato Alfons Claver, head of communications and public affairs, Spain and Italy di Norwegian -. che Anpac abbia deciso di ricorrere a queste tattiche, che spaventano sia i consumatori sia i colleghi che lavorano in Norwegian, il cui lavoro dipende anche dalla fiducia dei passeggeri. Norwegian conferma il suo totale impegno a Roma e in Italia, come testimoniato dall’aggiunta di un secondo e un terzo aeromobile basati a Roma per offrire più tratte verso gli Stati Uniti. Infine, ci stupisce che, nel comunicato Anpac, Norwegian venga definita come “il vettore di Oslo del Gruppo Ia”, quando è noto che siamo indipendenti e non legati a questo gruppo».




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti