14 July 2024

1311

[ 0 ]
Tipologia di annuncio:
Annuncio pubblicato da:
Telefono:
Email:
Provincia:
Comune:

Settore:
Mansione:


Testo dell'annuncio

DIRETTORE TECNICO DI AGENZIA DI VIAGGIO ISCRITTO ALBO REGIONE CAMPANIA , PLURIENNALE ESPERIENZA COME RESPONSABILE GRUPPI, OFFRESI PER COPERTURA TITOLO.
DISPONIBILE ANCHE PER CONSULENZA O EVENTUALE COLLABORAZIONE. DISPONIBILITA’ IMMEDIATA.
MARIO TEL. 339 6747966.


Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471137 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_471184" align="alignleft" width="300"] Panorama Mausoleo di Nanchino Sun Yat-sen[/caption] La provincia dello Jiangsu con il suo tratto distintivo, quello legato all'acqua, racconta una storia millenaria che attrae sempre più numerosi i turisti in questa zona della Cina, che si trova nel Sud-est del paese e confina con Shanghai. Jiangsu comprende 13 città, in cui vivono circa 80 milioni di persone, e si estende su una superficie di circa 107.200 chilometri quadrati, che equivale a un terzo della superficie dell'Italia. L'area coperta da fiumi e laghi rappresenta un sesto della superficie totale della provincia, dato che la classifica al primo posto in Cina e le è valso l'appellativo di "villaggio dell'acqua". Non solo, il Grande Canale della Cina, realizzato ben 2.500 anni fa, attraversa Jiangsu da nord a sud, creando uno scenario affascinante, oltre che una prosperità millenaria. La storia di questa relazione con l'acqua, la cultura, i paesaggi, la cucina sono solo alcuni degli ingredienti che rendono lo Jiangsu una tappa imprescindibile per un viaggio in Cina. Da sempre uno dei centri della storia e della cultura cinese, Jiangsu è una vera e propria culla della cultura. L'origine del suo nome è legata principalmente alle due città sotto la sua giurisdizione: una è il capoluogo di provincia Nanjing (Jianning nell'antichità) e l'altra è Suzhou.  [gallery ids="471149,471151,471150"] Neos collega Milano a Nanchino, la capitale della provincia
di Jiangsu e una delle città più famose della Cina, che dal 1980 è gemellata con Firenze. Il fiume Yangtze, conosciuto dai cinesi come uno dei "Fiumi Madre" (insieme al Fiume Giallo), attraversa la sua principale area urbana. Nanchino è stata anche la capitale di dieci dinastie in Cina. Storicamente la città era il luogo in cui "la tigre si appollaiava sul piatto del
drago" ed era un simbolo del dominio imperiale.  [gallery ids="471158,471157,471159"] Qixia Mountain a Nanchino: sulla cima del monte Qixia, sulla riva sud del corso medio e inferiore del fiume Yangtze, c'è un punto panoramico chiamato "Il luogo dove il primo imperatore costeggiava il fiume". Si narra infatti che il primo imperatore della Cina, "Qin Shihuang", una volta guardò il grande fiume a est e disse che questo era il luogo in cui si divertiva a ispezionare il territorio. Il monte Qixia a Nanchino è detto anche "il primo monte Mingxiu Jinling (l'antico nome di Nanchino)". [gallery ids="471163,471164,471165"] Da non mancare anche una visita alle mura della città Ming di Nanchino, considerate un altro grandiosa realizzazione, dopo la Grande Muraglia cinese. Le mura della città Ming di Nanchino sono le mura della città antica più lunghe, più grandi e meglio conservate del mondo, nonché le più grandi della Cina. Dal 2015 , le antiche mura delle dinastie Ming e Qing in 14 città cinesi, hanno presentato domanda congiunta per lo status di Patrimonio dell'Umanità. Gli edifici principali presentano una forma irregolare e le mura cittadine sono costruite secondo la forma della montagna e del terreno. Durante le dinastie Ming e Qing, il fiume Qinhuai fungeva da fossato a sud, i monti Zhongshan a est sostenevano la città, il lago Xuanwu fungeva da barriera a nord e le colline Xina entravano nella città, creando una fortezza militare con caratteristiche difensive uniche. [gallery ids="471166,471167,471168"] Nanchino, molto apprezzata dagli antichi imperatori cinesi, possiede anche un patrimonio culturale mondiale, la Tomba Xiaoling della dinastia Ming. Ming Xiaoling è un famoso imperatore cinese e il fondatore dell'omonima dinastia. Il mausoleo dove sono sepolti l'imperatore Zhu Yuanzhang e la sua regina è stato realizzato tra il 1381 e il 1405, con l'impiego di 100.000 militari. Copre un'area di oltre 1,7 milioni di metri quadrati ed è uno dei più grandi mausolei imperiali della Cina. Essendo il primo delle dinastie Ming e Qing in Cina, il Mausoleo Xiaoling della dinastia Ming rappresenta il più alto risultato dell'architettura e dell'arte della scultura in pietra all'inizio della dinastia Ming. Ha influenzato direttamente la forma di oltre 20 mausolei imperiali nel periodo Dinastie Ming e Qing. [gallery ids="471170,471169,471171"] Dopo aver visitato Nanchino, si raggiunge Suzhou, la città più meridionale dello Jiangsu. Partendo con un volo diretto da Milano a Shanghai, si può arrivare a Suzhou con la ferrovia ad alta velocità in appena mezz'ora. Come Nanchino, il capoluogo di provincia, è anche una famosa città storica con un mix di templi antichi e moderni. Tappa immancabile è quella ai “Giardini classici di Suzhou”: qui la realizzazione dei giardini vanta una storia lunga 3.000 anni. I giardini di Suzhou sono stati progettati attraverso un design ingegnoso, consentono di godere di scenari diversi attraversandoli. Nel 1997 quattro giardini classici, tra cui il Giardino dell'Umile Amministratore e il Giardino Liuyuan, furono inclusi nella Lista del Patrimonio Culturale Mondiale; tre anni dopo furono inclusi altri cinque giardini, tra cui il Padiglione Canglang e il Boschetto dei Leoni. Ci sono ancora più di 50 giardini ben conservati nella città, per
questo Suzhou è conosciuta come la "Città dei Giardini". Ma Suzhou non è anche una "città d'acqua" e per questo è gemellata con Venezia da oltre 41 anni fa.  [gallery ids="471175,471176,471177"] Per vivere le autentiche città acquatiche di Jiangnan in Cina, occorre poi fare una sosta a Zhouzhuang, che si trova a sud-est della città di Suzhou. L'antica città di Zhouzhuang è stata fondata oltre 900 anni fa e la parte antica è circondata dall'acqua. La città è attraversata dai canali e ci sono 14 antichi ponti in pietra costruiti durante le dinastie Yuan, Ming e Qing. Lungo il fiume vivono più di 800 famiglie e oltre il 60% delle case conserva ancora lo stile architettonico delle dinastie Ming e Qing. L'acqua è l'anima di Zhouzhuang, quindi ha anche la reputazione di "città d'acqua numero 1 in Cina". Qui ponti e strade si collegano, con case profonde e ampi cortili. Ci sono poi oltre una dozzina di città antiche ben conservate come Zhouzhuang, come l'antica Luzhi e Tongli. [gallery ids="471178,471179,471180,471181,471182,471183"] Tra tre giorni, si terrà a Suzhou la quarta edizione dell'Expo del turismo culturale sul Canal Grande sponsorizzata dal Dipartimento provinciale della cultura e del turismo di Jiangsu. Saranno 13 le città dello Jiangsu che qui presenteranno le loro principali risorse culturali e turistiche. Lo Jiangsu dà il benvenuto a tutti gli amici interessati a scoprirne l'offerta, dalla cultura al cibo. E, in particolare, per coloro che arrivano in Cina per Jiangsu sarà un'eccellente destinazione di viaggio!         [post_title] => Jiangsu: un paradiso turistico accanto al Canal Grande cinese [post_date] => 2024-07-10T13:05:13+00:00 [category] => Array ( [0] => estero [1] => informazione-pr ) [category_name] => Array ( [0] => Estero [1] => Informazione PR ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720616713000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470715 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ryanair ha lanciato oggi 3 luglio un'incredibile promozione flash di 48 ore con voli scontati del 20% per viaggiare nei mesi di luglio e agosto. Questa offerta a tempo limitato, che terminerà a mezzanotte di giovedì (4 luglio), è davvero imperdibile e potrebbe farti pagare meno un viaggio eccezionale. Naturalmente il network leader del settore di oltre 240 destinazioni di Ryanair ha mete ideali per tutti. “Quale modo migliore per alleviare la crisi infrasettimanale se non con una promozione flash della nostra compagnia con uno sconto del 20%? - ha detto il country manager di Ryanair per l'Italia e il Mediterraneo orientale, Mauro Bolla -. Quindi, per chi è stufo di restare bloccato alla scrivania a guardare amici, familiari e colleghi partire per le vacanze, questa è l'occasione perfetta per seguire l'esempio e prepararsi per la prossima vacanza. È possibile usufruire della nostra promozione flash con uno sconto del 20% da ora fino alla mezzanotte di giovedì (4 luglio) solo su ryanair.com.” [post_title] => Ryanair: promozione flash dal 3 al 4 luglio per viaggi scontati del 20% [post_date] => 2024-07-03T11:47:30+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720007250000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470669 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Focus sul mercato Italia per Vueling in occasione dell'anniversario che ha celebrato i 20 di attività della compagnia del gruppo Iag.  In questi 20 anni Vueling è diventata infatti la compagnia aerea leader sulla rotta Italia-Barcellona e la seconda sul corridoio Italia-Spagna, passando dal servire una sola città, Roma (che dal 2012 è una delle basi strategiche in Europa), a essere presente in 15 aeroporti (Roma, Firenze - la seconda base internazionale italiana aperta anch’essa nel 2012 - Milano Malpensa, Milano Linate, Torino, Genova, Venezia, Bologna, Napoli, Bari, Palermo, Catania, Comiso, Cagliari, Olbia). Nel 2024 il vettore ha raggiunto numeri importanti in diversi aeroporti italiani, con 30 milioni di passeggeri a Roma Fiumicino e 5 milioni a Venezia Marco Polo (dove opera dal 2006), e ha inaugurato rotte strategiche, come la Comiso-Barcellona. La compagnia, oggi leader nella base principale a Barcellona-El Prat e in altri rilevanti mercati spagnoli come Bilbao, opera anche i principali collegamenti tra la penisola e le Isole Baleari e Canarie. A livello internazionale sta lavorando per rafforzare la propria presenza in basi come Roma, Firenze, Londra-Gatwick, Parigi-Orly e Amsterdam. Il network globale include 250 rotte durante l'anno che collegano 30 paesi; sono 200.000 i voli operati ogni anno e nel 2023 la compagnia ha trasportato più di 34 milioni di passeggeri. [post_title] => I 20 anni di Vueling in Italia: 15 aeroporti serviti, leader sulle rotte per Barcellona [post_date] => 2024-07-03T11:39:27+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720006767000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470710 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Grandi proteste a Malaga e a Cadice questo fine settimana contro il turismo di massa, soprattutto per le sue conseguenze sui prezzi delle case. A Malaga i manifestanti hanno chiesto che la città fosse nuovamente abitabile, facendo riferimento ai prezzi degli affitti. La protesta era stata indetta dall'Unione Inquilini con il sostegno di altre organizzazioni. La protesta più comune è stata contro gli affitti brevi per le vacanze, che hanno un effetto sui prezzi delle case e colpiscono i quartieri. La manifestazione, dallo slogan “Málaga per vivere, non per sopravvivere”, ha visto, secondo i dimostranti, circa 25.000 adesioni, mentre le forze dell’ordine spagnole hanno stimato circa 5.000 partecipanti. Corteo Il corteo arriva dopo tre mesi di incontri e processi di organizzazione, che hanno visto protagonisti cittadini, attivisti, e sindacati come il I manifestanti sono partiti da Plaza de la Merced e hanno simbolicamente girato attorno al centro storico “dal quale siamo stati espulsi” per poi entrarvici a fine manifestazione, in modo da sottolineare che Málaga “non è un parco tematico di attrazione” per turisti e speculazione.  A Cadice la manifestazione è stata meno numerosa, ma gli slogan si sono ripetuti, con la richiesta di una moratoria sulle licenze per gli alloggi ad uso turistico, che impediscono ai residenti di accedere agli alloggi. [post_title] => Malaga e Cadice si ribellano al turismo di massa e agli affitti brevi [post_date] => 2024-07-03T11:31:02+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720006262000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470703 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Mare e estate. Il maltempo sta ostacolando l’inizio dell’estate sulle spiagge italiane con cali di presenze generalizzati a giugno rispetto allo scorso anno. Il calo di presenze è generalizzato, con tre sole eccezioni: il Molise ha segnato il +10% di presenze, mentre Sicilia e Marche sono andate in pari. È quanto emerge dalle stime del Sib (Sindacato italiano balneari). A fronte di un giugno deludente, gli esercenti sperano di rifarsi con le prenotazioni per luglio e agosto. "Gli stabilimenti balneari in tutte le regioni - dice Antonio Capacchione, presidente del Sindacato aderente a Fipe Confcommercio - registrano una diminuzione di presenze sui nostri litorali a due cifre rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, con perdite molto pesanti in Liguria e nel Lazio. Hanno sofferto meno quelle località meta del turismo straniero, mentre i vacanzieri italiani hanno disertato le nostre spiagge, principalmente a causa delle avverse condizioni meteo. Le prenotazioni per luglio ed agosto fanno ben sperare". Concessioni Il sindacato è inoltre in stato di allerta per lo stallo sul caso delle concessioni balneari. Da una parte c’è l’Europa che chiede l’apertura del mercato con garanzie di trasparenza e concorrenza. Dall’altra parte c’è il governo che continua a rimandare. Nel mezzo ci sono il Consiglio di Stato, che chiede lo stop delle proroghe e l’avvio immediato delle gare, e la Corte di Cassazione che ha già dichiarato illegittime le proroghe in Sicilia. [post_title] => Il mare Italia in calo a giugno a causa del maltempo d'inizio estate [post_date] => 2024-07-03T11:05:47+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720004747000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470701 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ryanair festeggia i primi 10 anni di attività e 20 milioni di passeggeri all'aeroporto di Milano Malpensa, dove quest'estate opera oltre 560 voli a settimana verso 36 destinazioni, incluse 5 nuove rotte verso Atene, Budapest, Parigi Beauvais, Marrakech e Tallinn. Questa crescita è evidenziata anche a livello di network, dove il traffico di Ryanair di giugno ha raggiunto 19,3 milioni di passeggeri - una crescita dell'11% rispetto a giugno 2023 - segnando il primo mese in assoluto a superare 19 milioni di ospiti.   «In qualità di compagnia aerea numero 1 in Italia, Ryanair è entusiasta di celebrare 10 anni di attività a Milano dove è cresciuta fino a trasportare 20 milioni di passeggeri da/per Malpensa - ha dichiarato country manager di Ryanair per l'Italia e il Mediterraneo orientale, Mauro Bolla -. Il nostro operativo per la summer 2024 include 5 nuove rotte verso Atene, Budapest, Parigi, Marrakesh e Tallinn, offrendo ai clienti/visitatori di Milano una scelta ancora più ampia per le loro vacanze estive. Per festeggiare abbiamo lanciato una promozione a partire da 21,99 euro a tratta da prenotare entro mercoledì 10 luglio, per viaggiare fino a ottobre 2024». «Ryanair ha contribuito all’espansione del network di destinazioni offerte da Malpensa e ha consentito, grazie al suo modello di business, di soddisfare le esigenze di nuovi segmenti di domanda in costante crescita - ha sottolineato Andrea Tucci, vice president aviation business development di Sea Aeroporti -. Il progressivo consolidamento dell’attività di Ryanair a Malpensa conferma altresì le grandi potenzialità della catchment area di Milano, capace di generare un continuo incremento di traffico sia incoming che outgoing. Il portafoglio dei servizi aerei di Malpensa serve 182 destinazioni in 78 paesi».   [post_title] => Ryanair celebra i suoi primi 10 anni a Milano Malpensa con un network di 36 destinazioni [post_date] => 2024-07-03T11:02:51+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720004571000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470585 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Egyptair rilancia l'investimento sull'Italia e su Milano Malpensa in particolare, con l'apertura di una nuova rotta per Luxor, che decollerà il prossimo 6 ottobre, con una frequenze alla settimana, la domenica: partenza alle 17:50 e arrivo alle 23:05, ora locale, a Luxor. Il volo di rientro potrà essere effettuato da Luxor o da Assuan, in base all’itinerario scelto per visitare la Valle dei Re, e farà scalo a Il Cairo: sarà quindi possibile effettuare una sosta più lunga per uscire dall’aeroporto e visitare la capitale e i suoi musei. Il collegamento, «che risponde in primis ad una forte domanda da parte di tour operator e agenti di viaggio italiani, agevolandone l'organizzazione degli itinerari - ha spiegato questa mattina a Milano Salah Tawfik, regional director Italia e Malta del vettore egiziano - sarà operato con un Boeing 737-800, configurato con 144 posti, di cui 24 in Business Class e 120 in Economy Class. Il volo ribadisce il profondo legame tra Egitto e Italia e la volontà di sostenere il turismo tra i due Paesi che, malgrado il complesso contesto geopolitico internazionale, mantiene un trend di crescita positivo.  Nel 2023, secondo i dati del Ministero del turismo, l’Egitto ha registrato 14,9 milioni di visitatori, con una crescita dal 27% rispetto al 2022 e di gran lunga superiore al record storico di 13,1 milioni di arrivi registrato nel 2019. A fare la parte del leone, sono i turisti italiani, cresciuti del 250% per un totale di 850.000 arrivi. «E nel periodo da ottobre 2023 a gennaio 2024, gli arrivi sono stati a livello globale 5 milioni, +8%». Andamento confermato da Egyptair che, nel 2023, ha trasportato «più di 265.000 passeggeri tra l’Italia e l’Egitto, collegando Roma Fiumicino e Milano Malpensa con 24 voli settimanali per Il Cairo (1.221 voli tra i due paesi). Per gestire la sempre maggior richiesta su base annuale e con specifici picchi stagionali, per quest’estate sono stati aggiunti nuovi voli diretti su Il Cairo per un totale di 28 settimanali, suddivisi equamente tra Milano e Roma e tutti operati con Boeing 737-800, garantendo quindi la possibilità di viaggiare a oltre 4.000 passeggeri ogni settimana». In pratica, nel primo trimestre dell'anno fiscale 2023-24 la capacità posti dall'Italia è cresciuta dell'8%, passando da 3,4 a 3,7 milioni di posti offerti. Da segnalare, sempre in risposta alle richieste del mercato trade Italia, «l'aggiunta di servizi charter, tra cui il diretto Palermo-Sharm El Sheikh, in collaborazione con Going, che sarà attivo dal 21 luglio e fino al 15 settembre prossimo». Tra gli operatori che lavorano maggiormente con la compagnia spiccano «Mistral - Quality Group, Boscolo, Kel 12 e Rallo». Ma il volo per Luxor non sarà l'unica novità italiana per Egyptair: «Abbiamo un paio di altre novità in fieri già nel 2025». «La partnership strategica tra Egyptair e Malpensa si arricchisce così di un nuovo capitolo che contribuirà a sviluppare ulteriormente la connettività e gli scambi culturali e umani tra Milano e l’Egitto, caratterizzati da una costante crescita delle rotte e dei flussi di traffico - ha osservato Andrea Tucci, vice president aviation business development di Sea -. L'aggiunta di una destinazione come Luxor ci consente di entrare pesantemente nel segmento turistico, e il territorio lombardo, allargato, è il mercato migliore per farlo: il Nord Italia rappresenta 60% dei volumi di traffico outbound del segmento turistico, un mercato molto ricco considerando che il traffico origine e destinazione Egitto ha raggiunto gli 800.000 passeggeri e cresce ancora: Linate e Malpensa conteranno presto quasi 1 milione di passeggeri». Con questo nuovo volo il portafoglio dei servizi aerei di Malpensa sale a 182 destinazioni in 78 paesi. Tra i plus della nuova rotta Egyptair, la possibilità «sia per chi viaggia in economy class sia per chi vola in business class di portare con sè due bagagli da stiva - aggiunge - Maria Grazia Clementi, sales manager Egyptair Italy -: da 23 kg più un bagaglio a mano da 8 kg nel caso dell'economy, e da 32 kg ciascuno per la business. Inoltre, i passeggeri di business potranno accedere gratuitamente alla Vip Lounge Montale presso il T1 di Milano Malpensa, così come accade per i possessori della Star Alliance Gold Card». La piattaforma Ers - Egyptair Retailing System [caption id="attachment_470607" align="alignleft" width="282"] Marco Naguib[/caption] Al canale agenziale è dedicata la nuova piattaforma Ers - Egyptair Retailing System la compagnia «ha lanciato da qualche giorno - sottolinea Marco Naguib, marketing manager Egyptair Italy -: una piattaforma basata su Ndc che garantisce agli agenti di viaggio accesso a contenuti più ricchi e personalizzati, semplificando e velocizzando la vendita di tutti i prodotti ancillary. Gli adv che si registreranno potranno beneficiare di un periodo di prova per testarne le prestazioni. Al momento non è previsto alcuna fee aggiuntiva per coloro che invece sceglieranno di continuare a utilizzare il tradizionale canale gds». Attualmente il vettore egiziano opera con una flotta di 69 aeromobili, di cui 26 Airbus e 43 Boeing: «In consegna ci sono ulteriori dieci A350-900 e 18 B737-800 - conclude Tawfik - in linea con il piano di sviluppo al 2028, quando il numero di velivoli operativi sarà salito a 125». [post_title] => Egyptair rilancia da Milano con la nuova rotta per Luxor, dal 6 novembre [post_date] => 2024-07-02T12:06:58+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1719922018000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470502 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E finalmente arriva una data certa, quella del 3 luglio: questo il giorno in cui Ita Airways e Lufthansa sono destinate a convolare a nozze. In anticipo - si fa per dire - di un giorno rispetto al termine del 4 luglio precedentemente indicato dalla tabella di marcia della Commissione europea. Lo anticipa l'Ansa, dopo che il 17 giugno scorso la Commissione Ue aveva adottato, a livello tecnico, un primo orientamento positivo informale sull'intesa tra Ita e Lufthansa.  Mancano dunque poche ore alla chiusura di una trattativa che, negli ultimi sette mesi, è stata quanto meno ingarbugliata. Il closing dell'accordo è previsto nell'autunno inoltrato, quando Lufthansa perfezionerà l'acquisto del 41% del capitale di Ita per poi salire - entro il 2033 - al controllo totale con un investimento complessivo di 829 milioni di euro.  Sacrifici L'intesa prevede sacrifici dalle due pari per andare incontro alle richieste dell'Antitrust Ue sui tre fronti caldi: una quota di mercato troppo ampia a Milano Linate, una situazione di monopolio su alcune rotte di corto raggio tra Italia e Germania, Austria, Svizzera e Belgio, e la riduzione della concorrenza sulle rotte di lungo raggio tra Roma Fiumicino e il Nord America. Nel city airport milanese le parti cederanno 15-17 coppie di slot (pari a 30-34 voli giornalieri tra andata e ritorno) - un numero significativamente più alto delle 11 coppie possedute da Lufthansa - garantendo che almeno un altro vettore possa non soltanto subentrare alla compagnia tedesca ma anche stabilirsi in maniera più strutturata nello scalo, operando anche nuovi voli. Il business plan del vettore che subentrerà negli slot ceduti dall'accoppiata italo-tedesca - in pole c'è easyJet - dovrà comunque essere "solido" e superare nei prossimi mesi l'esame Ue. Competitor Almeno un competitor dovrà poi subentrare per tre anni nelle rotte di corto raggio problematiche verso l'Europa centrale. E anche sui lunghi voli da Fiumicino con destinazione Chicago, Washington, San Francisco e Toronto, come Air France, Iberia, British Airlines, Klm o Tap, che potranno operare collegamenti con uno scalo nei loro hub europei, garantendo però prezzi competitivi e che il viaggio non abbia una durata totale superiore alle 3 rispetto alle traversate dirette. [post_title] => Ita Airways-Lufthansa: via libera ufficiale alle nozze il 3 luglio [post_date] => 2024-07-01T11:45:37+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1719834337000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470489 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Prosegue l'espansione del progetto treni della Dolce vita griffati Arsenale. La società guidata da Paolo Barletta, fresca di una nuova iniezione di capitali da parte della holding Fidim, ha infatti ufficializzato l'accordo con l'Egypt National Railway. Oggetto del documento, la realizzazione del Guardian of the Nile, primo treno di lusso made in Italy in Egitto, all’interno degli stabilimenti italiani di Arsenale.  Si tratta del quarto progetto internazionale per le crociere di lusso su rotaia della compagnia tricolore, dopo gli annunci in Arabia Saudita, negli Emirati Arabi Uniti e in Uzbekistan. Il Guardian of the Nile dovrebbe debuttare nel 2027 e sarà composto da un massimo di 15 carrozze con 40 cabine divise in tre diverse categorie, deluxe, suite e honor suite, per una capacità totale di 80 passeggeri. Gli itinerari prevedranno scali da Luxor, il più grande museo all'aperto del mondo, ad Abu Simbel, patrimonio dell'umanità dell'Unesco, per esplorare le bellezze della valle del Nilo, che non sarà più accessibile solo via fiume, ma anche attraverso una crociera su rotaia. “Il segmento del turismo di lusso rappresenta una frontiera emergente per l'evoluzione del settore, includendo lo sviluppo di partnership strategiche come questa - sottolinea lo stesso ceo di Arsenale, Paolo Barletta -. Il piano Mattei e il supporto dell’Unione europea si configurano oggi come canali centrali per lo sviluppo di cultura, sostenibilità e progresso. Questo non può prescindere dal settore del turismo, che è oggi un asset per il nostro Paese. Sono felice che l’Egitto e l’Italia possano collaborare per portare un nuovo modello di turismo sostenibile destinato ad attirare nuovi flussi di viaggiatori provenienti da tutto il mondo e che vorranno visitare questa terra meravigliosa e ricca di storia a bordo dei nostri treni”. [post_title] => Arsenale e le ferrovie egiziane lanciano il Guardian of the Nile: la Dolce vita sul Nilo [post_date] => 2024-07-01T11:39:19+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1719833959000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "1311" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":5,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":247,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471137","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_471184\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Panorama Mausoleo di Nanchino Sun Yat-sen[/caption]\r\n\r\nLa provincia dello Jiangsu con il suo tratto distintivo, quello legato all'acqua, racconta una storia millenaria che attrae sempre più numerosi i turisti in questa zona della Cina, che si trova nel Sud-est del paese e confina con Shanghai.\r\n\r\nJiangsu comprende 13 città, in cui vivono circa 80 milioni di persone, e si estende su una superficie di circa 107.200 chilometri quadrati, che equivale a un terzo della superficie dell'Italia. L'area coperta da fiumi e laghi rappresenta un sesto della superficie totale della provincia, dato che la classifica al primo posto in Cina e le è valso l'appellativo di \"villaggio dell'acqua\". Non solo, il Grande Canale della Cina, realizzato ben 2.500 anni fa, attraversa Jiangsu da nord a sud, creando uno scenario affascinante, oltre che una prosperità millenaria.\r\n\r\nLa storia di questa relazione con l'acqua, la cultura, i paesaggi, la cucina sono solo alcuni degli ingredienti che rendono lo Jiangsu una tappa imprescindibile per un viaggio in Cina.\r\n\r\nDa sempre uno dei centri della storia e della cultura cinese, Jiangsu è una vera e propria culla della cultura. L'origine del suo nome è legata principalmente alle due città sotto la sua giurisdizione: una è il capoluogo di provincia Nanjing (Jianning nell'antichità) e l'altra è Suzhou. \r\n\r\n[gallery ids=\"471149,471151,471150\"]\r\n\r\nNeos collega Milano a Nanchino, la capitale della provincia
di Jiangsu e una delle città più famose della Cina, che dal 1980 è gemellata con Firenze. Il fiume Yangtze, conosciuto dai cinesi come uno dei \"Fiumi Madre\" (insieme al Fiume Giallo), attraversa la sua principale area urbana.\r\n\r\nNanchino è stata anche la capitale di dieci dinastie in Cina. Storicamente la città era il luogo in cui \"la tigre si appollaiava sul piatto del
drago\" ed era un simbolo del dominio imperiale. \r\n\r\n[gallery ids=\"471158,471157,471159\"]\r\n\r\nQixia Mountain a Nanchino: sulla cima del monte Qixia, sulla riva sud del corso medio e inferiore del fiume Yangtze, c'è un punto panoramico chiamato \"Il luogo dove il primo imperatore costeggiava il fiume\". Si narra infatti che il primo imperatore della Cina, \"Qin Shihuang\", una volta guardò il grande fiume a est e disse che questo era il luogo in cui si divertiva a ispezionare il territorio. Il monte Qixia a Nanchino è detto anche \"il primo monte Mingxiu Jinling (l'antico nome di Nanchino)\".\r\n\r\n[gallery ids=\"471163,471164,471165\"]\r\n\r\nDa non mancare anche una visita alle mura della città Ming di Nanchino, considerate un altro grandiosa realizzazione, dopo la Grande Muraglia cinese.\r\n\r\nLe mura della città Ming di Nanchino sono le mura della città antica più lunghe, più grandi e meglio conservate del mondo, nonché le più grandi della Cina. Dal 2015 , le antiche mura delle dinastie Ming e Qing in 14 città cinesi, hanno presentato domanda congiunta per lo status di Patrimonio dell'Umanità. Gli edifici principali presentano una forma irregolare e le mura cittadine sono costruite secondo la forma della montagna e del terreno. Durante le dinastie Ming e Qing, il fiume Qinhuai fungeva da fossato a sud, i monti Zhongshan a est sostenevano la città, il lago Xuanwu fungeva da barriera a nord e le colline Xina entravano nella città, creando una fortezza militare con caratteristiche difensive uniche.\r\n\r\n[gallery ids=\"471166,471167,471168\"]\r\n\r\nNanchino, molto apprezzata dagli antichi imperatori cinesi, possiede anche un patrimonio culturale mondiale, la Tomba Xiaoling della dinastia Ming. Ming Xiaoling è un famoso imperatore cinese e il fondatore dell'omonima dinastia. Il mausoleo dove sono sepolti l'imperatore Zhu Yuanzhang e la sua regina è stato realizzato tra il 1381 e il 1405, con l'impiego di 100.000 militari. Copre un'area di oltre 1,7 milioni di metri quadrati ed è uno dei più grandi mausolei imperiali della Cina. Essendo il primo delle dinastie Ming e Qing in Cina, il Mausoleo Xiaoling della dinastia Ming rappresenta il più alto risultato dell'architettura e dell'arte della scultura in pietra all'inizio della dinastia Ming.\r\n\r\nHa influenzato direttamente la forma di oltre 20 mausolei imperiali nel periodo Dinastie Ming e Qing.\r\n\r\n[gallery ids=\"471170,471169,471171\"]\r\n\r\nDopo aver visitato Nanchino, si raggiunge Suzhou, la città più meridionale dello Jiangsu.\r\n\r\nPartendo con un volo diretto da Milano a Shanghai, si può arrivare a Suzhou con la ferrovia ad alta velocità in appena mezz'ora. Come Nanchino, il capoluogo di provincia, è anche una famosa città storica con un mix di templi antichi e moderni.\r\n\r\nTappa immancabile è quella ai “Giardini classici di Suzhou”: qui la realizzazione dei giardini vanta una storia lunga 3.000 anni. I giardini di Suzhou sono stati progettati attraverso un design ingegnoso, consentono di godere di scenari diversi attraversandoli. Nel 1997 quattro giardini classici, tra cui il Giardino dell'Umile Amministratore e il Giardino Liuyuan, furono inclusi nella Lista del Patrimonio Culturale Mondiale; tre anni dopo furono inclusi altri cinque giardini, tra cui il Padiglione Canglang e il Boschetto dei Leoni. Ci sono ancora più di 50 giardini ben conservati nella città, per
questo Suzhou è conosciuta come la \"Città dei Giardini\".\r\n\r\nMa Suzhou non è anche una \"città d'acqua\" e per questo è gemellata con Venezia da oltre 41 anni fa. \r\n\r\n[gallery ids=\"471175,471176,471177\"]\r\n\r\nPer vivere le autentiche città acquatiche di Jiangnan in Cina, occorre poi fare una sosta a Zhouzhuang, che si trova a sud-est della città di Suzhou.\r\n\r\nL'antica città di Zhouzhuang è stata fondata oltre 900 anni fa e la parte antica è circondata dall'acqua. La città è attraversata dai canali e ci sono 14 antichi ponti in pietra costruiti durante le dinastie Yuan, Ming e Qing. Lungo il fiume vivono più di 800 famiglie e oltre il 60% delle case conserva ancora lo stile architettonico delle dinastie Ming e Qing. L'acqua è l'anima di Zhouzhuang, quindi ha anche la reputazione di \"città d'acqua numero 1 in Cina\". Qui ponti e strade si collegano, con case profonde e ampi cortili. Ci sono poi oltre una dozzina di città antiche ben conservate come Zhouzhuang, come l'antica Luzhi e Tongli.\r\n\r\n[gallery ids=\"471178,471179,471180,471181,471182,471183\"]\r\n\r\nTra tre giorni, si terrà a Suzhou la quarta edizione dell'Expo del turismo culturale sul Canal Grande sponsorizzata dal Dipartimento provinciale della cultura e del turismo di Jiangsu. Saranno 13 le città dello Jiangsu che qui presenteranno le loro principali risorse culturali e turistiche.\r\n\r\nLo Jiangsu dà il benvenuto a tutti gli amici interessati a scoprirne l'offerta, dalla cultura al cibo. E, in particolare, per coloro che arrivano in Cina per Jiangsu sarà un'eccellente destinazione di viaggio!\r\n\r\n\r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\n ","post_title":"Jiangsu: un paradiso turistico accanto al Canal Grande cinese","post_date":"2024-07-10T13:05:13+00:00","category":["estero","informazione-pr"],"category_name":["Estero","Informazione PR"],"post_tag":[]},"sort":[1720616713000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470715","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ryanair ha lanciato oggi 3 luglio un'incredibile promozione flash di 48 ore con voli scontati del 20% per viaggiare nei mesi di luglio e agosto.\r\nQuesta offerta a tempo limitato, che terminerà a mezzanotte di giovedì (4 luglio), è davvero imperdibile e potrebbe farti pagare meno un viaggio eccezionale. Naturalmente il network leader del settore di oltre 240 destinazioni di Ryanair ha mete ideali per tutti.\r\n“Quale modo migliore per alleviare la crisi infrasettimanale se non con una promozione flash della nostra compagnia con uno sconto del 20%? - ha detto il country manager di Ryanair per l'Italia e il Mediterraneo orientale, Mauro Bolla -. Quindi, per chi è stufo di restare bloccato alla scrivania a guardare amici, familiari e colleghi partire per le vacanze, questa è l'occasione perfetta per seguire l'esempio e prepararsi per la prossima vacanza. È possibile usufruire della nostra promozione flash con uno sconto del 20% da ora fino alla mezzanotte di giovedì (4 luglio) solo su ryanair.com.”","post_title":"Ryanair: promozione flash dal 3 al 4 luglio per viaggi scontati del 20%","post_date":"2024-07-03T11:47:30+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1720007250000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470669","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Focus sul mercato Italia per Vueling in occasione dell'anniversario che ha celebrato i 20 di attività della compagnia del gruppo Iag. \r\n\r\nIn questi 20 anni Vueling è diventata infatti la compagnia aerea leader sulla rotta Italia-Barcellona e la seconda sul corridoio Italia-Spagna, passando dal servire una sola città, Roma (che dal 2012 è una delle basi strategiche in Europa), a essere presente in 15 aeroporti (Roma, Firenze - la seconda base internazionale italiana aperta anch’essa nel 2012 - Milano Malpensa, Milano Linate, Torino, Genova, Venezia, Bologna, Napoli, Bari, Palermo, Catania, Comiso, Cagliari, Olbia).\r\n\r\nNel 2024 il vettore ha raggiunto numeri importanti in diversi aeroporti italiani, con 30 milioni di passeggeri a Roma Fiumicino e 5 milioni a Venezia Marco Polo (dove opera dal 2006), e ha inaugurato rotte strategiche, come la Comiso-Barcellona.\r\n\r\nLa compagnia, oggi leader nella base principale a Barcellona-El Prat e in altri rilevanti mercati spagnoli come Bilbao, opera anche i principali collegamenti tra la penisola e le Isole Baleari e Canarie. A livello internazionale sta lavorando per rafforzare la propria presenza in basi come Roma, Firenze, Londra-Gatwick, Parigi-Orly e Amsterdam.\r\n\r\nIl network globale include 250 rotte durante l'anno che collegano 30 paesi; sono 200.000 i voli operati ogni anno e nel 2023 la compagnia ha trasportato più di 34 milioni di passeggeri.\r\n\r\n","post_title":"I 20 anni di Vueling in Italia: 15 aeroporti serviti, leader sulle rotte per Barcellona","post_date":"2024-07-03T11:39:27+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1720006767000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470710","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Grandi proteste a Malaga e a Cadice questo fine settimana contro il turismo di massa, soprattutto per le sue conseguenze sui prezzi delle case.\r\n\r\nA Malaga i manifestanti hanno chiesto che la città fosse nuovamente abitabile, facendo riferimento ai prezzi degli affitti. La protesta era stata indetta dall'Unione Inquilini con il sostegno di altre organizzazioni. La protesta più comune è stata contro gli affitti brevi per le vacanze, che hanno un effetto sui prezzi delle case e colpiscono i quartieri.\r\n\r\nLa manifestazione, dallo slogan “Málaga per vivere, non per sopravvivere”, ha visto, secondo i dimostranti, circa 25.000 adesioni, mentre le forze dell’ordine spagnole hanno stimato circa 5.000 partecipanti.\r\nCorteo\r\nIl corteo arriva dopo tre mesi di incontri e processi di organizzazione, che hanno visto protagonisti cittadini, attivisti, e sindacati come il I manifestanti sono partiti da Plaza de la Merced e hanno simbolicamente girato attorno al centro storico “dal quale siamo stati espulsi” per poi entrarvici a fine manifestazione, in modo da sottolineare che Málaga “non è un parco tematico di attrazione” per turisti e speculazione. \r\n\r\nA Cadice la manifestazione è stata meno numerosa, ma gli slogan si sono ripetuti, con la richiesta di una moratoria sulle licenze per gli alloggi ad uso turistico, che impediscono ai residenti di accedere agli alloggi.","post_title":"Malaga e Cadice si ribellano al turismo di massa e agli affitti brevi","post_date":"2024-07-03T11:31:02+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1720006262000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470703","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Mare e estate. Il maltempo sta ostacolando l’inizio dell’estate sulle spiagge italiane con cali di presenze generalizzati a giugno rispetto allo scorso anno. Il calo di presenze è generalizzato, con tre sole eccezioni: il Molise ha segnato il +10% di presenze, mentre Sicilia e Marche sono andate in pari. È quanto emerge dalle stime del Sib (Sindacato italiano balneari). A fronte di un giugno deludente, gli esercenti sperano di rifarsi con le prenotazioni per luglio e agosto.\r\n\r\n\"Gli stabilimenti balneari in tutte le regioni - dice Antonio Capacchione, presidente del Sindacato aderente a Fipe Confcommercio - registrano una diminuzione di presenze sui nostri litorali a due cifre rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, con perdite molto pesanti in Liguria e nel Lazio. Hanno sofferto meno quelle località meta del turismo straniero, mentre i vacanzieri italiani hanno disertato le nostre spiagge, principalmente a causa delle avverse condizioni meteo. Le prenotazioni per luglio ed agosto fanno ben sperare\".\r\nConcessioni\r\nIl sindacato è inoltre in stato di allerta per lo stallo sul caso delle concessioni balneari. Da una parte c’è l’Europa che chiede l’apertura del mercato con garanzie di trasparenza e concorrenza. Dall’altra parte c’è il governo che continua a rimandare. Nel mezzo ci sono il Consiglio di Stato, che chiede lo stop delle proroghe e l’avvio immediato delle gare, e la Corte di Cassazione che ha già dichiarato illegittime le proroghe in Sicilia.","post_title":"Il mare Italia in calo a giugno a causa del maltempo d'inizio estate","post_date":"2024-07-03T11:05:47+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1720004747000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470701","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ryanair festeggia i primi 10 anni di attività e 20 milioni di passeggeri all'aeroporto di Milano Malpensa, dove quest'estate opera oltre 560 voli a settimana verso 36 destinazioni, incluse 5 nuove rotte verso Atene, Budapest, Parigi Beauvais, Marrakech e Tallinn.\r\nQuesta crescita è evidenziata anche a livello di network, dove il traffico di Ryanair di giugno ha raggiunto 19,3 milioni di passeggeri - una crescita dell'11% rispetto a giugno 2023 - segnando il primo mese in assoluto a superare 19 milioni di ospiti.\r\n \r\n«In qualità di compagnia aerea numero 1 in Italia, Ryanair è entusiasta di celebrare 10 anni di attività a Milano dove è cresciuta fino a trasportare 20 milioni di passeggeri da/per Malpensa - ha dichiarato country manager di Ryanair per l'Italia e il Mediterraneo orientale, Mauro Bolla -. Il nostro operativo per la summer 2024 include 5 nuove rotte verso Atene, Budapest, Parigi, Marrakesh e Tallinn, offrendo ai clienti/visitatori di Milano una scelta ancora più ampia per le loro vacanze estive. Per festeggiare abbiamo lanciato una promozione a partire da 21,99 euro a tratta da prenotare entro mercoledì 10 luglio, per viaggiare fino a ottobre 2024».\r\n«Ryanair ha contribuito all’espansione del network di destinazioni offerte da Malpensa e ha consentito, grazie al suo modello di business, di soddisfare le esigenze di nuovi segmenti di domanda in costante crescita - ha sottolineato Andrea Tucci, vice president aviation business development di Sea Aeroporti -. Il progressivo consolidamento dell’attività di Ryanair a Malpensa conferma altresì le grandi potenzialità della catchment area di Milano, capace di generare un continuo incremento di traffico sia incoming che outgoing. Il portafoglio dei servizi aerei di Malpensa serve 182 destinazioni in 78 paesi».\r\n ","post_title":"Ryanair celebra i suoi primi 10 anni a Milano Malpensa con un network di 36 destinazioni","post_date":"2024-07-03T11:02:51+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1720004571000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470585","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Egyptair rilancia l'investimento sull'Italia e su Milano Malpensa in particolare, con l'apertura di una nuova rotta per Luxor, che decollerà il prossimo 6 ottobre, con una frequenze alla settimana, la domenica: partenza alle 17:50 e arrivo alle 23:05, ora locale, a Luxor.\r\n\r\nIl volo di rientro potrà essere effettuato da Luxor o da Assuan, in base all’itinerario scelto per visitare la Valle dei Re, e farà scalo a Il Cairo: sarà quindi possibile effettuare una sosta più lunga per uscire dall’aeroporto e visitare la capitale e i suoi musei.\r\n\r\nIl collegamento, «che risponde in primis ad una forte domanda da parte di tour operator e agenti di viaggio italiani, agevolandone l'organizzazione degli itinerari - ha spiegato questa mattina a Milano Salah Tawfik, regional director Italia e Malta del vettore egiziano - sarà operato con un Boeing 737-800, configurato con 144 posti, di cui 24 in Business Class e 120 in Economy Class. Il volo ribadisce il profondo legame tra Egitto e Italia e la volontà di sostenere il turismo tra i due Paesi che, malgrado il complesso contesto geopolitico internazionale, mantiene un trend di crescita positivo. \r\n\r\nNel 2023, secondo i dati del Ministero del turismo, l’Egitto ha registrato 14,9 milioni di visitatori, con una crescita dal 27% rispetto al 2022 e di gran lunga superiore al record storico di 13,1 milioni di arrivi registrato nel 2019. A fare la parte del leone, sono i turisti italiani, cresciuti del 250% per un totale di 850.000 arrivi. «E nel periodo da ottobre 2023 a gennaio 2024, gli arrivi sono stati a livello globale 5 milioni, +8%».\r\n\r\nAndamento confermato da Egyptair che, nel 2023, ha trasportato «più di 265.000 passeggeri tra l’Italia e l’Egitto, collegando Roma Fiumicino e Milano Malpensa con 24 voli settimanali per Il Cairo (1.221 voli tra i due paesi). Per gestire la sempre maggior richiesta su base annuale e con specifici picchi stagionali, per quest’estate sono stati aggiunti nuovi voli diretti su Il Cairo per un totale di 28 settimanali, suddivisi equamente tra Milano e Roma e tutti operati con Boeing 737-800, garantendo quindi la possibilità di viaggiare a oltre 4.000 passeggeri ogni settimana». In pratica, nel primo trimestre dell'anno fiscale 2023-24 la capacità posti dall'Italia è cresciuta dell'8%, passando da 3,4 a 3,7 milioni di posti offerti.\r\n\r\nDa segnalare, sempre in risposta alle richieste del mercato trade Italia, «l'aggiunta di servizi charter, tra cui il diretto Palermo-Sharm El Sheikh, in collaborazione con Going, che sarà attivo dal 21 luglio e fino al 15 settembre prossimo». Tra gli operatori che lavorano maggiormente con la compagnia spiccano «Mistral - Quality Group, Boscolo, Kel 12 e Rallo».\r\n\r\nMa il volo per Luxor non sarà l'unica novità italiana per Egyptair: «Abbiamo un paio di altre novità in fieri già nel 2025».\r\n\r\n«La partnership strategica tra Egyptair e Malpensa si arricchisce così di un nuovo capitolo che contribuirà a sviluppare ulteriormente la connettività e gli scambi culturali e umani tra Milano e l’Egitto, caratterizzati da una costante crescita delle rotte e dei flussi di traffico - ha osservato Andrea Tucci, vice president aviation business development di Sea -. L'aggiunta di una destinazione come Luxor ci consente di entrare pesantemente nel segmento turistico, e il territorio lombardo, allargato, è il mercato migliore per farlo: il Nord Italia rappresenta 60% dei volumi di traffico outbound del segmento turistico, un mercato molto ricco considerando che il traffico origine e destinazione Egitto ha raggiunto gli 800.000 passeggeri e cresce ancora: Linate e Malpensa conteranno presto quasi 1 milione di passeggeri». Con questo nuovo volo il portafoglio dei servizi aerei di Malpensa sale a 182 destinazioni in 78 paesi.\r\n\r\nTra i plus della nuova rotta Egyptair, la possibilità «sia per chi viaggia in economy class sia per chi vola in business class di portare con sè due bagagli da stiva - aggiunge - Maria Grazia Clementi, sales manager Egyptair Italy -: da 23 kg più un bagaglio a mano da 8 kg nel caso dell'economy, e da 32 kg ciascuno per la business. Inoltre, i passeggeri di business potranno accedere gratuitamente alla Vip Lounge Montale presso il T1 di Milano Malpensa, così come accade per i possessori della Star Alliance Gold Card».\r\n\r\nLa piattaforma Ers - Egyptair Retailing System\r\n\r\n[caption id=\"attachment_470607\" align=\"alignleft\" width=\"282\"] Marco Naguib[/caption]\r\n\r\nAl canale agenziale è dedicata la nuova piattaforma Ers - Egyptair Retailing System la compagnia «ha lanciato da qualche giorno - sottolinea Marco Naguib, marketing manager Egyptair Italy -: una piattaforma basata su Ndc che garantisce agli agenti di viaggio accesso a contenuti più ricchi e personalizzati, semplificando e velocizzando la vendita di tutti i prodotti ancillary. Gli adv che si registreranno potranno beneficiare di un periodo di prova per testarne le prestazioni. Al momento non è previsto alcuna fee aggiuntiva per coloro che invece sceglieranno di continuare a utilizzare il tradizionale canale gds».\r\n\r\nAttualmente il vettore egiziano opera con una flotta di 69 aeromobili, di cui 26 Airbus e 43 Boeing: «In consegna ci sono ulteriori dieci A350-900 e 18 B737-800 - conclude Tawfik - in linea con il piano di sviluppo al 2028, quando il numero di velivoli operativi sarà salito a 125».","post_title":"Egyptair rilancia da Milano con la nuova rotta per Luxor, dal 6 novembre","post_date":"2024-07-02T12:06:58+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1719922018000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470502","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"E finalmente arriva una data certa, quella del 3 luglio: questo il giorno in cui Ita Airways e Lufthansa sono destinate a convolare a nozze. In anticipo - si fa per dire - di un giorno rispetto al termine del 4 luglio precedentemente indicato dalla tabella di marcia della Commissione europea.\r\n\r\nLo anticipa l'Ansa, dopo che il 17 giugno scorso la Commissione Ue aveva adottato, a livello tecnico, un primo orientamento positivo informale sull'intesa tra Ita e Lufthansa. \r\n\r\nMancano dunque poche ore alla chiusura di una trattativa che, negli ultimi sette mesi, è stata quanto meno ingarbugliata. Il closing dell'accordo è previsto nell'autunno inoltrato, quando Lufthansa perfezionerà l'acquisto del 41% del capitale di Ita per poi salire - entro il 2033 - al controllo totale con un investimento complessivo di 829 milioni di euro. \r\nSacrifici\r\nL'intesa prevede sacrifici dalle due pari per andare incontro alle richieste dell'Antitrust Ue sui tre fronti caldi: una quota di mercato troppo ampia a Milano Linate, una situazione di monopolio su alcune rotte di corto raggio tra Italia e Germania, Austria, Svizzera e Belgio, e la riduzione della concorrenza sulle rotte di lungo raggio tra Roma Fiumicino e il Nord America.\r\n\r\nNel city airport milanese le parti cederanno 15-17 coppie di slot (pari a 30-34 voli giornalieri tra andata e ritorno) - un numero significativamente più alto delle 11 coppie possedute da Lufthansa - garantendo che almeno un altro vettore possa non soltanto subentrare alla compagnia tedesca ma anche stabilirsi in maniera più strutturata nello scalo, operando anche nuovi voli. Il business plan del vettore che subentrerà negli slot ceduti dall'accoppiata italo-tedesca - in pole c'è easyJet - dovrà comunque essere \"solido\" e superare nei prossimi mesi l'esame Ue.\r\nCompetitor\r\nAlmeno un competitor dovrà poi subentrare per tre anni nelle rotte di corto raggio problematiche verso l'Europa centrale. E anche sui lunghi voli da Fiumicino con destinazione Chicago, Washington, San Francisco e Toronto, come Air France, Iberia, British Airlines, Klm o Tap, che potranno operare collegamenti con uno scalo nei loro hub europei, garantendo però prezzi competitivi e che il viaggio non abbia una durata totale superiore alle 3 rispetto alle traversate dirette.","post_title":"Ita Airways-Lufthansa: via libera ufficiale alle nozze il 3 luglio","post_date":"2024-07-01T11:45:37+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1719834337000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470489","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Prosegue l'espansione del progetto treni della Dolce vita griffati Arsenale. La società guidata da Paolo Barletta, fresca di una nuova iniezione di capitali da parte della holding Fidim, ha infatti ufficializzato l'accordo con l'Egypt National Railway. Oggetto del documento, la realizzazione del Guardian of the Nile, primo treno di lusso made in Italy in Egitto, all’interno degli stabilimenti italiani di Arsenale.  Si tratta del quarto progetto internazionale per le crociere di lusso su rotaia della compagnia tricolore, dopo gli annunci in Arabia Saudita, negli Emirati Arabi Uniti e in Uzbekistan.\r\n\r\nIl Guardian of the Nile dovrebbe debuttare nel 2027 e sarà composto da un massimo di 15 carrozze con 40 cabine divise in tre diverse categorie, deluxe, suite e honor suite, per una capacità totale di 80 passeggeri. Gli itinerari prevedranno scali da Luxor, il più grande museo all'aperto del mondo, ad Abu Simbel, patrimonio dell'umanità dell'Unesco, per esplorare le bellezze della valle del Nilo, che non sarà più accessibile solo via fiume, ma anche attraverso una crociera su rotaia.\r\n\r\n“Il segmento del turismo di lusso rappresenta una frontiera emergente per l'evoluzione del settore, includendo lo sviluppo di partnership strategiche come questa - sottolinea lo stesso ceo di Arsenale, Paolo Barletta -. Il piano Mattei e il supporto dell’Unione europea si configurano oggi come canali centrali per lo sviluppo di cultura, sostenibilità e progresso. Questo non può prescindere dal settore del turismo, che è oggi un asset per il nostro Paese. Sono felice che l’Egitto e l’Italia possano collaborare per portare un nuovo modello di turismo sostenibile destinato ad attirare nuovi flussi di viaggiatori provenienti da tutto il mondo e che vorranno visitare questa terra meravigliosa e ricca di storia a bordo dei nostri treni”.","post_title":"Arsenale e le ferrovie egiziane lanciano il Guardian of the Nile: la Dolce vita sul Nilo","post_date":"2024-07-01T11:39:19+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1719833959000]}]}}

Lascia un commento