16 October 2021

Alitalia-Ita: scontro sulla base d’asta per cessione brand (290 milioni)

[ 0 ]
Alitalia

Posizioni diametralmente opposte quelle di Alitalia e Ita, anche sul valore attribuito allo storico marchio della compagnia aerea, per cui nei giorni scorsi è partito ufficialmente il bando di gara, con una base d’asta di 290 milioni di euro.

Il bando per il marchio Alitalia “ci ha sorpresi, il valore è irrealistico”: così il presidente di Ita, Alfredo Altavilla, a margine dell’audizione alla commissione Trasporti della Camera. “Se una compagnia in 11 anni ha generato 3,5 miliardi di perdite operative, mi sembra una valutazione non realistica”. Altavilla ha precisato che è stato “convocato un Cda straordinario per venerdì (24 settembre, ndr) per esaminare la questione” e quindi prendere una decisione se partecipare o meno alla gara per l’eventuale acquisizione del brand Alitalia.

Non si è fatta attendere la risposta di Alitalia, “in relazione a quanto dichiarato oggi dal presidente di Ita, Alfredo Altavilla, e in particolare al fatto che la valutazione del marchio Alitalia sarebbe “non realistica”, i commissari di Az in amministrazione straordinaria confermano che la stima rappresenta il valore minimo risultante da una perizia, dovuta per Legge e operata da un professionista terzo incaricato dalla procedura, previo parere favorevole del comitato di sorveglianza”.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti