14 August 2022

Mauritius revoca le ultime restrizioni Covid: “Entriamo in una nuova fase”

[ 0 ]

Mauritius ha revocato la maggior parte delle restrizioni sanitarie ancora in vigore per contrastare la diffusione del Covid-19, consentendo la riapertura di bar e discoteche e rimuovendo l’obbligo di indossare mascherine nei luoghi pubblici, così da incentivare ulteriormente anche i flussi turistici.

Dal 1° luglio, viene abolito il test all’arrivo sia per i viaggiatori vaccinati sia per i non vaccinati; in particolare, per questi ultimi, sarà eliminato anche l’obbligo di quarantena di sette giorni.

L’Isola dell’oceano Indiano, sta “entrando in una nuova fase“, ha dichiarato il primo ministro Pravind Jugnauth, ieri sera in occasione di un discorso alla nazione – ripreso da L’Echo Touristique – durante il quale ha annunciato le nuove misure dopo due anni di restrizioni e sottolineato il “successo della campagna di vaccinazione e il conseguente basso tasso di infezione”.

“È stato necessario prendere decisioni difficili, soprattutto un contenimento totale che ha avuto conseguenze sull’economia”, ha ricordato il primo ministro, apprezzando in particolare il tasso di vaccinazione raggiunto da Mauritius.

L’utilizzo delle mascherine non sarà più obbligatorio nello spazio pubblico, ma continuerà a essere imposto nei centri sanitari e sui trasporti pubblici. I bar e i locali notturni possono riaprire, così come i principali impianti sportivi, e il divieto di fare picnic sulle spiagge è stato abolito. 

Mauritius aveva riaperto le porte ai visitatori internazionali all’inizio di ottobre, ma una recrudescenza della pandemia il mese successivo ha imposto una nuova ondata di misure restrittive, con ripercussioni anche sull’industria turistica del Paese.

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti