12 July 2024

Fausto Simone nuovo gm dell’Anglo American Hotel Florence, Curio Collection by Hilton

[ 0 ]

Fausto Simone è il nuovo general manager dell’Anglo American Hotel Florence, recentemente entrato nella Curio Collection di casa Hilton. Con oltre 25 anni di esperienza nel settore dell’ospitalità, Simone ha lavorato per strutture prestigiose in Italia e negli Usa, tra cui nella nostra penisola il Cavalieri Hilton Hotel Roma, nonché i Four Seasons, l’UpTown Palace e Grand Visconti Palace a Milano. Negli anni si è occupato dapprima di gestione dell’area food&beverage, organizzazione di eventi, fino a ricoprire il ruolo di managing director con responsabilità a 360 gradi sul business e sull’operatività dell’hotel.

Sono entusiasta di intraprendere questo nuovo percorso, che per me è un ritorno nella famiglia Hilton – commenta lo stesso Simone -. Agli inizi dell’esperienza lavorativa, ho mosso infatti i miei primi passi in due realtà del brand, nello specifico gli Hilton di Monaco di Baviera e di Roma, presso l’ex Cavalieri Hilton. L’Anglo American Hotel Florence è una location prestigiosa e non vedo l’ora di iniziare a collaborare con la comunità cittadina, i colleghi albergatori e i partner locali, per creare vacanze memorabili per viaggiatori curiosi alla ricerca di esperienze da scoprire con un profondo senso del luogo e una meraviglia infinita”.

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471288 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si chiama DoubleTree Nice Centre Iconic la struttura di debutto del gruppo Hilton a Nizza, in costa Azzurra. Situata nel cuore della città, sulla Promenade des Anglais, la proprietà  è ben collegata, trovandosi a meno di 15 minuti dall’aeroporto di Nizza-Costa Azzurra e offrendo accesso diretto alla stazione ferroviaria Nice-Ville. L'hotel dispone di 105 camere, alcune delle quali familiari con soluzioni che possono ospitare fino a cinque persone. Presente pure il ristorante panoramico Pesca al quinto piano dell'albergo, che accoglierà anche dei mercanti di pesce con un'offerta dai prezzi dinamici e competitivi. A disposizione degli ospiti pure un centro fitness, uno spazio per eventi con vista mare, una terrazza e il bar Iconic. L'hotel è la terza struttura Hilton ad aprire in costa Azzurra da quando il gruppo ha fatto il proprio ingresso nella regione lo scorso anno. Sono infatti già operativi il Canopy Cannes e il Columbus Hotel Monte- Carlo, Curio Collection. [post_title] => Hilton approda a Nizza con il DoubleTree Nice Centre Iconic [post_date] => 2024-07-12T10:23:07+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720779787000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471230 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Debutto veneto per il Gruppo Della Frera che ha completato l'acquisizione del 100% delle quote di Venezia Capitol, ottenendo in questo modo il controllo totale dell'immobile e della gestione dell'Hotel Hilton Garden Inn di Mestre. L'investimento complessivo è stato di oltre 20 milioni di euro ed è stato interamente sostenuto con mezzi propri (equity) dallo stesso Gruppo Della Frera. L'hotel è composto da 136 camere, un ristorante, una piscina e un'ampia spa, con un fatturato superiore ai 7,5 milioni di euro e oltre 40 dipendenti. Il Gruppo Della Frera manterrà l'attuale organigramma della società, con a capo l'amministratore delegato Lucia Ercolano e la direzione dell'hotel affidata a Michela Murara. “Siamo felici di questa nostra prima acquisizione in Veneto - commenta Guido Della Frera, presidente e ceo del gruppo omonimo e nuovo legale rappresentante di Venezia Capital -. Uno stupendo hotel che da anni produce ottimi risultati, con oltre l’80% di occupazione, importante risorsa alberghiera della Laguna. Questa rilevante acquisizione si aggiunge alla recente apertura, a seguito di ristrutturazione, dell’Hilton Garden Inn di Somma Lombardo Malpensa, dimostrando un brillante semestre 2024 per il nostro gruppo e per il settore”. L’advisor legale per la parte acquirente è stato l'avvocato Vito Bisceglie dello studio Nctm. [post_title] => Gruppo Della Frera approda in Veneto: acquisito l'Hilton Garden Inn di Venezia Mestre [post_date] => 2024-07-11T10:56:21+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720695381000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471061 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_471062" align="alignleft" width="300"] Il Native Edinburgh[/caption] Sono oltre 800 le unità situate tra Londra, Manchester, Glasgow, Edimburgo e altre destinazioni Uk che entrano nel portoflio Numa Group dopo l'acquisizione, da parte della compagnia tedesca, del 100% di Native Places: la divisione aziendale per soggiorni di breve durata di Native Holdings, fondata da Guy Nixon. Le due parti non hanno reso noto il valore della transazione. Native Residential continuerà come parte di Native Holdings e si concentrerà sullo sviluppo nel Regno Unito di beni built-to-rent, co-living e a uso commerciale sotto la guida dello stesso Nixon. Le risorse di Native Places spaziano da condomini di piccole e medie dimensioni a Londra con il marchio The Apartment Collection fino ai Native Apart Hotels. Il gruppo Numa ha recentemente raggiunto i 2 miliardi di euro in real estate asset, gestendo oltre 6.500 camere e appartamenti in 34 città di 14 paesi europei. Native Places aggiungerà oltre 800 nuove unità al portfolio immobiliare di Numa, portando il totale a oltre 7.300 unità. “Siamo entusiasti di annunciare la nostra partnership con Native Places e il loro team - commenta il ceo e co-fondatore del gruppo tedesco, Christian Gaiser -. Puntiamo a stabilire una posizione di leadership nelle principali città del Regno Unito, con Londra che è il mercato alberghiero numero uno in Europa. Grazie a Native Places, avremo accesso a un brand molto forte riconosciuto dai viaggiatori leisure e business”. [post_title] => Numa acquisisce l'operatore britannico di aparthotel e serviced apartments Native Places [post_date] => 2024-07-09T11:10:08+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720523408000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471042 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Uno speciale e inedito panino creato ad hoc per i passeggeri della compagnia. Sale a bordo delle navi Gnv il New York Steakhouse Burger. creazione di Massimo Novati, youtuber noto con lo pseudonimo di Mocho Hf che racconta ai propri follower ricette e assaggi live di street food negli Usa e nel mondo. Al tipico pane buns sono in particolare abbinati un patty di carne da 200 grammi, l’immancabile American cheese, insieme a bacon jam, uovo all'occhio di bue, salsa burger ed erba cipollina. “Da sempre puntiamo sul garantire ai passeggeri un’esperienza a bordo di alto livello con l’obiettivo di offrire un servizio a 360 gradi, customizzato per ogni tipo di clientela - spiega il chief  passengers commercial officer di Gnv, Matteo Della Valle -. Un’attenzione particolare è riservata al food & beverage a bordo, che deve soddisfare ogni tipo di esigenza. Va in questa direzione l’accordo con Mocho, che ha ideato appositamente per noi un inedito hamburger con lo scopo di arricchire la nostra offerta del tipico street food americano, amato soprattutto dalle giovani generazioni. È questo, infatti, il target che intendiamo ingaggiare anche attraverso la campagna social che questa estate caratterizzerà il profilo del creator e quello della compagnia". [post_title] => Il New York Steakhouse Burger di Mocho sale a bordo delle navi Gnv [post_date] => 2024-07-09T10:24:25+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720520665000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470979 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ha aperto ufficialmente i propri battenti la settimana scorsa il Raaya by Atmosphere, nono resort del gruppo omonimo alle Maldive e terzo di questo specifico brand nell'arcipelago dell'oceano Indiano. La struttura si aggiunge infatti agli Atmosphere Kanifushi e Varu by Atmosphere. Il nuovo resort dispone di 167 ville sulla spiaggia e sull'oceano, sei diverse proposte gastronomiche che fondono tradizione locale e cucina internazionale. Oltre a vantare una delle spiagge più tranquille, l'isola è un vero parco giochi avventuroso che offre una vasta gamma di attività: sport acquatici, immersioni subacquee, padel, futsal, miniclub, circuito di skate, atelier d'arte e artigianato, una passeggiata attraverso la passerella di mangrovie, campo da mini-golf, la torre di osservazione per ammirare le stelle e la spa del marchio esclusivo EleNa, immersa nella quiete della natura. Ma il punto di forza del prodotto è il Raaya Plan, grazie al quale non è necessario prevedere un budget extra per i trasferimenti in idrovolante, i trattamenti benessere e le escursioni in mare, in quanto tutte queste esperienze sono comprese nel piano, insieme a extra che solitamente non sono presenti in un classico pacchetto all-inclusive. Il gruppo Atmosphere Core gestisce nove proprietà alle Maldive con i marchi The Ozen Collection, Colours of Oblu e Atmosphere Hotels & Resorts. Ha in programma, entro i prossimi tre anni, l'apertura di un ulteriore resort alle Maldive, uno in Sri Lanka e dieci proprietà in India.  [gallery ids="470983,470984,470985,470986,470987,470988"]   [post_title] => Aperto il Raaya by Atmosphere, nono resort del gruppo omonimo alle Maldive [post_date] => 2024-07-08T10:45:29+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720435529000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470928 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_470929" align="alignleft" width="300"] Stefano Botteon, General Manager Avani Rio Novo Venice Hotel[/caption] Nella dinamica e creativa cornice dell’Avani Rio Novo Venice Hotel si è svolto giovedì 4 luglio il vernissage della mostra Endless Venezia: un viaggio attraverso l’iconografia contemporanea dell’artista Endless. La mostra, curata dalla galleria londinese Cris Contini Contemporary è aperta non solo agli ospiti dell’hotel ma anche al pubblico esterno fino al 3 novembre 2024. Endless è un artista londinese noto per il suo stile distintivo che mescola street art, grafica e pop art, creando un linguaggio visivo unico. Con i suoi lavori esplora i temi di consumo, identità e cultura pop, mettendo in discussione le convenzioni della società moderna con un tocco di ironia e critica sociale. «Con questa mostra vogliamo aprire il nostro hotel e i suoi spazi alla città, ai veneziani e ai turisti per superare il concetto di hotel come semplice luogo di soggiorno - ha dichiarato Stefano Botteon, general manager di Avani Rio Novo Venice -  Le opere di Endless, con uno stile audace, contemporaneo e di forte impatto, sono assolutamente in linea con i valori di Avani, un brand giovane che guarda al target millennials-oriented». In posizione strategica, nel quartiere di Dorsoduro, grazie al suo design contemporaneo l’Avani Rio Novo Venice Hotel offre uno spazio che risuona perfettamente con l'energia delle opere esposte nella lobby e nella zona ristorante, creando così un ambiente dove arte e ospitalità si fondono in maniera armonica. L’hotel, passato al brand Avani da settembre 2023, è dotato di 144 camere, ed è arredato in stile minimal, con elementi moderni, di design, e con riferimenti al mondo del cinema, che sottolineano il legame con la città, sede della mostra del Cinema. «La mostra Endless Venezia è solo la prima di una serie di attività ed eventi che abbiamo in programma nei prossimi mesi, con l’obiettivo di trasformare il nostro hotel anche in un luogo promotore di iniziative culturali di eccellenza», ha concluso il gm dell'albergo, Stefano Botteon. [gallery ids="470931,470932,470930"] [post_title] => Avani Rio Novo Venice Hotel ospita la mostra Endless Venezia [post_date] => 2024-07-08T10:25:03+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( [0] => art-hotel [1] => avani [2] => venezia ) [post_tag_name] => Array ( [0] => art hotel [1] => Avani [2] => venezia ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720434303000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470609 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si terrà dal 6 al 16 agosto la Gourmet week al Joy Island di Male Nord, in collaborazione con i ristoranti Bomaki di Milano.  Durante l'evento, coordinato da Giovanni De Ambrosis, corporate executive chef della Cocoon Collection a cui appartiene la struttura maldiviana, sarà ospite chef Jeric Bautista, che delizierà gli ospiti con la sua innovativa cucina nippo-brasiliana. "Non vediamo l'ora di portare la nostra cucina fusion e il nostro entusiasmo per la sperimentazione culinaria in un luogo così straordinario come Joy Island - sottolinea lo stesso Bautista -. Questa sarà un'opportunità unica per condividere i nostri piatti con un pubblico internazionale". “La cucina è cambiata. Lo so, sembra una frase fatta, ma più viaggi e più ti rendi conto quanto sia cresciuta negli ultimi anni. Soprattutto nelle principali capitali internazionali come Milano dove si trovano tutte le sfaccettature di questa nuova storia culinaria che circonda ormai tutti noi", gli fa eco De Ambrosis. Durante la Gourmet week saranno organizzati tre eventi ad hoc: il primo sarà uno show cooking al Rainbow bar dopo cena, quando gli ospiti avranno l'opportunità di conoscere chef Bautista e la sua cucina. I successivi due si terranno al Market restaurant, in un'area dedicata, durante la cena. In queste occasioni, gli ospiti potranno vedere chef Bautista in azione e assaporare i suoi piatti unici.  "Siamo entusiasti di collaborare con Bomaki per offrire ai nostri ospiti un'esperienza gastronomica indimenticabile - conclude il fondatore e corporate marketing director The Cocoon Collection, Attilio Azzola -. La Gourmet week è un'occasione speciale per unire la bellezza delle Maldive con l'arte culinaria di Milano".   [post_title] => La cucina fusion di chef Bautista del Bomaki di Milano protagonista ad agosto al Joy Island [post_date] => 2024-07-02T12:38:36+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1719923916000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470580 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Cristina Casati è la nuova nuova sales manager per l’Italia e la Grecia di Delta Air Lines: basata a Milano, supervisionerà le attività commerciali e di vendita nei Paesi di competenza, oltre a supportare a livello strategico i partner di joint-venture Delta, Air France e Klm. La manager raccoglie il testimone da Frederic Schenk, che ricoprirà in futuro il ruolo regional sales manager Central, Eastern and Northern Europe Delta Air Lines, con base a Francoforte. Con 30 anni di esperienza nel mondo del turismo, Cristina Casati è una professionista esperta nel campo delle vendite, con una profonda conoscenza del mercato e delle sue dinamiche. All’interno di Delta, riporterà direttamente a Ilse Janssens, general manager continental Europe, Emeai Sales. Precedentemente la manager ha ricoperto diverse posizioni in American Airlines, dove la sua carica più recente è stata quella di regional sales manager Southeast Europe. Nel corso della sua carriera, Cristina ha anche ricoperto posizioni manageriali presso importanti tour operator, quali Hotelplan e Caleidoscopio. “Siamo molto felici di aver trovato in Cristina la nuova sales manager per l’Italia e la Grecia, e siamo certi che la sua preparazione e dedizione contribuiranno a sviluppare ulteriormente la nostra presenza in questi mercati - ha commentato Ilse Janssens -. Colgo l’occasione per ringraziare Frederic Schenk per l’eccellente lavoro che ha svolto negli ultimi anni, e congratularmi per la sua nuova posizione all’interno di Delta in Germania, Paese che conosce profondamente e di cui padroneggia perfettamente la lingua”. [post_title] => Delta Air Lines: Cristina Casati è la nuova sales manager per Italia e Grecia [post_date] => 2024-07-02T11:09:00+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => nofascione ) [post_tag_name] => Array ( [0] => nofascione ) ) [sort] => Array ( [0] => 1719918540000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470517 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Dalle tappe del Tour alle strade degli itinerari cicloturistici tra Toscana e Francia.  L’offerta cicloturistica del territorio toscano e alcune regioni francesi è stata al centro di un incontro nei giorni scorsi a Palazzo Strozzi Sacrati alla presenza tra gli altri del presidente Giani e dell’ambasciatore in Italia Martin Briens, in occasione della partenza della Grande Boucle da Firenze. «La partenza del tour vuole essere un segno di consolidamento di naturale amicizia che lega non solo l’Italia e la Francia ma ancor più la Toscana e la Francia - afferma il presidente Giani ricordando gli accordi di collaborazione che la Toscana ha con alcuni territori francesi, come quello sottoscritto alcuni mesi fa con la Regione Centro-Valle della Loira, “nello spirito e nell’attuazione del Trattato di fine 2021 firmato tra il presidente della Repubblica Mattarella e il presidente francese Macron”. Per la Toscana le regioni francesi non sono ‘cugine’, ma ‘sorelle’». «La Toscana e la Francia hanno legami molto stretti - dichiara l'ambasciatore francese in Italia Martin Briens - e grazie al tour de France più di un miliardo di telespettatori potranno ammirare la bellezza dei paesaggi italiani e francesi durante questa edizione, che renderà onore a coloro che hanno segnato la storia del Giro d'Italia, come Gino Bartali, il 'Giusto' tra le nazioni, Fausto Coppi, il Campione, e Marco Pantani, il Pirata”. “Questi giorni solo l’occasione per valorizzare la nostra vasta offerta cicloturistrica della Francia che vuole presentarsi attiva e green con percorsi in bicicletta e tante idee sulle tracce del Tour de France«. Sandrine Buffenoir, nuova Direttrice di Atout France Italia, l’agenzia di promozione turistica francese, evidenzia quali sono gli obiettivi della Francia: «Entro il 2030 la Francia punta a diventare la prima destinazione delle vacanze in bicicletta in Europa, più di Germania e Paesi Bassi, con ben 19 mila chilometri di piste ciclabili, che già oggi accolgono ciclisti da tutto il mondo con oltre 9 milioni di vacanzieri, attirando il 20% dei turisti stranieri». Un fattore di attrattività quello del cicloturismo, su cui “la Toscana sta investendo molto in questi anni, cercando di costruire un’offerta che accompagna il paesaggio e la passione per il ciclismo tipica dei toscani, uscendo dalla fase amatoriale e trovando le condizioni per diventare prodotto turistico - aggiunge l’assessore all’economia e al turismo Leonardo Marras, che si è soffermato su alcuni dati - l’Atlante del bike della Toscana ha censito oltre 16mila chilometri di itinerari tra strade segnalate, strade bianche, ciclovie, ciclopiste, a cui si affianca tutta l’offerta integrata degli alloggi, del bike friendly, degli operatori che possono offrire qualcosa». [post_title] => Cicloturismo, Toscana e Francia rilanciano i rapporti per promuovere i territori [post_date] => 2024-07-01T12:35:22+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1719837322000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "fausto simone nuovo gm dellanglo american hotel florence curio collection by hilton" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":62,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":673,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471288","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si chiama DoubleTree Nice Centre Iconic la struttura di debutto del gruppo Hilton a Nizza, in costa Azzurra. Situata nel cuore della città, sulla Promenade des Anglais, la proprietà  è ben collegata, trovandosi a meno di 15 minuti dall’aeroporto di Nizza-Costa Azzurra e offrendo accesso diretto alla stazione ferroviaria Nice-Ville. L'hotel dispone di 105 camere, alcune delle quali familiari con soluzioni che possono ospitare fino a cinque persone.\r\n\r\nPresente pure il ristorante panoramico Pesca al quinto piano dell'albergo, che accoglierà anche dei mercanti di pesce con un'offerta dai prezzi dinamici e competitivi. A disposizione degli ospiti pure un centro fitness, uno spazio per eventi con vista mare, una terrazza e il bar Iconic. L'hotel è la terza struttura Hilton ad aprire in costa Azzurra da quando il gruppo ha fatto il proprio ingresso nella regione lo scorso anno. Sono infatti già operativi il Canopy Cannes e il Columbus Hotel Monte- Carlo, Curio Collection.","post_title":"Hilton approda a Nizza con il DoubleTree Nice Centre Iconic","post_date":"2024-07-12T10:23:07+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1720779787000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471230","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Debutto veneto per il Gruppo Della Frera che ha completato l'acquisizione del 100% delle quote di Venezia Capitol, ottenendo in questo modo il controllo totale dell'immobile e della gestione dell'Hotel Hilton Garden Inn di Mestre. L'investimento complessivo è stato di oltre 20 milioni di euro ed è stato interamente sostenuto con mezzi propri (equity) dallo stesso Gruppo Della Frera.\r\n\r\nL'hotel è composto da 136 camere, un ristorante, una piscina e un'ampia spa, con un fatturato superiore ai 7,5 milioni di euro e oltre 40 dipendenti. Il Gruppo Della Frera manterrà l'attuale organigramma della società, con a capo l'amministratore delegato Lucia Ercolano e la direzione dell'hotel affidata a Michela Murara.\r\n\r\n“Siamo felici di questa nostra prima acquisizione in Veneto - commenta Guido Della Frera, presidente e ceo del gruppo omonimo e nuovo legale rappresentante di Venezia Capital -. Uno stupendo hotel che da anni produce ottimi risultati, con oltre l’80% di occupazione, importante risorsa alberghiera della Laguna. Questa rilevante acquisizione si aggiunge alla recente apertura, a seguito di ristrutturazione, dell’Hilton Garden Inn di Somma Lombardo Malpensa, dimostrando un brillante semestre 2024 per il nostro gruppo e per il settore”. L’advisor legale per la parte acquirente è stato l'avvocato Vito Bisceglie dello studio Nctm.","post_title":"Gruppo Della Frera approda in Veneto: acquisito l'Hilton Garden Inn di Venezia Mestre","post_date":"2024-07-11T10:56:21+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1720695381000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471061","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_471062\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Il Native Edinburgh[/caption]\r\n\r\nSono oltre 800 le unità situate tra Londra, Manchester, Glasgow, Edimburgo e altre destinazioni Uk che entrano nel portoflio Numa Group dopo l'acquisizione, da parte della compagnia tedesca, del 100% di Native Places: la divisione aziendale per soggiorni di breve durata di Native Holdings, fondata da Guy Nixon. Le due parti non hanno reso noto il valore della transazione. Native Residential continuerà come parte di Native Holdings e si concentrerà sullo sviluppo nel Regno Unito di beni built-to-rent, co-living e a uso commerciale sotto la guida dello stesso Nixon.\r\n\r\nLe risorse di Native Places spaziano da condomini di piccole e medie dimensioni a Londra con il marchio The Apartment Collection fino ai Native Apart Hotels. Il gruppo Numa ha recentemente raggiunto i 2 miliardi di euro in real estate asset, gestendo oltre 6.500 camere e appartamenti in 34 città di 14 paesi europei. Native Places aggiungerà oltre 800 nuove unità al portfolio immobiliare di Numa, portando il totale a oltre 7.300 unità.\r\n\r\n“Siamo entusiasti di annunciare la nostra partnership con Native Places e il loro team - commenta il ceo e co-fondatore del gruppo tedesco, Christian Gaiser -. Puntiamo a stabilire una posizione di leadership nelle principali città del Regno Unito, con Londra che è il mercato alberghiero numero uno in Europa. Grazie a Native Places, avremo accesso a un brand molto forte riconosciuto dai viaggiatori leisure e business”.","post_title":"Numa acquisisce l'operatore britannico di aparthotel e serviced apartments Native Places","post_date":"2024-07-09T11:10:08+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1720523408000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471042","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Uno speciale e inedito panino creato ad hoc per i passeggeri della compagnia. Sale a bordo delle navi Gnv il New York Steakhouse Burger. creazione di Massimo Novati, youtuber noto con lo pseudonimo di Mocho Hf che racconta ai propri follower ricette e assaggi live di street food negli Usa e nel mondo. Al tipico pane buns sono in particolare abbinati un patty di carne da 200 grammi, l’immancabile American cheese, insieme a bacon jam, uovo all'occhio di bue, salsa burger ed erba cipollina.\r\n\r\n“Da sempre puntiamo sul garantire ai passeggeri un’esperienza a bordo di alto livello con l’obiettivo di offrire un servizio a 360 gradi, customizzato per ogni tipo di clientela - spiega il chief  passengers commercial officer di Gnv, Matteo Della Valle -. Un’attenzione particolare è riservata al food & beverage a bordo, che deve soddisfare ogni tipo di esigenza. Va in questa direzione l’accordo con Mocho, che ha ideato appositamente per noi un inedito hamburger con lo scopo di arricchire la nostra offerta del tipico street food americano, amato soprattutto dalle giovani generazioni. È questo, infatti, il target che intendiamo ingaggiare anche attraverso la campagna social che questa estate caratterizzerà il profilo del creator e quello della compagnia\".","post_title":"Il New York Steakhouse Burger di Mocho sale a bordo delle navi Gnv","post_date":"2024-07-09T10:24:25+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1720520665000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470979","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ha aperto ufficialmente i propri battenti la settimana scorsa il Raaya by Atmosphere, nono resort del gruppo omonimo alle Maldive e terzo di questo specifico brand nell'arcipelago dell'oceano Indiano. La struttura si aggiunge infatti agli Atmosphere Kanifushi e Varu by Atmosphere.\r\n\r\nIl nuovo resort dispone di 167 ville sulla spiaggia e sull'oceano, sei diverse proposte gastronomiche che fondono tradizione locale e cucina internazionale. Oltre a vantare una delle spiagge più tranquille, l'isola è un vero parco giochi avventuroso che offre una vasta gamma di attività: sport acquatici, immersioni subacquee, padel, futsal, miniclub, circuito di skate, atelier d'arte e artigianato, una passeggiata attraverso la passerella di mangrovie, campo da mini-golf, la torre di osservazione per ammirare le stelle e la spa del marchio esclusivo EleNa, immersa nella quiete della natura.\r\n\r\nMa il punto di forza del prodotto è il Raaya Plan, grazie al quale non è necessario prevedere un budget extra per i trasferimenti in idrovolante, i trattamenti benessere e le escursioni in mare, in quanto tutte queste esperienze sono comprese nel piano, insieme a extra che solitamente non sono presenti in un classico pacchetto all-inclusive. Il gruppo Atmosphere Core gestisce nove proprietà alle Maldive con i marchi The Ozen Collection, Colours of Oblu e Atmosphere Hotels & Resorts. Ha in programma, entro i prossimi tre anni, l'apertura di un ulteriore resort alle Maldive, uno in Sri Lanka e dieci proprietà in India. \r\n\r\n[gallery ids=\"470983,470984,470985,470986,470987,470988\"]\r\n\r\n ","post_title":"Aperto il Raaya by Atmosphere, nono resort del gruppo omonimo alle Maldive","post_date":"2024-07-08T10:45:29+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1720435529000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470928","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_470929\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Stefano Botteon, General Manager Avani Rio Novo Venice Hotel[/caption]\r\n\r\nNella dinamica e creativa cornice dell’Avani Rio Novo Venice Hotel si è svolto giovedì 4 luglio il vernissage della mostra Endless Venezia: un viaggio attraverso l’iconografia contemporanea dell’artista Endless. La mostra, curata dalla galleria londinese Cris Contini Contemporary è aperta non solo agli ospiti dell’hotel ma anche al pubblico esterno fino al 3 novembre 2024.\r\n\r\nEndless è un artista londinese noto per il suo stile distintivo che mescola street art, grafica e pop art, creando un linguaggio visivo unico. Con i suoi lavori esplora i temi di consumo, identità e cultura pop, mettendo in discussione le convenzioni della società moderna con un tocco di ironia e critica sociale.\r\n\r\n«Con questa mostra vogliamo aprire il nostro hotel e i suoi spazi alla città, ai veneziani e ai turisti per superare il concetto di hotel come semplice luogo di soggiorno - ha dichiarato Stefano Botteon, general manager di Avani Rio Novo Venice -  Le opere di Endless, con uno stile audace, contemporaneo e di forte impatto, sono assolutamente in linea con i valori di Avani, un brand giovane che guarda al target millennials-oriented».\r\n\r\nIn posizione strategica, nel quartiere di Dorsoduro, grazie al suo design contemporaneo l’Avani Rio Novo Venice Hotel offre uno spazio che risuona perfettamente con l'energia delle opere esposte nella lobby e nella zona ristorante, creando così un ambiente dove arte e ospitalità si fondono in maniera armonica. L’hotel, passato al brand Avani da settembre 2023, è dotato di 144 camere, ed è arredato in stile minimal, con elementi moderni, di design, e con riferimenti al mondo del cinema, che sottolineano il legame con la città, sede della mostra del Cinema.\r\n\r\n«La mostra Endless Venezia è solo la prima di una serie di attività ed eventi che abbiamo in programma nei prossimi mesi, con l’obiettivo di trasformare il nostro hotel anche in un luogo promotore di iniziative culturali di eccellenza», ha concluso il gm dell'albergo, Stefano Botteon.\r\n\r\n[gallery ids=\"470931,470932,470930\"]","post_title":"Avani Rio Novo Venice Hotel ospita la mostra Endless Venezia","post_date":"2024-07-08T10:25:03+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":["art-hotel","avani","venezia"],"post_tag_name":["art hotel","Avani","venezia"]},"sort":[1720434303000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470609","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si terrà dal 6 al 16 agosto la Gourmet week al Joy Island di Male Nord, in collaborazione con i ristoranti Bomaki di Milano.  Durante l'evento, coordinato da Giovanni De Ambrosis, corporate executive chef della Cocoon Collection a cui appartiene la struttura maldiviana, sarà ospite chef Jeric Bautista, che delizierà gli ospiti con la sua innovativa cucina nippo-brasiliana.\r\n\r\n\"Non vediamo l'ora di portare la nostra cucina fusion e il nostro entusiasmo per la sperimentazione culinaria in un luogo così straordinario come Joy Island - sottolinea lo stesso Bautista -. Questa sarà un'opportunità unica per condividere i nostri piatti con un pubblico internazionale\". “La cucina è cambiata. Lo so, sembra una frase fatta, ma più viaggi e più ti rendi conto quanto sia cresciuta negli ultimi anni. Soprattutto nelle principali capitali internazionali come Milano dove si trovano tutte le sfaccettature di questa nuova storia culinaria che circonda ormai tutti noi\", gli fa eco De Ambrosis.\r\n\r\nDurante la Gourmet week saranno organizzati tre eventi ad hoc: il primo sarà uno show cooking al Rainbow bar dopo cena, quando gli ospiti avranno l'opportunità di conoscere chef Bautista e la sua cucina. I successivi due si terranno al Market restaurant, in un'area dedicata, durante la cena. In queste occasioni, gli ospiti potranno vedere chef Bautista in azione e assaporare i suoi piatti unici. \r\n\r\n\"Siamo entusiasti di collaborare con Bomaki per offrire ai nostri ospiti un'esperienza gastronomica indimenticabile - conclude il fondatore e corporate marketing director The Cocoon Collection, Attilio Azzola -. La Gourmet week è un'occasione speciale per unire la bellezza delle Maldive con l'arte culinaria di Milano\".\r\n\r\n ","post_title":"La cucina fusion di chef Bautista del Bomaki di Milano protagonista ad agosto al Joy Island","post_date":"2024-07-02T12:38:36+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1719923916000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470580","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Cristina Casati è la nuova nuova sales manager per l’Italia e la Grecia di Delta Air Lines: basata a Milano, supervisionerà le attività commerciali e di vendita nei Paesi di competenza, oltre a supportare a livello strategico i partner di joint-venture Delta, Air France e Klm.\r\n\r\nLa manager raccoglie il testimone da Frederic Schenk, che ricoprirà in futuro il ruolo regional sales manager Central, Eastern and Northern Europe Delta Air Lines, con base a Francoforte.\r\n\r\nCon 30 anni di esperienza nel mondo del turismo, Cristina Casati è una professionista esperta nel campo delle vendite, con una profonda conoscenza del mercato e delle sue dinamiche. All’interno di Delta, riporterà direttamente a Ilse Janssens, general manager continental Europe, Emeai Sales.\r\n\r\nPrecedentemente la manager ha ricoperto diverse posizioni in American Airlines, dove la sua carica più recente è stata quella di regional sales manager Southeast Europe. Nel corso della sua carriera, Cristina ha anche ricoperto posizioni manageriali presso importanti tour operator, quali Hotelplan e Caleidoscopio.\r\n\r\n“Siamo molto felici di aver trovato in Cristina la nuova sales manager per l’Italia e la Grecia, e siamo certi che la sua preparazione e dedizione contribuiranno a sviluppare ulteriormente la nostra presenza in questi mercati - ha commentato Ilse Janssens -. Colgo l’occasione per ringraziare Frederic Schenk per l’eccellente lavoro che ha svolto negli ultimi anni, e congratularmi per la sua nuova posizione all’interno di Delta in Germania, Paese che conosce profondamente e di cui padroneggia perfettamente la lingua”.","post_title":"Delta Air Lines: Cristina Casati è la nuova sales manager per Italia e Grecia","post_date":"2024-07-02T11:09:00+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["nofascione"],"post_tag_name":["nofascione"]},"sort":[1719918540000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470517","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Dalle tappe del Tour alle strade degli itinerari cicloturistici tra Toscana e Francia. \r\n\r\nL’offerta cicloturistica del territorio toscano e alcune regioni francesi è stata al centro di un incontro nei giorni scorsi a Palazzo Strozzi Sacrati alla presenza tra gli altri del presidente Giani e dell’ambasciatore in Italia Martin Briens, in occasione della partenza della Grande Boucle da Firenze.\r\n\r\n«La partenza del tour vuole essere un segno di consolidamento di naturale amicizia che lega non solo l’Italia e la Francia ma ancor più la Toscana e la Francia - afferma il presidente Giani ricordando gli accordi di collaborazione che la Toscana ha con alcuni territori francesi, come quello sottoscritto alcuni mesi fa con la Regione Centro-Valle della Loira, “nello spirito e nell’attuazione del Trattato di fine 2021 firmato tra il presidente della Repubblica Mattarella e il presidente francese Macron”. Per la Toscana le regioni francesi non sono ‘cugine’, ma ‘sorelle’».\r\n\r\n«La Toscana e la Francia hanno legami molto stretti - dichiara l'ambasciatore francese in Italia Martin Briens - e grazie al tour de France più di un miliardo di telespettatori potranno ammirare la bellezza dei paesaggi italiani e francesi durante questa edizione, che renderà onore a coloro che hanno segnato la storia del Giro d'Italia, come Gino Bartali, il 'Giusto' tra le nazioni, Fausto Coppi, il Campione, e Marco Pantani, il Pirata”. “Questi giorni solo l’occasione per valorizzare la nostra vasta offerta cicloturistrica della Francia che vuole presentarsi attiva e green con percorsi in bicicletta e tante idee sulle tracce del Tour de France«.\r\n\r\nSandrine Buffenoir, nuova Direttrice di Atout France Italia, l’agenzia di promozione turistica francese, evidenzia quali sono gli obiettivi della Francia: «Entro il 2030 la Francia punta a diventare la prima destinazione delle vacanze in bicicletta in Europa, più di Germania e Paesi Bassi, con ben 19 mila chilometri di piste ciclabili, che già oggi accolgono ciclisti da tutto il mondo con oltre 9 milioni di vacanzieri, attirando il 20% dei turisti stranieri».\r\n\r\nUn fattore di attrattività quello del cicloturismo, su cui “la Toscana sta investendo molto in questi anni, cercando di costruire un’offerta che accompagna il paesaggio e la passione per il ciclismo tipica dei toscani, uscendo dalla fase amatoriale e trovando le condizioni per diventare prodotto turistico - aggiunge l’assessore all’economia e al turismo Leonardo Marras, che si è soffermato su alcuni dati - l’Atlante del bike della Toscana ha censito oltre 16mila chilometri di itinerari tra strade segnalate, strade bianche, ciclovie, ciclopiste, a cui si affianca tutta l’offerta integrata degli alloggi, del bike friendly, degli operatori che possono offrire qualcosa».","post_title":"Cicloturismo, Toscana e Francia rilanciano i rapporti per promuovere i territori","post_date":"2024-07-01T12:35:22+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1719837322000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti