28 September 2022

Entour punta sulla programmazione India

[ 0 ]

02entour_presenta_i_cataloghi_russia_paesi_baltici_e_scandinavia_imagelargeEntour ha partecipato al workshop formativo per agenzie di viaggio organizzato a Roma da Air India, presentando la sua programmazione in India, Nepal e Bhutan. Con 10 itinerari nel Paese e una serie di proposte di vari budget e durata, il tour operator romano continua a puntare sull’India anche nel 2017, per il 13° anno di seguito. «In 13 anni, questa meravigliosa destinazione è entrata di prepotenza tra i cavalli di battaglia della nostra programmazione – ha detto Enzo Martino, direttore commerciale di Entour -. Nelle ultime stagioni, poi, vi è stato un ulteriore impulso, specie per le partenze di gruppi ad hoc, grazie alla ottima cooperazione e all’apertura di voli diretti più volte a settimana da parte di Air India. Il vettore, con i nuovissimi B787 Dreamliner collega sia Roma che Milano con Delhi, con ottime connections di voli interni e verso altre Paesi limitrofi come Nepal, Bhutan etc. Con questo prezioso contributo di voli diretti è possibile strutturare ottime proposte per tutte le tipologie di richieste e di budget, con programmi di 8-10-12-15 giorni con un rapporto qualità/prezzo ottimale. Ancor di più quando si considera l’enorme balzo in avanti fatto dal Paese nel campo della ricettività, con una sempre più ampia offerta di catene e strutture alberghiere disponibili, specie per i tradizionali itinerari nel Nord India, ma anche per il Sud del paese».




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431175 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Le medine acciottolate, i porticcioli pieni di sambuchi profumati, le bianchissime spiagge puntellate di palme e la ricca vegetazione e fauna endemica. Avvolte nel fascino tipico del vecchio mondo che fonde enigmaticamente architettura araba, calore africano ed eleganza francese, le isole Comore sono un territorio ricco di sorprese non ancora colonizzato dal turismo di massa. E’ proprio con questo spirito di scoperta e di rispetto per l’ecoturismo locale che To Destinations propone quindi al trade italiano itinerari diversificati e personalizzati per viaggiatori alla ricerca di una vacanza fuori dai luoghi comuni, avventurosa e rilassante al tempo stesso: dai pacchetti più lunghi e completi, come il Gran Tour Comore e Mayotte (14 giorni/13 notti) e il tour Isola della luna e Mayotte (11 giorni/10 notti), fino al Comore Essential (8 giorni/7 notti) e al minitour Gran Comore (4 giorni/3 notti). I pacchetti, sempre su base individuale ma disponibili anche per piccoli gruppi, puntano a far conoscere le diverse sfaccettature delle quattro isole principali, conosciute con i loro nomi francesi seppur ribattezzate dopo l’indipendenza con nomi swahili: Njazidja (Grande Comore), Mwali (Mohéli), Nzwani (Anjouan), e Mahoré (Mayotte). “I viaggiatori rimarranno ammaliati dal fascino retrò della città di Moroni, capoluogo e sede dell’aeroporto internazionale, con le moschee e le case più antiche che conservano le decorazioni tradizionali, e il mercato che oltre ai prodotti locali offre un tuffo nell’atmosfera vivace e accogliente dell’isola – sottolinea Roberto Cagnasso, general manager di To Destinations, rappresentanza di Adore Comore Dmc -. Ci si potrà inoltre immergere nell’esotica foresta pluviale con i suoi profumi di gelsomino e di ylang-ylang, conquistare la cima del vulcano Karthala per una vista mozzafiato sulla caldera e gli orizzonti sconfinati dell'oceano Indiano, nonché abbandonarsi su spiagge infinite”. Ma To Destinations ha pensato anche ai viaggiatori più sportivi e avventurosi. Da qui la proposta degli itinerari Trekking expedition Karthala e Trekking Grande Comore (con un soggiorno che va da un massimo di 10 a un minimo di 6 giorni) e Diving Comore (di 10 e 8 giorni) per un focus fortemente naturalistico alla scoperta dell’animo selvaggio dell’arcipelago. “Le spedizioni di trekking attraversano paesaggi incredibili, inclusi i siti leggendari di Trou du Prophète, Lac Salé e Dos du Dragon, il magnifico massiccio della Grille e il Monte Karthala con il suo cratere attivo a 2.365 metri – prosegue Cagnasso-. Le immersioni sveleranno invece la vivace vita subacquea di questa biosfera Unesco”. To Destinations Comore sarà presente al Ttg di Rimini: Pad A1 - Box 06 dal 12 al 14 ottobre, per incontrare gli operatori di settore e illustrare la nuova programmazione. [post_title] => To Destinations sarà al Ttg di Rimini con il prodotto Comore [post_date] => 2022-09-27T10:40:26+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664275226000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431165 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Una nuova soluzione per rispondere alle richieste dei clienti e un servizio complementare all’offerta del trasporto merci via container. Msc Mediterranean Shipping Company annuncia il via allo sviluppo di Msc Air Cargo e accoglie in squadra Jannie Davel, che ha già ricoperto incarichi important in Delta Cargo, Emirates SkyCargo e Dhl. La nuova nomina è stata effettuata con l’obiettivo specifico di supportare l'avviamento dell’attività di trasporto aereo merci, nonché di costruire il team che se ne occuperà. "Siamo lieti di annunciare lo sviluppo di Msc Air Cargo e di dare il benvenuto a Jannie Davel per guidare questa nuova ed entusiasmante realtà che sarà a disposizione di tutti i clienti Msc - sottoline il ceo di Msc, Soren Toft -. Si tratta del nostro debutto in questo mercato e abbiamo intenzione di continuare a esplorare tutte le strade possibili per sviluppare il settore del cargo aereo e integrare così il nostro core business del trasporto merci via container". [post_title] => Il gruppo Msc punta ancora sui cieli: al via la divisione air cargo [post_date] => 2022-09-27T10:28:27+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => topnews ) [post_tag_name] => Array ( [0] => Top News ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664274507000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431120 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Per R Collection una stagione caratterizzata dal tutto esaurito, dal ritorno degli americani, in generale da una clientela che ha puntato su servizi personalizzati e su una vacanza tailor made. «Se è vero che gli americani sono stati numerosi è vero anche che i turisti italiani sono diminuiti  rispetto alla scorsa stagione – spiega Ludovica Rocchi, brand director R Collection – perché nel 2021 i confini erano ancora molto ristretti. Tra 2020 e 2021 gli italiani hanno avuto l’opportunità di scoprire il proprio paese e di apprezzare aree che magari non conoscevano». La R Collection include otto strutture: 4 sul Lago di Como – il Grand Hotel Victoria di Menaggio, il Royal Victoria, la Villa Cipressi di Varenna e l’Hotel Regina Olga a Cernobbio – tre a Milano – Mentana, City Life Poliziano, e Hotel King – e una in Liguria – il Grand Hotel Bristol Resort & Spa di Rapallo, nel Golfo del Tigullio. «La nostra è un’offerta di qualità che punta sul Made in Italy a 360 gradi – conclude Rocchi – dai prodotti dell’enogastronomia fino ai materiali che scegliamo per rinnovare le strutture. Portiamo avanti rapporti con aziende italiane per valorizzare l’artigianalità ed anche la sostenibilità”. Per quanto concerne i rapporti con il trade, l’obiettivo di R Collection è far conoscere le strutture per fare in modo che le agenzie di viaggi possano conoscere il prodotto da vicino e consigliarlo ai clienti. [post_title] => Per R Collection stagione con il tutto esaurito, obiettivo rafforzare rapporti con il trade [post_date] => 2022-09-27T10:24:30+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664274270000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431156 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Norse Atlantic Airways ha ottenuto dall'Autorità per l'Aviazione Civile del Regno Unito il Certificato di operatore aereo (Coa) e la licenza operativa che le consentono di aprire i voli diretti dal Regno Unito. Il Coa britannico è stato parte integrante del business plan di Norse sin dalla nascita della compagnia aerea, nel marzo 2021. La domanda di viaggio continua a essere sostenuta da e per il Regno Unito, soprattutto verso gli Stati Uniti: proprio per questo la low cost è intenzionata a operare tra Londra Gatwick e una serie di destinazioni statunitensi, previa approvazione normativa, specie su rotte attualmente non servite da voli diretti o che mancano di capacità. Intanto, alle porte della winter 2022-23, la compagnia ha dichiarato che sarà "cauta" con la programmazione per la prossima stagione invernale, a causa delle difficili condizioni del comparto aereo. La start-up norvegese, che ha operato il suo primo volo lo scorso 14 giugno, ha sottolineato come in estate abbia potuto beneficiare di "buone condizioni commerciali", ma che diversi fattori esterni, "in particolare l'aumento dei livelli di inflazione nella maggior parte dei Paesi e gli elevati prezzi del carburante, pongono potenziali problemi per la domanda durante l'inverno". [post_title] => Norse Atlantic ottiene il Coa nel Regno Unito. Domanda rallentata per l'inverno [post_date] => 2022-09-27T10:17:24+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664273844000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431055 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Focus su ponti e festività per il prodotto autunno - inverno di Guiness Travel. “Gli italiani hanno sempre più voglia di viaggiare e, nonostante l’estate si sia appena conclusa, pensano già ai prossimi tour, da ottobre fino a Capodanno”, spiega Michele Mosca, product manager del to. Tante le possibilità già dal ponte di Ognissanti: da viaggi più brevi a soggiorni più lunghi, con particolare attenzione alle capitali o agli itinerari Gran tour in Italia, Europa o mondo. Da registrare un ritorno di interesse sulle città mitteleuropee come Vienna, Praga e Budapest, in rialzo dopo una prolungata flessione. Continua invece il trend positivo sul Portogallo e la Francia. Sul versante mondo, si riaffaccia inoltre l’India e si riconfermano gli Emirati Arabi e soprattutto la Giordania, destinazione regina del medio raggio, a metà strada tra Mediterraneo e Medioriente. “Abbiamo puntato molto sulla programmazione mondo, anche in virtù dei contingenti allotment di cui disponiamo e che permettono una vasta vendibilità da tutta Italia”, aggiunge la sales manager Elvira D’Aversa. Ottimi riscontri anche per gli itinerari in programmazione a dicembre, in promozione advanced booking fino al 30 settembre. I mercatini di Natale catalizzano l’attenzione della prima parte del mese, oltre agli evergreen rappresentati dalle città europee e i tour in Trentino e Alto Adige in formula bus. [post_title] => Guiness Travel: la stagione invernale segna il ritorno delle città mitteleuropee [post_date] => 2022-09-26T09:44:45+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664185485000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431044 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Delta in allungo sulle rotte atlantiche, con un aumento della capacità per l'estate 2023 del +8% rispetto alla stagione 2022. La compagnia aerea offrirà sette nuovi voli (oltre alla ripresa del servizio per Stoccarda e Berlino, entrambi attualmente in vendita), tra cui il collegamento non stop per Ginevra, per la prima volta dal 1993, e quello da Los Angeles a Londra Heathrow e Parigi. Da New York, in particolare, dove il vettore mira a rafforzare la posizione prima compagnia sul mercato interno, decollerà l'operativo più grande di sempre, con oltre 220 partenze settimanali verso 26 destinazioni, tra cui i nuovi voli giornalieri per: Ginevra  (dal 10 aprile), Londra-Gatwick (dal 10 aprile), la ripresa del volo giornaliero per Berlino il 25 maggio. Inoltre, Delta aggiungerà un terzo volo giornaliero (stagionale) per Roma Fiumicino, a partire dal 25 maggio. Con circa 800 voli nel picco della programmazione, Delta è il più grande vettore internazionale ad Atlanta. Per l'estate 2023, decollerà il 9 maggio il servizio trisettimanale per Dusseldorf; il collegamento stagionale, cinque volte a settimana, per Edimburgo e la ripresa del servizio trisettimanale per Stoccarda. Da Los Angeles la compagnia rilancerà collegamenti verso città che non più servite da anni, tra cui l'aggiunta di un volo giornaliero per Parigi a partire dall'8 maggio; e per Londra-Heathrow a partire dal 25 marzo (rotta non più operata dal 2015).       [post_title] => Delta accelera sull'Atlantico per l'estate 23. Terzo volo giornaliero sulla Roma-New York [post_date] => 2022-09-26T08:47:21+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664182041000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431012 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Una stagione all’insegna dei dati positivi. Per Baglioni Hotels l’estate appena chiusa ha superato il budget. «In particolar modo – commenta Giudo Polito, ceo del Gruppo - tra i Baglioni Resorts (Sardegna, Puglia, Punta Ala, Maldive) spicca il Baglioni Resort Sardinia, grazie anche alla presenza del ristorante stellato Gusto by Sadler. Tra i city hotels le performance più elevate sono quelle del Baglioni Hotel Regina di Via Veneto a Roma. Dal 2022 abbiamo registrato il grande ritorno del mercato americano con elevata capacità di spesa, presente in tutte le destinazioni Baglioni». I dati evidenziano nel secondo trimestre dell’anno, per quanto riguarda i city hotels un incremento del 15% sul 2019, con una crescita del 14% del budget. Nel terzo trimestre nei Resorts il budget è a +7%, mentre per i city hotels a +20%. Complessivamente Resort e city hotels sono cresciuti del 47% sul 2021. In riferimento alle Maldive, la crescita del secondo trimestre è del 42%, mentre l’incremento del terzo trimestre è pari al 54%. Sulla chiusura dell’anno le previsioni sono più che buone: un budget che supererà il 14% sui resorts, un +25% sulle Maldive e un +4% sui city hotels, in relazione ai numeri del 2021.   [post_title] => Baglioni Hotels, estate in positivo per i resort e i city hotels [post_date] => 2022-09-23T11:33:33+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663932813000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430989 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => VisitMalta accende i riflettori sul segmento diving, che rappresenta oggi il 5% circa del traffico turistico verso l'arcipelago maltese. Ecco allora la recente pubblicazione di un piano strategico dal titolo 'Developing a Sustainable Diving Industry in the Maltese Islands - A strategy for the future 2022' che se da un lato formalizza alcune tendenze già in atto da anni e in linea con i principi della sostenibilità, dall’altro punta al futuro del diving, quale nicchia del mercato turistico maltese destinato a crescere costantemente.   Anche se il piano strategico concentra l’attenzione soprattutto sul recreational diving, quindi su chi pratica immersioni in vacanza, è da sottolineare come a Malta siano in forte crescita le immersioni tecniche, che attirano subacquei esperti con interesse specifico per le immersioni in profondità. Le acque maltesi vantano infatti il più grande numero di relitti sottomarini del mar Mediterraneo Guardando più nello specifico del mercato italiano, tra le operazioni promozionali relative al diving, VisitMalta ha organizzato nella giornata di ieri un webinar in partnership con la Federazione Italiana Attività Subacquee. Il webinar è stato anche occasione per anticipare la sponsorizzazione di VisitMalta all’evento che celebrerà il 50ennale della Fias (Federazione italiana attività subacquee). I festeggiamenti si terranno il 1° ottobre nella sede dell’Acquario di Genova dove verrà organizzato un evento commemorativo e conviviale con premiazioni, interventi e spettacoli e che include una cena di gala nell’incantevole sala dei delfini. Ester Tamasi, direttore VisitMalta Italia sarà presente ai festeggiamenti, accompagnata dai rappresentanti di Watercolours Dive Center quale partner scelto tra i numerosi centri diving presenti a Malta e Gozo. [post_title] => VisitMalta sostiene e promuove lo sviluppo del segmento diving [post_date] => 2022-09-23T09:34:45+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663925685000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430970 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Wizz Air torna a investire in Italia posizionando altri due Airbus A321neo alle base di Roma Fiumicino e uno a Milano Malpensa. In parallelo vengono lanciate 12 nuove rotte dall'Italia, oltre all'aggiunta di frequenze su 5 rotte già operative da Roma e su 3 già operative da Malpensa. In tal mondo salgono a 65 le rotte da Roma Fiumicino e a 43 quelle da Milano Malpensa. Su Roma saranno quindi operativi 7 aeromobili e altrettante sono le nuove rotte, verso Barcellona, Göteborg, Malaga, Parigi Orly, Porto, Siviglia e Valencia. Aumentano poi le frequenze da Roma Fiumicino per Eindhoven, Hurghada, Parigi Orly, Tel Aviv e Yerevan. Milano conta 5 nuove rotte verso Cardiff, Gedda, Yerevan, Marsa Alam e Riyadh -  a partire da ottobre 2022 -; salgono poi le frequenze sulle rotte che collegano l'aeroporto Malpensa con le città di Tel Aviv, Catania e Atene. "Con questa crescita, Wizz Air diventa la terza compagnia aerea italiana, dimostrando il nostro impegno verso l'Italia e aumentando la nostra presenza sul mercato - ha dichiarato Robert Carey, presidente di Wizz Air -. L'assegnazione di questi tre aeromobili aggiuntivi a Roma Fiumicino e Milano Malpensa ci permette di espanderci dalla piattaforma della nostra forte offerta sul mercato domestico, offrendo opportunità di viaggio verso 12 nuove destinazioni da Roma e Milano". In parallelo la low cost ha annunciato la chiusura della base di Palermo, dal prossimo 3 novembre. L'aeromobile sarà reimpiegato per supportare gli aumenti a Roma e Milano. Wizz Air continuerà a volare verso Palermo: i collegamenti giornalieri da Malpensa e Venezia verso Palermo proseguiranno mentre quelli da Torino e Bologna cesseranno, "ma rappresentano solo il 4% della programmazione nazionale italiana di Wizz Air". I servizi da Torino e Bologna sono confermati invece su Catania, dove la compagnia è presente con 3 aeromobili basati. [post_title] => Wizz Air posiziona nuovi velivoli a Roma e Milano, e chiude la base di Palermo [post_date] => 2022-09-23T09:00:01+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663923601000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "entour punta sulla programmazione india" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":28,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":1421,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431175","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Le medine acciottolate, i porticcioli pieni di sambuchi profumati, le bianchissime spiagge puntellate di palme e la ricca vegetazione e fauna endemica. Avvolte nel fascino tipico del vecchio mondo che fonde enigmaticamente architettura araba, calore africano ed eleganza francese, le isole Comore sono un territorio ricco di sorprese non ancora colonizzato dal turismo di massa.\r\n\r\nE’ proprio con questo spirito di scoperta e di rispetto per l’ecoturismo locale che To Destinations propone quindi al trade italiano itinerari diversificati e personalizzati per viaggiatori alla ricerca di una vacanza fuori dai luoghi comuni, avventurosa e rilassante al tempo stesso: dai pacchetti più lunghi e completi, come il Gran Tour Comore e Mayotte (14 giorni/13 notti) e il tour Isola della luna e Mayotte (11 giorni/10 notti), fino al Comore Essential (8 giorni/7 notti) e al minitour Gran Comore (4 giorni/3 notti). I pacchetti, sempre su base individuale ma disponibili anche per piccoli gruppi, puntano a far conoscere le diverse sfaccettature delle quattro isole principali, conosciute con i loro nomi francesi seppur ribattezzate dopo l’indipendenza con nomi swahili: Njazidja (Grande Comore), Mwali (Mohéli), Nzwani (Anjouan), e Mahoré (Mayotte).\r\n\r\n“I viaggiatori rimarranno ammaliati dal fascino retrò della città di Moroni, capoluogo e sede dell’aeroporto internazionale, con le moschee e le case più antiche che conservano le decorazioni tradizionali, e il mercato che oltre ai prodotti locali offre un tuffo nell’atmosfera vivace e accogliente dell’isola – sottolinea Roberto Cagnasso, general manager di To Destinations, rappresentanza di Adore Comore Dmc -. Ci si potrà inoltre immergere nell’esotica foresta pluviale con i suoi profumi di gelsomino e di ylang-ylang, conquistare la cima del vulcano Karthala per una vista mozzafiato sulla caldera e gli orizzonti sconfinati dell'oceano Indiano, nonché abbandonarsi su spiagge infinite”.\r\n\r\nMa To Destinations ha pensato anche ai viaggiatori più sportivi e avventurosi. Da qui la proposta degli itinerari Trekking expedition Karthala e Trekking Grande Comore (con un soggiorno che va da un massimo di 10 a un minimo di 6 giorni) e Diving Comore (di 10 e 8 giorni) per un focus fortemente naturalistico alla scoperta dell’animo selvaggio dell’arcipelago. “Le spedizioni di trekking attraversano paesaggi incredibili, inclusi i siti leggendari di Trou du Prophète, Lac Salé e Dos du Dragon, il magnifico massiccio della Grille e il Monte Karthala con il suo cratere attivo a 2.365 metri – prosegue Cagnasso-. Le immersioni sveleranno invece la vivace vita subacquea di questa biosfera Unesco”.\r\n\r\nTo Destinations Comore sarà presente al Ttg di Rimini: Pad A1 - Box 06 dal 12 al 14 ottobre, per incontrare gli operatori di settore e illustrare la nuova programmazione.","post_title":"To Destinations sarà al Ttg di Rimini con il prodotto Comore","post_date":"2022-09-27T10:40:26+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1664275226000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431165","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Una nuova soluzione per rispondere alle richieste dei clienti e un servizio complementare all’offerta del trasporto merci via container.\r\n\r\nMsc Mediterranean Shipping Company annuncia il via allo sviluppo di Msc Air Cargo e accoglie in squadra Jannie Davel, che ha già ricoperto incarichi important in Delta Cargo, Emirates SkyCargo e Dhl.\r\n\r\nLa nuova nomina è stata effettuata con l’obiettivo specifico di supportare l'avviamento dell’attività di trasporto aereo merci, nonché di costruire il team che se ne occuperà.\r\n\r\n\"Siamo lieti di annunciare lo sviluppo di Msc Air Cargo e di dare il benvenuto a Jannie Davel per guidare questa nuova ed entusiasmante realtà che sarà a disposizione di tutti i clienti Msc - sottoline il ceo di Msc, Soren Toft -. Si tratta del nostro debutto in questo mercato e abbiamo intenzione di continuare a esplorare tutte le strade possibili per sviluppare il settore del cargo aereo e integrare così il nostro core business del trasporto merci via container\".","post_title":"Il gruppo Msc punta ancora sui cieli: al via la divisione air cargo","post_date":"2022-09-27T10:28:27+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["topnews"],"post_tag_name":["Top News"]},"sort":[1664274507000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431120","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Per R Collection una stagione caratterizzata dal tutto esaurito, dal ritorno degli americani, in generale da una clientela che ha puntato su servizi personalizzati e su una vacanza tailor made.\r\n\r\n«Se è vero che gli americani sono stati numerosi è vero anche che i turisti italiani sono diminuiti  rispetto alla scorsa stagione – spiega Ludovica Rocchi, brand director R Collection – perché nel 2021 i confini erano ancora molto ristretti. Tra 2020 e 2021 gli italiani hanno avuto l’opportunità di scoprire il proprio paese e di apprezzare aree che magari non conoscevano».\r\n\r\nLa R Collection include otto strutture: 4 sul Lago di Como – il Grand Hotel Victoria di Menaggio, il Royal Victoria, la Villa Cipressi di Varenna e l’Hotel Regina Olga a Cernobbio – tre a Milano – Mentana, City Life Poliziano, e Hotel King – e una in Liguria – il Grand Hotel Bristol Resort & Spa di Rapallo, nel Golfo del Tigullio.\r\n\r\n«La nostra è un’offerta di qualità che punta sul Made in Italy a 360 gradi – conclude Rocchi – dai prodotti dell’enogastronomia fino ai materiali che scegliamo per rinnovare le strutture. Portiamo avanti rapporti con aziende italiane per valorizzare l’artigianalità ed anche la sostenibilità”.\r\n\r\nPer quanto concerne i rapporti con il trade, l’obiettivo di R Collection è far conoscere le strutture per fare in modo che le agenzie di viaggi possano conoscere il prodotto da vicino e consigliarlo ai clienti.","post_title":"Per R Collection stagione con il tutto esaurito, obiettivo rafforzare rapporti con il trade","post_date":"2022-09-27T10:24:30+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1664274270000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431156","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Norse Atlantic Airways ha ottenuto dall'Autorità per l'Aviazione Civile del Regno Unito il Certificato di operatore aereo (Coa) e la licenza operativa che le consentono di aprire i voli diretti dal Regno Unito.\r\n\r\nIl Coa britannico è stato parte integrante del business plan di Norse sin dalla nascita della compagnia aerea, nel marzo 2021. La domanda di viaggio continua a essere sostenuta da e per il Regno Unito, soprattutto verso gli Stati Uniti: proprio per questo la low cost è intenzionata a operare tra Londra Gatwick e una serie di destinazioni statunitensi, previa approvazione normativa, specie su rotte attualmente non servite da voli diretti o che mancano di capacità.\r\n\r\nIntanto, alle porte della winter 2022-23, la compagnia ha dichiarato che sarà \"cauta\" con la programmazione per la prossima stagione invernale, a causa delle difficili condizioni del comparto aereo. La start-up norvegese, che ha operato il suo primo volo lo scorso 14 giugno, ha sottolineato come in estate abbia potuto beneficiare di \"buone condizioni commerciali\", ma che diversi fattori esterni, \"in particolare l'aumento dei livelli di inflazione nella maggior parte dei Paesi e gli elevati prezzi del carburante, pongono potenziali problemi per la domanda durante l'inverno\".","post_title":"Norse Atlantic ottiene il Coa nel Regno Unito. Domanda rallentata per l'inverno","post_date":"2022-09-27T10:17:24+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1664273844000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431055","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Focus su ponti e festività per il prodotto autunno - inverno di Guiness Travel. “Gli italiani hanno sempre più voglia di viaggiare e, nonostante l’estate si sia appena conclusa, pensano già ai prossimi tour, da ottobre fino a Capodanno”, spiega Michele Mosca, product manager del to. Tante le possibilità già dal ponte di Ognissanti: da viaggi più brevi a soggiorni più lunghi, con particolare attenzione alle capitali o agli itinerari Gran tour in Italia, Europa o mondo. Da registrare un ritorno di interesse sulle città mitteleuropee come Vienna, Praga e Budapest, in rialzo dopo una prolungata flessione. Continua invece il trend positivo sul Portogallo e la Francia. Sul versante mondo, si riaffaccia inoltre l’India e si riconfermano gli Emirati Arabi e soprattutto la Giordania, destinazione regina del medio raggio, a metà strada tra Mediterraneo e Medioriente.\r\n\r\n“Abbiamo puntato molto sulla programmazione mondo, anche in virtù dei contingenti allotment di cui disponiamo e che permettono una vasta vendibilità da tutta Italia”, aggiunge la sales manager Elvira D’Aversa. Ottimi riscontri anche per gli itinerari in programmazione a dicembre, in promozione advanced booking fino al 30 settembre. I mercatini di Natale catalizzano l’attenzione della prima parte del mese, oltre agli evergreen rappresentati dalle città europee e i tour in Trentino e Alto Adige in formula bus.","post_title":"Guiness Travel: la stagione invernale segna il ritorno delle città mitteleuropee","post_date":"2022-09-26T09:44:45+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1664185485000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431044","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Delta in allungo sulle rotte atlantiche, con un aumento della capacità per l'estate 2023 del +8% rispetto alla stagione 2022. La compagnia aerea offrirà sette nuovi voli (oltre alla ripresa del servizio per Stoccarda e Berlino, entrambi attualmente in vendita), tra cui il collegamento non stop per Ginevra, per la prima volta dal 1993, e quello da Los Angeles a Londra Heathrow e Parigi.\r\n\r\nDa New York, in particolare, dove il vettore mira a rafforzare la posizione prima compagnia sul mercato interno, decollerà l'operativo più grande di sempre, con oltre 220 partenze settimanali verso 26 destinazioni, tra cui i nuovi voli giornalieri per: Ginevra  (dal 10 aprile), Londra-Gatwick (dal 10 aprile), la ripresa del volo giornaliero per Berlino il 25 maggio. Inoltre, Delta aggiungerà un terzo volo giornaliero (stagionale) per Roma Fiumicino, a partire dal 25 maggio.\r\n\r\nCon circa 800 voli nel picco della programmazione, Delta è il più grande vettore internazionale ad Atlanta. Per l'estate 2023, decollerà il 9 maggio il servizio trisettimanale per Dusseldorf; il collegamento stagionale, cinque volte a settimana, per Edimburgo e la ripresa del servizio trisettimanale per Stoccarda.\r\n\r\nDa Los Angeles la compagnia rilancerà collegamenti verso città che non più servite da anni, tra cui l'aggiunta di un volo giornaliero per Parigi a partire dall'8 maggio; e per Londra-Heathrow a partire dal 25 marzo (rotta non più operata dal 2015).\r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\n ","post_title":"Delta accelera sull'Atlantico per l'estate 23. Terzo volo giornaliero sulla Roma-New York","post_date":"2022-09-26T08:47:21+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1664182041000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431012","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Una stagione all’insegna dei dati positivi. Per Baglioni Hotels l’estate appena chiusa ha superato il budget.\r\n\r\n«In particolar modo – commenta Giudo Polito, ceo del Gruppo - tra i Baglioni Resorts (Sardegna, Puglia, Punta Ala, Maldive) spicca il Baglioni Resort Sardinia, grazie anche alla presenza del ristorante stellato Gusto by Sadler. Tra i city hotels le performance più elevate sono quelle del Baglioni Hotel Regina di Via Veneto a Roma. Dal 2022 abbiamo registrato il grande ritorno del mercato americano con elevata capacità di spesa, presente in tutte le destinazioni Baglioni».\r\n\r\nI dati evidenziano nel secondo trimestre dell’anno, per quanto riguarda i city hotels un incremento del 15% sul 2019, con una crescita del 14% del budget.\r\n\r\nNel terzo trimestre nei Resorts il budget è a +7%, mentre per i city hotels a +20%. Complessivamente Resort e city hotels sono cresciuti del 47% sul 2021.\r\n\r\nIn riferimento alle Maldive, la crescita del secondo trimestre è del 42%, mentre l’incremento del terzo trimestre è pari al 54%.\r\n\r\nSulla chiusura dell’anno le previsioni sono più che buone: un budget che supererà il 14% sui resorts, un +25% sulle Maldive e un +4% sui city hotels, in relazione ai numeri del 2021.\r\n\r\n ","post_title":"Baglioni Hotels, estate in positivo per i resort e i city hotels","post_date":"2022-09-23T11:33:33+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1663932813000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430989","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"VisitMalta accende i riflettori sul segmento diving, che rappresenta oggi il 5% circa del traffico turistico verso l'arcipelago maltese. Ecco allora la recente pubblicazione di un piano strategico dal titolo 'Developing a Sustainable Diving Industry in the Maltese Islands - A strategy for the future 2022' che se da un lato formalizza alcune tendenze già in atto da anni e in linea con i principi della sostenibilità, dall’altro punta al futuro del diving, quale nicchia del mercato turistico maltese destinato a crescere costantemente.  \r\nAnche se il piano strategico concentra l’attenzione soprattutto sul recreational diving, quindi su chi pratica immersioni in vacanza, è da sottolineare come a Malta siano in forte crescita le immersioni tecniche, che attirano subacquei esperti con interesse specifico per le immersioni in profondità. Le acque maltesi vantano infatti il più grande numero di relitti sottomarini del mar Mediterraneo\r\nGuardando più nello specifico del mercato italiano, tra le operazioni promozionali relative al diving, VisitMalta ha organizzato nella giornata di ieri un webinar in partnership con la Federazione Italiana Attività Subacquee. Il webinar è stato anche occasione per anticipare la sponsorizzazione di VisitMalta all’evento che celebrerà il 50ennale della Fias (Federazione italiana attività subacquee). I festeggiamenti si terranno il 1° ottobre nella sede dell’Acquario di Genova dove verrà organizzato un evento commemorativo e conviviale con premiazioni, interventi e spettacoli e che include una cena di gala nell’incantevole sala dei delfini. Ester Tamasi, direttore VisitMalta Italia sarà presente ai festeggiamenti, accompagnata dai rappresentanti di Watercolours Dive Center quale partner scelto tra i numerosi centri diving presenti a Malta e Gozo.","post_title":"VisitMalta sostiene e promuove lo sviluppo del segmento diving","post_date":"2022-09-23T09:34:45+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1663925685000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430970","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Wizz Air torna a investire in Italia posizionando altri due Airbus A321neo alle base di Roma Fiumicino e uno a Milano Malpensa. In parallelo vengono lanciate 12 nuove rotte dall'Italia, oltre all'aggiunta di frequenze su 5 rotte già operative da Roma e su 3 già operative da Malpensa. In tal mondo salgono a 65 le rotte da Roma Fiumicino e a 43 quelle da Milano Malpensa.\r\n\r\nSu Roma saranno quindi operativi 7 aeromobili e altrettante sono le nuove rotte, verso Barcellona, Göteborg, Malaga, Parigi Orly, Porto, Siviglia e Valencia. Aumentano poi le frequenze da Roma Fiumicino per Eindhoven, Hurghada, Parigi Orly, Tel Aviv e Yerevan. Milano conta 5 nuove rotte verso Cardiff, Gedda, Yerevan, Marsa Alam e Riyadh -  a partire da ottobre 2022 -; salgono poi le frequenze sulle rotte che collegano l'aeroporto Malpensa con le città di Tel Aviv, Catania e Atene.\r\n\r\n\"Con questa crescita, Wizz Air diventa la terza compagnia aerea italiana, dimostrando il nostro impegno verso l'Italia e aumentando la nostra presenza sul mercato - ha dichiarato Robert Carey, presidente di Wizz Air -. L'assegnazione di questi tre aeromobili aggiuntivi a Roma Fiumicino e Milano Malpensa ci permette di espanderci dalla piattaforma della nostra forte offerta sul mercato domestico, offrendo opportunità di viaggio verso 12 nuove destinazioni da Roma e Milano\".\r\n\r\nIn parallelo la low cost ha annunciato la chiusura della base di Palermo, dal prossimo 3 novembre. L'aeromobile sarà reimpiegato per supportare gli aumenti a Roma e Milano. Wizz Air continuerà a volare verso Palermo: i collegamenti giornalieri da Malpensa e Venezia verso Palermo proseguiranno mentre quelli da Torino e Bologna cesseranno, \"ma rappresentano solo il 4% della programmazione nazionale italiana di Wizz Air\". I servizi da Torino e Bologna sono confermati invece su Catania, dove la compagnia è presente con 3 aeromobili basati.","post_title":"Wizz Air posiziona nuovi velivoli a Roma e Milano, e chiude la base di Palermo","post_date":"2022-09-23T09:00:01+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1663923601000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti