12 June 2021

Nasce Arsenale: punta a investire 230 mln di euro di equity in hotel e resort uplevel e di lusso

[ 0 ]

Una pipeline di cinque operazioni alberghiere importanti a Roma e Cortina, ma anche in Toscana e in Sud Italia. Oltre a investimenti già attivi per 370 milioni di euro e ai progetti del Soho House Roma e del Rosewood Venezia, già in pancia al gruppo Barletta. La società Arsenale, racconta Il Sole 24 Ore, nasce dalla partnership rinforzata tra Nicola Bulgari e Paolo Barletta. Tra i due la collaborazione risale infatti già a un anno fa, quando la Annabel Holding di Bulgari è entrata al 12% nella società di venture capital Alchimia guidata da Barletta. Una partecipazione, peraltro, ora destinata a salire fino al 25%.

L’idea dei due investitori è ora quella di puntare forte sul turismo italiano, convinti come sono che soprattutto l’offerta dell’ospitalità necessiti di un adeguamento in alto, con particolare attenzione al segmento leisure. Perché a soffrire, sostiene Barletta, nel prossimo futuro sarà soprattutto il mercato business, non quello delle vacanze.

I piani di Arsenale prevedono quindi ora investimenti in equity per circa 230 milioni di euro nei prossimi cinque anni. Stando a quanto sottolineato ancora da Barletta, la sola pipeline immobiliare di Arsenale dovrebbe creare lavoro per 1.285 persone a tempo indeterminato e per 250 stagionali, nonché ricavi alberghieri per 460 milioni di euro sempre nei prossimi cinque anni. Nel frattempo una prima operazione sarebbe già andata in porto la scorsa estate, con l’acquisizione dell’hotel SantaVenere di Maratea, già affidato in gestione alla famiglia Melpignano (gli imprenditori di Borgo Egnazia, ndr).

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti