3 October 2022

Suite Travel punta sull’incoming, a maggio accoglierà 100 studenti della Wharton University per un tour in Italia

[ 0 ]

Il ruolo delle agenzie di viaggio è oggi fondamentale per riportare i turisti stranieri in Italia. Suite Travel, prima rete di agenzie in co-branding, punta con grande convinzione sull’incoming e, a maggio, organizzerà un itinerario per cento studenti statunitensi della prestigiosa Wharton University.
­
A credere nell’incoming come settore strategico per far ripartire l’Italia sono Giada Marabotto e Antonella Ruperto, le fondatrici di Suite Travel, rete di agenzie di viaggio in co-branding presente con due corner a Roma e Napoli. Oltre alla vastissima offerta dedicata all’outbound, Suite Travel ha creato un catalogo tutto dedicato all’incoming in Italia e sta implementando un team di professionisti esperti con una formazione specifica sul settore. E le imprenditrici hanno già messo a segno il primo importante risultato per il 2022: Suite Travel è infatti stata scelta dalla prestigiosa Wharton University della Pennsylvania come partner ufficiale per l’organizzazione di un educational in Italia, in programma a maggio di quest’anno. L’itinerario, cui prenderanno parte un centinaio di studenti del Master in Business Administration di Wharton University – che annovera, tra gli ex alunni, Donald Trump, Elon Musk e gli italiani Corrado Passera e Marco De Benedetti – toccherà Roma, la Puglia (Lecce, Galatina, Gallipoli, Ostuni e Alberobello) e infine Matera. E proprio nella capitale, il 20 maggio, si terrà anche l’evento di scambio promosso dal Wharton Italian Club in collaborazione con Luiss Business School. 

«Sentiamo una grande responsabilità – spiega Giada Marabotto – come professionisti del turismo: l’Italia merita l’attenzione e interesse del mondo e noi vogliamo essere protagonisti di questo rinnovato successo. Al momento stiamo lavorando per creare una linea parallela al turismo outgoing, un asset di competenze ed esperienze specifiche sull’incoming. Stiamo selezionando personale internazionale e di grande esperienza, per essere competitivi sui principali mercati del mondo. Abbiamo già in squadra Takeo Yajima, brasiliano che da anni gestisce gruppi dal Sud America in visita all’Italia, a Sandra Woro dall’Indonesia, esperta di mercato asiatico».

«Vogliamo davvero far decollare anche l’incoming di Suite Travel – aggiunge Antonella Ruperto – siamo una società benefit e i nostri valori sono anche e soprattutto quelli di valorizzare la cultura e i luoghi. In primis i nostri. Il turismo ha subito moltissimo con la pandemia, moltissime persone di grande esperienza hanno perso il lavoro e vorremmo, nel nostro piccolo, contribuire a una vera ripartenza sotto tanti punti di vista».

L’obiettivo è fornire un servizio a 360° rivolto a tour operator, agenzie di viaggio, associazioni e circoli che vogliono organizzare tour nel nostro Paese, appoggiandosi a un partner locale: viaggi organizzati e di gruppo, viaggi d’istruzione, gite scolastiche, incentive, convegni, eventi, matrimoni e molto altro, per un ventaglio di proposte ampio e accurato, che vuole andare oltre i “grandi classici” legati al turismo nel Belpaese. In questa ottica, Giada Marabotto e Antonella Ruperto hanno selezionato – in diverse regioni italiane, dal Lazio alla Liguria – itinerari freschi e frizzanti, ricchi di esperienze che li rendono unici e indimenticabili: dalla visita dei colli di Roma in Ape calessino alle cooking class in compagnia delle massaie, l’obiettivo di Suite Travel è fornire un prodotto originale e in grado di rispondere alle nuove esigenze dei viaggiatori. 
­

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431547 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_426132" align="alignright" width="300"] Un rendering della lobby del nuovo Casa Baglioni a Milano[/caption] Dopo un estate tutta in positivo in cui Baglioni Hotels ha superato il budget, il gruppo alberghiero italiano è concentrato su programmi per il prossimo anno. Per quanto riguarda le novità, a gennaio 2023 verrà inaugurata Casa Baglioni, nel cuore artistico milanese di Brera, all’angolo tra Via dei Giardini e Via Fatebenefratelli: 30 camere e suites, ispirate all’arte e al design della Milano anni ’60, una raffinata wine cellar, un ristorante gourmet firmato dallo chef stellato Claudio Sadler, una palestra e un roof top bar estivo. Il progetto dell’hotel è realizzato da Spagnulo & Partners. Non è prevista la reception poiché gli ospiti saranno accolti come in un salone di casa, per una concezione di lusso e di accoglienza familiare. Casa Baglioni ospiterà le opere della Stefano Cecchi Trust Collection – Fondo Arte in modo continuativo nelle aree comuni. Le opere d’arte saranno posizionate nella lobby, nei corridoi e nelle suite per un percorso culturale che si svolgerà a cadenza annuale. Il Gruppo punterà ancora sul Programma Dolce Vita, dedicato alle Agenzie di Viaggio ed introdotto nel 2019: comprende benefits e amenities dedicati tra cui 15% di sconto sulle migliori tariffe disponibili, accessi prioritari alle migliori categorie di camere e courtesy car (ove disponibile), early check-in e late check-out (su disponibilità). [post_title] => Baglioni Hotels punta sul trade. Focus su Casa Baglioni pronto a gennaio 2023 [post_date] => 2022-10-03T15:53:32+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664812412000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431540 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sul fronte della prossima stagione, Grimaldi Lines conferma la politica tariffaria flessibile e targettizzata, con l’obiettivo di porsi in ascolto del mercato, coglierne le esigenze ed assicurare in questo modo la competitività dell’offerta. Nei prossimi mesi riprenderà la programmazione dei viaggi a tema sulla rotta Civitavecchia-Barcellona e ritorno: i week-end lunghi, 4 giorni dal sabato al martedì con la formula hotel on board, sono una peculiarità del prodotto Grimaldi Lines, con tante proposte che spaziano dalla disco ai balli latini, dal benessere al gioco. Verrà inoltre implementata l’offerta di Grimaldi Lines Tour Operator, specializzato nella proposta nave + soggiorno: hotel, villaggi e residence sono selezionati con la massima attenzione al rapporto qualità/prezzo e nelle località più attraenti e facilmente raggiungibili dai porti di arrivo delle navi Grimaldi Lines. Torna infine pienamente operativo anche il progetto Grimaldi Educa, dedicato a tutti gli studenti delle scuole italiane. «La parola d’ordine per il nuovo anno sarà fidelizzazione – sottolinea Francesca Marino Passenger Department Manager di Grimaldi Lines - La Compagnia intende infatti costruire una relazione sempre più immediata e proficua con i clienti, siano essi passeggeri o operatori del settore: partirà dunque a breve una campagna in tal senso, indirizzata a tutti coloro che, quest’anno in particolare, hanno confermato la loro fiducia nel brand Grimaldi Lines». L’accesso alle informazioni è stato velocizzato, così come le procedure di prenotazione, con interventi di ottimizzazione del call center e del chatbot presente sul sito www.grimaldilines.com. Verranno, infine, consolidati i rapporti con i grandi attori dell’intermediazione, attraverso programmi di incentivazione sempre più customizzati, che li premieranno per aver raggiunto, e in alcuni casi superato, gli obiettivi della stagione estiva appena trascorsa. [post_title] => Grimaldi Lines, fidelizzare per costruire una relazione immediata con il cliente [post_date] => 2022-10-03T15:08:23+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664809703000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431498 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Proseguono i piani di sviluppo della Emerald Collection, la compagnia di proprietà a 5 stelle lusso lanciata nel 2013 dalla famiglia Scarapicchia, che vanta oltre 40 anni di esperienza nella costruzione e gestione di strutture luxury all-inclusive nell'oceano Indiano, ai Caraibi e nell'Africa orientale. Dopo l'Emerald Maldives Resort & Spa, ha aperto infatti ufficialmente i propri battenti sabato 1° ottobre il Faarufushi Resort & Spa, portando così a due le strutture del gruppo nell'arcipelago. Immerso in una vegetazione lussureggiante e circondato da una laguna privata di 100 ettari con barriera corallina naturale, il nuovo indirizzo Emerald è posizionato su un’isola di 7 ettari, a soli 20 minuti di barca dalla prima proprietà della compagnia. Entrambi membri della collezione The Leading Hotels of the World, i due resort offrono quindi ai viaggiatori l’opportunità di un’esperienza di island hopping deluxe all-inclusive. L'Emerald Faarufushi mette a disposizione degli ospiti 80 lussuose ville indipendenti, cinque ristoranti di cucina internazionale e due bar, la Emerald Spa con otto sale trattamenti immerse fra gli alberi tropicali, un centro sportivo con palestra, campi da tennis e da padel, nonché un programma di attività divertenti ed educative per bambini e ragazzi al Dolphin Kids Club. Fiore all’occhiello dell’offerta è la formula deluxe all-inclusive della Emerald Collection, che comprende sempre nel costo del soggiorno innumerevoli attività sportive acquatiche e di terra, proposte gastronomiche à la carte e una selezione dei migliori vini, birre e spirit internazionali. “Siamo entusiasti di consolidare la nostra presenza alle Maldive con l’apertura dell'Emerald Faarufushi Resort & Spa – afferma Aldo Scarapicchia, partner & managing director della compagnia –. La nuova proprietà ci permetterà di integrare l’offerta per gli ospiti offrendo ulteriori 80 soluzioni di soggiorno indipendenti fra beach e water villa, di cui 70 dotate di piscina privata. Tutte le sistemazioni sono progettate per accogliere comodamente sia le coppie sia le famiglie con bambini, che restano uno dei segmenti principali per il nostro gruppo”. E le novità della compagnia non finiscono qui, perché per il prossimo 1° dicembre è già prevista l’apertura del nuovo Emerald Zanzibar Resort & Spa in Tanzania. [post_title] => Emerald raddoppia alle maldive con il Faarufushi Resort & Spa. [post_date] => 2022-10-03T09:50:50+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( [0] => nofascione ) [post_tag_name] => Array ( [0] => nofascione ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664790650000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431464 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => «La Martinica è Francia, quindi le indicazioni sanitarie sono le stesse: tutto è aperto e si può viaggiare senza alcuna restrizione - sottolinea François Jock, responsabile del Coordinamento marketing e stampa dell’isola -. Siamo felici di accogliere i nostri visitatori dall’Italia. Non serve il passaporto, è sufficiente la carta d’identità, e la moneta corrente è l’euro. Gli ospiti italiani sono circa l’11% del totale e aumentano ogni anno. Tanti viaggiatori arrivano poi con le crociere: molte navi iniziano il loro viaggio nei Caraibi partendo dalla Martinica». L’isola, un melting-pot di culture e tradizioni dove si registrano 28 gradi da gennaio a dicembre, sta vivendo un’interessante ripresa dopo la pandemia. Stanno aprendo nuovi hotel e sono disponibili sempre più posti letto. Le differenti location hanno circa 30 camere ciascuna; ci sono molti boutique hotel, affascinanti lodge realizzati con materiali naturali (Kréol’lodge a Cap Cabaret), strutture con una ventina di appartamenti immersi nel verde e la possibilità di raccogliere e cucinare ortaggi e frutta a km.0 (Village Pomme Cannelle) e hotel 3 stelle (Hotel Bambou). «Tante sono le attività da praticare, anche in famiglia, come il kayak o il trekking, le immersioni e il surf - prosegue il responsabile della comunicazione -.  La Martinica è un’isola dove si può viaggiare da soli, in coppia e in famiglia in tutta sicurezza. È la perfetta destinazione per i viaggi di nozze». Per completare la propria esperienza sensoriale a Martinica, bisogna scoprire il rum locale, prodotto in 15 diverse cantine. Efficienti, infine, i collegamenti: i voli Air France partono da Milano, Roma, Venezia e Bologna già intorno alle 6 del mattino e fanno scalo a Parigi Charles De Gaulle - dove è disponibile un volo diretto per Martinica 3 volte a settimana con partenza alle 16:10 e atterraggio dopo circa 8 ore - oppure è possibile spostarsi con un rapido transfer all’aeroporto di Orly da dove ogni giorno alle 10:20 parte un volo diretto con arrivo alle 13. [post_title] => Martinica: un incantevole pezzetto di Francia nel mar dei Caraibi [post_date] => 2022-10-03T09:00:52+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664787652000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431346 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si chiamerà Four Seasons Yachts e sarà la nuova divisione ad hoc dell'omonimo brand di lusso alberghiero lanciata in collaborazione con gli imprenditori del settore Nadim Ashi e Philip Levine, nonché in partnership con Fincantieri che consegnerà la prima nave entro la fine del 2025. Si confermano quindi le indiscrezioni che erano trapelate già nel mese di luglio, quando la compagnia di costruzioni navali italiane aveva annunciato un ordine per una unità di lusso, con un'opzione per altre due. Il tutto per un investimento complessivo di 1,2 miliardi di euro. Ogni suite a bordo costerà 4,2 milioni di dollari Il primo Four Seasons Yacht sarà lungo 207 metri e largo 27 e ospiterà 14 ponti. Il suo design sarà personalizzato nei minimi dettagli, con la costruzione di ogni suite costata 4,2 milioni di dollari. Offrirà inoltre quasi il 50% di spazio abitativo in più per ospite rispetto a quello attualmente disponibile sul mercato, consentendo la massima privacy e flessibilità in un ambiente residenziale. Larry Pimentel, veterano del settore dei viaggi di lusso, è alla guida della nuova impresa: "In collaborazione con Four Seasons, stiamo creando una nuova categoria di viaggi di lusso che si rivolge agli ospiti più esigenti". Le 95 suite della nave risulteranno infatti simili a ville, con finestre a tutta altezza che forniranno luce naturale oltre che permettere l’accesso ad ampie terrazze, per una superficie media di 54 metri quadrati. La suite più ampia, chiamata Funnel, si svilupperà su quattro livelli e offrirà più di 892 metri quadrati di spazio abitativo complessivo tra interno ed esterno, compresa una piscina privata e un'area termale privata dedicata. Oltre a vari ristoranti, lounge e bar il Four Seasons Yacht offrirà una spa, un salone di bellezza e programmi di benessere, passando dal fitness alla nutrizione. La poppa a forma di canoa ospiterà inoltre un ampio ponte piscina per momenti di svago e relax. Quest'area si potrà trasformare anche in una sala cinematografica all'aperto o in uno spazio per eventi privati. Ulteriori dettagli sull'imbarcazione saranno svelati nei prossimi mesi e fino alla consegna dell'imbarcazione, prevista per la fine del 2025. [post_title] => Four Seasons lancia la divisione Yachts: salperà nel 2025 con la prima nave prodotta da Fincantieri [post_date] => 2022-09-29T12:09:09+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664453349000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431280 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Da venerdì 30 settembre a domenica 2 ottobre si svolgerà a Castelfiorentino (FI) “La via Francigena in Valdelsa, tra sogno e leggenda”, manifestazione per rivisitare l’antico tracciato percorso dai pellegrini nel Medioevo e immergersi in una magica atmosfera d’altri tempi. Un evento che a Castelfiorentino non ha mai registrato interruzioni e che per questo 2022 si presenta con un programma ancora più ricco e diversificato, “accessibile” e aperto come sempre alle novità. «Rendere omaggio alla via Francigena come avviene con questo evento organizzato dal Comune di Castelfiorentino – sottolinea il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani - significa rendere omaggio a una via maestra percorsa per secoli da migliaia di pellegrini in viaggio per Roma, che ha svolto un ruolo fondamentale nella costruzione dell'identità europea perché ha messo in relazione tra loro religioni, culture, abitudini, linguaggi ed economie locali». «La riscoperta della Via Francigena – osserva il sindaco, Alessio Falorni – è da sempre un evento ricorrente nel nostro territorio, ponendo Castelfiorentino come uno dei comuni “pioneri” nella valorizzazione di questo tracciato. Negli ultimi anni ha assunto anche le caratteristiche di un vero e proprio festival, grazie agli spettacoli teatrali, alle innumerevoli iniziative di animazione lungo il percorso, al mercato, alle novità che sul versante degli eventi conferiscono a questa manifestazione una veste dinamica e diversificata, rinnovata a ogni edizione, aperta a tutte le età, dagli escursionisti alle famiglie con i bambini». Fra le novità segnalare: i “Poeti sulla Francigena” (sabato 1 ottobre) serata poetico-musicale con degustazione al Castello di Coiano (con la partecipazione straordinaria di Massimiliano Bardotti, Paolo Parrini e Annalisa Ciampalini) e il “cibo del pellegrino” (“morsello” e “bordone”), preparato dagli studenti dell’Alberghiero dell’Enriques per il mercato gastronomico (sabato 1 e domenica 2). Le escursioni trekking “Sulle tracce di Sigerico” avranno luogo sia nella giornata di sabato 1 che di domenica 2 ottobre. Ci sarà l’opportunità di percorrere la Francigena anche con una e-bike, bicicletta dotata di pedalata assistita (domenica 2 ottobre), di attraversarla a cavallo, e infine di assistere a una serie di spettacoli teatrali all’interno del borgo di Castelnuovo d’Elsa.   [post_title] => Toscana, dal 30 settembre al 2 ottobre gli itinerari de "La Via Francigena in Valdelsa" [post_date] => 2022-09-29T09:40:07+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664444407000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431245 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Consegnata da Fincantieri al gruppo Viking la Polaris, seconda nave di un'ordine da due unità da crociera expedition. La cerimonia si è svolta presso il cantiere di Søviknes, in Norvegia. Al pari della Octantis, consegnata lo scorso anno, la Viking Polaris può accogliere a bordo 378 ospiti in 189 cabine. Entrambe le unità sono inoltre dotate della certificazione Polar Class 6 per le spedizioni nelle regioni polari, e hanno dimensioni tali da poter navigare in aree remote e nel fiume San Lorenzo, mantenendo maneggevolezza e stabilità superiori anche con mare agitato. Progettate dagli stessi architetti e ingegneri che hanno lavorato alle navi oceaniche della flotta Viking, le nuove unità presentano un moderno design scandinavo, ambienti intimi e attenzione ai dettagli, con lo stile delle aree pubbliche tipico di Viking e alcuni ambienti aggiunti appositamente per la particolare tipologia di viaggio expedition. La collaborazione tra Fincantieri e Viking annovera ben 18 unità totali, incluse le quattro annunciate poche settimane fa, confermando così la ripresa del settore crocieristico, atteso a un ritorno sui livelli pre-pandemici nel 2023. [post_title] => Fincantieri consegna la nave expedition Polaris al gruppo Viking [post_date] => 2022-09-28T11:08:46+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664363326000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431184 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Nuovo capitolo per lo storico treno Venice Simplon - Orient Express che per la prima volta lancia una serie di itinerari nel mese di dicembre, toccando città come Firenze, Parigi, Venezia e Vienna in occasione delle festività. Un'opportunità di scoprire i mercatini di Natale e le tradizioni invernali di ciascuna città. Il convoglio percorrerà l’itinerario classico da Venezia a Parigi il 2 e il 12 dicembre, con ritorno il 20 dicembre. Effettuerà una fermata a Firenze il 7 dicembre (Venezia-Parigi) e l’8 dicembre (Parigi-Venezia), e ripartirà da Parigi in direzione di Vienna il 17 dicembre, per poi ritornare a Parigi il 18 dicembre. Il Venice Simplon-Orient-Express, a Belmond Train è composto da 17 carrozze originali degli anni ‘20 e ‘30, ognuna con il proprio fascino e la propria storia. Il treno si fregia di caratteristiche cabine storiche e di sei Grand suite, quintessenza di eleganza e stravaganza, i cui nomi omaggiano le città che ne hanno ispirato il décor, tra cui le stesse Parigi, Vienna e Venezia. A partire da giugno 2023, saranno inoltre aggiunte otto nuove suite alle due categorie già esistenti a bordo. Queste disporranno tra le altre cose di un bagno privato in marmo e di uno spazio lounge diurno convertibile in letti matrimoniali o singoli durante la notte. [post_title] => La prima volta d'inverno del Venice Simplon-Orient Express a Firenze, Parigi, Venezia e Vienna [post_date] => 2022-09-27T12:18:06+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664281086000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431131 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si chiama Disney Stars Ambassador il nuovo programma lanciato dal parco parigino e dedicato alle migliori agenzie di viaggio, capaci di rappresentare e vendere al meglio la destinazione sul mercato italiano. Le 30 agenzie di viaggio selezionate sono dislocate su tutto il territorio nazionale; grazie al programma potranno usufruire di una serie di vantaggi esclusivi tra cui la messa a disposizione di materiali digitali e fisici per la personalizzazione della propria agenzia, l’aggiornamento in anteprima sulle novità commerciali e di prodotto e la partecipazione a fam trip dedicati. “Il programma Disney Stars Ambassador è stato pensato per premiare le agenzie che hanno supportato attivamente la nostra destinazione negli ultimi due anni - ha commentato Monica Astuti, country head di Disneyland Paris Italia - e che contribuiscono al suo successo in Italia. Nei prossimi anni abbiamo l’obiettivo di raddoppiare il numero degli Ambassador selezionando altre agenzie che si distingueranno per il proprio contributo”. Per le agenzie Ambassador è inoltre previsto un percorso di formazione innovativo, la Disney Stars University, che con l’aiuto di professionisti esterni approfondirà le tecniche di vendita e di proposizione della destinazione stimolando così un approccio basato sull’ascolto e su un’offerta tailor made che possa combinare al meglio le esigenze dei clienti e la varietà dei servizi offerti. [post_title] => Nasce Disney Stars Ambassador, nuovo programma su misura per le agenzie di viaggio [post_date] => 2022-09-27T09:28:05+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664270885000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "suite travel punta sullincoming maggio accogliera 100 studenti della wharton university un tour italia" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":53,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":1090,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431547","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_426132\" align=\"alignright\" width=\"300\"] Un rendering della lobby del nuovo Casa Baglioni a Milano[/caption]\r\n\r\nDopo un estate tutta in positivo in cui Baglioni Hotels ha superato il budget, il gruppo alberghiero italiano è concentrato su programmi per il prossimo anno.\r\n\r\nPer quanto riguarda le novità, a gennaio 2023 verrà inaugurata Casa Baglioni, nel cuore artistico milanese di Brera, all’angolo tra Via dei Giardini e Via Fatebenefratelli: 30 camere e suites, ispirate all’arte e al design della Milano anni ’60, una raffinata wine cellar, un ristorante gourmet firmato dallo chef stellato Claudio Sadler, una palestra e un roof top bar estivo.\r\n\r\nIl progetto dell’hotel è realizzato da Spagnulo & Partners. Non è prevista la reception poiché gli ospiti saranno accolti come in un salone di casa, per una concezione di lusso e di accoglienza familiare. Casa Baglioni ospiterà le opere della Stefano Cecchi Trust Collection – Fondo Arte in modo continuativo nelle aree comuni. Le opere d’arte saranno posizionate nella lobby, nei corridoi e nelle suite per un percorso culturale che si svolgerà a cadenza annuale.\r\n\r\nIl Gruppo punterà ancora sul Programma Dolce Vita, dedicato alle Agenzie di Viaggio ed introdotto nel 2019: comprende benefits e amenities dedicati tra cui 15% di sconto sulle migliori tariffe disponibili, accessi prioritari alle migliori categorie di camere e courtesy car (ove disponibile), early check-in e late check-out (su disponibilità).","post_title":"Baglioni Hotels punta sul trade. Focus su Casa Baglioni pronto a gennaio 2023","post_date":"2022-10-03T15:53:32+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1664812412000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431540","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Sul fronte della prossima stagione, Grimaldi Lines conferma la politica tariffaria flessibile e targettizzata, con l’obiettivo di porsi in ascolto del mercato, coglierne le esigenze ed assicurare in questo modo la competitività dell’offerta. Nei prossimi mesi riprenderà la programmazione dei viaggi a tema sulla rotta Civitavecchia-Barcellona e ritorno: i week-end lunghi, 4 giorni dal sabato al martedì con la formula hotel on board, sono una peculiarità del prodotto Grimaldi Lines, con tante proposte che spaziano dalla disco ai balli latini, dal benessere al gioco.\r\n\r\nVerrà inoltre implementata l’offerta di Grimaldi Lines Tour Operator, specializzato nella proposta nave + soggiorno: hotel, villaggi e residence sono selezionati con la massima attenzione al rapporto qualità/prezzo e nelle località più attraenti e facilmente raggiungibili dai porti di arrivo delle navi Grimaldi Lines. Torna infine pienamente operativo anche il progetto Grimaldi Educa, dedicato a tutti gli studenti delle scuole italiane.\r\n\r\n«La parola d’ordine per il nuovo anno sarà fidelizzazione – sottolinea Francesca Marino Passenger Department Manager di Grimaldi Lines - La Compagnia intende infatti costruire una relazione sempre più immediata e proficua con i clienti, siano essi passeggeri o operatori del settore: partirà dunque a breve una campagna in tal senso, indirizzata a tutti coloro che, quest’anno in particolare, hanno confermato la loro fiducia nel brand Grimaldi Lines».\r\n\r\nL’accesso alle informazioni è stato velocizzato, così come le procedure di prenotazione, con interventi di ottimizzazione del call center e del chatbot presente sul sito www.grimaldilines.com. Verranno, infine, consolidati i rapporti con i grandi attori dell’intermediazione, attraverso programmi di incentivazione sempre più customizzati, che li premieranno per aver raggiunto, e in alcuni casi superato, gli obiettivi della stagione estiva appena trascorsa.","post_title":"Grimaldi Lines, fidelizzare per costruire una relazione immediata con il cliente","post_date":"2022-10-03T15:08:23+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1664809703000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431498","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Proseguono i piani di sviluppo della Emerald Collection, la compagnia di proprietà a 5 stelle lusso lanciata nel 2013 dalla famiglia Scarapicchia, che vanta oltre 40 anni di esperienza nella costruzione e gestione di strutture luxury all-inclusive nell'oceano Indiano, ai Caraibi e nell'Africa orientale. Dopo l'Emerald Maldives Resort & Spa, ha aperto infatti ufficialmente i propri battenti sabato 1° ottobre il Faarufushi Resort & Spa, portando così a due le strutture del gruppo nell'arcipelago.\r\n\r\nImmerso in una vegetazione lussureggiante e circondato da una laguna privata di 100 ettari con barriera corallina naturale, il nuovo indirizzo Emerald è posizionato su un’isola di 7 ettari, a soli 20 minuti di barca dalla prima proprietà della compagnia. Entrambi membri della collezione The Leading Hotels of the World, i due resort offrono quindi ai viaggiatori l’opportunità di un’esperienza di island hopping deluxe all-inclusive. L'Emerald Faarufushi mette a disposizione degli ospiti 80 lussuose ville indipendenti, cinque ristoranti di cucina internazionale e due bar, la Emerald Spa con otto sale trattamenti immerse fra gli alberi tropicali, un centro sportivo con palestra, campi da tennis e da padel, nonché un programma di attività divertenti ed educative per bambini e ragazzi al Dolphin Kids Club. Fiore all’occhiello dell’offerta è la formula deluxe all-inclusive della Emerald Collection, che comprende sempre nel costo del soggiorno innumerevoli attività sportive acquatiche e di terra, proposte gastronomiche à la carte e una selezione dei migliori vini, birre e spirit internazionali.\r\n\r\n“Siamo entusiasti di consolidare la nostra presenza alle Maldive con l’apertura dell'Emerald Faarufushi Resort & Spa – afferma Aldo Scarapicchia, partner & managing director della compagnia –. La nuova proprietà ci permetterà di integrare l’offerta per gli ospiti offrendo ulteriori 80 soluzioni di soggiorno indipendenti fra beach e water villa, di cui 70 dotate di piscina privata. Tutte le sistemazioni sono progettate per accogliere comodamente sia le coppie sia le famiglie con bambini, che restano uno dei segmenti principali per il nostro gruppo”. E le novità della compagnia non finiscono qui, perché per il prossimo 1° dicembre è già prevista l’apertura del nuovo Emerald Zanzibar Resort & Spa in Tanzania.","post_title":"Emerald raddoppia alle maldive con il Faarufushi Resort & Spa.","post_date":"2022-10-03T09:50:50+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":["nofascione"],"post_tag_name":["nofascione"]},"sort":[1664790650000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431464","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"\r\n\r\n«La Martinica è Francia, quindi le indicazioni sanitarie sono le stesse: tutto è aperto e si può viaggiare senza alcuna restrizione - sottolinea François Jock, responsabile del Coordinamento marketing e stampa dell’isola -. Siamo felici di accogliere i nostri visitatori dall’Italia. Non serve il passaporto, è sufficiente la carta d’identità, e la moneta corrente è l’euro. Gli ospiti italiani sono circa l’11% del totale e aumentano ogni anno. Tanti viaggiatori arrivano poi con le crociere: molte navi iniziano il loro viaggio nei Caraibi partendo dalla Martinica».\r\n\r\nL’isola, un melting-pot di culture e tradizioni dove si registrano 28 gradi da gennaio a dicembre, sta vivendo un’interessante ripresa dopo la pandemia. Stanno aprendo nuovi hotel e sono disponibili sempre più posti letto. Le differenti location hanno circa 30 camere ciascuna; ci sono molti boutique hotel, affascinanti lodge realizzati con materiali naturali (Kréol’lodge a Cap Cabaret), strutture con una ventina di appartamenti immersi nel verde e la possibilità di raccogliere e cucinare ortaggi e frutta a km.0 (Village Pomme Cannelle) e hotel 3 stelle (Hotel Bambou).\r\n\r\n«Tante sono le attività da praticare, anche in famiglia, come il kayak o il trekking, le immersioni e il surf - prosegue il responsabile della comunicazione -.  La Martinica è un’isola dove si può viaggiare da soli, in coppia e in famiglia in tutta sicurezza. È la perfetta destinazione per i viaggi di nozze». Per completare la propria esperienza sensoriale a Martinica, bisogna scoprire il rum locale, prodotto in 15 diverse cantine. Efficienti, infine, i collegamenti: i voli Air France partono da Milano, Roma, Venezia e Bologna già intorno alle 6 del mattino e fanno scalo a Parigi Charles De Gaulle - dove è disponibile un volo diretto per Martinica 3 volte a settimana con partenza alle 16:10 e atterraggio dopo circa 8 ore - oppure è possibile spostarsi con un rapido transfer all’aeroporto di Orly da dove ogni giorno alle 10:20 parte un volo diretto con arrivo alle 13.","post_title":"Martinica: un incantevole pezzetto di Francia nel mar dei Caraibi","post_date":"2022-10-03T09:00:52+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1664787652000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431346","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si chiamerà Four Seasons Yachts e sarà la nuova divisione ad hoc dell'omonimo brand di lusso alberghiero lanciata in collaborazione con gli imprenditori del settore Nadim Ashi e Philip Levine, nonché in partnership con Fincantieri che consegnerà la prima nave entro la fine del 2025. Si confermano quindi le indiscrezioni che erano trapelate già nel mese di luglio, quando la compagnia di costruzioni navali italiane aveva annunciato un ordine per una unità di lusso, con un'opzione per altre due. Il tutto per un investimento complessivo di 1,2 miliardi di euro.\r\n\r\nOgni suite a bordo costerà 4,2 milioni di dollari\r\n\r\nIl primo Four Seasons Yacht sarà lungo 207 metri e largo 27 e ospiterà 14 ponti. Il suo design sarà personalizzato nei minimi dettagli, con la costruzione di ogni suite costata 4,2 milioni di dollari. Offrirà inoltre quasi il 50% di spazio abitativo in più per ospite rispetto a quello attualmente disponibile sul mercato, consentendo la massima privacy e flessibilità in un ambiente residenziale. Larry Pimentel, veterano del settore dei viaggi di lusso, è alla guida della nuova impresa: \"In collaborazione con Four Seasons, stiamo creando una nuova categoria di viaggi di lusso che si rivolge agli ospiti più esigenti\". Le 95 suite della nave risulteranno infatti simili a ville, con finestre a tutta altezza che forniranno luce naturale oltre che permettere l’accesso ad ampie terrazze, per una superficie media di 54 metri quadrati. La suite più ampia, chiamata Funnel, si svilupperà su quattro livelli e offrirà più di 892 metri quadrati di spazio abitativo complessivo tra interno ed esterno, compresa una piscina privata e un'area termale privata dedicata.\r\n\r\nOltre a vari ristoranti, lounge e bar il Four Seasons Yacht offrirà una spa, un salone di bellezza e programmi di benessere, passando dal fitness alla nutrizione. La poppa a forma di canoa ospiterà inoltre un ampio ponte piscina per momenti di svago e relax. Quest'area si potrà trasformare anche in una sala cinematografica all'aperto o in uno spazio per eventi privati. Ulteriori dettagli sull'imbarcazione saranno svelati nei prossimi mesi e fino alla consegna dell'imbarcazione, prevista per la fine del 2025.","post_title":"Four Seasons lancia la divisione Yachts: salperà nel 2025 con la prima nave prodotta da Fincantieri","post_date":"2022-09-29T12:09:09+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1664453349000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431280","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Da venerdì 30 settembre a domenica 2 ottobre si svolgerà a Castelfiorentino (FI) “La via Francigena in Valdelsa, tra sogno e leggenda”, manifestazione per rivisitare l’antico tracciato percorso dai pellegrini nel Medioevo e immergersi in una magica atmosfera d’altri tempi. Un evento che a Castelfiorentino non ha mai registrato interruzioni e che per questo 2022 si presenta con un programma ancora più ricco e diversificato, “accessibile” e aperto come sempre alle novità.\r\n\r\n«Rendere omaggio alla via Francigena come avviene con questo evento organizzato dal Comune di Castelfiorentino – sottolinea il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani - significa rendere omaggio a una via maestra percorsa per secoli da migliaia di pellegrini in viaggio per Roma, che ha svolto un ruolo fondamentale nella costruzione dell'identità europea perché ha messo in relazione tra loro religioni, culture, abitudini, linguaggi ed economie locali».\r\n\r\n«La riscoperta della Via Francigena – osserva il sindaco, Alessio Falorni – è da sempre un evento ricorrente nel nostro territorio, ponendo Castelfiorentino come uno dei comuni “pioneri” nella valorizzazione di questo tracciato. Negli ultimi anni ha assunto anche le caratteristiche di un vero e proprio festival, grazie agli spettacoli teatrali, alle innumerevoli iniziative di animazione lungo il percorso, al mercato, alle novità che sul versante degli eventi conferiscono a questa manifestazione una veste dinamica e diversificata, rinnovata a ogni edizione, aperta a tutte le età, dagli escursionisti alle famiglie con i bambini».\r\n\r\nFra le novità segnalare: i “Poeti sulla Francigena” (sabato 1 ottobre) serata poetico-musicale con degustazione al Castello di Coiano (con la partecipazione straordinaria di Massimiliano Bardotti, Paolo Parrini e Annalisa Ciampalini) e il “cibo del pellegrino” (“morsello” e “bordone”), preparato dagli studenti dell’Alberghiero dell’Enriques per il mercato gastronomico (sabato 1 e domenica 2).\r\n\r\nLe escursioni trekking “Sulle tracce di Sigerico” avranno luogo sia nella giornata di sabato 1 che di domenica 2 ottobre. Ci sarà l’opportunità di percorrere la Francigena anche con una e-bike, bicicletta dotata di pedalata assistita (domenica 2 ottobre), di attraversarla a cavallo, e infine di assistere a una serie di spettacoli teatrali all’interno del borgo di Castelnuovo d’Elsa.\r\n\r\n ","post_title":"Toscana, dal 30 settembre al 2 ottobre gli itinerari de \"La Via Francigena in Valdelsa\"","post_date":"2022-09-29T09:40:07+00:00","category":["incoming"],"category_name":["Incoming"],"post_tag":[]},"sort":[1664444407000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431245","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Consegnata da Fincantieri al gruppo Viking la Polaris, seconda nave di un'ordine da due unità da crociera expedition. La cerimonia si è svolta presso il cantiere di Søviknes, in Norvegia. Al pari della Octantis, consegnata lo scorso anno, la Viking Polaris può accogliere a bordo 378 ospiti in 189 cabine. Entrambe le unità sono inoltre dotate della certificazione Polar Class 6 per le spedizioni nelle regioni polari, e hanno dimensioni tali da poter navigare in aree remote e nel fiume San Lorenzo, mantenendo maneggevolezza e stabilità superiori anche con mare agitato.\r\n\r\nProgettate dagli stessi architetti e ingegneri che hanno lavorato alle navi oceaniche della flotta Viking, le nuove unità presentano un moderno design scandinavo, ambienti intimi e attenzione ai dettagli, con lo stile delle aree pubbliche tipico di Viking e alcuni ambienti aggiunti appositamente per la particolare tipologia di viaggio expedition. La collaborazione tra Fincantieri e Viking annovera ben 18 unità totali, incluse le quattro annunciate poche settimane fa, confermando così la ripresa del settore crocieristico, atteso a un ritorno sui livelli pre-pandemici nel 2023.","post_title":"Fincantieri consegna la nave expedition Polaris al gruppo Viking","post_date":"2022-09-28T11:08:46+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1664363326000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431184","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Nuovo capitolo per lo storico treno Venice Simplon - Orient Express che per la prima volta lancia una serie di itinerari nel mese di dicembre, toccando città come Firenze, Parigi, Venezia e Vienna in occasione delle festività. Un'opportunità di scoprire i mercatini di Natale e le tradizioni invernali di ciascuna città. Il convoglio percorrerà l’itinerario classico da Venezia a Parigi il 2 e il 12 dicembre, con ritorno il 20 dicembre. Effettuerà una fermata a Firenze il 7 dicembre (Venezia-Parigi) e l’8 dicembre (Parigi-Venezia), e ripartirà da Parigi in direzione di Vienna il 17 dicembre, per poi ritornare a Parigi il 18 dicembre.\r\n\r\nIl Venice Simplon-Orient-Express, a Belmond Train è composto da 17 carrozze originali degli anni ‘20 e ‘30, ognuna con il proprio fascino e la propria storia. Il treno si fregia di caratteristiche cabine storiche e di sei Grand suite, quintessenza di eleganza e stravaganza, i cui nomi omaggiano le città che ne hanno ispirato il décor, tra cui le stesse Parigi, Vienna e Venezia. A partire da giugno 2023, saranno inoltre aggiunte otto nuove suite alle due categorie già esistenti a bordo. Queste disporranno tra le altre cose di un bagno privato in marmo e di uno spazio lounge diurno convertibile in letti matrimoniali o singoli durante la notte.","post_title":"La prima volta d'inverno del Venice Simplon-Orient Express a Firenze, Parigi, Venezia e Vienna","post_date":"2022-09-27T12:18:06+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1664281086000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431131","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si chiama Disney Stars Ambassador il nuovo programma lanciato dal parco parigino e dedicato alle migliori agenzie di viaggio, capaci di rappresentare e vendere al meglio la destinazione sul mercato italiano.\r\nLe 30 agenzie di viaggio selezionate sono dislocate su tutto il territorio nazionale; grazie al programma potranno usufruire di una serie di vantaggi esclusivi tra cui la messa a disposizione di materiali digitali e fisici per la personalizzazione della propria agenzia, l’aggiornamento in anteprima sulle novità commerciali e di prodotto e la partecipazione a fam trip dedicati.\r\n“Il programma Disney Stars Ambassador è stato pensato per premiare le agenzie che hanno supportato attivamente la nostra destinazione negli ultimi due anni - ha commentato Monica Astuti, country head di Disneyland Paris Italia - e che contribuiscono al suo successo in Italia. Nei prossimi anni abbiamo l’obiettivo di raddoppiare il numero degli Ambassador selezionando altre agenzie che si distingueranno per il proprio contributo”.\r\nPer le agenzie Ambassador è inoltre previsto un percorso di formazione innovativo, la Disney Stars University, che con l’aiuto di professionisti esterni approfondirà le tecniche di vendita e di proposizione della destinazione stimolando così un approccio basato sull’ascolto e su un’offerta tailor made che possa combinare al meglio le esigenze dei clienti e la varietà dei servizi offerti.","post_title":"Nasce Disney Stars Ambassador, nuovo programma su misura per le agenzie di viaggio","post_date":"2022-09-27T09:28:05+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1664270885000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti