19 January 2022

Sudafrica: l’industria turistica sconta già perdite milionarie a causa della variante Omicron

[ 0 ]

Il Sudafrica sconta fin d’ora le conseguenze legate alla diffusione della variante Omicron e dunque ai divieti di viaggio imposti da diversi paesi: il comparto turistico segnala infatti una perdita che si attesta attorno al miliardo di Rand (55.860.000 di euro) per le prenotazioni di viaggi tra dicembre e marzo 2022.

Un’indagine condotta tra i circa 600 membri della Federated Hospitality Association of South Africa e della Southern Africa Tourism Services Association, che rappresentano rispettivamente l’ospitalità e il settore privato del turismo inbound internazionale, ha rivelato che se i divieti di viaggio dovessero rimanere in vigore, sulla base delle cancellazioni fino ad oggi, gli intervistati perderebbero il 78% del giro d’affari previsto per il periodo dicembre-marzo.

“L’impatto di questi divieti di viaggio sconsiderati è catastrofico per un’industria che ha già lottato per sopravvivere negli ultimi 20 mesiì» riporta il South Coast Herald, citando David Frost, ceo della Satsa, associazione che rappresenta oltre 1.300 imprese turistiche sudafricane. Frost ha aggiunto che la discriminazione del Sudafrica avrà un impatto di vasta portata sulla reputazione della destinazione. «Oggi è il Sudafrica che ha scoperto una variante e lo ha comunicato tempestivamente al mondo intero, domani ciò avverrà da qualche altra parte. Sono sicuro che i governi e i paesi di tutto il mondo non vorrebbero essere trattati nel modo in cui il Sudafrica è stato trattato nelle ultime 72 ore».




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti