30 June 2022

Spagna sempre sul primo gradino del podio per numero di Bandiere Blu

[ 0 ]

Almería, Níjar – Playa de Agua Amarga (Parque Natural Cabo de Gata) ©Ente Spagnolo del Turismo-Turespaña

La Spagna non molla il suo primato che la vede guidare la classifica mondiale delle Bandiere Blu. Qualità dell’acqua, alto livello dei servizi nelle spiagge e sicurezza nell’arenile hanno garantito al Paese un totale di 621 spiagge premiate – 6 in più rispetto all’anno scorso e con 18 new entry – distribuite in 250 comuni. Il 15% delle spiagge con Bandiera Blu del mondo si trovano dunque in Spagna. Il riconoscimento è andato anche a 103 porti turistici, 7 in più del 2021, e a 5 imbarcazioni turistiche sostenibili, 3 in più rispetto all’anno scorso.

La Comunità Valenciana è la regione autonoma con più Bandiere Blu: 139 spiagge e 19 porti turistici. Seguono l’Andalusia con 145 Bandiere Blu assegnate a 122 spiagge e 21 porti e con il maggior incremento rispetto al 2021; e la Galizia con 123 Bandiere Blu che sventolano su 112 spiagge e 11 porti turistici. 

La Palma, Playa de Tazocorte ©Ente Spagnolo del Turismo-Turespaña

Grande soddisfazione nell’Adeac, l’associazione d’educazione ambientale e del consumatore, l’organismo spagnolo responsabile del programma Fee (Foundation for Environmental Education): il record di Bandiere Blu a spiagge e a porti turistici consolida la Spagna come destinazione internazionale di vacanze balneari. L’associazione ha premiato inoltre alcuni comuni con 3 diverse “menzioni speciali” per essersi distinti in educazione ambientale, soccorso in mare e impegno sociale o inclusività (“sole e mare per tutti”).




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti