14 July 2024

Genova, il Salone Nautico Internazionale traina il turismo a settembre

[ 0 ]

A pochi giorni dall’inizio del 63° Salone Nautico internazionale di Genova, in programma dal 21 al 26 settembre, gli alberghi risentono più che positivamente dell’evento.

«Gli alberghi genovesi – commenta Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria – che ospiteranno espositori, addetti ai lavori, visitatori della manifestazione, e ovviamente anche tutti gli altri turisti che hanno scelto di visitare la città, registrano già ora, per la settimana del Nautico, un tasso di occupazione delle camere attorno all’80%. A questi si aggiungeranno tutti quelli che prenoteranno più sotto data: siamo fiduciosi che avremo, ancora una volta, un’edizione di altissimo livello, con ricadute positive per tutta la città».

Una stagione che si prolunga e che attira turisti stranieri ed italiani a Genova e in Liguria grazie ai numerosi eventi organizzati sul territorio.
«Le prime due settimane di settembre, anche grazie al bel tempo e a un clima decisamente estivo, stanno facendo registrare ottimi risultati dal punto di vista turistico, come da previsioni – aggiunge Toti – : le presenze e gli arrivi sono in linea con quelli dello scorso anno, che aveva visto numeri importanti, con un importante contributo da parte di turisti stranieri, non solo europei».

«La Liguria si conferma una delle mete di maggior successo – sottolinea l’assessore al Turismo e grandi eventi Augusto Sartori -, con oltre 9 milioni le presenze da gennaio a luglio, il 5,4% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, il 2022, che era stato un anno già capace di far registrare numeri da record. Dati che beneficiano in particolare del grande afflusso di turisti stranieri: da gennaio a giugno 2023 i turisti statunitensi sono cresciuti, in termini di arrivi del 44%, rispetto allo stesso periodo del 2022. Crescite elevate anche per i turisti più tradizionalmente legati alla Liguria come britannici, tedeschi e francesi».

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471246 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' stato inaugurato ieri dalla Msc World Europa nel porto della Valletta il primo e unico sistema di connessione elettrica di terra per le navi da crociera disponibile nel mar Mediterraneo. La cerimonia è culminata con il collegamento della nave ai cavi elettrici del porto, che le hanno consentito di spegnere i motori e utilizzare la corrente elettrica da terra, azzerando le emissioni nell’aria durante la sosta nello scalo. Fino alla fine della stagione estiva la World Europa si collegherà quindi ogni mercoledì alla rete elettrica del porto di Malta, tappa fissa dell’itinerario settimanale che la nave effettua per accompagnare i propri ospiti alla scoperta di Malta, Spagna, Francia e Italia. “L’alimentazione elettrica da terra è un elemento molto importante del nostro impegno continuo verso la decarbonizzazione - sottolinea il chief energy transition officer di Msc Crociere, Michele Francioni -. La maggior parte della nostra flotta è oggi equipaggiata per eliminare le emissioni e migliorare la qualità dell'aria quando le navi sono ormeggiate nei porti, grazie all'energia elettrica locale che alimenta le operazioni”. L'obiettivo di Msc Crociere entro la fine del 2024, quando 16 delle 22 navi della compagnia saranno equipaggiate per collegarsi alle reti elettriche di terra, è infatti quello di effettuare 220 connessioni allo shore power nei porti che già se ne sono dotati in Cina, Norvegia, Germania, Regno Unito e appunto Malta. La compagnia punta inoltre ad aggiungere almeno 15 nuovi porti al suo piano di shore power tra il 2024 e il 2026. Tra questi ce ne sono cinque in Italia (Genova, La Spezia, Civitavecchia, Napoli e Trieste), oltre a Barcellona, Amburgo, Valencia, Marsiglia e Copenaghen. Msc sta infine direttamente predisponendo il sistema dello shore power anche nel proprio terminal crociere di Miami, attualmente in costruzione, che sarà pienamente operativo l'anno prossimo. [post_title] => Msc World Europa inaugura a La Valletta il primo shore power del Mediterraneo [post_date] => 2024-07-11T11:58:44+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720699124000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471222 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => La Regione Liguria sarà presente dal 29 giugno al 5 luglio 2025 alla prossima esposizione universale che si terrà a Osaka in Giappone. «La Liguria apre una nuova finestra sul mondo e lo fa partecipando nientemeno che all'Esposizione universale di Osaka 2025 - dice il presidente ad interim della Regione Liguria Alessandro Piana - Nel Padiglione Italia, sarà allestito uno spazio espositivo dedicato alle nostre eccellenze artistiche. Le nostre imprese potranno inoltre usufruire gratuitamente degli spazi per incontri, e durante la settimana ligure non mancheranno le presentazioni dei prodotti enogastronomici della Liguria. Un vero e proprio viaggio alla scoperta delle nostre tradizioni».  «Osaka si trasformerà in una vetrina mondiale in cui i Paesi partecipanti presenteranno al mondo il meglio delle loro idee, dei loro progetti e dei loro modelli esemplari e innovativi nel campo delle infrastrutture materiali e immateriali - spiega l'assessore regionale allo Sviluppo economico Alessio Piana - La Liguria è un territorio unico per diversificazione tra costa ed entroterra e per capacità di unire le eccellenze alimentari al lusso, alla bellezza e alla tecnologia di settori come la nautica». L'interesse del Giappone per la Liguria è in crescita: nel 2023 i turisti giapponesi sono aumentati del 64% rispetto al 2022. «Si tratta di un eccellente risultato -  afferma l'assessore regionale al Turismo Augusto Sartori - ma i numeri ci dicono che i visitatori provenienti dal Sol Levante possono e devono ancora crescere. Con la presenza all'Expo di Osaka prima e poi a Tokyo per l'evento ItaliaAmoreMio organizzato dalla Camera di commercio italo-giapponese incontreremo quindi, dopo il viaggio di ricognizione e sopralluogo fatto lo scorso maggio insieme ad Agenzia InLiguria, tanti operatori per proseguire l'attività di promozione e per far sì che la nostra regione sia una meta ancor più gettonata dai giapponesi». La Liguria all'interno del Padiglione Italia avrà a disposizione un'area espositiva per la rappresentazione di una mostra regionale che presenterà opere d'arte, manufatti e tradizioni sulla storia, l'identità, la bellezza e la diversità del territorio regionale. In più, fornirà un'opera d'arte da collocare nel Giardino del Padiglione Italia. Le imprese avranno a disposizione gratuita gli spazi di rappresentanza istituzionale per effettuare incontri B2B. Durante la settimana ligure saranno inserite nel menù del Padiglione Italia pietanze tipiche regionali. [post_title] => Liguria, nel 2025 all'Expo di Osaka per promuovere le eccellenze del territorio [post_date] => 2024-07-11T10:38:59+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720694339000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471219 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ha ufficialmente aperto i propri battenti la settimana scorsa in soft opening il nuovo 5 stelle genovese Capitolo Riviera. Situata nella località di Nervi, la proprietà è nata dalla ristrutturazione dell'ex 4 stelle Astor Hotel, chiuso nel 2020 durante la pandemia. L'albergo ora dispone di 37 camere, ciascuna dotata di balconi e vista panoramica. Presente pure una spa con sauna e bagno turco, due sale trattamenti e piscine interne ed esterne. A completare l'offerta un ristorante con terrazza affacciata sul parco circostante e un lounge bar. "Con grande orgoglio ed entusiasmo annunciamo l’apertura ufficiale di Capitolo Riviera - sottolinea l'a.d. dell'hotel, Paolo Doragrossa, già general manager del Meliá Genova -. Siamo lieti di accogliere gli ospiti in un mondo di armonia e privacy e di offrire loro un'esperienza indimenticabile che combina il meglio della Liguria. Siamo impegnati a curare ogni dettaglio e ad assecondare ogni esigenza dei nostri ospiti poiché l’attenzione e la cura del cliente è l’obiettivo primario del nostro lavoro". La struttura è di proprietà di Agra Investment che l'ha acquisita per 2,85 milioni di euro. I titolari della società sono Attilio Traverso e Giorgio Romanengo. [post_title] => Soft opening per Capitolo Riviera, nuovo 5 stelle genovese [post_date] => 2024-07-11T10:14:30+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720692870000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471154 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Novità per Idee per Viaggiare che ha stipulato un accordo fino al 2027 come sponsor della Sampdoria: il retro maglia della squadra genovese ospiterà il nuovo logo del tour operator. "Ci siamo scelti e gli accordi sono stati rapidi e andati subito a buon fine. Ci piace pensare che quando associ questi due marchi sorridi. Non si tratta solo del logo ma di una serie di attività. Le basi sono state ottime - ha commentato Danilo Curzi, ceo di Idee per Viaggiare, presentando ufficialmente l'accordo nei suoi uffici di Roma insieme al presidente della Samp, Matteo Manfredi, e al management della squadra -. Da tempo eravamo impegnati per rafforzare la nostra visibilità. Ci serviva un traino e ci siamo soffermati sullo sport con questo impegno che supera il milione di euro per i tre anni". La collaborazione prevede, oltre al il diritto di prelazione della sponsorship per altre due stagioni, anche una serie di iniziative e attività promozionali per il settore del turismo e per le agenzie. "Non andremo direttamente al cliente finale e ci sembra doveroso rivolgerci alla rete agenziale. Abbiamo già selezionato sei adv di Genova che potranno analizzare e rivolgersi al cliente-tifoso, venendo incontro alle sue richieste peculiari - ha concluso Curzi -. Da settembre metteremo in piedi varie attività di gaming e di marketing rivolte ai tifosi e cercheremo di proporre attività turistiche dedicate a questo target, come, per esempio, la Settimana della Thailandia ad hoc per il segmento: è una cosa veloce che potremmo mettere in piedi con facilità; può essere una delle tante attività che andremo a valutare e a proporre". Ottimismo è stato espresso anche da parte del presidente della Sampdoria, Manfredi: "Lo sponsor sposa perfettamente i nostri ideali e siamo pronti per un nuovo viaggio del nostro storico club". [post_title] => IpV va in goal con la Sampdoria: sponsorship triennale da oltre 1 mln [post_date] => 2024-07-10T12:06:29+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720613189000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471009 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_367644" align="alignright" width="300"] L'aeroporto Costa Smeralda di Olbia[/caption] Torna, puntuale come tutte le estati, la problematica caro-voli per la Sardegna: la recente indagine di Adiconsum Sardegna, ripresa da Il Messaggero, evidenzia come anche per la summer 2024 i costi degli aerei verso le isole maggiori – quindi anche la Sicilia – stiano subendo importanti rincari. Secondo l’analisi, chi acquista oggi un volo di andata e ritorno per il mese di agosto (con partenza il 17 agosto e ritorno il 24 agosto), dovrà sborsare cifre considerevoli: volare da Torino a Olbia costa almeno 384 euro, da Bolzano a Cagliari 367 euro, e da Bolzano a Olbia 356 euro. Anche le tariffe per altre tratte sono elevate: un minimo di 328 euro per la Venezia-Olbia, 287 euro per la Napoli-Alghero e 269 euro per la Genova-Cagliari. A questi prezzi di base si aggiungono gli extra-costi legati al bagaglio a mano, alla scelta del posto a sedere e altri ancillary. "Anche quest’anno chi decide di trascorrere le vacanze estive in Sardegna dovrà affrontare una spesa non indifferente per i voli,” osserva Giorgio Vargiu, presidente di Adiconsum Sardegna. “Una situazione che si ripresenta ogni anno e che sembra non avere soluzione: se si considerano anche i rincari delle strutture ricettive e in generale il maggior costo della vita sull’isola, la Sardegna diventa sempre più una destinazione riservata a pochi fortunati e a chi ha maggiori disponibilità economiche. Le nostre segnalazioni all’Antitrust non hanno finora sortito gli effetti sperati, e pare del tutto inutile interessare Mister Prezzi e la stessa Agcm, considerato che sono ambedue soggetti privi di adeguati poteri di intervento che permettano loro di risolvere o, quantomeno, di attenuare il fenomeno speculativo". [post_title] => Sardegna: è di nuovo caro-voli per viaggiare durante l'estate [post_date] => 2024-07-08T12:02:31+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720440151000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470961 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' in programma alla Spezia la terza edizione del Blue Festival che si terrà il 26 - 27 - 28 Luglio e 1° agosto nell’ambito delle iniziative della 99^ edizione del Palio del Golfo. Il festival è realizzato dal Comune della Spezia, il Comitato delle Borgate del Palio del Golfo, l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure orientale, con il patrocinio del Ministero del Mare, dell’ENIT e dei Comuni di Lerici e Porto Venere; con il supporto della Marina Militare e della Capitaneria di Porto della Spezia. «Il Blue Festival è un evento pensato per sensibilizzare la cittadinanza - spiega il sindaco Pierluigi Peracchini -  sui temi della sostenibilità e della tutela del mare, mentre ci prepariamo alla sfida remiera più importante del nostro territorio. La Spezia è una città profondamente legata al mare e alla cultura marinara: qui hanno sede aziende leader mondiali nel settore della nautica, che supportiamo grazie al progetto del Miglio Blu; siamo primi in Italia per l'incidenza dell’Economia del Mare su quella totale e vantiamo una lunga tradizione legata alla mitilicoltura, tanto che il Palio Del Golfo è nato proprio da una sfida tra le barche dei muscolai. Per questa nostra forte identità marittima è fondamentale organizzare eventi e iniziative come il Blue Festival, per mantenere un dialogo costante con le nuove e le vecchie generazioni e mantenere alta l’attenzione su una tradizione locale che affonda le sue radici molto lontano nel tempo”. «Siamo giunti alla terza edizione di Blue Festival – aggiunge l’assessore al Palio del Golfo Maria Grazia Frijia - Un appuntamento importante per la nostra città che proporrà un programma di alto livello che unirà scienza e arte. Siamo molto soddisfatti del lavoro che è stato fatto per rendere prezioso questo approfondimento che ha come "comune denominatore" il MARE. Nella sua parte artistica proporrà due spettacoli di indiscutibile bellezza, che andranno ad integrare il Palinsesto dell' "Estate spezzina». Nella parte scientifica interverranno figure di alto profilo come il Prof. Di Natale, esperto ONU per i diritti dell'Oceano e del mare ed il professore Marco Faimali Direttore IAS-CNR, specializzato nel campo della tecnologia e della subacquea, membro del BOARD dell'ecosistema dell'innovazione della Liguria " Progetto RAISE".       [post_title] => La Spezia e il Blue Festival, dal 26 luglio al 1° agosto spettacoli e talk per scoprire e tutelare l'ambiente marino [post_date] => 2024-07-08T11:03:13+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720436593000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470920 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Al Baglio Oneto dei Principi di San Lorenzo, LUXURY WINE RESORT di Marsala, si respira tutto il fascino della Magna Grecia. Molte le attività che si possono praticare: dal kitesurf, nelle acque della Riserva Naturale dello Stagnone – definita la migliore palestra naturale al mondo per questo sport - alle gite in barca alla volta delle isole Egadi. Per gli ospiti del Baglio Oneto vi sono natanti a vela, gommoni e yacht, secondo disponibilità, per avventure in coppia o in compagnia, alla scoperta di uno dei tratti più limpidi del Mediterraneo. Marsala vanta anche 4 chilometri di spiaggia dorata, con mare cristallino, dove poter trascorrere giornate di puro relax nei lidi attrezzati. Romantica e senza tempo è anche la passeggiata a cavallo in riva al mare, indimenticabile al tramonto, organizzata dal Baglio Oneto in collaborazione con Villa Genna per gli ospiti. Le saline di Marsala, luogo naturalisticamente incantevole, sono infine l’ideale per un bagno rigenerante: l’altissima concentrazione di cloruro di sodio nell’acqua ha un effetto scrub sulla pelle e benefico per tutto il corpo. Si tratta di un vero e proprio trattamento wellness a cielo aperto. Il Baglio Oneto si trova in una posizione assolutamente privilegiata, su una collina che guarda al mare, alle isole, alle spiagge, ed è il luogo perfetto dove rilassarsi a fine giornata, con un aperitivo al tramonto e una cena con abbinamento di vini, magari dopo un delicato massaggio rigenerante sotto la pergola. Il lusso di un soggiorno al Baglio Oneto Wine Resort, splendido cinque stelle, si coglie tanto dentro quanto fuori dalle accoglienti suite e dagli eleganti spazi della tenuta.   [post_title] => Baglio Oneto Luxury Resort, estate tra mare, relax e tradizioni [post_date] => 2024-07-08T10:19:35+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720433975000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470872 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sono tre le destinazioni sudamericane protagoniste del prossimo Capodanno griffato Mappamondo: i grandi classici di Perù e Brasile e due proposte dal sapore argentino. In Perù si va per brindare al nuovo anno sotto il segno di Machu Picchu. Un viaggio che racchiude appunto i grandi classici del paese: la città Bianca di Arequipa, il famoso lago Titicaca, le saline di Maras, Cusco e Machu Picchu. Tour di 11 giorni a partire da 4.430 euro, in partenza il 26 dicembre da Roma e Milano e con possibilità di avvicinamento da Venezia. Guide in italiano per tutto il viaggio. Brasile: Capodanno carioca fra cascate e spiagge. Dalle cascate di Iguaçù al confine tra Brasile e Argentina a Rio de Janeiro, che si visita dal Corcovado fino alle spiagge del mito come Copacabana, e a Salvador de Bahia, faro della cultura brasiliana. Mappamondo propone un tour di 11 giorni attraverso le meraviglie naturali e culturali del Paese con agili voli interni. Itinerari a partire da 4.670 euro, partenza il 27 dicembre da Roma. Guide in italiano per tutto il viaggio. Due infine le proposte per scoprire tutti i “da non perdere” dell’Argentina: una di 15 giorni e una di 13, alla scoperta di un paese immenso e ricchissimo di attrattive. In entrambi i prodotti, sia Argentina Classica sia il Gran Tour, spiccano la capitale Buenos Aires, lo spettacolo del ghiacciaio Perito Moreno, le cascate di Iguazu, il contatto con i leoni marini e le balene. Il tutto viene approfondito leggermente di più nel Gran Tour e vissuto con un po’ più di comfort in termini di pasti e sistemazioni nel viaggio Classico. Il Capodanno sarà comunque scandito dal ritmo sensuale del tango. Gran Tour di 15 giorni a partire da 5.890 euro con partenza il 22 dicembre. Viaggio di 13 giorni a partire da 6.160 euro con partenza il 27 dicembre. Voli da Roma con possibilità di avvicinamento da altri aeroporti e guide in italiano per l’intera durata del viaggio.   [post_title] => Perù, Brasile e Argentina protagoniste del Capodanno di Mappamondo [post_date] => 2024-07-05T10:51:52+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720176712000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470812 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il Ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso, in sinergia con San Lorenzo Spa e la sua controllata Bluegame Srl, hanno presentato un piano di investimenti per una cifra complessiva che supera i 91 milioni di euro per la realizzazione di un programma industriale nel settore della nautica italiana, che coinvolgerà anche i cantieri della Spezia. «Il progetto di sviluppo della nautica, con un investimento di 91 milioni di euro - commenta il sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini - che coinvolgerà anche i cantieri spezzini, è una notizia accolta con entusiasmo dalla nostra città. Mi congratulo con Sanlorenzo Spa e la sua controllata Bluegame Srl per aver creduto in questo progetto, volto a innovare e valorizzare il settore, e con il Governo per il concreto sostegno a questo piano di investimenti. Il programma prevede lo sviluppo di tecnologie che ridurranno l’impatto ambientale, aumenteranno la capacità produttiva e creeranno nuovi posti di lavoro. Ancora una volta, una realtà leader della nautica nel nostro territorio si dimostra all'avanguardia, portando avanti progetti ecologici e tecnologici con benefici occupazionali ed economici, e promuovendo il prestigio della nostra città. Le aziende continuano a investire alla Spezia, e per questo l’Amministrazione si impegna sempre di più nel progetto del Miglio Blu, volto a creare una rete tra le imprese del settore, migliorare le infrastrutture e collegare le aziende con il Campus Universitario e la formazione professionale: un polo formativo che prepara ogni anno studenti pronti a entrare nel settore con corsi d’eccellenza unici in Italia». [post_title] => La Spezia, crescono investimenti nella nautica a favore del Progetto Miglio Blu [post_date] => 2024-07-05T09:00:08+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720170008000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "genova salone nautico internazionale traina turismo settembre" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":59,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":634,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471246","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"E' stato inaugurato ieri dalla Msc World Europa nel porto della Valletta il primo e unico sistema di connessione elettrica di terra per le navi da crociera disponibile nel mar Mediterraneo. La cerimonia è culminata con il collegamento della nave ai cavi elettrici del porto, che le hanno consentito di spegnere i motori e utilizzare la corrente elettrica da terra, azzerando le emissioni nell’aria durante la sosta nello scalo.\r\n\r\nFino alla fine della stagione estiva la World Europa si collegherà quindi ogni mercoledì alla rete elettrica del porto di Malta, tappa fissa dell’itinerario settimanale che la nave effettua per accompagnare i propri ospiti alla scoperta di Malta, Spagna, Francia e Italia. “L’alimentazione elettrica da terra è un elemento molto importante del nostro impegno continuo verso la decarbonizzazione - sottolinea il chief energy transition officer di Msc Crociere, Michele Francioni -. La maggior parte della nostra flotta è oggi equipaggiata per eliminare le emissioni e migliorare la qualità dell'aria quando le navi sono ormeggiate nei porti, grazie all'energia elettrica locale che alimenta le operazioni”.\r\n\r\nL'obiettivo di Msc Crociere entro la fine del 2024, quando 16 delle 22 navi della compagnia saranno equipaggiate per collegarsi alle reti elettriche di terra, è infatti quello di effettuare 220 connessioni allo shore power nei porti che già se ne sono dotati in Cina, Norvegia, Germania, Regno Unito e appunto Malta. La compagnia punta inoltre ad aggiungere almeno 15 nuovi porti al suo piano di shore power tra il 2024 e il 2026. Tra questi ce ne sono cinque in Italia (Genova, La Spezia, Civitavecchia, Napoli e Trieste), oltre a Barcellona, Amburgo, Valencia, Marsiglia e Copenaghen. Msc sta infine direttamente predisponendo il sistema dello shore power anche nel proprio terminal crociere di Miami, attualmente in costruzione, che sarà pienamente operativo l'anno prossimo.","post_title":"Msc World Europa inaugura a La Valletta il primo shore power del Mediterraneo","post_date":"2024-07-11T11:58:44+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1720699124000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471222","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"La Regione Liguria sarà presente dal 29 giugno al 5 luglio 2025 alla prossima esposizione universale che si terrà a Osaka in Giappone.\r\n\r\n«La Liguria apre una nuova finestra sul mondo e lo fa partecipando nientemeno che all'Esposizione universale di Osaka 2025 - dice il presidente ad interim della Regione Liguria Alessandro Piana - Nel Padiglione Italia, sarà allestito uno spazio espositivo dedicato alle nostre eccellenze artistiche. Le nostre imprese potranno inoltre usufruire gratuitamente degli spazi per incontri, e durante la settimana ligure non mancheranno le presentazioni dei prodotti enogastronomici della Liguria. Un vero e proprio viaggio alla scoperta delle nostre tradizioni». \r\n\r\n«Osaka si trasformerà in una vetrina mondiale in cui i Paesi partecipanti presenteranno al mondo il meglio delle loro idee, dei loro progetti e dei loro modelli esemplari e innovativi nel campo delle infrastrutture materiali e immateriali - spiega l'assessore regionale allo Sviluppo economico Alessio Piana - La Liguria è un territorio unico per diversificazione tra costa ed entroterra e per capacità di unire le eccellenze alimentari al lusso, alla bellezza e alla tecnologia di settori come la nautica».\r\n\r\nL'interesse del Giappone per la Liguria è in crescita: nel 2023 i turisti giapponesi sono aumentati del 64% rispetto al 2022.\r\n\r\n«Si tratta di un eccellente risultato -  afferma l'assessore regionale al Turismo Augusto Sartori - ma i numeri ci dicono che i visitatori provenienti dal Sol Levante possono e devono ancora crescere. Con la presenza all'Expo di Osaka prima e poi a Tokyo per l'evento ItaliaAmoreMio organizzato dalla Camera di commercio italo-giapponese incontreremo quindi, dopo il viaggio di ricognizione e sopralluogo fatto lo scorso maggio insieme ad Agenzia InLiguria, tanti operatori per proseguire l'attività di promozione e per far sì che la nostra regione sia una meta ancor più gettonata dai giapponesi».\r\n\r\nLa Liguria all'interno del Padiglione Italia avrà a disposizione un'area espositiva per la rappresentazione di una mostra regionale che presenterà opere d'arte, manufatti e tradizioni sulla storia, l'identità, la bellezza e la diversità del territorio regionale. In più, fornirà un'opera d'arte da collocare nel Giardino del Padiglione Italia. Le imprese avranno a disposizione gratuita gli spazi di rappresentanza istituzionale per effettuare incontri B2B. Durante la settimana ligure saranno inserite nel menù del Padiglione Italia pietanze tipiche regionali.","post_title":"Liguria, nel 2025 all'Expo di Osaka per promuovere le eccellenze del territorio","post_date":"2024-07-11T10:38:59+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1720694339000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471219","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ha ufficialmente aperto i propri battenti la settimana scorsa in soft opening il nuovo 5 stelle genovese Capitolo Riviera. Situata nella località di Nervi, la proprietà è nata dalla ristrutturazione dell'ex 4 stelle Astor Hotel, chiuso nel 2020 durante la pandemia. L'albergo ora dispone di 37 camere, ciascuna dotata di balconi e vista panoramica. Presente pure una spa con sauna e bagno turco, due sale trattamenti e piscine interne ed esterne. A completare l'offerta un ristorante con terrazza affacciata sul parco circostante e un lounge bar.\r\n\r\n\"Con grande orgoglio ed entusiasmo annunciamo l’apertura ufficiale di Capitolo Riviera - sottolinea l'a.d. dell'hotel, Paolo Doragrossa, già general manager del Meliá Genova -. Siamo lieti di accogliere gli ospiti in un mondo di armonia e privacy e di offrire loro un'esperienza indimenticabile che combina il meglio della Liguria. Siamo impegnati a curare ogni dettaglio e ad assecondare ogni esigenza dei nostri ospiti poiché l’attenzione e la cura del cliente è l’obiettivo primario del nostro lavoro\". La struttura è di proprietà di Agra Investment che l'ha acquisita per 2,85 milioni di euro. I titolari della società sono Attilio Traverso e Giorgio Romanengo.","post_title":"Soft opening per Capitolo Riviera, nuovo 5 stelle genovese","post_date":"2024-07-11T10:14:30+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1720692870000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471154","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Novità per Idee per Viaggiare che ha stipulato un accordo fino al 2027 come sponsor della Sampdoria: il retro maglia della squadra genovese ospiterà il nuovo logo del tour operator. \"Ci siamo scelti e gli accordi sono stati rapidi e andati subito a buon fine. Ci piace pensare che quando associ questi due marchi sorridi. Non si tratta solo del logo ma di una serie di attività. Le basi sono state ottime - ha commentato Danilo Curzi, ceo di Idee per Viaggiare, presentando ufficialmente l'accordo nei suoi uffici di Roma insieme al presidente della Samp, Matteo Manfredi, e al management della squadra -. Da tempo eravamo impegnati per rafforzare la nostra visibilità. Ci serviva un traino e ci siamo soffermati sullo sport con questo impegno che supera il milione di euro per i tre anni\".\r\n\r\nLa collaborazione prevede, oltre al il diritto di prelazione della sponsorship per altre due stagioni, anche una serie di iniziative e attività promozionali per il settore del turismo e per le agenzie. \"Non andremo direttamente al cliente finale e ci sembra doveroso rivolgerci alla rete agenziale. Abbiamo già selezionato sei adv di Genova che potranno analizzare e rivolgersi al cliente-tifoso, venendo incontro alle sue richieste peculiari - ha concluso Curzi -. Da settembre metteremo in piedi varie attività di gaming e di marketing rivolte ai tifosi e cercheremo di proporre attività turistiche dedicate a questo target, come, per esempio, la Settimana della Thailandia ad hoc per il segmento: è una cosa veloce che potremmo mettere in piedi con facilità; può essere una delle tante attività che andremo a valutare e a proporre\". Ottimismo è stato espresso anche da parte del presidente della Sampdoria, Manfredi: \"Lo sponsor sposa perfettamente i nostri ideali e siamo pronti per un nuovo viaggio del nostro storico club\".","post_title":"IpV va in goal con la Sampdoria: sponsorship triennale da oltre 1 mln","post_date":"2024-07-10T12:06:29+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1720613189000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471009","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_367644\" align=\"alignright\" width=\"300\"] L'aeroporto Costa Smeralda di Olbia[/caption]\r\n\r\nTorna, puntuale come tutte le estati, la problematica caro-voli per la Sardegna: la recente indagine di Adiconsum Sardegna, ripresa da Il Messaggero, evidenzia come anche per la summer 2024 i costi degli aerei verso le isole maggiori – quindi anche la Sicilia – stiano subendo importanti rincari.\r\n\r\nSecondo l’analisi, chi acquista oggi un volo di andata e ritorno per il mese di agosto (con partenza il 17 agosto e ritorno il 24 agosto), dovrà sborsare cifre considerevoli: volare da Torino a Olbia costa almeno 384 euro, da Bolzano a Cagliari 367 euro, e da Bolzano a Olbia 356 euro.\r\n\r\nAnche le tariffe per altre tratte sono elevate: un minimo di 328 euro per la Venezia-Olbia, 287 euro per la Napoli-Alghero e 269 euro per la Genova-Cagliari. A questi prezzi di base si aggiungono gli extra-costi legati al bagaglio a mano, alla scelta del posto a sedere e altri ancillary.\r\n\r\n\"Anche quest’anno chi decide di trascorrere le vacanze estive in Sardegna dovrà affrontare una spesa non indifferente per i voli,” osserva Giorgio Vargiu, presidente di Adiconsum Sardegna.\r\n\r\n“Una situazione che si ripresenta ogni anno e che sembra non avere soluzione: se si considerano anche i rincari delle strutture ricettive e in generale il maggior costo della vita sull’isola, la Sardegna diventa sempre più una destinazione riservata a pochi fortunati e a chi ha maggiori disponibilità economiche. Le nostre segnalazioni all’Antitrust non hanno finora sortito gli effetti sperati, e pare del tutto inutile interessare Mister Prezzi e la stessa Agcm, considerato che sono ambedue soggetti privi di adeguati poteri di intervento che permettano loro di risolvere o, quantomeno, di attenuare il fenomeno speculativo\".","post_title":"Sardegna: è di nuovo caro-voli per viaggiare durante l'estate","post_date":"2024-07-08T12:02:31+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1720440151000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470961","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"E' in programma alla Spezia la terza edizione del Blue Festival che si terrà il 26 - 27 - 28 Luglio e 1° agosto nell’ambito delle iniziative della 99^ edizione del Palio del Golfo. Il festival è realizzato dal Comune della Spezia, il Comitato delle Borgate del Palio del Golfo, l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure orientale, con il patrocinio del Ministero del Mare, dell’ENIT e dei Comuni di Lerici e Porto Venere; con il supporto della Marina Militare e della Capitaneria di Porto della Spezia.\r\n\r\n«Il Blue Festival è un evento pensato per sensibilizzare la cittadinanza - spiega il sindaco Pierluigi Peracchini -  sui temi della sostenibilità e della tutela del mare, mentre ci prepariamo alla sfida remiera più importante del nostro territorio. La Spezia è una città profondamente legata al mare e alla cultura marinara: qui hanno sede aziende leader mondiali nel settore della nautica, che supportiamo grazie al progetto del Miglio Blu; siamo primi in Italia per l'incidenza dell’Economia del Mare su quella totale e vantiamo una lunga tradizione legata alla mitilicoltura, tanto che il Palio Del Golfo è nato proprio da una sfida tra le barche dei muscolai. Per questa nostra forte identità marittima è fondamentale organizzare eventi e iniziative come il Blue Festival, per mantenere un dialogo costante con le nuove e le vecchie generazioni e mantenere alta l’attenzione su una tradizione locale che affonda le sue radici molto lontano nel tempo”.\r\n\r\n«Siamo giunti alla terza edizione di Blue Festival – aggiunge l’assessore al Palio del Golfo Maria Grazia Frijia - Un appuntamento importante per la nostra città che proporrà un programma di alto livello che unirà scienza e arte. Siamo molto soddisfatti del lavoro che è stato fatto per rendere prezioso questo approfondimento che ha come \"comune denominatore\" il MARE. Nella sua parte artistica proporrà due spettacoli di indiscutibile bellezza, che andranno ad integrare il Palinsesto dell' \"Estate spezzina».\r\n\r\nNella parte scientifica interverranno figure di alto profilo come il Prof. Di Natale, esperto ONU per i diritti dell'Oceano e del mare ed il professore Marco Faimali Direttore IAS-CNR, specializzato nel campo della tecnologia e della subacquea, membro del BOARD dell'ecosistema dell'innovazione della Liguria \" Progetto RAISE\".\r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\n ","post_title":"La Spezia e il Blue Festival, dal 26 luglio al 1° agosto spettacoli e talk per scoprire e tutelare l'ambiente marino","post_date":"2024-07-08T11:03:13+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1720436593000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470920","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Al Baglio Oneto dei Principi di San Lorenzo, LUXURY WINE RESORT di Marsala, si respira tutto il fascino della Magna Grecia. Molte le attività che si possono praticare: dal kitesurf, nelle acque della Riserva Naturale dello Stagnone – definita la migliore palestra naturale al mondo per questo sport - alle gite in barca alla volta delle isole Egadi.\r\n\r\nPer gli ospiti del Baglio Oneto vi sono natanti a vela, gommoni e yacht, secondo disponibilità, per avventure in coppia o in compagnia, alla scoperta di uno dei tratti più limpidi del Mediterraneo. Marsala vanta anche 4 chilometri di spiaggia dorata, con mare cristallino, dove poter trascorrere giornate di puro relax nei lidi attrezzati. Romantica e senza tempo è anche la passeggiata a cavallo in riva al mare, indimenticabile al tramonto, organizzata dal Baglio Oneto in collaborazione con Villa Genna per gli ospiti.\r\n\r\nLe saline di Marsala, luogo naturalisticamente incantevole, sono infine l’ideale per un bagno rigenerante: l’altissima concentrazione di cloruro di sodio nell’acqua ha un effetto scrub sulla pelle e benefico per tutto il corpo. Si tratta di un vero e proprio trattamento wellness a cielo aperto.\r\n\r\nIl Baglio Oneto si trova in una posizione assolutamente privilegiata, su una collina che guarda al mare, alle isole, alle spiagge, ed è il luogo perfetto dove rilassarsi a fine giornata, con un aperitivo al tramonto e una cena con abbinamento di vini, magari dopo un delicato massaggio rigenerante sotto la pergola. Il lusso di un soggiorno al Baglio Oneto Wine Resort, splendido cinque stelle, si coglie tanto dentro quanto fuori dalle accoglienti suite e dagli eleganti spazi della tenuta.\r\n\r\n ","post_title":"Baglio Oneto Luxury Resort, estate tra mare, relax e tradizioni","post_date":"2024-07-08T10:19:35+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1720433975000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470872","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Sono tre le destinazioni sudamericane protagoniste del prossimo Capodanno griffato Mappamondo: i grandi classici di Perù e Brasile e due proposte dal sapore argentino. In Perù si va per brindare al nuovo anno sotto il segno di Machu Picchu. Un viaggio che racchiude appunto i grandi classici del paese: la città Bianca di Arequipa, il famoso lago Titicaca, le saline di Maras, Cusco e Machu Picchu. Tour di 11 giorni a partire da 4.430 euro, in partenza il 26 dicembre da Roma e Milano e con possibilità di avvicinamento da Venezia. Guide in italiano per tutto il viaggio.\r\n\r\nBrasile: Capodanno carioca fra cascate e spiagge. Dalle cascate di Iguaçù al confine tra Brasile e Argentina a Rio de Janeiro, che si visita dal Corcovado fino alle spiagge del mito come Copacabana, e a Salvador de Bahia, faro della cultura brasiliana. Mappamondo propone un tour di 11 giorni attraverso le meraviglie naturali e culturali del Paese con agili voli interni. Itinerari a partire da 4.670 euro, partenza il 27 dicembre da Roma. Guide in italiano per tutto il viaggio.\r\n\r\nDue infine le proposte per scoprire tutti i “da non perdere” dell’Argentina: una di 15 giorni e una di 13, alla scoperta di un paese immenso e ricchissimo di attrattive. In entrambi i prodotti, sia Argentina Classica sia il Gran Tour, spiccano la capitale Buenos Aires, lo spettacolo del ghiacciaio Perito Moreno, le cascate di Iguazu, il contatto con i leoni marini e le balene. Il tutto viene approfondito leggermente di più nel Gran Tour e vissuto con un po’ più di comfort in termini di pasti e sistemazioni nel viaggio Classico. Il Capodanno sarà comunque scandito dal ritmo sensuale del tango. Gran Tour di 15 giorni a partire da 5.890 euro con partenza il 22 dicembre. Viaggio di 13 giorni a partire da 6.160 euro con partenza il 27 dicembre. Voli da Roma con possibilità di avvicinamento da altri aeroporti e guide in italiano per l’intera durata del viaggio.\r\n\r\n ","post_title":"Perù, Brasile e Argentina protagoniste del Capodanno di Mappamondo","post_date":"2024-07-05T10:51:52+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1720176712000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470812","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":" Il Ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso, in sinergia con San Lorenzo Spa e la sua controllata Bluegame Srl, hanno presentato un piano di investimenti per una cifra complessiva che supera i 91 milioni di euro per la realizzazione di un programma industriale nel settore della nautica italiana, che coinvolgerà anche i cantieri della Spezia.\r\n\r\n«Il progetto di sviluppo della nautica, con un investimento di 91 milioni di euro - commenta il sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini - che coinvolgerà anche i cantieri spezzini, è una notizia accolta con entusiasmo dalla nostra città. Mi congratulo con Sanlorenzo Spa e la sua controllata Bluegame Srl per aver creduto in questo progetto, volto a innovare e valorizzare il settore, e con il Governo per il concreto sostegno a questo piano di investimenti.\r\n\r\nIl programma prevede lo sviluppo di tecnologie che ridurranno l’impatto ambientale, aumenteranno la capacità produttiva e creeranno nuovi posti di lavoro. Ancora una volta, una realtà leader della nautica nel nostro territorio si dimostra all'avanguardia, portando avanti progetti ecologici e tecnologici con benefici occupazionali ed economici, e promuovendo il prestigio della nostra città.\r\n\r\nLe aziende continuano a investire alla Spezia, e per questo l’Amministrazione si impegna sempre di più nel progetto del Miglio Blu, volto a creare una rete tra le imprese del settore, migliorare le infrastrutture e collegare le aziende con il Campus Universitario e la formazione professionale: un polo formativo che prepara ogni anno studenti pronti a entrare nel settore con corsi d’eccellenza unici in Italia».","post_title":"La Spezia, crescono investimenti nella nautica a favore del Progetto Miglio Blu","post_date":"2024-07-05T09:00:08+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1720170008000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti