14 July 2024

Agente di viaggio senior Bologna

Tipologia di annuncio:
Annuncio pubblicato da: Stefania
Telefono: 3381135733
Email:
Provincia: • ,
Comune: • 

Settore: • 
Mansione: • 


Testo dell'annuncio

Agente di viaggi senior con pluriennale esperienza nel settore business travel come responsabile, tutte le biglietterie, leisure, sipax, autonomia gestionale, offresi per la zona di Bologna e provincia.
Disponibilità immediata, iscritta alle liste di mobilità.


Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471111 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_471113" align="alignright" width="207"] Ph Lavinia Carnau[/caption] Il Grand Hotel Excelsior Vittoria, 5 stelle lusso di Sorrento, è stato nominato 1° Resort Hotel in Italia dal prestigioso World’s Best Awards. Nell’anno del suo 190° anniversario, l’hotel, forte di una lunga storia fatta di attenzione, amore, costanza, lavoro e passione, che da sei generazioni vede protagonista la famiglia Fiorentino, è riuscito a trasmettere ai viaggiatori tutta la sua cultura e il suo savoir faire profondamente italiano, regalando un’esperienza unica. La posizione sul Golfo di Napoli, gli interni ricercati dell’Ottocento, i sapori mediterranei dello  stellato Terrazza Bosquet, guidato dall’Executive Chef Antonino Montefusco, le suite One-of-a-kind  dedicate ai più importanti personaggi del jet set ospitati nel corso degli anni, l’atmosfera rilassata della Boutique SPA La Serra, il nuovo La Pergola bar à champagne, sono alcuni degli  elementi che contraddistinguono l’offerta del Grand Hotel Excelsior Vittoria, rendendolo uno dei punti di  riferimento dell’hotellerie italiana e non solo. «Un risultato eccellente, motivo di grande orgoglio per la nostra famiglia, che dal lontano 1834 guida con dedizione la struttura. Questo significativo traguardo è stato raggiunto grazie all’impegno ed alla passione dei nostri collaboratori - spiega Guido Fiorentino, Presidente e AD di Grand Hotel Excelsior Vittoria - Il World’s Best Awards è un’ulteriore dimostrazione del lungo e duraturo percorso del Grand Hotel Excelsior Vittoria, frutto di un progetto perfezionato nel tempo, anno dopo anno, costruito a partire  dalle esigenze degli ospiti e attento alle ultime tendenze in tema di ospitalità, senza però snaturare la propria anima, profondamente legata a quella cultura di artigianalità, sartorialità e intraprendenza, che ha reso l’Italia un’icona di bellezza e qualità in ogni angolo di mondo». [post_title] => Excelsior Vittoria di Sorrento, 1° resort hotel in Italia per il World's Best Awards [post_date] => 2024-07-10T09:53:26+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720605206000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470897 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Aumento salariale pari a 70 euro per lavoratrici e i lavoratori del quarto livello, che sarà pagato con la retribuzione del mese di luglio 2024. Sono previste poi ulteriori quattro rate, che determineranno un aumento complessivo di 200 euro. E' l'accordo sugli stipendi raggiunto da Federalberghi e Faita, insieme con Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil per il rinnovo del Ccnl dedicato ai dipendenti da aziende del settore turismo. L'intesa è in vigore dallo scorso 1° luglio 2024, fino al 31 dicembre 2027. Il contratto si applica ai lavoratori occupati in alberghi, villaggi turistici, campeggi, porti turistici, ostelli, bed and breakfast e, più in generale, in tutte le attività turistico ricettive italiane, alberghiere ed extralberghiere, nonché alle attività annesse alle stesse, quali centri congressi, stabilimenti termali, stabilimenti balneari, bar, ristoranti... La sfera di applicazione comprende 28 mila aziende, in cui sono occupati circa 290 mila lavoratori, che diventano 410 mila durante il periodo estivo. Secondo i dati del Cnel, il Ccnl che è stato rinnovato da Federalberghi e Faita è di gran lunga il contratto collettivo più rappresentativo nel comparto turistico ricettivo, essendo applicato a più dell’81% dei lavoratori dipendenti. Focus sull'outsourcing e sui processi di internalizzazione Significativo, si legge in una nota Filcams, l’intervento sull’esternalizzazione dei servizi di pulimento e riassetto delle camere e altri servizi, che estende la procedura per il confronto sindacale prevista per la prima esternalizzazione anche ai successivi cambi appalti, garantendo il trattamento normativo e economico del contratto nazionale del settore sottoscritto dalle organizzazioni sindacali e datoriali comparativamente più rappresentative del settore. Prevista, per la prima volta, una norma anche per l’internalizzazione di tali servizi e l’introduzione di nuovi profili professionali nel sistema di classificazione del personale, in risposta all’evoluzione dei modelli organizzativi di impresa. Il documento include inoltre il rilancio della contrattazione di secondo livello da rendere effettivamente esigibile e introduce un elemento economico di garanzia, fino a 186 euro, qualora, nonostante la presentazione di una piattaforma, non venga definito un accordo integrativo entro il 31 ottobre 2026. Rilevanti pure le misure in tema di parità di genere, con la valorizzazione delle tematiche relative alle pari opportunità e all’inclusione: è stata in particolare istituita la figura di rappresentanza garante della parità e la commissione permanente dedicata in seno all’Ente bilaterale di settore. Sono state inoltre introdotte forme di partecipazione delle lavoratrici e dei lavoratori alla vita dell’impresa, mirate a favorire il cambiamento e il benessere sui luoghi di lavoro, anche in un’ottica di genere. Tutela della genitorialità e parità di genere Tra gli altri punti qualificanti dell'accordo, la tutela della genitorialità, con l’integrazione fino al raggiungimento del 100% della retribuzione in occasione del pagamento della tredicesima e della quattordicesima mensilità, maturata durante i periodi di congedo di maternità obbligatorio e congedo di paternità, obbligatorio e facoltativo. Sul contrasto alla discriminazione, alla violenza e alle molestie è stato definito un nuovo articolato contrattuale che amplia le tutele, migliorando le misure previste per il sostegno delle donne vittime di violenza di genere, con tre mesi più ulteriori tre mesi di congedo retribuito al 100% per le lavoratrici inserite in percorsi di protezione debitamente certificati dai servizi sociali del comune di residenza, dai centri antiviolenza o dalle case rifugio. Sul fronte del welfare contrattuale, l’intesa stabilisce un aumento del contributo di 3 euro destinato al fondo di assistenza sanitaria integrativa di settore, il fondo Fast. Rafforzata, infine, la penalità prevista a carico delle aziende che non siano in regola con l’iscrizione al fondo dei lavoratori, per i quali, in questo caso, scatta un ulteriore elemento distinto della retribuzione. Quattro, lunghi anni di trattative Le trattative erano iniziate il 27 febbraio 2020, pochi giorni prima del grande lockdown, l’inizio di una tempesta che ha sconvolto la vita degli italiani, con un impatto devastante sull’economia del turismo. Alle ferite inferte dalla pandemia si sono poi aggiunti ulteriori danni, provocati dall'impennata dei prezzi dell'energia, dalle guerre e dalle tensioni geopolitiche e da eventi metereologici avversi. “Per circa tre anni - sottolinea Bernabò Bocca, presidente di Federalberghi - le parti sociali hanno dovuto conferire priorità alla gestione dell’emergenza, per tutelare la sopravvivenza delle imprese e dei posti di lavoro. Oggi, con un mercato che è tornato in condizioni di normalità, possiamo finalmente volgere lo sguardo al futuro, concentrando l’attenzione sulle misure che sostengono lo sviluppo. Questo accordo realizza il giusto equilibrio tra le esigenze dei lavoratori e quelle delle imprese, sia sul versante economico sia su quello normativo. "Mi piace, in particolare, sottolineare che le parti, oltre a definire lo sviluppo delle retribuzioni per i prossimi quattro anni, hanno investito su un pacchetto di istituti volti a rendere più attrattivo il lavoro nel turismo, tra cui spiccano le soluzioni in favore delle donne e dei giovani, di strategica importanza per un settore in cui il 55% degli occupati è di sesso femminile e il 48% dei lavoratori ha meno di quarant’anni.” Soddisfazione è stata espressa anche dai sindacati di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs: «Questo accordo rappresenta un importante passo avanti per il settore, ottenuto anche grazie alla mobilitazione delle lavoratrici e dei lavoratori. Siamo riusciti a ottenere un significativo riconoscimento economico e le nuove tutele introdotte testimoniano il nostro impegno per migliorare le condizioni di vita, per preparare il settore ad affrontare le sfide future con maggiore equità e inclusione, nonché per la valorizzazione e la dignità del lavoro nel settore turistico ricettivo e alberghiero». [post_title] => Rinnovato il Ccnl turismo Federalberghi - Faita con Cgil, Cisl e Uil [post_date] => 2024-07-05T12:47:27+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720183647000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470426 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Andrà in scena dal 25 luglio al 6 agosto nelle due isole gemelle l’Antigua Carnival 2024, il più grande festival estivo dei Caraibi e appuntamento di grande richiamo per la destinazione. Quest'anno, per celebrare il Carnevale, l'Antigua and Barbuda Tourism Authority ha lanciato la campagna “Be Here” Carnival,  per invitare i visitatori a vivere questa esperienza unica. "Abbiamo lanciato la nostra campagna “Be Here” per il Carnevale - ha dichiarato Cherrie Osborne, direttore del Turismo per Regno Unito ed Europa -. Siamo entusiasti di condividere le novità di Antigua e Barbuda e incoraggiare le persone a visitare la nostra destinazione." L'evento, nato nell’epoca coloniale, è legato alla storia dell'isola e celebra l'emancipazione dalla schiavitù risalente al 1° agosto 1834, rappresentando una vera e propria festa della libertà che negli anni è divenuta una tradizione unica nel suo genere. Il culmine dei festeggiamenti si raggiunge il primo lunedì d’agosto quando, alle quattro del mattino, i fuochi si accendono e comincia il “J'ouvert” morning, in cui tutti si riuniscono per le strade della capitale formando un gigantesco serpentone danzante. Durante i 13 giorni di festeggiamenti, i visitatori potranno partecipare a una serie di eventi, tra cui il concorso Party Monarch e Calypso Monarch dei Calypsonians, la spettacolare Parade of Bands, la Queen of Carnival, il Mr and Mrs Teenage Pageant, il Jaycees Queen's Show e l’Emancipation Watch Night. Questi eventi principali saranno accompagnati da una serie di festeggiamenti minori, concerti locali, fiere gastronomiche e spettacoli culturali, garantendo un'esperienza coinvolgente per tutti i partecipanti.   [post_title] => Antigua Carnival 2024: al via il 25 luglio l'attesa kermesse dell'estate [post_date] => 2024-06-28T12:03:32+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1719576212000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470063 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_443493" align="alignright" width="300"] Riomaggiore[/caption] Un innovativo percorso museale permanente nelle Cinque Terre: “Riomaggiore, visione e  bellezza: da Telemaco Signorini ad oggi - VR Experience”.  Si tratta di un viaggio coinvolgente a Riomaggiore e Manarola, reso  possibile da 20 Visori Hi-tech, in cui la realtà e le opere di Telemaco  Signorini, tra i principali esponenti dei Macchiaioli italiani, si  sovrappongono e si fondono per far rivivere la sorpresa e l’emozione dei  “paesaggi lucenti” che ammirò Signorini quando scoprì Riomaggiore e le  Cinque Terre nel 1860, e da allora al centro della sua opera. Realizzato dalla Cooperativa Manario con il contributo del Comune di Riomaggiore, la attuazione tecnica digitale di AT Media Comunicazione Innovativa di Alessandria, questa esperienza virtuale  conduce i visitatori, attraverso la voce narrante di Telemaco Signorini, nei luoghi più cari all’artista e tra gli scorci che divennero i soggetti di alcune delle sue opere più importanti – “Veduta di Riomaggiore dal santuario di Montenero”, “Riomaggiore”, “Il rio a Riomaggiore“, “Tetti a Riomaggiore” – come erano allora e come sono oggi. Il nuovo percorso sarà inaugurato il 29 giugno [post_title] => Cinque Terre, a Riomaggiore un innovativo percorso museale da Telemaco Signorini ad oggi – VR Experience [post_date] => 2024-06-25T10:35:49+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1719311749000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470014 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Trend positivo in questa prima parte dell'anno per Cathay Pacific, che registra un incremento costante a doppia cifra del numero di passeggeri trasportati. Lo scorso maggio la compagnia aerea di Hong Kong ha trasportato 1.678.532 passeggeri, con un aumento del 18,4% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente; il load factor è però diminuito del 4,8% all'80,3%, a fronte di un aumento degli Ask del 28% rispetto all'anno precedente. Nei primi cinque mesi di quest'anno, il dato supera gli 8,8 milioni di passeggeri, con un aumento del 40,7%. «Maggio è stato, come previsto, un periodo leggermente più tranquillo per la nostra attività di viaggio rispetto ai mesi precedenti, a causa del rallentamento della domanda, in particolare sulle nostre rotte regionali - ha dichiarato Lavinia Lau, chief customer & commercial officer di Cathay Pacific -. Senza le vacanze del fine settimana lungo a Hong Kong, abbiamo registrato un calo del 4% nel numero di passeggeri rispetto ad aprile, quando le vacanze multiple hanno spinto la forte domanda leisure. Tuttavia, rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, il numero di passeggeri è aumentato del 18%. I nostri collegamenti a lungo raggio sono stati favoriti dal ritorno del traffico studentesco a Hong Kong e nella Cina continentale dal Nord America, con load factor del 90% sulle nostre rotte per gli Stati Uniti e il Canada. La domanda di viaggi d'affari ha continuato ad essere solida, con forti vendite a Hong Kong che hanno sostenuto il traffico su alcune delle nostre rotte verso la Cina continentale, il Nord America e il Regno Unito. Quanto alle prospettive per l'intero 2024 e oltre, «abbiamo raggiunto un'altra pietra miliare nel nostro percorso di ricostruzione, in quanto nel secondo trimestre abbiamo raggiunto l'80% dei voli passeggeri che il gruppo operava prima della pandemia e rimaniamo sulla buona strada per arrivare al 100% entro il primo trimestre del 2025, mentre continuiamo ad aggiungere altri voli e destinazioni al network». Il 2024 ha visto finora l'aggiunta «di Chennai, Colombo e Barcellona al nostro network globale, mentre HK Express ha aggiunto Pechino (Daxing), Bangkok (Don Mueang), Sanya e Clark. Ad oggi le nostre compagnie aeree passeggeri volano verso più di 80 destinazioni in tutto il mondo: questo numero salirà a 90 entro il prossimo anno e tra queste ci sarà anche Riyadh, dal 28 ottobre 2024". [post_title] => Cathay Pacific: crescita a doppia cifra per il traffico passeggeri nei primi 5 mesi 2024 [post_date] => 2024-06-24T10:33:53+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1719225233000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469871 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_469872" align="alignleft" width="300"] Uno scorcio di Modena[/caption] Prosegue l'espansione del gruppo Hnh Hospitality. La compagnia guidata da Luca Boccato ha infatti recentemente siglato una lettera d'intenti per la gestione dell'ex Holiday Inn di Modena Nord. La proprietà, chiusa da ottobre 2013, è stata acquisita lo scorso dicembre dagli imprenditori Michelangelo Marinelli e Gianluca Bonini. Quest'ultimo è anche il titolate di Ecoservim Group, società specializzata in termoidraulica, edilizia e spurghi. L'hotel è attualmente in fase di ristrutturazione, con i lavori che dovrebbero andare avanti per circa 18 mesi e l'inaugurazione prevista per la fine del 2025. I costi del rinnovamento si aggirano sui 15,5 milioni di euro, incluse le spese Ff&e (mobili, impianti, finiture e attrezzature). Una volta terminato l'intervento, l'albergo dovrebbe mantenere la propria offerta di 186 camere originaria. Boccato ha già dichiarato la propria intenzione di affiliare nuovamente la struttura al brand Holiday Inn.   [post_title] => Cresce l'offerta di Hnh Hospitality: siglata lettera d'intenti per l'ex Holiday Inn di Modena Nord [post_date] => 2024-06-20T15:10:11+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718896211000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468160 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Autentico Hotels porta gli ospiti alla scoperta delle grandi città tra arte e cultura. A Roma, Milano, Venezia e Firenze l'offerta del gruppo abbina al soggiorno l'esperienza della destinazione, tra attività, eventi e monumenti. Incastonato nel celebre Tridente a Roma, in un edificio storico risalente al 1.600, Palazzo Ripetta è un luogo suggestivo che da conservatorio ha cambiato più volte anima nel corso dei secoli trasformandosi in un tempio del lusso garbato: 78 camere e suite che accolgono gli ospiti, una piazza privata, un ristorante e un cocktail bar accompagnano alla scoperta di una capitale effervescente e dal fascino unico. Chateau Monfort è ideale per un city break in un antico palazzo liberty, nel cuore di Milano. L’elegante dimora di inizio Novecento, gioiello liberty decorato dall’architetto Paolo Mezzanotte, accoglie gli ospiti in un mondo di eleganza e fantasia. Il Grand Hotel et De Milan è poi l’unico 5 stelle della città ancora gestito da una famiglia e conserva tutto il fascino di un’antica casa meneghino. Inaugurato nel 1863 ancora oggi è l’hotel di lusso preferito da nomi illustri del mondo della cultura, dello spettacolo, della moda, della musica. Dispone di un team di concierge a disposizione per rendere il soggiorno ancora più esclusivo alla scoperta dei luoghi preferiti dai milanesi. All’Hotel Metropole, a Venezia, è quindi possibile concedersi un soggiorno all’insegna di arte, musica e sensualità a pochi passi da piazza San Marco. Un rifugio sensuale, che seduce con il suo fascino, l’attenzione ai dettagli e la sua atmosfera stravagante, in un ambiente eclettico che mescola antichi arredi del 1.700 a mobili dal raffinato tocco orientale.  Firenze infine è un vero museo a cielo aperto con il suo centro storico racchiuso nell’antico tracciato delle mura medievali, dichiarato dal 1982 Patrimonio dell’Umanità Unesco. A pochi minuti dal centro, sulle sponde dell’Arno sorge una vera e propria oasi cittadina dove rilassarsi fra storia e design: l'Hotel Ville Sull'Arno è un resorta  5 stelle, originariamente un’antica dimora di campagna frequentata dall’alta nobiltà fiorentina dell’800, che divenne il luogo prediletto dei Macchiaioli.     [post_title] => Autentico Hotels: le proposte delle grandi città, tra arte e cultura [post_date] => 2024-05-27T12:33:18+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716813198000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467911 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Entra nel vivo l'operativo Volotea per l'estate con 11.000 voli, 26 nuovi collegamenti e 1.800.000 posti in vendita: da giugno ad agosto, la compagnia spagnola opererà 164 rotte domestiche e internazionali da e per l’Italia, pari ad una crescita del 10% del numero di posti in vendita rispetto allo stesso periodo del 2019. Per quanto riguarda l’intero anno, Volotea si prepara a raggiungere nel 2024 i risultati migliori di sempre, grazie anche alle performance positive previste sul territorio italiano, dove opererà 169 rotte, che si traducono in più di 25mila voli in 60 città e 9 Paesi, per oltre 4 milioni di posti in vendita. Inoltre, nel periodo di alta stagione, il vettore impiegherà circa 450 dipendenti in Italia. «Anche per quest'anno, in vista dell’estate, abbiamo in programma importanti progressi, sempre orientati a collegare tra loro le piccole e medie città europee, offrendo un servizio sempre di alta qualità - afferma Valeria Rebasti, international market director di Volotea -. È questo, infatti l’obiettivo che ci siamo posti fin dall’inizio della nostra attività. L’Italia rappresenta per la nostra compagnia il secondo mercato e, grazie alla sua forte attrattività dal punto di vista turistico, le potenzialità di sviluppo sono importanti. Continueremo quindi a investire sul territorio nazionale per potenziare il turismo in coming ma anche per permettere ai viaggiatori italiani di visitare le più belle città, sia in Italia che nel resto d’Europa». Queste le novità: da Verona per Madrid, Copenaghen, Comiso, Praga e Bordeaux; da Ancona per Atene; da Roma Fiumicino e Olbia alla volta di Brest; da Palermo verso Brest e Bordeaux; da Comiso verso Torino e Bari (oltre al sopracitato collegamento da e per Verona); da Firenze per Praga; da Napoli verso Atene, Lione e Spalato; da Venezia per Tolosa; da Bari sono disponibili i collegamenti verso Tolosa, Bilbao, Spalato, Malaga, Dubrovnik, Rodi e Preveza/Lefkada (oltre al sopracitato collegamento da e per Comiso); [post_title] => L'estate Volotea entra nel vivo: 164 rotte e 1,8 mln di posti in vendita; 26 i nuovi collegamenti [post_date] => 2024-05-23T11:35:40+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716464140000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467026 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Con l'acquisizione dell'ex Salesianum Don Bosco di Como, il gruppo Villa d'Este si appresta a lanciare un Hospitality campus: un luogo di formazione, attrazione e crescita di giovani talenti che vogliano lavorare e specializzarsi nel settore dell’ospitalità. Fino al 2010 sede di una comunità religiosa e da allora in disuso, il Salesianum di Tavernola fu realizzato nel 1964 e si è caratterizzato come casa di spiritualità, di cultura religiosa e sociale, per gruppi ecclesiali. Nato come centro di formazione e di aggiornamento per i Salesiani, si è poi allargato, aprendosi all'esterno e accogliendo nei suoi ampi locali interni ed esterni incontri di spiritualità per gruppi e per singole persone, senza escludere convegni e congressi. Ora con l’acquisizione da parte di Villa d’Este, si vuole dare al Salesianum nuova vita, riportandolo in un certo qual modo alla sua funzione originaria. Il progetto è infatti quello di intraprendere un’importante ristrutturazione degli spazi ,per realizzare alloggi a disposizione perlopiù dei dipendenti della società, dove svolgere attività di sviluppo e formazione nell’ambito dell’attività alberghiera e della ristorazione.   "La struttura dovrebbe diventare un campus per i dipendenti, non con lo scopo di sola accoglienza ai fini lavorativi, ma con l’idea di creare un ambiente di crescita e professionalizzazione  - spiega il presidente del consiglio di amministrazione di Villa d’Este, Giuseppe Fontana -: sale conferenze, aree training dove sviluppare una Academy e corsi ad hoc per sala, cucina e housekeeping. Inoltre, per prenderci cura dei nostri dipendenti anche durante il loro tempo libero vorremmo adibire degli spazi ad aree svago ed intrattenimento come sala cinema, palestra, sale multimediali/tv e biblioteca: spazi di aggregazione dove abbiano l’opportunità di conoscersi e riscoprirsi. Il nostro capitale umano è il patrimonio più prezioso da tutelare, e crescere insieme la più importante responsabilità”. [post_title] => Villa d'Este acquisisce l'ex Salesianum Don Bosco di Como. Diventerà un Hospitality campus [post_date] => 2024-05-10T09:31:31+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1715333491000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "1864" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":5,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":75,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471111","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_471113\" align=\"alignright\" width=\"207\"] Ph Lavinia Carnau[/caption]\r\n\r\nIl Grand Hotel Excelsior Vittoria, 5 stelle lusso di Sorrento, è stato nominato 1° Resort Hotel in Italia dal prestigioso World’s Best Awards.\r\n\r\nNell’anno del suo 190° anniversario, l’hotel, forte di una lunga storia fatta di attenzione, amore,\r\ncostanza, lavoro e passione, che da sei generazioni vede protagonista la famiglia Fiorentino, è riuscito\r\na trasmettere ai viaggiatori tutta la sua cultura e il suo savoir faire profondamente italiano, regalando\r\nun’esperienza unica.\r\n\r\nLa posizione sul Golfo di Napoli, gli interni ricercati dell’Ottocento, i sapori mediterranei dello  stellato Terrazza Bosquet, guidato dall’Executive Chef Antonino Montefusco, le suite One-of-a-kind  dedicate ai più importanti personaggi del jet set ospitati nel corso degli anni, l’atmosfera rilassata della Boutique SPA La Serra, il nuovo La Pergola bar à champagne, sono alcuni degli  elementi che contraddistinguono l’offerta del Grand Hotel Excelsior Vittoria, rendendolo uno dei punti di  riferimento dell’hotellerie italiana e non solo.\r\n\r\n«Un risultato eccellente, motivo di grande orgoglio per la nostra famiglia, che dal lontano 1834 guida\r\ncon dedizione la struttura. Questo significativo traguardo è stato raggiunto grazie all’impegno ed alla\r\npassione dei nostri collaboratori - spiega Guido Fiorentino, Presidente e AD di Grand \r\nHotel Excelsior Vittoria - Il World’s Best Awards è un’ulteriore dimostrazione del lungo e duraturo percorso del Grand Hotel Excelsior Vittoria, frutto di un progetto perfezionato nel tempo, anno dopo anno, costruito a partire  dalle esigenze degli ospiti e attento alle ultime tendenze in tema di ospitalità, senza però snaturare la propria anima, profondamente legata a quella cultura di artigianalità, sartorialità e intraprendenza, che ha reso l’Italia un’icona di bellezza e qualità in ogni angolo di mondo».","post_title":"Excelsior Vittoria di Sorrento, 1° resort hotel in Italia per il World's Best Awards","post_date":"2024-07-10T09:53:26+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1720605206000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470897","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Aumento salariale pari a 70 euro per lavoratrici e i lavoratori del quarto livello, che sarà pagato con la retribuzione del mese di luglio 2024. Sono previste poi ulteriori quattro rate, che determineranno un aumento complessivo di 200 euro. E' l'accordo sugli stipendi raggiunto da Federalberghi e Faita, insieme con Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil per il rinnovo del Ccnl dedicato ai dipendenti da aziende del settore turismo. L'intesa è in vigore dallo scorso 1° luglio 2024, fino al 31 dicembre 2027.\r\n\r\nIl contratto si applica ai lavoratori occupati in alberghi, villaggi turistici, campeggi, porti turistici, ostelli, bed and breakfast e, più in generale, in tutte le attività turistico ricettive italiane, alberghiere ed extralberghiere, nonché alle attività annesse alle stesse, quali centri congressi, stabilimenti termali, stabilimenti balneari, bar, ristoranti... La sfera di applicazione comprende 28 mila aziende, in cui sono occupati circa 290 mila lavoratori, che diventano 410 mila durante il periodo estivo. Secondo i dati del Cnel, il Ccnl che è stato rinnovato da Federalberghi e Faita è di gran lunga il contratto collettivo più rappresentativo nel comparto turistico ricettivo, essendo applicato a più dell’81% dei lavoratori dipendenti.\r\nFocus sull'outsourcing e sui processi di internalizzazione\r\nSignificativo, si legge in una nota Filcams, l’intervento sull’esternalizzazione dei servizi di pulimento e riassetto delle camere e altri servizi, che estende la procedura per il confronto sindacale prevista per la prima esternalizzazione anche ai successivi cambi appalti, garantendo il trattamento normativo e economico del contratto nazionale del settore sottoscritto dalle organizzazioni sindacali e datoriali comparativamente più rappresentative del settore. Prevista, per la prima volta, una norma anche per l’internalizzazione di tali servizi e l’introduzione di nuovi profili professionali nel sistema di classificazione del personale, in risposta all’evoluzione dei modelli organizzativi di impresa.\r\n\r\nIl documento include inoltre il rilancio della contrattazione di secondo livello da rendere effettivamente esigibile e introduce un elemento economico di garanzia, fino a 186 euro, qualora, nonostante la presentazione di una piattaforma, non venga definito un accordo integrativo entro il 31 ottobre 2026. Rilevanti pure le misure in tema di parità di genere, con la valorizzazione delle tematiche relative alle pari opportunità e all’inclusione: è stata in particolare istituita la figura di rappresentanza garante della parità e la commissione permanente dedicata in seno all’Ente bilaterale di settore. Sono state inoltre introdotte forme di partecipazione delle lavoratrici e dei lavoratori alla vita dell’impresa, mirate a favorire il cambiamento e il benessere sui luoghi di lavoro, anche in un’ottica di genere.\r\nTutela della genitorialità e parità di genere\r\nTra gli altri punti qualificanti dell'accordo, la tutela della genitorialità, con l’integrazione fino al raggiungimento del 100% della retribuzione in occasione del pagamento della tredicesima e della quattordicesima mensilità, maturata durante i periodi di congedo di maternità obbligatorio e congedo di paternità, obbligatorio e facoltativo. Sul contrasto alla discriminazione, alla violenza e alle molestie è stato definito un nuovo articolato contrattuale che amplia le tutele, migliorando le misure previste per il sostegno delle donne vittime di violenza di genere, con tre mesi più ulteriori tre mesi di congedo retribuito al 100% per le lavoratrici inserite in percorsi di protezione debitamente certificati dai servizi sociali del comune di residenza, dai centri antiviolenza o dalle case rifugio.\r\n\r\nSul fronte del welfare contrattuale, l’intesa stabilisce un aumento del contributo di 3 euro destinato al fondo di assistenza sanitaria integrativa di settore, il fondo Fast. Rafforzata, infine, la penalità prevista a carico delle aziende che non siano in regola con l’iscrizione al fondo dei lavoratori, per i quali, in questo caso, scatta un ulteriore elemento distinto della retribuzione.\r\nQuattro, lunghi anni di trattative\r\nLe trattative erano iniziate il 27 febbraio 2020, pochi giorni prima del grande lockdown, l’inizio di una tempesta che ha sconvolto la vita degli italiani, con un impatto devastante sull’economia del turismo. Alle ferite inferte dalla pandemia si sono poi aggiunti ulteriori danni, provocati dall'impennata dei prezzi dell'energia, dalle guerre e dalle tensioni geopolitiche e da eventi metereologici avversi.\r\n\r\n“Per circa tre anni - sottolinea Bernabò Bocca, presidente di Federalberghi - le parti sociali hanno dovuto conferire priorità alla gestione dell’emergenza, per tutelare la sopravvivenza delle imprese e dei posti di lavoro. Oggi, con un mercato che è tornato in condizioni di normalità, possiamo finalmente volgere lo sguardo al futuro, concentrando l’attenzione sulle misure che sostengono lo sviluppo. Questo accordo realizza il giusto equilibrio tra le esigenze dei lavoratori e quelle delle imprese, sia sul versante economico sia su quello normativo.\r\n\r\n\"Mi piace, in particolare, sottolineare che le parti, oltre a definire lo sviluppo delle retribuzioni per i prossimi quattro anni, hanno investito su un pacchetto di istituti volti a rendere più attrattivo il lavoro nel turismo, tra cui spiccano le soluzioni in favore delle donne e dei giovani, di strategica importanza per un settore in cui il 55% degli occupati è di sesso femminile e il 48% dei lavoratori ha meno di quarant’anni.”\r\n\r\nSoddisfazione è stata espressa anche dai sindacati di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs: «Questo accordo rappresenta un importante passo avanti per il settore, ottenuto anche grazie alla mobilitazione delle lavoratrici e dei lavoratori. Siamo riusciti a ottenere un significativo riconoscimento economico e le nuove tutele introdotte testimoniano il nostro impegno per migliorare le condizioni di vita, per preparare il settore ad affrontare le sfide future con maggiore equità e inclusione, nonché per la valorizzazione e la dignità del lavoro nel settore turistico ricettivo e alberghiero».","post_title":"Rinnovato il Ccnl turismo Federalberghi - Faita con Cgil, Cisl e Uil","post_date":"2024-07-05T12:47:27+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1720183647000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470426","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Andrà in scena dal 25 luglio al 6 agosto nelle due isole gemelle l’Antigua Carnival 2024, il più grande festival estivo dei Caraibi e appuntamento di grande richiamo per la destinazione.\r\n\r\nQuest'anno, per celebrare il Carnevale, l'Antigua and Barbuda Tourism Authority ha lanciato la campagna “Be Here” Carnival,  per invitare i visitatori a vivere questa esperienza unica.\r\n\r\n\"Abbiamo lanciato la nostra campagna “Be Here” per il Carnevale - ha dichiarato Cherrie Osborne, direttore del Turismo per Regno Unito ed Europa -. Siamo entusiasti di condividere le novità di Antigua e Barbuda e incoraggiare le persone a visitare la nostra destinazione.\"\r\n\r\nL'evento, nato nell’epoca coloniale, è legato alla storia dell'isola e celebra l'emancipazione dalla schiavitù risalente al 1° agosto 1834, rappresentando una vera e propria festa della libertà che negli anni è divenuta una tradizione unica nel suo genere. Il culmine dei festeggiamenti si raggiunge il primo lunedì d’agosto quando, alle quattro del mattino, i fuochi si accendono e comincia il “J'ouvert” morning, in cui tutti si riuniscono per le strade della capitale formando un gigantesco serpentone danzante.\r\n\r\nDurante i 13 giorni di festeggiamenti, i visitatori potranno partecipare a una serie di eventi, tra cui il concorso Party Monarch e Calypso Monarch dei Calypsonians, la spettacolare Parade of Bands, la Queen of Carnival, il Mr and Mrs Teenage Pageant, il Jaycees Queen's Show e l’Emancipation Watch Night. Questi eventi principali saranno accompagnati da una serie di festeggiamenti minori, concerti locali, fiere gastronomiche e spettacoli culturali, garantendo un'esperienza coinvolgente per tutti i partecipanti.\r\n\r\n ","post_title":"Antigua Carnival 2024: al via il 25 luglio l'attesa kermesse dell'estate","post_date":"2024-06-28T12:03:32+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1719576212000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470063","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_443493\" align=\"alignright\" width=\"300\"] Riomaggiore[/caption]\r\n\r\nUn innovativo percorso museale permanente nelle Cinque Terre: “Riomaggiore, visione e  bellezza: da Telemaco Signorini ad oggi - VR Experience”.  Si tratta di un viaggio coinvolgente a Riomaggiore e Manarola, reso  possibile da 20 Visori Hi-tech, in cui la realtà e le opere di Telemaco  Signorini, tra i principali esponenti dei Macchiaioli italiani, si  sovrappongono e si fondono per far rivivere la sorpresa e l’emozione dei  “paesaggi lucenti” che ammirò Signorini quando scoprì Riomaggiore e le  Cinque Terre nel 1860, e da allora al centro della sua opera.\r\n\r\nRealizzato dalla Cooperativa Manario con il contributo del Comune di Riomaggiore, la attuazione tecnica digitale di AT Media Comunicazione Innovativa di Alessandria, questa esperienza virtuale  conduce i visitatori, attraverso la voce narrante di Telemaco Signorini, nei luoghi più cari all’artista e tra gli scorci che divennero i soggetti di alcune delle sue opere più importanti – “Veduta di Riomaggiore dal santuario di Montenero”, “Riomaggiore”, “Il rio a Riomaggiore“, “Tetti a Riomaggiore” – come erano allora e come sono oggi. Il nuovo percorso sarà inaugurato il 29 giugno","post_title":"Cinque Terre, a Riomaggiore un innovativo percorso museale da Telemaco Signorini ad oggi – VR Experience","post_date":"2024-06-25T10:35:49+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1719311749000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470014","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Trend positivo in questa prima parte dell'anno per Cathay Pacific, che registra un incremento costante a doppia cifra del numero di passeggeri trasportati. Lo scorso maggio la compagnia aerea di Hong Kong ha trasportato 1.678.532 passeggeri, con un aumento del 18,4% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente; il load factor è però diminuito del 4,8% all'80,3%, a fronte di un aumento degli Ask del 28% rispetto all'anno precedente.\r\n\r\nNei primi cinque mesi di quest'anno, il dato supera gli 8,8 milioni di passeggeri, con un aumento del 40,7%.\r\n\r\n«Maggio è stato, come previsto, un periodo leggermente più tranquillo per la nostra attività di viaggio rispetto ai mesi precedenti, a causa del rallentamento della domanda, in particolare sulle nostre rotte regionali - ha dichiarato Lavinia Lau, chief customer & commercial officer di Cathay Pacific -. Senza le vacanze del fine settimana lungo a Hong Kong, abbiamo registrato un calo del 4% nel numero di passeggeri rispetto ad aprile, quando le vacanze multiple hanno spinto la forte domanda leisure. Tuttavia, rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, il numero di passeggeri è aumentato del 18%.\r\n\r\nI nostri collegamenti a lungo raggio sono stati favoriti dal ritorno del traffico studentesco a Hong Kong e nella Cina continentale dal Nord America, con load factor del 90% sulle nostre rotte per gli Stati Uniti e il Canada.\r\n\r\nLa domanda di viaggi d'affari ha continuato ad essere solida, con forti vendite a Hong Kong che hanno sostenuto il traffico su alcune delle nostre rotte verso la Cina continentale, il Nord America e il Regno Unito.\r\n\r\nQuanto alle prospettive per l'intero 2024 e oltre, «abbiamo raggiunto un'altra pietra miliare nel nostro percorso di ricostruzione, in quanto nel secondo trimestre abbiamo raggiunto l'80% dei voli passeggeri che il gruppo operava prima della pandemia e rimaniamo sulla buona strada per arrivare al 100% entro il primo trimestre del 2025, mentre continuiamo ad aggiungere altri voli e destinazioni al network».\r\n\r\nIl 2024 ha visto finora l'aggiunta «di Chennai, Colombo e Barcellona al nostro network globale, mentre HK Express ha aggiunto Pechino (Daxing), Bangkok (Don Mueang), Sanya e Clark. Ad oggi le nostre compagnie aeree passeggeri volano verso più di 80 destinazioni in tutto il mondo: questo numero salirà a 90 entro il prossimo anno e tra queste ci sarà anche Riyadh, dal 28 ottobre 2024\".","post_title":"Cathay Pacific: crescita a doppia cifra per il traffico passeggeri nei primi 5 mesi 2024","post_date":"2024-06-24T10:33:53+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1719225233000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469871","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_469872\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Uno scorcio di Modena[/caption]\r\n\r\nProsegue l'espansione del gruppo Hnh Hospitality. La compagnia guidata da Luca Boccato ha infatti recentemente siglato una lettera d'intenti per la gestione dell'ex Holiday Inn di Modena Nord. La proprietà, chiusa da ottobre 2013, è stata acquisita lo scorso dicembre dagli imprenditori Michelangelo Marinelli e Gianluca Bonini. Quest'ultimo è anche il titolate di Ecoservim Group, società specializzata in termoidraulica, edilizia e spurghi.\r\nL'hotel è attualmente in fase di ristrutturazione, con i lavori che dovrebbero andare avanti per circa 18 mesi e l'inaugurazione prevista per la fine del 2025. I costi del rinnovamento si aggirano sui 15,5 milioni di euro, incluse le spese Ff&e (mobili, impianti, finiture e attrezzature). Una volta terminato l'intervento, l'albergo dovrebbe mantenere la propria offerta di 186 camere originaria. Boccato ha già dichiarato la propria intenzione di affiliare nuovamente la struttura al brand Holiday Inn.\r\n\r\n ","post_title":"Cresce l'offerta di Hnh Hospitality: siglata lettera d'intenti per l'ex Holiday Inn di Modena Nord","post_date":"2024-06-20T15:10:11+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1718896211000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468160","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Autentico Hotels porta gli ospiti alla scoperta delle grandi città tra arte e cultura. A Roma, Milano, Venezia e Firenze l'offerta del gruppo abbina al soggiorno l'esperienza della destinazione, tra attività, eventi e monumenti.\r\n\r\nIncastonato nel celebre Tridente a Roma, in un edificio storico risalente al 1.600, Palazzo Ripetta è un luogo suggestivo che da conservatorio ha cambiato più volte anima nel corso dei secoli trasformandosi in un tempio del lusso garbato: 78 camere e suite che accolgono gli ospiti, una piazza privata, un ristorante e un cocktail bar accompagnano alla scoperta di una capitale effervescente e dal fascino unico.\r\n\r\nChateau Monfort è ideale per un city break in un antico palazzo liberty, nel cuore di Milano. L’elegante dimora di inizio Novecento, gioiello liberty decorato dall’architetto Paolo Mezzanotte, accoglie gli ospiti in un mondo di eleganza e fantasia. Il Grand Hotel et De Milan è poi l’unico 5 stelle della città ancora gestito da una famiglia e conserva tutto il fascino di un’antica casa meneghino. Inaugurato nel 1863 ancora oggi è l’hotel di lusso preferito da nomi illustri del mondo della cultura, dello spettacolo, della moda, della musica. Dispone di un team di concierge a disposizione per rendere il soggiorno ancora più esclusivo alla scoperta dei luoghi preferiti dai milanesi.\r\n\r\nAll’Hotel Metropole, a Venezia, è quindi possibile concedersi un soggiorno all’insegna di arte, musica e sensualità a pochi passi da piazza San Marco. Un rifugio sensuale, che seduce con il suo fascino, l’attenzione ai dettagli e la sua atmosfera stravagante, in un ambiente eclettico che mescola antichi arredi del 1.700 a mobili dal raffinato tocco orientale.  Firenze infine è un vero museo a cielo aperto con il suo centro storico racchiuso nell’antico tracciato delle mura medievali, dichiarato dal 1982 Patrimonio dell’Umanità Unesco. A pochi minuti dal centro, sulle sponde dell’Arno sorge una vera e propria oasi cittadina dove rilassarsi fra storia e design: l'Hotel Ville Sull'Arno è un resorta  5 stelle, originariamente un’antica dimora di campagna frequentata dall’alta nobiltà fiorentina dell’800, che divenne il luogo prediletto dei Macchiaioli.\r\n\r\n \r\n\r\n ","post_title":"Autentico Hotels: le proposte delle grandi città, tra arte e cultura","post_date":"2024-05-27T12:33:18+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1716813198000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467911","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Entra nel vivo l'operativo Volotea per l'estate con 11.000 voli, 26 nuovi collegamenti e 1.800.000 posti in vendita: da giugno ad agosto, la compagnia spagnola opererà 164 rotte domestiche e internazionali da e per l’Italia, pari ad una crescita del 10% del numero di posti in vendita rispetto allo stesso periodo del 2019.\r\nPer quanto riguarda l’intero anno, Volotea si prepara a raggiungere nel 2024 i risultati migliori di sempre, grazie anche alle performance positive previste sul territorio italiano, dove opererà 169 rotte, che si traducono in più di 25mila voli in 60 città e 9 Paesi, per oltre 4 milioni di posti in vendita. Inoltre, nel periodo di alta stagione, il vettore impiegherà circa 450 dipendenti in Italia.\r\n«Anche per quest'anno, in vista dell’estate, abbiamo in programma importanti progressi, sempre orientati a collegare tra loro le piccole e medie città europee, offrendo un servizio sempre di alta qualità - afferma Valeria Rebasti, international market director di Volotea -. È questo, infatti l’obiettivo che ci siamo posti fin dall’inizio della nostra attività. L’Italia rappresenta per la nostra compagnia il secondo mercato e, grazie alla sua forte attrattività dal punto di vista turistico, le potenzialità di sviluppo sono importanti. Continueremo quindi a investire sul territorio nazionale per potenziare il turismo in coming ma anche per permettere ai viaggiatori italiani di visitare le più belle città, sia in Italia che nel resto d’Europa».\r\nQueste le novità: da Verona per Madrid, Copenaghen, Comiso, Praga e Bordeaux; da Ancona per Atene; da Roma Fiumicino e Olbia alla volta di Brest; da Palermo verso Brest e Bordeaux; da Comiso verso Torino e Bari (oltre al sopracitato collegamento da e per Verona); da Firenze per Praga; da Napoli verso Atene, Lione e Spalato; da Venezia per Tolosa; da Bari sono disponibili i collegamenti verso Tolosa, Bilbao, Spalato, Malaga, Dubrovnik, Rodi e Preveza/Lefkada (oltre al sopracitato collegamento da e per Comiso);","post_title":"L'estate Volotea entra nel vivo: 164 rotte e 1,8 mln di posti in vendita; 26 i nuovi collegamenti","post_date":"2024-05-23T11:35:40+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1716464140000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467026","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Con l'acquisizione dell'ex Salesianum Don Bosco di Como, il gruppo Villa d'Este si appresta a lanciare un Hospitality campus: un luogo di formazione, attrazione e crescita di giovani talenti che vogliano lavorare e specializzarsi nel settore dell’ospitalità. Fino al 2010 sede di una comunità religiosa e da allora in disuso, il Salesianum di Tavernola fu realizzato nel 1964 e si è caratterizzato come casa di spiritualità, di cultura religiosa e sociale, per gruppi ecclesiali. Nato come centro di formazione e di aggiornamento per i Salesiani, si è poi allargato, aprendosi all'esterno e accogliendo nei suoi ampi locali interni ed esterni incontri di spiritualità per gruppi e per singole persone, senza escludere convegni e congressi.\r\n\r\nOra con l’acquisizione da parte di Villa d’Este, si vuole dare al Salesianum nuova vita, riportandolo in un certo qual modo alla sua funzione originaria. Il progetto è infatti quello di intraprendere un’importante ristrutturazione degli spazi ,per realizzare alloggi a disposizione perlopiù dei dipendenti della società, dove svolgere attività di sviluppo e formazione nell’ambito dell’attività alberghiera e della ristorazione.\r\n\r\n \r\n\r\n\"La struttura dovrebbe diventare un campus per i dipendenti, non con lo scopo di sola accoglienza ai fini lavorativi, ma con l’idea di creare un ambiente di crescita e professionalizzazione  - spiega il presidente del consiglio di amministrazione di Villa d’Este, Giuseppe Fontana -: sale conferenze, aree training dove sviluppare una Academy e corsi ad hoc per sala, cucina e housekeeping. Inoltre, per prenderci cura dei nostri dipendenti anche durante il loro tempo libero vorremmo adibire degli spazi ad aree svago ed intrattenimento come sala cinema, palestra, sale multimediali/tv e biblioteca: spazi di aggregazione dove abbiano l’opportunità di conoscersi e riscoprirsi. Il nostro capitale umano è il patrimonio più prezioso da tutelare, e crescere insieme la più importante responsabilità”.","post_title":"Villa d'Este acquisisce l'ex Salesianum Don Bosco di Como. Diventerà un Hospitality campus","post_date":"2024-05-10T09:31:31+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1715333491000]}]}}