28 May 2024

1406

[ 0 ]
Tipologia di annuncio:
Annuncio pubblicato da:
Telefono:
Email:
Provincia:
Comune:

Settore:
Mansione:


Testo dell'annuncio

Trentennale esperienza turistica, ricettivo, gruppi,c ontratti con compagnie aeree, biglietteria aerea, patentino direttore tecnico Lombardia.
Cell 338 2468264, disponibile subito.


Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467955 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Torino Airport archivia definitivamente il 2023 con l'approvazione del bilancio che evidenza il trend di crescita in atto: il valore della produzione si attesta a 86 milioni di euro e i ricavi aviation segnano un +7,5% sul 2022; il risultato netto è positivo per 7,6 milioni di euro e la posizione finanziaria netta arriva a -7,6 milioni di euro, in miglioramento di 10 milioni di euro sul 2022. In parallelo viene presentato anche il bilancio di sostenibilità 2023 del Gruppo Sagat che, a dieci anni dalla stesura del suo primo bilancio sociale, decide di rendicontare con ancora maggiore trasparenza il proprio contributo al raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità in accordo con gli impegni assunti all’interno di una visione strategica di lungo periodo. Il rapporto mette in luce in particolare i risultati conseguiti in termini di impegno per la comunità, sostenibilità ambientale e impatto economico, fra cui: il 2023 è stato un nuovo anno record per il traffico dell’aeroporto, che per la prima volta ha superato la soglia dei 4 milioni e mezzo di passeggeri (4.531.185), in aumento dell’8% rispetto al 2022 e in aumento del 14,6% rispetto al 2019 (ultimo anno pre-Covid). La ricaduta sul territorio di tale risultato è amplificata dal cambio del profilo del passeggero: attraverso l’utilizzo dei big data è stato infatti rilevato che, rispetto al pre-Covid, i turisti in arrivo dall’estero sono cresciuti del 72% e quelli nazionali del 15%, a fronte di passeggeri residenti nel bacino geografico dell’aeroporto pressoché stabili (+2%). È stato deciso di anticipare il raggiungimento dell’obiettivo NetZero 2050: con l’impegno di azzerare già nel 2040 le emissioni di carbonio sotto il nostro controllo. [post_title] => Torino Airport approva il bilancio 2023 con un risultato netto di 7,6 mln di euro [post_date] => 2024-05-24T09:00:47+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716541247000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467728 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Tutto pronto per la Summer Experience del Polo Passeggeri del Gruppo Fs: i nuovi collegamenti per mete turistiche, città d’arte e borghi, più servizi intermodali e digitali per muoversi in maniera sempre più confortevole e sostenibile arrivano dopo un 2023 da record e un primo quadrimestre 2024 altrettanto positivo.  L'anno scorso i viaggiatori sono stati oltre 500 milioni, 30 milioni in più rispetto all’anno precedente (+18%). Risultato netto fortemente positivo rispetto al 2022, trainato dall’aumento dei ricavi da traffico che ha interessato tutti i business, ma in particolare il segmento dell’Alta Velocità. Tra gennaio e aprile 2024 a bordo dei mezzi del Polo Passeggeri del Gruppo Fs hanno viaggiato 268 milioni di persone (+5% rispetto al 2023), di cui 191 milioni in Italia. Nello stesso periodo, Trenitalia ha trasportato 150 milioni di viaggiatori. «Abbiamo archiviato un anno straordinario che lascia in dote una sensibile crescita della soddisfazione espressa dai clienti in termini di qualità e affidabilità del servizio - ha dichiarato Luigi Corradi, ad e direttore generale di Trenitalia -. Le molteplici iniziative intraprese in questi tre anni hanno, infatti, consentito di migliorare i risultati di customer satisfaction e tutta la nostra offerta è permeata dalla sostenibilità, che si traduce in investimenti per una flotta più giovane, in servizi intermodali che consentono di lasciare a casa l’auto e in innovazioni tecnologiche che garantiranno un’esperienza di viaggio ancora più completa e di qualità. Guardiamo all’estate con entusiasmo. Le previsioni per il 2024 indicano una crescita ulteriore, sostenuta dalla domanda interna per tutte le divisioni di business e le società del Polo, in particolare per il segmento turismo; con una spinta importante che arriva anche dai collegamenti internazionali». La Summer Experience di Trenitalia, Busitalia, Ferrovie del Sud Est e Fs Treni Turistici Italiani prenderà il via il 9 giugno e si arricchisce con treni di ultima generazione acquistati anche con fondi Pnrr direttamente assegnati a Trenitalia.  Oltre 700 le destinazioni estive che possono essere raggiunte ogni giorno. Nel dettaglio, l’offerta estiva prevede quotidianamente più di 270 Frecce, per oltre 130.000 posti offerti. Intercity e Intercity Notte viaggeranno verso più di 230 città (70 le mete estive). I 6.000 treni al giorno del Regionale raggiungeranno in modo capillare oltre 1.700 destinazioni, di cui 500 a vocazione turistica. La rinnovata offerta estiva di Fs Treni Turistici Italiani si arricchirà con l’Espresso Versilia e l’Espresso Riviera. Confermato l’Espresso Cadore che viaggerà tra Roma e Cortina. L’offerta del Polo Passeggeri è completata dagli oltre 9.700 collegamenti quotidiani di Busitalia in Veneto, Umbria e Campania e dalle circa 1.000 corse in treno e bus di Ferrovie del Sud Est in Puglia. Cresce l’offerta intermodale, con collegamenti verso 19 porti e 23 aeroporti, ai quali si aggiungono 12 rotte FrecciaLink, in connessione con le Frecce e 159 link per mete turistiche in connessione con i treni del Regionale. «Il treno è protagonista della vita delle persone, non solo come mezzo di trasporto, ma anche come luogo e spazio nel quale è possibile consolidare e diffondere una cultura comune a favore della salute, dell’inclusione e della sostenibilità. La Summer Experience di Trenitalia che presentiamo oggi, ci consente di offrire un modello di eccellenza unico, grazie a migliaia di treni e bus che ogni giorno muovono milioni di persone» ha sottolineato Stefano Cuzzilla, presidente di Trenitalia. Investimenti miliardari per il rinnovo della flotta Nel 2023 la spesa per gli investimenti ha superato 1,8 miliardi di euro, di cui 1,1 miliardi destinati al rinnovo della flotta. Frecciarossa ha un piano di investimenti di oltre 1 miliardo di euro per l’acquisto di 46 nuovi treni ad alta velocità che inizieranno a circolare entro la fine del 2025. Per il trasporto regionale sono entrati in servizio, negli ultimi 5 anni, 459 nuovi treni Rock, Pop e Blues e oltre 300 mezzi di nuova generazione arriveranno entro il 2027 (investimento complessivo di 6,8 miliardi di euro). Novità anche per Intercity: circolano in Calabria, Basilicata e Puglia i nuovi treni ibridi acquistati con fondi Pnrr. Un investimento da 60 milioni di euro che si inserisce in un piano più ampio per il Sud, sempre finanziato con fondi Pnrr, che include altri 140 milioni per 70 carrozze notte che viaggeranno da e per la Sicilia. Busitalia prevede l’acquisto di 795 autobus elettrici, ibridi e diesel Euro 6 alimentati Hvo, per un valore di oltre 313 milioni di euro. Per Fse, inoltre, il finanziamento proveniente dal Fondo per lo Sviluppo e la Coesione di oltre 10 milioni di euro consentirà di acquistare 38 nuovi autobus hybrid, di cui 7 in consegna in estate.   [post_title] => Gruppo Fs: oltre 700 destinazioni al giorno nella Summer Experience 2024 [post_date] => 2024-05-21T10:37:42+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716287862000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467672 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Dal 1° ottobre 2024 Emirates riaprirà il collegamento giornaliero tra Lagos e Dubai con un Boeing 777-300Er, dotato di 8 suite di First Class, 42 posti in Business Class e 304 posti in Economy Class.  «Il servizio Lagos-Dubai è tradizionalmente molto apprezzato dai clienti nigeriani e speriamo di ricollegare chi viaggia per piacere e per affari a Dubai e al nostro intero network di oltre 140 destinazioni - ha affermato Adnan Kazim, deputy president e chief commercial officer di Emirates -. Ringraziamo il governo nigeriano per la collaborazione e il suo sostegno nel ristabilire questa rotta e non vediamo l'ora di dare il benvenuto ai passeggeri che torneranno a bordo». Con la ripresa delle operazioni verso la Nigeria, Emirates raggiunge 19 gateway in Africa con 157 voli settimanali da Dubai, cui si aggiungono altri 130 punti regionali nel continente africano grazie alle partnership in codeshare e d’interlinea con South African Airways, Airlink, Royal Air Maroc, Tunis Air, tra gli altri. La Nigeria e gli Emirati Arabi Uniti hanno costruito nel corso degli anni forti relazioni commerciali bilaterali, con Lagos come centro commerciale della Nazione. Con la ripresa dei voli passeggeri giornalieri, la divisione cargo della compagnia aerea, Emirates SkyCargo, rafforzerà ulteriormente le relazioni commerciali offrendo più di 300 tonnellate di capacità di carico in stiva, in entrata e in uscita da Lagos ogni settimana. [post_title] => Emirates ripristina i collegamenti tra Dubai e la Nigeria, dal 1° ottobre [post_date] => 2024-05-21T09:15:59+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716282959000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467676 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il vero fattore X del turismo in Italia è lo human touch. Anche nell'era dell'intelligenza artificiale. Certo, cresce l'importanza delle tecnologie, con cui bisogna allearsi perché in grado di supportare l'intero settore, ma ciò che fa pur sempre la vera differenza è la persona. Se ne è parlato in Puglia durante l'edizione 2024 di Obiettivo X: l'evento Ota Viaggi che ogni anno riunisce molti dei principali player e professionisti del settore per un confronto diretto sui temi caldi del comparto. "Quando la formazione agli agenti di viaggio è fatta bene - ha detto con orgoglio Massimo Diana di fronte a una platea di oltre 400 invitati nella cornice del CdsHotels Porto Giardino -. Quando in altre parole è fatta come ci impegniamo a farla noi, che mostriamo il vero valore delle nostre strutture e delle persone che ci lavorano, allora non c'è alcuna intelligenza artificiale in grado di replicare il sentimento che un adv è capace di trasmettere al proprio cliente. Non solo - ha proseguito il direttore commerciale del to capitolino -: quanti di noi, quando chiamiamo i vari call centre, aspettiamo di premere il tasto nove per parlare con l'operatore? Ebbene, noi di Ota abbiamo trasformato quel nove in uno zero: il primo numero della tastiera, che consente a qualsiasi agente di viaggio di confrontarsi subito live con noi, in modo da ottimizzare il lavoro di tutti". Il fattore tempo D'altronde in un'epoca in cui le aziende del turismo si ritrovano a contare su sempre meno personale a disposizione, anche a causa del Covid, l'elemento tempo è diventato se possibile ancora più importante di prima. "E' anche per questo motivo che negli ultimi anni abbiamo deciso di semplificare al massimo il nostro sistema di pricing, includendo in particolare la tariffa nave direttamente nel nostro pacchetto, indipendentemente dalla compagnia utilizzata e dal porto di partenza. Una strategia basata sul pre-acquisto di importanti posti in vuoto-pieno, che abbiamo replicato anche per i collegamenti aerei e che ci consente pure di calmierare l'aumento dei prezzi. Abbiamo accordi importanti con Ita, Aeroitalia e Volotea, che ci permettono infatti di proporre tariffe flat, in grado di ridurre gli incrementi dei costi del volato al minimo: attorno al 2%-3% rispetto all'anno scorso". Il fattore pricing Sul fronte prodotto, inoltre, Diana ha ricordato come pochi giorni prima di Obiettivo X Ota Viaggi abbia riconfermato l'offerta montagna estiva già presentata l'anno scorso. E' stata inoltre ufficializzata la decina di ultime new entry preannunciate in occasione della pubblicazione del catalogo mare 2024, già incrementato nei contenuti rispetto al 2023: "Siamo arrivati così a quota 106. Un bel salto rispetto alle 76 di appena 12 mesi fa. Captando quelle che sono le esigenze di una parte del mercato, abbiamo cercato soprattutto soluzioni a tariffe un po' più abbordabili per un'offerta basata su un buon rapporto qualità - prezzo". [post_title] => A Obiettivo X l'importanza del fattore umano nell'era dell'Ai [post_date] => 2024-05-20T13:40:20+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716212420000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467300 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => A marzo 2024 in Liguria si sono registrate oltre 793.021 presenze. Si tratta di un aumento del 14,6% rispetto allo stesso periodo del 2023 quando si erano registrate 691.849 presenze. A crescere, in percentuale, sono soprattutto i turisti stranieri (297.117 presenze, +23%), ma l’aumento ha coinvolto anche gli italiani (495.904 presenze, +9,7%). «Con un aumento del 14.6% rispetto allo stesso periodo del 2023 - commenta il presidente ad interim della Regione Liguria Alessandro Piana - il turismo in Liguria continua a consolidare il suo trend di crescita da Ponente a Levante, sulla costa, così come nell' entroterra. Proprio le aree interne con outdoor e sentieristica sono sempre più attrattive, con potenzialità importanti. Altro fattore positivo è la crescita sia per il turismo da oltre confine con +23%, che quello interno con un aumento di quasi il 10 per cento».  “Questo considerevole aumento di turisti - aggiunge  Augusto Sartori assessore regionale al Turismo -, specie stranieri, in un mese insolito per la Liguria come marzo, indica che le attività che stiamo facendo anche all'estero per promuovere la nostra regione, anche al di fuori della classica stagione estiva, stanno portando i loro frutti. La Liguria è una regione da vivere 365 giorni all'anno grazie al suo clima mite che permette di fare tante attività outdoor». L’aumento di presenze turistiche ha riguardato tutte le provincie liguri. Nel dettaglio, nella provincia di Imperia sono state registrate 182.769 presenze, con un aumento del 20% rispetto a marzo 2023 (30.490 unità in più). Gli stranieri sono stati 69.198 (+35,5%), gli italiani 113.571 (+12.2 %).  In provincia di Savona, nel marzo 2024 sono state registrate 223.973 presenze (+30.035 persone rispetto al marzo 2023), pari ad un aumento del 15,49%; i visitatori da oltre confine sono stati 56.211 (+30,6%), gli italiani 167.762 (+11.17 %).  Nel territorio della Città Metropolitana di Genova le presenze di marzo sono state 264.706, con un aumento di 22.068 unità pari ad un +9,10% rispetto allo stesso periodo del 2023; 101.678 gli stranieri (+12,2%), 163.028 gli italiani (7.22 %).  In provincia della Spezia le presenze di marzo 2024 sono state pari a 121.573, con un aumento di 18.579 unità; Gli stranieri sono stati 70.030 (+26.91 %), 51.543 italiani (+7.8 %). [post_title] => Liguria, marzo da record con oltre 700 mila presenze, +14 per cento [post_date] => 2024-05-14T12:31:25+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1715689885000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 466875 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Lot Polish Airlines prenderà in leasing tre nuovi E195-E2 da Azorra, con consegne previste tra la fine di luglio e il terzo trimestre del 2024. La compagnia polacca aggiungerà l'Embraer E195-E2 alla propria flotta per migliorare la flessibilità operativa e favorire l'espansione del network.  L'E2 consente una transizione senza soluzione di continuità nell'arco di pochi giorni per gli attuali equipaggi di volo E1 di Lot e offre una cabina spaziosa e confortevole per i passeggeri, garantendo un'esperienza di viaggio estremamente confortevole, senza sedili centrali. «Questo miglioramento della flotta non solo segna il nostro continuo impegno verso l'aviazione sostenibile, ma celebra anche la nostra partnership con Embraer sin dall'introduzione del primo Ejet nel 2004. Grazie all'efficienza e al comfort per i passeggeri dell'E195-E2, siamo pronti a potenziare il network, introducendo frequenze aggiuntive verso destinazioni selezionate» ha dichiarato Michał Fijoł, ceo di Lot. La compagnia aerea ha previsto per l'E195-E2, che può ospitare un massimo di 146 passeggeri, una configurazione in classe singola con 136 posti. Lot è stato il primo operatore dell'E-jet nel 2004. Il primo volo, il 17 marzo 2004, è stato effettuato con un E170 dalla capitale polacca a Vienna.  Oggi la compagnia aerea polacca opera con una flotta di 43 E-jet che la rendono uno dei maggiori operatori di E-jet in Europa.  [post_title] => Lot Polish Airlines aggiunge alla flotta tre Embraer E195-E2 in leasing [post_date] => 2024-05-08T10:09:00+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1715162940000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 466378 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Facile, sicuro e rapido sono le parole chiave del progresso tecnologico. Queste rispecchiano perfettamente anche le necessità fondamentali della nostra società di oggi e determinano di conseguenza radicali cambiamenti nel mondo del business. Nel settore del turismo e del trasporto aereo, in particolare, si sta assistendo a una metamorfosi che si annuncia storica. Le nuove frontiere dei sistemi di pagamento stanno rivoluzionando il modo in cui i viaggiatori organizzano e finanziariamente gestiscono i loro spostamenti. All'interno di questo scenario rivoluzionario, si inserisce la sinergia tra ITA Airways, compagnia di grande rilievo in Italia e Worldpay, gigante internazionale nella fornitura di soluzioni tecnologiche per il pagamento. Prenotare un biglietto aereo è diventato un gesto quasi quotidiano, semplice come acquistare un libro online. L'era digitale ha abolito i confini, rendendo ogni destinazione accessibile con pochi tocchi su uno schermo. La comodità di navigare tra infinite opzioni, confrontare voli in tempo reale, e acquistare l'offerta desiderata senza mai lasciare il comfort di casa ha riscritto le regole del gioco. ITA Airways è consapevole di questo grande cambiamento e riconosce anche che non è solo la facilità che ha catturato l'immaginario del viaggiatore moderno, ma anche la promessa di un'esperienza di acquisto fluida e sicura. Con la continua diffusione dell’ecommerce, è cresciuta anche la consapevolezza dei rischi online. Così, mentre il dito scivola sullo schermo alla ricerca del prossimo volo, il viaggiatore ha la necessità di essere tranquillo che i propri dati siano custoditi gelosamente, protetti da sistemi di sicurezza all'avanguardia. I viaggiatori moderni desiderano anche libertà, la libertà di scegliere come pagare. La varietà di metodi di pagamento offerti da una soluzione evoluta come Worldpay risponde pienamente a questa chiamata, e potrà offrire la possibilità di integrare innovativi metodi di pagamento in aggiunta alle tradizionali carte di credito. L'attesa, poi, è diventata un concetto obsoleto. La conferma istantanea di un acquisto andato a buon fine è ormai un must, un pilastro di quella fiducia digitale che lega il viaggiatore al mondo virtuale. Il viaggiatore di oggi non acquista semplicemente un biglietto, si imbarca in un'esperienza che inizia ben prima della partenza e continua oltre l'arrivo, un'esperienza che è tanto un percorso fisico quanto un viaggio attraverso le infinite possibilità che la tecnologia ha reso realtà. Worldpay si distingue come una realtà pionieristica nell'industria dei pagamenti, con capacità uniche di supportare l'omni-commerce su scala mondiale. La sua expertise nel processare oltre 40 miliardi di transazioni all'anno attraverso 146 paesi e 135 valute testimonia una portata e un'efficacia straordinarie. Questo non solo evidenzia la sua posizione di leader nel settore, ma sottolinea anche il suo ruolo cruciale nel rendere i pagamenti globali più accessibili e gestibili per le aziende di ogni dimensione. La partnership con ITA Airways rappresenta una mossa strategica per entrambe le società. Per ITA Airways, investire in soluzioni di pagamento digitali attraverso Worldpay significa non solo migliorare l'efficienza e la sicurezza delle transazioni ma anche elevare l'esperienza complessiva del cliente. Per ITA il miglioramento del tasso di autorizzazione e lo sviluppo di nuovi metodi di pagamento sono obiettivi fondamentali da perseguire verso la realizzazione di un'esperienza di pagamento senza attriti per gli utenti. Il ruolo di Worldpay nel settore dei viaggi e delle compagnie aeree è già ben consolidato, con una storia di servizio che supera i 25 anni. Servendo otto delle dieci migliori compagnie aeree mondiali, Worldpay dimostra la sua eccellenza e affidabilità nel fornire soluzioni di pagamento che rispondono a pieno alle esigenze di questo dinamico settore. L'innovazione nei pagamenti digitali è più di una semplice comodità; è una necessità che spinge il settore aereo verso nuovi orizzonti di efficienza e successo. La collaborazione tra ITA Airways e Worldpay è un brillante esempio di come le alleanze strategiche possano guidare l'innovazione, migliorare l'esperienza del cliente e influenzare positivamente l'intero settore.   [post_title] => ITA Airways e Worldpay: in volo verso l'Innovazione dei Pagamenti Digitali [post_date] => 2024-05-06T08:00:22+00:00 [category] => Array ( [0] => informazione-pr [1] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Informazione PR [1] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => booking-voli [1] => ita-airways [2] => pagamenti-voli [3] => worldpay ) [post_tag_name] => Array ( [0] => booking voli [1] => ita airways [2] => pagamenti voli [3] => Worldpay ) ) [sort] => Array ( [0] => 1714982422000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 466621 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ethiopian Airlines stima di trasportare il 30% di passeggeri in più rispetto all'anno precedente, forte dell'aggiunta di nuove rotte al network in linea con la ripresa globale della domanda di viaggio. Qualche nube, però, rimane nei cieli della più grande compagnia aerea africana, come segnalato dal ceo, Mesfin Tasew, in un'intervista ripresa da Reuters: a preoccupare il vettore sono infatti i rischi derivanti dai ritardi nelle consegne degli aeromobili e dalla messa a terra di alcuni velivoli a causa della carenza di motori dovuta a interruzioni della catena di approvvigionamento. "Le sfide sono numerose. Ad esempio, oggi abbiamo una carenza di aerei poiché i produttori, in particolare Boeing, stanno ritardando le consegne". I problemi di consegna riguardano principalmente i narrow body di Boeing, mentre il fermo riguarda gli aerei a fusoliera larga utilizzati per i viaggi a lungo raggio. Attualmente il vettore conta su una flotta di 146 velivoli Boeing, Airbus e De Havilland, al di sotto del livello ideale di 150, ha dichiarato Mesfin, proprio a causa dei ritardi nelle consegne. La compagnia ha ordini fermi per 70 Boeing ed Airbus e opzioni per acquistarne altri 54, nell'ambito di un piano che prevede il raddoppio della flotta e del network di rotte entro il 2035. Il piano di crescita dovrebbe aumentare le entrate annuali e il numero di passeggeri rispettivamente del 400% e del 440% entro l'anno previsto. Secondo il ceo, il numero di passeggeri registrato nei primi nove mesi dell'esercizio finanziario in corso dimostra che l'azienda è in grado di raggiungere l'obiettivo di crescita per quest'anno, compreso un aumento del 20% dei ricavi a 7,3 miliardi di dollari. "Stiamo ampliando il network e aumentando le frequenze su quelle già esistenti", ha concluso il ceo, citando fra le novità Londra Gatwick, Madrid e Bangui. [post_title] => Ethiopian Airlines punta ad una crescita del 30% dei passeggeri trasportati [post_date] => 2024-05-03T10:00:17+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1714730417000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 466178 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_466182" align="alignleft" width="300"] Fulvio Fassone, Fulvio Fassone, managing director di Heinemann Italia e Antonio Maria Vasile, presidente di Adp[/caption] Aeroporti di Puglia diventa trait d'union tra il mondo del food pugliese e uno dei leader del travel retail e duty free, il gruppo Gebr Heinemann. Il Karol Wojtyla di Bari ha infatti ospitato un'iniziativa, con il supporto di Unioncamere Puglia, che ha fatto incontrare 250 aziende pugliesi, rappresentative di circa 2,5milioni di euro di fatturato, che costituiscono un’eccellenza assoluta della produzione agroalimentare della regione, con il colosso del retail. Si è trattato, per le imprese di un territorio ricco di eccellenze per tipicità di prodotti nel settore food di un’opportunità straordinaria di promozione che hanno potuto conoscere le "regole del gioco" di questo sempre più importante canale commerciale e di alzare il livello di proposizione commerciale internazionale dell’economia pugliese. «I nostri aeroporti divengono la vetrina ideale delle eccellenze agroalimentari della Puglia - ha affermato il presidente di Aeroporti di Puglia, Antonio Maria Vasile -. Con questa iniziativa restituiamo a un'eccellenza assoluta del territorio, la possibilità, enorme, di essere presente su oltre 450 scaffali di grande pregio nel comparto aeroportuale mondiale. Grazie a Heinemann, colosso mondiale del Duty free, accompagniamo le nostre imprese affinché, sotto il marchio Puglia, possano affacciarsi a un mercato globale. Per le nostreè arrivato il momento di pensare in grande, non limitandosi a essere presenti nell’aeroporto di Bari, ma a considerarlo quale rampa di lancio perché i passeggeri che qui troveranno i nostri prodotti possano ritrovarli sugli scaffali dei mercati del nord Europa e del mondo». Il gruppo Gebr Heinemann, con una storia di oltre 140 anni nel settore, è leader nel mercato europeo e fornisce oltre 1.000 clienti in oltre 100 Paesi. Nel settore del commercio al dettaglio, la società gestisce oltre 340 negozi Heinemann Duty Free & Travel Value, boutique di marchi di moda su licenza e concept store in 74 aeroporti in 28 Paesi, oltre a negozi ai valichi di frontiera e a bordo di navi da crociera.   [post_title] => Adp e gruppo Heinemann: le eccellenze del food pugliese si affacciano al mondo [post_date] => 2024-04-24T09:27:01+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713950821000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "1406" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":5,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":169,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467955","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Torino Airport archivia definitivamente il 2023 con l'approvazione del bilancio che evidenza il trend di crescita in atto: il valore della produzione si attesta a 86 milioni di euro e i ricavi aviation segnano un +7,5% sul 2022; il risultato netto è positivo per 7,6 milioni di euro e la posizione finanziaria netta arriva a -7,6 milioni di euro, in miglioramento di 10 milioni di euro sul 2022.\r\nIn parallelo viene presentato anche il bilancio di sostenibilità 2023 del Gruppo Sagat che, a dieci anni dalla stesura del suo primo bilancio sociale, decide di rendicontare con ancora maggiore trasparenza il proprio contributo al raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità in accordo con gli impegni assunti all’interno di una visione strategica di lungo periodo.\r\nIl rapporto mette in luce in particolare i risultati conseguiti in termini di impegno per la comunità, sostenibilità ambientale e impatto economico, fra cui: il 2023 è stato un nuovo anno record per il traffico dell’aeroporto, che per la prima volta ha superato la soglia dei 4 milioni e mezzo di passeggeri (4.531.185), in aumento dell’8% rispetto al 2022 e in aumento del 14,6% rispetto al 2019 (ultimo anno pre-Covid).\r\nLa ricaduta sul territorio di tale risultato è amplificata dal cambio del profilo del passeggero: attraverso l’utilizzo dei big data è stato infatti rilevato che, rispetto al pre-Covid, i turisti in arrivo dall’estero sono cresciuti del 72% e quelli nazionali del 15%, a fronte di passeggeri residenti nel bacino geografico dell’aeroporto pressoché stabili (+2%).\r\nÈ stato deciso di anticipare il raggiungimento dell’obiettivo NetZero 2050: con l’impegno di azzerare già nel 2040 le emissioni di carbonio sotto il nostro controllo.","post_title":"Torino Airport approva il bilancio 2023 con un risultato netto di 7,6 mln di euro","post_date":"2024-05-24T09:00:47+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1716541247000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467728","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Tutto pronto per la Summer Experience del Polo Passeggeri del Gruppo Fs: i nuovi collegamenti per mete turistiche, città d’arte e borghi, più servizi intermodali e digitali per muoversi in maniera sempre più confortevole e sostenibile arrivano dopo un 2023 da record e un primo quadrimestre 2024 altrettanto positivo. \r\nL'anno scorso i viaggiatori sono stati oltre 500 milioni, 30 milioni in più rispetto all’anno precedente (+18%). Risultato netto fortemente positivo rispetto al 2022, trainato dall’aumento dei ricavi da traffico che ha interessato tutti i business, ma in particolare il segmento dell’Alta Velocità. Tra gennaio e aprile 2024 a bordo dei mezzi del Polo Passeggeri del Gruppo Fs hanno viaggiato 268 milioni di persone (+5% rispetto al 2023), di cui 191 milioni in Italia. Nello stesso periodo, Trenitalia ha trasportato 150 milioni di viaggiatori.\r\n\r\n«Abbiamo archiviato un anno straordinario che lascia in dote una sensibile crescita della soddisfazione espressa dai clienti in termini di qualità e affidabilità del servizio - ha dichiarato Luigi Corradi, ad e direttore generale di Trenitalia -. Le molteplici iniziative intraprese in questi tre anni hanno, infatti, consentito di migliorare i risultati di customer satisfaction e tutta la nostra offerta è permeata dalla sostenibilità, che si traduce in investimenti per una flotta più giovane, in servizi intermodali che consentono di lasciare a casa l’auto e in innovazioni tecnologiche che garantiranno un’esperienza di viaggio ancora più completa e di qualità. Guardiamo all’estate con entusiasmo. Le previsioni per il 2024 indicano una crescita ulteriore, sostenuta dalla domanda interna per tutte le divisioni di business e le società del Polo, in particolare per il segmento turismo; con una spinta importante che arriva anche dai collegamenti internazionali».\r\nLa Summer Experience di Trenitalia, Busitalia, Ferrovie del Sud Est e Fs Treni Turistici Italiani prenderà il via il 9 giugno e si arricchisce con treni di ultima generazione acquistati anche con fondi Pnrr direttamente assegnati a Trenitalia. \r\nOltre 700 le destinazioni estive che possono essere raggiunte ogni giorno. Nel dettaglio, l’offerta estiva prevede quotidianamente più di 270 Frecce, per oltre 130.000 posti offerti. Intercity e Intercity Notte viaggeranno verso più di 230 città (70 le mete estive). I 6.000 treni al giorno del Regionale raggiungeranno in modo capillare oltre 1.700 destinazioni, di cui 500 a vocazione turistica.\r\nLa rinnovata offerta estiva di Fs Treni Turistici Italiani si arricchirà con l’Espresso Versilia e l’Espresso Riviera. Confermato l’Espresso Cadore che viaggerà tra Roma e Cortina. L’offerta del Polo Passeggeri è completata dagli oltre 9.700 collegamenti quotidiani di Busitalia in Veneto, Umbria e Campania e dalle circa 1.000 corse in treno e bus di Ferrovie del Sud Est in Puglia. Cresce l’offerta intermodale, con collegamenti verso 19 porti e 23 aeroporti, ai quali si aggiungono 12 rotte FrecciaLink, in connessione con le Frecce e 159 link per mete turistiche in connessione con i treni del Regionale.\r\n«Il treno è protagonista della vita delle persone, non solo come mezzo di trasporto, ma anche come luogo e spazio nel quale è possibile consolidare e diffondere una cultura comune a favore della salute, dell’inclusione e della sostenibilità. La Summer Experience di Trenitalia che presentiamo oggi, ci consente di offrire un modello di eccellenza unico, grazie a migliaia di treni e bus che ogni giorno muovono milioni di persone» ha sottolineato Stefano Cuzzilla, presidente di Trenitalia.\r\nInvestimenti miliardari per il rinnovo della flotta\r\nNel 2023 la spesa per gli investimenti ha superato 1,8 miliardi di euro, di cui 1,1 miliardi destinati al rinnovo della flotta. Frecciarossa ha un piano di investimenti di oltre 1 miliardo di euro per l’acquisto di 46 nuovi treni ad alta velocità che inizieranno a circolare entro la fine del 2025. Per il trasporto regionale sono entrati in servizio, negli ultimi 5 anni, 459 nuovi treni Rock, Pop e Blues e oltre 300 mezzi di nuova generazione arriveranno entro il 2027 (investimento complessivo di 6,8 miliardi di euro).\r\nNovità anche per Intercity: circolano in Calabria, Basilicata e Puglia i nuovi treni ibridi acquistati con fondi Pnrr. Un investimento da 60 milioni di euro che si inserisce in un piano più ampio per il Sud, sempre finanziato con fondi Pnrr, che include altri 140 milioni per 70 carrozze notte che viaggeranno da e per la Sicilia. Busitalia prevede l’acquisto di 795 autobus elettrici, ibridi e diesel Euro 6 alimentati Hvo, per un valore di oltre 313 milioni di euro. Per Fse, inoltre, il finanziamento proveniente dal Fondo per lo Sviluppo e la Coesione di oltre 10 milioni di euro consentirà di acquistare 38 nuovi autobus hybrid, di cui 7 in consegna in estate.\r\n ","post_title":"Gruppo Fs: oltre 700 destinazioni al giorno nella Summer Experience 2024","post_date":"2024-05-21T10:37:42+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1716287862000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467672","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Dal 1° ottobre 2024 Emirates riaprirà il collegamento giornaliero tra Lagos e Dubai con un Boeing 777-300Er, dotato di 8 suite di First Class, 42 posti in Business Class e 304 posti in Economy Class. \r\n«Il servizio Lagos-Dubai è tradizionalmente molto apprezzato dai clienti nigeriani e speriamo di ricollegare chi viaggia per piacere e per affari a Dubai e al nostro intero network di oltre 140 destinazioni - ha affermato Adnan Kazim, deputy president e chief commercial officer di Emirates -. Ringraziamo il governo nigeriano per la collaborazione e il suo sostegno nel ristabilire questa rotta e non vediamo l'ora di dare il benvenuto ai passeggeri che torneranno a bordo».\r\nCon la ripresa delle operazioni verso la Nigeria, Emirates raggiunge 19 gateway in Africa con 157 voli settimanali da Dubai, cui si aggiungono altri 130 punti regionali nel continente africano grazie alle partnership in codeshare e d’interlinea con South African Airways, Airlink, Royal Air Maroc, Tunis Air, tra gli altri.\r\nLa Nigeria e gli Emirati Arabi Uniti hanno costruito nel corso degli anni forti relazioni commerciali bilaterali, con Lagos come centro commerciale della Nazione. Con la ripresa dei voli passeggeri giornalieri, la divisione cargo della compagnia aerea, Emirates SkyCargo, rafforzerà ulteriormente le relazioni commerciali offrendo più di 300 tonnellate di capacità di carico in stiva, in entrata e in uscita da Lagos ogni settimana.","post_title":"Emirates ripristina i collegamenti tra Dubai e la Nigeria, dal 1° ottobre","post_date":"2024-05-21T09:15:59+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1716282959000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467676","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Il vero fattore X del turismo in Italia è lo human touch. Anche nell'era dell'intelligenza artificiale. Certo, cresce l'importanza delle tecnologie, con cui bisogna allearsi perché in grado di supportare l'intero settore, ma ciò che fa pur sempre la vera differenza è la persona. Se ne è parlato in Puglia durante l'edizione 2024 di Obiettivo X: l'evento Ota Viaggi che ogni anno riunisce molti dei principali player e professionisti del settore per un confronto diretto sui temi caldi del comparto.\r\n\r\n\"Quando la formazione agli agenti di viaggio è fatta bene - ha detto con orgoglio Massimo Diana di fronte a una platea di oltre 400 invitati nella cornice del CdsHotels Porto Giardino -. Quando in altre parole è fatta come ci impegniamo a farla noi, che mostriamo il vero valore delle nostre strutture e delle persone che ci lavorano, allora non c'è alcuna intelligenza artificiale in grado di replicare il sentimento che un adv è capace di trasmettere al proprio cliente. Non solo - ha proseguito il direttore commerciale del to capitolino -: quanti di noi, quando chiamiamo i vari call centre, aspettiamo di premere il tasto nove per parlare con l'operatore? Ebbene, noi di Ota abbiamo trasformato quel nove in uno zero: il primo numero della tastiera, che consente a qualsiasi agente di viaggio di confrontarsi subito live con noi, in modo da ottimizzare il lavoro di tutti\".\r\n\r\nIl fattore tempo\r\n\r\nD'altronde in un'epoca in cui le aziende del turismo si ritrovano a contare su sempre meno personale a disposizione, anche a causa del Covid, l'elemento tempo è diventato se possibile ancora più importante di prima. \"E' anche per questo motivo che negli ultimi anni abbiamo deciso di semplificare al massimo il nostro sistema di pricing, includendo in particolare la tariffa nave direttamente nel nostro pacchetto, indipendentemente dalla compagnia utilizzata e dal porto di partenza. Una strategia basata sul pre-acquisto di importanti posti in vuoto-pieno, che abbiamo replicato anche per i collegamenti aerei e che ci consente pure di calmierare l'aumento dei prezzi. Abbiamo accordi importanti con Ita, Aeroitalia e Volotea, che ci permettono infatti di proporre tariffe flat, in grado di ridurre gli incrementi dei costi del volato al minimo: attorno al 2%-3% rispetto all'anno scorso\".\r\n\r\nIl fattore pricing\r\n\r\nSul fronte prodotto, inoltre, Diana ha ricordato come pochi giorni prima di Obiettivo X Ota Viaggi abbia riconfermato l'offerta montagna estiva già presentata l'anno scorso. E' stata inoltre ufficializzata la decina di ultime new entry preannunciate in occasione della pubblicazione del catalogo mare 2024, già incrementato nei contenuti rispetto al 2023: \"Siamo arrivati così a quota 106. Un bel salto rispetto alle 76 di appena 12 mesi fa. Captando quelle che sono le esigenze di una parte del mercato, abbiamo cercato soprattutto soluzioni a tariffe un po' più abbordabili per un'offerta basata su un buon rapporto qualità - prezzo\".","post_title":"A Obiettivo X l'importanza del fattore umano nell'era dell'Ai","post_date":"2024-05-20T13:40:20+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1716212420000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467300","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"A marzo 2024 in Liguria si sono registrate oltre 793.021 presenze. Si tratta di un aumento del 14,6% rispetto allo stesso periodo del 2023 quando si erano registrate 691.849 presenze. A crescere, in percentuale, sono soprattutto i turisti stranieri (297.117 presenze, +23%), ma l’aumento ha coinvolto anche gli italiani (495.904 presenze, +9,7%).\r\n\r\n«Con un aumento del 14.6% rispetto allo stesso periodo del 2023 - commenta il presidente ad interim della Regione Liguria Alessandro Piana - il turismo in Liguria continua a consolidare il suo trend di crescita da Ponente a Levante, sulla costa, così come nell' entroterra. Proprio le aree interne con outdoor e sentieristica sono sempre più attrattive, con potenzialità importanti. Altro fattore positivo è la crescita sia per il turismo da oltre confine con +23%, che quello interno con un aumento di quasi il 10 per cento». \r\n\r\n“Questo considerevole aumento di turisti - aggiunge  Augusto Sartori assessore regionale al Turismo -, specie stranieri, in un mese insolito per la Liguria come marzo, indica che le attività che stiamo facendo anche all'estero per promuovere la nostra regione, anche al di fuori della classica stagione estiva, stanno portando i loro frutti. La Liguria è una regione da vivere 365 giorni all'anno grazie al suo clima mite che permette di fare tante attività outdoor».\r\n\r\nL’aumento di presenze turistiche ha riguardato tutte le provincie liguri. Nel dettaglio, nella provincia di Imperia sono state registrate 182.769 presenze, con un aumento del 20% rispetto a marzo 2023 (30.490 unità in più). Gli stranieri sono stati 69.198 (+35,5%), gli italiani 113.571 (+12.2 %). \r\nIn provincia di Savona, nel marzo 2024 sono state registrate 223.973 presenze (+30.035 persone rispetto al marzo 2023), pari ad un aumento del 15,49%; i visitatori da oltre confine sono stati 56.211 (+30,6%), gli italiani 167.762 (+11.17 %). \r\nNel territorio della Città Metropolitana di Genova le presenze di marzo sono state 264.706, con un aumento di 22.068 unità pari ad un +9,10% rispetto allo stesso periodo del 2023; 101.678 gli stranieri (+12,2%), 163.028 gli italiani (7.22 %). \r\nIn provincia della Spezia le presenze di marzo 2024 sono state pari a 121.573, con un aumento di 18.579 unità; Gli stranieri sono stati 70.030 (+26.91 %), 51.543 italiani (+7.8 %).","post_title":"Liguria, marzo da record con oltre 700 mila presenze, +14 per cento","post_date":"2024-05-14T12:31:25+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1715689885000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"466875","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Lot Polish Airlines prenderà in leasing tre nuovi E195-E2 da Azorra, con consegne previste tra la fine di luglio e il terzo trimestre del 2024. La compagnia polacca aggiungerà l'Embraer E195-E2 alla propria flotta per migliorare la flessibilità operativa e favorire l'espansione del network. \r\n\r\nL'E2 consente una transizione senza soluzione di continuità nell'arco di pochi giorni per gli attuali equipaggi di volo E1 di Lot e offre una cabina spaziosa e confortevole per i passeggeri, garantendo un'esperienza di viaggio estremamente confortevole, senza sedili centrali.\r\n\r\n«Questo miglioramento della flotta non solo segna il nostro continuo impegno verso l'aviazione sostenibile, ma celebra anche la nostra partnership con Embraer sin dall'introduzione del primo Ejet nel 2004. Grazie all'efficienza e al comfort per i passeggeri dell'E195-E2, siamo pronti a potenziare il network, introducendo frequenze aggiuntive verso destinazioni selezionate» ha dichiarato Michał Fijoł, ceo di Lot.\r\n\r\nLa compagnia aerea ha previsto per l'E195-E2, che può ospitare un massimo di 146 passeggeri, una configurazione in classe singola con 136 posti.\r\n\r\nLot è stato il primo operatore dell'E-jet nel 2004. Il primo volo, il 17 marzo 2004, è stato effettuato con un E170 dalla capitale polacca a Vienna.  Oggi la compagnia aerea polacca opera con una flotta di 43 E-jet che la rendono uno dei maggiori operatori di E-jet in Europa. ","post_title":"Lot Polish Airlines aggiunge alla flotta tre Embraer E195-E2 in leasing","post_date":"2024-05-08T10:09:00+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1715162940000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"466378","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Facile, sicuro e rapido sono le parole chiave del progresso tecnologico. Queste rispecchiano perfettamente anche le necessità fondamentali della nostra società di oggi e determinano di conseguenza radicali cambiamenti nel mondo del business.\r\n\r\nNel settore del turismo e del trasporto aereo, in particolare, si sta assistendo a una metamorfosi che si annuncia storica. Le nuove frontiere dei sistemi di pagamento stanno rivoluzionando il modo in cui i viaggiatori organizzano e finanziariamente gestiscono i loro spostamenti.\r\n\r\nAll'interno di questo scenario rivoluzionario, si inserisce la sinergia tra ITA Airways, compagnia di grande rilievo in Italia e Worldpay, gigante internazionale nella fornitura di soluzioni tecnologiche per il pagamento.\r\n\r\nPrenotare un biglietto aereo è diventato un gesto quasi quotidiano, semplice come acquistare un libro online. L'era digitale ha abolito i confini, rendendo ogni destinazione accessibile con pochi tocchi su uno schermo. La comodità di navigare tra infinite opzioni, confrontare voli in tempo reale, e acquistare l'offerta desiderata senza mai lasciare il comfort di casa ha riscritto le regole del gioco. ITA Airways è consapevole di questo grande cambiamento e riconosce anche che non è solo la facilità che ha catturato l'immaginario del viaggiatore moderno, ma anche la promessa di un'esperienza di acquisto fluida e sicura.\r\n\r\nCon la continua diffusione dell’ecommerce, è cresciuta anche la consapevolezza dei rischi online. Così, mentre il dito scivola sullo schermo alla ricerca del prossimo volo, il viaggiatore ha la necessità di essere tranquillo che i propri dati siano custoditi gelosamente, protetti da sistemi di sicurezza all'avanguardia.\r\n\r\nI viaggiatori moderni desiderano anche libertà, la libertà di scegliere come pagare. La varietà di metodi di pagamento offerti da una soluzione evoluta come Worldpay risponde pienamente a questa chiamata, e potrà offrire la possibilità di integrare innovativi metodi di pagamento in aggiunta alle tradizionali carte di credito.\r\n\r\nL'attesa, poi, è diventata un concetto obsoleto. La conferma istantanea di un acquisto andato a buon fine è ormai un must, un pilastro di quella fiducia digitale che lega il viaggiatore al mondo virtuale.\r\n\r\nIl viaggiatore di oggi non acquista semplicemente un biglietto, si imbarca in un'esperienza che inizia ben prima della partenza e continua oltre l'arrivo, un'esperienza che è tanto un percorso fisico quanto un viaggio attraverso le infinite possibilità che la tecnologia ha reso realtà.\r\n\r\nWorldpay si distingue come una realtà pionieristica nell'industria dei pagamenti, con capacità uniche di supportare l'omni-commerce su scala mondiale. La sua expertise nel processare oltre 40 miliardi di transazioni all'anno attraverso 146 paesi e 135 valute testimonia una portata e un'efficacia straordinarie. Questo non solo evidenzia la sua posizione di leader nel settore, ma sottolinea anche il suo ruolo cruciale nel rendere i pagamenti globali più accessibili e gestibili per le aziende di ogni dimensione.\r\n\r\nLa partnership con ITA Airways rappresenta una mossa strategica per entrambe le società. Per ITA Airways, investire in soluzioni di pagamento digitali attraverso Worldpay significa non solo migliorare l'efficienza e la sicurezza delle transazioni ma anche elevare l'esperienza complessiva del cliente. Per ITA il miglioramento del tasso di autorizzazione e lo sviluppo di nuovi metodi di pagamento sono obiettivi fondamentali da perseguire verso la realizzazione di un'esperienza di pagamento senza attriti per gli utenti.\r\n\r\nIl ruolo di Worldpay nel settore dei viaggi e delle compagnie aeree è già ben consolidato, con una storia di servizio che supera i 25 anni. Servendo otto delle dieci migliori compagnie aeree mondiali, Worldpay dimostra la sua eccellenza e affidabilità nel fornire soluzioni di pagamento che rispondono a pieno alle esigenze di questo dinamico settore.\r\n\r\nL'innovazione nei pagamenti digitali è più di una semplice comodità; è una necessità che spinge il settore aereo verso nuovi orizzonti di efficienza e successo. La collaborazione tra ITA Airways e Worldpay è un brillante esempio di come le alleanze strategiche possano guidare l'innovazione, migliorare l'esperienza del cliente e influenzare positivamente l'intero settore.\r\n\r\n ","post_title":"ITA Airways e Worldpay: in volo verso l'Innovazione dei Pagamenti Digitali","post_date":"2024-05-06T08:00:22+00:00","category":["informazione-pr","trasporti"],"category_name":["Informazione PR","Trasporti"],"post_tag":["booking-voli","ita-airways","pagamenti-voli","worldpay"],"post_tag_name":["booking voli","ita airways","pagamenti voli","Worldpay"]},"sort":[1714982422000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"466621","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ethiopian Airlines stima di trasportare il 30% di passeggeri in più rispetto all'anno precedente, forte dell'aggiunta di nuove rotte al network in linea con la ripresa globale della domanda di viaggio.\r\n\r\nQualche nube, però, rimane nei cieli della più grande compagnia aerea africana, come segnalato dal ceo, Mesfin Tasew, in un'intervista ripresa da Reuters: a preoccupare il vettore sono infatti i rischi derivanti dai ritardi nelle consegne degli aeromobili e dalla messa a terra di alcuni velivoli a causa della carenza di motori dovuta a interruzioni della catena di approvvigionamento.\r\n\r\n\"Le sfide sono numerose. Ad esempio, oggi abbiamo una carenza di aerei poiché i produttori, in particolare Boeing, stanno ritardando le consegne\".\r\n\r\nI problemi di consegna riguardano principalmente i narrow body di Boeing, mentre il fermo riguarda gli aerei a fusoliera larga utilizzati per i viaggi a lungo raggio.\r\n\r\nAttualmente il vettore conta su una flotta di 146 velivoli Boeing, Airbus e De Havilland, al di sotto del livello ideale di 150, ha dichiarato Mesfin, proprio a causa dei ritardi nelle consegne. La compagnia ha ordini fermi per 70 Boeing ed Airbus e opzioni per acquistarne altri 54, nell'ambito di un piano che prevede il raddoppio della flotta e del network di rotte entro il 2035.\r\nIl piano di crescita dovrebbe aumentare le entrate annuali e il numero di passeggeri rispettivamente del 400% e del 440% entro l'anno previsto.\r\nSecondo il ceo, il numero di passeggeri registrato nei primi nove mesi dell'esercizio finanziario in corso dimostra che l'azienda è in grado di raggiungere l'obiettivo di crescita per quest'anno, compreso un aumento del 20% dei ricavi a 7,3 miliardi di dollari.\r\n\"Stiamo ampliando il network e aumentando le frequenze su quelle già esistenti\", ha concluso il ceo, citando fra le novità Londra Gatwick, Madrid e Bangui.","post_title":"Ethiopian Airlines punta ad una crescita del 30% dei passeggeri trasportati","post_date":"2024-05-03T10:00:17+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1714730417000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"466178","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_466182\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Fulvio Fassone, Fulvio Fassone, managing director di Heinemann Italia e Antonio Maria Vasile, presidente di Adp[/caption]\r\n\r\nAeroporti di Puglia diventa trait d'union tra il mondo del food pugliese e uno dei leader del travel retail e duty free, il gruppo Gebr Heinemann. Il Karol Wojtyla di Bari ha infatti ospitato un'iniziativa, con il supporto di Unioncamere Puglia, che ha fatto incontrare 250 aziende pugliesi, rappresentative di circa 2,5milioni di euro di fatturato, che costituiscono un’eccellenza assoluta della produzione agroalimentare della regione, con il colosso del retail.\r\n\r\nSi è trattato, per le imprese di un territorio ricco di eccellenze per tipicità di prodotti nel settore food di un’opportunità straordinaria di promozione che hanno potuto conoscere le \"regole del gioco\" di questo sempre più importante canale commerciale e di alzare il livello di proposizione commerciale internazionale dell’economia pugliese.\r\n\r\n«I nostri aeroporti divengono la vetrina ideale delle eccellenze agroalimentari della Puglia - ha affermato il presidente di Aeroporti di Puglia, Antonio Maria Vasile -. Con questa iniziativa restituiamo a un'eccellenza assoluta del territorio, la possibilità, enorme, di essere presente su oltre 450 scaffali di grande pregio nel comparto aeroportuale mondiale. Grazie a Heinemann, colosso mondiale del Duty free, accompagniamo le nostre imprese affinché, sotto il marchio Puglia, possano affacciarsi a un mercato globale. Per le nostreè arrivato il momento di pensare in grande, non limitandosi a essere presenti nell’aeroporto di Bari, ma a considerarlo quale rampa di lancio perché i passeggeri che qui troveranno i nostri prodotti possano ritrovarli sugli scaffali dei mercati del nord Europa e del mondo».\r\n\r\nIl gruppo Gebr Heinemann, con una storia di oltre 140 anni nel settore, è leader nel mercato europeo e fornisce oltre 1.000 clienti in oltre 100 Paesi. Nel settore del commercio al dettaglio, la società gestisce oltre 340 negozi Heinemann Duty Free & Travel Value, boutique di marchi di moda su licenza e concept store in 74 aeroporti in 28 Paesi, oltre a negozi ai valichi di frontiera e a bordo di navi da crociera.\r\n\r\n ","post_title":"Adp e gruppo Heinemann: le eccellenze del food pugliese si affacciano al mondo","post_date":"2024-04-24T09:27:01+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1713950821000]}]}}

Lascia un commento