21 August 2018

Aljoša Ota nuovo direttore dell’ente sloveno

[ 0 ]

SloCambio della guardia all’ente sloveno per il turismo in Italia. Aljoša Ota è stato appena nominato nuovo direttore prendendo in consegna la direzione dell’ufficio con sede a Milano dalle mani di Gorazd Skrt.  Nato e cresciuto a Trieste, Ota si è laureato in economia aziendale all’università degli Studi di Trieste. Aljoša Ota parla cinque lingue e vanta oltre 10 anni di esperienza, divisa tra il settore finanziario e quello turistico. «Sono onorato di intraprendere questa nuova avventura e di rappresentare la Slovenia in Italia. Uno tra i miei primi impegni sarà quello di incontrare tutti i protagonisti del comparto turistico italiano per conoscere le loro esigenze e pianificare al meglio il lavoro del nostro ufficio – afferma Ota -. Il mercato italiano continua a rappresentare una sfida, anche se il numero dei turisti è in costante crescita. Obiettivo che mi pongo è quello di sviluppare maggiormente il Nord Italia e di creare una meritata strategia ad hoc per l’area del Centro-sud». Nel 2016 il turismo sloveno ha registrato numeri da record, superando la soglia dei 10 milioni di pernottamenti totali. Oltre il 34% dei turisti stranieri che hanno visitato la destinazione nel 2016 sono italiani, dato che conferma il nostro mercato quale principale, con pernottamenti annuali che superano il milione e arrivi che sfiorano i 500 mila, per una crescita pari all’8%. Oltre ai risultati record, lo scorso anno ha visto l’ente protagonista di numerosi progetti di successo, come la campagna digitale mondiale Slovenia – Make New Memories, che ha raggiunto oltre 42 milioni di visitatori in 13 mercati e il lancio del nuovo portale turistico www.slovenia.info progettato secondo le più innovative tendenze del settore delle tecnologie online. «Gli italiani sono molto interessati al nostro patrimonio culturale e ai centri termali e sono attratti dalle potenzialità della nostra enogastronomia. Svilupperemo, inoltre, ulteriormente la promozione digitale perché tutti possano conoscere questa boutique destination posta nel cuore verde d’Europa».

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276275 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => In vista della stagione estiva, una delegazione in arrivo da Barcellona ha illustrato ieri a Milano le novità legate all'accoglienza turistica della capitale della Catalogna nel corso dell'evento "Barcellona è molto di più", ospitato all'hotel Boscolo di corso Matteotti.  Posizionata stabilmente tra le principali destinazioni europee di turismo urbano, frequentatissima dagli italiani in ogni periodo dell'anno (il 55% circa la sceglie in periodi al di fuori della stagione estiva), Barcellona e la Catalogna in genere prevedono un nuovo incremento degli arrivi grazie ad alcune novità che si aggiungono alla già vastissima offerta di svaghi, sport, arte, eventi musicali, bellezze naturalistiche e cultura: l'apertura di FerrariLand, avvenuta lo scorso 7 aprile a PortAventura; l'arrivo di Costa Crociere a Tarragona; l'inaugurazione, prevista il prossimo novembre, di Casa Vincens, la prima casa privata di Antonio Gaudì. A presentare la città (insieme nella foto) sono intervenuti Gabriela Rivieccio (Barcelona Turisme), Francesc Vila Albet (Diputaciò Barcelona), Jordi William Carnes (direttore dell'ente del turismo di Barcellona) e Marta Teixidor (direttore per Italia e Israele del Catalan Tourism Board), concordi nel sottolineare come la capitale catalana abbia qualcosa da offrire ad ogni tipo di viaggiatore: le famiglie apprezzeranno l'offerta sole e mare delle sue spiagge e dei parchi di divertimento come PortAventura, i patiti dello shopping avranno l'imbarazzo della scelta tra oltre 35 mila negozi, gli amanti della cultura avranno di che incuriosirsi tra architetture moderniste e musei di importanza mondiale come il Museu Nacional d’Art de Catalunya. Fra i principali servizi gestiti da Turismo de Barcelona si trovano il Barcelona Bus Turístic (il miglior modo di conoscere la città attraverso tre itinerari, con fermate in tutti i monumenti e punti d’interesse), la Barcelona Card (tessera cittadina comprendente trasporti pubblici, musei gratuiti e oltre 85 sconti), il Mirador de Colom (dove si trova un nuovo spazio dedicato all’enoturismo e all’assaggio di vini), i Barcelona Walking Tours (quattro itinerari guidati a piedi: Gòtic, Picasso, Modernisme e Gourmet) o l’Articket (abbonamento per i sei principali musei della città), oltre alla promozione delle attrattive culturali e vitivinicole che si trovano a pochi chilometri dalla città. Turisme de Barcelona gestisce inoltre 23 punti d’informazione i cui addetti orientano i visitatori in 12 lingue e vanta una vasta offerta di servizi online con cui è possibile organizzare il proprio viaggio attraverso il web.   [post_title] => Barcellona scalda i motori in vista della stagione estiva [post_date] => 2017-04-21T15:07:29+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492787249000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276176 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => In occasione dei ponti del 1° maggio e del 2 giugno, il gruppo Hit propone un volo diretto dalla Sicilia a Lubiana, capitale della Slovenia, abbinato ad un soggiorno di 3 notti in hotel 4 stelle con trattamento di mezza pensione, in una località a scelta tra Kranjska Gora, Šentilj e Nova Gorica. Si parte da Palermo in occasione del ponte del 1° maggio (28 aprile/1 maggio) oppure da Catania per il ponte del 2 giugno (1/4 giugno). A Kranjska Gora, famosa località sciistica che ospita ogni anno le gare di coppa del mondo, la parola d’ordine è benessere, con i trattamenti dell’unica Glacial Spa della Slovenia. Situata presso il Resort Špik, la Glacial Spa sfrutta le proprietà dell’acqua di origine glaciale custodita nel sottosuolo e promette di rigenerare il fisico e la mente, riportando il corpo al suo stato di equilibrio naturale. Il tutto abbinato, per chi lo desidera, a specifici regimi alimentari detox e alla possibilità di partecipare a innumerevoli attività nella natura: dal ciclismo alle passeggiate, fino alla meditazione. E mentre i genitori si dedicano al relax, un miniclub si prende cura degli ospiti più piccoli, portandoli a visitare il Paese di Kekec, nascosto tra i boschi del parco del Tricorno. Gli appassionati di enoturismo possono invece optare per Šentilj, nel cuore della Stiria, lungo le strade del vino che collegano la Slovenia con l’Austria. Qui si possono visitare cantine vinicole a conduzione familiare dove si producono Riesling Italico, Sauvignon, Traminer, Moscato Giallo, Sylvaner Verde e Pinot Grigio. Una proposta rivolta anche ai giovani e agli sportivi, perfetta per chi desidera visitare Maribor, la seconda città più grande e famosa della Slovenia, o rilassarsi alle terme di Rogaška Slatina, le più antiche del Paese, distanti meno di un’ora. Infine Nova Gorica, che tra la fine di aprile e i primi giorni di giugno ospita un festival dedicato alle rose  con appuntamenti culturali, mostre e vernissage a tema, visite guidate al roseto Bourbon e agli altri roseti della città. Nei ristoranti dei centri Hit Casinos Perla e Park si possono assaggiare piatti a base di rose, mentre nella Spa Perla è possibile sperimentare le proprietà lenitive dell’olio di rose. Nelle immediate vicinanze di Nova Gorica si trovano le regioni vinicole del Carso, del Vipacco e il Collio Sloveno, che la Cnn ha inserito tra le 11 regioni vitivinicole mondiali da visitare. [post_title] => Gruppo Hit, voli diretti Sicilia-Slovenia per i ponti di primavera [post_date] => 2017-04-20T15:09:23+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492700963000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276156 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Morfimare è sinonimo di trasporto marittimo da oltre 130 anni. La sua storia ha inizio nel 1882, quando a Bari viene fondata la "Morfini & Figli" che si occupa di gestire il traffico commerciale via mare. Dopo un lungo periodo di crescita, la svolta arriva nel 1942: viene costituita la Morfimare, dedita al servizio traghetti e di crociera, con sede a Bari e uffici nei porti di Molfetta e Taranto. Da allora la storia dell'azienda, giunta alla quarta generazione, corre di pari passo con lo sviluppo del traffico marittimo, commerciale e passeggeri, in una funzione di ponte soprattutto verso i paesi dell'Est, dai Balcani alla Grecia, con ruoli sempre più importanti tra cui quello di agente portuale delle più importanti compagnie che scalano il porto di Bari. Morfimare è infatti agente generale in Italia dal 1965 della Montenegro Lines, compagnia di bandiera del paese balcanico che, dopo una breve sospensione, riprenderà a breve il servizio regolare tra Bari e Bar con alcune novità operative. Il servizio traghetti viene gestito da un team multilingue ed è organizzato in modo da svolgere tutte le operazioni di assistenza con numeri verde dedicati e una piattaforma online b2b su www.morfimare.it , in fase di completo restyling, che offre uno strumento veloce e intuitivo per tutte le destinazioni. Attraverso il nuovo sistema online che vedrà la luce a breve Morfimare sarà in grado di offrire ad agenzie e tour operator i preventivi per tutte le compagnie di navigazione, con orari, tariffe e disponibilità in tempo reale. [post_title] => Morfimare lancia una nuova piattaforma b2b per i traghetti [post_date] => 2017-04-20T14:19:41+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492697981000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276116 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Una nuova maxi campagna per invitare i viaggiatori di tutto il mondo a visitare la Croazia. L’Ente nazionale Croato per il turismo lancia “Epic week – una settimana straordinaria in Croazia”, una campagna interattiva che permetterà ai turisti di creare la loro vacanza dei sogni nel Paese. Fino al 30 aprile sarà possibile combinare le esperienze da fare lungo la settimana ideale, scegliendone 7 tra le 101 proposte dall’ente. Dalle degustazioni, alle attività sportive, dal relax in dimore suggestive, ad esperienze più adrenaliniche. Per partecipare è sufficiente visitare il sito di Epic Week e combinare la propria settimana staordinaria. [post_title] => La Croazia lancia Epic Week: una settimana straordinaria [post_date] => 2017-04-20T11:08:28+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492686508000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276006 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il mare, sempre in primo piano ma anche bellezze naturali e culturali da scoprire. E ancora il benessere e la ricca gastronomia. La Croazia è tutto questo e ancora di più ed è possibile averne un assaggio con un testimonial d’eccezione: Branko Curic, direttore dell’ente nazionale croato per il turismo.  E’ stato infatti proprio il direttore il protagonista del webinar dedicato alla Croazia svoltosi il 12 aprile: una sessione molto partecipata dagli agenti di viaggio che hanno movimentato il webinar chiedendo suggerimenti e consigli al direttore. Per chi si fosse perso la sessione ma anche per chi volesse rivederlo con maggiore calma, ecco il link della registrazione. Inoltre, la Croazia tornerà protagonista di nuovi webinar a ridosso dell’estate, il 6 giugno e nell’autunno, il 17 ottobre.   [post_title] => Croazia, piena di vita: guarda la registrazione del webinar [post_date] => 2017-04-19T11:48:53+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492602533000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275780 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Appuntamento con le agenzie di viaggio domani, mercoledì 19 aprile a Roma, presso l'hotel Mediterraneo in via Cavour 28, per l'evento organizzato dal gruppo Travel. In primo piano traghetti, villaggi e mondo mare, presentati attraverso i prodotti di alcuni specialisti del settore: Blu Navy, Ota Viaggi, Ufficio del turismo sloveno, Gnv, Grimaldi Lines, Caronte&Tourist, Morfimare, Msc Crociere, Futura Vacanze, Fruit Viaggi, Promotion Tourism Group, Snav, Kuda Tour Operator, Tui Italia, I Viaggi dell'Airone, VisitFlanders. L'evento comincerà alle 16 con la registrazione dei partecipanti. Alle 16,30 Msc Crociere presenterà le novità al mercato. A seguire, alle 17,30, inizio dei lavori del Travel Open Day, che si protrarranno fino alle 20,30 quando ci sarà l'estrazione dei premi. In chiusura di serata, intorno alle 20,45, light dinner. Per iscriversi, è sufficiente cliccare qui. [post_title] => Traghetti, villaggi e mondo mare di scena a Roma il 19 aprile [post_date] => 2017-04-18T10:02:09+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza [1] => nofascione ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza [1] => nofascione ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492509729000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275797 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Russia Trekking continua a crescere e punta al mercato italiano. L'operatore russo ha infatti organizzato un evento fuori Bit, intitolato "Esplorando la Siberia", presentato da Roberto Canedoli, responsabile dello sviluppo del brand in ambito internazionale. Presente anche Gigi Donelli, giornalista di Radio 24 Il Sole 24 Ore, appassionato di storia delle esplorazione in Russia e nell’Artico. Filo conduttore della serata il blog channel.russiatrekking.com che raccoglie articoli, video, fotografie, mappe e informazioni sulla Siberia raccolte dai vari appassionati che hanno viaggiato in questo territorio sconfinato. Sono stati presentati, tra gli altri, i video che accompagnano la descrizione della spedizione, leggibile sul blog, nella riserva naturale federale della Tofalaria effettuata lo scorso mese di settembre da un gruppo composto anche da Gigi Donelli e da Stefano Brambilla del Touring Club Italiano. Russia Trekking è stato scelto dall'ente governativo che gestisce la riserva per organizzare le spedizioni per un numero chiuso di viaggiatori nel periodo da fine giugno a metà settembre. La direzione della riserva pone la massima attenzione nel preservare il territorio mai aperto al pubblico in passato e totalmente vergine.  Alla destinazione della Tofalaria che è presente nell'offerta siberiana di Russia Trekking insieme alla Kamchatka, monti Altai, Putorana si aggiunge ora anche il più noto lago Baikal. Il lago Baikal è una destinazione molto particolare ed amata dai russi per la sua bellezza sia in estate che in inverno. Il lago vanta un record per dimensioni e volume delle acqua e viene proposto in diverse forme: trekking semplice nella foresta lungo le sponde del lago con pernotti in albergo e visite guidate nelle località più importanti come la cittadina di Irkutsk, Listvanka sul lago e i borghi costituiti da antiche abitazioni in legno completamente ristrutturate; trekking più completo con pernottamento in tenda nella foresta; viaggi misti con escursioni sul lago a bordo di battelli. [post_title] => Russia Trekking: spedizioni nella riserva della Tofalaria in Siberia [post_date] => 2017-04-14T10:40:15+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492166415000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275571 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Debutterà domani, 14 aprile, il nuovo Gotthard Panorama Express. L'ultimo dei treni panoramici della Svizzera sarà protagonista di un inedito pacchetto di viaggio che conduce da Lucerna a Flüelen, in battello a vapore sul Lago dei Quattro Cantoni, per poi proseguire sul rinnovato treno panoramico fino a Lugano, sfruttando la vecchia tratta del San Gottardo, «che lo scorso anno è stata ridimensionata in termini di traffico, dopo l'apertura della galleria di base - spiega Armin Weber, responsabile traffico internazionale delle Ferrovie Federali Svizzere -. Ci siamo chiesti come poter valorizzare questa zona, dai paesaggi particolarmente affascinanti, che arriva fino al cuore della Svizzera, collegando diversi siti di interesse storico, come il Rutli, la pietra di Schiller e la cappella di Tell». Ecco allora l'idea di un treno panoramico, secondo il concetto di "slow mobility" che conduce alla scoperta di questa regione: «Cinque carrozze, di cui tre panoramiche in prima classe con ampie vetrate per godere appieno del paesaggio, e una con finestrini abbassabili per poter fare fotografie. Inoltre, nella storica galleria del Gottardo, la velocità del treno viene ridotta fino a 5 km orari e vengono abbassate le luci così da vedere le immagini proiettate sulle pareti della galleria che ripropongono alcuni momenti della costruzione del tunnel nel 1882». I passeggeri possono anche scaricare una app georeferenziata che consente di ottenere le informazioni sui luoghi che si stanno attraversando, con spiegazione dei punti di interesse. Il treno circolerà nei fine settimana dal 14 aprile al 22 ottobre 2017 e tutti i giorni dal 3 luglio al 20 ottobre: 250 i posti disponibili su ogni convoglio, di cui 162 nelle carrozze panoramiche. «Il prodotto, ideale per il mercato interno svizzero, è sicuramente di grande appeal anche per quello italiano, sia come escursione a sè sia in abbinata ad un weekend a Lucerna». In Italia i tour operator che offrono i pacchetti turistici dedicati al Gotthard Panorama Express sono Adrastea Viaggi e Il Girasole Viaggi. [gallery ids="275603,275604,275605,275606,275607,275608,275609,275610,275611"] [post_title] => Debutta domani il Gotthard Panorama Express [post_date] => 2017-04-13T12:37:52+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492087072000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 275570 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Jambo Group ha incontrato a Roma le agenzie di viaggio in una serata dedicata alla sua programmazione Grecia, svolta in collaborazione con l'ente del turismo e conclusa con un'ottima cena a base di prelibatezze della cucina ellenica. «Vogliamo promuovere la Grecia al di là dei luoghi classici, puntando ad esempio su Atene Contemporanea, che quest'anno per la prima volta ospita la Documenta 14, e l'offerta gastronomica rivisitata, la vita notturna - ha spiegato Kyriaki Boulasidou, direttrice dell'ente del turismo greco in Italia -. Oppure le isole di fronte al Pireo, con Idra e Spetses, la Macedonia con il Monte Olimpo e le celebri Meteore, il complesso monastico patrimonio dell'Unesco, o ancora Salonicco con le "tre dita" della penicola Calcidica: Kassandra, la parte più mondana, tra spiagge attrezzate e beach bar, Sithonia la zona incontaminata, rilassante e adatta per le famiglie, il Monte Athos, un vero e proprio museo di arte bizantina. La regione calcidica è la prima a vantare ben 52 bandiere Blu». Ed è proprio questa la punta di diamante della programmazione di Jambo Group, ampliata anche quest'anno in termini di strutture e proposte, come ha spiegato il general manager Fabio Cianci: «L'offerta in grecia è molto varia e strutturata in modo modulare. Si possono comprare i soli servizi a terra o anche i voli. I collegamenti migliori per la Calcidica sono quelli offerti da Ryanair che collega Salonicco a Roma, Milano e Bologna, per cui noi abbiamo un numero di posti a tariffa fissa. Salonicco è una meta ancora poco conosciuta ma interessante sia per qualche giorno abbinato a un soggiorno mare, sia per un city break dedicato. Il nostro catalogo modulare, parte da soli servizi a terra a cui è possibile aggiungere poi traghetti, altri transfer, voli. Non chiediamo un minimum stay e la flessibilità nelle date è una delle nostre armi vincenti. Un altro plus è la piccola guida in italiano che regaliamo ai nostri clienti. E poi, l'assistenza sul posto h24 con un corrispondete italiano che vive ad Afitos». [post_title] => Jambo Group presenta la sua Grecia con l'ente del turismo [post_date] => 2017-04-13T09:59:25+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492077565000 ) ) )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti