24 September 2021

Vaccino obbligatorio anche per i passeggeri di due linee di crociere Usa

[ 0 ]

L’American Queen

Dopo la britannica Saga, anche la American Queen Steamboat Company e la Victory Cruise Lines, compagnie di crociere fluviali Usa del gruppo Hornblower, hanno deciso di richiedere obbligatoriamente, a partire dal prossimo 1° luglio, il certificato di vaccinazione anti-Covid a tutti i propri passeggeri, prima di poterli ammettere a bordo. La stessa regola si applicherà inoltre a tutti i membri dell’equipaggio e a chiunque si occupi dei servizi a terra per le navi delle due flotte. Come nel caso della Saga, si tratta per la verità di un prodotto ricercato soprattutto dagli over 65, ossia da quel gruppo di popolazione che a ogni latitudine dovrebbe poter ricevere il vaccino in tempi relativamente brevi.

L’iniziativa “rappresenta una mossa prudenziale per assicurare ai nostri passeggeri l’esperienza crocieristica più sicura possibile”, ha dichiarato il ceo e fondatore di America Queen Boat, John Waggoner. Tale misura si aggiunge ai protocolli già adottati da entrambe le compagnie durante il 2020, che prevedono il test obbligatorio a tutti gli ospiti e ai membri dell’equipaggio e l’obbligo della mascherina nelle aree comuni dove non è possibile mantenere un adeguato distanziamento sociale. American Queen si aspetta di riprendere le proprie operazioni già a partire dal prossimo mese di marzo, mentre Victory dovrebbe ricominciare le attività da maggio.

Per ora nessuna major della crocieristica ha adottato misure simili, sebbene lo scorso mese di gennaio, il ceo di Norwegian Cruise Line Holdings, Frank Del Rio, ha dichiarato che la sua compagnia starebbe giusto in queste settimane studiando il profilo legale di un eventuale obbligo di vaccinazione per tutti i propri passeggeri.

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti