16 January 2022

Roci, Settemari: «Crescita sul lungo raggio e fiducia nell’Egitto»

[ 0 ]

RociIl gruppo Settemari archivia un 2016 sugli stessi numeri del 2015, ma con alcuni importanti distinguo: «Abbiamo patito ancora difficoltà sul Nord Africa – spiega il presidente, Mario Roci – compensate tuttavia dall’ottima performance del lungo raggio. La nostra novità Cuba a marchio Settemari ha registrato il tutto esaurito nel periodo di Natale e Capodanno e rappresenta indubbiamente una destinazione dall’elevato potenziale, sulla quale continueremo a investire. Medesimo discorso per il Messico, l’altra meta a lungo raggio di Settemari, che ha ottenuto risultati brillanti. Bene anche Lanzarote, andata ad aggiungersi a Fuerteventura, che ha costituito una valida alternativa a Egitto e Tunisia». Roci conferma comunque l’interesse per l’Egitto, «che sono certo nel 2017 si riprenderà. I segnali sono positivi e dalla metà di marzo ricominceremo a proporre Marsa Alam con il Blue Lagoon. Stiamo poi valutando la situazione in Tunisia per eventuali riaperture». La programmazione estiva, in distribuzione dalla fine di gennaio, proporrà alcune novità per potenziare l’offerta nel Mediterraneo. Sul fronte di Amo il Mondo, l’inverno ha fatto registrare una performance molto positiva, con ottimi risultati sul Sud America. Anche Travelike, ultimo nato di casa Settemari, si sta muovendo bene, con particolare riferimento alle prenotazioni nell’area mediterranea.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti