27 May 2022

Quality Group chiude un 2019 sopra le aspettative. Cresce però il last minute

[ 0 ]

 

Il bilancio annuale di Quality Group ha superato le previsioni: 165 milioni di euro a fronte dei 158 stimati a metà esercizio, con una crescita del 12% sul 2018. Il Giappone si è riconfermato primo paese per Quality, con un incremento di volumi del 9% e un 2020 che si apre con prenotazioni brillanti, in controtendenza con le aspettative: storicamente la presenza delle Olimpiadi rallenta le richieste nelle mete interessate all’evento.

L’Africa Australe continua poi la sua crescita, seppure rallentata rispetto agli anni precedenti, affiancata dalla crescita dell’Africa Equatoriale. Per il 2020 le previsioni sono di crescere soprattutto verso Canada, Messico, Indonesia e Malesia. Un dato inaspettato riguarda l’advance booking: nel 2019 le prenotazioni anticipate sono scese del 28%. L’anticipo medio rispetto alla partenza è stato di 65 giorni, quasi sotto data per i parametri Quality.

Da gennaio a marzo ci sarà inoltre il road show Qataloghiamoci, che toccherà tutte le principali città italiane per presentare nuovi strumenti di vendita, in grado di permettere alle agenzie di avere un portafoglio prodotto più ampio e aprirsi a nuove opportunità su quelle che sono destinazioni molto richieste dalla clientela: Stati Uniti, Caraibi, Australia, Polinesia, Africa Australe e Oceano Indiano.

Il roadshow coinvolgerà i brand America World, Discover Australia e Il Diamante. Parallelamente ci sarà anche un ulteriore roadshow che coinvolgerà tutti i brand di Quality Group e che toccherà pressoché tutte le principali città italiane. Sono inoltre ricominciati i Viaggi con i pm, che vedono sempre una grande partecipazione di agenti; introdotta lo scorso anno da Quality, l’esperienza si è rivelata uno strumento innovativo e molto utile per conoscere una destinazione in compagnia del relativo product manager: una formazione puntuale ed esclusiva che ha in programma Usa, Russia, India, Sri Lanka, Uganda, Tanzania, Messico, Brasile e Argentina.

«Il livello di innovazione, qualità e affidabilità raggiunto dai nostri prodotti – commenta  Marco Peci, direttore commerciale Quality Group – così come lo sviluppo di servizi esclusivi in molte località del mondo, ha raggiunto un livello che non era nemmeno ipotizzabile dieci anni fa. L’incessante lavoro, il continuo impegno e gli investimenti fatti in questi venti anni di Quality Group ci hanno portati, grazie ai nostri brand e imprenditori, ad avere oggi il prodotto privato, garantito e direttamente controllato più importante sul mercato italiano».

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti