23 February 2024

Kiriacoulis Italia, la vacanza in barca come opportunità di crescita per le agenzie di viaggio

[ 0 ]

Il charter nautico regge bene la crisi post Covid, non solo, ma rappresenta per le agenzie di viaggio un’ottima opportunità di crescita. E’ quanto sostiene Luciano Rigli, responsabile in Italia di Kiriacoulis. La vacanza in barca offre l’occasione per vivere a contatto con il mare, in libertà, in famiglia o con un numero ristretto di amici. L’agenzia di viaggi non solo offre al cliente l’opportunità di una vacanza unica ma può costruire un pacchetto completo aggiungendo anche i servizi a terra.

La Kiriacoulis Italia fa parte della Kiriacoulis Mediterranean e ha molteplici interessi, tra questi attraverso la KG med marina, gestisce una rete di porti turistici, con circa 3000 posti barca. La Kiriacoulis è organizzata con 25 Basi di assistenza di cui 23 nel Mediterraneo (7 in Italia).

«In Italia siamo i numero uno del settore e terzi al mondo – commenta Luciano Rigli – Grazie ad una storia lunga alle spalle e alle basi solide attualmente soffriamo meno rispetto ai grossi gruppi. Nel 2020 abbiamo registrato una perdita nei ricavi pari al 30 per cento e nel 2021 una diminuzione del 20 per cento. Per i gruppi grossi la perdita è pari al 70 per cento».

L’obiettivo di Kiriacoulis Italia è far conoscere alla agenzie italiane il prodotto del charter nautico.

«Stiamo riscontrando purtroppo – aggiunge Rigli – che quando il mercato italiano si sveglia, noi siamo giù pieni. E’ necessario che le adv si attrezzino per mettere in magazzino questo prodotto che ha grande marginalità. Il prezzo di una vacanza in barca è competitivo: per 6 persone, la barca con accompagnatore/comandante non supera i 5 mila euro ed i margini di agenzia arrivano fino al 20%. Nonostante questo le adv hanno sempre snobbato il prodotto».

L’anno scorso Kiriacoulis Italia ha siglato un accordo in esclusiva con Geo Travel Network per la commercializzazione del prodotto ‘Vacanze in barca’. La partnership prevede diverse soluzioni di prodotto con margini agenzia fino al 20%.

«Crediamo molto nella forza delle agenzie di viaggio – conclude Rigli – e speriamo che colgano il nostro invito. Il giro di affari che le adv stanno perdendo è di almeno 200 milioni, tra movimento in Italia e all’estero, vale a dire 40 milioni di commissioni che potrebbero entrare nelle casse delle agenzie italiane».

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462173 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un sito nuovo di zecca, contenente una serie di proposte inedite, tra esperienze, itinerari e prodotti. Si presenta così il 2024 di Scenario Italia: la business unit di Oltremare / Caleidoscopio specializzata nell’organizzazione di viaggi e servizi nel nostro paese nell’ambito di itinerari personalizzabili. L'offerta, promossa anche da una nuova brochure ad hoc, in questa prima fase è dedicata all'Italia Centro-Meridionale, con una programmazione dedicata a clienti individuali e gruppi, spaziando dalla ricettività agli eventi. La proposta include Campania, Sicilia, Lazio, Puglia e Basilicata, fino alla Toscana e alle Marche, con una serie di esperienze, escursioni e itinerari, approfondimenti enogastronomici, culturali e naturalistici, oltre alle partenze speciali in alta stagione, nei ponti di primavera, autunnali e di fine anno. Non mancano le chicche esclusive, tra cui quelle legati alla nautica nel golfo di Napoli. La versione rinnovata del sito, www.scenarioitalia.com, anche in questo caso realizzata completamente in-house da Oltremare / Caleidoscopio, propone una veste grafica rinnovata, strutturata per essere più accattivante e consentire una navigazione immediata nella fruibilità dei contenuti, con l’obiettivo di fornire alle agenzie di viaggio tutti gli strumenti necessari per visualizzare le opportunità di prodotto, i dettagli e i valori aggiunti, oltre ai programmi di viaggio. Un sito responsive, consultabile agevolmente da tutti i dispositivi, desktop e mobile, che ha, in più, un collegamento diretto al prodotto nautica, altra business unit del ventaglio di offerta del gruppo. «Abbiamo voluto che il nuovo profilo digitale riflettesse valori e peculiarità della nostra azienda - spiega il coo di Oltremare, Stefano Uva -. Per noi, che ci riferiamo a una clientela b2b, deve garantire uno strumento di lavoro efficace nell’ambito di una business unit che nel frattempo si è ha irrobustita anche nella forza vendita». [post_title] => Nuovo sito per la business unit Scenario Italia del gruppo Oltremare [post_date] => 2024-02-23T13:37:22+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708695442000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462163 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_424433" align="alignleft" width="300"] Franco Gattinoni, presidente gruppo gattinoni[/caption] Pesa la debole preparazione degli istituti scolastici sulle procedure del MePa, il mercato elettronico per l'acquisto di beni e servizi da parte delle amministrazioni pubbliche. Ma i problemi riguardano anche la scarsa chiarezza del Codice degli appalti. Sono i principali nodi individuati dalle agenzie di viaggi specializzate nelle gite scolastiche e nei pacchetti per l’istruzione, secondo una survey realizzata dalla Federazione turismo organizzato di Confcommercio. Per il 79,5% del campione interpellato le scuole non sono pronte a gestire l’aggiudicazione tramite MePa. Oltre la metà di coloro che la pensano così (51,6%) ritiene che influisca la carenza di formazione del personale, mentre per il 9,7% degli operatori gli istituti non conoscono l’utilizzo della piattaforma. Il 22,6% giudica invece poco comprensibili le regole del nuovo Codice degli appalti e il 59,6% crede che le scuole ignorino la normativa aggiornata. Oltre quattro agenzie su dieci (41,9%) hanno infatti evidenze di istituti bloccati con le procedure del MePa, considerate da molti macchinose e confuse. E ben il 66% degli imprenditori teme che lo stesso Codice dei contratti e l’utilizzo del MePa possano far diminuire le opportunità dei viaggi d’istruzione nel 2024. Gattinoni «Ci sono nodi che da molti anni complicano la relazione tra scuole e agenzie e che si ripercuotono sulle famiglie – spiega Franco Gattinoni, presidente di Fto –. I tempi lunghi delle procedure fanno lievitare i costi, dato che gli altri mercati, beneficiati da maggiore snellezza, arrivano prima di noi su hotel e servizi meno cari. Anche le stazioni appaltanti abilitate contribuiscono all’impennata dei prezzi. Poi c’è il problema dei voli: il monopolio delle low cost rende difficile ed esoso andare all’estero. Le istituzioni dovrebbero stimolare queste compagnie a collaborare con le agenzie specializzate su pacchetti e tariffe ad hoc per gli studenti. Abbiamo condiviso le nostre proposte a un tavolo con i dicasteri interessati, oltre all’Istruzione, anche l’Economia e il Turismo, e ci auguriamo ci sia un’effettiva semplificazione delle procedure, a beneficio soprattutto dei ragazzi che devono poter vivere i viaggi d’istruzione come un momento fondamentale della loro crescita». [post_title] => Gattinoni, Fto: «Basta complicazioni con i viaggi d'istruzione» [post_date] => 2024-02-23T10:57:01+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708685821000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462146 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Aeroitalia ha firmato un protocollo di intesa con lo Stato Maggiore della Difesa. Grazie a questa nuova intesa - ufficializzata ieri con una cerimonia che si è svolta presso il Palazzo della Difesa - tutti gli appartenenti alle forze armate italiane e i loro familiari avranno diritto a speciali agevolazioni sui voli operati da Aeroitalia, sia per trasferte di lavoro sia per periodi di riposo e vacanza. "Queste condizioni sono un segno tangibile della nostra gratitudine per il servizio che questi uomini e queste donne rendono tutti i giorni alla nazione" sottolinea una nota della compagnia aerea. [post_title] => Aeroitalia sigla una nuova intesa con lo Stato Maggiore della Difesa [post_date] => 2024-02-23T10:45:51+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708685151000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462109 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Emirates aprirà i suoi primi voli sulla rotta Dubai-Bogotà il prossimo 3 giugno: come anticipato, la compagnia aerea è stata autorizzata a collegare la Colombia con gli Emirati Arabi Uniti: il nuovo servizio stabilirà anche un primo storico collegamento tra la regione del Medio Oriente e la parte settentrionale del continente sudamericano. L'ingresso di Emirates a Bogotà espanderà la sua rete sudamericana a quattro gateway, aggiungendosi ai suoi servizi di linea per San Paolo, Rio de Janeiro e Buenos Aires. L'ultima destinazione rafforzerà anche le operazioni della compagnia aerea nelle Americhe, servendo ora 19 punti tra Stati Uniti, Canada, Messico, Brasile, Argentina e Colombia. I servizi giornalieri collegheranno Dubai e Bogotà via Miami - con un Boeing 777-300er - ed Emirates diventerà la prima compagnia aerea a offrire una serie di servizi premium sulla popolare rotta tra il sud della Florida e la Colombia. «Da tempo desideravamo servire la Colombia, e l'aggiunta di Bogotà al nostro network fa parte della nostra strategia per offrire una migliore connettività, ampliare le opzioni e la scelta per i viaggiatori e fornire esperienze premium senza uguali a terra e in volo - ha commentato Tim Clark, presidente di Emirates Airline -. Il lancio delle nostre operazioni giornaliere nella dinamica capitale della Colombia sottolinea anche il nostro profondo impegno verso il Sud America ed è destinato a favorire un aumento delle opportunità di viaggio d'affari e di piacere per i clienti. C'è un'enorme richiesta di viaggi da e per Bogotà e non vediamo l'ora che i clienti sperimentino i prodotti e i servizi firmati Emirates sui voli tra Bogotà e Dubai e tra Bogotà e Miami». [post_title] => Emirates conferma il debutto in Colombia: voli per Bogotà dal prossimo 3 giugno [post_date] => 2024-02-23T08:30:16+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708677016000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462119 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Biman Bangladesh Airlines fa il suo ritorno sulla rotta da Roma a Dacca: dal prossimo 26 marzo la compagnia aerea, rappresentata nel nostro paese da Distal Gsa Italia, opererà tre voli settimanali ogni lunedì, martedì e giovedì utilizzando il Boeing 787-8 Dreamliner, configurato con 24 posti di Business Class e 247 di Economy Class. “Il 26 marzo si celebra l’Indipendence Day del Bangladesh - sottolinea Francesco Veneziano, vp commercial di Distal -. Il ritorno a Roma dei voli diretti per Dacca raddoppia l’importanza e la gioia della nutrita comunità bengalese in Italia per la ripresa dei servizi della Biman Bangladesh Airlines di cui siamo orgogliosamente gsa sin dal 1981”. Per promuovere questi voli e rendere l'esperienza di viaggio ancora più conveniente per i passeggeri, il vettore propone uno sconto del 15% prenotando direttamente tramite il sito web o l’app mobile ufficiale della compagnia per biglietti acquistati sino al 26 marzo. Inoltre, sempre per biglietti acquistati sino al 26 marzo, offre uno sconto del 10% attraverso i sistemi di prenotazione delle agenzie di viaggio partner. "Questi voli diretti contribuiranno a facilitare gli spostamenti tra i due paesi, offrendo ai passeggeri un'opzione di viaggio affidabile e conveniente soprattutto per la clientela etnica" conclude Alessandra Pecci, marketing & pr manager di Distal Gsa Italia. [post_title] => Biman Bangladesh Airlines torna a collegare Roma a Dacca, dal 26 marzo [post_date] => 2024-02-23T08:15:08+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708676108000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462102 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L'estate 2024 dell'Aeroporto di Forlì conterà 12 destinazioni raggiungibili  grazie al network GoToFly. Sicilia, Sardegna, Grecia e Albania le mete servite, con una flotta di Boeing 737; Lampedusa, in particolare, risulta tra le mete più richieste con le frequenze settimanali che salgono a tre. Andrea Stefano Gilardi, direttore generale & accountable manager F.A. mette in evidenza tre elementi che caratterizzano l'offerta estiva del Ridolfi: «Il primo coincide con la scelta di utilizzare nei collegamenti solo ed esclusivamente aeromobili Boeing 737. Una scelta fortemente voluta dalla società e che si discosta in pieno dalla scorsa stagione quando si è fatto ricorso anche ad aeromobili turboelica di piccole e medie dimensioni. La decisione è maturata sulla scorta di più valutazioni, non soltanto tecnico-operative: dalla possibilità di una maggiore capacità di riempimento così da poter soddisfare al meglio e con miglior comfort di crociera le attese della clientela; alla disponibilità di velivoli di backup assicurata dalla compagnia a garanzia e certezza dell’intera attività nel corso della stagione; fino ad arrivare, altro dettaglio favorente, alla presenza, qui a Forlì, di Albatechnics, manutentore specializzato e certificato Boeing. «Il secondo elemento che desidero sottolineare, ci vede nuovamente impegnati al fianco di molte agenzie di viaggio della Romagna che incontreremo da qui ai prossimi giorni. Oltre 100 agenti della provincia di Bologna, Forlì-Cesena, Ravenna, Rimini e vicina Repubblica di San Marino ai quali illustreremo tutti i dettagli del network GoToFly, compresa la rinnovata collaborazione con il to MySunSea di Bologna. «Il terzo elemento, infine, deriva proprio dall’accordo commerciale siglato tra GoToTravel-GoToFly e MySunSea: su Lampedusa, considerata una richiesta in rapidissima ascesa, voleremo tre volte a settimana e non più due: si potrà partire alla volta dell’isola siciliana il martedì, il giovedì e la domenica». Nel dettaglio, le destinazioni collegate a Forlì saranno: Catania, Trapani, Lampedusa, Pantelleria; Olbia, Cagliari; Lefkada; Zante; Cefalonia, Corfù, Karpathos e Tirana.    [post_title] => Forlì: voli verso 12 destinazioni nell'estate 2024 grazie al network GoToFly [post_date] => 2024-02-22T14:17:33+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708611453000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462061 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Due eventi esperienziali organizzati nella Galleria d'arte moderna di Milano (Gam) e a Pompei, nonché altrettanti incontri esclusivi con i top partner realizzati a Roma e a Torino. Con quattro appuntamenti dedicati alle agenzie Trident Club in una serie di città italiane che hanno coinvolto circa 70 partecipanti, Club Med si è preparata all'apertura delle vendite per l'inverno 2024-2025, che si terrà dal 5 all’8 marzo. Il momento è particolarmente importante perché come vuole tradizione consente di prenotare una vacanza bloccando il prezzo con la migliore tariffa garantita della stagione su tutte le date di partenza e con riduzioni di prezzo: del 20% sulle Premium room (deluxe & suite) e del 15% per tutte le altre camere, anche a Natale e Capodanno. “Ogni anno che passa notiamo un’anticipazione delle prenotazioni dei clienti italiani. Durante l'ultima apertura vendite inverno 23-24 abbiamo registrato il numero di vendite più alto degli ultimi dieci anni (+76% rispetto all’anno precedente); la crescita record del +154% è stata realizzata dal segmento montagna - commenta Rabeea Ansari, managing director Southern Europe & emerging markets di Club Med -. Il nostro premium all inclusive è forte: in montagna, oltre a un’offerta completa che comprende anche skipass e lezioni di sci, offriamo la garanzia neve per tutelare i nostri clienti in caso di impianti chiusi”. La stagione invernale appena trascorsa ha in particolare registrato risultati più che positivi, facendo segnare per i soggiorni in montagna una crescita del 12%. In particolare, i resort di Pragelato Sestriere, nel comprensorio sciistico della Vialattea in Italia, e La Rosière, con il suo nuovissimo spazio di suite Exclusive Collection, hanno attirato l’attenzione di molti turisti italiani. La novità è Serre-Chevalier, nel cuore delle soleggiate Alpi del Sud e facilmente raggiungibile dall’Italia (a sole 3 ore e 30 minuti di auto da Milano), che riapre quest’anno completamente rinnovato. Anche il lungo raggio è stato particolarmente apprezzato dai clienti italiani. In particolare nei resort che possono essere definiti gli evergreen di Club Med. A partire dalle Maldive, la destinazione perfetta per una fuga romantica nelle Ville di Finolhu o nello spazio Exclusive Collection Manta del resort di Kani, fino alle Mauritius o alla Repubblica Dominicana, dove sorge il resort Michès Playa Esmeralda, che nel 2023 ha avuto una crescita globale del +236% rispetto all’anno precedente. O ancora, dalle Bahamas fino alle Antille Francesi, che ospitano i resort La Caravelle (Guadalupa) e Les Boucaniers (Martinica), immersi nella natura e nel blu del mar dei Caraibi. E sempre in tema di mete di lungo raggio, da menzionare anche il Club Med Phuket, tra i templi buddisti e le verdi montagne della Thailandia, che di recente è stato ampliato e rinnovato completamente. Novità anche per gli amanti del padel, per i quali Club Med ha investito in tredici dei propri resort predisponendo in tutto 44 campi da gioco.   [post_title] => Club Med: si avvicina l'apertura delle vendite invernali; incentivi e sconti dal 5 all'8 marzo [post_date] => 2024-02-22T11:52:55+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708602775000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462080 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => La Grecia può definitivamente archiviare il 2023 come un anno record per la propria industria turistica, sia in termini di entrate sia a livello di arrivi nel Paese. Secondo i dati pubblicati dalla Banca della Grecia la destinazione, da sempre fra le predilette del Mediterraneo, ha totalizzato entrate per 20,45 miliardi di euro, un importo superiore del 12,7% rispetto al precedente anno record, il 2019, quando il dato aveva raggiunto i 18,15 miliardi di euro. La cifra rappresenta inoltre di un aumento del 15,7% rispetto ai 17,67 miliardi di euro incassati nel 2022. Sul fronte visitatori, la Grecia ha registrato lo scorso anno 32,703 milioni di turisti stranieri rispetto ai 31,34 milioni del 2019: in pratica un aumento del 4,4% rispetto al 2019 e del 17,6% rispetto al 2022. La spesa media pro capite è cresciuta del 7% rispetto al 2019, arrivando a circa 623 euro per viaggiatore. Il riconoscimento internazionale della Grecia per il suo prodotto turistico di alto livello, con infrastrutture alberghiere di prim'ordine e un'organizzazione e servizi eccellenti, ha portato negli ultimi anni a una ripresa dinamica dopo la pandemia e a un'ulteriore crescita, anche rispetto al precedente livello record del turismo greco.   [post_title] => La Grecia supera se stessa: entrate turistiche per oltre 20,4 mld di euro, +12,7% sul 2019 [post_date] => 2024-02-22T11:19:18+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708600758000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462068 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ita Airways protagonista a Londra in qualità di official carrier dell’edizione britannica di Travel Hashtag che, per la sua quattordicesima edizione, ha scelto nuovamente come location il Meliá White House nel cuore della capitale inglese. Ita aderisce all’iniziativa Travel Hashtag per promuovere l'Italia e il Made in Italy alle principali agenzie di viaggio e tour operator sul mercato britannico.  Il Regno Unito è uno dei mercati più strategici per la compagnia grazie ai collegamenti giornalieri tra Londra e i suoi aeroporti di riferimento di Roma Fiumicino e Milano Linate. Durante la prossima estate saranno 50 le frequenze settimanali a disposizione dei viaggiatori britannici per rispondere alla significativa domanda in termini di business e leisure travel e volare tra Regno Unito e Italia, pari ad un totale di 100 voli. Nel dettaglio, il collegamento Milano Linate-London City, rotta privilegiata dai viaggiatori d'affari e dalle aziende poiché collega due dei principali centri finanziari europei, conterà 31 frequenze settimanali. Il nuovo volo Roma Fiumicino-London City, operativo dal prossimo 1° aprile, consentirà al vettore di collegare le due capitali con un totale di 12 frequenze settimanali, a cui si aggiungerà da giugno il nuovo collegamento Roma Fiumicino - London Gatwick con 7 frequenze settimanali.  Ita Airways, inoltre, offre ai clienti britannici e alla comunità italiana comode connessioni per proseguire verso tutto il network della compagnia, in particolare le destinazioni italiane, il Mediterraneo e le principali rotte intercontinentali. [post_title] => Ita Airways a Londra come vettore ufficiale di Travel Hashtag. In estate 50 frequenze settimanali fra Italia e Uk [post_date] => 2024-02-22T10:53:08+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708599188000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "kiriacoulis italia la vacanza barca opportunita crescita le agenzie viaggio" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":53,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":2416,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462173","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Un sito nuovo di zecca, contenente una serie di proposte inedite, tra esperienze, itinerari e prodotti. Si presenta così il 2024 di Scenario Italia: la business unit di Oltremare / Caleidoscopio specializzata nell’organizzazione di viaggi e servizi nel nostro paese nell’ambito di itinerari personalizzabili. L'offerta, promossa anche da una nuova brochure ad hoc, in questa prima fase è dedicata all'Italia Centro-Meridionale, con una programmazione dedicata a clienti individuali e gruppi, spaziando dalla ricettività agli eventi. La proposta include Campania, Sicilia, Lazio, Puglia e Basilicata, fino alla Toscana e alle Marche, con una serie di esperienze, escursioni e itinerari, approfondimenti enogastronomici, culturali e naturalistici, oltre alle partenze speciali in alta stagione, nei ponti di primavera, autunnali e di fine anno. Non mancano le chicche esclusive, tra cui quelle legati alla nautica nel golfo di Napoli.\r\n\r\nLa versione rinnovata del sito, www.scenarioitalia.com, anche in questo caso realizzata completamente in-house da Oltremare / Caleidoscopio, propone una veste grafica rinnovata, strutturata per essere più accattivante e consentire una navigazione immediata nella fruibilità dei contenuti, con l’obiettivo di fornire alle agenzie di viaggio tutti gli strumenti necessari per visualizzare le opportunità di prodotto, i dettagli e i valori aggiunti, oltre ai programmi di viaggio. Un sito responsive, consultabile agevolmente da tutti i dispositivi, desktop e mobile, che ha, in più, un collegamento diretto al prodotto nautica, altra business unit del ventaglio di offerta del gruppo.\r\n\r\n«Abbiamo voluto che il nuovo profilo digitale riflettesse valori e peculiarità della nostra azienda - spiega il coo di Oltremare, Stefano Uva -. Per noi, che ci riferiamo a una clientela b2b, deve garantire uno strumento di lavoro efficace nell’ambito di una business unit che nel frattempo si è ha irrobustita anche nella forza vendita».","post_title":"Nuovo sito per la business unit Scenario Italia del gruppo Oltremare","post_date":"2024-02-23T13:37:22+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1708695442000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462163","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_424433\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Franco Gattinoni, presidente gruppo gattinoni[/caption]\r\n\r\nPesa la debole preparazione degli istituti scolastici sulle procedure del MePa, il mercato elettronico per l'acquisto di beni e servizi da parte delle amministrazioni pubbliche. Ma i problemi riguardano anche la scarsa chiarezza del Codice degli appalti. Sono i principali nodi individuati dalle agenzie di viaggi specializzate nelle gite scolastiche e nei pacchetti per l’istruzione, secondo una survey realizzata dalla Federazione turismo organizzato di Confcommercio.\r\n\r\nPer il 79,5% del campione interpellato le scuole non sono pronte a gestire l’aggiudicazione tramite MePa. Oltre la metà di coloro che la pensano così (51,6%) ritiene che influisca la carenza di formazione del personale, mentre per il 9,7% degli operatori gli istituti non conoscono l’utilizzo della piattaforma. Il 22,6% giudica invece poco comprensibili le regole del nuovo Codice degli appalti e il 59,6% crede che le scuole ignorino la normativa aggiornata.\r\n\r\nOltre quattro agenzie su dieci (41,9%) hanno infatti evidenze di istituti bloccati con le procedure del MePa, considerate da molti macchinose e confuse. E ben il 66% degli imprenditori teme che lo stesso Codice dei contratti e l’utilizzo del MePa possano far diminuire le opportunità dei viaggi d’istruzione nel 2024.\r\nGattinoni\r\n«Ci sono nodi che da molti anni complicano la relazione tra scuole e agenzie e che si ripercuotono sulle famiglie – spiega Franco Gattinoni, presidente di Fto –. I tempi lunghi delle procedure fanno lievitare i costi, dato che gli altri mercati, beneficiati da maggiore snellezza, arrivano prima di noi su hotel e servizi meno cari. Anche le stazioni appaltanti abilitate contribuiscono all’impennata dei prezzi. Poi c’è il problema dei voli: il monopolio delle low cost rende difficile ed esoso andare all’estero.\r\n\r\nLe istituzioni dovrebbero stimolare queste compagnie a collaborare con le agenzie specializzate su pacchetti e tariffe ad hoc per gli studenti. Abbiamo condiviso le nostre proposte a un tavolo con i dicasteri interessati, oltre all’Istruzione, anche l’Economia e il Turismo, e ci auguriamo ci sia un’effettiva semplificazione delle procedure, a beneficio soprattutto dei ragazzi che devono poter vivere i viaggi d’istruzione come un momento fondamentale della loro crescita».","post_title":"Gattinoni, Fto: «Basta complicazioni con i viaggi d'istruzione»","post_date":"2024-02-23T10:57:01+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1708685821000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462146","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Aeroitalia ha firmato un protocollo di intesa con lo Stato Maggiore della Difesa. Grazie a questa nuova intesa - ufficializzata ieri con una cerimonia che si è svolta presso il Palazzo della Difesa - tutti gli appartenenti alle forze armate italiane e i loro familiari avranno diritto a speciali agevolazioni sui voli operati da Aeroitalia, sia per trasferte di lavoro sia per periodi di riposo e vacanza.\r\n\r\n\"Queste condizioni sono un segno tangibile della nostra gratitudine per il servizio che questi uomini e queste donne rendono tutti i giorni alla nazione\" sottolinea una nota della compagnia aerea.","post_title":"Aeroitalia sigla una nuova intesa con lo Stato Maggiore della Difesa","post_date":"2024-02-23T10:45:51+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1708685151000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462109","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Emirates aprirà i suoi primi voli sulla rotta Dubai-Bogotà il prossimo 3 giugno: come anticipato, la compagnia aerea è stata autorizzata a collegare la Colombia con gli Emirati Arabi Uniti: il nuovo servizio stabilirà anche un primo storico collegamento tra la regione del Medio Oriente e la parte settentrionale del continente sudamericano.\r\nL'ingresso di Emirates a Bogotà espanderà la sua rete sudamericana a quattro gateway, aggiungendosi ai suoi servizi di linea per San Paolo, Rio de Janeiro e Buenos Aires. L'ultima destinazione rafforzerà anche le operazioni della compagnia aerea nelle Americhe, servendo ora 19 punti tra Stati Uniti, Canada, Messico, Brasile, Argentina e Colombia.\r\nI servizi giornalieri collegheranno Dubai e Bogotà via Miami - con un Boeing 777-300er - ed Emirates diventerà la prima compagnia aerea a offrire una serie di servizi premium sulla popolare rotta tra il sud della Florida e la Colombia.\r\n«Da tempo desideravamo servire la Colombia, e l'aggiunta di Bogotà al nostro network fa parte della nostra strategia per offrire una migliore connettività, ampliare le opzioni e la scelta per i viaggiatori e fornire esperienze premium senza uguali a terra e in volo - ha commentato Tim Clark, presidente di Emirates Airline -. Il lancio delle nostre operazioni giornaliere nella dinamica capitale della Colombia sottolinea anche il nostro profondo impegno verso il Sud America ed è destinato a favorire un aumento delle opportunità di viaggio d'affari e di piacere per i clienti. C'è un'enorme richiesta di viaggi da e per Bogotà e non vediamo l'ora che i clienti sperimentino i prodotti e i servizi firmati Emirates sui voli tra Bogotà e Dubai e tra Bogotà e Miami».","post_title":"Emirates conferma il debutto in Colombia: voli per Bogotà dal prossimo 3 giugno","post_date":"2024-02-23T08:30:16+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1708677016000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462119","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Biman Bangladesh Airlines fa il suo ritorno sulla rotta da Roma a Dacca: dal prossimo 26 marzo la compagnia aerea, rappresentata nel nostro paese da Distal Gsa Italia, opererà tre voli settimanali ogni lunedì, martedì e giovedì utilizzando il Boeing 787-8 Dreamliner, configurato con 24 posti di Business Class e 247 di Economy Class.\r\n\r\n“Il 26 marzo si celebra l’Indipendence Day del Bangladesh - sottolinea Francesco Veneziano, vp commercial di Distal -. Il ritorno a Roma dei voli diretti per Dacca raddoppia l’importanza e la gioia della nutrita comunità bengalese in Italia per la ripresa dei servizi della Biman Bangladesh Airlines di cui siamo orgogliosamente gsa sin dal 1981”.\r\n\r\nPer promuovere questi voli e rendere l'esperienza di viaggio ancora più conveniente per i passeggeri, il vettore propone uno sconto del 15% prenotando direttamente tramite il sito web o l’app mobile ufficiale della compagnia per biglietti acquistati sino al 26 marzo. Inoltre, sempre per biglietti acquistati sino al 26 marzo, offre uno sconto del 10% attraverso i sistemi di prenotazione delle agenzie di viaggio partner.\r\n\r\n\"Questi voli diretti contribuiranno a facilitare gli spostamenti tra i due paesi, offrendo ai passeggeri un'opzione di viaggio affidabile e conveniente soprattutto per la clientela etnica\" conclude Alessandra Pecci, marketing & pr manager di Distal Gsa Italia.","post_title":"Biman Bangladesh Airlines torna a collegare Roma a Dacca, dal 26 marzo","post_date":"2024-02-23T08:15:08+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1708676108000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462102","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L'estate 2024 dell'Aeroporto di Forlì conterà 12 destinazioni raggiungibili  grazie al network GoToFly. Sicilia, Sardegna, Grecia e Albania le mete servite, con una flotta di Boeing 737; Lampedusa, in particolare, risulta tra le mete più richieste con le frequenze settimanali che salgono a tre.\r\nAndrea Stefano Gilardi, direttore generale & accountable manager F.A. mette in evidenza tre elementi che caratterizzano l'offerta estiva del Ridolfi: «Il primo coincide con la scelta di utilizzare nei collegamenti solo ed esclusivamente aeromobili Boeing 737. Una scelta fortemente voluta dalla società e che si discosta in pieno dalla scorsa stagione quando si è fatto ricorso anche ad aeromobili turboelica di piccole e medie dimensioni. La decisione è maturata sulla scorta di più valutazioni, non soltanto tecnico-operative: dalla possibilità di una maggiore capacità di riempimento così da poter soddisfare al meglio e con miglior comfort di crociera le attese della clientela; alla disponibilità di velivoli di backup assicurata dalla compagnia a garanzia e certezza dell’intera attività nel corso della stagione; fino ad arrivare, altro dettaglio favorente, alla presenza, qui a Forlì, di Albatechnics, manutentore specializzato e certificato Boeing.\r\n«Il secondo elemento che desidero sottolineare, ci vede nuovamente impegnati al fianco di molte agenzie di viaggio della Romagna che incontreremo da qui ai prossimi giorni. Oltre 100 agenti della provincia di Bologna, Forlì-Cesena, Ravenna, Rimini e vicina Repubblica di San Marino ai quali illustreremo tutti i dettagli del network GoToFly, compresa la rinnovata collaborazione con il to MySunSea di Bologna.\r\n«Il terzo elemento, infine, deriva proprio dall’accordo commerciale siglato tra GoToTravel-GoToFly e MySunSea: su Lampedusa, considerata una richiesta in rapidissima ascesa, voleremo tre volte a settimana e non più due: si potrà partire alla volta dell’isola siciliana il martedì, il giovedì e la domenica».\r\nNel dettaglio, le destinazioni collegate a Forlì saranno: Catania, Trapani, Lampedusa, Pantelleria; Olbia, Cagliari; Lefkada; Zante; Cefalonia, Corfù, Karpathos e Tirana.\r\n\r\n  ","post_title":"Forlì: voli verso 12 destinazioni nell'estate 2024 grazie al network GoToFly","post_date":"2024-02-22T14:17:33+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1708611453000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462061","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Due eventi esperienziali organizzati nella Galleria d'arte moderna di Milano (Gam) e a Pompei, nonché altrettanti incontri esclusivi con i top partner realizzati a Roma e a Torino. Con quattro appuntamenti dedicati alle agenzie Trident Club in una serie di città italiane che hanno coinvolto circa 70 partecipanti, Club Med si è preparata all'apertura delle vendite per l'inverno 2024-2025, che si terrà dal 5 all’8 marzo.\r\n\r\nIl momento è particolarmente importante perché come vuole tradizione consente di prenotare una vacanza bloccando il prezzo con la migliore tariffa garantita della stagione su tutte le date di partenza e con riduzioni di prezzo: del 20% sulle Premium room (deluxe & suite) e del 15% per tutte le altre camere, anche a Natale e Capodanno.\r\n\r\n“Ogni anno che passa notiamo un’anticipazione delle prenotazioni dei clienti italiani. Durante l'ultima apertura vendite inverno 23-24 abbiamo registrato il numero di vendite più alto degli ultimi dieci anni (+76% rispetto all’anno precedente); la crescita record del +154% è stata realizzata dal segmento montagna - commenta Rabeea Ansari, managing director Southern Europe & emerging markets di Club Med -. Il nostro premium all inclusive è forte: in montagna, oltre a un’offerta completa che comprende anche skipass e lezioni di sci, offriamo la garanzia neve per tutelare i nostri clienti in caso di impianti chiusi”.\r\n\r\nLa stagione invernale appena trascorsa ha in particolare registrato risultati più che positivi, facendo segnare per i soggiorni in montagna una crescita del 12%. In particolare, i resort di Pragelato Sestriere, nel comprensorio sciistico della Vialattea in Italia, e La Rosière, con il suo nuovissimo spazio di suite Exclusive Collection, hanno attirato l’attenzione di molti turisti italiani. La novità è Serre-Chevalier, nel cuore delle soleggiate Alpi del Sud e facilmente raggiungibile dall’Italia (a sole 3 ore e 30 minuti di auto da Milano), che riapre quest’anno completamente rinnovato.\r\n\r\nAnche il lungo raggio è stato particolarmente apprezzato dai clienti italiani. In particolare nei resort che possono essere definiti gli evergreen di Club Med. A partire dalle Maldive, la destinazione perfetta per una fuga romantica nelle Ville di Finolhu o nello spazio Exclusive Collection Manta del resort di Kani, fino alle Mauritius o alla Repubblica Dominicana, dove sorge il resort Michès Playa Esmeralda, che nel 2023 ha avuto una crescita globale del +236% rispetto all’anno precedente. O ancora, dalle Bahamas fino alle Antille Francesi, che ospitano i resort La Caravelle (Guadalupa) e Les Boucaniers (Martinica), immersi nella natura e nel blu del mar dei Caraibi. E sempre in tema di mete di lungo raggio, da menzionare anche il Club Med Phuket, tra i templi buddisti e le verdi montagne della Thailandia, che di recente è stato ampliato e rinnovato completamente. Novità anche per gli amanti del padel, per i quali Club Med ha investito in tredici dei propri resort predisponendo in tutto 44 campi da gioco.\r\n\r\n ","post_title":"Club Med: si avvicina l'apertura delle vendite invernali; incentivi e sconti dal 5 all'8 marzo","post_date":"2024-02-22T11:52:55+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1708602775000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462080","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"La Grecia può definitivamente archiviare il 2023 come un anno record per la propria industria turistica, sia in termini di entrate sia a livello di arrivi nel Paese.\r\n\r\nSecondo i dati pubblicati dalla Banca della Grecia la destinazione, da sempre fra le predilette del Mediterraneo, ha totalizzato entrate per 20,45 miliardi di euro, un importo superiore del 12,7% rispetto al precedente anno record, il 2019, quando il dato aveva raggiunto i 18,15 miliardi di euro. La cifra rappresenta inoltre di un aumento del 15,7% rispetto ai 17,67 miliardi di euro incassati nel 2022.\r\n\r\nSul fronte visitatori, la Grecia ha registrato lo scorso anno 32,703 milioni di turisti stranieri rispetto ai 31,34 milioni del 2019: in pratica un aumento del 4,4% rispetto al 2019 e del 17,6% rispetto al 2022. La spesa media pro capite è cresciuta del 7% rispetto al 2019, arrivando a circa 623 euro per viaggiatore.\r\n\r\nIl riconoscimento internazionale della Grecia per il suo prodotto turistico di alto livello, con infrastrutture alberghiere di prim'ordine e un'organizzazione e servizi eccellenti, ha portato negli ultimi anni a una ripresa dinamica dopo la pandemia e a un'ulteriore crescita, anche rispetto al precedente livello record del turismo greco.\r\n\r\n ","post_title":"La Grecia supera se stessa: entrate turistiche per oltre 20,4 mld di euro, +12,7% sul 2019","post_date":"2024-02-22T11:19:18+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1708600758000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462068","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ita Airways protagonista a Londra in qualità di official carrier dell’edizione britannica di Travel Hashtag che, per la sua quattordicesima edizione, ha scelto nuovamente come location il Meliá White House nel cuore della capitale inglese.\r\nIta aderisce all’iniziativa Travel Hashtag per promuovere l'Italia e il Made in Italy alle principali agenzie di viaggio e tour operator sul mercato britannico. \r\nIl Regno Unito è uno dei mercati più strategici per la compagnia grazie ai collegamenti giornalieri tra Londra e i suoi aeroporti di riferimento di Roma Fiumicino e Milano Linate.\r\nDurante la prossima estate saranno 50 le frequenze settimanali a disposizione dei viaggiatori britannici per rispondere alla significativa domanda in termini di business e leisure travel e volare tra Regno Unito e Italia, pari ad un totale di 100 voli.\r\nNel dettaglio, il collegamento Milano Linate-London City, rotta privilegiata dai viaggiatori d'affari e dalle aziende poiché collega due dei principali centri finanziari europei, conterà 31 frequenze settimanali. Il nuovo volo Roma Fiumicino-London City, operativo dal prossimo 1° aprile, consentirà al vettore di collegare le due capitali con un totale di 12 frequenze settimanali, a cui si aggiungerà da giugno il nuovo collegamento Roma Fiumicino - London Gatwick con 7 frequenze settimanali. \r\nIta Airways, inoltre, offre ai clienti britannici e alla comunità italiana comode connessioni per proseguire verso tutto il network della compagnia, in particolare le destinazioni italiane, il Mediterraneo e le principali rotte intercontinentali.","post_title":"Ita Airways a Londra come vettore ufficiale di Travel Hashtag. In estate 50 frequenze settimanali fra Italia e Uk","post_date":"2024-02-22T10:53:08+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1708599188000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti