3 October 2022

Adami, Volonline: all’appello manca il 30% – 40% delle agenzie

[ 0 ]

Con grandi differenze da regione a regione ma rispetto all’anagrafica 2019 non risponde più al telefono il 30% – 40% delle agenzie di viaggi. Lo evidenzia una recente analisi privata condotta da Volonline su un panel nazionale di circa 1.500 punti vendita. Lo studio, partito con l’intento di capire le potenzialità di un’eventuale acquisizione del brand Teorema (marchio conosciuto peraltro da ben il 98% degli agenti intervistati, ndr), è stato successivamente esteso al fine di tracciare un quadro complessivo dello scenario distribuzione. E all’appello è mancato appunto ben il 30% – 40% delle adv.

Questo non vuol dire che siano tutte chiuse – precisa il cmo e cto di Volonline, Luca Adami -. Alcuni hanno semplicemente abbandonato il punto vendita fisico per mettersi a fare esclusivamente i consulenti. La conferma arriva anche dal network collegato al nostro gruppo, Mister Holiday, che ultimamente ha registrato un’impennata delle richieste per l’affiliazione in formula personal travel agent“.

“Noi tradizionalmente abbiamo sempre lavorato con circa 400 agenzie concentrate nel Triveneto, in Lombardia e in Campania – aggiunge il ceo e fondatore del gruppo, Luigi Deli -. Dopo la pandemia abbiamo però assunto una decina di commerciali che ora ci consentono di coprire l’intero territorio nazionale, con l’eccezione della Toscana. L’idea è comunque quella di continuare a collaborare con un numero limitato di partner per il prodotto tailor made. Discorso diverso, invece, per la formula pacchetti Teorema. In questo caso ci auguriamo davvero di poter lavorare con tutti. La nostra speranza è perciò che la crisi faccia la minore quantità possibile di vittime, perché da questi due anni difficilissimi si esce solo tutti assieme. Le prime risultanze delle nostre ricerche sembrano però purtroppo andare in un’altra direzione…”.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431512 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => "Il brand ha aperto le vendite a inizio di giugno. Troppo presto per stilare un bilancio ad hoc. Ma un primo risultato importante Teorema Vacanza l'ha già ottenuto: mettere ordine nell'offerta tour operating del nostro gruppo". Così il ceo di Volonline, Luigi Deli, a commento della prima estate di attività successiva all'acquisizione del marchio Teorema, ufficializzata lo scorso aprile: "Il primo a godere di tale effetto è stato il nostro to online Volonclick, che ha sostanzialmente quadruplicato i risultati del 2019. Identificare partenze speciali-pacchetti con il marchio Teorema Vacanze ha infatti sostanzialmente permesso alle agenzie di posizionare meglio il core business del dynamic packaging e dell’offerta dei singoli servizi di Volonclick. Molto bene è andata anche la vendita di biglietteria e flight consolidation: un’attività, che stiamo gestendo con il freno tirato per questioni di controllo di gestione, ma che è cresciuta di ben il 30%. Il tailor made, infine, trainato da oceano Indiano e Africa, ma penalizzato dall’Oriente, ha invece registrato sostanzialmente gli stessi risultati del 2019". Sulle performance specifiche di Teorema Vacanza, prosegue Deli, "possiamo dirci comunque sostanzialmente soddisfatti, in quanto a inizio luglio avevamo già venduto tutto il prodotto in vuoto-pieno che avevamo budgettizzato per la business unit originale di Volonclick. Ad agosto abbiamo poi registrato un volume importante di vendite anticipate sulle partenze di Natale/Capodanno e da inizio settembre le prenotazioni Teorema Vacanze sono ripartite molto bene, tanto che a oggi l’unità vanta volumi superiori del 50% rispetto al 2019". Ma le sfide certo non mancano: "Sono veramente molte le incognite macro-economiche che stiamo vivendo (inflazione, finanza, cambio euro-dollaro, problematiche dell’aviazione civile…) - conclude Deli -. Siamo molto preoccupati e stiamo sostanzialmente navigando a vista. La realtà è che, a parte Teorema Vacanze, stiamo registrando ottimi risultati di vendita sotto data, ma al contempo un ritardo molto forte sulle partenze di Natale – Capodanno". [post_title] => Volonline: l'effetto Teorema traina Volonclick, ma preoccupa l'inflazione [post_date] => 2022-10-03T10:19:05+00:00 [category] => Array ( [0] => top-news ) [category_name] => Array ( [0] => Top News ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664792345000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431336 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_431339" align="alignright" width="300"] Davide Personelli,[/caption] www.hotels-lagons.com è la piattaforma b2b dedicata esclusivamente agli operatori del settore che hanno a disposizione una selezione di 5.500 camere e 411 hotel nelle più esclusive destinazioni tropicali. «Proponiamo un livello tariffario diretto come una tariffa negoziata tour operator – commenta  Dominique Goudin, responsabile progetto e direttore operazioni per Hotels & Lagon - attingendo ai nostri allotment e alla nostra banca dati direttamente e senza intermediari;  le agenzie hanno la possibilità di creare il soggiorno determinando la propria commissione e di conseguenza hanno sotto controllo il loro mark-up. In tutte le destinazioni diamo la possibilità di scegliere in opzione i trasferimenti (alle Maldive sono già inclusi) o il noleggio auto, dove è previsto». Il team tecnologico è in continuo aggiornamento e per il futuro si punta su implementazioni di ulteriori funzionalità nel sito, come le escursioni e probabilmente i voli. Altri investimenti di marketing seguiranno in funzione dell’evoluzione del mercato. «Per chi lo desidera – aggiunge Davide Personelli, rappresentante commerciale per l’Italia -, abbiamo in pianta stabile, tramite la nostra rappresentanza in Italia, un form di richiesta formazione per l’utilizzo della piattaforma; abbiamo già partecipato ad alcuni eventi importanti come il Tove di Milano organizzato ad aprile da Travel Quotidiano a Milano; stiamo preparando un webinar per la presentazione e la formazione del sito; siamo aperti a sviluppare discorsi integrativi coi principali network italiani, avendo già esperienze importanti con partner di primo livello sul mercato francese». [post_title] => Hotels & Lagons investe su marketing e tecnologia [post_date] => 2022-09-30T09:52:32+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664531552000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431241 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Già annunciato lo scorso anno a settembre, ha aperto in questi giorni l'Hampton by Hilton Rome North Fiano Romano. Situato in posizione strategica a pochi minuti dall’ingresso dell’autostrada A1, si trova a 30 minuti dalla Città eterna. Con le sue 103 camere, la struttura è a vocazione sia leisure, sia corporate, grazie un centro business aperto 24 ore su 24, con sale meeting caratterizzate da spazi flessibili con soluzioni tecnologiche avanzate. Completano l’offerta un centro fitness e l’Hampton Lobby Restaurant & Bar, aperto anche ai clienti esterni sette giorni su sette. Lo chef offre un menu con piatti della tradizione locale, rivisitati in chiave contemporanea con un approccio internazionale. Inoltre, l’ampio parcheggio interno gratuito di circa 64 posti è dotato di sei colonnine Electric Vehicle di ricarica ultra-veloci. [post_title] => Ha aperto i propri battenti a Fiano Romano il nuovo Hampton by Hilton [post_date] => 2022-09-28T11:01:25+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664362885000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430571 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Nuovo importante riconoscimento green per il gruppo Delphina. La brand manager della compagnia, Elena Muntoni, ha infatti ricevuto il premio speciale per l'impegno ambientale, in occasione della cerimonia di consegna dei Norn Awards: il riconoscimento internazionale per le imprese e i professionisti ad alto tasso di innovazione, il cui evento finale si è svolto per la prima volta in Italia, al Grand Hotel Parco dei Principi di Roma. Elena Muntoni è stata così l'unica italiana nel mondo del turismo a ricevere il premio insieme a Wee Wei Ling, executive director del gruppo alberghiero internazionale Pan Pacific Hotels Group, al presidente di Gulf Craft, Mohammed AlShaali, e ad aziende come Booking, Turkish Airlines e Wizz Air. Tra le altre imprese a ricevere il riconoscimento per i leader globali dell’innovazione e della sostenibilità anche Asus, Audi, Cisco, Hitachi e Volvo Penta. "Per l’impegno concreto nel preservare la natura unica della Sardegna e averne fatto una risorsa primaria per offrire una vacanza sempre più ecosostenibile alla scoperta delle tradizioni e della cucina genuina dell’isola nel rispetto del protocollo We are green - recita la motivazione della giuria -: Delphina hotels & resorts è la prima catena alberghiera italiana a utilizzare energia 100% verde certificata proveniente da fonti rinnovabili." “Questo riconoscimento ci riempie di orgoglio - commenta quindi Elena Muntoni -. La strada intrapresa 30 anni fa si è dimostrata visionaria e giusta; continuiamo a seguirla con sempre più importanti azioni volte alla sostenibilità e al rispetto dell’ambiente e della natura che ci accoglie. Negli ultimi cinque anni abbiamo risparmiato 16.918 tonnellate di Co2, l’equivalente della Co2 assorbita da 119.612 alberi in un anno intero; portiamo avanti importanti politiche nella limitazione dell’uso della plastica, come l’eliminazione delle bottiglie di plastica per tutti i collaboratori Delphina a favore di una borraccia da ricaricare nelle fontanelle, con un risparmio di 68.700 bottiglie all'anno. Abbiamo investito nella mobilità sostenibile con veicoli elettrici per lo spostamento degli ospiti all’interno dei resort e con colonnine di ricarica per le auto elettriche; utilizziamo prodotti certificati eco-bio e privi di parabeni nella linea cortesia e nei centri thalasso & spa, oltre a sensibilizzare collaboratori, partner e ospiti per un uso consapevole dei detergenti e per diminuire il consumo di acqua, risorsa preziosa soprattutto nelle isole. Siamo sicuri che fare turismo rispettando l’ambiente sia uno dei modi per creare valore". [post_title] => A Elena Muntoni di Delphina il premio speciale per la sostenibilità dei Norn Awards [post_date] => 2022-09-16T10:08:46+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663322926000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430542 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Gli stranieri tornano in Italia in massa: nei primi sei mesi del 2022 hanno speso 15,9 miliardi di euro, in aumento del 308% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso (3,9 mld). Nel confronto con il primo anno della pandemia (6,2 mld), l'incremento è del 155,1%, grazie ai mesi precedenti l'arrivo del covid (gennaio e febbraio). E' quanto emerge dalle tabelle della Banca d'Italia che accompagnano l'indagine sul turismo internazionale. La bilancia dei pagamenti turistica mostra che i turisti italiani andati all'estero, nel primo semestre, hanno speso 9 miliardi, in aumento del 142,1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (3,7 mld). L'incremento rispetto ai primi sei mesi del 2020, quando gli italiani hanno speso 5,2 miliardi di euro, è invece del 71%. Il saldo risulta positivo per 6,8 miliardi di euro, un valore che è difficile confrontare con l'anno precedente (159 mln) e con il 2020 (935 mln). Analizzando i trimestri emerge che nei primi tre mesi dell'anno la spesa degli stranieri è stata pari a 5,1 miliardi, a cui si sommano 10,8 miliardi del secondo trimestre. Mentre la spesa dei viaggiatori italiani nei primi tre mesi del 2022 è stata di 3,4 miliardi, a cui vanno sommati altri 5,6 miliardi del secondo trimestre. Secondo Bankitalia lo scorso giugno la bilancia dei pagamenti turistica dell'Italia ha registrato un avanzo di 2,5 miliardi di euro (da 0,4 mld nello stesso mese del 2021), lievemente superiore ai livelli pre-pandemici del 2019. ''Grazie alla completa revoca delle restrizioni all'ingresso'', le entrate turistiche (4,6 miliardi) sono state pari a circa tre volte quelle dell'anno precedente; le uscite (pari a 2,1 miliardi) sono raddoppiate. [post_title] => Bankitalia certifica il boom del turismo straniero. Spesi 15,9 miliardi [post_date] => 2022-09-15T14:49:21+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663253361000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430430 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_429044" align="alignleft" width="300"] Luigi Deli[/caption] Da piattaforma user-friendly esclusivamente per il mercato italiano a self booking tool dedicato anche ai mercati internazionali. E' la nuova mission di easyreisenplatz.com, il portale frutto della sinergia tra Volonclick, l’online tour operator del gruppo Volonline, e Reisenplatz, la banca letti e metasearch broker di contratti alberghieri. “Abbiamo unito i punti di forza delle due realtà in un unico contenitore online - spiega Luigi Deli, ceo & founder del gruppo Volonline -: da una parte Reisenplatz, una realtà consolidata in molti mercati internazionali e affermata per essere una tra le bed bank più fornite al mondo, dall’altra Volonclick Tour Operator, apprezzato per la tecnologia, l’esperienza operativa e il consolidato potere d’acquisto di biglietteria aerea”. Easyreisenplatz si rivolge alle agenzie di viaggio che optano per il dynamic packaging e costruiscono il viaggio aggregando diverse linee prodotto e servizi come voli, hotel, tour, crociere, pacchetti, trasferimenti e noleggio auto, tutti acquistabili sulla piattaforma sia come singoli servizi o in pacchetti volo+hotel e multi-tappa. “È uno strumento di efficienza e produttività in grado di assicurare risparmio di tempo e competitività a tutte le agenzie che lo utilizzano - aggiunge Norman Tassin, cco di Reisenplatz -. Cambia completamente pertanto la mission di Easyreisenplatz: non più soltanto rivolto agli agenti di viaggi italiani ma anche allo sviluppo dei mercati internazionali in qualità di online tour operator. Easyreisenplatz ha per questo implementato e ottimizzato diversi tool di prodotto ed è oggi una piattaforma multilingue che, oltre all’italiano, è disponibile in inglese, tedesco, francese e spagnolo”. Proprio per le sue caratteristiche, Easyreisenplatz sta pianificando diverse partnership con gsa, network di agenzie, to, dmc e ota interessati a sviluppare le vendite nei paesi di riferimento attraverso la piattaforma, anche con proprio marchio e modello di business. [post_title] => Easyreisenplatz diventa piattaforma b2b di dynamic packaging con vocazione internazionale [post_date] => 2022-09-14T10:18:58+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663150738000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430346 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Nasce dall'accordo fra Sea e Free To X, società del Gruppo Autostrade per l’Italia, il debutto all'aeroporto di Milano Linate della prima Superfast Charging Station. Coperta da pensiline e dotata di 5 colonnine (con potenza di erogazione fino a 300kW), la postazione consentirà di caricare 10 veicoli contemporaneamente presso lo scalo. I punti possono ricaricare le auto di ultima generazione in 15/20 minuti, saranno operativi 24 ore su 24 e accetteranno tutte le forme di pagamento con i principali Mobility Service Provider. Le stazioni di ricarica negli aeroporti di Milano, così come quelle sulla rete di Autostrade per l’Italia, sono alimentate con energia 100% rinnovabile e rappresentano il più alto standard tecnologico in termini di capacità e affidabilità attualmente disponibili. "Il nostro Paese è indietro sull'infrastrutturazione della mobilità elettrica: il Governo Draghi ha cercato di colmare questo 'gap', inserendo nel Pnrr grandi finanziamenti" per il settore ha dichiarato Enrico Giovannini, ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibile,  in collegamento video in occasione dell'inaugurazione di ieri. All'evento erano presenti il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, l'assessore alle Infrastrutture, trasporti e mobilità sostenibile di Regione Lombardia, Claudia Maria Terzi, il presidente Enac, Pierluigi di Palma, la presidente di Autostrade per l’Italia, Elisabetta Oliveri, l'ad di Sea, Armando Brunini e l'ad di Free To X, Giorgio Moroni. [post_title] => Milano Linate investe sul green: debutta la prima ricarica super veloce per auto elettriche [post_date] => 2022-09-13T09:49:26+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663062566000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430151 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' attiva da oggi all'aeroporto di Roma Fiumicino la prima stazione di ricarica ultra-rapida Atlante per veicoli elettrici, alimentata al 100% da fonti rinnovabili e operativa 24 ore al giorno. Complessivamente diventeranno 16 i punti di ricarica di Atlante: i restanti 14, che entreranno in funzione entro fine anno, saranno distribuiti tra i parcheggi alle partenze e agli arrivi dei Terminal 1 e 3, e a quelli riservati al noleggio con conducente. Saranno dotati, come quelli inaugurati oggi, di segnaletica ed elementi di arredo ad-hoc con l’obiettivo di offrire ai viaggiatori un’esperienza di mobilità elettrica intuitiva oltre che ultra-rapida. Le stazioni di ricarica, a disposizione dei clienti dell’aeroporto e del pubblico 24 ore su 24 tutti i giorni, sono fruibili da tutti i veicoli elettrici e compatibili con ogni standard di ricarica e provider di servizi per la mobilità elettrica. "Questo è solo il primo passo dell’imponente programma di installazione di colonnine elettriche che prevede l’installazione complessiva di oltre 5.400 punti di ricarica entro il 2031 - ha commentato Marilena Blasi, chief commercial officer di Adr - che saranno fruibili non solo da passeggeri e accompagnatori ma anche da personale aeroportuale, tassisti, Ncc e rent a car. La sostenibilità resta un valore portante della strategia di ADR, pienamente integrata nel business del Gruppo che ci vede impegnati per implementare soluzioni innovative, sostenibili e realmente efficaci a beneficio del nostro territorio e del Paese”. "Ogni nuovo punto di ricarica inaugurato - ha sottolineato Stefano Terranova, ceo di Atlante - rappresenta un grande passo in avanti per una mobilità più sostenibile e quando, come nel nostro caso, si tratta di ricarica ultra-rapida ci troviamo di fronte a quello che è il futuro della mobilità: veicoli elettrici ricaricati in pochi minuti". [post_title] => Fiumicino: Adr e Atlante inaugurano la prima stazione di ricarica per i veicoli elettrici [post_date] => 2022-09-08T13:03:25+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1662642205000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 429898 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L’aeroporto di Torino mette il sigillo su un'estate dal traffico record, che nel trimestre giugno-agosto 2022 ha superato la soglia di 1.250.000 passeggeri, dato che manda in frantumi ogni record precedente. Il risultato del trimestre rappresenta un incremento di traffico pari al +26% sui volumi dello stesso periodo 2019. "L’esser riusciti a raggiungere questo traguardo è dovuto all’ampio network di voli e destinazioni offerto - osserva Andrea Andorno, ad di Torino Airport -: si conferma il ruolo dell’aeroporto come volano dell’economia del territorio, ora connesso con mercati prima non raggiunti e in grado di generare importanti flussi di visitatori interessati a Torino e al Piemonte. I record dei tre mesi estivi gettano le basi per una stagione invernale che auspichiamo possa essere di successo: tutto il prodotto neve da Nord Europa e Scandinavia è stato riconfermato e abbiamo già sulla mappa 4 nuove destinazioni come Stoccolma, Manchester, Vilnius e Craiova”. Nel trimestre estivo il traffico internazionale, con 593.684 passeggeri (share del 47%) in incremento sul 2019 del +24%, evidenzia particolare vivacità da parte di alcuni mercati. Su tutti primeggia la Spagna, servita da Torino con 10 destinazioni, a cui si affiancano nazioni fino al 2022 non servite in estate come l’Irlanda, la Danimarca e la Repubblica Ceca e altri come la Grecia, la Romania e la Polonia, dove sono collegate più destinazioni (rispettivamente 6, 4 e 2). Il mercato domestico, con 657.120 passeggeri (share pari al 53%) nel trimestre estivo 2022 e un incremento del 31% sul 2019, si conferma trainante in quanto a volumi di passeggeri. I primi 8 mesi del 2022 si chiudono con oltre 2.764.000 passeggeri, in incremento sul 2019 del +3,1%, recuperando il differenziale negativo accumulato nel primo trimestre dell’anno e migliorando così le performance dello scalo rispetto al periodo pre-Covid. [post_title] => L'aeroporto di Torino mette il sigillo sull'estate dei record. E punta alto sulla winter [post_date] => 2022-09-05T10:16:54+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1662373014000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "adami volonline allappello manca 30 40 delle agenzie" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":46,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":334,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431512","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"\"Il brand ha aperto le vendite a inizio di giugno. Troppo presto per stilare un bilancio ad hoc. Ma un primo risultato importante Teorema Vacanza l'ha già ottenuto: mettere ordine nell'offerta tour operating del nostro gruppo\". Così il ceo di Volonline, Luigi Deli, a commento della prima estate di attività successiva all'acquisizione del marchio Teorema, ufficializzata lo scorso aprile: \"Il primo a godere di tale effetto è stato il nostro to online Volonclick, che ha sostanzialmente quadruplicato i risultati del 2019. Identificare partenze speciali-pacchetti con il marchio Teorema Vacanze ha infatti sostanzialmente permesso alle agenzie di posizionare meglio il core business del dynamic packaging e dell’offerta dei singoli servizi di Volonclick. Molto bene è andata anche la vendita di biglietteria e flight consolidation: un’attività, che stiamo gestendo con il freno tirato per questioni di controllo di gestione, ma che è cresciuta di ben il 30%. Il tailor made, infine, trainato da oceano Indiano e Africa, ma penalizzato dall’Oriente, ha invece registrato sostanzialmente gli stessi risultati del 2019\".\r\n\r\nSulle performance specifiche di Teorema Vacanza, prosegue Deli, \"possiamo dirci comunque sostanzialmente soddisfatti, in quanto a inizio luglio avevamo già venduto tutto il prodotto in vuoto-pieno che avevamo budgettizzato per la business unit originale di Volonclick. Ad agosto abbiamo poi registrato un volume importante di vendite anticipate sulle partenze di Natale/Capodanno e da inizio settembre le prenotazioni Teorema Vacanze sono ripartite molto bene, tanto che a oggi l’unità vanta volumi superiori del 50% rispetto al 2019\".\r\n\r\nMa le sfide certo non mancano: \"Sono veramente molte le incognite macro-economiche che stiamo vivendo (inflazione, finanza, cambio euro-dollaro, problematiche dell’aviazione civile…) - conclude Deli -. Siamo molto preoccupati e stiamo sostanzialmente navigando a vista. La realtà è che, a parte Teorema Vacanze, stiamo registrando ottimi risultati di vendita sotto data, ma al contempo un ritardo molto forte sulle partenze di Natale – Capodanno\".","post_title":"Volonline: l'effetto Teorema traina Volonclick, ma preoccupa l'inflazione","post_date":"2022-10-03T10:19:05+00:00","category":["top-news"],"category_name":["Top News"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1664792345000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431336","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_431339\" align=\"alignright\" width=\"300\"] Davide Personelli,[/caption]\r\n\r\nwww.hotels-lagons.com è la piattaforma b2b dedicata esclusivamente agli operatori del settore che hanno a disposizione una selezione di 5.500 camere e 411 hotel nelle più esclusive destinazioni tropicali.\r\n\r\n«Proponiamo un livello tariffario diretto come una tariffa negoziata tour operator – commenta  Dominique Goudin, responsabile progetto e direttore operazioni per Hotels & Lagon - attingendo ai nostri allotment e alla nostra banca dati direttamente e senza intermediari;  le agenzie hanno la possibilità di creare il soggiorno determinando la propria commissione e di conseguenza hanno sotto controllo il loro mark-up. In tutte le destinazioni diamo la possibilità di scegliere in opzione i trasferimenti (alle Maldive sono già inclusi) o il noleggio auto, dove è previsto».\r\n\r\nIl team tecnologico è in continuo aggiornamento e per il futuro si punta su implementazioni di ulteriori funzionalità nel sito, come le escursioni e probabilmente i voli. Altri investimenti di marketing seguiranno in funzione dell’evoluzione del mercato. «Per chi lo desidera – aggiunge Davide Personelli, rappresentante commerciale per l’Italia -, abbiamo in pianta stabile, tramite la nostra rappresentanza in Italia, un form di richiesta formazione per l’utilizzo della piattaforma; abbiamo già partecipato ad alcuni eventi importanti come il Tove di Milano organizzato ad aprile da Travel Quotidiano a Milano; stiamo preparando un webinar per la presentazione e la formazione del sito; siamo aperti a sviluppare discorsi integrativi coi principali network italiani, avendo già esperienze importanti con partner di primo livello sul mercato francese».","post_title":"Hotels & Lagons investe su marketing e tecnologia","post_date":"2022-09-30T09:52:32+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1664531552000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431241","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Già annunciato lo scorso anno a settembre, ha aperto in questi giorni l'Hampton by Hilton Rome North Fiano Romano. Situato in posizione strategica a pochi minuti dall’ingresso dell’autostrada A1, si trova a 30 minuti dalla Città eterna. Con le sue 103 camere, la struttura è a vocazione sia leisure, sia corporate, grazie un centro business aperto 24 ore su 24, con sale meeting caratterizzate da spazi flessibili con soluzioni tecnologiche avanzate.\r\n\r\nCompletano l’offerta un centro fitness e l’Hampton Lobby Restaurant & Bar, aperto anche ai clienti esterni sette giorni su sette. Lo chef offre un menu con piatti della tradizione locale, rivisitati in chiave contemporanea con un approccio internazionale. Inoltre, l’ampio parcheggio interno gratuito di circa 64 posti è dotato di sei colonnine Electric Vehicle di ricarica ultra-veloci.","post_title":"Ha aperto i propri battenti a Fiano Romano il nuovo Hampton by Hilton","post_date":"2022-09-28T11:01:25+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1664362885000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430571","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Nuovo importante riconoscimento green per il gruppo Delphina. La brand manager della compagnia, Elena Muntoni, ha infatti ricevuto il premio speciale per l'impegno ambientale, in occasione della cerimonia di consegna dei Norn Awards: il riconoscimento internazionale per le imprese e i professionisti ad alto tasso di innovazione, il cui evento finale si è svolto per la prima volta in Italia, al Grand Hotel Parco dei Principi di Roma.\r\n\r\nElena Muntoni è stata così l'unica italiana nel mondo del turismo a ricevere il premio insieme a Wee Wei Ling, executive director del gruppo alberghiero internazionale Pan Pacific Hotels Group, al presidente di Gulf Craft, Mohammed AlShaali, e ad aziende come Booking, Turkish Airlines e Wizz Air. Tra le altre imprese a ricevere il riconoscimento per i leader globali dell’innovazione e della sostenibilità anche Asus, Audi, Cisco, Hitachi e Volvo Penta.\r\n\r\n\"Per l’impegno concreto nel preservare la natura unica della Sardegna e averne fatto una risorsa primaria per offrire una vacanza sempre più ecosostenibile alla scoperta delle tradizioni e della cucina genuina dell’isola nel rispetto del protocollo We are green - recita la motivazione della giuria -: Delphina hotels & resorts è la prima catena alberghiera italiana a utilizzare energia 100% verde certificata proveniente da fonti rinnovabili.\"\r\n\r\n“Questo riconoscimento ci riempie di orgoglio - commenta quindi Elena Muntoni -. La strada intrapresa 30 anni fa si è dimostrata visionaria e giusta; continuiamo a seguirla con sempre più importanti azioni volte alla sostenibilità e al rispetto dell’ambiente e della natura che ci accoglie. Negli ultimi cinque anni abbiamo risparmiato 16.918 tonnellate di Co2, l’equivalente della Co2 assorbita da 119.612 alberi in un anno intero; portiamo avanti importanti politiche nella limitazione dell’uso della plastica, come l’eliminazione delle bottiglie di plastica per tutti i collaboratori Delphina a favore di una borraccia da ricaricare nelle fontanelle, con un risparmio di 68.700 bottiglie all'anno. Abbiamo investito nella mobilità sostenibile con veicoli elettrici per lo spostamento degli ospiti all’interno dei resort e con colonnine di ricarica per le auto elettriche; utilizziamo prodotti certificati eco-bio e privi di parabeni nella linea cortesia e nei centri thalasso & spa, oltre a sensibilizzare collaboratori, partner e ospiti per un uso consapevole dei detergenti e per diminuire il consumo di acqua, risorsa preziosa soprattutto nelle isole. Siamo sicuri che fare turismo rispettando l’ambiente sia uno dei modi per creare valore\".","post_title":"A Elena Muntoni di Delphina il premio speciale per la sostenibilità dei Norn Awards","post_date":"2022-09-16T10:08:46+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1663322926000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430542","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Gli stranieri tornano in Italia in massa: nei primi sei mesi del 2022 hanno speso 15,9 miliardi di euro, in aumento del 308% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso (3,9 mld). Nel confronto con il primo anno della pandemia (6,2 mld), l'incremento è del 155,1%, grazie ai mesi precedenti l'arrivo del covid (gennaio e febbraio).\r\n\r\nE' quanto emerge dalle tabelle della Banca d'Italia che accompagnano l'indagine sul turismo internazionale. La bilancia dei pagamenti turistica mostra che i turisti italiani andati all'estero, nel primo semestre, hanno speso 9 miliardi, in aumento del 142,1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (3,7 mld). L'incremento rispetto ai primi sei mesi del 2020, quando gli italiani hanno speso 5,2 miliardi di euro, è invece del 71%. Il saldo risulta positivo per 6,8 miliardi di euro, un valore che è difficile confrontare con l'anno precedente (159 mln) e con il 2020 (935 mln).\r\nAnalizzando i trimestri emerge che nei primi tre mesi dell'anno la spesa degli stranieri è stata pari a 5,1 miliardi, a cui si sommano 10,8 miliardi del secondo trimestre. Mentre la spesa dei viaggiatori italiani nei primi tre mesi del 2022 è stata di 3,4 miliardi, a cui vanno sommati altri 5,6 miliardi del secondo trimestre.\r\nSecondo Bankitalia lo scorso giugno la bilancia dei pagamenti turistica dell'Italia ha registrato un avanzo di 2,5 miliardi di euro (da 0,4 mld nello stesso mese del 2021), lievemente superiore ai livelli pre-pandemici del 2019. ''Grazie alla completa revoca delle restrizioni all'ingresso'', le entrate turistiche (4,6 miliardi) sono state pari a circa tre volte quelle dell'anno precedente; le uscite (pari a 2,1 miliardi) sono raddoppiate.","post_title":"Bankitalia certifica il boom del turismo straniero. Spesi 15,9 miliardi","post_date":"2022-09-15T14:49:21+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1663253361000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430430","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_429044\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Luigi Deli[/caption]\r\n\r\nDa piattaforma user-friendly esclusivamente per il mercato italiano a self booking tool dedicato anche ai mercati internazionali. E' la nuova mission di easyreisenplatz.com, il portale frutto della sinergia tra Volonclick, l’online tour operator del gruppo Volonline, e Reisenplatz, la banca letti e metasearch broker di contratti alberghieri. “Abbiamo unito i punti di forza delle due realtà in un unico contenitore online - spiega Luigi Deli, ceo & founder del gruppo Volonline -: da una parte Reisenplatz, una realtà consolidata in molti mercati internazionali e affermata per essere una tra le bed bank più fornite al mondo, dall’altra Volonclick Tour Operator, apprezzato per la tecnologia, l’esperienza operativa e il consolidato potere d’acquisto di biglietteria aerea”.\r\n\r\nEasyreisenplatz si rivolge alle agenzie di viaggio che optano per il dynamic packaging e costruiscono il viaggio aggregando diverse linee prodotto e servizi come voli, hotel, tour, crociere, pacchetti, trasferimenti e noleggio auto, tutti acquistabili sulla piattaforma sia come singoli servizi o in pacchetti volo+hotel e multi-tappa.\r\n\r\n“È uno strumento di efficienza e produttività in grado di assicurare risparmio di tempo e competitività a tutte le agenzie che lo utilizzano - aggiunge Norman Tassin, cco di Reisenplatz -. Cambia completamente pertanto la mission di Easyreisenplatz: non più soltanto rivolto agli agenti di viaggi italiani ma anche allo sviluppo dei mercati internazionali in qualità di online tour operator. Easyreisenplatz ha per questo implementato e ottimizzato diversi tool di prodotto ed è oggi una piattaforma multilingue che, oltre all’italiano, è disponibile in inglese, tedesco, francese e spagnolo”.\r\n\r\nProprio per le sue caratteristiche, Easyreisenplatz sta pianificando diverse partnership con gsa, network di agenzie, to, dmc e ota interessati a sviluppare le vendite nei paesi di riferimento attraverso la piattaforma, anche con proprio marchio e modello di business.","post_title":"Easyreisenplatz diventa piattaforma b2b di dynamic packaging con vocazione internazionale","post_date":"2022-09-14T10:18:58+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1663150738000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430346","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":" Nasce dall'accordo fra Sea e Free To X, società del Gruppo Autostrade per l’Italia, il debutto all'aeroporto di Milano Linate della prima Superfast Charging Station.\r\n\r\nCoperta da pensiline e dotata di 5 colonnine (con potenza di erogazione fino a 300kW), la postazione consentirà di caricare 10 veicoli contemporaneamente presso lo scalo. I punti possono ricaricare le auto di ultima generazione in 15/20 minuti, saranno operativi 24 ore su 24 e accetteranno tutte le forme di pagamento con i principali Mobility Service Provider. Le stazioni di ricarica negli aeroporti di Milano, così come quelle sulla rete di Autostrade per l’Italia, sono alimentate con energia 100% rinnovabile e rappresentano il più alto standard tecnologico in termini di capacità e affidabilità attualmente disponibili.\r\n\r\n\"Il nostro Paese è indietro sull'infrastrutturazione della mobilità elettrica: il Governo Draghi ha cercato di colmare questo 'gap', inserendo nel Pnrr grandi finanziamenti\" per il settore ha dichiarato Enrico Giovannini, ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibile,  in collegamento video in occasione dell'inaugurazione di ieri. All'evento erano presenti il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, l'assessore alle Infrastrutture, trasporti e mobilità sostenibile di Regione Lombardia, Claudia Maria Terzi, il presidente Enac, Pierluigi di Palma, la presidente di Autostrade per l’Italia, Elisabetta Oliveri, l'ad di Sea, Armando Brunini e l'ad di Free To X, Giorgio Moroni.","post_title":"Milano Linate investe sul green: debutta la prima ricarica super veloce per auto elettriche","post_date":"2022-09-13T09:49:26+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1663062566000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430151","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"E' attiva da oggi all'aeroporto di Roma Fiumicino la prima stazione di ricarica ultra-rapida Atlante per veicoli elettrici, alimentata al 100% da fonti rinnovabili e operativa 24 ore al giorno.\r\n\r\nComplessivamente diventeranno 16 i punti di ricarica di Atlante: i restanti 14, che entreranno in funzione entro fine anno, saranno distribuiti tra i parcheggi alle partenze e agli arrivi dei Terminal 1 e 3, e a quelli riservati al noleggio con conducente. Saranno dotati, come quelli inaugurati oggi, di segnaletica ed elementi di arredo ad-hoc con l’obiettivo di offrire ai viaggiatori un’esperienza di mobilità elettrica intuitiva oltre che ultra-rapida. Le stazioni di ricarica, a disposizione dei clienti dell’aeroporto e del pubblico 24 ore su 24 tutti i giorni, sono fruibili da tutti i veicoli elettrici e compatibili con ogni standard di ricarica e provider di servizi per la mobilità elettrica.\r\n\r\n\"Questo è solo il primo passo dell’imponente programma di installazione di colonnine elettriche che prevede l’installazione complessiva di oltre 5.400 punti di ricarica entro il 2031 - ha commentato Marilena Blasi, chief commercial officer di Adr - che saranno fruibili non solo da passeggeri e accompagnatori ma anche da personale aeroportuale, tassisti, Ncc e rent a car. La sostenibilità resta un valore portante della strategia di ADR, pienamente integrata nel business del Gruppo che ci vede impegnati per implementare soluzioni innovative, sostenibili e realmente efficaci a beneficio del nostro territorio e del Paese”.\r\n\r\n\"Ogni nuovo punto di ricarica inaugurato - ha sottolineato Stefano Terranova, ceo di Atlante - rappresenta un grande passo in avanti per una mobilità più sostenibile e quando, come nel nostro caso, si tratta di ricarica ultra-rapida ci troviamo di fronte a quello che è il futuro della mobilità: veicoli elettrici ricaricati in pochi minuti\".","post_title":"Fiumicino: Adr e Atlante inaugurano la prima stazione di ricarica per i veicoli elettrici","post_date":"2022-09-08T13:03:25+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1662642205000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"429898","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L’aeroporto di Torino mette il sigillo su un'estate dal traffico record, che nel trimestre giugno-agosto 2022 ha superato la soglia di 1.250.000 passeggeri, dato che manda in frantumi ogni record precedente. Il risultato del trimestre rappresenta un incremento di traffico pari al +26% sui volumi dello stesso periodo 2019.\r\n\"L’esser riusciti a raggiungere questo traguardo è dovuto all’ampio network di voli e destinazioni offerto - osserva Andrea Andorno, ad di Torino Airport -: si conferma il ruolo dell’aeroporto come volano dell’economia del territorio, ora connesso con mercati prima non raggiunti e in grado di generare importanti flussi di visitatori interessati a Torino e al Piemonte. I record dei tre mesi estivi gettano le basi per una stagione invernale che auspichiamo possa essere di successo: tutto il prodotto neve da Nord Europa e Scandinavia è stato riconfermato e abbiamo già sulla mappa 4 nuove destinazioni come Stoccolma, Manchester, Vilnius e Craiova”.\r\nNel trimestre estivo il traffico internazionale, con 593.684 passeggeri (share del 47%) in incremento sul 2019 del +24%, evidenzia particolare vivacità da parte di alcuni mercati. Su tutti primeggia la Spagna, servita da Torino con 10 destinazioni, a cui si affiancano nazioni fino al 2022 non servite in estate come l’Irlanda, la Danimarca e la Repubblica Ceca e altri come la Grecia, la Romania e la Polonia, dove sono collegate più destinazioni (rispettivamente 6, 4 e 2).\r\nIl mercato domestico, con 657.120 passeggeri (share pari al 53%) nel trimestre estivo 2022 e un incremento del 31% sul 2019, si conferma trainante in quanto a volumi di passeggeri.\r\nI primi 8 mesi del 2022 si chiudono con oltre 2.764.000 passeggeri, in incremento sul 2019 del +3,1%, recuperando il differenziale negativo accumulato nel primo trimestre dell’anno e migliorando così le performance dello scalo rispetto al periodo pre-Covid.","post_title":"L'aeroporto di Torino mette il sigillo sull'estate dei record. E punta alto sulla winter","post_date":"2022-09-05T10:16:54+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1662373014000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti