16 April 2024

Travel Software sarà presente alla Bmt di Napoli

[ 0 ]
Marco Gozzi, Travel Software,

Marco Gozzi

Incontrare i propri clienti e i tanti prospect in attesa di conoscere azienda e prodotto in presenza. Con questo importante obiettivo Travel Software Srl, con i propri partner Octorate e Amareitalia sarà presente anche a questa edizione della Bmt di Napoli.

Da sempre Travel Software fornisce un’offerta all’avanguardia ideale per tutte quelle Agenzie alla ricerca di un software semplice, efficace e soprattutto efficiente. In fiera sarà presentata la nuova release ulteriormente evoluta dal punto di vista architetturale (multi browser) e funzionale (cattura dati ferroviaria, WebAPI) con l’obiettivo di diventare il prodotto di riferimento per il 2022.

«Nonostante le oggettive difficoltà – spiega l’amministratore unico di Travel Software, Marco Gozzi – abbiamo voluto fortemente incontrare le agenzie, i to e i partner in questa occasione storica. Sarà una fiera unica e senza precedenti con una partecipazione che, a mio avviso, andrà ben oltre le aspettative. I due giorni e mezzo sono già impegnati con appuntamenti prefissati e speriamo quindi di riuscire a soddisfare tutti i visitatori.”

«C’è molto scetticismo sulla partecipazione e sul numero ridotto degli espositori – aggiunge Marco Gozzi – ma, chissà come mai, tutti coloro con cui ho avuto occasione di parlare, mi hanno confermato che verranno. Se non altro per incontrare fornitori, clienti e partner. Mi chiedo…per cosa altro dovremmo incontrarci in una fiera?»

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465636 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Esperienze, esperienze, esperienze. E' questo quello che si cerca oggi da un viaggio. Soprattutto nel nostro paese. Parola di Michela Trevisan, una delle fondatrici di Missing Italia: operatore incoming con base in provincia di Padova incontrato da noi di Travel Quotidiano in occasione dalla presentazione del digital hub ItaliAbsolutely al Las Vegas Travel Agent Forum: "Le persone non vogliono più soltanto essere visitatori, guardare e basta come se fossero al cinema; desiderano fare parte del film. In poche parole, fare esperienze, come per esempio incontrare una famiglia e far da mangiare insieme, imparare a fare la pasta... Ma l'esperienza può anche essere organizzare un giro in collina in bicicletta, piuttosto che in montagna o da un'altra parte. Insomma, non è più soltanto questione di cooking class. Siamo noi stessi che dobbiamo aprire i nostri prodotti a nuove opportunità". Nato nel 2004, per volontà di cinque socie, Missing Italia è cresciuto nel tempo continuando però e essere fedele alla propria mission: gestire viaggi incoming solo ed esclusivamente verso la nostra penisola. "I nostri mercati di riferimento sono la Francia per i tour organizzati e di gruppo. Tutto il mondo anglofono, e soprattutto gli Usa, con in più un pizzico di Far East è invece più interessato ai viaggi individuali e ai piccoli gruppi. Noi ci sforziamo ogni volta di curare ogni tipo di dettaglio e di essere disponibili sette giorni su sette, h24". Dopo il periodo del Covid, la domanda è tornata a crescere in maniera esponenziale, "quasi persino troppo velocemente - ammette Michela Trevisan -. Anche perché non sempre le pubbliche amministrazioni sono pienamente collaborative con chi fa turismo. E poi certo, i prezzi sono aumenti. A volte anche in maniera eccessiva rispetto a un livello di servizi che non sempre è cresciuto di conseguenza. Noi in ogni caso continuiamo a impegnarci a fare del nostro meglio, perché crediamo moltissimo nel futuro dell'incoming. E lo dimostra anche la nostra presenza qui a Las Vegas". (q.f.) [post_title] => Missing Italia: experience, experience, experience è ciò che cerca chi viene da noi [post_date] => 2024-04-16T13:17:12+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713273432000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465471 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L’arte di viaggiare. L’Italia e il Grand Tour , a cura di Andrea Marmori con il contributo di Barbara Viale, è l’evento museale dell’anno della Città della Spezia, una mostra che intende porre l’attenzione sul gran viaggio di formazione e istruzione che tra Sette e Ottocento prevedeva il raggiungimento dei luoghi carichi di memoria, dove trovare confronto con il passato e ristoro per anima e corpo.  La mostra è pertanto un’ulteriore occasione di valorizzazione della collezione Lia, posta in dialogo con straordinarie opere in prestito provenienti da tutta Italia, fra gli altri, dalla Galleria Nazionale d’Arte Antica di Palazzo Barberini di Roma, dai Musei Civici di Padova, dal Museo di Roma e dalla Collezione d’Arte della Fondazione Cariplo. La mostra sarà inaugurata il 15 giugno e rimarrà esposta al pubblico fino al 27 ottobre 2024. «Una straordinaria mostra che ci porterà sulle orme dei percorsi tracciati dai viaggiatori tra Settecento e Ottocento alla scoperta del Bel Paese tra Venezia, Firenze, Roma e Napoli e, in periodo successivo, il Golfo della Spezia– dichiara il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini - Un’esposizione di altissimo livello che vanta capolavori eccezionali e prestigiosi prestiti provenienti da tutta Italia e che saprà affascinare e richiamare un pubblico internazionale che potrà immergersi nell’esperienza formativa ed d’istruzione di questi primi visitatori, provenienti dalle case aristocratiche di tutta Europa, alla ricerca del buon vivere italiano». La mostra comprenderà quasi cinquanta opere e coinvolgerà tutto lo spazio museale prendendo avvio da un nucleo di opere collegate direttamente o di riflesso al Grand Tour conservate al Museo Lia. La sezione dei dipinti settecenteschi si compone difatti di importanti episodi figurativi che illustrano massimamente due delle soste irrinunciabili per i viaggiatori del XVIII secolo, Roma e Venezia, modelle infaticabili offerte allo sguardo stupefatto del visitatore erudito. Accanto alla sezione principale, trova luogo un percorso che illustra la scoperta e l’interesse turistico del Golfo della Spezia e della Riviera con il suo immediato entroterra. Una terza sezione, in dialogo con il percorso dedicato all’esposizione dei dipinti, riguarda gli aspetti materiali del viaggio, a iniziare dal corredo del viaggiatore.   [post_title] => L’arte di viaggiare. L’Italia e il Grand Tour , alla Spezia dal 15 giugno al 27 ottobre [post_date] => 2024-04-16T11:54:04+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713268444000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465618 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si conclude con Mario Vercesi al timone della divisione Travel la triade degli amministratori delegati posti alla guida delle nuove business unit create a seguito della riorganizzazione del gruppo Gattinoni. Una vita nel settore dei viaggi, Vercesi è entrato nella compagnia con sede a Milano ormai oltre una decina di anni fa, occupandosi prevalentemente delle attività di rinnovamento tecnologico, in particolare curando lo sviluppo della piattaforma digital. "Io solitamente sono una persona estremamente riflessiva - racconta lo stesso Vercesi -. Ma a questa proposta ho risposto subito di sì. E ciò sostanzialmente per tre motivi: in questi anni in compagnia ho avuto modo di conoscere bene e stimare sia Franco Gattinoni, sia Sergio Testi; ho quindi piena consapevolezza del valore del management di questo gruppo e di tutto il team con cui lavoro da tempo a stretto contatto; condivido infine la mission della società e la sua recente decisione di riorganizzarsi per business unit distinte. Cercherò di svolgere questo incarico con dedizione e passione. Una passione che mi impegnerò a trasferire anche ai giovani, con i quali mi sforzo di confrontarmi tutti i giorni, in uno scambio di apprendimento reciproco. Il mio obiettivo è quello di perseguire e possibilmente superare l'ambizioso piano industriale del gruppo, cercando di sfruttare tutte le occasioni che si presenteranno anche in modo sinergico con le altre business unit". [post_title] => Rivoluzione Gattinoni 5: Mario Vercesi nuovo a.d. della business unit Travel [post_date] => 2024-04-16T11:48:43+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713268123000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465594 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Visitare Ercolano e raggiungere la vetta del vulcano più famoso al mondo a bordo di un bus scoperto. Immergersi nella natura del parco nazionale del Vesuvio e godere degli squarci paesaggistici del golfo di Napoli, accompagnati dall'ascolto di informazioni sulla storia, la cultura e le curiosità enogastronomiche dei luoghi visitati. Sono queste le caratteristiche salienti del nuovo tour proposto da Green Line Tours alla scoperta dei tesori del territorio vesuviano: un itinerario innovativo all'insegna della comodità e dell'inclusione. L'esperienza di viaggio offre infatti la possibilità di visitare i territori, senza dover percorrere lunghi percorsi a piedi: un tour pensato per chi desidera visitare luoghi imperdibili senza rinunciare al confort, per chi ha programmato una breve vacanza e potrà facilmente inserire l'escursione nel suo planning di viaggio, per le famiglie con bambini o per chi è impossibilitato a percorrere lunghi tragitti a piedi. Il tour Destination Vesuvio ha una durata di circa un'ora e mezza, con partenza dal parking Scavi Ercolano (Via dei Papiri Ercolanesi 11). Grazie all'audioguida, disponibile in otto lingue differenti, i visitatori scopriranno la storia dell'antica città alle pendici del Vesuvio, le sue leggende e la cronaca della terribile eruzione del 79 d.c. che la cancellò in poche ore. Dopo aver attraversato il parco è prevista quindi una sosta di circa 20 minuti a quota mille metro al Gran Cono. Nei pressi del cratere del Vesuvio si potrà godere di una veduta del monte Somma, con i Cognoli di Sant'Anastasia e la Punta Nasone, la cima dell'antico vulcano. Nel percorso di ritorno è invece inclusa una breve visita alle Terrazze Panoramiche, dove vivere la magia del golfo di Napoli, nonché delle isole di Capri, Ischia e Procida. "Siamo davvero orgogliosi di questa nuova iniziativa che nasce per essere integrata all'offerta commerciale di Glt che da sempre promuove day trip verso i maggiori siti di attrazione turistica nel golfo di Napoli - spiega Emanuele Orlando Desideri, ceo di Green Line Tours -. Un ulteriore prodotto in un territorio che negli ultimi anni ha visto crescere, in maniera esponenziale, l'interesse per il turismo internazionale ed escursionistico. Intendiamo creare economia con tutte quelle realtà locali che operano nel comparto turistico, instaurando con esse proficue relazioni commerciali". [post_title] => Novità Green Line Tours: in bus alla scoperta del territorio vesuviano [post_date] => 2024-04-16T10:00:42+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713261642000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465435 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Viaggia lungo due binari paralleli la promozione 2024 della Svizzera: da una parte diversificare l’offerta e indirizzare la domanda, dall'altra destagionalizzare i flussi turistici. «Portare gli ospiti giusti nelle destinazioni giuste al momento giusto - afferma Martin Nydegger, ceo di Svizzera Turismo -. Orientare e promuovere è la formula magica. Orientiamo gli ospiti svizzeri, puntando, per esempio, sulle gemme nascoste e, parallelamente, promuoviamo il turismo in Europa sottolineando la facilità e la sostenibilità dei collegamenti in treno. Inoltre, non vogliamo solo aumentare il numero di ospiti provenienti dai mercati esteri, ma soprattutto governarne i flussi, per distribuire il turismo su tutto il territorio nazionale e durante tutto l’anno. A tal fine, stiamo puntando alle nicchie giuste e sui segmenti più interessanti in base ai mercati di origine». Intanto il 2023 viene archiviato con un totale di 41,8 milioni di pernottamenti, il +5,6% rispetto al 2019: un risultato che batte ogni record precedente grazie, in particolare, all'elevato numero di visitatori provenienti dal Nord America e dal Sud-est asiatico, alla rinnovata salute del mercato britannico e alla costante fedeltà dei clienti svizzeri. «Non siamo ancora ai livelli pre-pandemia - sottolinea Christina Glaeser, direttrice di Svizzera Turismo Italia commentando i dati del 2023 - ma siamo cresciuti costantemente soprattutto grazie ai soggiorni in città». Gli italiani apprezzano soprattutto la bellezza dei paesaggi svizzeri e la possibilità di vivere esperienze in contesti naturali sia che si scelga una vacanza in montagna, sia che si opti per un weekend in una delle nostre città, caratterizzate dalla presenza di parchi, giardini e di corsi d’acqua “puliti” e dalla capillarità dei trasporti che favorisce la mobilità green. Destagionalizzare resta la parola d'ordine, in abbinata alla promozione di esperienze insolite e su misura per rispondere a segmenti con esigenze e caratteristiche diverse. «Chi ci scopre per la prima volta rimane felicemente sorpreso - prosegue la direttrice -. Occorre quindi lavorare sull’acquisizione di nuovi clienti e sulla creazione di proposte alternative per chi è già stato in Svizzera ma vuole scoprire qualcosa di nuovo». Intanto, ha preso il via la scorsa settimana la nuova campagna “30 luoghi sorprendenti in Svizzera” che sono villaggi (come Sent o Morcote), monasteri (ad esempio l'abbazia di Hauterive) o edifici dalle architetture particolari (come Citè du Lignon, alle porte di Ginevra)   Proseguono le collaborazioni con gli Ambassador della destinazione: «Quella storica e decisamente lifestyle che vede protagonista Michelle Hunziker e quella più recente con il portiere Yann Sommer, che si rivolge ad un pubblico giovane e sportivo» precisa Francesca Rovati, media manager Northern Italy, che ricorda anche gli appuntamenti con il trade italiano, «attraverso incontri con le agenzie di viaggio da Roma a Brescia, Torino, oltre alla partecipazione alle principali fiere di settore, da Rimini a Napoli».   [post_title] => Svizzera 2024: indirizzare la domanda per destagionalizzare i flussi turistici [post_date] => 2024-04-15T14:51:11+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713192671000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465544 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => EasyJet allunga lo sguardo fino alla primavera del 2025, incentivando gli italiani ad acquistare i voli con una nuova promozione “Super Sconti” che mette in vendita 225.000 biglietti a prezzi scontati fino al 15%. Sarà possibile volare con partenza dall’Italia tra il 1° maggio 2024 e il 2 marzo 2025 verso alcune tra le più affascinanti destinazioni del vasto network della compagnia in Europa, Nord Africa e Medio Oriente. Numerose le mete raggiungibili in Europa: da Milano Malpensa - la principale base di easyJet in Italia - si può partire alla volta di Gran Canaria, di Parigi, così come della nuova destinazione Sitia, sull’isola di Creta, quest’ultima raggiungibile anche dall’aeroporto di Napoli. Anche dall’aeroporto di Capodichino, i passeggeri possono scegliere tra un’ampia rosa di destinazioni, come Zante, Prevesa, Nantes, Rodi, Porto o Malta, per citarne solo alcune. La compagnia ricorda inoltre che dal prossimo luglio decolleranno anche i voli, domestici e internazionali, dall’aeroporto di Salerno - Costa d’Amalfi - new entry nel network di easyJet - da cui da luglio si potranno raggiungere le destinazioni di Milano Malpensa, Londra Gatwick, Berlino, Basilea e Ginevra. La promozione è attiva su tutti i canali di vendita easyJet fino alla mezzanotte del 23 aprile. [post_title] => EasyJet promuove le vendite per viaggiare in Italia ed Europa fino a marzo 2025 [post_date] => 2024-04-15T12:22:11+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713183731000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465519 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ricavi record per Sostravel, che chiude il 2023 con 19,527 milioni di euro di giro d'affari complessivo, per un +14,07% sull'anno precedente e un +8,1% sui dati previsioni di bilancio. Ottimi anche i margini operativi lordi (ebitda), i migliori degli ultimi cinque anni, a quota 461 mila euro. "Il valore risulta tuttavia inferiore alle previsioni di maggior crescita formulate a giugno 2023 - si legge in una nota della compagnia -. Sono tre i fattori che hanno eroso la marginalità attesa: la negoziazione di una serie di contratti con alcuni aeroporti e con nuovi partner commerciali per Llc e Drt, che erano attesi per il secondo semestre del 2023 e si sono in realtà concretizzati tra fine anno e a inizio 2024, confermando i dati di piano per quest'anno; la frenata delle vendite mare Italia causata da un’impennata imprevista delle tariffe dei voli e dei traghetti; gli eventi del 7 ottobre". Tra le novità principali del 2023, si segnala inoltre la modifica del modello di business relativo alla contrattazione alberghiera, che ha aggiunto una parte significativa di acquisto in vuoto per pieno di strutture selezionate alla precedente formula di free sale, utilizzata negli anni precedenti. Sono nati così gli Amareclub. "In Sardegna, in particolare, la capacità acquisita per il primo anno in vuoto per pieno, e quindi non soggetta a rincari, è stata in parte utilizzata per sussidiare il caro trasporti. Per il futuro si sta valutando l’acquisizione di una piccola parte dell’esigenza di trasporto attraverso contratti di acquisizione della capacità in vuoto pieno per proteggersi in parte dalle forti oscillazioni. Il nuovo prodotto progettato per destagionalizzare l’attività Amaresharm è stato lanciato sempre nel corso del 2023 e subito addormentato a valle degli eventi del 7 ottobre in Israele. Contemporaneamente si è spinto con maggior forza rimodulando gli investimenti sui due nuovi prodotti Amareturchia e Amarekenya, la cui performance è risultata più che soddisfacente, compensando tuttavia solo in parte la marginalità attesa perduta". Sempre l'anno scorso è poi iniziato un percorso di distribuzione multicanale, che ha compreso anche le agenzie di viaggio: "L’azienda ha stipulato un patto con la rete distributiva italiana mettendo a disposizione un portale digitale costruito per la commercializzazione dei servizi travel tramite adv". E' stata inoltre implementata la vendita tramite canali addizionali dei servizi del partner Trawellco s.p.a., con cui Sostravel ha un accordo commerciale di distribuzione: coinvolti, tour operator, agenzie di viaggio, network, aziende di welfare e compagnie di crociera, che possono ora incorporare o vendere gli stessi servizi Lost luggage concierge e Dr. Travel ai loro clienti. Approvato infine pure il piano industriale 2023 – 2027 con le strategie che la società intende intraprendere per la crescita del business, "puntando sullo sviluppo di soluzioni digitali di viaggio proprietarie denominate private label, che includono la concezione digitale e la distribuzione online di viaggi con i marchi AmareItalia, AmareSharm e AmareKenya, Amareturchia. L’investimento effettuato per la struttura Jumbo resort, di cui sostravel ha la commercializzazione in esclusiva mondiale per tre anni, ha trovato il gradimento del maggior player Italiano di turismo che con il marchio Edenviaggi / gruppo Alpitour che ha deciso di distribuire la metà delle camere della struttura per il 2023 a partire dal mese di febbraio 2023". Gli obiettivi per il 2027 prevedono in particolare che i ricavi totali raggiungano quota 32 milioni, con un ebitda di 3,8 mln. [post_title] => Ricavi record per Sostravel che chiude il 2023 a quasi 20 mln di euro [post_date] => 2024-04-15T11:36:23+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713180983000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465511 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Dopo gli eventi in Svizzera, nonché a Parma, Novara, Bologna, Roma, Pisa e Torino, Travel Software prosegue il roadshow in tutta Italia con altre dieci città, per incontrare le agenzie di viaggio e mostrare la semplicità di utilizzo di Easy-Adv. La software house milanese dà appuntamento alla distribuzione del turismo e ai to per illustrare le novità del gestionale giunto alla release 11. Si concluderà in particolare con la Sicilia la fase primaverile, per riprendere poi a fine estate con altre città del Nord. Ulteriori date sono ancora da fissare a Milano e a Firenze. che concluderanno il giro d’Italia. "Incontriamo le agenzie e i tour operator nelle loro città. Vogliamo mantenere un contatto diretto per spiegare le novità di prodotto e soprattutto per ascoltare - spiega il presidente di Travel Software, Marco Gozzi -: in questa fase di grande ripresa in molti convengono che un errore da non fare sia quello di sbagliare la scelta del software gestionale. In questo senso Easy-Adv ha voluto evolversi ulteriormente in flessibilità e nuove importanti funzionalità. Ma il Gestionale non è tutto: grande soddisfazione ci sta dando anche la divisione accounting (service di contabilità). Argomento sul quale torneremo presto con maggiori dettagli. Ora contiamo di incontrare ancora oltre 500 agenzie oltre alle 350 già viste, svolgendo il roadshow in collaborazione con importanti player del settore che cambiano anche in base alle aree visitate”. [post_title] => Prosegue il roadshow Travel Software. Gozzi: "Abbiamo oltre 500 adv ancora da incontrare" [post_date] => 2024-04-15T10:41:09+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713177669000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465426 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Arricchisci i viaggi dei tuoi clienti con Civitatis dal portale dedicato alle Agenzie di Viaggio con le più di 89.500 proposte esperienziali in italiano in tutto il mondo. Per info contattaci a: agenzie@civitatis.com [post_title] => Arricchisci i viaggi dei tuoi clienti con Civitatis! [post_date] => 2024-04-15T07:00:47+00:00 [category] => Array ( [0] => travel-comunica ) [category_name] => Array ( [0] => Travel Comunica ) [post_tag] => Array ( [0] => agente-di-viaggio [1] => agenzia-di-viaggi [2] => agenzie-di-viaggio [3] => civitatis [4] => clienti [5] => escursioni [6] => italia [7] => mondo [8] => portale [9] => portale-civitatis [10] => proposte-esperienziali [11] => tour-operator-3 [12] => transfer [13] => viaggi [14] => visite-guidate ) [post_tag_name] => Array ( [0] => agente di viaggio [1] => agenzia di viaggi [2] => agenzie di viaggio [3] => civitatis [4] => clienti [5] => escursioni [6] => italia [7] => mondo [8] => portale [9] => portale civitatis [10] => proposte esperienziali [11] => tour operator [12] => transfer [13] => viaggi [14] => visite guidate ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713164447000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "travel software bmt di napoli" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":56,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":1834,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465636","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Esperienze, esperienze, esperienze. E' questo quello che si cerca oggi da un viaggio. Soprattutto nel nostro paese. Parola di Michela Trevisan, una delle fondatrici di Missing Italia: operatore incoming con base in provincia di Padova incontrato da noi di Travel Quotidiano in occasione dalla presentazione del digital hub ItaliAbsolutely al Las Vegas Travel Agent Forum: \"Le persone non vogliono più soltanto essere visitatori, guardare e basta come se fossero al cinema; desiderano fare parte del film. In poche parole, fare esperienze, come per esempio incontrare una famiglia e far da mangiare insieme, imparare a fare la pasta... Ma l'esperienza può anche essere organizzare un giro in collina in bicicletta, piuttosto che in montagna o da un'altra parte. Insomma, non è più soltanto questione di cooking class. Siamo noi stessi che dobbiamo aprire i nostri prodotti a nuove opportunità\".\r\n\r\nNato nel 2004, per volontà di cinque socie, Missing Italia è cresciuto nel tempo continuando però e essere fedele alla propria mission: gestire viaggi incoming solo ed esclusivamente verso la nostra penisola. \"I nostri mercati di riferimento sono la Francia per i tour organizzati e di gruppo. Tutto il mondo anglofono, e soprattutto gli Usa, con in più un pizzico di Far East è invece più interessato ai viaggi individuali e ai piccoli gruppi. Noi ci sforziamo ogni volta di curare ogni tipo di dettaglio e di essere disponibili sette giorni su sette, h24\".\r\n\r\nDopo il periodo del Covid, la domanda è tornata a crescere in maniera esponenziale, \"quasi persino troppo velocemente - ammette Michela Trevisan -. Anche perché non sempre le pubbliche amministrazioni sono pienamente collaborative con chi fa turismo. E poi certo, i prezzi sono aumenti. A volte anche in maniera eccessiva rispetto a un livello di servizi che non sempre è cresciuto di conseguenza. Noi in ogni caso continuiamo a impegnarci a fare del nostro meglio, perché crediamo moltissimo nel futuro dell'incoming. E lo dimostra anche la nostra presenza qui a Las Vegas\". (q.f.)","post_title":"Missing Italia: experience, experience, experience è ciò che cerca chi viene da noi","post_date":"2024-04-16T13:17:12+00:00","category":["incoming"],"category_name":["Incoming"],"post_tag":[]},"sort":[1713273432000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465471","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L’arte di viaggiare. L’Italia e il Grand Tour , a cura di Andrea Marmori con il contributo di Barbara Viale, è l’evento museale dell’anno della Città della Spezia, una mostra che intende porre l’attenzione sul gran viaggio di formazione e istruzione che tra Sette e Ottocento prevedeva il raggiungimento dei luoghi carichi di memoria, dove trovare confronto con il passato e ristoro per anima e corpo. \r\n\r\n La mostra è pertanto un’ulteriore occasione di valorizzazione della collezione Lia, posta in dialogo con straordinarie opere in prestito provenienti da tutta Italia, fra gli altri, dalla Galleria Nazionale d’Arte Antica di Palazzo Barberini di Roma, dai Musei Civici di Padova, dal Museo di Roma e dalla Collezione d’Arte della Fondazione Cariplo. La mostra sarà inaugurata il 15 giugno e rimarrà esposta al pubblico fino al 27 ottobre 2024.\r\n\r\n«Una straordinaria mostra che ci porterà sulle orme dei percorsi tracciati dai viaggiatori tra Settecento e Ottocento alla scoperta del Bel Paese tra Venezia, Firenze, Roma e Napoli e, in periodo successivo, il Golfo della Spezia– dichiara il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini - Un’esposizione di altissimo livello che vanta capolavori eccezionali e prestigiosi prestiti provenienti da tutta Italia e che saprà affascinare e richiamare un pubblico internazionale che potrà immergersi nell’esperienza formativa ed d’istruzione di questi primi visitatori, provenienti dalle case aristocratiche di tutta Europa, alla ricerca del buon vivere italiano».\r\n\r\nLa mostra comprenderà quasi cinquanta opere e coinvolgerà tutto lo spazio museale prendendo avvio da un nucleo di opere collegate direttamente o di riflesso al Grand Tour conservate al Museo Lia. La sezione dei dipinti settecenteschi si compone difatti di importanti episodi figurativi che illustrano massimamente due delle soste irrinunciabili per i viaggiatori del XVIII secolo, Roma e Venezia, modelle infaticabili offerte allo sguardo stupefatto del visitatore erudito.\r\n\r\nAccanto alla sezione principale, trova luogo un percorso che illustra la scoperta e l’interesse turistico del Golfo della Spezia e della Riviera con il suo immediato entroterra.\r\n\r\nUna terza sezione, in dialogo con il percorso dedicato all’esposizione dei dipinti, riguarda gli aspetti materiali del viaggio, a iniziare dal corredo del viaggiatore.\r\n\r\n ","post_title":"L’arte di viaggiare. L’Italia e il Grand Tour , alla Spezia dal 15 giugno al 27 ottobre","post_date":"2024-04-16T11:54:04+00:00","category":["incoming"],"category_name":["Incoming"],"post_tag":[]},"sort":[1713268444000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465618","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si conclude con Mario Vercesi al timone della divisione Travel la triade degli amministratori delegati posti alla guida delle nuove business unit create a seguito della riorganizzazione del gruppo Gattinoni. Una vita nel settore dei viaggi, Vercesi è entrato nella compagnia con sede a Milano ormai oltre una decina di anni fa, occupandosi prevalentemente delle attività di rinnovamento tecnologico, in particolare curando lo sviluppo della piattaforma digital.\r\n\r\n\"Io solitamente sono una persona estremamente riflessiva - racconta lo stesso Vercesi -. Ma a questa proposta ho risposto subito di sì. E ciò sostanzialmente per tre motivi: in questi anni in compagnia ho avuto modo di conoscere bene e stimare sia Franco Gattinoni, sia Sergio Testi; ho quindi piena consapevolezza del valore del management di questo gruppo e di tutto il team con cui lavoro da tempo a stretto contatto; condivido infine la mission della società e la sua recente decisione di riorganizzarsi per business unit distinte. Cercherò di svolgere questo incarico con dedizione e passione. Una passione che mi impegnerò a trasferire anche ai giovani, con i quali mi sforzo di confrontarmi tutti i giorni, in uno scambio di apprendimento reciproco. Il mio obiettivo è quello di perseguire e possibilmente superare l'ambizioso piano industriale del gruppo, cercando di sfruttare tutte le occasioni che si presenteranno anche in modo sinergico con le altre business unit\".","post_title":"Rivoluzione Gattinoni 5: Mario Vercesi nuovo a.d. della business unit Travel","post_date":"2024-04-16T11:48:43+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1713268123000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465594","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Visitare Ercolano e raggiungere la vetta del vulcano più famoso al mondo a bordo di un bus scoperto. Immergersi nella natura del parco nazionale del Vesuvio e godere degli squarci paesaggistici del golfo di Napoli, accompagnati dall'ascolto di informazioni sulla storia, la cultura e le curiosità enogastronomiche dei luoghi visitati. Sono queste le caratteristiche salienti del nuovo tour proposto da Green Line Tours alla scoperta dei tesori del territorio vesuviano: un itinerario innovativo all'insegna della comodità e dell'inclusione. L'esperienza di viaggio offre infatti la possibilità di visitare i territori, senza dover percorrere lunghi percorsi a piedi: un tour pensato per chi desidera visitare luoghi imperdibili senza rinunciare al confort, per chi ha programmato una breve vacanza e potrà facilmente inserire l'escursione nel suo planning di viaggio, per le famiglie con bambini o per chi è impossibilitato a percorrere lunghi tragitti a piedi.\r\n\r\nIl tour Destination Vesuvio ha una durata di circa un'ora e mezza, con partenza dal parking Scavi Ercolano (Via dei Papiri Ercolanesi 11). Grazie all'audioguida, disponibile in otto lingue differenti, i visitatori scopriranno la storia dell'antica città alle pendici del Vesuvio, le sue leggende e la cronaca della terribile eruzione del 79 d.c. che la cancellò in poche ore. Dopo aver attraversato il parco è prevista quindi una sosta di circa 20 minuti a quota mille metro al Gran Cono. Nei pressi del cratere del Vesuvio si potrà godere di una veduta del monte Somma, con i Cognoli di Sant'Anastasia e la Punta Nasone, la cima dell'antico vulcano. Nel percorso di ritorno è invece inclusa una breve visita alle Terrazze Panoramiche, dove vivere la magia del golfo di Napoli, nonché delle isole di Capri, Ischia e Procida.\r\n\r\n\"Siamo davvero orgogliosi di questa nuova iniziativa che nasce per essere integrata all'offerta commerciale di Glt che da sempre promuove day trip verso i maggiori siti di attrazione turistica nel golfo di Napoli - spiega Emanuele Orlando Desideri, ceo di Green Line Tours -. Un ulteriore prodotto in un territorio che negli ultimi anni ha visto crescere, in maniera esponenziale, l'interesse per il turismo internazionale ed escursionistico. Intendiamo creare economia con tutte quelle realtà locali che operano nel comparto turistico, instaurando con esse proficue relazioni commerciali\".","post_title":"Novità Green Line Tours: in bus alla scoperta del territorio vesuviano","post_date":"2024-04-16T10:00:42+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1713261642000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465435","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Viaggia lungo due binari paralleli la promozione 2024 della Svizzera: da una parte diversificare l’offerta e indirizzare la domanda, dall'altra destagionalizzare i flussi turistici. «Portare gli ospiti giusti nelle destinazioni giuste al momento giusto - afferma Martin Nydegger, ceo di Svizzera Turismo -. Orientare e promuovere è la formula magica. Orientiamo gli ospiti svizzeri, puntando, per esempio, sulle gemme nascoste e, parallelamente, promuoviamo il turismo in Europa sottolineando la facilità e la sostenibilità dei collegamenti in treno. Inoltre, non vogliamo solo aumentare il numero di ospiti provenienti dai mercati esteri, ma soprattutto governarne i flussi, per distribuire il turismo su tutto il territorio nazionale e durante tutto l’anno. A tal fine, stiamo puntando alle nicchie giuste e sui segmenti più interessanti in base ai mercati di origine».\r\n\r\nIntanto il 2023 viene archiviato con un totale di 41,8 milioni di pernottamenti, il +5,6% rispetto al 2019: un risultato che batte ogni record precedente grazie, in particolare, all'elevato numero di visitatori provenienti dal Nord America e dal Sud-est asiatico, alla rinnovata salute del mercato britannico e alla costante fedeltà dei clienti svizzeri.\r\n\r\n«Non siamo ancora ai livelli pre-pandemia - sottolinea Christina Glaeser, direttrice di Svizzera Turismo Italia commentando i dati del 2023 - ma siamo cresciuti costantemente soprattutto grazie ai soggiorni in città». Gli italiani apprezzano soprattutto la bellezza dei paesaggi svizzeri e la possibilità di vivere esperienze in contesti naturali sia che si scelga una vacanza in montagna, sia che si opti per un weekend in una delle nostre città, caratterizzate dalla presenza di parchi, giardini e di corsi d’acqua “puliti” e dalla capillarità dei trasporti che favorisce la mobilità green.\r\n\r\nDestagionalizzare resta la parola d'ordine, in abbinata alla promozione di esperienze insolite e su misura per rispondere a segmenti con esigenze e caratteristiche diverse. «Chi ci scopre per la prima volta rimane felicemente sorpreso - prosegue la direttrice -. Occorre quindi lavorare sull’acquisizione di nuovi clienti e sulla creazione di proposte alternative per chi è già stato in Svizzera ma vuole scoprire qualcosa di nuovo».\r\nIntanto, ha preso il via la scorsa settimana la nuova campagna “30 luoghi sorprendenti in Svizzera” che sono villaggi (come Sent o Morcote), monasteri (ad esempio l'abbazia di Hauterive) o edifici dalle architetture particolari (come Citè du Lignon, alle porte di Ginevra)\r\n \r\nProseguono le collaborazioni con gli Ambassador della destinazione: «Quella storica e decisamente lifestyle che vede protagonista Michelle Hunziker e quella più recente con il portiere Yann Sommer, che si rivolge ad un pubblico giovane e sportivo» precisa Francesca Rovati, media manager Northern Italy, che ricorda anche gli appuntamenti con il trade italiano, «attraverso incontri con le agenzie di viaggio da Roma a Brescia, Torino, oltre alla partecipazione alle principali fiere di settore, da Rimini a Napoli».\r\n\r\n ","post_title":"Svizzera 2024: indirizzare la domanda per destagionalizzare i flussi turistici","post_date":"2024-04-15T14:51:11+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1713192671000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465544","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"EasyJet allunga lo sguardo fino alla primavera del 2025, incentivando gli italiani ad acquistare i voli con una nuova promozione “Super Sconti” che mette in vendita 225.000 biglietti a prezzi scontati fino al 15%.\r\nSarà possibile volare con partenza dall’Italia tra il 1° maggio 2024 e il 2 marzo 2025 verso alcune tra le più affascinanti destinazioni del vasto network della compagnia in Europa, Nord Africa e Medio Oriente.\r\nNumerose le mete raggiungibili in Europa: da Milano Malpensa - la principale base di easyJet in Italia - si può partire alla volta di Gran Canaria, di Parigi, così come della nuova destinazione Sitia, sull’isola di Creta, quest’ultima raggiungibile anche dall’aeroporto di Napoli. Anche dall’aeroporto di Capodichino, i passeggeri possono scegliere tra un’ampia rosa di destinazioni, come Zante, Prevesa, Nantes, Rodi, Porto o Malta, per citarne solo alcune.\r\nLa compagnia ricorda inoltre che dal prossimo luglio decolleranno anche i voli, domestici e internazionali, dall’aeroporto di Salerno - Costa d’Amalfi - new entry nel network di easyJet - da cui da luglio si potranno raggiungere le destinazioni di Milano Malpensa, Londra Gatwick, Berlino, Basilea e Ginevra.\r\nLa promozione è attiva su tutti i canali di vendita easyJet fino alla mezzanotte del 23 aprile.","post_title":"EasyJet promuove le vendite per viaggiare in Italia ed Europa fino a marzo 2025","post_date":"2024-04-15T12:22:11+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1713183731000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465519","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ricavi record per Sostravel, che chiude il 2023 con 19,527 milioni di euro di giro d'affari complessivo, per un +14,07% sull'anno precedente e un +8,1% sui dati previsioni di bilancio. Ottimi anche i margini operativi lordi (ebitda), i migliori degli ultimi cinque anni, a quota 461 mila euro. \"Il valore risulta tuttavia inferiore alle previsioni di maggior crescita formulate a giugno 2023 - si legge in una nota della compagnia -. Sono tre i fattori che hanno eroso la marginalità attesa: la negoziazione di una serie di contratti con alcuni aeroporti e con nuovi partner commerciali per Llc e Drt, che erano attesi per il secondo semestre del 2023 e si sono in realtà concretizzati tra fine anno e a inizio 2024, confermando i dati di piano per quest'anno; la frenata delle vendite mare Italia causata da un’impennata imprevista delle tariffe dei voli e dei traghetti; gli eventi del 7 ottobre\".\r\n\r\nTra le novità principali del 2023, si segnala inoltre la modifica del modello di business relativo alla contrattazione alberghiera, che ha aggiunto una parte significativa di acquisto in vuoto per pieno di strutture selezionate alla precedente formula di free sale, utilizzata negli anni precedenti. Sono nati così gli Amareclub. \"In Sardegna, in particolare, la capacità acquisita per il primo anno in vuoto per pieno, e quindi non soggetta a rincari, è stata in parte utilizzata per sussidiare il caro trasporti. Per il futuro si sta valutando l’acquisizione di una piccola parte dell’esigenza di trasporto attraverso contratti di acquisizione della capacità in vuoto pieno per proteggersi in parte dalle forti oscillazioni. Il nuovo prodotto progettato per destagionalizzare l’attività Amaresharm è stato lanciato sempre nel corso del 2023 e subito addormentato a valle degli eventi del 7 ottobre in Israele. Contemporaneamente si è spinto con maggior forza rimodulando gli investimenti sui due nuovi prodotti Amareturchia e Amarekenya, la cui performance è risultata più che soddisfacente, compensando tuttavia solo in parte la marginalità attesa perduta\".\r\n\r\nSempre l'anno scorso è poi iniziato un percorso di distribuzione multicanale, che ha compreso anche le agenzie di viaggio: \"L’azienda ha stipulato un patto con la rete distributiva italiana mettendo a disposizione un portale digitale costruito per la commercializzazione dei servizi travel tramite adv\". E' stata inoltre implementata la vendita tramite canali addizionali dei servizi del partner Trawellco s.p.a., con cui Sostravel ha un accordo commerciale di distribuzione: coinvolti, tour operator, agenzie di viaggio, network, aziende di welfare e compagnie di crociera, che possono ora incorporare o vendere gli stessi servizi Lost luggage concierge e Dr. Travel ai loro clienti.\r\n\r\nApprovato infine pure il piano industriale 2023 – 2027 con le strategie che la società intende intraprendere per la crescita del business, \"puntando sullo sviluppo di soluzioni digitali di viaggio proprietarie denominate private label, che includono la concezione digitale e la distribuzione online di viaggi con i marchi AmareItalia, AmareSharm e AmareKenya, Amareturchia. L’investimento effettuato per la struttura Jumbo resort, di cui sostravel ha la commercializzazione in esclusiva mondiale per tre anni, ha trovato il gradimento del maggior player Italiano di turismo che con il marchio Edenviaggi / gruppo Alpitour che ha deciso di distribuire la metà delle camere della struttura per il 2023 a partire dal mese di febbraio 2023\". Gli obiettivi per il 2027 prevedono in particolare che i ricavi totali raggiungano quota 32 milioni, con un ebitda di 3,8 mln.","post_title":"Ricavi record per Sostravel che chiude il 2023 a quasi 20 mln di euro","post_date":"2024-04-15T11:36:23+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1713180983000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465511","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Dopo gli eventi in Svizzera, nonché a Parma, Novara, Bologna, Roma, Pisa e Torino, Travel Software prosegue il roadshow in tutta Italia con altre dieci città, per incontrare le agenzie di viaggio e mostrare la semplicità di utilizzo di Easy-Adv. La software house milanese dà appuntamento alla distribuzione del turismo e ai to per illustrare le novità del gestionale giunto alla release 11. Si concluderà in particolare con la Sicilia la fase primaverile, per riprendere poi a fine estate con altre città del Nord. Ulteriori date sono ancora da fissare a Milano e a Firenze. che concluderanno il giro d’Italia.\r\n\r\n\"Incontriamo le agenzie e i tour operator nelle loro città. Vogliamo mantenere un contatto diretto per spiegare le novità di prodotto e soprattutto per ascoltare - spiega il presidente di Travel Software, Marco Gozzi -: in questa fase di grande ripresa in molti convengono che un errore da non fare sia quello di sbagliare la scelta del software gestionale. In questo senso Easy-Adv ha voluto evolversi ulteriormente in flessibilità e nuove importanti funzionalità. Ma il Gestionale non è tutto: grande soddisfazione ci sta dando anche la divisione accounting (service di contabilità). Argomento sul quale torneremo presto con maggiori dettagli. Ora contiamo di incontrare ancora oltre 500 agenzie oltre alle 350 già viste, svolgendo il roadshow in collaborazione con importanti player del settore che cambiano anche in base alle aree visitate”.","post_title":"Prosegue il roadshow Travel Software. Gozzi: \"Abbiamo oltre 500 adv ancora da incontrare\"","post_date":"2024-04-15T10:41:09+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1713177669000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465426","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"\r\nArricchisci i viaggi dei tuoi clienti con Civitatis\r\ndal portale dedicato alle Agenzie di Viaggio\r\ncon le più di 89.500 proposte esperienziali in italiano in tutto il mondo.\r\nPer info contattaci a: agenzie@civitatis.com","post_title":"Arricchisci i viaggi dei tuoi clienti con Civitatis!","post_date":"2024-04-15T07:00:47+00:00","category":["travel-comunica"],"category_name":["Travel Comunica"],"post_tag":["agente-di-viaggio","agenzia-di-viaggi","agenzie-di-viaggio","civitatis","clienti","escursioni","italia","mondo","portale","portale-civitatis","proposte-esperienziali","tour-operator-3","transfer","viaggi","visite-guidate"],"post_tag_name":["agente di viaggio","agenzia di viaggi","agenzie di viaggio","civitatis","clienti","escursioni","italia","mondo","portale","portale civitatis","proposte esperienziali","tour operator","transfer","viaggi","visite guidate"]},"sort":[1713164447000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti