5 February 2023

Amadeus chiede licenza per operare come istituto di moneta elettronica

[ 0 ]

Amadeus ha richiesto alla Banca di Spagna una licenza per operare come istituto di moneta elettronica, che le consentirà di fornire servizi regolamentati in Spagna e, successivamente, nello Spazio economico europeo.

Le aziende con una licenza di moneta elettronica possono offrire servizi di pagamento e accettare fondi dei clienti, emettere carte di debito prepagate o offrire il trasferimento di fondi su un conto di pagamento, tra gli altri.

Nell’ambito di questa strategia, l’attuale business unit dei pagamenti di Amadeus diventerà Outpayce, una consociata interamente controllata da Amadeus, i cui beni e dipendenti saranno trasferiti alla nuova entità a partire dal 1° gennaio 2023.

L’obiettivo di Outpayce sarà rafforzare la sua attuale offerta di pagamenti, nonché sviluppare un ambiente di pagamento integrato a cui le compagnie di viaggio possano connettersi per accedere alle ultime innovazioni fintech. Questa filiale continuerà a supportare le esigenze di pagamento di compagnie aeree, agenzie di viaggio e aziende.

Una volta ottenuta la licenza, emetterà carte prepagate virtuali all’interno della sua soluzione B2B Wallet, che le agenzie di viaggio utilizzano per pagare fornitori di viaggi come compagnie aeree e hotel.

Outpayce prevede di investire nella sua crescita reclutando più esperti di pagamento e ingegneri tecnologici a livello globale nei prossimi anni per supportare i suoi piani di sviluppo del prodotto e di espansione aziendale.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438512 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => C'è finalmente la data ufficiale di riapertura per il Terminal 2 dell'aeroporto di Milano Malpensa. Dal prossimo 31 maggio, dopo la chiusura causa pandemia nel 2020, il T2 tornerà ad essere la casa esclusiva di easyJet (saranno 23 gli aeromobili basati) con un look rinnovato. I lavori di riqualifica, iniziati a fine 2022, aumenteranno i servizi rivolti al passeggero attraverso l’utilizzo di tecnologie avanzate. E miglioreranno l’efficienza energetica del terminal e offriranno soluzioni tecniche per favorire aeromobili di ultima generazione. Il Terminal 2 sarà quindi più confortevole, innovativo e sostenibile. Un'area del check in sarà riservata al self bag drop, macchinari che permettono ai viaggiatori di imbarcare i bagagli in stiva in autonomia anche senza l’assistenza del personale di terra. L’area dei controlli di sicurezza sarà completamente ristrutturata, con nuove linee automatizzate di ultima generazione che consentiranno di ridurre i tempi di controllo e attesa dei passeggeri. Inoltre, sarà disponibile una macchina EDS-CB (Explosives Detection Systems for Cabin Baggage) che impiega una tecnologia Tac al passaggio del Fast Track, per effettuare i controlli senza la necessità di separare dal bagaglio a mano gli apparati elettronici e i liquidi. Infine, verranno realizzati nuovi spazi commerciali dedicati allo shopping e alla ristorazione. Sostenibilità Sotto il profilo della sostenibilità sono previsti interventi di adeguamento del piazzale di sosta degli aeromobili finalizzati ad accogliere nelle piazzole adiacenti al terminal i nuovi Airbus A321neo di easyJet, che consentono di produrre il 15% in meno di emissioni di CO2 e di ridurre del 50% l'impatto acustico durante le fasi di decollo e atterraggio rispetto agli aeroplani della precedente generazione. Per quanto riguarda l’efficientamento energetico si interverrà sugli impianti di condizionamento, sostituendo la vecchia centrale con una di ultima generazione, e sugli impianti di trasporto persone, con l’installazione di nuovi e più efficienti marciapiedi mobili, scale mobili ed ascensori in diversi punti dell’aerostazione. “Riaprire il Terminal 2 base storica di easyJet, prima compagnia aerea per voli e passeggeri a Malpensa, è un’ulteriore conferma cha abbiamo recuperato il traffico domestico e europeo - ha commentato Armando Brunini, ad di Sea -. Stiamo effettuando dei lavori di restyling dopo due anni di chiusura a causa della crisi sanitaria e abbiamo colto l’occasione per migliorare i servizi rivolti ai nostri passeggeri”.   [post_title] => Malpensa: il Terminal 2, casa di easyJet, riaprirà il 31 maggio [post_date] => 2023-02-02T11:19:08+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => topnews ) [post_tag_name] => Array ( [0] => Top News ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675336748000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438304 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' attiva fino al prossimo 28 febbraio la promo Prenota prima di Anek Lines. Valida per tutti i viaggi sino alla fine del 2023, l'offerta prevede uno sconto del 20%, combinabile con altre promozioni, come quelle per famiglie, gruppi di amici, senior, giovani... L’offerta dà ai viaggiatori anche la possibilità di effettuare modifiche o annullamenti della prenotazione fino alla fine di febbraio, senza penali di annullamento. Le rotte in traghetto da Venezia, Ancona o Bari verso i porti greci di Corfù, Igoumenitsa e Patrasso sono inoltre flessibili tra loro. Altre 12 destinazioni in Grecia come Creta, Karpathos, Santorini, Kassos e Rodi possono essere raggiunte facilmente con Anek Lines. E' inoltre possibile il campeggio a bordo con il proprio camper/roulotte sulla Olympic Champion e sulla Hellenic Spirit dal 1° aprile al 31 ottobre, con la possibilità di usufruire anche di tutti i servizi della nave, come ristoranti, negozi, bar, docce, servizi igienici e alimentazione elettrica a 220 volt. E’ infine previsto uno sconto del 25% per i veicoli appartenenti a soci di specifiche associazioni automobilistiche e di campeggiatori. L'offerta si applica solo al prezzo del veicolo e può essere combinato con gli sconti senior, giovani e bambini se presenti. [post_title] => Anek Lines: scatta la promo Prenota prima per i viaggi in Grecia. E' attiva fino a fine febbraio [post_date] => 2023-01-31T10:15:57+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675160157000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 437817 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Forbes, una fra le più importanti riviste internazionali, posiziona la Basilicata fra le prime cinque destinazioni turistiche in Italia da raggiungere nel 2023. Nei giorni scorsi Vogue aveva inserito la Basilicata tra le 12 migliori destinazioni al mondo da visitare nel 2023 inserendola nella sua speciale short list insieme a Giappone, Scozia, Patagonia e Singapore. d esprimere un nuovo giudizio positivo oggi è il magazine più famoso al mondo su classifiche, cultura economica, leadership imprenditoriale, innovazione e lifestyle: Forbes. La giornalista della rivista Catherine Sabino riserva la sua attenzione ai due mari della Basilicata, dal Tirreno, con Maratea, alla costa Metapontina. Per il presidente della regione Basilicata, Vito Bardi, "l'impegno profuso per la promozione del brand Basilicata consta di azioni che giorno dopo giorno, come sistema regionale, stiamo mettendo in campo. è un lavoro sostenuto da risorse straordinarie mobilitate via via dai diversi dipartimenti, e che sta portando i suoi risultati grazie alla passione e competenza di tutti gli attori di un settore strategico come il turismo, e di cui tutti dobbiamo ritenerci orgogliosi".  [post_title] => Forbes: Basilicata fra le prime 5 destinazioni italiane nel 2023 [post_date] => 2023-01-24T11:31:18+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674559878000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 437656 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un nuovo brand dedicato alle crociere-evento e alle crociere-festival sulle navi di tutti i marchi del portfolio del gruppo Norwegian Cruise Line Holdings: Oceania e Regent Seven Seas Cruises, oltre all'omonimo Ncl. Experiences at Sea nasce dall'integrazione tra la società specializzata Sixthman Festivals at Sea, già controllata da Norwegian Cruise, e la sezione Charters, meetings and incentives (Cm&i) della compagnia. "In occasione dell'inizio del 2023, siamo entusiasti di collaborare con il nostro vasto portfolio di artisti e con i nostri partner grazie all'organizzazione record di 13 crociere eventi e crociere-festival in mare a bordo della Norwegian Pearl. Queste riuniranno gli ospiti di una serie di community che condividono le stesse passioni e interessi, per vivere vacanze speciali a fianco dei loro artisti, atleti, attori, comici e altri dei loro personaggi preferiti", spiega Anthony Diaz, ceo di Sixthman e svp of Charters, meetings and incentives della Norwegian Cruise Line Holdings. Il gruppo accompagna la nuova sezione con una piattaforma ad hoc che include varie proposte, tra cui una collaborazione con Infinity Sports & Events per offrire la prima esperienza charter in Europa in occasione della Coppa del mondo di Rugby 2023. L'iniziativa metterà a disposizione dei viaggiatori una serie di pacchetti crociera da una a dieci notti a bordo della Epic, in occasione delle partite che si disputeranno tra l'8 settembre e il 16 ottobre 2023. Gli ospiti a bordo potranno tra l'altro beneficiare di biglietti ufficiali per una selezione di match giocati a Marsiglia, Nizza, Bordeaux e Nantes. Per far crescere ulteriormente il proprio business al di fuori di Stati Uniti, Canada e Messico, il team di Experiences at Sea è stato arricchito con due nuovi innesti europei: Sabrina Greca, basata a Southampton, nel Regno Unito, ricopre il nuovo ruolo di international senior corporate sales manager, supervisionando lo sviluppo del business Cm&i nel Vecchio continente, in Medio Oriente, in Africa, nell'area Asia-Pacifico e in America Latina. Jake Leighton Pope è invece entrato a far parte del team Sixthman in qualità di senior director of event development con sede a Londra, per esplorare nuovi concept di festival in mare in Europa. Dal wrestling ai comici resi famosi dal web, alla comunità Lgtbqia+, a generi musicali come il rock, l'americana, il country, il pop, la dance elettronica e il blues, e molto altro ancora, la Pearl ospiterà dunque 13 crociere a tema in successione dal 20 gennaio al 27 marzo 2023. I viaggi partiranno da Miami con scalo in diverse isole caraibiche, tra cui le  destinazioni private della compagnia, Great Stirrup Cay alle Bahamas e Harvest Caye in Belize. [post_title] => Il gruppo Ncl lancia il nuovo brand Experiences at Sea dedicato alle crociere-evento [post_date] => 2023-01-20T10:34:44+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674210884000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 437553 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Dei quasi 3 miliardi di euro investiti per la realizzazione delle ultime navi Msc, la World Europa, la Seascape e la Euribia (le prime due già in attività, la terza in arrivo il prossimo giugno, ndr), ben il 15%-20% del capitale impiegato è stato dedicato a interventi di natura sostenibile. Basterebbe forse questo dato a spiegare l'impegno che il gruppo Msc sta riversando sui temi della compatibilità ambientale. "E' una questione prima di tutto di etica - spiega il managing director Italia, Leonardo Massa -. Ma al contempo siamo fermamente convinti che man mano che aumenterà la sensibilità diffusa nella popolazione, di pari passo la sostenibilità diverrà sempre più anche un elemento di forza commerciale. Non so quando, né come, ma verrà un giorno in cui solo le aziende green potranno rimanere sul mercato. Un po' come è avvenuto per la schiavitù: un modello di produzione che nel Settecento molte società davano per scontato e che oggi invece è fortunatamente quasi del tutto scomparso". Ma come si declina praticamente una mole tanto ingente di investimenti green? Sicuramente ci sono le unità alimentate a gas naturale liquefatto, la World Europa e la prossima Euribia. Ma tutte le navi di ultima generazione includono a bordo una serie di misure di ottimizzazione energetica. A partire dall'aria condizionata, che in molte aree comuni è tarata sulla quantità di persone presenti e sulla temperatura generata, mentre nelle cabine è da tempo inattiva quando non ci sono ospiti all'interno. Da sottolineare sono pure le nuove prestazioni idrodinamiche, garantite  proprio sulla World Europa da innovazioni come la prua e la vernice speciale, che migliorano lo scivolamento delle lamiere sulle acque. "Non solo - prosegue Massa -: quasi tutta la nostra flotta è in grado di funzionare ad alimentazione elettronica quando è ferma nei porti attrezzati. La produzione dell'acqua a bordo è poi tutta ottenuta tramite processi di desalinizzazione di quella marina, mentre le acque di zavorra vengono trattate in maniera biochimica a ogni trasferimento intercontinentale, per evitare contaminazioni organiche tra una biosfera marina e l'altra. Lo scafo e le eliche sono dotate poi di sistemi di riduzione delle vibrazioni, per mitigare al massimo l'impatto delle navi sulla fauna marina. Allo stesso tempo tutti i rifiuti riciclabili sono sempre recuperati a bordo". E l'elenco potrebbe continuare a lungo, rimarca il managing director Italia: "L'importante per noi però è soprattutto che se ne parli; che diventi un argomento di discussione rilevante. Perché se è vero che la nostra compagnia si è posta l'ambizioso obiettivo di arrivare a impatto zero nel 2050, e dal 2015 a oggi abbiamo già ridotto le nostre emissioni del 40%, quello che ci preme è soprattutto diffondere cultura green all'interno del intero comparto dei viaggi. Lo abbiamo credo dimostrato anche con la nostra Ocean Cay: un'isola - sito industriale inquinatissimo che, con anni di lavoro e investimenti ingenti, abbiamo trasformato in un vero paradiso naturale. Credo un unicum nell'industria turistica globale". [post_title] => Massa, Msc: è green il 15%-20% dell'investimento per ogni nuova nave [post_date] => 2023-01-19T13:00:56+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674133256000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 437448 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Saudi Arabian Airlines investe sul futuro green con una serie di progetti sostenibili e nuove iniziative ecologiche: obiettivo diventare una compagnia aerea leader nel settore che riconosce la propria responsabilità nei confronti dell’ambiente e della società, e che considera il tema della sostenibilità come parte integrante della sua strategia aziendale.  Si parte dal Green Points Program: Saudia è stata la prima ad implementare i Green Points, un programma che premia i passeggeri che si impegnano a proteggere l’ambiente. Il programma è stato implementato su un volo in partenza da Jeddah e diretto a Madrid il 12 maggio durante il Sustainable Flight Challenge presentato da SkyTeam Alliance. Voluntary Carbon Market Initiative vede Saudia quale prima compagnia partner dell’area Mena partecipare all’iniziativa avviata un anno fa. A proposito dell’obiettivo dell'Arabia Saudita di raggiungere le emissioni nette zero entro il 2060 e di ridurre il suo impatto sul cambiamento climatico, il Fondo pubblico per gli investimenti (PIF) ha istituito il mercato volontario del carbonio. Il progetto riflette l’interesse delle compagnie aeree che cercano di ridurre a piccoli passi l’utilizzo di carbonio attraverso iniziative e innovazioni come l'espansione delle energie rinnovabili o la promozione dell'idrogeno verde.  Sustainability Flight Challenge: un’altra iniziativa sostenibile che ha lo scopo di ridurre la produzione di emissioni, è il coinvolgimento attivo dei clienti attraverso un loro feedback. Sul volo SV590 da Jeddah a Dubai dell'8 ottobre 2022, agli ospiti a bordo sono state chieste idee per un viaggio aereo più ecologico, che coprisse i momenti precedenti alla partenza in aeroporto e l'arrivo a destinazione. I passeggeri e i membri del team Saudia hanno raccolto in totale 150 idee interessanti.  eVTOL: in collaborazione con la start-up Lilium di Monaco di Baviera, l'Arabia Saudita sta investendo nel trasporto aereo ad emissioni zero per promuovere l'indipendenza dal petrolio come parte della sua Vision 2030. A tal fine, la compagnia di bandiera saudita ha in programma l'acquisto di 100 taxi aerei a propulsione elettrica Lilium-Jet per servire i collegamenti da punto a punto e con gli hub senza soluzione di continuità per i clienti della classe Business all'interno dell'Arabia Saudita. La Formula E: in qualità di partner ufficiale della prima serie di corse automobilistiche elettriche e partner principale dell'inaugurale Saudia Ad Diriyah E-Prix, il vettore quest’anno ha lanciato una nuova campagna per mettere in contatto i fan della Formula E di tutto il mondo e promuovere uno sport sostenibile. A questo scopo Saudia e i suoi partner SkyTeam voleranno in tutte le città che ospiteranno la gara il prossimo anno. Le città di Roma, Berlino, New York, Londra e Seul saranno presenti nel programma di volo. [post_title] => Saudia rilancia gli investimenti sulla sostenibilità ambientale: ecco i progetti green [post_date] => 2023-01-17T13:12:12+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1673961132000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 437432 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Snav consolida il network di collegamenti per il 2023, puntando per l'anno in corso sulla garanzia di una sicurezza a 360 gradi. "Oltre al servizio affidabile e puntuale – commenta Giuseppe Langella, amministratore Snav - porremo infatti la nostra attenzione sulle condizioni di sicurezza dedicate al cliente, non solo in termini di navigazione ma anche per quanto riguarda gli aspetti legati alla prenotazione. Anche per l’estate 2023 offriremo infatti la possibilità di prenotare i collegamenti con grande anticipo, con la possibilità di annullare la prenotazione fino a 30 giorni dalla data di partenza con il rimborso del 100% del prezzo". Nel corso dell’anno Snav sarà poi presente alle principali fiere e borse di settore per incontrare le agenzie di viaggio.  Il trade rappresenta per la compagnia un canale privilegiato di vendita a cui il gruppo ha dedicato un piano di incentivazioni e regimi commissionali di sicuro interesse. "Per quanto riguarda le destinazioni, la Croazia – conclude Langella - con l'entrata ufficiale nell'euro, diventa una destinazione più fruibile al turismo italiano: la moneta unica, va detto, non ha portato a nessuna modifica delle tariffe applicate dalla nostra compagnia". [post_title] => Snav consolida il network di collegamenti e punta sul canale agenziale [post_date] => 2023-01-17T12:49:10+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1673959750000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 437214 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Emiliano Grondona è il nuovo direttore commerciale di Glamour To. Classe 1970, Grondona è entrato a far parte del mondo del turismo nel 1992, maturando esperienza in tutti i settori, quali tour operating (Going, Albatravel, Valtur, Veratour ed Eurotravel), gds, incoming, e Olta. È stato inoltre titolare per sei anni di un’agenzia di viaggio. Vanta una consolidata competenza su tutti gli aspetti dei gds Amadeus, Sabre e Travelport intesi come SaaS, oltre a una pluriennale esperienza nel campo della biglietteria aerea. Il manager genovese vede il suo ingresso nel to toscano come un grande stimolo e una grande opportunità: "Sono onorato di entrare a far parte della famiglia Glamour; di un team la cui sfida più grande e impegnativa è e sarà sempre la prossima, nell'ottica di supportare e gestire al meglio il cliente in tutte le fasi del viaggio e nelle criticità che stiamo affrontando in questi ultimi anni. Il mio motto è in adversa ultra adversa, sia nella vita sia nel lavoro". Grondona avrà il compito strategico di favorire il collegamento tra sviluppo del prodotto, le strategie di commercializzazione e distribuzione, in sinergia con la direzione vendite e operativa, nonché di ottimizzare i vari flussi aziendali con il booking, l’operativo e il marketing. «Credo comunque che sia il marchio Glamour il vero plus - conclude il nuovo manager -. La professionalità dei miei colleghi e lo spirito di squadra sono il valore aggiunto e faremo il possibile per continuare a mantenere alto lo standard qualitativo dei nostri servizi in generale e in particolare per quanto concerne il segmento di cui mi andrò a occupare in prima persona». [post_title] => Emiliano Grondona nuovo direttore commerciale di Glamour To [post_date] => 2023-01-12T12:34:09+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1673526849000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 437121 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il Museo di Archeologia Ligure di Genova riapre al pubblico, dopo un periodo di lavori di messa a norma. Il Museo si trova nello straordinario complesso storico-ambientale dei Parchi e Musei di Pegli, un importante quartiere nel Ponente della città, ed è ospitato all'interno di Villa Durazzo Pallavicini. L'antica dimora nobiliare fu donata al Comune di Genova nel 1928 dagli eredi dei Pallavicini con il vincolo di utilizzarla a scopi culturali. Nelle 18 sale su tre piani, il pubblico potrà tornare a esplorare sfide, crisi e successi delle due specie umane vissute in Liguria, da cui noi europei discendiamo, durante 100mila anni. Le straordinarie raccolte archeologiche raccontano infatti i movimenti di Neanderthal e Sapiens, la vita dei cacciatori dell’era glaciale, l’arrivo dei primi pionieri marittimi mediterranei, le manifestazioni artistiche e spirituali, gli accampamenti in grotta, i primi villaggi, le strade e gli insediamenti più antichi della regione. Si scoprirà anche la nascita di Genova 2500 anni fa e i suoi primi abitanti, le relazioni col Tirreno e il Mediterraneo, le lotte dei Liguri con Roma e la fondazione delle città della Liguria come provincia romana. Lungo il percorso espositivo, allestimenti tradizionali, QRCode, attrezzi,  armi, materie prime e riproduzioni da manipolare e le storie di donne e uomini protagonisti di episodi cruciali mirano a coinvolgere visitatori diversi per interessi e caratteristiche. Nella “Grotta dell’Archeologia”, realizzata nell’area di accesso ad un rifugio antiaereo della Seconda Guerra Mondiale nelle vicinanze del Museo, il pubblico potrà rivivere momenti ed esperienze “quotidiane” della vita nelle grotte liguri oltre 6000 anni fa.   [post_title] => Genova, riapre dopo i lavori il Museo di Archeologia Ligure [post_date] => 2023-01-12T09:36:34+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1673516194000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "amadeus moneta elettronica" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":35,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":233,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438512","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"C'è finalmente la data ufficiale di riapertura per il Terminal 2 dell'aeroporto di Milano Malpensa. Dal prossimo 31 maggio, dopo la chiusura causa pandemia nel 2020, il T2 tornerà ad essere la casa esclusiva di easyJet (saranno 23 gli aeromobili basati) con un look rinnovato. I lavori di riqualifica, iniziati a fine 2022, aumenteranno i servizi rivolti al passeggero attraverso l’utilizzo di tecnologie avanzate. E miglioreranno l’efficienza energetica del terminal e offriranno soluzioni tecniche per favorire aeromobili di ultima generazione. Il Terminal 2 sarà quindi più confortevole, innovativo e sostenibile.\r\nUn'area del check in sarà riservata al self bag drop, macchinari che permettono ai viaggiatori di imbarcare i bagagli in stiva in autonomia anche senza l’assistenza del personale di terra. L’area dei controlli di sicurezza sarà completamente ristrutturata, con nuove linee automatizzate di ultima generazione che consentiranno di ridurre i tempi di controllo e attesa dei passeggeri. Inoltre, sarà disponibile una macchina EDS-CB (Explosives Detection Systems for Cabin Baggage) che impiega una tecnologia Tac al passaggio del Fast Track, per effettuare i controlli senza la necessità di separare dal bagaglio a mano gli apparati elettronici e i liquidi. Infine, verranno realizzati nuovi spazi commerciali dedicati allo shopping e alla ristorazione.\r\nSostenibilità\r\nSotto il profilo della sostenibilità sono previsti interventi di adeguamento del piazzale di sosta degli aeromobili finalizzati ad accogliere nelle piazzole adiacenti al terminal i nuovi Airbus A321neo di easyJet, che consentono di produrre il 15% in meno di emissioni di CO2 e di ridurre del 50% l'impatto acustico durante le fasi di decollo e atterraggio rispetto agli aeroplani della precedente generazione.\r\n\r\nPer quanto riguarda l’efficientamento energetico si interverrà sugli impianti di condizionamento, sostituendo la vecchia centrale con una di ultima generazione, e sugli impianti di trasporto persone, con l’installazione di nuovi e più efficienti marciapiedi mobili, scale mobili ed ascensori in diversi punti dell’aerostazione.\r\n“Riaprire il Terminal 2 base storica di easyJet, prima compagnia aerea per voli e passeggeri a Malpensa, è un’ulteriore conferma cha abbiamo recuperato il traffico domestico e europeo - ha commentato Armando Brunini, ad di Sea -. Stiamo effettuando dei lavori di restyling dopo due anni di chiusura a causa della crisi sanitaria e abbiamo colto l’occasione per migliorare i servizi rivolti ai nostri passeggeri”.\r\n ","post_title":"Malpensa: il Terminal 2, casa di easyJet, riaprirà il 31 maggio","post_date":"2023-02-02T11:19:08+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["topnews"],"post_tag_name":["Top News"]},"sort":[1675336748000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438304","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"E' attiva fino al prossimo 28 febbraio la promo Prenota prima di Anek Lines. Valida per tutti i viaggi sino alla fine del 2023, l'offerta prevede uno sconto del 20%, combinabile con altre promozioni, come quelle per famiglie, gruppi di amici, senior, giovani... L’offerta dà ai viaggiatori anche la possibilità di effettuare modifiche o annullamenti della prenotazione fino alla fine di febbraio, senza penali di annullamento.\r\n\r\nLe rotte in traghetto da Venezia, Ancona o Bari verso i porti greci di Corfù, Igoumenitsa e Patrasso sono inoltre flessibili tra loro. Altre 12 destinazioni in Grecia come Creta, Karpathos, Santorini, Kassos e Rodi possono essere raggiunte facilmente con Anek Lines. E' inoltre possibile il campeggio a bordo con il proprio camper/roulotte sulla Olympic Champion e sulla Hellenic Spirit dal 1° aprile al 31 ottobre, con la possibilità di usufruire anche di tutti i servizi della nave, come ristoranti, negozi, bar, docce, servizi igienici e alimentazione elettrica a 220 volt. E’ infine previsto uno sconto del 25% per i veicoli appartenenti a soci di specifiche associazioni automobilistiche e di campeggiatori. L'offerta si applica solo al prezzo del veicolo e può essere combinato con gli sconti senior, giovani e bambini se presenti.","post_title":"Anek Lines: scatta la promo Prenota prima per i viaggi in Grecia. E' attiva fino a fine febbraio","post_date":"2023-01-31T10:15:57+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1675160157000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"437817","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Forbes, una fra le più importanti riviste internazionali, posiziona la Basilicata fra le prime cinque destinazioni turistiche in Italia da raggiungere nel 2023. Nei giorni scorsi Vogue aveva inserito la Basilicata tra le 12 migliori destinazioni al mondo da visitare nel 2023 inserendola nella sua speciale short list insieme a Giappone, Scozia, Patagonia e Singapore.\r\n\r\nd esprimere un nuovo giudizio positivo oggi è il magazine più famoso al mondo su classifiche, cultura economica, leadership imprenditoriale, innovazione e lifestyle: Forbes. La giornalista della rivista Catherine Sabino riserva la sua attenzione ai due mari della Basilicata, dal Tirreno, con Maratea, alla costa Metapontina.\r\n\r\nPer il presidente della regione Basilicata, Vito Bardi, \"l'impegno profuso per la promozione del brand Basilicata consta di azioni che giorno dopo giorno, come sistema regionale, stiamo mettendo in campo. è un lavoro sostenuto da risorse straordinarie mobilitate via via dai diversi dipartimenti, e che sta portando i suoi risultati grazie alla passione e competenza di tutti gli attori di un settore strategico come il turismo, e di cui tutti dobbiamo ritenerci orgogliosi\". ","post_title":"Forbes: Basilicata fra le prime 5 destinazioni italiane nel 2023","post_date":"2023-01-24T11:31:18+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1674559878000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"437656","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Un nuovo brand dedicato alle crociere-evento e alle crociere-festival sulle navi di tutti i marchi del portfolio del gruppo Norwegian Cruise Line Holdings: Oceania e Regent Seven Seas Cruises, oltre all'omonimo Ncl. Experiences at Sea nasce dall'integrazione tra la società specializzata Sixthman Festivals at Sea, già controllata da Norwegian Cruise, e la sezione Charters, meetings and incentives (Cm&i) della compagnia.\r\n\r\n\"In occasione dell'inizio del 2023, siamo entusiasti di collaborare con il nostro vasto portfolio di artisti e con i nostri partner grazie all'organizzazione record di 13 crociere eventi e crociere-festival in mare a bordo della Norwegian Pearl. Queste riuniranno gli ospiti di una serie di community che condividono le stesse passioni e interessi, per vivere vacanze speciali a fianco dei loro artisti, atleti, attori, comici e altri dei loro personaggi preferiti\", spiega Anthony Diaz, ceo di Sixthman e svp of Charters, meetings and incentives della Norwegian Cruise Line Holdings.\r\n\r\nIl gruppo accompagna la nuova sezione con una piattaforma ad hoc che include varie proposte, tra cui una collaborazione con Infinity Sports & Events per offrire la prima esperienza charter in Europa in occasione della Coppa del mondo di Rugby 2023. L'iniziativa metterà a disposizione dei viaggiatori una serie di pacchetti crociera da una a dieci notti a bordo della Epic, in occasione delle partite che si disputeranno tra l'8 settembre e il 16 ottobre 2023. Gli ospiti a bordo potranno tra l'altro beneficiare di biglietti ufficiali per una selezione di match giocati a Marsiglia, Nizza, Bordeaux e Nantes.\r\n\r\nPer far crescere ulteriormente il proprio business al di fuori di Stati Uniti, Canada e Messico, il team di Experiences at Sea è stato arricchito con due nuovi innesti europei: Sabrina Greca, basata a Southampton, nel Regno Unito, ricopre il nuovo ruolo di international senior corporate sales manager, supervisionando lo sviluppo del business Cm&i nel Vecchio continente, in Medio Oriente, in Africa, nell'area Asia-Pacifico e in America Latina. Jake Leighton Pope è invece entrato a far parte del team Sixthman in qualità di senior director of event development con sede a Londra, per esplorare nuovi concept di festival in mare in Europa.\r\n\r\nDal wrestling ai comici resi famosi dal web, alla comunità Lgtbqia+, a generi musicali come il rock, l'americana, il country, il pop, la dance elettronica e il blues, e molto altro ancora, la Pearl ospiterà dunque 13 crociere a tema in successione dal 20 gennaio al 27 marzo 2023. I viaggi partiranno da Miami con scalo in diverse isole caraibiche, tra cui le  destinazioni private della compagnia, Great Stirrup Cay alle Bahamas e Harvest Caye in Belize.","post_title":"Il gruppo Ncl lancia il nuovo brand Experiences at Sea dedicato alle crociere-evento","post_date":"2023-01-20T10:34:44+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1674210884000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"437553","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"\r\n\r\nDei quasi 3 miliardi di euro investiti per la realizzazione delle ultime navi Msc, la World Europa, la Seascape e la Euribia (le prime due già in attività, la terza in arrivo il prossimo giugno, ndr), ben il 15%-20% del capitale impiegato è stato dedicato a interventi di natura sostenibile. Basterebbe forse questo dato a spiegare l'impegno che il gruppo Msc sta riversando sui temi della compatibilità ambientale. \"E' una questione prima di tutto di etica - spiega il managing director Italia, Leonardo Massa -. Ma al contempo siamo fermamente convinti che man mano che aumenterà la sensibilità diffusa nella popolazione, di pari passo la sostenibilità diverrà sempre più anche un elemento di forza commerciale. Non so quando, né come, ma verrà un giorno in cui solo le aziende green potranno rimanere sul mercato. Un po' come è avvenuto per la schiavitù: un modello di produzione che nel Settecento molte società davano per scontato e che oggi invece è fortunatamente quasi del tutto scomparso\".\r\n\r\nMa come si declina praticamente una mole tanto ingente di investimenti green? Sicuramente ci sono le unità alimentate a gas naturale liquefatto, la World Europa e la prossima Euribia. Ma tutte le navi di ultima generazione includono a bordo una serie di misure di ottimizzazione energetica. A partire dall'aria condizionata, che in molte aree comuni è tarata sulla quantità di persone presenti e sulla temperatura generata, mentre nelle cabine è da tempo inattiva quando non ci sono ospiti all'interno. Da sottolineare sono pure le nuove prestazioni idrodinamiche, garantite  proprio sulla World Europa da innovazioni come la prua e la vernice speciale, che migliorano lo scivolamento delle lamiere sulle acque.\r\n\r\n\"Non solo - prosegue Massa -: quasi tutta la nostra flotta è in grado di funzionare ad alimentazione elettronica quando è ferma nei porti attrezzati. La produzione dell'acqua a bordo è poi tutta ottenuta tramite processi di desalinizzazione di quella marina, mentre le acque di zavorra vengono trattate in maniera biochimica a ogni trasferimento intercontinentale, per evitare contaminazioni organiche tra una biosfera marina e l'altra. Lo scafo e le eliche sono dotate poi di sistemi di riduzione delle vibrazioni, per mitigare al massimo l'impatto delle navi sulla fauna marina. Allo stesso tempo tutti i rifiuti riciclabili sono sempre recuperati a bordo\".\r\n\r\nE l'elenco potrebbe continuare a lungo, rimarca il managing director Italia: \"L'importante per noi però è soprattutto che se ne parli; che diventi un argomento di discussione rilevante. Perché se è vero che la nostra compagnia si è posta l'ambizioso obiettivo di arrivare a impatto zero nel 2050, e dal 2015 a oggi abbiamo già ridotto le nostre emissioni del 40%, quello che ci preme è soprattutto diffondere cultura green all'interno del intero comparto dei viaggi. Lo abbiamo credo dimostrato anche con la nostra Ocean Cay: un'isola - sito industriale inquinatissimo che, con anni di lavoro e investimenti ingenti, abbiamo trasformato in un vero paradiso naturale. Credo un unicum nell'industria turistica globale\".","post_title":"Massa, Msc: è green il 15%-20% dell'investimento per ogni nuova nave","post_date":"2023-01-19T13:00:56+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1674133256000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"437448","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Saudi Arabian Airlines investe sul futuro green con una serie di progetti sostenibili e nuove iniziative ecologiche: obiettivo diventare una compagnia aerea leader nel settore che riconosce la propria responsabilità nei confronti dell’ambiente e della società, e che considera il tema della sostenibilità come parte integrante della sua strategia aziendale.  Si parte dal Green Points Program: Saudia è stata la prima ad implementare i Green Points, un programma che premia i passeggeri che si impegnano a proteggere l’ambiente. Il programma è stato implementato su un volo in partenza da Jeddah e diretto a Madrid il 12 maggio durante il Sustainable Flight Challenge presentato da SkyTeam Alliance.\r\n\r\nVoluntary Carbon Market Initiative vede Saudia quale prima compagnia partner dell’area Mena partecipare all’iniziativa avviata un anno fa. A proposito dell’obiettivo dell'Arabia Saudita di raggiungere le emissioni nette zero entro il 2060 e di ridurre il suo impatto sul cambiamento climatico, il Fondo pubblico per gli investimenti (PIF) ha istituito il mercato volontario del carbonio. Il progetto riflette l’interesse delle compagnie aeree che cercano di ridurre a piccoli passi l’utilizzo di carbonio attraverso iniziative e innovazioni come l'espansione delle energie rinnovabili o la promozione dell'idrogeno verde. \r\n\r\nSustainability Flight Challenge: un’altra iniziativa sostenibile che ha lo scopo di ridurre la produzione di emissioni, è il coinvolgimento attivo dei clienti attraverso un loro feedback. Sul volo SV590 da Jeddah a Dubai dell'8 ottobre 2022, agli ospiti a bordo sono state chieste idee per un viaggio aereo più ecologico, che coprisse i momenti precedenti alla partenza in aeroporto e l'arrivo a destinazione. I passeggeri e i membri del team Saudia hanno raccolto in totale 150 idee interessanti. \r\n\r\neVTOL: in collaborazione con la start-up Lilium di Monaco di Baviera, l'Arabia Saudita sta investendo nel trasporto aereo ad emissioni zero per promuovere l'indipendenza dal petrolio come parte della sua Vision 2030. A tal fine, la compagnia di bandiera saudita ha in programma l'acquisto di 100 taxi aerei a propulsione elettrica Lilium-Jet per servire i collegamenti da punto a punto e con gli hub senza soluzione di continuità per i clienti della classe Business all'interno dell'Arabia Saudita.\r\n\r\nLa Formula E: in qualità di partner ufficiale della prima serie di corse automobilistiche elettriche e partner principale dell'inaugurale Saudia Ad Diriyah E-Prix, il vettore quest’anno ha lanciato una nuova campagna per mettere in contatto i fan della Formula E di tutto il mondo e promuovere uno sport sostenibile. A questo scopo Saudia e i suoi partner SkyTeam voleranno in tutte le città che ospiteranno la gara il prossimo anno. Le città di Roma, Berlino, New York, Londra e Seul saranno presenti nel programma di volo.","post_title":"Saudia rilancia gli investimenti sulla sostenibilità ambientale: ecco i progetti green","post_date":"2023-01-17T13:12:12+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1673961132000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"437432","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Snav consolida il network di collegamenti per il 2023, puntando per l'anno in corso sulla garanzia di una sicurezza a 360 gradi. \"Oltre al servizio affidabile e puntuale – commenta Giuseppe Langella, amministratore Snav - porremo infatti la nostra attenzione sulle condizioni di sicurezza dedicate al cliente, non solo in termini di navigazione ma anche per quanto riguarda gli aspetti legati alla prenotazione. Anche per l’estate 2023 offriremo infatti la possibilità di prenotare i collegamenti con grande anticipo, con la possibilità di annullare la prenotazione fino a 30 giorni dalla data di partenza con il rimborso del 100% del prezzo\".\r\n\r\nNel corso dell’anno Snav sarà poi presente alle principali fiere e borse di settore per incontrare le agenzie di viaggio.  Il trade rappresenta per la compagnia un canale privilegiato di vendita a cui il gruppo ha dedicato un piano di incentivazioni e regimi commissionali di sicuro interesse. \"Per quanto riguarda le destinazioni, la Croazia – conclude Langella - con l'entrata ufficiale nell'euro, diventa una destinazione più fruibile al turismo italiano: la moneta unica, va detto, non ha portato a nessuna modifica delle tariffe applicate dalla nostra compagnia\".","post_title":"Snav consolida il network di collegamenti e punta sul canale agenziale","post_date":"2023-01-17T12:49:10+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1673959750000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"437214","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Emiliano Grondona è il nuovo direttore commerciale di Glamour To. Classe 1970, Grondona è entrato a far parte del mondo del turismo nel 1992, maturando esperienza in tutti i settori, quali tour operating (Going, Albatravel, Valtur, Veratour ed Eurotravel), gds, incoming, e Olta. È stato inoltre titolare per sei anni di un’agenzia di viaggio. Vanta una consolidata competenza su tutti gli aspetti dei gds Amadeus, Sabre e Travelport intesi come SaaS, oltre a una pluriennale esperienza nel campo della biglietteria aerea. Il manager genovese vede il suo ingresso nel to toscano come un grande stimolo e una grande opportunità: \"Sono onorato di entrare a far parte della famiglia Glamour; di un team la cui sfida più grande e impegnativa è e sarà sempre la prossima, nell'ottica di supportare e gestire al meglio il cliente in tutte le fasi del viaggio e nelle criticità che stiamo affrontando in questi ultimi anni. Il mio motto è in adversa ultra adversa, sia nella vita sia nel lavoro\".\r\n\r\nGrondona avrà il compito strategico di favorire il collegamento tra sviluppo del prodotto, le strategie di commercializzazione e distribuzione, in sinergia con la direzione vendite e operativa, nonché di ottimizzare i vari flussi aziendali con il booking, l’operativo e il marketing. «Credo comunque che sia il marchio Glamour il vero plus - conclude il nuovo manager -. La professionalità dei miei colleghi e lo spirito di squadra sono il valore aggiunto e faremo il possibile per continuare a mantenere alto lo standard qualitativo dei nostri servizi in generale e in particolare per quanto concerne il segmento di cui mi andrò a occupare in prima persona».","post_title":"Emiliano Grondona nuovo direttore commerciale di Glamour To","post_date":"2023-01-12T12:34:09+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1673526849000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"437121","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Il Museo di Archeologia Ligure di Genova riapre al pubblico, dopo un periodo di lavori di messa a norma.\r\nIl Museo si trova nello straordinario complesso storico-ambientale dei Parchi e Musei di Pegli, un importante quartiere nel Ponente della città, ed è ospitato all'interno di Villa Durazzo Pallavicini. L'antica dimora nobiliare fu donata al Comune di Genova nel 1928 dagli eredi dei Pallavicini con il vincolo di utilizzarla a scopi culturali.\r\n\r\nNelle 18 sale su tre piani, il pubblico potrà tornare a esplorare sfide, crisi e successi delle due specie umane vissute in Liguria, da cui noi europei discendiamo, durante 100mila anni. Le straordinarie raccolte archeologiche raccontano infatti i movimenti di Neanderthal e Sapiens, la vita dei cacciatori dell’era glaciale, l’arrivo dei primi pionieri marittimi mediterranei, le manifestazioni artistiche e spirituali, gli accampamenti in grotta, i primi villaggi, le strade e gli insediamenti più antichi della regione.\r\nSi scoprirà anche la nascita di Genova 2500 anni fa e i suoi primi abitanti, le relazioni col Tirreno e il Mediterraneo, le lotte dei Liguri con Roma e la fondazione delle città della Liguria come provincia romana.\r\n\r\nLungo il percorso espositivo, allestimenti tradizionali, QRCode, attrezzi,  armi, materie prime e riproduzioni da manipolare e le storie di donne e uomini protagonisti di episodi cruciali mirano a coinvolgere visitatori diversi per interessi e caratteristiche. Nella “Grotta dell’Archeologia”, realizzata nell’area di accesso ad un rifugio antiaereo della Seconda Guerra Mondiale nelle vicinanze del Museo, il pubblico potrà rivivere momenti ed esperienze “quotidiane” della vita nelle grotte liguri oltre 6000 anni fa.\r\n\r\n ","post_title":"Genova, riapre dopo i lavori il Museo di Archeologia Ligure","post_date":"2023-01-12T09:36:34+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1673516194000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti