19 January 2022

Garavaglia chiede la cig per i lavoratori del turismo. E gli indennizzi?

[ 1 ]

Il ministro del turismo Massimo Garavaglia condivide (e ci mancherebbe!) le preoccupazioni degli operatori legate all’incertezza sulla proroga della cassa integrazione. Ci si chiede perché l’abbia avallata in Consiglio dei ministri.

“Il settore – ha detto il ministro – è già stato duramente colpito dagli effetti economici della pandemia. E la diffusione della nuova variante rischia di provocare danni sociali, oltre a quelli di fatturato. Bisogna dare certezze ai lavoratori. Ci sono migliaia di famiglie che non sanno cosa avverrà loro il 1° gennaio. Ci aspettiamo – conclude Garavaglia – che il ministro Orlando offra oggi loro garanzie”.

Non dovrebbe pensarci solo il ministro Orlando, secondo il nostro modesto parere, ma anche il ministro Garavaglia che fa dichiarazioni come se fosse all’opposizione e come se il disastro del turismo organizzato non dipendesse anche dalle sue mosse, poco previdenti, poco lungimiranti, troppo votate ad un ottimismo di facciata e senza costrutto.

Inoltre gli operatori del settore non chiedono solo la cassa integrazione ma anche i ristori e gli indennizzi adeguati alle perdite. Di questo il ministro non ha ancora parlato. Forse è meglio, se non parla e agisce magari porta a casa il risultato.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti