16 April 2024

986

[ 0 ]
Tipologia di annuncio:
Annuncio pubblicato da:
Telefono:
Email:
Provincia:
Comune:

Settore:
Mansione:


Testo dell'annuncio

Vendesi agenzia viaggi Milano da 14 anni sul mercato, licenza A + B, una vetrina, tre postazioni di lavoro ben arredato, bagno privato ottimo contratto di locazione zona viale umbria. No perditempo. Contattare 340 7420089.


Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465503 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Hainan Airlines avanza sulle rotte europee con il ripristino del collegamento diretto tra Pechino e Praga il prossimo 24 giugno, con tre voli alla settimana operati il lunedì, mercoledì e venerdì per tutto l'anno. Il volo di andata partirà dall'aeroporto internazionale di Pechino-Capital alle 02:30 ora locale e arriverà a Praga-Václav Havel alle 06:45 ora locale; il volo di rientro è previsto dalla Repubblica Ceca alle 14:00 ora locale e atterraggio nella capitale cinese alle 05:20 ora locale del giorno successivo. Sulla rotta è in servizio un Airbus A330-200 configurato in due classi (36 posti in Business e 186 in Economy). «La ripresa dei voli diretti con la Cina è un'ottima notizia per il turismo in entrata e per i viaggiatori cechi - ha dichiarato l'Aeroporto di Praga-Václav Havel -. Hainan Airlines è l'unica compagnia aerea cinese ad aver ottenuto un punteggio di 5 stelle da Skytrax e attualmente opera più di 40 rotte internazionali e regionali dalla Cina, tra cui Pechino, Shenzhen, Shanghai, Haikou, Chongqing, Xi'an, Changsha, Taiyuan, Dalian, Guangzhou e Hangzhou».   [post_title] => Hainan Airlines: voli diretti da Praga a Pechino dal prossimo 24 giugno [post_date] => 2024-04-15T10:21:23+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713176483000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 464381 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Se non ci saranno sorprese dell'ultimo minuto, tra poco più di un mese Booking verrà designato “gatekeeper”, qualifica già attribuita a grandi piattaforme come Google o Amazon e che significa, grossomodo, che queste aziende dovranno assoggettarsi a regole più severe con con cui l'Unione europea intende combattere i monopoli digitali.  Questo status, incluso nella Legge sui mercati digitali (Dma), che si applica alle aziende con sufficiente capacità di distorcere il mercato grazie al loro peso, significherà un prima e un dopo per la prima piattaforma di distribuzione alberghiera del pianeta, accusata da parte del stessi albergatori di presunti abusi di posizione dominante. La ragione principale è che l'esecutivo comunitario potrà esercitare un controllo molto più severo sulle azioni che svolge, cercando così di evitare l'imposizione di “condizioni ingiuste” sia agli albergatori che al consumatore finale. Obiettivo finale del Dam è garantire che ci sia concorrenza nel mondo online, nel quale esistono una serie di attori che hanno un potere abissale. Sanzioni raggiungere questo scopo, la Commissione Europea prevede in tali norme la possibilità di imporre sanzioni fino al 20% del fatturato dell'azienda incriminata, che nel caso di Booking ammontava nell'ultimo anno a 15,7 miliardi di euro. Inoltre, potrebbe anche imporre la ristrutturazione dell'impresa in questione se questo è l'unico modo per garantire una concorrenza effettiva. Se tutto andrà come previsto, l'Unione europea dovrebbe prendere una decisione all'inizio di maggio, poiché il 1° marzo era stato fissato un termine di 45 giorni lavorativi per prendere la decisione finale. Se viene designato “gatekeeper”, Booking avrà un periodo di adattamento di sei mesi, al termine del quale dovrà conformarsi ai requisiti Dma. Oltre a questo processo, Booking è in attesa di ricevere notifica formale dalla Commissione nazionale per i mercati e la concorrenza che commina una multa di 486 milioni di euro. La multa, la più alta nella storia di tale organizzazione, è stata comunicata in via provvisoria al gruppo e dovrebbe diventare ufficiale il prossimo luglio [post_title] => Adesso Booking entra nel mirino della Commissione europea [post_date] => 2024-03-27T10:16:09+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( [0] => topnews ) [post_tag_name] => Array ( [0] => Top News ) ) [sort] => Array ( [0] => 1711534569000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 463978 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Balzo in avanti del +40% per le prenotazioni in vista della Pasqua: Trainline conferma la il momento positivo dei viaggi in treno che, come evidenziato anche da un recente sondaggio dell'istituto di ricerca Swg, per gli italiani è il mezzo di trasporto preferito, soprattutto per le vacanze brevi (41%), i viaggi nel fine settimana (36%) e le gite in giornata (26%). Quest'anno tra le mete più prenotate ci sono Roma, Napoli, Firenze e Bologna, anche a testimonianza di come l'interesse per le destinazioni tradizionali sia ancora forte tra i viaggiatori. Dai dati Trainline emerge, inoltre, come gli italiani approfitteranno appieno dell'intero ponte pasquale, infatti, i giorni più prenotati sono proprio il 29 marzo e il 1° aprile. Le città, invece, che hanno riscontrato il maggiore incremento percentuale rispetto allo scorso anno durante il periodo Pasquale, sono distribuite un po’ su tutta la Penisola da ovest con Torino al 153% a est con Venezia al 134%. Anche lungo l’asse nord-sud con Reggio Emilia che registra addirittura una crescita del +186% seguita più a sud da Napoli (111%) e da Salerno (108%). «Guardando l’andamento delle prenotazioni di questi giorni - dichiara Andrea Saviane, country manager Italia di Trainline – con soddisfazione notiamo un notevole incremento rispetto allo scorso anno su diverse destinazioni. Questo ci fa pensare che gli italiani stiano apprezzando sempre di più il treno come mezzo di trasporto, riconoscendone non solo l'aspetto economico, ma anche il suo fondamentale contributo alla sostenibilità ambientale». Sempre secondo l'indagine Swg, il 58% degli italiani nell’ultimo anno, almeno una volta, ha preferito il treno ad altri mezzi, poiché lo si è ritenuto il più economico (40%) e anche il più distensivo (27%). [post_title] => Trainline: prenotazioni a +40% per il periodo delle festività pasquali [post_date] => 2024-03-21T09:30:17+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1711013417000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462413 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Tradizioni popolari, sacre rappresentazioni, tesori d’arte e fede: nel periodo pasquale la provincia di Brescia è uno scrigno di sorprese, che arricchiscono un territorio impreziosito dai laghi di Garda, Iseo e Idro, dai monti della Valle Camonica, della Valle Sabbia e della Valle Trompia, dalle dolci colline della Franciacorta, dalla verde pianura solcata dallo scorrere lento del fiume Oglio. Nel romanico Duomo Vecchio o Rotonda di Brescia (fra le poche chiese a pianta circolare d’Italia) durante la Quaresima si ha la rara possibilità di ammirare per un giorno, il venerdì che precede il Venerdì Santo (quest’anno venerdì 22 marzo) il Tesoro delle Sante Croci. Preziosissimo, comprende antichi capolavori di oreficeria sacra e viene custodito in un forziere nella cappella detta appunto delle Sante Croci, nel transetto nord dell’edificio. Il periodo pasquale è un momento ideale per ammirare capolavori d’arte e fede legati al mistero della morte e resurrezione di Cristo. Fra i molti di cui è ricca la provincia di Brescia, spicca per la sua eccezionalità il Santuario della Via Crucis che sorge accanto alla chiesa parrocchiale del piccolo borgo di Cerveno, in Valle Camonica. Il Santuario (le Capèle in dialetto camuno) si inserisce nella tradizione lombardo-piemontese dei Sacri Monti. Le 14 cappelle della Via Crucis, sono disposte lungo un corridoio a gradoni che culmina alla sommità con la cappella della Deposizione. Ogni dieci anni, in maggio, gli abitanti di Cerveno inscenano la Santa Crus, sacra rappresentazione vivente della Passione con oltre 100 figuranti, ispirandosi ai personaggi delle sculture di Beniamino Simoni. Quest’anno si tiene domenica 26 maggio e verrà replicata il 2 giugno, in suggestivi percorsi ambientati nel centro storico e nella campagna circostante il paese. La sua particolarità è di non essere legata ai riti della Pasqua, ma al 3 maggio, giorno in cui il calendario, prima della riforma ecclesiastica, ricordava il ritrovamento della Santa Croce. La documentazione video e fotografica, gli oggetti di scena e gli abiti utilizzati durante le varie edizioni sono visibili al Museo Civico, dove si trova anche una collezione etnografica che ricostruisce il vissuto delle genti camune. Il Venerdì Santo, 29 marzo, suggestiva e carica di pathos è la Via Crucis Vivente di Ome, in Franciacorta, che si tiene la sera a partire dalle 20.30 e coinvolge un centinaio di figuranti in costume. La sacra rappresentazione ha origini antiche ed è stata riscoperta e valorizzata dal Gruppo Alpini dal 1986, quando rischiava di scomparire. Partecipatissima dall’intero paese, si apre con la rievocazione dell'Ultima Cena, del processo, della condanna, della flagellazione e dell'incoronazione con le spine nei giardini davanti al Municipio e termina sul Colle San Michele, snodandosi lungo un percorso di circa un chilometro segnato dalle stazioni della Via Crucis. È legato alla Pasqua il dolce tipico della Valle Camonica, la rustica Spongada, una deliziosa focaccia ricoperta di zucchero, che nel giorno della Domenica delle Palme, il 24 marzo, viene celebrata con la Fèra della Spongada a Breno, antica località dominata dalla possente sagoma del Castello che si staglia sullo sfondo di vette maestose. Nella piazza principale vengono allestiti stand in cui assaggiare innanzitutto la sua variante brenese, ovvero la Spongada con il salame, con un effetto “dolce / non dolce” davvero interessante. Oltre alla Spongada, sono in vendita prodotti tipici. A fare da contorno, tour nei più suggestivi luoghi brenesi, mercatini dell’usato e dell’artigianato. A Pisogne, sul lago d’Iseo, il 1 aprile la Pro Loco organizza in piazza Öf, böch e salam nostrà, la tipica merenda di Pasquetta a base di salame nostrano, uova sode e  böch, una verdura stagionale e la tradizionale focaccina pasquale. Sempre su lago d’Iseo, il 6 e 7 aprile, un’altra tradizionale sagra primaverile, la Festa del Salame di Monte Isola, che si svolgerà nel Borgo di Cure di questa bella isola che spicca al centro del lago. Il giorno di Pasquetta, le Cacce al Tesoro organizzate al Vittoriale degli Italiani a Gardone Riviera sul lago di Garda (dimora di Gabriele D’Annunzio) e nella Casa Museo Zani di Cellatica (dimora del grande collezionista Paolo Zani) nell’immediata periferia di Brescia, sono l’occasione per visitare due fra le più affascinanti Case-Museo del Bresciano. Al Vittoriale degli Italiani torna la Caccia al Tesoro Botanico, firmata Grandi Giardini Italiani: i bambini dai 4 ai 13 anni possono partecipare a questo avvincente gioco due gradi di difficoltà in base all'età, alla scoperta delle varie e meravigliose specie vegetali che popolano e colorano il giardino botanico del complesso. ­   ­ [post_title] => Brescia, la Pasqua tra eventi, natura, tradizioni in città e dintorni [post_date] => 2024-02-28T13:03:07+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1709125387000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462326 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_456296" align="alignleft" width="286"] Leonardo Massa[/caption] Una proposta innovativa, capace di offrire un’esperienza di viaggio unica, frutto della collaborazione tra due consolidati operatori del turismo italiani: Msc Crociere e Veratour. Partita a inizio 2024, la partnership tra le due aziende ha dato il via al progetto “Mix & Cruise”, attraverso cui i clienti possono accedere a una vacanza che combina il meglio di entrambe le realtà: il fascino della crociera Msc abbinato a un periodo a terra presso i villaggi Veratour o le strutture selezionate dal tour operator. «La possibilità di unire l’esperienza in crociera con l’opportunità di trascorrere un periodo all’interno di una delle strutture proposte da Veratour, consente agli ospiti di godere di una vacanza diversificata e stimolante. Con le nostre navi è possibile partire tutto l’anno da Port Canaveral, Miami e New York e raggiungere Ocean Cay Msc Marine Reserve l’isola privata della compagnia situata alle Bahamas. Tutte le nostre crociere offrono standard qualitativi elevati, offrendo ai passeggeri itinerari esclusivi e confort e relax a bordo», ha dichiarato Leonardo Massa, vice president southern Europe della divisione crociere del gruppo Msc. Già disponibili per i viaggiatori più esigenti un’ampia selezione di viaggi combinati che possono prevedere le metropoli più iconiche, i grandi spazi americani e le isole caraibiche, per un mix appassionante in un unico pacchetto. «I clienti sono sempre alla ricerca di nuovi stimoli, senza voler rinunciare ai servizi e all’alta qualità. Msc Crociere rappresenta il mondo delle crociere al meglio, con standard elevati e consolidata esperienza, per questo con loro è stato facile dar vita a questa innovazione. Abbiamo la stessa cura verso gli ospiti e la garanzia del Made in Italy. Siamo certi che questa proposta avrà il successo che merita”, ha sottolineato Stefano Pompili, co-ceo Veratour I pacchetti ad oggi disponibili sono della durata di circa due settimane, con partenze dall’Italia dai principali aeroporti. Otto gli itinerari già disponibili, personalizzabili tra diverse mete degli Stati Uniti, del Centro America e delle isole caraibiche. Crociere di 3, 7 o 11 notti con partenza da New York, Miami e Port Canaveral e stop nell’iconica isola privata di Ocean Cay MSC Marine Riserve, situata nel cuore delle Bahamas. Cinque diverse navi MSC Crociere tutte dotate di ogni comfort e attente all’ambiente grazie all’implementazione di tecnologie pulite. Le strutture Veratour in abbinata sono i Veraclub in Messico, Jamaica, Repubblica Dominicana o altri hotel selezionati. Presto disponibili ulteriori proposte con partenze da Dubai, Abu Dhabi, Doha e dal Giappone [post_title] => Parte la collaborazione su prodotto fra Msc e Veratour [post_date] => 2024-02-27T13:18:57+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1709039937000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462160 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Spagna e Booking. Booking verrà multato dalla Commissione nazionale per i mercati e la concorrenza spagnola con 486 milioni di euro. La multa è la più alta nella storia di tale organizzazione. Ed è già stata provvisoriamente comunicata al gruppo, come rivelato dalla stessa società nel suo rapporto annuale. Tutto fa pensare che la sanzione, che sarà contestata dall'ota, diventerà ufficiale il prossimo luglio. Booking ha scelto di accantonare l'importo di cui sopra nei propri conti nonostante tenterà di annullare la multa in tribunale. Nel rapporto Booking sottolinea che la sanzione comporta anche una serie di restrizioni su alcune pratiche commerciali esercitate dalla piattaforma. Il gruppo si limita a dire che “non è d’accordo con la giustificazione esposta nella bozza e continua a collaborare con la Cnmc prima che la decisione venga finalizzata”. Fascicolo La Commissione ha aperto il fascicolo sanzionatorio contro Booking nell'ottobre 2022. Ha compiuto questo passo dopo aver individuato possibili "pratiche restrittive della concorrenza" che violano la legge 15/2007 e l'articolo 102 del Trattato sul funzionamento dell'Ue. Più nello specifico, Cnmc ha indagato azioni che potrebbero comportare un abuso di posizione dominante da parte di Booking, quali l'imposizione di condizioni ingiuste ad alberghi situati in Spagna e l'attuazione di politiche commerciali con possibili effetti escludenti su altri canali di vendita on-line. Altro punto chiave sono le pratiche che sfrutterebbero la situazione di dipendenza economica che gli hotel situati in Spagna avrebbero rispetto a Booking. Per la Cnmc “questo fatto costituirebbe un atto di concorrenza sleale che potrebbe distorcere la libera concorrenza, ledendo l’interesse pubblico”. [post_title] => La Spagna fa sul serio: multa di 486 milioni di euro a Booking [post_date] => 2024-02-23T10:41:02+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708684862000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461129 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Nuovo appuntamento ieri a Milano per l'Ufficio Nazionale Israeliano per il Turismo, con il consueto Premio stampa. Israel, land of Creation, è apparsa su oltre 1000 uscite, 987 giornali senza contare la parte social. Per questo il premio stampa "Israele nel cuore" ogni anno vuole premiare i reportage più emozionanti e approfonditi. La categoria spiritualità la vince Elio Buonsignore per il programma televisivo che appare sulle reti Mediaset, i Viaggi del Cuore con un fervido racconto di Gerusalemme e della Terra Santa. La categoria culturale la vince Roberto Sveva Burchiello con il programma Moto Excape. La categoria natura la vincono Domenico Gambardella per Kilimangiaro e ancora Daniela Rainaldi produttore e Angela Costantino autore per Linea Verde Life, Leopoldo Gasparotto per Little Big Italy. Per la categoria sport vince il premio Lorenzo Franculli di Gazzetta dello Sport, per la categoria content creator è premiata Camilla Gullà. Menzione speciale per Canale 5 a Giancarlo Scheri ed Emiliano Facchinetti per lo straordinario concerto dalla Torre di Davide a Gerusalemme. Ritornata due mesi fa, infine, Rosa Stella Brienza di Panorama, è stata la prima giornalista ad andare in Israele dopo lo scoppio della guerra.  [post_title] => "Israele nel cuore": torna anche quest'anno il premio stampa dedicato ai reportage più emozionanti [post_date] => 2024-02-08T13:56:07+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1707400567000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 460351 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il dominicano Viva V Samanà by Wyndham festeggia un ottimo 2023, chiuso con un'occupazione media oltre l'80%, e apre il 2024 all'insegna dell'offerta esperienziale. "Il dato dello scorso anno è molto incoraggiante anche in considerazione del fatto che abbiamo aumentato il numero delle camere di ben il 30%, arrivando a un totale di 286 - spiega la vice president sales and revenue management del gruppo Viva Resorts, Giuliana Carniel -. E il trend delle prenotazioni per la stagione in corso sta seguendo il medesimo andamento. Va inoltre tenuto conto che la penisola di Samaná non è una destinazione di massa, ma si rivolge soprattutto a quanti prediligono soggiorni naturalistici e aperti al fascino dell’avventura". Scoprire le cascate del Limon, navigare nel parco nazionale Los Haitises, passeggiare lungo le spiagge libere, andare in bicicletta al tramonto “sono infatti solo alcune delle escursioni predilette dai nostri ospiti - prosegue la manager -. Insieme peraltro alle nostre proposte wellness presso la Coconut Whispers Spa, che includono tra le altre cose lezioni di yoga nel parco e un corso di mixology con sottofondo del suono delle onde. La clientela italiana del Viva V Samaná proviene principalmente dal Centro-Nord, apprezza l’accesso adults only e mostra un approccio alla destinazione tipico dei viaggiatori, più che dei turisti". Nel periodo che va da metà gennaio a fine marzo, una delle migliori experience proposte riguarda in particolare l’avvistamento delle balene jorabadas. Ogni inverno, infatti, circa 1.500-2 mila esemplari arrivano nelle calde acque della baia di Samaná, dopo aver percorso circa 2.700 miglia nautiche (5 mila chilometri): tradotto in cifre percentuali, ciò significa che oltre il 10% delle balene jorobadas censite al mondo approda puntualmente a Samaná nel periodo invernale, per far nascere i propri cuccioli. [post_title] => Dopo un ottimo 2023 il nuovo anno del Viva V Samanà si apre all'insegna delle esperienze [post_date] => 2024-01-30T11:21:47+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1706613707000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 459183 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Transavia France ha accolto in flotta il suo primo A320neo - in leasing da Avolon - dallo stabilimento di produzione di Airbus a Tolosa. La divisione low costo del Gruppo Air France-Klm ha scelto l'opzione Airbus che prevede che il volo di consegna a Parigi-Orly sia alimentato da una miscela di carburante per l'aviazione sostenibile.  Il nuovo aeromobile dispone di 186 poltrone in una configurazione in classe unica. Scelto per la sua straordinaria efficienza operativa, le emissioni ridotte e il comfort, l'A320neo sarà utilizzato da Transavia France per i suoi servizi sul network nazionale e sui mercati europei e mediterranei.  L'introduzione del primo aeromobile A320neo segna l'inizio della transizione di Transavia France per diventare un operatore interamente Airbus, con aeromobili efficienti della Famiglia A320neo. Grazie alla riduzione dei consumi di carburante e delle emissioni, l'A320neo svolgerà un ruolo chiave nel perseguire gli obiettivi di sviluppo sostenibile del gruppo. Grazie all’incorporazione dei motori Cfm International Leap-1A di nuova generazione e degli sharklet, l'A320neo riduce del 50% l'impronta acustica e del 20% [post_title] => Transavia France: fa il suo ingresso in flotta il primo Airbus A320neo [post_date] => 2024-01-11T09:15:25+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1704964525000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "986" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":5,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":66,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465503","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Hainan Airlines avanza sulle rotte europee con il ripristino del collegamento diretto tra Pechino e Praga il prossimo 24 giugno, con tre voli alla settimana operati il lunedì, mercoledì e venerdì per tutto l'anno.\r\n\r\nIl volo di andata partirà dall'aeroporto internazionale di Pechino-Capital alle 02:30 ora locale e arriverà a Praga-Václav Havel alle 06:45 ora locale; il volo di rientro è previsto dalla Repubblica Ceca alle 14:00 ora locale e atterraggio nella capitale cinese alle 05:20 ora locale del giorno successivo. Sulla rotta è in servizio un Airbus A330-200 configurato in due classi (36 posti in Business e 186 in Economy).\r\n\r\n«La ripresa dei voli diretti con la Cina è un'ottima notizia per il turismo in entrata e per i viaggiatori cechi - ha dichiarato l'Aeroporto di Praga-Václav Havel -. Hainan Airlines è l'unica compagnia aerea cinese ad aver ottenuto un punteggio di 5 stelle da Skytrax e attualmente opera più di 40 rotte internazionali e regionali dalla Cina, tra cui Pechino, Shenzhen, Shanghai, Haikou, Chongqing, Xi'an, Changsha, Taiyuan, Dalian, Guangzhou e Hangzhou».\r\n\r\n ","post_title":"Hainan Airlines: voli diretti da Praga a Pechino dal prossimo 24 giugno","post_date":"2024-04-15T10:21:23+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1713176483000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"464381","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Se non ci saranno sorprese dell'ultimo minuto, tra poco più di un mese Booking verrà designato “gatekeeper”, qualifica già attribuita a grandi piattaforme come Google o Amazon e che significa, grossomodo, che queste aziende dovranno assoggettarsi a regole più severe con con cui l'Unione europea intende combattere i monopoli digitali. \r\n\r\nQuesto status, incluso nella Legge sui mercati digitali (Dma), che si applica alle aziende con sufficiente capacità di distorcere il mercato grazie al loro peso, significherà un prima e un dopo per la prima piattaforma di distribuzione alberghiera del pianeta, accusata da parte del stessi albergatori di presunti abusi di posizione dominante.\r\n\r\nLa ragione principale è che l'esecutivo comunitario potrà esercitare un controllo molto più severo sulle azioni che svolge, cercando così di evitare l'imposizione di “condizioni ingiuste” sia agli albergatori che al consumatore finale. Obiettivo finale del Dam è garantire che ci sia concorrenza nel mondo online, nel quale esistono una serie di attori che hanno un potere abissale.\r\nSanzioni\r\nraggiungere questo scopo, la Commissione Europea prevede in tali norme la possibilità di imporre sanzioni fino al 20% del fatturato dell'azienda incriminata, che nel caso di Booking ammontava nell'ultimo anno a 15,7 miliardi di euro. Inoltre, potrebbe anche imporre la ristrutturazione dell'impresa in questione se questo è l'unico modo per garantire una concorrenza effettiva.\r\n\r\nSe tutto andrà come previsto, l'Unione europea dovrebbe prendere una decisione all'inizio di maggio, poiché il 1° marzo era stato fissato un termine di 45 giorni lavorativi per prendere la decisione finale. Se viene designato “gatekeeper”, Booking avrà un periodo di adattamento di sei mesi, al termine del quale dovrà conformarsi ai requisiti Dma.\r\n\r\nOltre a questo processo, Booking è in attesa di ricevere notifica formale dalla Commissione nazionale per i mercati e la concorrenza che commina una multa di 486 milioni di euro. La multa, la più alta nella storia di tale organizzazione, è stata comunicata in via provvisoria al gruppo e dovrebbe diventare ufficiale il prossimo luglio","post_title":"Adesso Booking entra nel mirino della Commissione europea","post_date":"2024-03-27T10:16:09+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":["topnews"],"post_tag_name":["Top News"]},"sort":[1711534569000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"463978","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Balzo in avanti del +40% per le prenotazioni in vista della Pasqua: Trainline conferma la il momento positivo dei viaggi in treno che, come evidenziato anche da un recente sondaggio dell'istituto di ricerca Swg, per gli italiani è il mezzo di trasporto preferito, soprattutto per le vacanze brevi (41%), i viaggi nel fine settimana (36%) e le gite in giornata (26%).\r\nQuest'anno tra le mete più prenotate ci sono Roma, Napoli, Firenze e Bologna, anche a testimonianza di come l'interesse per le destinazioni tradizionali sia ancora forte tra i viaggiatori.\r\nDai dati Trainline emerge, inoltre, come gli italiani approfitteranno appieno dell'intero ponte pasquale, infatti, i giorni più prenotati sono proprio il 29 marzo e il 1° aprile.\r\nLe città, invece, che hanno riscontrato il maggiore incremento percentuale rispetto allo scorso anno durante il periodo Pasquale, sono distribuite un po’ su tutta la Penisola da ovest con Torino al 153% a est con Venezia al 134%. Anche lungo l’asse nord-sud con Reggio Emilia che registra addirittura una crescita del +186% seguita più a sud da Napoli (111%) e da Salerno (108%).\r\n«Guardando l’andamento delle prenotazioni di questi giorni - dichiara Andrea Saviane, country manager Italia di Trainline – con soddisfazione notiamo un notevole incremento rispetto allo scorso anno su diverse destinazioni. Questo ci fa pensare che gli italiani stiano apprezzando sempre di più il treno come mezzo di trasporto, riconoscendone non solo l'aspetto economico, ma anche il suo fondamentale contributo alla sostenibilità ambientale».\r\nSempre secondo l'indagine Swg, il 58% degli italiani nell’ultimo anno, almeno una volta, ha preferito il treno ad altri mezzi, poiché lo si è ritenuto il più economico (40%) e anche il più distensivo (27%).","post_title":"Trainline: prenotazioni a +40% per il periodo delle festività pasquali","post_date":"2024-03-21T09:30:17+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1711013417000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462413","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Tradizioni popolari, sacre rappresentazioni, tesori d’arte e fede: nel periodo pasquale la provincia di Brescia è uno scrigno di sorprese, che arricchiscono un territorio impreziosito dai laghi di Garda, Iseo e Idro, dai monti della Valle Camonica, della Valle Sabbia e della Valle Trompia, dalle dolci colline della Franciacorta, dalla verde pianura solcata dallo scorrere lento del fiume Oglio.\r\n\r\nNel romanico Duomo Vecchio o Rotonda di Brescia (fra le poche chiese a pianta circolare d’Italia) durante la Quaresima si ha la rara possibilità di ammirare per un giorno, il venerdì che precede il Venerdì Santo (quest’anno venerdì 22 marzo) il Tesoro delle Sante Croci. Preziosissimo, comprende antichi capolavori di oreficeria sacra e viene custodito in un forziere nella cappella detta appunto delle Sante Croci, nel transetto nord dell’edificio.\r\n\r\nIl periodo pasquale è un momento ideale per ammirare capolavori d’arte e fede legati al mistero della morte e resurrezione di Cristo. Fra i molti di cui è ricca la provincia di Brescia, spicca per la sua eccezionalità il Santuario della Via Crucis che sorge accanto alla chiesa parrocchiale del piccolo borgo di Cerveno, in Valle Camonica. Il Santuario (le Capèle in dialetto camuno) si inserisce nella tradizione lombardo-piemontese dei Sacri Monti. Le 14 cappelle della Via Crucis, sono disposte lungo un corridoio a gradoni che culmina alla sommità con la cappella della Deposizione.\r\nOgni dieci anni, in maggio, gli abitanti di Cerveno inscenano la Santa Crus, sacra rappresentazione vivente della Passione con oltre 100 figuranti, ispirandosi ai personaggi delle sculture di Beniamino Simoni. Quest’anno si tiene domenica 26 maggio e verrà replicata il 2 giugno, in suggestivi percorsi ambientati nel centro storico e nella campagna circostante il paese. La sua particolarità è di non essere legata ai riti della Pasqua, ma al 3 maggio, giorno in cui il calendario, prima della riforma ecclesiastica, ricordava il ritrovamento della Santa Croce. La documentazione video e fotografica, gli oggetti di scena e gli abiti utilizzati durante le varie edizioni sono visibili al Museo Civico, dove si trova anche una collezione etnografica che ricostruisce il vissuto delle genti camune.\r\n\r\nIl Venerdì Santo, 29 marzo, suggestiva e carica di pathos è la Via Crucis Vivente di Ome, in Franciacorta, che si tiene la sera a partire dalle 20.30 e coinvolge un centinaio di figuranti in costume. La sacra rappresentazione ha origini antiche ed è stata riscoperta e valorizzata dal Gruppo Alpini dal 1986, quando rischiava di scomparire. Partecipatissima dall’intero paese, si apre con la rievocazione dell'Ultima Cena, del processo, della condanna, della flagellazione e dell'incoronazione con le spine nei giardini davanti al Municipio e termina sul Colle San Michele, snodandosi lungo un percorso di circa un chilometro segnato dalle stazioni della Via Crucis.\r\n\r\nÈ legato alla Pasqua il dolce tipico della Valle Camonica, la rustica Spongada, una deliziosa focaccia ricoperta di zucchero, che nel giorno della Domenica delle Palme, il 24 marzo, viene celebrata con la Fèra della Spongada a Breno, antica località dominata dalla possente sagoma del Castello che si staglia sullo sfondo di vette maestose. Nella piazza principale vengono allestiti stand in cui assaggiare innanzitutto la sua variante brenese, ovvero la Spongada con il salame, con un effetto “dolce / non dolce” davvero interessante. Oltre alla Spongada, sono in vendita prodotti tipici. A fare da contorno, tour nei più suggestivi luoghi brenesi, mercatini dell’usato e dell’artigianato.\r\n\r\nA Pisogne, sul lago d’Iseo, il 1 aprile la Pro Loco organizza in piazza Öf, böch e salam nostrà, la tipica merenda di Pasquetta a base di salame nostrano, uova sode e  böch, una verdura stagionale e la tradizionale focaccina pasquale. Sempre su lago d’Iseo, il 6 e 7 aprile, un’altra tradizionale sagra primaverile, la Festa del Salame di Monte Isola, che si svolgerà nel Borgo di Cure di questa bella isola che spicca al centro del lago.\r\n\r\nIl giorno di Pasquetta, le Cacce al Tesoro organizzate al Vittoriale degli Italiani a Gardone Riviera sul lago di Garda (dimora di Gabriele D’Annunzio) e nella Casa Museo Zani di Cellatica (dimora del grande collezionista Paolo Zani) nell’immediata periferia di Brescia, sono l’occasione per visitare due fra le più affascinanti Case-Museo del Bresciano. Al Vittoriale degli Italiani torna la Caccia al Tesoro Botanico, firmata Grandi Giardini Italiani: i bambini dai 4 ai 13 anni possono partecipare a questo avvincente gioco due gradi di difficoltà in base all'età, alla scoperta delle varie e meravigliose specie vegetali che popolano e colorano il giardino botanico del complesso.\r\n\r\n­\r\n \r\n\r\n­","post_title":"Brescia, la Pasqua tra eventi, natura, tradizioni in città e dintorni","post_date":"2024-02-28T13:03:07+00:00","category":["incoming"],"category_name":["Incoming"],"post_tag":[]},"sort":[1709125387000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462326","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_456296\" align=\"alignleft\" width=\"286\"] Leonardo Massa[/caption]\r\n\r\nUna proposta innovativa, capace di offrire un’esperienza di viaggio unica, frutto della collaborazione tra due consolidati operatori del turismo italiani: Msc Crociere e Veratour. Partita a inizio 2024, la partnership tra le due aziende ha dato il via al progetto “Mix & Cruise”, attraverso cui i clienti possono accedere a una vacanza che combina il meglio di entrambe le realtà: il fascino della crociera Msc abbinato a un periodo a terra presso i villaggi Veratour o le strutture selezionate dal tour operator.\r\n\r\n«La possibilità di unire l’esperienza in crociera con l’opportunità di trascorrere un periodo all’interno di una delle strutture proposte da Veratour, consente agli ospiti di godere di una vacanza diversificata e stimolante. Con le nostre navi è possibile partire tutto l’anno da Port Canaveral, Miami e New York e raggiungere Ocean Cay Msc Marine Reserve l’isola privata della compagnia situata alle Bahamas. Tutte le nostre crociere offrono standard qualitativi elevati, offrendo ai passeggeri itinerari esclusivi e confort e relax a bordo», ha dichiarato Leonardo Massa, vice president southern Europe della divisione crociere del gruppo Msc.\r\n\r\nGià disponibili per i viaggiatori più esigenti un’ampia selezione di viaggi combinati che possono prevedere le metropoli più iconiche, i grandi spazi americani e le isole caraibiche, per un mix appassionante in un unico pacchetto.\r\n\r\n«I clienti sono sempre alla ricerca di nuovi stimoli, senza voler rinunciare ai servizi e all’alta qualità. Msc Crociere rappresenta il mondo delle crociere al meglio, con standard elevati e consolidata esperienza, per questo con loro è stato facile dar vita a questa innovazione. Abbiamo la stessa cura verso gli ospiti e la garanzia del Made in Italy. Siamo certi che questa proposta avrà il successo che merita”, ha sottolineato Stefano Pompili, co-ceo Veratour\r\n\r\nI pacchetti ad oggi disponibili sono della durata di circa due settimane, con partenze dall’Italia dai principali aeroporti. Otto gli itinerari già disponibili, personalizzabili tra diverse mete degli Stati Uniti, del Centro America e delle isole caraibiche. Crociere di 3, 7 o 11 notti con partenza da New York, Miami e Port Canaveral e stop nell’iconica isola privata di Ocean Cay MSC Marine Riserve, situata nel cuore delle Bahamas. Cinque diverse navi MSC Crociere tutte dotate di ogni comfort e attente all’ambiente grazie\r\nall’implementazione di tecnologie pulite. Le strutture Veratour in abbinata sono i Veraclub in Messico, Jamaica, Repubblica Dominicana o altri hotel selezionati.\r\n\r\nPresto disponibili ulteriori proposte con partenze da Dubai, Abu Dhabi, Doha e dal Giappone","post_title":"Parte la collaborazione su prodotto fra Msc e Veratour","post_date":"2024-02-27T13:18:57+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1709039937000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462160","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Spagna e Booking. Booking verrà multato dalla Commissione nazionale per i mercati e la concorrenza spagnola con 486 milioni di euro. La multa è la più alta nella storia di tale organizzazione. Ed è già stata provvisoriamente comunicata al gruppo, come rivelato dalla stessa società nel suo rapporto annuale.\r\n\r\nTutto fa pensare che la sanzione, che sarà contestata dall'ota, diventerà ufficiale il prossimo luglio. Booking ha scelto di accantonare l'importo di cui sopra nei propri conti nonostante tenterà di annullare la multa in tribunale.\r\n\r\nNel rapporto Booking sottolinea che la sanzione comporta anche una serie di restrizioni su alcune pratiche commerciali esercitate dalla piattaforma. Il gruppo si limita a dire che “non è d’accordo con la giustificazione esposta nella bozza e continua a collaborare con la Cnmc prima che la decisione venga finalizzata”.\r\nFascicolo\r\nLa Commissione ha aperto il fascicolo sanzionatorio contro Booking nell'ottobre 2022. Ha compiuto questo passo dopo aver individuato possibili \"pratiche restrittive della concorrenza\" che violano la legge 15/2007 e l'articolo 102 del Trattato sul funzionamento dell'Ue.\r\n\r\nPiù nello specifico, Cnmc ha indagato azioni che potrebbero comportare un abuso di posizione dominante da parte di Booking, quali l'imposizione di condizioni ingiuste ad alberghi situati in Spagna e l'attuazione di politiche commerciali con possibili effetti escludenti su altri canali di vendita on-line.\r\n\r\nAltro punto chiave sono le pratiche che sfrutterebbero la situazione di dipendenza economica che gli hotel situati in Spagna avrebbero rispetto a Booking. Per la Cnmc “questo fatto costituirebbe un atto di concorrenza sleale che potrebbe distorcere la libera concorrenza, ledendo l’interesse pubblico”.","post_title":"La Spagna fa sul serio: multa di 486 milioni di euro a Booking","post_date":"2024-02-23T10:41:02+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1708684862000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461129","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Nuovo appuntamento ieri a Milano per l'Ufficio Nazionale Israeliano per il Turismo, con il consueto Premio stampa. Israel, land of Creation, è apparsa su oltre 1000 uscite, 987 giornali senza contare la parte social. Per questo il premio stampa \"Israele nel cuore\" ogni anno vuole premiare i reportage più emozionanti e approfonditi.\r\nLa categoria spiritualità la vince Elio Buonsignore per il programma televisivo che appare sulle reti Mediaset, i Viaggi del Cuore con un fervido racconto di Gerusalemme e della Terra Santa. La categoria culturale la vince Roberto Sveva Burchiello con il programma Moto Excape. La categoria natura la vincono Domenico Gambardella per Kilimangiaro e ancora Daniela Rainaldi produttore e Angela Costantino autore per Linea Verde Life, Leopoldo Gasparotto per Little Big Italy.\r\nPer la categoria sport vince il premio Lorenzo Franculli di Gazzetta dello Sport, per la categoria content creator è premiata Camilla Gullà. Menzione speciale per Canale 5 a Giancarlo Scheri ed Emiliano Facchinetti per lo straordinario concerto dalla Torre di Davide a Gerusalemme. Ritornata due mesi fa, infine, Rosa Stella Brienza di Panorama, è stata la prima giornalista ad andare in Israele dopo lo scoppio della guerra. ","post_title":"\"Israele nel cuore\": torna anche quest'anno il premio stampa dedicato ai reportage più emozionanti","post_date":"2024-02-08T13:56:07+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1707400567000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"460351","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Il dominicano Viva V Samanà by Wyndham festeggia un ottimo 2023, chiuso con un'occupazione media oltre l'80%, e apre il 2024 all'insegna dell'offerta esperienziale. \"Il dato dello scorso anno è molto incoraggiante anche in considerazione del fatto che abbiamo aumentato il numero delle camere di ben il 30%, arrivando a un totale di 286 - spiega la vice president sales and revenue management del gruppo Viva Resorts, Giuliana Carniel -. E il trend delle prenotazioni per la stagione in corso sta seguendo il medesimo andamento. Va inoltre tenuto conto che la penisola di Samaná non è una destinazione di massa, ma si rivolge soprattutto a quanti prediligono soggiorni naturalistici e aperti al fascino dell’avventura\".\r\n\r\nScoprire le cascate del Limon, navigare nel parco nazionale Los Haitises, passeggiare lungo le spiagge libere, andare in bicicletta al tramonto “sono infatti solo alcune delle escursioni predilette dai nostri ospiti - prosegue la manager -. Insieme peraltro alle nostre proposte wellness presso la Coconut Whispers Spa, che includono tra le altre cose lezioni di yoga nel parco e un corso di mixology con sottofondo del suono delle onde. La clientela italiana del Viva V Samaná proviene principalmente dal Centro-Nord, apprezza l’accesso adults only e mostra un approccio alla destinazione tipico dei viaggiatori, più che dei turisti\".\r\n\r\nNel periodo che va da metà gennaio a fine marzo, una delle migliori experience proposte riguarda in particolare l’avvistamento delle balene jorabadas. Ogni inverno, infatti, circa 1.500-2 mila esemplari arrivano nelle calde acque della baia di Samaná, dopo aver percorso circa 2.700 miglia nautiche (5 mila chilometri): tradotto in cifre percentuali, ciò significa che oltre il 10% delle balene jorobadas censite al mondo approda puntualmente a Samaná nel periodo invernale, per far nascere i propri cuccioli.","post_title":"Dopo un ottimo 2023 il nuovo anno del Viva V Samanà si apre all'insegna delle esperienze","post_date":"2024-01-30T11:21:47+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1706613707000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"459183","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Transavia France ha accolto in flotta il suo primo A320neo - in leasing da Avolon - dallo stabilimento di produzione di Airbus a Tolosa. La divisione low costo del Gruppo Air France-Klm ha scelto l'opzione Airbus che prevede che il volo di consegna a Parigi-Orly sia alimentato da una miscela di carburante per l'aviazione sostenibile. \r\n\r\nIl nuovo aeromobile dispone di 186 poltrone in una configurazione in classe unica. Scelto per la sua straordinaria efficienza operativa, le emissioni ridotte e il comfort, l'A320neo sarà utilizzato da Transavia France per i suoi servizi sul network nazionale e sui mercati europei e mediterranei. \r\n\r\nL'introduzione del primo aeromobile A320neo segna l'inizio della transizione di Transavia France per diventare un operatore interamente Airbus, con aeromobili efficienti della Famiglia A320neo. Grazie alla riduzione dei consumi di carburante e delle emissioni, l'A320neo svolgerà un ruolo chiave nel perseguire gli obiettivi di sviluppo sostenibile del gruppo.\r\n\r\nGrazie all’incorporazione dei motori Cfm International Leap-1A di nuova generazione e degli sharklet, l'A320neo riduce del 50% l'impronta acustica e del 20%","post_title":"Transavia France: fa il suo ingresso in flotta il primo Airbus A320neo","post_date":"2024-01-11T09:15:25+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1704964525000]}]}}

Lascia un commento