24 February 2024

Nuove suite griffate Flaviano Capriotti Architetti al Faloria di Cortina d’Ampezzo

[ 0 ]

Cinque nuove Tofane suite e una Penthouse, tutte firmate da Flaviano Capriotti Architetti, studio milanese che già nel 2019 si era occupato dell’ampliamento dell’hotel. Il Faloria Mountain Spa Resort di Cortina d’Ampezzo arricchisce così la propria offerta a 5 stelle. Le nuove camere, con spazi compresi tra 50 e 80 metri quadrati di superficie, saranno inaugurate il prossimo 7 dicembre, in concomitanza con l’apertura invernale dell’hotel.

Flaviano Capriotti Architetti sviluppa un linguaggio estetico in continuità con l’intervento precedente e in armonia con il contesto paesaggistico, tra suggestioni alpine e design contemporaneo. I materiali scelti sono quelli tipici dell’architettura locale: la pietra dolomia, il larice spazzolato, gli imbottiti in panno di lana, le maioliche color blu-verde a ricordare il colore dei laghi alpini. Le suite presentano tonalità calde e un delicato sapore domestico, grazie a elementi come il parquet, le boiserie di larice e le testate dei letti in lana imbottita con disegni della botanica classica della flora alpina.

Le Tofane suite, sviluppate su due livelli, offrono in particolare una vista sul gruppo più maestoso di tutta la valle Ampezzana. Le camere presentano un grande spazio living con ampi divani e tavoli da pranzo, due camere matrimoniali dotate di cabine armadi e bagni en-suite con docce e vasche freestanding. Comunicanti tra loro, le suite possono anche essere unite per configurare un’unità di oltre 250 metri quadrati. Posizionata nel corpo centrale dell’hotel, dalla Penthouse Suite si ammira lo storico trampolino olimpico del 1956. Nella camera elementi d’arredo realizzati su disegno dell’architetto Flaviano Capriotti convivono con pezzi di design di alcuni tra i più noti brand del made in Italy. Dalla zona living si accede alla grande cabina armadio con area make-up, le cui pareti sono rivestite in tessuto dalle tonalità blu Faloria.

 

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462056 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => La scoperta di Volterra abbinata alla partecipazione a un vero torneo di basket tre contro tre aperto a tutti: famiglie con bambini, sportivi, appassionati e dilettanti. E' la nuova proposta per una vacanza di Pasqua fuori dagli schemi griffata Kkm Group. I pacchetti sono disponibili per partenze in programma da venerdì 29 marzo a lunedì di Pasquetta, l'1 aprile. Tutte le proposte comprendono la partecipazione al torneo di basket, organizzato su tre giorni: briefing e presentazione delle squadre e delle regole il primo giorno, prima fase del torneo il secondo e grande finale il terzo, per un totale di minimo tre partite garantite. Il tutto scandito da escursioni, visite guidate a Volterra e tanti momenti di aggregazione, divertimento e relax, come la Serata stelle dello sport, con cena a buffet, premiazioni e dj set. Le partite si giocano presso il Palazzetto dello sport con regole semplificate. Si può partecipare con una squadra precostituita o individualmente. E quindi conoscere in loco nuovi amici con cui condividere la gara. Le quote partono da 197 euro a persona per il pacchetto di due notti e da 258 euro a persona per il pacchetto di tre, con riduzioni per i bambini. Ma per gli amanti dello sport, le proposte non finiscono qui: dall’11 al 16 aprile a Orlando il basket incontra il cinema e i viaggi spaziali. Approfittando di un’esclusiva offerta Kkm Group si potrà infatti assistere a una partita degli Orlando Magic all’Amway Center e visitare the Wizarding world of Harry Potter e Jurassic Park river adventure per vivere anche un'esperienza di cinema. Infine, durante il soggiorno si potrà entrare a Cape Canaveral, per scoprire la storia dello spazio americana. Garantita la presenza di un accompagnatore dall’Italia e transfer inclusi. [post_title] => A Volterra per una Pasqua all'insegna di basket e cultura griffata Kkm Group [post_date] => 2024-02-22T10:24:48+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708597488000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461800 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Gian Marco Caprotti è il nuovo responsabile della divisione tour operator di Kuda Tour. Dopo una lunga militanza in Quality Group come sales e product manager, Caprotti apporta un contributo rilevante di esperienza maturata nel corso degli anni nell'operatore capitolino. Africa e America Latina nel cuore, passione per la natura e per il viaggio, Gian Marco ha dedicato la propria vita professionale alla ricerca di soluzioni che arricchissero di valore le esperienze di viaggio. E "la scelta di Kuda - si legge in una nota - si è basata proprio su questi aspetti, che condivide nella pianificazione dei propri viaggi. Ma anche sulla la grande professionalità di Gian Marco e sulla sua voglia di raccogliere una sfida stimolante in un’azienda ambiziosa, che vuole garantire alla distribuzione segnali di consistenza, professionalità e affidabilità in totale sincronia con i bisogni del cliente e del trade". [post_title] => Gian Marco Caprotti nuovo responsabile della divisione tour operator di Kuda [post_date] => 2024-02-19T12:14:12+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708344852000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461582 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Saranno con ogni probabilità Milano, Roma e Pisa le prime tre destinazioni italiane di Líbere Hospitality Group: compagnia spagnola di ospitalità ibrida, sul modello dei tedeschi di Numa per intenderci, Lhg è stata fondata a Bilbao a fine 2020 dall’imprenditore Jon Uriarte. Oggi guidata dai due ceo Antón de la Rica e Mikel Rodriguez, in soli tre anni ha raggiunto nel 2023 i 12 milioni di euro di fatturato (erano 8,5 milioni nel 2022) e punta a espandersi anche oltre confine, a partire da Portogallo e Italia. "A maggio dell'anno scorso abbiamo aperto la nostra sede a Milano, seguita a stretto giro da quella di Lisbona - spiega l'head of business development di Lhg Italia, Niccolò Pravettoni -. Nel 2024 puntiamo già ad aprire circa 500 unità abitative nella nostra Penisola, per una decina di strutture complessive. Un target che rappresenta un terzo degli obiettivi di crescita dell'intera compagnia, che a oggi vanta un portfolio complessivo di 1.500 chiavi distribuite in 35 proprietà, tra indirizzi attivi e in pipeline. Tra poco, in particolare, dovremmo chiudere gli accordi per le nostre prime tre strutture tricolori, a Roma, Milano e Pisa: si tratterà di due serviced apartments e di un hotel". Target, immobili cielo-terra dalle 20 chiavi in su La compagnia concentra infatti le proprie attività soprattutto sui centri urbani, primari e secondari (capoluoghi di provincia e di regione dai 100 mila abitanti in su), affittando  immobili cielo-terra con contratti ibridi (fisso più variabile), solitamente nove più nove. "I nostri partner sono piuttosto variegati. Ci confrontiamo certo con gli investitori istituzionali, come fondi, asset management company e family office importanti. Ma essendo in grado di gestire anche strutture piccole, dalle 20 unità abitative in su, ci rivolgiamo pure alle famiglie. Partner che in noi possono trovare un interlocutore unico in grado, nel caso soprattutto degli appartamenti, di liberarli dalla gestione delle parti comuni e di offrire garanzie generalmente superiori a quelle degli inquilini tradizionali". Roi in doppia cifra percentuale nelle zone semi-periferiche e nelle location secondarie Interessante anche l'offerta in termini di ritorno sull'investimento. "Il roi dipende ovviamente dalle location e dall'intervento che ci apprestiamo a compiere. Solitamente, infatti, al momento dell'accordo, interveniamo con il nostro team di architetti e designer, che a quattro mani con la proprietà ridefinisce il prodotto, per renderlo riconoscibile come una struttura Lhg e in linea con le nostre esigenze di gestione. Dopodiché, potendo godere di una marginalità che nel 2023 è stata superiore al 57% (gop), supportata da un'occupazione media dell'80%, possiamo quasi sempre garantire rendimenti superiori alla media. In zone semi-periferiche di grandi città quali Milano, o in destinazioni secondarie, abbiamo persino la possibilità arrivare  in doppia cifra percentuale. Grazie a un aumento di capitale da 6 milioni di euro dello scorso dicembre, in alcuni specifici casi siamo pure in grado di offrire del key money, sottoforma di investimenti Capex per il rinnovamento e il riposizionamento degli stabili, andando in questo modo oltre la parte ff&e". Lìbere, B46 e Nitly i tre brand del gruppo Il gruppo declina la propria offerta in tre brand distinti, per un'offerta che si rivolge ai mercati di soggiorni medi e brevi: lìbere è un marchio dedicato alla fascia alta del mercato. I suoi spazi sono caratterizzati da un design basato su tendenze armoniche con un largo impiego di legno naturale. Le strutture sono spesso ubicate in luoghi di prestigio all'interno delle città in cui si trovano. B48 è anch’esso un brand posizionato nel segmento upscale - upper upscale, sia per l’ubicazione degli asset, sia per il design. A differenza di Líbere, ogni proposta di questo marchio è però diversa da tutte le altre: ogni appartamento ha un design originale, con soluzioni spesso vivaci ed eclettiche. Naitly infine è un brand più fresco, orientato a un pubblico giovane, mosso dal desiderio di scoprire posti nuovi. Un'offerta limited service con grande focus sulla parte tecnologica "In linea generale la nostra offerta si posiziona mediamente nel segmento upscale, ma il prodotto spazia anche nel midscale e nell'upper upscale, a seconda di location e situazioni specifiche - conclude Pravettoni -. La  proposta poggia su una fortissima componente tecnologica, che garantisce flessibilità e automazione dei processi, tanto da permetterci di abbattere mediamente i costi operativi del 40%, rispetto agli approcci più tradizionali. Oltre al nostro customer care, disponibile h24, sette giorni su sette, via telefono, Whatsapp e tramite la maggior parte dei canali digitali, ciascuna proprietà è dotata anche di una reception con personale sempre disponibile o reperibile velocemente (chiamato hospitality hero, ndr). Per mantenere snelle le nostre procedure, solitamente limitiamo l'offerta di servizi accessori. Per quanto riguarda gli hotel, per esempio, cerchiamo soprattutto strutture a 3 stelle, possibilmente senza spa e centro congressi. Reparto piani e lavanderia sono sempre in outsourcing, mentre noi ci occupiamo dell'ospitalità e in alcuni casi dell'f&b, con concept proprietari attualmente in fase di sviluppo". Massimiliano Sarti       [post_title] => L'ospitalità ibrida di Lhg sbarca in Italia: si inizia da Roma, Milano e Pisa [post_date] => 2024-02-15T13:23:22+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708003402000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461568 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sono il sudafricano Reuben Riffe, il brasiliano Allan Vila Espejo e lo stellato svedese Niklas Ekstedt i tre chef di fama mondiale che saliranno a bordo della seconda tappa della World Cruise 2024 griffata Msc. Il viaggio è attualmente in corso e a oggi la Poesia ha già circumnavigato l'Africa. L'itinerario di quest'anno include in totale 52 diverse destinazioni in 31 paesi differenti. I tre saliranno a bordo in momenti diversi, per preparare menu completi composti da tre o quattro portate, con i migliori e più rappresentativi piatti del proprio Paese. Riffe proporrà in particolare un menu ispirato ai sapori locali, offrendo agli ospiti l'opportunità di assaporare ricette come il pesce marinato al sapore del Capo, l'agnello al pepe di Karoo e il malva pudding. Vila Espejo servirà invece un menu che include un’autentica zuppa di manioca, lo stufato di pesce alla Bahia con verdure e latte di cocco, nonché una tradizionale torta brasiliana al cioccolato e cocco. Ekstedt presenterà infine piatti ispirati agli ingredienti naturali, tra cui aragosta in camicia e salmone confit. Tutti e tre gli chef saranno presenti di persona per accogliere gli ospiti nei ristoranti principali della nave. Chi desidera vivere questa esperienza può ancora prenotare le ultime cabine disponibili per i segmenti più brevi delle Msc World Cruise 2024. Ma è anche già possibile prenotare il giro del mondo del 2025 e del 2026. L'anno prossimo la Magnifica partirà per un itinerario completamente nuovo, che include 50 destinazioni in 21 paesi diversi. La rotta attraverserà il Mediterraneo, l'Africa, il Sud America, la Nuova Zelanda, l'Australia, l'Asia e il mar Rosso, per poi ritornare in Europa, passando per la Giordania e l'Egitto. La World Cruise 2026 invece toccherà 47 destinazioni e 32 paesi con soste notturne a San Francisco, Honolulu, Auckland, Sydney, Manila, Tokyo e Dubai.   [post_title] => Tre chef di fama mondiale salgono a bordo della seconda tappa della World Cruise Msc [post_date] => 2024-02-15T11:55:11+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1707998111000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461543 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Parte col botto il 2024 di Valturm che annuncia una nuova gestione diretta, frutto di un accordo pluriennale, la seconda dopo il Cristallo di Cortina: il Baia del Gusmay Beach Resort si trova nel Gargano, in una  posizione strategica trai borghi sul mare di Vieste e Peschici. La struttura dispone di 182 camere e si sviluppa in quattro corpi distinti: il Gusmay, in posizione panoramica, include il ricevimento, le 62 stanze Superior, la spa, il ristorante panoramico per la prima colazione e la piscina relax; l’area Cala del Turco è invece dedicata alle 90 camere Comfort, distribuite in sei edifici di due piani. A completare l'offerta, il corpo con le 20 suite le Dune, a pochi metri dal mare, e l’area con le dieci beach suite le Dune, a ridosso dalla spiaggia lunga ben 300 metri, in cui si trovano anche il ristorante il Ginepro e il beach bar bistrot il Trabucco. Nel cuore del resort, ci sono, invece, il ristorante La Fenice e l’area congressi. In prossimità, lo spazio riservata al divertimento e allo sport con piscina, bar, anfiteatro e l’area miniclub. Complessivamente, gli ospiti avranno a disposizione quattro ristoranti, di cui uno in spiaggia, altrettanti bar, con un raffinato beach bar bistrot, due piscine, di cui una relax, un campo da calcetto, due da tennis, area beach volley, area dedicata al tiro con l’arco, nonché spazio fitness esterno panoramico a pochi metri dal mare. Il centro meeting comprende infine una sala da 500 posti, una da 100 e un spazio più ridotto per riunioni riservate da 15 persone. "Questa struttura è uno dei complessi architettonicamente più significativi di tutto il Mediterraneo e siamo davvero orgogliosi di essere riusciti a portarla nella nostra programmazione, in qualità di secondo resort a gestione diretta - sottolinea l'a.d. del gruppo Nicolaus, Giuseppe Pagliara -. Saremo protagonisti in prima persona di un progetto pluriennale: in partnership con la proprietà, infatti, la famiglia Casarano, è previsto nei prossimi anni un imponente piano di upgrade del resort alla categoria 5 stelle. Il progetto prende il via questa estate e ci vedrà offrire alla distribuzione e agli ospiti un raro microcosmo di incanto”. “Grazie alla varietà delle dotazioni e alla presenza di un centro meeting all’avanguardia, saremo in grado di esprimere al meglio la nostra vision di hospitality company, anche in funzione della destagionalizzazione, andando a lavorare sia su alcuni mercati esteri e sui gruppi sia sul segmento prettamente mice, che potrà godere di uno hortus conclusus in cui organizzare eventi a effetto wow”, gli fa eco Giuseppe Cavallo, amministratore dell’hospitality company del gruppo. [post_title] => Il pugliese Baia del Gusmay secondo resort a gestione diretta Valtur [post_date] => 2024-02-15T11:17:39+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1707995859000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461344 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Nuova collezione di Viaggi imperdibili per le vacanze pasquali e i ponti di primavera griffati Tour2000AmericaLatina: partenze garantite a conferma immediata con minimo due partecipanti con voli, hotel, trasferimenti e guida in italiano inclusi nella quota. “L’area riservata sul nostro sito permette agli agenti di viaggio iscritti di verificare in tempo reale il numero di posti disponibili per tutti i nostri Viaggi imperdibili – afferma il direttore commerciale Bruno Normanno -. Sono sempre più gli agenti di viaggio iscritti che utilizzano la piattaforma e contiamo di allargare ancora il numero degli iscritti nel corso del 2024”. Partenza il 23 marzo per il tour Argentina tutto l’anno, alla scoperta di Buenos Aires, della ricca fauna della penisola Valdés, della città più australe del mondo, Ushuaia, a El Calafate e delle cascate di Iguazù e per il tour Fin del Mundo: crociera a Capo Horn e Cile, che prevede la navigazione fino al mitico capo Horn, ultimo lembo di terra che divide il continente americano dai ghiacci eterni dell’Antartide. Per trascorrere Pasqua a Cuba, le proposte di tour sono tante e vanno dal tour Magica Cuba con mare a Cayo Santa Maria al tour Spirito di Cuba con mare a Varadero o a Cayo Ensenachos. Due tour in Perù in partenza il 20 e 22 aprile: Colori del Perù e Perù Express con itinerario classico per conoscere le meraviglie naturali, le antiche città coloniali, i vivaci mercati e gli straordinari siti archeologici del paese, testimonianze di culture uniche e affascinanti. Il 28 marzo e il 25 aprile parte il tour Messico: Chiapas e Yucatan per ammirare le meraviglie del paese tra zone archeologiche e natura prorompente, passeggiare nelle tipiche stradine coloniali di San Cristobal de Las Casas, navigare l’imponente Canyon del Sumidero e scoprire la zona archeologica più importante del Centro America, Palenque. L’offerta di tour con partenza 25 aprile va dalla Bolivia alla Colombia, da Aruba e Bonaire alla Giamaica e al Brasile. [post_title] => Tour2000AmericaLatina: nuova collezione di Viaggi imperdibili per Pasqua e ponti di primavera [post_date] => 2024-02-13T10:14:39+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1707819279000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 460773 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Prosegue il processo di riposizionamento verso l'alto del gruppo Bluserena, che chiude il suo primo anno griffato Azora (il fondo ha acquisito la compagnia a novembre 2022, ndr) con il miglior risultato di sempre: più 12% rispetto ai 90 milioni di euro di fatturato del 2022. "E anche la redditività è stata ottima - assicura il ceo, Marcello Cicalò -. Per il 2024 puntiamo inoltre a un'ulteriore crescita del 10%". Per quest'anno i piani della compagnia prevedono quindi il completamento dei lavori di restyling dei cinque resort in Calabria, Sicilia e Sardegna, già oggetto di una prima fase di ristrutturazione da 55 milioni di euro nel solo 2023. Nessuna new entry nell'immediato, "ma stiamo lavorando su una serie di ipotesi in tutta Italia: mare, montagna e laghi. Siamo aperti sia a nuove acquisizioni, sia a contratti di management o di affitto". La novità di quest'anno è invece la formula full all inclusive, che riguarderà tutti gli ospiti del sardo Is Serenas di Badesi: un ulteriore step del processo di riposizionamento dell'offerta nei segmenti upscale e upper upscale dell'intera offerta del gruppo. "Il nostro portfolio include anche due strutture a 5 stelle ma per parlare di lusso è ancora presto - conclude Cicalò -. Nel futuro è tuttavia tra i  nostri obiettivi. Così come è il rilancio del complesso pugliese Ethra Reserve. Una proprietà dalle grandissimi potenzialità, che abbiamo affidato quest'anno a un nuovo general manager: Pedro Vazquez è un professionista spagnolo con una notevole esperienza internazionale. Curerà il rilancio del resort con una serie di novità che sveleremo presto". [post_title] => Cicalò, Bluserena: il 2023 il nostro miglior anno di sempre [post_date] => 2024-02-05T12:29:06+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( [0] => bluserena [1] => nofascione ) [post_tag_name] => Array ( [0] => Bluserena [1] => nofascione ) ) [sort] => Array ( [0] => 1707136146000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 460488 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Cresce l'offerta di tour griffati Navigazione Libera del Golfo che si presenta al prossimo Tove in programma al Meliá Milano dal 4 al 5 febbraio per presentare tutte le proprie novità agli agenti di viaggio. "Siamo partiti con cinque itinerari pacchettizzati già nel 2020, in piena emergenza Covid - racconta il direttore commerciale di Nlg, Gustavo Savarese -. Visto il successo ottenuto, oggi siamo a quota 16. Tutti con partenze giornaliere in calendario dal 1° aprile al 2 novembre, alcune anche con doppio programma. E il tour Napoli - Positano - Amalfi rimane disponibile per l'anno intero, con le partenze limitate però al solo fine settimana nel periodo invernale, dal 3 novembre in avanti". Oltre alla tratta attiva 12 mesi, gli altri itinerari prendono ancora una volta le mosse da Napoli per Sorrento e Capri. Dalla stessa Sorrento sono inoltre in programma tour per Amalfi e Positano, nonché per Capri e ancora Positano. Ogni viaggio include soste di almeno tre ore in ciascuna destinazione, per permettere agli ospiti di godersi ciascuna località. "Si tratta di una proposta che incontra un pubblico sempre più numeroso - osserva Savarese - anche perché molte persone preferiscono evitare il traffico sulle strade della costiera, prediligendo gli spostamenti via nave". Altro fiore all'occhiello di Nlg è poi la motonave Patrizia da 60 metri per 250 posti totali: rinnovata due anni fa è un'unità di lusso con piscinetta e Jacuzzi a bordo. "La proponiamo tra le altre cose per escursioni dedicate agli individuali e ai piccoli gruppi, soprattutto per l'isola di Capri, ma siamo naturalmente sempre disponibili a costruire itinerari tailor made. E' poi molto apprezzata pure per gli eventi". Navigazione Libera del Golfo prosegue infine anche per il 2024 la propria programmazione tradizionale dedicata ai collegamenti Napoli - Capri (con ben 11 corse), Sorrento - Capri e in generale per tutta la costiera Amalfitana, verso la stessa Amalfi e Positano. A questi si aggiungono le tratte nel golfo di Salerno, nonché le Tremiti da Vieste e da Termoli, e le Pontine da Terracina, tutti effettuati con mezzi veloci. L'intera programmazione è già disponibile online, sia per il mercato b2b, sia per quello b2b. [post_title] => Cresce l'offerta di tour griffati Nlg. Tutte le novità al Tove [post_date] => 2024-02-01T09:45:32+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1706780732000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 460335 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sarà focalizzato sul prodotto IdeeMix il nuovo Giro d'Italia griffato Idee per Viaggiare: una serie di oltre 30 appuntamenti formativi organizzati lungo l'intera Penisola che l'operatore capitolino ha organizzato per incontrare un totale di circa 750 agenti. I format degli incontri saranno differenti, pur prediligendo l’abbinamento di momenti di formazione e convivialità per favorire i rapporti di networking. Il to ha scelto di coinvolgere in questa attività alcuni partner con i quali collabora da tempo: dagli enti del turismo ai gruppi alberghieri, passando attraverso il supporto delle compagnie aeree. L’obiettivo è quello di proporre temi di formazione e approfondimento su destinazioni, oltre a prodotti che, per quanto appaiano distanti anche geograficamente, si possono combinare e integrare creando una proposta nuova. "Una cornice ideale in cui esplorare le innumerevoli alternative del nostro prodotto IdeeMix, che miscela mete talvolta lontane e itinerari all’insegna dell’experience, nel contesto dello stesso viaggio – spiega la marketing manager Paola Schiavone -. Alcuni matching sono nati da richieste della clientela, sempre più alla ricerca di viaggi multi-meta, altri sono frutto della continua ricerca dei product manager per offrire un’esperienza sempre nuova, abbinando al relax balneare la scoperta dei luoghi, in una fusione di cultura e mare, natura e cultura, shopping e attività outdoor”. Con IdeeMix prima di un soggiorno al mare si potranno così trascorrere quattro, cinque giorni in una città, partecipare a tour, guidare in un fly & drive magari in Europa. Molteplici le combinazioni da miscelare: un itinerario in Perù e il mare della Polinesia o Aruba; un viaggio in Islanda abbinato alle Bahamas, oppure un volo in Giappone e un soggiorno alle Maldive, oppure in Thailandia o ancora una romantica fuga tra i castelli della Loira per poi raggiungere le spiagge di Mauritius.   [post_title] => Giro d'Italia di IpV: oltre 30 appuntamenti formativi per le adv; focus sul prodotto IdeeMix [post_date] => 2024-01-30T10:35:23+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1706610923000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "nuove suite griffate flaviano capriotti architetti al faloria di cortina dampezzo" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":59,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":259,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462056","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"La scoperta di Volterra abbinata alla partecipazione a un vero torneo di basket tre contro tre aperto a tutti: famiglie con bambini, sportivi, appassionati e dilettanti. E' la nuova proposta per una vacanza di Pasqua fuori dagli schemi griffata Kkm Group. I pacchetti sono disponibili per partenze in programma da venerdì 29 marzo a lunedì di Pasquetta, l'1 aprile.\r\n\r\nTutte le proposte comprendono la partecipazione al torneo di basket, organizzato su tre giorni: briefing e presentazione delle squadre e delle regole il primo giorno, prima fase del torneo il secondo e grande finale il terzo, per un totale di minimo tre partite garantite. Il tutto scandito da escursioni, visite guidate a Volterra e tanti momenti di aggregazione, divertimento e relax, come la Serata stelle dello sport, con cena a buffet, premiazioni e dj set. Le partite si giocano presso il Palazzetto dello sport con regole semplificate. Si può partecipare con una squadra precostituita o individualmente. E quindi conoscere in loco nuovi amici con cui condividere la gara. Le quote partono da 197 euro a persona per il pacchetto di due notti e da 258 euro a persona per il pacchetto di tre, con riduzioni per i bambini.\r\n\r\nMa per gli amanti dello sport, le proposte non finiscono qui: dall’11 al 16 aprile a Orlando il basket incontra il cinema e i viaggi spaziali. Approfittando di un’esclusiva offerta Kkm Group si potrà infatti assistere a una partita degli Orlando Magic all’Amway Center e visitare the Wizarding world of Harry Potter e Jurassic Park river adventure per vivere anche un'esperienza di cinema. Infine, durante il soggiorno si potrà entrare a Cape Canaveral, per scoprire la storia dello spazio americana. Garantita la presenza di un accompagnatore dall’Italia e transfer inclusi.","post_title":"A Volterra per una Pasqua all'insegna di basket e cultura griffata Kkm Group","post_date":"2024-02-22T10:24:48+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1708597488000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461800","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Gian Marco Caprotti è il nuovo responsabile della divisione tour operator di Kuda Tour. Dopo una lunga militanza in Quality Group come sales e product manager, Caprotti apporta un contributo rilevante di esperienza maturata nel corso degli anni nell'operatore capitolino.\r\n\r\nAfrica e America Latina nel cuore, passione per la natura e per il viaggio, Gian Marco ha dedicato la propria vita professionale alla ricerca di soluzioni che arricchissero di valore le esperienze di viaggio. E \"la scelta di Kuda - si legge in una nota - si è basata proprio su questi aspetti, che condivide nella pianificazione dei propri viaggi. Ma anche sulla la grande professionalità di Gian Marco e sulla sua voglia di raccogliere una sfida stimolante in un’azienda ambiziosa, che vuole garantire alla distribuzione segnali di consistenza, professionalità e affidabilità in totale sincronia con i bisogni del cliente e del trade\".","post_title":"Gian Marco Caprotti nuovo responsabile della divisione tour operator di Kuda","post_date":"2024-02-19T12:14:12+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1708344852000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461582","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Saranno con ogni probabilità Milano, Roma e Pisa le prime tre destinazioni italiane di Líbere Hospitality Group: compagnia spagnola di ospitalità ibrida, sul modello dei tedeschi di Numa per intenderci, Lhg è stata fondata a Bilbao a fine 2020 dall’imprenditore Jon Uriarte. Oggi guidata dai due ceo Antón de la Rica e Mikel Rodriguez, in soli tre anni ha raggiunto nel 2023 i 12 milioni di euro di fatturato (erano 8,5 milioni nel 2022) e punta a espandersi anche oltre confine, a partire da Portogallo e Italia. \"A maggio dell'anno scorso abbiamo aperto la nostra sede a Milano, seguita a stretto giro da quella di Lisbona - spiega l'head of business development di Lhg Italia, Niccolò Pravettoni -. Nel 2024 puntiamo già ad aprire circa 500 unità abitative nella nostra Penisola, per una decina di strutture complessive. Un target che rappresenta un terzo degli obiettivi di crescita dell'intera compagnia, che a oggi vanta un portfolio complessivo di 1.500 chiavi distribuite in 35 proprietà, tra indirizzi attivi e in pipeline. Tra poco, in particolare, dovremmo chiudere gli accordi per le nostre prime tre strutture tricolori, a Roma, Milano e Pisa: si tratterà di due serviced apartments e di un hotel\".\r\n\r\nTarget, immobili cielo-terra dalle 20 chiavi in su\r\n\r\nLa compagnia concentra infatti le proprie attività soprattutto sui centri urbani, primari e secondari (capoluoghi di provincia e di regione dai 100 mila abitanti in su), affittando  immobili cielo-terra con contratti ibridi (fisso più variabile), solitamente nove più nove. \"I nostri partner sono piuttosto variegati. Ci confrontiamo certo con gli investitori istituzionali, come fondi, asset management company e family office importanti. Ma essendo in grado di gestire anche strutture piccole, dalle 20 unità abitative in su, ci rivolgiamo pure alle famiglie. Partner che in noi possono trovare un interlocutore unico in grado, nel caso soprattutto degli appartamenti, di liberarli dalla gestione delle parti comuni e di offrire garanzie generalmente superiori a quelle degli inquilini tradizionali\".\r\n\r\nRoi in doppia cifra percentuale nelle zone semi-periferiche e nelle location secondarie\r\n\r\nInteressante anche l'offerta in termini di ritorno sull'investimento. \"Il roi dipende ovviamente dalle location e dall'intervento che ci apprestiamo a compiere. Solitamente, infatti, al momento dell'accordo, interveniamo con il nostro team di architetti e designer, che a quattro mani con la proprietà ridefinisce il prodotto, per renderlo riconoscibile come una struttura Lhg e in linea con le nostre esigenze di gestione. Dopodiché, potendo godere di una marginalità che nel 2023 è stata superiore al 57% (gop), supportata da un'occupazione media dell'80%, possiamo quasi sempre garantire rendimenti superiori alla media. In zone semi-periferiche di grandi città quali Milano, o in destinazioni secondarie, abbiamo persino la possibilità arrivare  in doppia cifra percentuale. Grazie a un aumento di capitale da 6 milioni di euro dello scorso dicembre, in alcuni specifici casi siamo pure in grado di offrire del key money, sottoforma di investimenti Capex per il rinnovamento e il riposizionamento degli stabili, andando in questo modo oltre la parte ff&e\".\r\n\r\nLìbere, B46 e Nitly i tre brand del gruppo\r\n\r\nIl gruppo declina la propria offerta in tre brand distinti, per un'offerta che si rivolge ai mercati di soggiorni medi e brevi: lìbere è un marchio dedicato alla fascia alta del mercato. I suoi spazi sono caratterizzati da un design basato su tendenze armoniche con un largo impiego di legno naturale. Le strutture sono spesso ubicate in luoghi di prestigio all'interno delle città in cui si trovano. B48 è anch’esso un brand posizionato nel segmento upscale - upper upscale, sia per l’ubicazione degli asset, sia per il design. A differenza di Líbere, ogni proposta di questo marchio è però diversa da tutte le altre: ogni appartamento ha un design originale, con soluzioni spesso vivaci ed eclettiche. Naitly infine è un brand più fresco, orientato a un pubblico giovane, mosso dal desiderio di scoprire posti nuovi.\r\n\r\nUn'offerta limited service con grande focus sulla parte tecnologica\r\n\r\n\"In linea generale la nostra offerta si posiziona mediamente nel segmento upscale, ma il prodotto spazia anche nel midscale e nell'upper upscale, a seconda di location e situazioni specifiche - conclude Pravettoni -. La  proposta poggia su una fortissima componente tecnologica, che garantisce flessibilità e automazione dei processi, tanto da permetterci di abbattere mediamente i costi operativi del 40%, rispetto agli approcci più tradizionali. Oltre al nostro customer care, disponibile h24, sette giorni su sette, via telefono, Whatsapp e tramite la maggior parte dei canali digitali, ciascuna proprietà è dotata anche di una reception con personale sempre disponibile o reperibile velocemente (chiamato hospitality hero, ndr). Per mantenere snelle le nostre procedure, solitamente limitiamo l'offerta di servizi accessori. Per quanto riguarda gli hotel, per esempio, cerchiamo soprattutto strutture a 3 stelle, possibilmente senza spa e centro congressi. Reparto piani e lavanderia sono sempre in outsourcing, mentre noi ci occupiamo dell'ospitalità e in alcuni casi dell'f&b, con concept proprietari attualmente in fase di sviluppo\".\r\n\r\nMassimiliano Sarti\r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\n ","post_title":"L'ospitalità ibrida di Lhg sbarca in Italia: si inizia da Roma, Milano e Pisa","post_date":"2024-02-15T13:23:22+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1708003402000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461568","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Sono il sudafricano Reuben Riffe, il brasiliano Allan Vila Espejo e lo stellato svedese Niklas Ekstedt i tre chef di fama mondiale che saliranno a bordo della seconda tappa della World Cruise 2024 griffata Msc. Il viaggio è attualmente in corso e a oggi la Poesia ha già circumnavigato l'Africa. L'itinerario di quest'anno include in totale 52 diverse destinazioni in 31 paesi differenti. I tre saliranno a bordo in momenti diversi, per preparare menu completi composti da tre o quattro portate, con i migliori e più rappresentativi piatti del proprio Paese.\r\n\r\nRiffe proporrà in particolare un menu ispirato ai sapori locali, offrendo agli ospiti l'opportunità di assaporare ricette come il pesce marinato al sapore del Capo, l'agnello al pepe di Karoo e il malva pudding. Vila Espejo servirà invece un menu che include un’autentica zuppa di manioca, lo stufato di pesce alla Bahia con verdure e latte di cocco, nonché una tradizionale torta brasiliana al cioccolato e cocco. Ekstedt presenterà infine piatti ispirati agli ingredienti naturali, tra cui aragosta in camicia e salmone confit. Tutti e tre gli chef saranno presenti di persona per accogliere gli ospiti nei ristoranti principali della nave. Chi desidera vivere questa esperienza può ancora prenotare le ultime cabine disponibili per i segmenti più brevi delle Msc World Cruise 2024.\r\n\r\nMa è anche già possibile prenotare il giro del mondo del 2025 e del 2026. L'anno prossimo la Magnifica partirà per un itinerario completamente nuovo, che include 50 destinazioni in 21 paesi diversi. La rotta attraverserà il Mediterraneo, l'Africa, il Sud America, la Nuova Zelanda, l'Australia, l'Asia e il mar Rosso, per poi ritornare in Europa, passando per la Giordania e l'Egitto. La World Cruise 2026 invece toccherà 47 destinazioni e 32 paesi con soste notturne a San Francisco, Honolulu, Auckland, Sydney, Manila, Tokyo e Dubai.\r\n\r\n ","post_title":"Tre chef di fama mondiale salgono a bordo della seconda tappa della World Cruise Msc","post_date":"2024-02-15T11:55:11+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1707998111000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461543","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Parte col botto il 2024 di Valturm che annuncia una nuova gestione diretta, frutto di un accordo pluriennale, la seconda dopo il Cristallo di Cortina: il Baia del Gusmay Beach Resort si trova nel Gargano, in una  posizione strategica trai borghi sul mare di Vieste e Peschici. La struttura dispone di 182 camere e si sviluppa in quattro corpi distinti: il Gusmay, in posizione panoramica, include il ricevimento, le 62 stanze Superior, la spa, il ristorante panoramico per la prima colazione e la piscina relax; l’area Cala del Turco è invece dedicata alle 90 camere Comfort, distribuite in sei edifici di due piani. A completare l'offerta, il corpo con le 20 suite le Dune, a pochi metri dal mare, e l’area con le dieci beach suite le Dune, a ridosso dalla spiaggia lunga ben 300 metri, in cui si trovano anche il ristorante il Ginepro e il beach bar bistrot il Trabucco.\r\n\r\nNel cuore del resort, ci sono, invece, il ristorante La Fenice e l’area congressi. In prossimità, lo spazio riservata al divertimento e allo sport con piscina, bar, anfiteatro e l’area miniclub. Complessivamente, gli ospiti avranno a disposizione quattro ristoranti, di cui uno in spiaggia, altrettanti bar, con un raffinato beach bar bistrot, due piscine, di cui una relax, un campo da calcetto, due da tennis, area beach volley, area dedicata al tiro con l’arco, nonché spazio fitness esterno panoramico a pochi metri dal mare. Il centro meeting comprende infine una sala da 500 posti, una da 100 e un spazio più ridotto per riunioni riservate da 15 persone.\r\n\r\n\"Questa struttura è uno dei complessi architettonicamente più significativi di tutto il Mediterraneo e siamo davvero orgogliosi di essere riusciti a portarla nella nostra programmazione, in qualità di secondo resort a gestione diretta - sottolinea l'a.d. del gruppo Nicolaus, Giuseppe Pagliara -. Saremo protagonisti in prima persona di un progetto pluriennale: in partnership con la proprietà, infatti, la famiglia Casarano, è previsto nei prossimi anni un imponente piano di upgrade del resort alla categoria 5 stelle. Il progetto prende il via questa estate e ci vedrà offrire alla distribuzione e agli ospiti un raro microcosmo di incanto”.\r\n\r\n“Grazie alla varietà delle dotazioni e alla presenza di un centro meeting all’avanguardia, saremo in grado di esprimere al meglio la nostra vision di hospitality company, anche in funzione della destagionalizzazione, andando a lavorare sia su alcuni mercati esteri e sui gruppi sia sul segmento prettamente mice, che potrà godere di uno hortus conclusus in cui organizzare eventi a effetto wow”, gli fa eco Giuseppe Cavallo, amministratore dell’hospitality company del gruppo.","post_title":"Il pugliese Baia del Gusmay secondo resort a gestione diretta Valtur","post_date":"2024-02-15T11:17:39+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1707995859000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461344","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Nuova collezione di Viaggi imperdibili per le vacanze pasquali e i ponti di primavera griffati Tour2000AmericaLatina: partenze garantite a conferma immediata con minimo due partecipanti con voli, hotel, trasferimenti e guida in italiano inclusi nella quota. “L’area riservata sul nostro sito permette agli agenti di viaggio iscritti di verificare in tempo reale il numero di posti disponibili per tutti i nostri Viaggi imperdibili – afferma il direttore commerciale Bruno Normanno -. Sono sempre più gli agenti di viaggio iscritti che utilizzano la piattaforma e contiamo di allargare ancora il numero degli iscritti nel corso del 2024”.\r\n\r\nPartenza il 23 marzo per il tour Argentina tutto l’anno, alla scoperta di Buenos Aires, della ricca fauna della penisola Valdés, della città più australe del mondo, Ushuaia, a El Calafate e delle cascate di Iguazù e per il tour Fin del Mundo: crociera a Capo Horn e Cile, che prevede la navigazione fino al mitico capo Horn, ultimo lembo di terra che divide il continente americano dai ghiacci eterni dell’Antartide.\r\n\r\nPer trascorrere Pasqua a Cuba, le proposte di tour sono tante e vanno dal tour Magica Cuba con mare a Cayo Santa Maria al tour Spirito di Cuba con mare a Varadero o a Cayo Ensenachos. Due tour in Perù in partenza il 20 e 22 aprile: Colori del Perù e Perù Express con itinerario classico per conoscere le meraviglie naturali, le antiche città coloniali, i vivaci mercati e gli straordinari siti archeologici del paese, testimonianze di culture uniche e affascinanti. Il 28 marzo e il 25 aprile parte il tour Messico: Chiapas e Yucatan per ammirare le meraviglie del paese tra zone archeologiche e natura prorompente, passeggiare nelle tipiche stradine coloniali di San Cristobal de Las Casas, navigare l’imponente Canyon del Sumidero e scoprire la zona archeologica più importante del Centro America, Palenque. L’offerta di tour con partenza 25 aprile va dalla Bolivia alla Colombia, da Aruba e Bonaire alla Giamaica e al Brasile.","post_title":"Tour2000AmericaLatina: nuova collezione di Viaggi imperdibili per Pasqua e ponti di primavera","post_date":"2024-02-13T10:14:39+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1707819279000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"460773","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Prosegue il processo di riposizionamento verso l'alto del gruppo Bluserena, che chiude il suo primo anno griffato Azora (il fondo ha acquisito la compagnia a novembre 2022, ndr) con il miglior risultato di sempre: più 12% rispetto ai 90 milioni di euro di fatturato del 2022. \"E anche la redditività è stata ottima - assicura il ceo, Marcello Cicalò -. Per il 2024 puntiamo inoltre a un'ulteriore crescita del 10%\".\r\n\r\nPer quest'anno i piani della compagnia prevedono quindi il completamento dei lavori di restyling dei cinque resort in Calabria, Sicilia e Sardegna, già oggetto di una prima fase di ristrutturazione da 55 milioni di euro nel solo 2023. Nessuna new entry nell'immediato, \"ma stiamo lavorando su una serie di ipotesi in tutta Italia: mare, montagna e laghi. Siamo aperti sia a nuove acquisizioni, sia a contratti di management o di affitto\".\r\n\r\nLa novità di quest'anno è invece la formula full all inclusive, che riguarderà tutti gli ospiti del sardo Is Serenas di Badesi: un ulteriore step del processo di riposizionamento dell'offerta nei segmenti upscale e upper upscale dell'intera offerta del gruppo. \"Il nostro portfolio include anche due strutture a 5 stelle ma per parlare di lusso è ancora presto - conclude Cicalò -. Nel futuro è tuttavia tra i  nostri obiettivi. Così come è il rilancio del complesso pugliese Ethra Reserve. Una proprietà dalle grandissimi potenzialità, che abbiamo affidato quest'anno a un nuovo general manager: Pedro Vazquez è un professionista spagnolo con una notevole esperienza internazionale. Curerà il rilancio del resort con una serie di novità che sveleremo presto\".","post_title":"Cicalò, Bluserena: il 2023 il nostro miglior anno di sempre","post_date":"2024-02-05T12:29:06+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":["bluserena","nofascione"],"post_tag_name":["Bluserena","nofascione"]},"sort":[1707136146000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"460488","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Cresce l'offerta di tour griffati Navigazione Libera del Golfo che si presenta al prossimo Tove in programma al Meliá Milano dal 4 al 5 febbraio per presentare tutte le proprie novità agli agenti di viaggio. \"Siamo partiti con cinque itinerari pacchettizzati già nel 2020, in piena emergenza Covid - racconta il direttore commerciale di Nlg, Gustavo Savarese -. Visto il successo ottenuto, oggi siamo a quota 16. Tutti con partenze giornaliere in calendario dal 1° aprile al 2 novembre, alcune anche con doppio programma. E il tour Napoli - Positano - Amalfi rimane disponibile per l'anno intero, con le partenze limitate però al solo fine settimana nel periodo invernale, dal 3 novembre in avanti\".\r\n\r\nOltre alla tratta attiva 12 mesi, gli altri itinerari prendono ancora una volta le mosse da Napoli per Sorrento e Capri. Dalla stessa Sorrento sono inoltre in programma tour per Amalfi e Positano, nonché per Capri e ancora Positano. Ogni viaggio include soste di almeno tre ore in ciascuna destinazione, per permettere agli ospiti di godersi ciascuna località. \"Si tratta di una proposta che incontra un pubblico sempre più numeroso - osserva Savarese - anche perché molte persone preferiscono evitare il traffico sulle strade della costiera, prediligendo gli spostamenti via nave\".\r\n\r\nAltro fiore all'occhiello di Nlg è poi la motonave Patrizia da 60 metri per 250 posti totali: rinnovata due anni fa è un'unità di lusso con piscinetta e Jacuzzi a bordo. \"La proponiamo tra le altre cose per escursioni dedicate agli individuali e ai piccoli gruppi, soprattutto per l'isola di Capri, ma siamo naturalmente sempre disponibili a costruire itinerari tailor made. E' poi molto apprezzata pure per gli eventi\".\r\n\r\nNavigazione Libera del Golfo prosegue infine anche per il 2024 la propria programmazione tradizionale dedicata ai collegamenti Napoli - Capri (con ben 11 corse), Sorrento - Capri e in generale per tutta la costiera Amalfitana, verso la stessa Amalfi e Positano. A questi si aggiungono le tratte nel golfo di Salerno, nonché le Tremiti da Vieste e da Termoli, e le Pontine da Terracina, tutti effettuati con mezzi veloci. L'intera programmazione è già disponibile online, sia per il mercato b2b, sia per quello b2b.","post_title":"Cresce l'offerta di tour griffati Nlg. Tutte le novità al Tove","post_date":"2024-02-01T09:45:32+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1706780732000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"460335","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Sarà focalizzato sul prodotto IdeeMix il nuovo Giro d'Italia griffato Idee per Viaggiare: una serie di oltre 30 appuntamenti formativi organizzati lungo l'intera Penisola che l'operatore capitolino ha organizzato per incontrare un totale di circa 750 agenti.\r\n\r\nI format degli incontri saranno differenti, pur prediligendo l’abbinamento di momenti di formazione e convivialità per favorire i rapporti di networking. Il to ha scelto di coinvolgere in questa attività alcuni partner con i quali collabora da tempo: dagli enti del turismo ai gruppi alberghieri, passando attraverso il supporto delle compagnie aeree. L’obiettivo è quello di proporre temi di formazione e approfondimento su destinazioni, oltre a prodotti che, per quanto appaiano distanti anche geograficamente, si possono combinare e integrare creando una proposta nuova.\r\n\r\n\"Una cornice ideale in cui esplorare le innumerevoli alternative del nostro prodotto IdeeMix, che miscela mete talvolta lontane e itinerari all’insegna dell’experience, nel contesto dello stesso viaggio – spiega la marketing manager Paola Schiavone -. Alcuni matching sono nati da richieste della clientela, sempre più alla ricerca di viaggi multi-meta, altri sono frutto della continua ricerca dei product manager per offrire un’esperienza sempre nuova, abbinando al relax balneare la scoperta dei luoghi, in una fusione di cultura e mare, natura e cultura, shopping e attività outdoor”.\r\n\r\nCon IdeeMix prima di un soggiorno al mare si potranno così trascorrere quattro, cinque giorni in una città, partecipare a tour, guidare in un fly & drive magari in Europa. Molteplici le combinazioni da miscelare: un itinerario in Perù e il mare della Polinesia o Aruba; un viaggio in Islanda abbinato alle Bahamas, oppure un volo in Giappone e un soggiorno alle Maldive, oppure in Thailandia o ancora una romantica fuga tra i castelli della Loira per poi raggiungere le spiagge di Mauritius.\r\n\r\n ","post_title":"Giro d'Italia di IpV: oltre 30 appuntamenti formativi per le adv; focus sul prodotto IdeeMix","post_date":"2024-01-30T10:35:23+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1706610923000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti