25 March 2019

Alla scoperta della Monument Valley, la leggendaria valle dei nativi

[ 0 ] Fiere & Eventi

Donovan Hanley, nativo Navajo

Una delle più grandi attrazioni della nazione Navajo, un territorio che spazia su tre stati, Utah, Arizona, New Mexico e una popolazione di 310 mila individui (con almeno il 25% di sangue nativo) è certamenteTsé Biiʼ Ndzisgaii il luogo che noi conosciamo come  Monument Valley, posta a cavallo di Utah e Arizona. Arrivarci al tramonto è di per sé emozionante con il sole alle spalle che illumina le caratteristiche formazioni geologiche.
Fra i tour guidati che scendono nel cuore della rossa vallata, spettacolare è la cena Rain god picnic camp, gestita da un personaggio anch’egli nativo, Harold Simpson. La cena con il tipico Navajo taco è seguita da uno spettacolo con il coinvolgimento dei presenti in danze e canti tribali e da una spiegazione sul mondo dei Navajo, una delle 567 tribù differenti censite nel territorio Usa. Ma il clou dell’esperienza è la notte che si passa nella hogan, l’abitazione tradizionale, a forma di cupola, costruita con tronchi d’albero ricoperti con fango, detriti o zolle erbose come isolanti termici e l’ingresso a est, verso il sole nascente, solitamente chiuso con una coperta. La notte, che inizia dopo avere ammirato il cielo stellato, passa sul terreno in un sacco a pelo, in una specie di grande stanza in comune. Così hanno vissuto per secoli e così vivono ancora i nativi. Il fresco della notte si disperde alle prime luci dell’alba, che vista dalla valle assume contorni ancora più unici e incredibili.
I nativi Navajo sono divisi in 4 clan diversi: ogni persona all’interno del clan viene riferita come membro della famiglia. E’ Donovan Hanley, nativo, guida e squisito anfitrione,  a spiegare il complicato mondo nativo e le loro credenze, alla luce di un falò: «La nazione Navajo è vasta 27 mila miglia quadrate ed è più grande di almeno otto stati dell’Unione – specifica -; il nostro sogno è diventare il 52° stato. La nostra filosofia di vita è semplice: prendiamo ciò che serve, non ammucchiamo né facciamo scorte, la nostra forma economica sarebbe il baratto. I nativi americani sono in sintonia con la natura, che amano e rispettano, cercano di non farsi notare e spesso vivono in luoghi di difficile accesso. La nostra capitale, essendo uno stato con leggi e amministrazione, è Window Rock. La spiritualità Navajo ha quattro dimensioni, ognuna delle quali si associa a un colore e rappresenta un segmento della leggenda della creazione: bianco, nero, giallo e blu». Per chi ne volesse sapere di più all’hashtag #famaianta #natividamerica e su Travelquotidiano.com maggiori approfondenti sull’itinerario.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276248 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Una nuova esclusiva per la programmazione I Villaggi targata I Viaggi di Atlantide: è stato inaugurato l’Atlantis Club Armonia Corail Noir, un quattro stelle sulla costa nord occidentale dell’isola di Nosy Be (Madagascar), di fronte all’attrezzata spiaggia di Sakatia, raggiungibile gratuitamente in 5 minuti di barca per gli ospiti dell’hotel. Immerso in un rigoglioso giardino tropicale e punto di partenza ideale per esplorare l’arcipelago di Nosy Be, l’Atlantis Club Armonia Corail Noir è a completa gestione italiana e garantisce un elevato standard culinario. La struttura dispone di 26 camere classic, 9 bungalow, due suite disposte su due piani, ed una exclusive villa di 250 mq posizionata fronte mare. Tutte le camere sono state recentemente rinnovate e dispongono di tutti i comfort. Un ristorante principale e un bar sono i luoghi dove usufruire del trattamento di Soft All inclusive che include cocktail di benvenuto, colazione a buffet, late breakfast, pranzo e cena serviti al tavolo, una cena di arrivederci malgascia, bevande, tea time e snack time. La struttura offre inoltre due piscine, il centro diving Aqua gestito da istruttori italiani, che permetterà agli ospiti di scoprire le bellezze sottomarine e di conseguire i brevetti. Completano l’offerta sul Madagascar tre tour di 4, 5 oppure 7 notti alla scoperta dell'isola grande che, come sottolinea Sam Moukrim - responsabile programmazione e vendite - «continua a mandare segnali positivi, affermandosi tra le nostre mete più richieste».   [post_title] => I Viaggi di Atlantide, nuovo Atlantis Club in Madagascar [post_date] => 2017-04-21T16:02:33+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492790553000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276286 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Torna il Miami Museum Month, che come ogni anno si svolgerà nel mese di maggio. Quest’anno l’iniziativa sarà arricchita dall’inaugurazione di un nuovo museo, il Phillip and Patricia Frost Museum of Science, ma anche da promozioni come "Paghi un biglietto, entri in due": sul sito MiamiMuseumMonth.com si possono scaricare i buoni sconto che consentiranno di esplorare le più famose collezioni d'arte di Miami and The Beaches. Lo sponsor Citibank offrirà il 10% di sconto ai titolari delle sue carte che effettueranno acquisti nei negozi dei musei che aderiscono al programma. Il Phillip and Patricia Frost Museum of Science (nella foto) aprirà al Museum Park di Downtown Miami l'8 maggio e sarà uno dei pochi istituti al mondo a vantare un museo di scienze, un planetario e un acquario in un unico spazio da 250 mila metri quadrati. Il museo sorge su quattro acri di terreno che si affacciano sulla baia di Biscayne, circondato dallo spettacolare skyline di Downtown Miami. «Quest’anno celebriamo un’edizione davvero speciale del Miami Museum Month grazie alla tanto attesa inaugurazione del Phillip and Patricia Frost Museum of Science e alla riapertura dell'American Museum of the Cuban Diaspora nella sua nuova sede al 1200 di Coral Way» afferma il presidente e ceo di Gmcvb, William D. Talbert. «Miami and The Beaches continua a crescere come destinazione offrendo mostre ed esposizioni di interesse mondiale e vibranti esperienze. Non esiste momento migliore del mese di maggio per intraprendere un viaggio culturale alla scoperta della nostra comunità approfittando di straordinarie promozioni». [post_title] => Miami inaugura il "Phillip and Patricia Frost Museum of Science" [post_date] => 2017-04-21T15:09:25+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492787365000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276275 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => In vista della stagione estiva, una delegazione in arrivo da Barcellona ha illustrato ieri a Milano le novità legate all'accoglienza turistica della capitale della Catalogna nel corso dell'evento "Barcellona è molto di più", ospitato all'hotel Boscolo di corso Matteotti.  Posizionata stabilmente tra le principali destinazioni europee di turismo urbano, frequentatissima dagli italiani in ogni periodo dell'anno (il 55% circa la sceglie in periodi al di fuori della stagione estiva), Barcellona e la Catalogna in genere prevedono un nuovo incremento degli arrivi grazie ad alcune novità che si aggiungono alla già vastissima offerta di svaghi, sport, arte, eventi musicali, bellezze naturalistiche e cultura: l'apertura di FerrariLand, avvenuta lo scorso 7 aprile a PortAventura; l'arrivo di Costa Crociere a Tarragona; l'inaugurazione, prevista il prossimo novembre, di Casa Vincens, la prima casa privata di Antonio Gaudì. A presentare la città (insieme nella foto) sono intervenuti Gabriela Rivieccio (Barcelona Turisme), Francesc Vila Albet (Diputaciò Barcelona), Jordi William Carnes (direttore dell'ente del turismo di Barcellona) e Marta Teixidor (direttore per Italia e Israele del Catalan Tourism Board), concordi nel sottolineare come la capitale catalana abbia qualcosa da offrire ad ogni tipo di viaggiatore: le famiglie apprezzeranno l'offerta sole e mare delle sue spiagge e dei parchi di divertimento come PortAventura, i patiti dello shopping avranno l'imbarazzo della scelta tra oltre 35 mila negozi, gli amanti della cultura avranno di che incuriosirsi tra architetture moderniste e musei di importanza mondiale come il Museu Nacional d’Art de Catalunya. Fra i principali servizi gestiti da Turismo de Barcelona si trovano il Barcelona Bus Turístic (il miglior modo di conoscere la città attraverso tre itinerari, con fermate in tutti i monumenti e punti d’interesse), la Barcelona Card (tessera cittadina comprendente trasporti pubblici, musei gratuiti e oltre 85 sconti), il Mirador de Colom (dove si trova un nuovo spazio dedicato all’enoturismo e all’assaggio di vini), i Barcelona Walking Tours (quattro itinerari guidati a piedi: Gòtic, Picasso, Modernisme e Gourmet) o l’Articket (abbonamento per i sei principali musei della città), oltre alla promozione delle attrattive culturali e vitivinicole che si trovano a pochi chilometri dalla città. Turisme de Barcelona gestisce inoltre 23 punti d’informazione i cui addetti orientano i visitatori in 12 lingue e vanta una vasta offerta di servizi online con cui è possibile organizzare il proprio viaggio attraverso il web.   [post_title] => Barcellona scalda i motori in vista della stagione estiva [post_date] => 2017-04-21T15:07:29+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492787249000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276241 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Continua il successo delle attività che Boscolo Tours ha creato e realizzato per gli agenti di viaggio, tra cui spicca la serata a teatro con lo spettacolo evento di Marco Berry “L’arte della persuasione” focalizzato sull'importanza della comunicazione. Boscolo Tours ha infatti invitato le agenzie di viaggio presso il Nuovo Teatro Orione di Roma e la serata è stata un vero successo. Marco Berry ha sottolineato quanto soprattutto oggi, in un mondo orientato all’impersonalità, sia invece fondamentale tornare ad avere un contatto umano per instaurare un rapporto privilegiato con clienti attuali e potenziali. Inoltre ha più volte evidenziato che il saper ascoltare veramente i clienti è fondamentale per capire le loro esigenze e i loro bisogni e per poterli così soddisfare in pieno; la persona che entra in agenzia vuole una vacanza per rilassarsi? Un viaggio per andare alla scoperta di nuove culture? Un luogo romantico? O piuttosto un'avventura? Partirà da sola? In compagnia? Con i figli? Tutte informazioni importanti per proporre un viaggio su misura e trasformare un cliente potenziale in un cliente reale e un cliente attuale in un cliente fedele. Grazie a questo spettacolo gli addetti del settore avranno molti strumenti in più per aiutare i clienti nella scelta di una proposta Boscolo e per capire al meglio ciò che un viaggiatore cerca e si aspetta. [post_title] => Boscolo Tours a teatro con gli adv [post_date] => 2017-04-21T12:00:36+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => nofascione ) [post_tag_name] => Array ( [0] => nofascione ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492776036000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276238 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Nicolaus porta in adv il catalogo “Raro in Tour”. Protagonisti della nuova edizione sono i 15 nuovi itinerari a partenza garantita che propongono ottime combinazioni tra Emirati Arabi ed Estremo Oriente e abbinamenti tra differenti paesi del Far East, con Thailandia, Malesia e Indonesia in primo piano. Appena conclusi i workshop organizzati per il brand Raro in collaborazione con l'ente del turismo di Abu Dhabi ed Ethiad, è tempo di ripartire. «Portiamo in distribuzione il nostro catalogo forti degli ottimi feedback dei workshop che, tra Milano, Vicenza e Firenze, hanno coinvolto un alto numero di agenti. Evidenziati dai partecipanti come tratti distintivi del nostro prodotto la chiarezza di esposizione di programmi e pacchetti. Ci fa piacere percepire dagli adv che Raro figuri tra i tour operator leader per le destinazioni che programma, tra cui gli Emirati Arabi, offerti con soggiorni di durata variabile, molto amati sia dalle coppie che dalle famiglie» commenta Vito Facciolla, product manager Raro by Nicolaus. Grande importanza è stata riservata, inoltre, alla programmazione oceano Indiano con proposte di altissimo livello nello Sri Lanka (presente agli incontri anche la dmc con la quale il operatore collabora), alle Maldive, alle Seychelles e a Mauritius.  Oltre all’unicità dei percorsi, tra i plus più importanti di questi tour figura il prezzo garantito e invariato, non soggetto ad alcuna modifica con adeguamenti carburanti o valutari applicati successivamente alla chiusura della pratica. Questa facilitazione è resa possibile dalla particolare attenzione - oltre che ai servizi erogati ai clienti - riservata alle oscillazioni dei cambi che sono adeguati costantemente all'atto della preventivazione. In un’ottica di massima trasparenza e di semplificazione dei passaggi, all’atto della prenotazione non viene, inoltre, richiesto l'acquisto di alcuna assicurazione Blocca Prezzo. La chiarezza che ne scaturisce è, naturalmente, un ottimo vantaggio per il cliente e una sicurezza per l'agenzia di viaggio». [post_title] => Nicolaus presenta Raro in Tour [post_date] => 2017-04-21T11:54:39+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492775679000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276057 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Tra i numerosi eventi primaverili in programma in Germania, l'ente del turismo tedesco segnala la mostra sulla storia della bicicletta, inventata nel 1817 a Mannheim dal nobile tedesco Karl von Drais, in programma al Technoseum di Mannheim fino al 25 giugno. Tra gli altri musei che custodiscono i primi modelli di bici, le cosidette draisine, spiccano il Verkehrsmuseum di Karlsruhe, anch'esso nel Baden-Württemberg, e il Deutsches Fahrradmuseum di Bad Brückenau, in Baviera. Inoltre la città di Kassel si appresta a ospitare la 14.ma edizione di Documenta, la mostra internazionale d'arte contemporanea più importante del mondo che si tiene ogni 5 anni e anticipa le tendenze in atto, preceduta per la prima volta da un prologo ad Atene. La rassegna di Kassel si terrà dal 10 giugno al 17 settembre con esposizioni e un migliaio di eventi in vari luoghi, dai parchi del centro storico al museo Fridericianum. Infine un'altro anniversario: 30 anni fa il centro storico di Lubecca veniva inserito nel patrimonio culturale dell'Unesco. Per celebrare l'evento, la città anseatica fondata nel 1143 propone manifestazioni e speciali offerte per i trentenni. Durante il 2017, tutti i nati nel 1987 entreranno gratis nei maggiori musei della città, tra cui la Casa dei Buddenbrooks e l'Europäisches Hansemuseum, e potranno usufruire di pernottamenti a prezzi speciali. Ma anche per gli altri visitatori sono previsti festival, eventi culturali e tour di scoperta. [post_title] => Mostre ed eventi di primavera in Germania [post_date] => 2017-04-20T16:01:33+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492704093000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276123 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Chia Laguna, il resort del gruppo Italian Hospitality Collection nella Sardegna del Sud, si prepara alla riapertura con un’importante restyling: affacciato sulla baia di Chia, decretata nel 2016 la spiaggia più bella d’Italia da Legambiente e Touring Club, riapre con la completa riqualificazione dell’Hotel Baia: le 77 nuove camere e suite sono piene di luce e in particolare le Suite e Junior Suite offrono una vista spettacolare sulla baia di Chia. Fiore all’occhiello è la nuova grande piscina semi olimpionica di 25 metri che permette di svolgere allenamenti mirati per gli sportivi, o semplicemente di rilassarsi grazie a un’area poco profonda dedicata ai bambini. Il ristorante La Pergola si rinnova completamente offrendo grandi spazi e arredi di design e Il Canneto, un bar all’aperto accanto alla nuova piscina, perfetto per l’aperitivo serale. A questi si aggiunge il ristorante Whiteluna dove degustare i sapori della tradizione, ma anche ricette più ricercate e originali in una location che si affaccia su un’area giardino, con spazio per live music e un dancefloor. Oltre alla novità della stagione, il Baia, Chia Laguna offre la soluzione ideale di soggiorno per tutte le esigenze nelle altre strutture che lo compongono, Laguna 5*, Spazio Oasi 4* prestige e Village 4*, con tutti i vari ristoranti e servizi dedicati alle famiglie. Tra gli spazi comuni a tutti gli hotel c’è la Piazza degli Ulivi, costellata da boutique per lo shopping, ristoranti e bar dove hanno luogo gli spettacoli serali. Il tennis club, il diving centre e il centro nautico organizzano numerose attività sportive per ragazzi e adulti, ma anche per i più piccoli nei baby e kids club. Gli ospiti possono rilassarsi nella Chia Natural Spa, noleggiare city bike e mountain bike, o fare passeggiate a cavallo per entrare in contatto con la Sardegna più autentica. E infine anche numerose attività nel territorio, dalla visita ai luoghi d’interesse storico e artistico dell’isola alle escursioni all’aria aperta, immersi nella meravigliosa natura di Chia e escursioni in mare con noleggio gommoni e acquascooter, per lanciarsi alla scoperta degli angoli più segreti della costa.   [post_title] => Il Chia Laguna (Sardegna) riapre dopo il restyling dell'Hotel Baia [post_date] => 2017-04-20T11:34:17+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492688057000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276110 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Nuove partnership per Boscolo che ha realizzato una campagna pubblicitaria in sinergia con l’Ente del Turismo Irlandese che sarà diffusa sul circuito di schermi televisivi degli aeroporti e delle metropolitane nelle principali città italiane. Un video ricco di immagini emozionali ed evocative che in pochi secondi trasporta chi lo guarda in un mondo ricco di storia e leggende. Il video non solo promuove l’Irlanda, ma anche l’incredibile offerta di Viaggi di Boscolo il  Gran Tour dell’Irlanda, 11 giorni per andare alla scoperta di questa terra ricca di verde e mitologia. Questa operazione offrirà a Viaggi di Boscolo e all’Ente Irlandese una copertura nazionale e una audience davvero importante: 5.925 schermi, in 1.225 touch point per raggiungere ogni settimana un pubblico di 20 milioni di persone. Niamh Kinsella, Direttore per l’Italia di Turismo Irlandese dichiara: «Siamo molto felici di questa collaborazione con Boscolo – commenta Niamh Kinsella, direttore per l’Italia del turismo irlandese - che vede promuovere i loro programmi Irlanda in tutta Italia. Essere presente nella programmazione di Tour Operator prestigiosi come Boscolo è fondamentale per lo sviluppo del turismo verso la nostra destinazione». [post_title] => Boscolo: al via una campagna con l’Ente del Turismo Irlandese [post_date] => 2017-04-20T10:53:35+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492685615000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 276082 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il sindaco di New York City, Bill De Blasio, ha annunciato che il nuovo servizio di traghetti Nyc Ferry sarà inaugurato il 1° maggio con un mese in anticipo rispetto a quanto annunciato, con l’attivazione della Rockaway Route, che connetterà via mare la famosa spiaggia di Rockaway, nel Queens, con Manhattan e Brooklyn. Il tragitto prevede tre fermate (Wall Street/Pier 11, Brooklyn Army Terminal e Rockaway) per un tempo di percorrenza totale di un'ora. Il 1° maggio entrerà nel circuito Nyc Ferry anche la tratta già esistente sull’East River (oggi conosciuto come East River Ferry), che connette diversi punti di Manhattan, Brooklyn e Queens. L’espansione del servizio proseguirà nel 2017 con l’apertura, il 1° giugno, della South Brooklyn Route, con fermate a Bay Ridge, Sunset Park, Red Hook e Brooklyn Bridge Park, e ad agosto dell’Astoria Route, che collega Manhattan con i quartieri di Astoria e Long Island City. Nel 2018, invece, saranno inaugurate la Lower East Side Route, con numerose fermate a Manhattan lungo l’East River fino a Long Island City, e la Soundview Routes, che permette di raggiungere il Bronx. Con 20 imbarcazioni e 22 punti d’approdo, Nyc Ferry offrirà a turisti e newyorkesi un nuovo modo per spostarsi in città. Ogni traghetto avrà una capacità di 150 persone e sarà provvisto di wi-fi. Il costo del biglietto sarà pari a quello della metropolitana, $2.75, incluso il trasferimento gratuito alle altre tratte del sistema. L’apertura della Rockaway Route consentirà di raggiungere con più facilità la spiaggia di Rockaway Beach, la più grande della città, che aprirà per la stagione estiva a partire dal weekend del Memorial Day. Rockaway Beach è la destinazione più amata per il surf: Beach 67 e Beach 87 sono infatti le uniche due spiagge nei cinque distretti con onde adatte a praticare questo sport. Attorno al Rockaway Beach Surf Club, locale vivace frequentato da hipster e surfisti, si trovano diverse scuole di surf come Boarders Surf Shop e Skudin Surf, che offrono lezioni e noleggio attrezzatura. Per gli sportivi, sono inoltre a disposizione numerosi campi da beach volley e basket, biciclette a noleggio per muoversi sul lungomare e aree giochi per bambini. Il quartiere è pieno di locali e ristoranti, dove godersi un buon pranzo o uno spuntino prima di rituffarsi in acqua. Dalla cucina messicana di Tacoway Beach, a quella tradizionale americana con hamburger e patatine fritte al Rippers, dalla cucina russa da Uma’s a quella thailandese daThai Rock. Per informazioni: www.ferry.nyc [post_title] => New York City inaugura il traghetto per la spiaggia di Rockaway [post_date] => 2017-04-19T15:52:09+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1492617129000 ) ) )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti