16 January 2022

Unione Europea: ancora 97 vettori non possono operare sul territorio comunitario

[ 0 ]

L’Unione Europea ha aggiornato la sua lista nera delle compagnie aeree soggette a divieto operativo o restrizione nel suo spazio aereo. 97 vettori sono soggetti a divieto di volo verso gli aeroporti dell’UE, ma quelli in Moldova non sono più nell’elenco.

L’ elenco delle compagnie aeree soggette a divieto operativo o restrizioni operative all’interno dell’Unione Europea si basa sul fatto che “non soddisfano gli standard di sicurezza internazionali . Garantire il massimo livello di sicurezza aerea per gli europei e tutti gli altri passeggeri che viaggiano verso e all’interno dell’Unione europea è al centro della politica di sicurezza aerea della Commissione”.

 Tutte le compagnie aeree certificate in Moldova sono state rimosse dall’elenco della sicurezza aerea dell’UE, “a seguito dei miglioramenti della sicurezza aerea nel paese”. Ciò riguarda principalmente Air Moldova , HiSky e FlyOne , con sede all’aeroporto di Chisinau ed entrambe servono la Francia tra le altre (Beauvais e Paris-CDG). Un vettore aereo russo, Skol Airlines , “è stato tuttavia aggiunto all’elenco, a causa delle preoccupazioni sulla sua capacità di conformarsi agli standard internazionali”, ha affermato la Commissione in una nota.90 compagnie aeree certificate in 15 stati , ovvero Afghanistan, Angola (tranne 2 compagnie aeree), Armenia, Congo, Repubblica Democratica del Congo, Gibuti, Guinea Equatoriale, Eritrea, Kirghizistan, Liberia, Libia, Nepal, São Tomé e Príncipe, Sierra Leone e Sudan , sono banditi dallo spazio aereo europeo “a causa di un’inadeguata supervisione della sicurezza da parte delle autorità aeronautiche di tali Stati”;

Sono inoltre state individuate sette singole compagnie aeree , “sulla base di gravi violazioni della sicurezza identificate”: Avior Airlines (Venezuela), Blue Wing Airlines (Suriname), Iran Aseman Airlines (Iran), Iraqi Airways (Iraq), Med-View Airlines (Nigeria) , Skol Airline LLC (Russia) e Air Zimbabwe (Zimbabwe).

Altre due compagnie aeree sono soggette a restrizioni operative e possono volare nell’UE solo con tipi di aeromobili specifici: Iran Air (Iran) e Air Koryo (Corea del Nord). 

Il commissario per i trasporti Adina Vălean ha dichiarato: “Il mantenimento del massimo livello di sicurezza per tutti i viaggiatori aerei e il personale è una priorità assoluta. L’elenco della sicurezza aerea dell’UE rimane uno dei nostri strumenti più efficaci per raggiungere questo obiettivo. Sono particolarmente lieto che, dopo due anni di duro lavoro, siamo oggi in grado di rimuovere tutti i vettori aerei moldovi da questo elenco, aprendo loro le porte a un nuovo volo verso l’UE. Dimostra che il duro lavoro e la stretta collaborazione stanno dando i loro frutti  ”.

L’elenco della sicurezza aerea dell’UE “non solo aiuta a mantenere elevati livelli di sicurezza nell’UE, ma aiuta anche le compagnie aeree ei paesi interessati a migliorare i propri. Inoltre, l’elenco della sicurezza aerea dell’UE è diventato un importante strumento di prevenzione, poiché incoraggia i paesi ad agire tempestivamente prima che si renda necessario un divieto “, ricorda la Commissione.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti