22 February 2024

Malpensa e Linate saranno in sciopero il 9 febbraio

[ 0 ]

In arrivo lo sciopero degli addetti ai servizi di terra negli aeroporti di Milano Malpensa e Milano Linate.

L’agitazione è stata dichiarata dai sindacati autonomi e di base per venerdì 9 febbraio e riguarda tutte le maggiori società di handling, che forniscono i servizi di terra alle compagnie aeree passeggeri e cargo.

L’astensione dal lavoro durerà 24 ore, da mezzanotte a mezzanotte, per l’intera giornata del 9 febbraio.

Nello specifico sono interessate sia a Linate che a Malpensa le società Airport HandlingBcube e Aviapartner. Solo a Malpensa l’agitazione riguarda anche Ags. Solo a Linate invece lo sciopero è previsto anche per i dipendenti di Swissport, che assicura i servizi di terra a Ita Airways.

Lo sciopero negli scali milanesi è sostenuto da Cub Trasporti, Usb e AdL

Oltre che nell’handling previsto anche uno sciopero del personale della società di security Italpol all’aeroporto di Linate: è stato dichiarato dalla sola Usb per quattro ore, dalle 11 alle 15.

Non ci sono ancora comunicazioni dall’Enac sui voli garantiti.

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461967 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Miami sarà teatro di sette partite della Coppa del Mondo Fifa 26, in programma dal 15 giugno al 18 luglio 2026, tra cui uno dei quarti di finale e la partita per il terzo posto.  Fifa World Cup 26 segna il ritorno del torneo negli Stati Uniti dall’edizione del 1994. Sarà la più grande Coppa del Mondo mai organizzata in Canada, Messico e Stati Uniti, con un record di 48 squadre e 104 partite in tutto il Nord America. Sette di queste partite si giocheranno all'Hard Rock Stadium di Miami Gardens, che ha ospitato alcune delle partite di calcio di più alto profilo della storia recente. «I residenti di Miami Gardens sanno già cosa significa essere riconosciuti come una comunità che ha un pedigree da campionato e indossare il titolo di mecca dello sport tutto l'anno - ha dichiarato il sindaco di Miami Gardens Rodney Harris -. Possiamo unire una comunità attraverso lo sport e trovare modi per offrire opportunità economiche ai nostri cittadini grazie all'Hard Rock Stadium, che con orgoglio chiama Miami Gardens casa». «Abbiamo un'opportunità unica per mostrare la diversità della contea di Miami-Dade e dello stato della Florida e siamo entusiasti di metterci al lavoro» ha aggiunto Rodney Barreto, co-presidente del Comitato ospitante della Coppa del Mondo. [post_title] => Miami si prepara ad ospitare sette partite della Coppa del Mondo Fifa 2026 [post_date] => 2024-02-21T10:26:28+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708511188000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461911 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Come già anticipato quasi due anni fa, è arrivato finalmente il momento dell'approdo di Tribe in Italia. Il brand lifestyle di casa Accor ha debuttato a Milano Malpensa, grazie all'accordo con la white label company tricolore Amapa, che gestisce la struttura. L'hotel offre 240 camere, incluse 18 stanze dedicate alle famiglie, una palestra e una piscina panoramica riscaldata. Il caratteristico Social hub centrale del marchio Tribe qui comprende un bar-caffetteria, un Grab & Go corner, oltre a lounge e punti di co-working liberamente accessibili. Insieme a mobili, opere d'arte e oggetti progettati su misura, ogni camera è dotata di un televisore Chromecast da 55 pollici, punti di ricarica Usb ad altezze accessibili, una macchina da caffè Lavazza, tè e acqua in bottiglia. Un'altra caratteristica di Tribe sono i prodotti da bagno del marchio Kevin Murphy. "Dopo le recenti espansioni nei mercati tedesco e ungherese, siamo entusiasti di includere l'Italia nella nostra mappa. Insieme al nostro storico partner Amapa e al team dell'hotel guidato dalla general manager Simona Calabrese, siamo impazienti di dare il benvenuto ai nostri primi ospiti a Milano", sottolinea Pauline Oster, vice president Tribe Europa e Nord Africa. [post_title] => Accor porta il marchio Tribe in Italia. Debutto a Milano Malpensa [post_date] => 2024-02-20T11:30:36+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708428636000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461872 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ita Airways ha aperto le vendite per il nuovo volo diretto Roma-Dakar, che decollerà il prossimo 3 luglio, con quattro frequenze settimanali operate mercoledì, venerdì, sabato e domenica con un Airbus A321neo. Fino a ottobre, la partenza da Fiumicino è prevista alle 15:30 con arrivo in Senegal alle 19:30 (ora locale); dal 27 ottobre, invece, la partenza da Roma sarà alle 15:00 e l’arrivo a Dakar sarà alle 20:10 (ora locale). La ripartenza dall’aeroporto di Dakar – Blaise Diagne sarà programmata alle 23:40 (ora locale), con arrivo a Roma per le 07:20 della mattina successiva alla partenza; dal 27 ottobre l’orario di partenza sarà spostato alle 23:50 (locali), con arrivo a Roma alle 06:25. L’A321neo è l’aeromobile più grande della famiglia A320neo di Airbus e offre autonomia e prestazioni di assoluto livello. E' anche il primo aeromobile narrow body configurato con tre cabine: Business Class (12 posti), Premium Economy (12 posti) ed Economy (141 posti di cui 12 dedicati alla Comfort Economy).  L’apertura della nuova rotta consentirà a Ita non solo di ottenere un ingresso strategico per il traffico point-to-point, ma anche di raggiungere altre destinazioni all’interno di entrambi i Paesi, combinando così viaggi di turismo e d’affari. L'operativo della stagione estiva del vettore conta 57 destinazioni, di cui 16 nazionali, 26 internazionali e 15 intercontinentali; inoltre, nel picco estivo il vettore volerà verso 10 ulteriori destinazioni stagionali nel Mediterraneo, incluse la Grecia, la Spagna, la Croazia e le isole italiane, raggiungibili con voli diretti da Roma Fiumicino e Milano Linate (Rodi, Ibiza, Palma di Maiorca, Minorca, Heraklion, Corfù, Lampedusa, Pantelleria, Spalato e Cefalonia - queste ultime due solo da Roma Fiumicino). [post_title] => Ita Airways ha aperto le vendite della Roma-Dakar che decollerà il 3 luglio [post_date] => 2024-02-20T09:46:36+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708422396000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461849 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Cathay Pacific aumenta i voli tra Milano e Hong Kong che dal prossimo aprile saliranno a quattro alla settimana, con partenza il lunedì, il giovedì, il venerdì e il sabato alle ore 12:35 dall’aeroporto di Malpensa. Dall'hub di Hong Kong i passeggeri potranno anche raggiungere molte altre destinazioni nell’Asia Pacifico che fanno parte del network Cathay, come ad esempio Giappone, Vietnam, Thailandia, Indonesia, Cina Continentale e Australia. «Il nuovo schedule con quattro voli settimanali vuole soddisfare la crescente richiesta dall’Italia, che vede Hong Kong come una delle principali mete dei viaggi business e leisure. Il nostro obiettivo è quello di incentivare sempre di più il collegamento diretto Milano-Hong Kong, un importante asse strategico per entrambe le città -  afferma Daniele Bordogna, regional head of trade sales - Europe di Cathay Pacific -. A bordo dei nostri aerei, i passeggeri potranno provare un’esperienza di volo senza eguali, grazie a comfort e servizi premium in tutte le classi di volo, Business Class, Premium Economy ed Economy». [post_title] => Cathay Pacific: salgono a quattro alla settimana i voli tra Milano e Hong Kong [post_date] => 2024-02-20T09:34:00+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708421640000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461818 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L'Armenia investe sul mercato italiano e, attraverso il Tourism Committee of Armenia, affida le attività di comunicazione e promozione nel nostro Paese a  Mark PR di Nadia Pasqual, profonda conoscitrice della destinazione. Nel 2023, secondo i dati dell'ente del turismo, gli arrivi dall’Italia sono stati 14.273 pari ad una crescita del +22,6% sul 2019,  quando i visitatori italiani paese avevano toccato quota 11.639. Il mercato italiano riserva, quindi, un grande potenziale di crescita, grazie ai voli diretti da Milano Malpensa (Wizz Air e Flyone Armenia), Roma Fiumicino e Venezia Marco Polo (Wizz Air), che si aggiungono ai collegamenti con scalo negli hub europei delle maggiori compagnie aeree. «Stiamo aumentando i nostri sforzi per presentare l’Armenia al mercato italiano e siamo entusiasti della prospettiva di creare legami più stretti - ha dichiarato Sisian Boghossian, direttrice del Tourism Committee of Armenia -. Con la comodità dei voli diretti, è molto facile raggiungere l’Armenia, che senza dubbio affascinerà i visitatori con la ricchezza dei suoi tesori culturali. Mentre accogliamo sempre più turisti dall’Italia, siamo certi che le esperienze e le attività che abbiamo lanciato contribuiranno a svelare tutto il fascino dell’Armenia. Dai paesaggi mozzafiato, al ricco patrimonio culturale e alla calorosa ospitalità, siamo fiduciosi che questa connessione ispirerà gli italiani a esplorare le meraviglie dell'Armenia e a creare ricordi duraturi». La piccola repubblica del Caucaso meridionale, è nota per il ricco patrimonio culturale e gli ambienti naturali di grande fascino, con altopiani e vallate che si aprono tra montagne che arrivano a superare i 4.000 m slm. Una civiltà, quella armena, che vanta tremila anni di storia, una lingua unica e un alfabeto originale. L’offerta turistica dell’Armenia è diversificata intorno a quattro grandi temi: cultura, enogastronomia, natura e avventura, senza dimenticare gli eventi di richiamo internazionale. [gallery ids="461826,461830,461827"]     [post_title] => L'Armenia investe sulle potenzialità del mercato Italia [post_date] => 2024-02-20T09:15:20+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708420520000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461737 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => SunExpress fa rotta sull'Uzbekistan dove, per l'estate 2024, sarà possibile raggiungere Samarcanda anche da Milano Malpensa. L'affascinante destinazione uzbeka sarà infatti a portata dei viaggiatori italiani via Izmir, tra il 1°giugno e il 30 settembre, con partenza da Milano il mercoledì e rientro il giovedì e la domenica dall'Uzbekistan.  Il network estivo della compagnia aerea turca sull'Italia include quest'anno anche la nuova rotta da Milano Malpensa per Antalya, con due collegamenti a settimana (martedì - venerdì) tra aprile e ottobre; il volo da Roma Fiumicino a Izmir, attivo tra il 1 giugno e il 30 ottobre 2024, sempre con due frequenze settimanali (martedì - venerdì). A questi si sommano i servizi da Venezia a Izmir, dal 6 giugno al 30 ottobre 2024, operati due volte alla settimana (mercoledì - domenica) e da Milano a Izmir, attivo fino al 30 marzo con 2 voli settimanali, che saliranno a 3 dal 1° aprile al 30 maggio (lunedì, giovedì e sabato) e a 4 dal 1° giugno al 30 settembre (lunedì, mercoledì, giovedì e sabato) per poi tornare a tre fino al 30 ottobre 2024. [post_title] => SunExpress fa rotta sull'Uzbekistan: voli da Milano Malpensa a Samarcanda [post_date] => 2024-02-19T11:53:20+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708343600000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461802 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Francia e scioperi. Il Senato francese sta valutando una proposta per vietare gli scioperi in alcuni periodi dell'anno. L'intenzione è che nei giorni in cui ci sono viaggi massicci non ci possano essere scioperi. La proposta firmata da Hervé Marsiglia, senatore degli Hauts-de-Seine, e da Charles Matin, mira a garantire che i sindacati non prendano in ostaggio i cittadini. Il testo presentato alla Camera inizierà ad essere studiato nella prossima conferenza dei presidenti delle province tra circa un mese. Per contrasto L'iniziativa risponde fondamentalmente al fatto che in questi giorni in Francia i vari sindacati del mondo dei trasporti e del turismo francese hanno indetto degli scioperi. Che rovinano in gran parte i giorni di vacanza di innumerevoli famiglie durante le vacanze scolastiche. La SNCF, ad esempio, ha invitato i suoi dipendenti a lavorare normalmente perché non vede la possibilità che gli stipendi possano essere aumentati come è avvenuto, a tempo indeterminato. La legge si chiama “Legge per la difesa della libertà di movimento” e mira a risolvere questo tipo di scioperi, molto frequenti nelle compagnie ferroviarie o nel controllo del traffico aereo del Paese. Considerate che per un periodo, 60 giorni, i sindacati non potranno fermare il turismo come hanno fatto negli ultimi tempi. Se posso dire la mia spero che questa proposta non passi. Perché il diritto allo sciopero ottenuto con anni di battaglie e di morti è sacrosanto, in qualsiasi periodo dell'anno venga proclamato. Basta con questi corporativismi di ritorno. [post_title] => La Francia vuole abolire gli scioperi durante l'alta stagione [post_date] => 2024-02-19T11:52:46+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708343566000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461766 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Nuovelair ha fatto il suo debutto nel Bsp Italia. La compagnia aerea tunisina, rappresentata nel nostro Paese da Discover The World, ha debuttato sulle rotte italiane nel luglio 2023 con l'apertura di un primo collegamento da Tunisi verso Milano Malpensa, cui hanno fatto seguito quelli per Bologna e Nizza. Tutti i voli diretti sono operati da Airbus A320. Nouvelair vola su Milano tre volte a settimana, fino al 28 marzo quando le frequenze saliranno a sei settimanali (tutti i giorni, tranne il mercoledì); sul Marconi di Bologna vengono invece operati due voli alla settimana, fino al 30 marzo, che saliranno poi a tre, fino al 23 ottobre 2024 (lunedì, mercoledì e domenica). [post_title] => Nouvelair è entrata nel Bsp Italia: confermati i voli su Milano e Bologna [post_date] => 2024-02-19T10:04:25+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708337065000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461761 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Nuovo sciopero domani, 20 febbraio, per il personale di terra di Lufthansa: il sindacato tedesco Ver.di ha infatti indetto una mobilitazione che coinvolgerà sette aeroporti del Paese e precisamente quelli di Francoforte e Monaco, i due hub principali della compagnia aerea, insieme a Berlino, Duesseldorf, Amburgo, Colonia-Bonn e Stoccarda. Lo sciopero si svolgerà dalle 4:00 di martedì alle 7:10 di mercoledì. Lo scorso 7 febbraio un altro sciopero di 27 ore in cinque degli stessi aeroporti aveva indotto Lufthansa a cancellare centinaia di voli. Questa volta, secondo le stime, le cancellazioni riguarderanno tra l'80% e il 90% dei voli programmati da Lufthansa. Tra le richieste del sindacato ci sono aumenti salariali del 12,5%, o almeno 500 euro in più al mese, nelle trattative per circa 25.000 dipendenti, compreso il personale addetto al check-in, alla movimentazione delle aeromobili, alla manutenzione e al trasporto merci.  [post_title] => Lufthansa: sciopero del personale di terra domani, 20 febbraio, in sette aeroporti tedeschi [post_date] => 2024-02-19T09:29:27+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708334967000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "malpensa e linate in sciopero" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":26,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":1146,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461967","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Miami sarà teatro di sette partite della Coppa del Mondo Fifa 26, in programma dal 15 giugno al 18 luglio 2026, tra cui uno dei quarti di finale e la partita per il terzo posto. \r\n\r\nFifa World Cup 26 segna il ritorno del torneo negli Stati Uniti dall’edizione del 1994. Sarà la più grande Coppa del Mondo mai organizzata in Canada, Messico e Stati Uniti, con un record di 48 squadre e 104 partite in tutto il Nord America. Sette di queste partite si giocheranno all'Hard Rock Stadium di Miami Gardens, che ha ospitato alcune delle partite di calcio di più alto profilo della storia recente.\r\n\r\n«I residenti di Miami Gardens sanno già cosa significa essere riconosciuti come una comunità che ha un pedigree da campionato e indossare il titolo di mecca dello sport tutto l'anno - ha dichiarato il sindaco di Miami Gardens Rodney Harris -. Possiamo unire una comunità attraverso lo sport e trovare modi per offrire opportunità economiche ai nostri cittadini grazie all'Hard Rock Stadium, che con orgoglio chiama Miami Gardens casa».\r\n\r\n«Abbiamo un'opportunità unica per mostrare la diversità della contea di Miami-Dade e dello stato della Florida e siamo entusiasti di metterci al lavoro» ha aggiunto Rodney Barreto, co-presidente del Comitato ospitante della Coppa del Mondo.","post_title":"Miami si prepara ad ospitare sette partite della Coppa del Mondo Fifa 2026","post_date":"2024-02-21T10:26:28+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1708511188000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461911","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Come già anticipato quasi due anni fa, è arrivato finalmente il momento dell'approdo di Tribe in Italia. Il brand lifestyle di casa Accor ha debuttato a Milano Malpensa, grazie all'accordo con la white label company tricolore Amapa, che gestisce la struttura. L'hotel offre 240 camere, incluse 18 stanze dedicate alle famiglie, una palestra e una piscina panoramica riscaldata. Il caratteristico Social hub centrale del marchio Tribe qui comprende un bar-caffetteria, un Grab & Go corner, oltre a lounge e punti di co-working liberamente accessibili.\r\n\r\nInsieme a mobili, opere d'arte e oggetti progettati su misura, ogni camera è dotata di un televisore Chromecast da 55 pollici, punti di ricarica Usb ad altezze accessibili, una macchina da caffè Lavazza, tè e acqua in bottiglia. Un'altra caratteristica di Tribe sono i prodotti da bagno del marchio Kevin Murphy. \"Dopo le recenti espansioni nei mercati tedesco e ungherese, siamo entusiasti di includere l'Italia nella nostra mappa. Insieme al nostro storico partner Amapa e al team dell'hotel guidato dalla general manager Simona Calabrese, siamo impazienti di dare il benvenuto ai nostri primi ospiti a Milano\", sottolinea Pauline Oster, vice president Tribe Europa e Nord Africa.","post_title":"Accor porta il marchio Tribe in Italia. Debutto a Milano Malpensa","post_date":"2024-02-20T11:30:36+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1708428636000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461872","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ita Airways ha aperto le vendite per il nuovo volo diretto Roma-Dakar, che decollerà il prossimo 3 luglio, con quattro frequenze settimanali operate mercoledì, venerdì, sabato e domenica con un Airbus A321neo.\r\nFino a ottobre, la partenza da Fiumicino è prevista alle 15:30 con arrivo in Senegal alle 19:30 (ora locale); dal 27 ottobre, invece, la partenza da Roma sarà alle 15:00 e l’arrivo a Dakar sarà alle 20:10 (ora locale).\r\nLa ripartenza dall’aeroporto di Dakar – Blaise Diagne sarà programmata alle 23:40 (ora locale), con arrivo a Roma per le 07:20 della mattina successiva alla partenza; dal 27 ottobre l’orario di partenza sarà spostato alle 23:50 (locali), con arrivo a Roma alle 06:25.\r\nL’A321neo è l’aeromobile più grande della famiglia A320neo di Airbus e offre autonomia e prestazioni di assoluto livello. E' anche il primo aeromobile narrow body configurato con tre cabine: Business Class (12 posti), Premium Economy (12 posti) ed Economy (141 posti di cui 12 dedicati alla Comfort Economy). \r\nL’apertura della nuova rotta consentirà a Ita non solo di ottenere un ingresso strategico per il traffico point-to-point, ma anche di raggiungere altre destinazioni all’interno di entrambi i Paesi, combinando così viaggi di turismo e d’affari.\r\nL'operativo della stagione estiva del vettore conta 57 destinazioni, di cui 16 nazionali, 26 internazionali e 15 intercontinentali; inoltre, nel picco estivo il vettore volerà verso 10 ulteriori destinazioni stagionali nel Mediterraneo, incluse la Grecia, la Spagna, la Croazia e le isole italiane, raggiungibili con voli diretti da Roma Fiumicino e Milano Linate (Rodi, Ibiza, Palma di Maiorca, Minorca, Heraklion, Corfù, Lampedusa, Pantelleria, Spalato e Cefalonia - queste ultime due solo da Roma Fiumicino).","post_title":"Ita Airways ha aperto le vendite della Roma-Dakar che decollerà il 3 luglio","post_date":"2024-02-20T09:46:36+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1708422396000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461849","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Cathay Pacific aumenta i voli tra Milano e Hong Kong che dal prossimo aprile saliranno a quattro alla settimana, con partenza il lunedì, il giovedì, il venerdì e il sabato alle ore 12:35 dall’aeroporto di Malpensa.\r\nDall'hub di Hong Kong i passeggeri potranno anche raggiungere molte altre destinazioni nell’Asia Pacifico che fanno parte del network Cathay, come ad esempio Giappone, Vietnam, Thailandia, Indonesia, Cina Continentale e Australia.\r\n«Il nuovo schedule con quattro voli settimanali vuole soddisfare la crescente richiesta dall’Italia, che vede Hong Kong come una delle principali mete dei viaggi business e leisure. Il nostro obiettivo è quello di incentivare sempre di più il collegamento diretto Milano-Hong Kong, un importante asse strategico per entrambe le città -  afferma Daniele Bordogna, regional head of trade sales - Europe di Cathay Pacific -. A bordo dei nostri aerei, i passeggeri potranno provare un’esperienza di volo senza eguali, grazie a comfort e servizi premium in tutte le classi di volo, Business Class, Premium Economy ed Economy».","post_title":"Cathay Pacific: salgono a quattro alla settimana i voli tra Milano e Hong Kong","post_date":"2024-02-20T09:34:00+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1708421640000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461818","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L'Armenia investe sul mercato italiano e, attraverso il Tourism Committee of Armenia, affida le attività di comunicazione e promozione nel nostro Paese a  Mark PR di Nadia Pasqual, profonda conoscitrice della destinazione.\r\n\r\nNel 2023, secondo i dati dell'ente del turismo, gli arrivi dall’Italia sono stati 14.273 pari ad una crescita del +22,6% sul 2019,  quando i visitatori italiani paese avevano toccato quota 11.639. Il mercato italiano riserva, quindi, un grande potenziale di crescita, grazie ai voli diretti da Milano Malpensa (Wizz Air e Flyone Armenia), Roma Fiumicino e Venezia Marco Polo (Wizz Air), che si aggiungono ai collegamenti con scalo negli hub europei delle maggiori compagnie aeree.\r\n\r\n«Stiamo aumentando i nostri sforzi per presentare l’Armenia al mercato italiano e siamo entusiasti della prospettiva di creare legami più stretti - ha dichiarato Sisian Boghossian, direttrice del Tourism Committee of Armenia -. Con la comodità dei voli diretti, è molto facile raggiungere l’Armenia, che senza dubbio affascinerà i visitatori con la ricchezza dei suoi tesori culturali. Mentre accogliamo sempre più turisti dall’Italia, siamo certi che le esperienze e le attività che abbiamo lanciato contribuiranno a svelare tutto il fascino dell’Armenia. Dai paesaggi mozzafiato, al ricco patrimonio culturale e alla calorosa ospitalità, siamo fiduciosi che questa connessione ispirerà gli italiani a esplorare le meraviglie dell'Armenia e a creare ricordi duraturi».\r\n\r\nLa piccola repubblica del Caucaso meridionale, è nota per il ricco patrimonio culturale e gli ambienti naturali di grande fascino, con altopiani e vallate che si aprono tra montagne che arrivano a superare i 4.000 m slm. Una civiltà, quella armena, che vanta tremila anni di storia, una lingua unica e un alfabeto originale. L’offerta turistica dell’Armenia è diversificata intorno a quattro grandi temi: cultura, enogastronomia, natura e avventura, senza dimenticare gli eventi di richiamo internazionale.\r\n\r\n[gallery ids=\"461826,461830,461827\"]\r\n\r\n \r\n\r\n ","post_title":"L'Armenia investe sulle potenzialità del mercato Italia","post_date":"2024-02-20T09:15:20+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1708420520000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461737","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"SunExpress fa rotta sull'Uzbekistan dove, per l'estate 2024, sarà possibile raggiungere Samarcanda anche da Milano Malpensa. L'affascinante destinazione uzbeka sarà infatti a portata dei viaggiatori italiani via Izmir, tra il 1°giugno e il 30 settembre, con partenza da Milano il mercoledì e rientro il giovedì e la domenica dall'Uzbekistan. \r\n\r\nIl network estivo della compagnia aerea turca sull'Italia include quest'anno anche la nuova rotta da Milano Malpensa per Antalya, con due collegamenti a settimana (martedì - venerdì) tra aprile e ottobre; il volo da Roma Fiumicino a Izmir, attivo tra il 1 giugno e il 30 ottobre 2024, sempre con due frequenze settimanali (martedì - venerdì). A questi si sommano i servizi da Venezia a Izmir, dal 6 giugno al 30 ottobre 2024, operati due volte alla settimana (mercoledì - domenica) e da Milano a Izmir, attivo fino al 30 marzo con 2 voli settimanali, che saliranno a 3 dal 1° aprile al 30 maggio (lunedì, giovedì e sabato) e a 4 dal 1° giugno al 30 settembre (lunedì, mercoledì, giovedì e sabato) per poi tornare a tre fino al 30 ottobre 2024.","post_title":"SunExpress fa rotta sull'Uzbekistan: voli da Milano Malpensa a Samarcanda","post_date":"2024-02-19T11:53:20+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1708343600000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461802","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Francia e scioperi. Il Senato francese sta valutando una proposta per vietare gli scioperi in alcuni periodi dell'anno. L'intenzione è che nei giorni in cui ci sono viaggi massicci non ci possano essere scioperi.\r\n\r\nLa proposta firmata da Hervé Marsiglia, senatore degli Hauts-de-Seine, e da Charles Matin, mira a garantire che i sindacati non prendano in ostaggio i cittadini. Il testo presentato alla Camera inizierà ad essere studiato nella prossima conferenza dei presidenti delle province tra circa un mese.\r\nPer contrasto\r\nL'iniziativa risponde fondamentalmente al fatto che in questi giorni in Francia i vari sindacati del mondo dei trasporti e del turismo francese hanno indetto degli scioperi. Che rovinano in gran parte i giorni di vacanza di innumerevoli famiglie durante le vacanze scolastiche.\r\n\r\nLa SNCF, ad esempio, ha invitato i suoi dipendenti a lavorare normalmente perché non vede la possibilità che gli stipendi possano essere aumentati come è avvenuto, a tempo indeterminato. La legge si chiama “Legge per la difesa della libertà di movimento” e mira a risolvere questo tipo di scioperi, molto frequenti nelle compagnie ferroviarie o nel controllo del traffico aereo del Paese. Considerate che per un periodo, 60 giorni, i sindacati non potranno fermare il turismo come hanno fatto negli ultimi tempi.\r\n\r\nSe posso dire la mia spero che questa proposta non passi. Perché il diritto allo sciopero ottenuto con anni di battaglie e di morti è sacrosanto, in qualsiasi periodo dell'anno venga proclamato. Basta con questi corporativismi di ritorno.","post_title":"La Francia vuole abolire gli scioperi durante l'alta stagione","post_date":"2024-02-19T11:52:46+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1708343566000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461766","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Nuovelair ha fatto il suo debutto nel Bsp Italia. La compagnia aerea tunisina, rappresentata nel nostro Paese da Discover The World, ha debuttato sulle rotte italiane nel luglio 2023 con l'apertura di un primo collegamento da Tunisi verso Milano Malpensa, cui hanno fatto seguito quelli per Bologna e Nizza.\r\n\r\nTutti i voli diretti sono operati da Airbus A320. Nouvelair vola su Milano tre volte a settimana, fino al 28 marzo quando le frequenze saliranno a sei settimanali (tutti i giorni, tranne il mercoledì); sul Marconi di Bologna vengono invece operati due voli alla settimana, fino al 30 marzo, che saliranno poi a tre, fino al 23 ottobre 2024 (lunedì, mercoledì e domenica).","post_title":"Nouvelair è entrata nel Bsp Italia: confermati i voli su Milano e Bologna","post_date":"2024-02-19T10:04:25+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1708337065000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461761","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Nuovo sciopero domani, 20 febbraio, per il personale di terra di Lufthansa: il sindacato tedesco Ver.di ha infatti indetto una mobilitazione che coinvolgerà sette aeroporti del Paese e precisamente quelli di Francoforte e Monaco, i due hub principali della compagnia aerea, insieme a Berlino, Duesseldorf, Amburgo, Colonia-Bonn e Stoccarda.\r\n\r\nLo sciopero si svolgerà dalle 4:00 di martedì alle 7:10 di mercoledì. Lo scorso 7 febbraio un altro sciopero di 27 ore in cinque degli stessi aeroporti aveva indotto Lufthansa a cancellare centinaia di voli.\r\n\r\nQuesta volta, secondo le stime, le cancellazioni riguarderanno tra l'80% e il 90% dei voli programmati da Lufthansa.\r\n\r\nTra le richieste del sindacato ci sono aumenti salariali del 12,5%, o almeno 500 euro in più al mese, nelle trattative per circa 25.000 dipendenti, compreso il personale addetto al check-in, alla movimentazione delle aeromobili, alla manutenzione e al trasporto merci. ","post_title":"Lufthansa: sciopero del personale di terra domani, 20 febbraio, in sette aeroporti tedeschi","post_date":"2024-02-19T09:29:27+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1708334967000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti