3 February 2023

Gianfranco Bianchi nuovo accountable manager di Forlì Airport

[ 0 ]

Giuseppe Silvestrini e Gianfranco Bianchi

Forlì Airport comunica la nomina di Gianfranco Bianchi a nuovo accountable manager della società 

La figura dell’“accountable manager” è prevista dal legislatore europeo per descrivere quel soggetto che è designato, all’interno di un’organizzazione, a rivestire il ruolo di responsabile per le funzioni che sono soggette a regolamentazione aeronautica.

Per Bianchi si tratta di un ritorno al Luigi Ridolfi di Forlì dove ha già lavorato dal 2006 al 2012 ricoprendo vari incarichi di crescente responsabilità sino al suo passaggio all’aeroporto emiliano dove ha prestato servizio sino ad oggi.

«L’ingresso di Gianfranco Bianchi – dichiara il presidente di F.A. Giuseppe Silvestrini – si inserisce nella più ampia strategia di F.A. che punta a semplificare l’esperienza di volo per i passeggeri in partenza dal Luigi Ridolfi. Poter volare e spostarsi in un modo globalizzato, secondo la nostra mission, deve essere il nostro obiettivo. Poter contare sulle capacità e sull’esperienza di Bianchi è per noi motivo di orgoglio, poiché parliamo di un manager che ha già servito nei principali scali della Regione. La pregressa esperienza di Bianchi presso il Luigi Ridolfi inoltre consentirà un’immediata capacità operativa garantendo in questo modo gli elevanti standard di servizio già raggiunti sinora”.

“La crescita del traffico passeggeri registrata nel 2022 presso lo scalo forlivese rappresenta un’importante base di partenza – sottolinea il nuovo accountable manager di Forlì Airport, Gianfranco Bianchi -. I macro-obiettivi che ci poniamo di raggiungere nel medio termine sono relativi al continuo miglioramento della qualità dei servizi offerti ed al potenziamento del network di collegamenti. Per raggiungerli sarà determinante avere l’appoggio e la fiducia di tutti e fare sinergia con le istituzioni, gli enti e i governi del territorio. Insieme agli altri colleghi lavoreremo inoltre per migliorare l’accessibilità da e verso lo scalo, cercando di creare le condizioni per una maggiore intermodalità, in linea con gli standard europei. Questo ci consentirebbe di crescere ulteriormente valorizzando e sfruttando a pieno la posizione geografica che lo scalo occupa».




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438498 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Proposte di viaggio pensate per esplorare gli oceani e scoprire i tesori nascosti in ambienti naturali vergini. Sono i pacchetti Diving Comore realizzati dall'operatore torinese To Destinations, in collaborazione esclusiva sul mercato italiano e svizzero con la dmc Adore Comore. La destinazione offre in particolare la possibilità di fare immersioni con una visibilità che va dai 20 ai 40 metri, mentre la temperatura dell'acqua è stazionaria tra i 26 e i 30 gradi nel periodo migliore, che va da luglio a novembre. Strategicamente posizionate nell'oceano Indiano, al largo delle coste africane, tra il Madagascar e la parte settentrionale del Mozambico, le Comore sono una meta  isolata, tropicale e incontaminata, che sta sviluppando un turismo sostenibile e rispettoso dell'ambiente. Le barriere coralline sono fiorenti, con uno sbiancamento minimo e danni occasionali causati solo da agenti atmosferici. Questo perché dal 2001 il parco nazionale di Moheli ha vietato la pesca con reti, fiocine e dinamite, dando la possibilità alla fauna e flora marina di trovare un ambiente ideale per svilupparsi in questa biosfera patrimonio Unesco. “I siti di immersione sono numerosi e adatti a ogni livello - spiega il general manager di To Destinations, Roberto Cagnasso -. Tra i più noti le Royal Itsandra e le Banc Vailheu, che scendono fino a 60 metri, nonché la Masiwa: una nave da carico lunga 80 metri che ora giace a 40 metri di profondità sul fondale a nord di Grand Comore. Sembra quasi di tuffarsi in un acquario, tra formazioni coralline, spugne a botte, anemoni e pesci pagliaccio, nuotando accanto a delfini, megattere, razze, banchi di barracuda, pesci leone, tartarughe marine e diverse specie di squali”. Insieme ai numerosi itinerari dedicati alla scoperta dell’interno delle isole e della cultura locale, la nuova programmazione 2023 di To Destinations propone quindi due tour Diving Comore, di otto e dieci giorni, con focus specifico sul mondo marino, oltre naturalmente alla possibilità di costruire pacchetti su misura per viaggiatori con richieste particolari. [post_title] => To Destinations: pacchetti diving per immergersi nelle acque delle Comore [post_date] => 2023-02-02T10:18:44+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675333124000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438365 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il ministero del turismo ha comunicato i termini di apertura e chiusura dello sportello per accedere ai finanziamenti del fondo rotativo delle imprese turistiche. Le imprese interessate potranno presentare domanda dal 1° marzo 2023 al 31 marzo 2023. Dal sito di Invitalia è già possibile scaricare la documentazione necessaria. Gli investimenti potranno riguardare programmi di riqualificazione energetica e antisismica, eliminazione di barriere architettoniche, manutenzione straordinaria e digitalizzazione, piscine termali, acquisto e rinnovo arredi. Le risorse disponibili per i contributi a fondo perduto sono pari a 180 mln per il periodo 2022 - 2025.  Possono richiedere l'incentivo tutte le aziende del comparto turistico, in particolare le imprese alberghiere che gestiscono un' attività ricettiva su immobili di terzi o che siano proprietari di immobili nei quali viene svolta attività ricettiva. Questa opportunità è particolarmente indicata per le catene alberghiere con hotel nelle regioni del Mezzogiorno per via del contributo a fondo perduto e per il fatto che l'incentivo è erogato secondo il regolamento GBER che non pone i massimali del de minimis o del quadro temporaneo. L'incentivo è un contributo a fondo perduto e un finanziamento agevolato per progetti compresi tra  500.000 euro e  10 milioni di euro di spese ammissibili. Le principali spese ammissibili sono macchinari, impianti e attrezzature  - ammissibili per il 100% del loro valore - mentre fabbricati, opere murarie per il 50%. Sarà possibile presentare domanda dal 1° marzo 2023 e sino al 31 marzo 2023, salvo esaurimento anticipato delle risorse. Le domande saranno valutate sulla base dell'ordine di presentazione. Le agevolazioni saranno erogate per stati di avanzamento lavori (SAL) per un massimo di 2, più l’ultimo a saldo. Tutte le informazioni aggiornate e l'elenco delle banche aderenti sono presenti sul sito di Invitalia. Gli incentivi saranno assicurati da un mix di contributo diretto alla spesa, finanziamento agevolato di Cassa Depositi e Prestiti e finanziamento bancario di pari importo e durata. I progetti devono essere realizzati entro il 31 dicembre 2025.     [post_title] => Ministero del turismo: i termini per ottenere il credito rotativo [post_date] => 2023-02-01T10:02:43+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675245763000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438353 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_411768" align="alignleft" width="300"] Il Club Med Seychelles[/caption] Fino al prossimo 6 febbraio sarà possibile prenotare un soggiorno premium all inclusive con una riduzione fino al 20% in alcune destinazioni Club Med a lungo raggio, come Maldive e Seychelles, o sulla neve, come a Pragelato Sestriere e la Rosière, sulle Alpi francesi. Parte infatti oggi la flash sale Saldi di primavera. Non solo: i bambini fino a 4 anni soggiornano gratis nei resort di montagna, mentre quelli di età inferiore ai 6 anni hanno il soggiorno gratuito nelle destinazioni mare. Alle Maldive, una meta di viaggio che nel 2022 ha registrato un +133% di presenze rispetto all’anno precedente, si potrà in particolare soggiornare sull’isola privata di Kani, presso il resort omonimo, dotato di area Exclusive Collection. Anche il resort eco-chic Club Med Seychelles è situato su un'isola privata, quella di Sainte Anne, circondata da un parco marino. Una destinazione ideale per le famiglie, che avranno a disposizione il mini club incluso nell’all inclusive per bambini dai 4 anni in su. Il Miches Playa Esmeralda è il nuovo indirizzo della Repubblica Dominicana: il resort, unico Exclusive Collection delle Americhe, offre quattro diversi resort-boutique per una vacanza con servizi esclusivi. Passando dal mare alle montagne, il Pragelato Sestriere nell’inverno 2022 ha raggiunto un +90% di volume rispetto allo stesso periodo nel 2019. Qui è possibile soggiornare a 1.600 metri di altitudine. Situato ai piedi del monte Bianco e alle porte del parco nazionale della Vanoise, La Rosière, al cui interno è presente uno spazio Exclusive Collection, è infine un’oasi di pace nel cuore della Tarentaise, a 1.900 metri di altitudine. [post_title] => Partono oggi le flash sale Saldi di primavera di Club Med. Promo valida fino al 6 febbraio [post_date] => 2023-02-01T09:15:03+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675242903000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438287 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Emirates ha lanciato una nuova promozione in coppia con Fairmont Hotels & Resorts per visitare d'inverno. Dubai. Fino al 13 febbraio 2023 i viaggiatori che acquisteranno un biglietto di andata e ritorno Emirates in first o business class, con un volo diretto o con scalo a Dubai, avranno in omaggio un pernottamento gratuito di una notte al Fairmont The Palm. Questa offerta speciale è valida per tutti i biglietti di andata e ritorno o con scalo a Dubai, acquistati fino al 13 febbraio 2023. L'offerta è disponibile per le prenotazioni effettuate su emirates.com o tramite le agenzie di viaggio che aderiscono all’iniziativa e per tutte le prenotazioni effettuate con almeno 72 ore di anticipo rispetto ai passeggeri in arrivo. Fairmont The Palm è il resort di lusso ideale per coppie e famiglie: con 381 camere e suite con vista sul Golfo Persico e sullo skyline di Dubai, i viaggiatori potranno provare alcuni dei migliori sapori del mondo potendo scegliere tra dieci ristoranti e bar. Gli ospiti che viaggiano con bambini piccoli potranno usufruire del "Fairmont Falcons Kids's Club" che offre numerose attività per bambini e ragazzi dai 3 ai 15 anni, mentre gli ospiti in cerca di relax potranno concedersi un trattamento nel famoso Fairmont Willow Stream Spa. Il resort comprende anche quattro piscine all'aperto a temperatura controllata, una spiaggia privata di sabbia bianca e un centro benessere all'avanguardia. [post_title] => Emirates fa coppia con il Fairmont The Palm e promuove Dubai d'inverno [post_date] => 2023-01-31T09:34:58+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675157698000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438231 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => I soldi per il turismo organizzato, quei famosi 39 milioni di euro promessi da Garavaglia e mai arrivati, dovrebbero essere sbloccati a marzo. Questo il pensiero di Franco Gattinoni, presidente di Fto, che abbiamo sentito a margine della conferenza stampa di presentazione della Bit 2023. Presidente il ministro proprio durante il vostro incontro Fto, il ministro aveva garantito quelle risorse per fine gennaio... «E si ricorda cosa ho risposto? Ho detto che secondo me i tempi erano troppo stretti e che il ministero non ce l'avrebbe fatta. Adesso pensiamo che la data sicura sarà marzo. Naturalmente stiamo cercando di fare pressing sul ministero affinché si possa arrivare a questa risoluzione che per tutto il settore è necessaria». Siamo d'accordo con Gattinoni e lanciamo anche da questo giornale online l'appello a fare il più presto possibile, specialmente per quelle agenzie che nei due anni di lockdown hanno dovuto rivolgeri alle banche per continuare a vivere e che sono eccessivamente indebitate. [post_title] => Gattinoni: «A marzo i 39 milioni per il turismo organizzato» [post_date] => 2023-01-30T13:16:53+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675084613000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438184 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Con la firma del Mef sulla lettera d'intenti con Lufthansa per acquisire una quota di minoranza di Ita Airways ha preso il via la trattativa privata fra le due parti. A renderlo noto, venerdì pomeriggio, lo stesso ministero dell'Economia e delle Finanze, azionista unico della newco, che ha peraltro sottolineato come "non saranno diffusi altri dettagli sulla discussione in corso". Secondo i rumors più accreditati, Lufthansa dovrebbe mettere sul piatto 250-300 milioni attraverso un aumento di capitale riservato per rilevare una quota del 40% e poi in una seconda fase salire al 100% della compagnia italiana, ricalcando così la strategia adottata per rilevare Brussels Airlines, anni fa. Comincia ora "una fase di trattative rispetto alle richieste che fa il governo italiano e ai progetti industriali di  Lufthansa", ha spiegato qualche giorno fa il ministro dell'Economia e delle Finanze, Giancarlo Giorgetti, sottolineando che "se i due progetti collimeranno e se saranno coerenti potrebbe nascere una realtà molto importante a beneficio anche dell'economia italiana". In altre parole, con la trattativa in esclusiva verrà messo nero su bianco quanto investirà da subito Lufthansa in Ita, quindi piano industriale e governance della futura compagnia, cioè come il cda. La successiva sottoscrizione di un accordo preliminare di vendita (signing), dovrà poi ottenere  il via libera della Corte dei Conti, dell'Antitrust italiano e dell'Antitrust Ue. Solo allora, per inizio giugno, si potrà firmare il contratto definitivo, il closing, e quindi a stretto giro, l'ingresso operativo di Lufthansa in Ita Airways. [post_title] => Ita Airways: con la firma del Mef è partita la trattativa in esclusiva con Lufthansa [post_date] => 2023-01-30T08:30:35+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675067435000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 437796 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Nell’ambito delle attività che il Club per l’UNESCO di Genova sta realizzando sui territori della città di Genova e delle aree metropolitane annesse al Capoluogo ligure la Rete degli Ecomusei sarà protagonista venerdì 27 gennaio 2023 alle ore 17, a Palazzo Tursi dove verranno presentate alcune linee importanti di lavoro e relative progettualità dell’Associazione genovese per il 2023. Oltre alle principali azioni in tema di sostenibilità, Agenda 2030, valorizzazione e salvaguardia del patrimonio, inclusione sociale, intercultura e accessibilità, che restano i pilastri operativi del Club di Genova per l’UNESCO, per l’occasione la manifestazione verterà sulla presentazione degli strumenti operativi che il Club per l’UNESCO di Genova ha realizzato sul territorio metropolitano dal 2020 ad oggi: gli Ecomusei. Con la definizione “Ecomuseo” si intende un’istituzione creata per volontà degli individui e delle associazioni del territorio su cui esso agisce, con la finalità di valorizzarne il patrimonio culturale per garantire la continuità della trasmissione della tradizione e della storia del territorio stesso. Queste strutture introdotte da una importante ricerca proposta dal Club UNESCO di Genova e realizzata dal Massimo Ruggero propongono insieme alle istituzioni locali, alcune progettualità di sviluppo sociale ed economico dei territori stessi, aumentandone il potenziale ricettivo, creando nuovi percorsi di valorizzazione e promozione dei territori e del proprio heritage, declinando altresì un potenziato, dinamico e innovativo strumento di offerta turistica e culturale. Sono stati creati sui territori genovesi e metropolitani proprio gli Ecomusei, strutture innovative che si propongono come evoluzione di un paleo museologia sempre più orientata ormai verso la sostenibilità e gli Obiettivi di Agenda 2030, con le quali portare rinnovamento e sviluppo socioeconomico circolare alle comunità locali.  L’Associazione propone nuovi punti di interesse culturale, naturalistico e paesaggistico come chiave di lettura delle comunità, della cultura storica e del patrimonio materiale ed immateriale in un’ottica di accrescere la consapevolezza e la conoscenza della propria identità a tutela, valorizzazione e sviluppo delle comunità e dei territori a cui esse sono ascritte. Creiamo, dunque, nuovi “musei del territorio e delle comunità”. Tra i relatori oltre a Massimo Ruggero Presidente del Club per UNESCO di Genova città metropolitana Fondatore e Direttore della Rete degli Ecomusei metropolitani e dei territori della Liguria-UNESCO Genova, Marco Bucci sindaco di Genova, Alessandra Bianchi, assessore al Turismo di Genova, Hugues de Varine, archelogo, storico e museologo francese, e Augusto Sartori, assessore al Turismo Regione Liguria. [post_title] => Genova, focus sugli Ecomusei per dare senso di identità e valorizzare il territorio [post_date] => 2023-01-24T10:25:01+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674555901000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 437782 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Air France ha scelto i 17 chef con cui collaborerà quest'anno: la compagnia, in occasione dell'evento Bocuse d'Or 2023, ha svelato i nomi di coloro che si alterneranno per firmare piatti eccezionali nelle cabine La Première e Business e nelle lounge degli aeroporti. Tra questi, 5 chef si uniscono per la prima volta al team: Amandine Chaignot, Mauro Colagreco, Thierry Marx, Angelo Musa e Olivier Perret. A bordo dei voli a lungo raggio in partenza da Parigi, gli chef stellati francesi Arnaud Lallement, Régis Marcon, Anne-Sophie Pic, Emmanuel Renaut e Michel Roth si alterneranno quest'anno per firmare piatti esclusivi per Air France nei menu delle cabine La Première e Business. Per la prima volta, anche Mauro Colagreco e Thierry Marx contribuiranno con le loro competenze uniche a questa eccezionale squadra di chef. Con composizioni vegetariane, carni bianche e rosse francesi e pesce proveniente da pesca sostenibile, tutti gli chef si impegnano a valorizzare i prodotti locali delle loro regioni francesi e a condividere il loro patrimonio e la loro passione culinaria.  Nelle suite La Première, le cabine di viaggio più esclusive della compagnia, i pasticceri Meilleur Ouvrier de France Philippe Urraca e, per la prima volta, Angelo Musa daranno un tocco elegante e dolce ai menu di questa cabina. La compagnia continua a collaborare con lo chef tre stelle Michelin Julien Royer nelle cabine La Première e Business in partenza da Singapore. In partenza dall'Isola della Riunione, nella cabina Business, i menu sono firmati dallo chef Jofrane Dailly, originario dell'Isola della Riunione. Nel 2023, Air France offrirà menu firmati dallo chef Olivier Perret sui voli in partenza dalle destinazioni di Air France in Canada (Montreal, Toronto, Quebec e Vancouver).  Sulla rete di medio raggio, nella cabina Business, lo chef aziendale di Servair François Adamski, Meilleur Ouvrier de France e vincitore del Bocuse d'Or, firma i piatti del pranzo o della cena serviti a bordo tutto l'anno. Air France collabora anche con diversi chef anche nelle lounge degli aeroporti parigini. [post_title] => Air France: cinque novità nel team dei 17 chef che firmano i menù nel 2023 [post_date] => 2023-01-24T09:30:38+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674552638000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 437715 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Per Grimaldi Lines è tempo di bilanci ma soprattutto di azioni che vanno a definire il focus della prossima stagione. "Puntiamo senza dubbio sulla destinazione Sardegna, con sette collegamenti regolari per il Nord e il Sud dell’isola centrali sia nella nostra programmazione, sia nella richiesta del mercato  – commenta Francesca Marino, passenger department manager della compagnia -. Il nostro mare Italia comprende però anche la Sicilia, dove siamo presenti con ben quattro linee. L’estate 2023 dovrebbe infine sancire pure il successo delle destinazioni internazionali, quali Spagna e Grecia". Coerentemente con tali premesse, la stagione 2023 si è aperta quindi con il lancio delle promozioni sulle partenze estive con destinazione Sardegna, Sicilia, Spagna e Grecia: Advanced booking e Speciale Grecia stanno riscuotendo notevole interesse da parte dell’utenza, generando già interessanti risultati in termini di prenotazioni. In primavera riprenderà poi a pieno ritmo la programmazione dei viaggi a tema sulla rotta Civitavecchia-Barcellona e ritorno. Verrà inoltre implementata l’offerta di Grimaldi Lines Tour Operator, specializzato nella proposta nave + soggiorno. Torna infine pienamente operativo il progetto Grimaldi Educa, dedicato a tutti gli studenti delle scuole italiane, con una programmazione completa di Pcto (Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento), viaggi di istruzione ed eventi di didattica.   [post_title] => Grimaldi Lines: focus su Sardegna e Sicilia. Ottime aspettative anche per Spagna e Grecia [post_date] => 2023-01-23T10:22:53+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674469373000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "gianfranco bianchi" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":15,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":392,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438498","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Proposte di viaggio pensate per esplorare gli oceani e scoprire i tesori nascosti in ambienti naturali vergini. Sono i pacchetti Diving Comore realizzati dall'operatore torinese To Destinations, in collaborazione esclusiva sul mercato italiano e svizzero con la dmc Adore Comore. La destinazione offre in particolare la possibilità di fare immersioni con una visibilità che va dai 20 ai 40 metri, mentre la temperatura dell'acqua è stazionaria tra i 26 e i 30 gradi nel periodo migliore, che va da luglio a novembre.\r\n\r\nStrategicamente posizionate nell'oceano Indiano, al largo delle coste africane, tra il Madagascar e la parte settentrionale del Mozambico, le Comore sono una meta  isolata, tropicale e incontaminata, che sta sviluppando un turismo sostenibile e rispettoso dell'ambiente. Le barriere coralline sono fiorenti, con uno sbiancamento minimo e danni occasionali causati solo da agenti atmosferici. Questo perché dal 2001 il parco nazionale di Moheli ha vietato la pesca con reti, fiocine e dinamite, dando la possibilità alla fauna e flora marina di trovare un ambiente ideale per svilupparsi in questa biosfera patrimonio Unesco.\r\n\r\n“I siti di immersione sono numerosi e adatti a ogni livello - spiega il general manager di To Destinations, Roberto Cagnasso -. Tra i più noti le Royal Itsandra e le Banc Vailheu, che scendono fino a 60 metri, nonché la Masiwa: una nave da carico lunga 80 metri che ora giace a 40 metri di profondità sul fondale a nord di Grand Comore. Sembra quasi di tuffarsi in un acquario, tra formazioni coralline, spugne a botte, anemoni e pesci pagliaccio, nuotando accanto a delfini, megattere, razze, banchi di barracuda, pesci leone, tartarughe marine e diverse specie di squali”.\r\n\r\nInsieme ai numerosi itinerari dedicati alla scoperta dell’interno delle isole e della cultura locale, la nuova programmazione 2023 di To Destinations propone quindi due tour Diving Comore, di otto e dieci giorni, con focus specifico sul mondo marino, oltre naturalmente alla possibilità di costruire pacchetti su misura per viaggiatori con richieste particolari.","post_title":"To Destinations: pacchetti diving per immergersi nelle acque delle Comore","post_date":"2023-02-02T10:18:44+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1675333124000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438365","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Il ministero del turismo ha comunicato i termini di apertura e chiusura dello sportello per accedere ai finanziamenti del fondo rotativo delle imprese turistiche. Le imprese interessate potranno presentare domanda dal 1° marzo 2023 al 31 marzo 2023.\r\nDal sito di Invitalia è già possibile scaricare la documentazione necessaria. Gli investimenti potranno riguardare programmi di riqualificazione energetica e antisismica, eliminazione di barriere architettoniche, manutenzione straordinaria e digitalizzazione, piscine termali, acquisto e rinnovo arredi.\r\nLe risorse disponibili per i contributi a fondo perduto sono pari a 180 mln per il periodo 2022 - 2025.  Possono richiedere l'incentivo tutte le aziende del comparto turistico, in particolare le imprese alberghiere che gestiscono un' attività ricettiva su immobili di terzi o che siano proprietari di immobili nei quali viene svolta attività ricettiva.\r\nQuesta opportunità è particolarmente indicata per le catene alberghiere con hotel nelle regioni del Mezzogiorno per via del contributo a fondo perduto e per il fatto che l'incentivo è erogato secondo il regolamento GBER che non pone i massimali del de minimis o del quadro temporaneo.\r\n\r\nL'incentivo è un contributo a fondo perduto e un finanziamento agevolato per progetti compresi tra  500.000 euro e  10 milioni di euro di spese ammissibili.\r\nLe principali spese ammissibili sono macchinari, impianti e attrezzature  - ammissibili per il 100% del loro valore - mentre fabbricati, opere murarie per il 50%.\r\n\r\nSarà possibile presentare domanda dal 1° marzo 2023 e sino al 31 marzo 2023, salvo esaurimento anticipato delle risorse. Le domande saranno valutate sulla base dell'ordine di presentazione. Le agevolazioni saranno erogate per stati di avanzamento lavori (SAL) per un massimo di 2, più l’ultimo a saldo.\r\n\r\nTutte le informazioni aggiornate e l'elenco delle banche aderenti sono presenti sul sito di Invitalia. Gli incentivi saranno assicurati da un mix di contributo diretto alla spesa, finanziamento agevolato di Cassa Depositi e Prestiti e finanziamento bancario di pari importo e durata. I progetti devono essere realizzati entro il 31 dicembre 2025.\r\n \r\n ","post_title":"Ministero del turismo: i termini per ottenere il credito rotativo","post_date":"2023-02-01T10:02:43+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1675245763000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438353","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_411768\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Il Club Med Seychelles[/caption]\r\n\r\nFino al prossimo 6 febbraio sarà possibile prenotare un soggiorno premium all inclusive con una riduzione fino al 20% in alcune destinazioni Club Med a lungo raggio, come Maldive e Seychelles, o sulla neve, come a Pragelato Sestriere e la Rosière, sulle Alpi francesi. Parte infatti oggi la flash sale Saldi di primavera. Non solo: i bambini fino a 4 anni soggiornano gratis nei resort di montagna, mentre quelli di età inferiore ai 6 anni hanno il soggiorno gratuito nelle destinazioni mare.\r\n\r\nAlle Maldive, una meta di viaggio che nel 2022 ha registrato un +133% di presenze rispetto all’anno precedente, si potrà in particolare soggiornare sull’isola privata di Kani, presso il resort omonimo, dotato di area Exclusive Collection. Anche il resort eco-chic Club Med Seychelles è situato su un'isola privata, quella di Sainte Anne, circondata da un parco marino. Una destinazione ideale per le famiglie, che avranno a disposizione il mini club incluso nell’all inclusive per bambini dai 4 anni in su. Il Miches Playa Esmeralda è il nuovo indirizzo della Repubblica Dominicana: il resort, unico Exclusive Collection delle Americhe, offre quattro diversi resort-boutique per una vacanza con servizi esclusivi.\r\n\r\nPassando dal mare alle montagne, il Pragelato Sestriere nell’inverno 2022 ha raggiunto un +90% di volume rispetto allo stesso periodo nel 2019. Qui è possibile soggiornare a 1.600 metri di altitudine. Situato ai piedi del monte Bianco e alle porte del parco nazionale della Vanoise, La Rosière, al cui interno è presente uno spazio Exclusive Collection, è infine un’oasi di pace nel cuore della Tarentaise, a 1.900 metri di altitudine.","post_title":"Partono oggi le flash sale Saldi di primavera di Club Med. Promo valida fino al 6 febbraio","post_date":"2023-02-01T09:15:03+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1675242903000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438287","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Emirates ha lanciato una nuova promozione in coppia con Fairmont Hotels & Resorts per visitare d'inverno. Dubai. Fino al 13 febbraio 2023 i viaggiatori che acquisteranno un biglietto di andata e ritorno Emirates in first o business class, con un volo diretto o con scalo a Dubai, avranno in omaggio un pernottamento gratuito di una notte al Fairmont The Palm.\r\nQuesta offerta speciale è valida per tutti i biglietti di andata e ritorno o con scalo a Dubai, acquistati fino al 13 febbraio 2023. L'offerta è disponibile per le prenotazioni effettuate su emirates.com o tramite le agenzie di viaggio che aderiscono all’iniziativa e per tutte le prenotazioni effettuate con almeno 72 ore di anticipo rispetto ai passeggeri in arrivo.\r\nFairmont The Palm è il resort di lusso ideale per coppie e famiglie: con 381 camere e suite con vista sul Golfo Persico e sullo skyline di Dubai, i viaggiatori potranno provare alcuni dei migliori sapori del mondo potendo scegliere tra dieci ristoranti e bar. Gli ospiti che viaggiano con bambini piccoli potranno usufruire del \"Fairmont Falcons Kids's Club\" che offre numerose attività per bambini e ragazzi dai 3 ai 15 anni, mentre gli ospiti in cerca di relax potranno concedersi un trattamento nel famoso Fairmont Willow Stream Spa. Il resort comprende anche quattro piscine all'aperto a temperatura controllata, una spiaggia privata di sabbia bianca e un centro benessere all'avanguardia.","post_title":"Emirates fa coppia con il Fairmont The Palm e promuove Dubai d'inverno","post_date":"2023-01-31T09:34:58+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1675157698000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438231","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"I soldi per il turismo organizzato, quei famosi 39 milioni di euro promessi da Garavaglia e mai arrivati, dovrebbero essere sbloccati a marzo. Questo il pensiero di Franco Gattinoni, presidente di Fto, che abbiamo sentito a margine della conferenza stampa di presentazione della Bit 2023.\r\n\r\nPresidente il ministro proprio durante il vostro incontro Fto, il ministro aveva garantito quelle risorse per fine gennaio...\r\n\r\n«E si ricorda cosa ho risposto? Ho detto che secondo me i tempi erano troppo stretti e che il ministero non ce l'avrebbe fatta. Adesso pensiamo che la data sicura sarà marzo. Naturalmente stiamo cercando di fare pressing sul ministero affinché si possa arrivare a questa risoluzione che per tutto il settore è necessaria».\r\n\r\nSiamo d'accordo con Gattinoni e lanciamo anche da questo giornale online l'appello a fare il più presto possibile, specialmente per quelle agenzie che nei due anni di lockdown hanno dovuto rivolgeri alle banche per continuare a vivere e che sono eccessivamente indebitate.","post_title":"Gattinoni: «A marzo i 39 milioni per il turismo organizzato»","post_date":"2023-01-30T13:16:53+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1675084613000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438184","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Con la firma del Mef sulla lettera d'intenti con Lufthansa per acquisire una quota di minoranza di Ita Airways ha preso il via la trattativa privata fra le due parti. A renderlo noto, venerdì pomeriggio, lo stesso ministero dell'Economia e delle Finanze, azionista unico della newco, che ha peraltro sottolineato come \"non saranno diffusi altri dettagli sulla discussione in corso\".\r\n\r\nSecondo i rumors più accreditati, Lufthansa dovrebbe mettere sul piatto 250-300 milioni attraverso un aumento di capitale riservato per rilevare una quota del 40% e poi in una seconda fase salire al 100% della compagnia italiana, ricalcando così la strategia adottata per rilevare Brussels Airlines, anni fa.\r\n\r\nComincia ora \"una fase di trattative rispetto alle richieste che fa il governo italiano e ai progetti industriali di  Lufthansa\", ha spiegato qualche giorno fa il ministro dell'Economia e delle Finanze, Giancarlo Giorgetti, sottolineando che \"se i due progetti collimeranno e se saranno coerenti potrebbe nascere una realtà molto importante a beneficio anche dell'economia italiana\".\r\n\r\nIn altre parole, con la trattativa in esclusiva verrà messo nero su bianco quanto investirà da subito Lufthansa in Ita, quindi piano industriale e governance della futura compagnia, cioè come il cda.\r\n\r\nLa successiva sottoscrizione di un accordo preliminare di vendita (signing), dovrà poi ottenere  il via libera della Corte dei Conti, dell'Antitrust italiano e dell'Antitrust Ue. Solo allora, per inizio giugno, si potrà firmare il contratto definitivo, il closing, e quindi a stretto giro, l'ingresso operativo di Lufthansa in Ita Airways.","post_title":"Ita Airways: con la firma del Mef è partita la trattativa in esclusiva con Lufthansa","post_date":"2023-01-30T08:30:35+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1675067435000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"437796","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Nell’ambito delle attività che il Club per l’UNESCO di Genova sta realizzando sui territori della città di Genova e delle aree metropolitane annesse al Capoluogo ligure la Rete degli Ecomusei sarà protagonista venerdì 27 gennaio 2023 alle ore 17, a Palazzo Tursi dove verranno presentate alcune linee importanti di lavoro e relative progettualità dell’Associazione genovese per il 2023.\r\n\r\nOltre alle principali azioni in tema di sostenibilità, Agenda 2030, valorizzazione e salvaguardia del patrimonio, inclusione sociale, intercultura e accessibilità, che restano i pilastri operativi del Club di Genova per l’UNESCO, per l’occasione la manifestazione verterà sulla presentazione degli strumenti operativi che il Club per l’UNESCO di Genova ha realizzato sul territorio metropolitano dal 2020 ad oggi: gli Ecomusei.\r\n\r\nCon la definizione “Ecomuseo” si intende un’istituzione creata per volontà degli individui e delle associazioni del territorio su cui esso agisce, con la finalità di valorizzarne il patrimonio culturale per garantire la continuità della trasmissione della tradizione e della storia del territorio stesso.\r\n\r\nQueste strutture introdotte da una importante ricerca proposta dal Club UNESCO di Genova e realizzata dal Massimo Ruggero propongono insieme alle istituzioni locali, alcune progettualità di sviluppo sociale ed economico dei territori stessi, aumentandone il potenziale ricettivo, creando nuovi percorsi di valorizzazione e promozione dei territori e del proprio heritage, declinando altresì un potenziato, dinamico e innovativo strumento di offerta turistica e culturale.\r\n\r\nSono stati creati sui territori genovesi e metropolitani proprio gli Ecomusei, strutture innovative che si propongono come evoluzione di un paleo museologia sempre più orientata ormai verso la sostenibilità e gli Obiettivi di Agenda 2030, con le quali portare rinnovamento e sviluppo socioeconomico circolare alle comunità locali.\r\n\r\n L’Associazione propone nuovi punti di interesse culturale, naturalistico e paesaggistico come chiave di lettura delle comunità, della cultura storica e del patrimonio materiale ed immateriale in un’ottica di accrescere la consapevolezza e la conoscenza della propria identità a tutela, valorizzazione e sviluppo delle comunità e dei territori a cui esse sono ascritte. Creiamo, dunque, nuovi “musei del territorio e delle comunità”.\r\n\r\nTra i relatori oltre a Massimo Ruggero Presidente del Club per UNESCO di Genova città metropolitana Fondatore e Direttore della Rete degli Ecomusei metropolitani e dei territori della Liguria-UNESCO Genova, Marco Bucci sindaco di Genova, Alessandra Bianchi, assessore al Turismo di Genova, Hugues de Varine, archelogo, storico e museologo francese, e Augusto Sartori, assessore al Turismo Regione Liguria.","post_title":"Genova, focus sugli Ecomusei per dare senso di identità e valorizzare il territorio","post_date":"2023-01-24T10:25:01+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1674555901000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"437782","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Air France ha scelto i 17 chef con cui collaborerà quest'anno: la compagnia, in occasione dell'evento Bocuse d'Or 2023, ha svelato i nomi di coloro che si alterneranno per firmare piatti eccezionali nelle cabine La Première e Business e nelle lounge degli aeroporti. Tra questi, 5 chef si uniscono per la prima volta al team: Amandine Chaignot, Mauro Colagreco, Thierry Marx, Angelo Musa e Olivier Perret.\r\n\r\nA bordo dei voli a lungo raggio in partenza da Parigi, gli chef stellati francesi Arnaud Lallement, Régis Marcon, Anne-Sophie Pic, Emmanuel Renaut e Michel Roth si alterneranno quest'anno per firmare piatti esclusivi per Air France nei menu delle cabine La Première e Business. Per la prima volta, anche Mauro Colagreco e Thierry Marx contribuiranno con le loro competenze uniche a questa eccezionale squadra di chef. Con composizioni vegetariane, carni bianche e rosse francesi e pesce proveniente da pesca sostenibile, tutti gli chef si impegnano a valorizzare i prodotti locali delle loro regioni francesi e a condividere il loro patrimonio e la loro passione culinaria. \r\n\r\nNelle suite La Première, le cabine di viaggio più esclusive della compagnia, i pasticceri Meilleur Ouvrier de France Philippe Urraca e, per la prima volta, Angelo Musa daranno un tocco elegante e dolce ai menu di questa cabina.\r\n\r\nLa compagnia continua a collaborare con lo chef tre stelle Michelin Julien Royer nelle cabine La Première e Business in partenza da Singapore. In partenza dall'Isola della Riunione, nella cabina Business, i menu sono firmati dallo chef Jofrane Dailly, originario dell'Isola della Riunione. Nel 2023, Air France offrirà menu firmati dallo chef Olivier Perret sui voli in partenza dalle destinazioni di Air France in Canada (Montreal, Toronto, Quebec e Vancouver). \r\n\r\nSulla rete di medio raggio, nella cabina Business, lo chef aziendale di Servair François Adamski, Meilleur Ouvrier de France e vincitore del Bocuse d'Or, firma i piatti del pranzo o della cena serviti a bordo tutto l'anno. Air France collabora anche con diversi chef anche nelle lounge degli aeroporti parigini.","post_title":"Air France: cinque novità nel team dei 17 chef che firmano i menù nel 2023","post_date":"2023-01-24T09:30:38+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1674552638000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"437715","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Per Grimaldi Lines è tempo di bilanci ma soprattutto di azioni che vanno a definire il focus della prossima stagione. \"Puntiamo senza dubbio sulla destinazione Sardegna, con sette collegamenti regolari per il Nord e il Sud dell’isola centrali sia nella nostra programmazione, sia nella richiesta del mercato  – commenta Francesca Marino, passenger department manager della compagnia -. Il nostro mare Italia comprende però anche la Sicilia, dove siamo presenti con ben quattro linee. L’estate 2023 dovrebbe infine sancire pure il successo delle destinazioni internazionali, quali Spagna e Grecia\".\r\n\r\nCoerentemente con tali premesse, la stagione 2023 si è aperta quindi con il lancio delle promozioni sulle partenze estive con destinazione Sardegna, Sicilia, Spagna e Grecia: Advanced booking e Speciale Grecia stanno riscuotendo notevole interesse da parte dell’utenza, generando già interessanti risultati in termini di prenotazioni. In primavera riprenderà poi a pieno ritmo la programmazione dei viaggi a tema sulla rotta Civitavecchia-Barcellona e ritorno. Verrà inoltre implementata l’offerta di Grimaldi Lines Tour Operator, specializzato nella proposta nave + soggiorno. Torna infine pienamente operativo il progetto Grimaldi Educa, dedicato a tutti gli studenti delle scuole italiane, con una programmazione completa di Pcto (Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento), viaggi di istruzione ed eventi di didattica.\r\n\r\n ","post_title":"Grimaldi Lines: focus su Sardegna e Sicilia. Ottime aspettative anche per Spagna e Grecia","post_date":"2023-01-23T10:22:53+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1674469373000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti