28 January 2023

Airlink torna in Madagascar con il ripristino dei voli da Johannesburg ad Antananarivo

[ 0 ]

Airlink torna a operare, dal prossimo 30 gennaio, i collegamenti di linea fra il Sudafrica e il Madagascar, dopo una sospensione di quasi tre anni. La ripresa dei voli che collegano Johannesburg con Antananarivo segue la revoca delle restrizioni di viaggio in Madagascar e il conseguente divieto di operare servizi aerei da e per il Sudafrica.

Il Sudafrica è un importante mercato e un collegamento strategico per la catena di approvvigionamento del settore turistico business e leisure del Madagascar. L’aeroporto internazionale O.R. Tambo di Johannesburg sorge in una posizione ideale sia per le aziende basate in Madagascar sia per i viaggiatori che desiderano visitare le località all’interno del Sudafrica. Inoltre, grazie alle compagnie aeree partner di Airlink, possono raggiungere numerose destinazioni nelle Americhe, Regno Unito e Europa.

Il servizio Johannesburg-Antananarivo, operato con Embraer, riprenderà con un volo settimanale ogni lunedì, per poi incrementare a tre voli settimanali dal 14 febbraio 2023. L’intenzione è di ripristinare i collegamenti quotidiani con l’aumento della domanda.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438089 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Volotea amplia il network da Cagliari da dove,  dal 7 aprile, decollerà il volo per Barcellona, mentre dal 27 maggio verranno attivati 2 nuovi collegamenti in esclusiva per Atene e Brindisi. La rotta per Barcellona (con 3 frequenze a settimana nei periodi di più intenso traffico) prevede un’offerta complessiva di oltre 30.200 posti, pari a 168 voli. Le altre 2 tratte avranno entrambe frequenza bisettimanale, con un’offerta di oltre 14.000 posti e circa 80 voli ciascuna. Infine, sempre dal 27 maggio, verrà ripristinato il collegamento dallo scalo cagliaritano alla volta di Ancona, mentre dal 7 aprile sarà riattivata la tratta Cagliari-Torino. Queste novità si affiancheranno ai classici collegamenti Volotea in partenza dal Mameli, per un totale di 16 destinazioni collegate, 7 all’estero e 9 in Italia. Volotea si attesta così come seconda compagnia per numero di collegamenti disponibili a Cagliari e presso lo scalo scende in pista con un totale di 325 mila posti in vendita. “L’apporto di Volotea, che nel 2023 continuerà ad investire su Cagliari, sarà fondamentale per continuare ad ampliare il nostro network, con un importante focus sul segmento internazionale in particolare su Francia, Spagna e Grecia ma anche con le importanti conferme e novità sul segmento domestico” ha commentato David Crognaletti, Chief Commecial Officer di Sogaer, società di gestione dell'aeroporto sardo. [post_title] => Volotea investe su Cagliari con tre novità: Barcellona, Atene e Brindisi [post_date] => 2023-01-27T12:52:22+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674823942000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438067 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => SunExpress corre verso l'estate italiana con i collegamenti da Milano Malpensa e Venezia verso la Turchia, operati cinque volte alla settimana.  Il vettore, joint venture tra Lufthansa e Turkish Airlines, opererà da Milano tre voli settimanali per Izimir e Antalya ogni lunedì, giovedì e sabato. Bodrum è servita con un collegamento settimanale operativo il giovedì. Inoltre, per la prima volta, SunExpress volerà da Venezia a Smirne con due voli settimanali, a rotazione il mercoledì e la domenica. "Anche quest'anno siamo lieti di poter offrire ai nostri passeggeri in Italia una vasta gamma di voli - ha affermato Peter Glade, direttore commerciale della compagnia -. Stiamo aggiungendo nuove connessioni, consentendo agli ospiti di conoscere la Turchia e tutto ciò che essa ha da offrire, come le infinite attività per il tempo libero, l'ottima cucina, l’affascinante cultura e le sue calde temperature".   [post_title] => L'estate di SunExpress da Milano e Venezia: voli per Izimir, Antalya e Smirne [post_date] => 2023-01-27T10:34:07+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674815647000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438059 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si è conclusa ieri la stagione di debutto di Norwegian Cruise Line in Sudafrica: la Jade è stata la prima delle 18 navi della flotta Ncl ad avere Città del Capo come home port, da cui è salpata per una serie di itinerari di 12 giorni lungo le coste del Paese di Mandela e della Namibia. Una proposta di successo, visto che la compagnia ha recentemente annunciato l'arrivo nella regione della Norwegian Dawn nell'inverno del 2024. Con scalo sempre a Città del Capo, nonché a Port Louis, a Mauritius, la nave da 2.340 passeggeri offrirà una serie di viaggi tra gennaio e marzo 2024 Kevin Bubolz, Managing "Nell'ambito della nostra filosofia Guest first, ci siamo focalizzati sul miglioramento della nostra offerta di destinazioni, fornendo ai nostri ospiti itinerari più coinvolgenti - spiega il managing director continental Europe, Israel, Middle East & Africa, Kevin Bubolz -. I nostri nuovi viaggi in Africa ne sono la prova, combinando località da non perdere come Città del Capo e Mauritius, con gemme nascoste quali Pomene e Maputo in Mozambico o Fort Dauphin in Madagascar. Con una media di quasi 12 ore in ogni porto, che consente di avere più tempo per vivere appieno queste destinazioni, i nuovi viaggi sono già tra le nostre crociere più vendute per il 2024 e stanno attirando ospiti da quasi 60 Paesi in tutto il mondo". Il 3 gennaio 2024, la Norwegian Dawn partirà quindi per una crociera di riposizionamento di 17 giorni, navigando per la prima volta nei 56 anni di storia della compagnia da Doha a Mauritius. L'itinerario prevede una combinazione di scali negli Emirati Arabi, Oman, Seychelles, Kenya, Tanzania e Madagascar. Successivamente, il 20 gennaio, la nave effettuerà un itinerario di 12 giorni da Port Louis, Mauritius, con scali a Pointe des Galets, Réunion; Fort Dauphin (Toalagnaro), Madagascar; Pomene e Maputo, Mozambico; Richard's Bay, Port Elizabeth (Gqeberha), Mossel Bay e Cape Town, Sudafrica. Il 1° febbraio e l'8 marzo, la Dawn salperà per viaggi di andata e ritorno di 12 giorni attraverso il Sudafrica e la Namibia con scali a Mossel Bay e Durban in Sudafrica e a Luderitz e Walvis Bay in Namibia, prima di intraprendere il suo itinerario più lungo, il 20 marzo, navigando da Città del Capo, Sudafrica, a Barcellona, Spagna. Il viaggio di 21 giorni lungo la costa occidentale dell'Africa toccherà porti in Namibia, Angola, Sao Tomé e Principe, Costa d'Avorio, Gambia, Senegal, Capo Verde, Isole Canarie e Marocco. [post_title] => Ncl conferma il proprio impegno sul Sudafrica. Nel 2024 sarà la volta della Dawn [post_date] => 2023-01-27T10:00:17+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674813617000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438056 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Rotta sulla Cina per Air France che, progressivamente, aumenta i collegamenti operativi da Parigi-Charles de Gaulle, in seguito alla decisione della Cina di rimuovere le restrizioni ai viaggi. Attualmente la compagnia aerea francese vola a Pechino (aeroporto di Pechino-Capitale), una volta alla settimana; a Shanghai (aeroporto di Shanghai Pudong), due volte a settimana, che saliranno a tre dal prossimo 3 febbraio; a Hong Kong, voli ripresi il 9 gennaio, tre volte a settimana. Dal prossimo 1° luglio, invece, ogni destinazione sarà servita da Parigi con collegamenti quotidiani.   I voli per Shanghai saranno effettuati con un Boeing 777-300er equipaggiato con le più recenti cabine di lungo raggio di Air France e dotato di 369 posti (48 in Business, 48 in Premium Economy, 273 in Economy); i collegamenti per Pechino e Hong Kong saranno effettuati con un Boeing 787-9 dotato di 279 posti (30 in Business, 21 in Premium Economy, 228 in Economy). Air France opera in Cina dal 1966, volando da e per il Paese fino a 32 volte a settimana prima della pandemia.   La compagnia invita i propri passeggeri a verificare i requisiti di ingresso e di documentazione in vigore nel luogo di destinazione. Ai voli da/per la Cina si applicano misure speciali, tra cui l'obbligo di indossare la mascherina per tutti i passeggeri dai 6 anni in su e un test Pcr negativo prima della partenza. [post_title] => Air France accelera sulla Cina: dal 1° luglio voli giornalieri su Pechino, Shanghai e Hong Kong [post_date] => 2023-01-27T09:42:57+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674812577000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438018 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => American Airlines ha centrato un utile netto di 127 milioni di dollari nel 2022: si tratta del primo profitto annuale per il vettore dal 2019, come ha sottolineato il ceo Robert Isom. Sulla base delle stime dei costi e dell'andamento della domanda, American prevede ora una capacità superiore dell'8%-10% rispetto al primo trimestre del 2022 e stima di raggiungere il pareggio degli utili per azione. "Nell'ultimo anno il team di American ha prodotto risultati eccezionali - ha osservato Isom -. Ci siamo impegnati a gestire operazioni affidabile e a tornare alla redditività -. Siamo orgogliosi di aver guidato il settore nelle performance operative durante le vacanze, producendo ricavi record per l’intero anno e per il quarto trimestre, con il risultato di un terzo utile trimestrale consecutivo e un utile per l’intero anno. Mentre rivolgiamo la nostra attenzione al 2023, continueremo a dare priorità all’affidabilità, alla redditività e alla riduzione del debito”. Proprio nell'ultimo trimestre 2022 la compagnia ha totalizzato ricavi per 13,2 miliardi di dollari, in aumento del 16,6% rispetto allo stesso periodo del 2019 nonché il più alto fatturato del quarto trimestre nella storia di American, trainato dalla continua ripresa della domanda. Il fatturato record è stato raggiunto operando con una capacità inferiore del 6,1% rispetto allo stesso periodo del 2019. L'utile netto del trimestre è stato di 803 milioni di dollari. Sulla base delle tendenze della domanda e delle attuali previsioni sui prezzi del carburante, la compagnia prevede che gli utili rettificati per azione del primo trimestre 2023 saranno approssimativamente in pareggio, mentre per l'intero 2023 saranno compresi tra 2,50 e 3,50 dollari. [post_title] => American Airlines centra il primo utile annuale dal 2019, dopo un quarto trimestre record [post_date] => 2023-01-27T09:29:11+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674811751000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438008 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Volotea amplia gli investimenti su Olbia da cui decolleranno cinque nuove rotte per un totale di 7 nuovi collegamenti internazionali. Gli aeromobili basati passeranno quindi da due a tre, con l'aggiunto di un altro A320. Verrà inoltre ripristinato il collegamenti su Bari mentre sono confermati i voli per Roma Fiumicino in regime di continuità territoriale, senza compensazione economica. Volotea è dunque la prima compagnia per numero di destinazioni raggiungibili da Olbia, con un’offerta complessiva di circa 1,2 milioni di posti in vendita. Queste le cinque new entry: Parigi Charles de Gaulle (2 frequenze settimanali, ogni lunedì e giovedì a partire dal 29 maggio), Marsiglia (rotta esclusiva disponibile ogni martedì e venerdì a partire dal 26 maggio), Tolosa (dal 28 maggio, ogni giovedì e domenica), Bilbao (rotta esclusiva in partenza dal 27 maggio, ogni mercoledì e sabato) e Valencia (rotta esclusiva, ogni martedì e sabato in partenza dal 27 maggio), che si aggiungono ai nuovi voli recentemente annunciati per Madrid e Nizza. Un’offerta di 7 nuove rotte per 70.000 biglietti in vendita. Grazie ai nuovi voli, che si aggiungono alle ultime tratte annunciate dallo scalo olbiense dirette a Firenze, Lille e Barcellona svelate a fine 2022, e alla riapertura del collegamento per Bari, sale a 28 il totale delle destinazioni raggiungibili del vettore dallo scalo olbiense, 14 in Italia e 14 all’estero. "Non abbiamo mai smesso di investire a livello locale, attraverso l’apertura di basi sul territorio, la creazione di nuove opportunità lavorative e importanti direttrici turistiche, sia leisure sia business - afferma Valeria Rebasti, country manager Italy & Southeastern Europe della compagnia spagnola -. Non è nei nostri programmi abbandonare l’isola. Al contrario! Un’ulteriore riprova della particolare vicinanza di Volotea alle esigenze di viaggio dei sardi si concretizza con la volontà a operare, per tutto il periodo previsto dal bando e senza alcuna compensazione economica, i collegamenti in regime di continuità tra Olbia e Roma Fiumicino. I voli tra la Costa Smeralda e la capitale verranno operati come da calendario fino ad ottobre 2024". [post_title] => Volotea spinge su Olbia con cinque nuove rotte internazionali [post_date] => 2023-01-26T13:02:26+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674738146000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 437971 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L'anno migliore di sempre. Il rimbalzo post-pandemia ha fatto particolarmente bene ad ao Hostels, che nel 2022 ha frantumato tutti i propri record storici, registrando 5,55 milioni di pernottamenti totali e un volume d'affari pari a 172 milioni di euro, il migliore di sempre, nonché di 100 milioni superiore ai livelli del 2021. “Abbiamo salutato un 2022 particolarmente dinamico - commenta il ceo del gruppo, Oliver Winter -. C’è stata un’importante crescita a livello di assunzioni, ampi investimenti nella digitalizzazione e sostenibilità, ma anche tanti premi e riconoscimenti che ci hanno dato energia e motivazione per guardare con ottimismo verso l’anno nuovo.” Nel corso dell'anno appena terminato ao Hostels ha in particolare assunto circa 600 nuovi profili, mentre per il prossimo triennio l'intenzione è quella di investire circa 20 milioni di euro in misure volte alla sostenibilità. Solo ad agosto scorso sono stati peraltro impiegati 4 milioni per la riqualificazione energetica dell’ostello a&o Munich Hackerbrücke. Un altro punto da evidenziare per il 2022 è stata l’acquisizione dell’ostello di Berlino Hauptbahnhof, preso in affitto diversi anni fa. Ma i piani di espansione dell’azienda non si fermano: in programma prossimamente ci sono infatti le aperture del primo ostello a Barcellona e del terzo in Italia, per la precisione a Firenze, nella prima parte del 2024. “Stiamo valutando e studiando la possibilità di aprire i nostri ostelli anche a Roma e Milano, oltre che ad Atene, Lisbona, Glasgow e Stoccolma", aggiunge sempre Winter.   [post_title] => Ao Hostels chiude un 2022 da record. Oltre a Firenze (2024) ora si punta anche su Milano e Roma [post_date] => 2023-01-26T09:52:12+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674726732000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 437964 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Level amplia in modo significativo la capacità verso gli Stati Uniti per l'estate. L'operativo 2023 dall'aeroporto El Prat di Barcellona, che beneficia della recente aggiunta di un quinto velivolo in flotta, include anche voli annuali verso il Cile. Dal prossimo giugno la low cost a lungo raggio del gruppo Iag opererà un volo giornaliero per New York Jfk per tutta la stagione estiva e aumenterà i collegamenti per Boston a quattro voli settimanali. La rotta per San Francisco manterrà i quattro voli settimanali. In pratica il vettore aumenta del 20% i posti settimanali disponibili verso gli Usa, attraverso un network che comprende le città di New York, Boston, San Francisco e Los Angeles. Level amplierà anche le operazioni in Sud America, la rotta tra Barcellona e Santiago del Cile sarà disponibile tutto l'anno e avrà tre voli settimanali nel mese di giugno. Alla fine di ottobre dello scorso anno, la compagnia aerea ha ripreso i suoi servizi verso la capitale cilena dopo una sospensione di oltre due anni e mezzo. Sulla tratta Barcellona-Buenos Aires saranno cinque i voli settimanali tra maggio e agosto, mentre a marzo, aprile e settembre offrirà sei operazioni settimanali. Su entrambe le rotte latinoamericane. "Come compagnia, siamo orgogliosi di rafforzare l'offerta in un periodo chiave come quello estivo. Questo aumento delle operazioni cinferma il nostro obiettivo di continuare a rafforzare la connettività a lungo raggio di Barcellona con mercati strategici quali gli Stati Uniti, l'Argentina e il Cile", ha dichiarato Lucía Adrover, direttore commerciale della compagnia. [post_title] => Level aumenta del 20% la capacità offerta sulle rotte per gli Stati Uniti [post_date] => 2023-01-26T09:31:25+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674725485000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 437961 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Swiss ha iniziato a installare la nuova Premium Economy Class sulla flotta di Airbus A340-300, con il primo velivolo completato operativo sulla rotta da Zurigo a Johannesburg. Tutti e quattro gli Airbus A340 del vettore svizzero saranno dotati della nuova classe di viaggio entro il prossimo aprile. A partire dalla stessa data, la Premium Economy Class sarà prenotabile sulle rotte da Zurigo per Johannesburg, Hong Kong e Chicago. "La nostra nuova Premium Economy Class si è rapidamente affermata come un modo di viaggiare estremamente popolare - afferma Tamur Goudarzi Pour, cco della compagnia aera -. E il feedback estremamente positivo che abbiamo ricevuto dai nostri clienti - sul maggiore comfort dei posti a sedere, sul servizio migliorato, sulla più ampia scelta di pasti e sulla qualità del cibo - non ha fatto altro che rafforzare la nostra volontà di offrire questo prodotto di alta qualità su un maggior numero di rotte". La Premium Economy Class è già presente su tutta la sua flotta di Boeing 777-300er, il cui primo aeromobile è stato completato alla fine di febbraio 2022. Swiss è stata la prima compagnia aerea del Gruppo Lufthansa a introdurre la poltrona della classe Premium Economy, che stabilisce nuovi parametri di riferimento per il comfort con il suo passo di quasi un metro e la sua larghezza di 48 centimetri. [post_title] => Swiss introduce la Premium Economy anche sugli Airbus A340-300 [post_date] => 2023-01-26T09:09:42+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674724182000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "airlink torna in madagascar con il ripristino dei voli da johannesburg ad antananarivo" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":111,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":2240,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438089","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Volotea amplia il network da Cagliari da dove,  dal 7 aprile, decollerà il volo per Barcellona, mentre dal 27 maggio verranno attivati 2 nuovi collegamenti in esclusiva per Atene e Brindisi. La rotta per Barcellona (con 3 frequenze a settimana nei periodi di più intenso traffico) prevede un’offerta complessiva di oltre 30.200 posti, pari a 168 voli. Le altre 2 tratte avranno entrambe frequenza bisettimanale, con un’offerta di oltre 14.000 posti e circa 80 voli ciascuna. Infine, sempre dal 27 maggio, verrà ripristinato il collegamento dallo scalo cagliaritano alla volta di Ancona, mentre dal 7 aprile sarà riattivata la tratta Cagliari-Torino. Queste novità si affiancheranno ai classici collegamenti Volotea in partenza dal Mameli, per un totale di 16 destinazioni collegate, 7 all’estero e 9 in Italia. Volotea si attesta così come seconda compagnia per numero di collegamenti disponibili a Cagliari e presso lo scalo scende in pista con un totale di 325 mila posti in vendita.\r\n“L’apporto di Volotea, che nel 2023 continuerà ad investire su Cagliari, sarà fondamentale per continuare ad ampliare il nostro network, con un importante focus sul segmento internazionale in particolare su Francia, Spagna e Grecia ma anche con le importanti conferme e novità sul segmento domestico” ha commentato David Crognaletti, Chief Commecial Officer di Sogaer, società di gestione dell'aeroporto sardo.","post_title":"Volotea investe su Cagliari con tre novità: Barcellona, Atene e Brindisi","post_date":"2023-01-27T12:52:22+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1674823942000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438067","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"SunExpress corre verso l'estate italiana con i collegamenti da Milano Malpensa e Venezia verso la Turchia, operati cinque volte alla settimana. \r\n\r\nIl vettore, joint venture tra Lufthansa e Turkish Airlines, opererà da Milano tre voli settimanali per Izimir e Antalya ogni lunedì, giovedì e sabato. Bodrum è servita con un collegamento settimanale operativo il giovedì. Inoltre, per la prima volta, SunExpress volerà da Venezia a Smirne con due voli settimanali, a rotazione il mercoledì e la domenica.\r\n\"Anche quest'anno siamo lieti di poter offrire ai nostri passeggeri in Italia una vasta gamma di voli - ha affermato Peter Glade, direttore commerciale della compagnia -. Stiamo aggiungendo nuove connessioni, consentendo agli ospiti di conoscere la Turchia e tutto ciò che essa ha da offrire, come le infinite attività per il tempo libero, l'ottima cucina, l’affascinante cultura e le sue calde temperature\".\r\n ","post_title":"L'estate di SunExpress da Milano e Venezia: voli per Izimir, Antalya e Smirne","post_date":"2023-01-27T10:34:07+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1674815647000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438059","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si è conclusa ieri la stagione di debutto di Norwegian Cruise Line in Sudafrica: la Jade è stata la prima delle 18 navi della flotta Ncl ad avere Città del Capo come home port, da cui è salpata per una serie di itinerari di 12 giorni lungo le coste del Paese di Mandela e della Namibia. Una proposta di successo, visto che la compagnia ha recentemente annunciato l'arrivo nella regione della Norwegian Dawn nell'inverno del 2024. Con scalo sempre a Città del Capo, nonché a Port Louis, a Mauritius, la nave da 2.340 passeggeri offrirà una serie di viaggi tra gennaio e marzo 2024\r\n\r\nKevin Bubolz, Managing\r\n\r\n\"Nell'ambito della nostra filosofia Guest first, ci siamo focalizzati sul miglioramento della nostra offerta di destinazioni, fornendo ai nostri ospiti itinerari più coinvolgenti - spiega il managing director continental Europe, Israel, Middle East & Africa, Kevin Bubolz -. I nostri nuovi viaggi in Africa ne sono la prova, combinando località da non perdere come Città del Capo e Mauritius, con gemme nascoste quali Pomene e Maputo in Mozambico o Fort Dauphin in Madagascar. Con una media di quasi 12 ore in ogni porto, che consente di avere più tempo per vivere appieno queste destinazioni, i nuovi viaggi sono già tra le nostre crociere più vendute per il 2024 e stanno attirando ospiti da quasi 60 Paesi in tutto il mondo\".\r\n\r\nIl 3 gennaio 2024, la Norwegian Dawn partirà quindi per una crociera di riposizionamento di 17 giorni, navigando per la prima volta nei 56 anni di storia della compagnia da Doha a Mauritius. L'itinerario prevede una combinazione di scali negli Emirati Arabi, Oman, Seychelles, Kenya, Tanzania e Madagascar. Successivamente, il 20 gennaio, la nave effettuerà un itinerario di 12 giorni da Port Louis, Mauritius, con scali a Pointe des Galets, Réunion; Fort Dauphin (Toalagnaro), Madagascar; Pomene e Maputo, Mozambico; Richard's Bay, Port Elizabeth (Gqeberha), Mossel Bay e Cape Town, Sudafrica. Il 1° febbraio e l'8 marzo, la Dawn salperà per viaggi di andata e ritorno di 12 giorni attraverso il Sudafrica e la Namibia con scali a Mossel Bay e Durban in Sudafrica e a Luderitz e Walvis Bay in Namibia, prima di intraprendere il suo itinerario più lungo, il 20 marzo, navigando da Città del Capo, Sudafrica, a Barcellona, Spagna. Il viaggio di 21 giorni lungo la costa occidentale dell'Africa toccherà porti in Namibia, Angola, Sao Tomé e Principe, Costa d'Avorio, Gambia, Senegal, Capo Verde, Isole Canarie e Marocco.","post_title":"Ncl conferma il proprio impegno sul Sudafrica. Nel 2024 sarà la volta della Dawn","post_date":"2023-01-27T10:00:17+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1674813617000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438056","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Rotta sulla Cina per Air France che, progressivamente, aumenta i collegamenti operativi da Parigi-Charles de Gaulle, in seguito alla decisione della Cina di rimuovere le restrizioni ai viaggi. Attualmente la compagnia aerea francese vola a Pechino (aeroporto di Pechino-Capitale), una volta alla settimana; a Shanghai (aeroporto di Shanghai Pudong), due volte a settimana, che saliranno a tre dal prossimo 3 febbraio; a Hong Kong, voli ripresi il 9 gennaio, tre volte a settimana.\r\nDal prossimo 1° luglio, invece, ogni destinazione sarà servita da Parigi con collegamenti quotidiani.\r\n \r\nI voli per Shanghai saranno effettuati con un Boeing 777-300er equipaggiato con le più recenti cabine di lungo raggio di Air France e dotato di 369 posti (48 in Business, 48 in Premium Economy, 273 in Economy); i collegamenti per Pechino e Hong Kong saranno effettuati con un Boeing 787-9 dotato di 279 posti (30 in Business, 21 in Premium Economy, 228 in Economy).\r\nAir France opera in Cina dal 1966, volando da e per il Paese fino a 32 volte a settimana prima della pandemia.\r\n \r\nLa compagnia invita i propri passeggeri a verificare i requisiti di ingresso e di documentazione in vigore nel luogo di destinazione. Ai voli da/per la Cina si applicano misure speciali, tra cui l'obbligo di indossare la mascherina per tutti i passeggeri dai 6 anni in su e un test Pcr negativo prima della partenza.","post_title":"Air France accelera sulla Cina: dal 1° luglio voli giornalieri su Pechino, Shanghai e Hong Kong","post_date":"2023-01-27T09:42:57+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1674812577000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438018","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"American Airlines ha centrato un utile netto di 127 milioni di dollari nel 2022: si tratta del primo profitto annuale per il vettore dal 2019, come ha sottolineato il ceo Robert Isom. Sulla base delle stime dei costi e dell'andamento della domanda, American prevede ora una capacità superiore dell'8%-10% rispetto al primo trimestre del 2022 e stima di raggiungere il pareggio degli utili per azione.\r\n\r\n\"Nell'ultimo anno il team di American ha prodotto risultati eccezionali - ha osservato Isom -. Ci siamo impegnati a gestire operazioni affidabile e a tornare alla redditività -. Siamo orgogliosi di aver guidato il settore nelle performance operative durante le vacanze, producendo ricavi record per l’intero anno e per il quarto trimestre, con il risultato di un terzo utile trimestrale consecutivo e un utile per l’intero anno. Mentre rivolgiamo la nostra attenzione al 2023, continueremo a dare priorità all’affidabilità, alla redditività e alla riduzione del debito”.\r\n\r\nProprio nell'ultimo trimestre 2022 la compagnia ha totalizzato ricavi per 13,2 miliardi di dollari, in aumento del 16,6% rispetto allo stesso periodo del 2019 nonché il più alto fatturato del quarto trimestre nella storia di American, trainato dalla continua ripresa della domanda. Il fatturato record è stato raggiunto operando con una capacità inferiore del 6,1% rispetto allo stesso periodo del 2019. L'utile netto del trimestre è stato di 803 milioni di dollari.\r\n\r\nSulla base delle tendenze della domanda e delle attuali previsioni sui prezzi del carburante, la compagnia prevede che gli utili rettificati per azione del primo trimestre 2023 saranno approssimativamente in pareggio, mentre per l'intero 2023 saranno compresi tra 2,50 e 3,50 dollari.","post_title":"American Airlines centra il primo utile annuale dal 2019, dopo un quarto trimestre record","post_date":"2023-01-27T09:29:11+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1674811751000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438008","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Volotea amplia gli investimenti su Olbia da cui decolleranno cinque nuove rotte per un totale di 7 nuovi collegamenti internazionali. Gli aeromobili basati passeranno quindi da due a tre, con l'aggiunto di un altro A320. Verrà inoltre ripristinato il collegamenti su Bari mentre sono confermati i voli per Roma Fiumicino in regime di continuità territoriale, senza compensazione economica. Volotea è dunque la prima compagnia per numero di destinazioni raggiungibili da Olbia, con un’offerta complessiva di circa 1,2 milioni di posti in vendita.\r\nQueste le cinque new entry: Parigi Charles de Gaulle (2 frequenze settimanali, ogni lunedì e giovedì a partire dal 29 maggio), Marsiglia (rotta esclusiva disponibile ogni martedì e venerdì a partire dal 26 maggio), Tolosa (dal 28 maggio, ogni giovedì e domenica), Bilbao (rotta esclusiva in partenza dal 27 maggio, ogni mercoledì e sabato) e Valencia (rotta esclusiva, ogni martedì e sabato in partenza dal 27 maggio), che si aggiungono ai nuovi voli recentemente annunciati per Madrid e Nizza. Un’offerta di 7 nuove rotte per 70.000 biglietti in vendita.\r\nGrazie ai nuovi voli, che si aggiungono alle ultime tratte annunciate dallo scalo olbiense dirette a Firenze, Lille e Barcellona svelate a fine 2022, e alla riapertura del collegamento per Bari, sale a 28 il totale delle destinazioni raggiungibili del vettore dallo scalo olbiense, 14 in Italia e 14 all’estero.\r\n\"Non abbiamo mai smesso di investire a livello locale, attraverso l’apertura di basi sul territorio, la creazione di nuove opportunità lavorative e importanti direttrici turistiche, sia leisure sia business - afferma Valeria Rebasti, country manager Italy & Southeastern Europe della compagnia spagnola -. Non è nei nostri programmi abbandonare l’isola. Al contrario! Un’ulteriore riprova della particolare vicinanza di Volotea alle esigenze di viaggio dei sardi si concretizza con la volontà a operare, per tutto il periodo previsto dal bando e senza alcuna compensazione economica, i collegamenti in regime di continuità tra Olbia e Roma Fiumicino. I voli tra la Costa Smeralda e la capitale verranno operati come da calendario fino ad ottobre 2024\".","post_title":"Volotea spinge su Olbia con cinque nuove rotte internazionali","post_date":"2023-01-26T13:02:26+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1674738146000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"437971","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L'anno migliore di sempre. Il rimbalzo post-pandemia ha fatto particolarmente bene ad ao Hostels, che nel 2022 ha frantumato tutti i propri record storici, registrando 5,55 milioni di pernottamenti totali e un volume d'affari pari a 172 milioni di euro, il migliore di sempre, nonché di 100 milioni superiore ai livelli del 2021.\r\n\r\n“Abbiamo salutato un 2022 particolarmente dinamico - commenta il ceo del gruppo, Oliver Winter -. C’è stata un’importante crescita a livello di assunzioni, ampi investimenti nella digitalizzazione e sostenibilità, ma\r\nanche tanti premi e riconoscimenti che ci hanno dato energia e motivazione per guardare con ottimismo verso l’anno nuovo.”\r\n\r\nNel corso dell'anno appena terminato ao Hostels ha in particolare assunto circa 600 nuovi profili, mentre per il prossimo triennio l'intenzione è quella di investire circa 20 milioni di euro in misure volte alla sostenibilità. Solo ad agosto scorso sono stati peraltro impiegati 4 milioni per la riqualificazione energetica dell’ostello a&o Munich Hackerbrücke. Un altro punto da evidenziare per il 2022 è stata l’acquisizione dell’ostello di Berlino Hauptbahnhof, preso in affitto diversi anni fa. Ma i piani di espansione dell’azienda non si fermano: in programma prossimamente ci sono infatti le aperture del primo ostello a Barcellona e del terzo in Italia, per la precisione a Firenze, nella prima parte del 2024. “Stiamo valutando e studiando la possibilità di aprire i nostri ostelli anche a Roma e Milano, oltre che ad Atene, Lisbona, Glasgow e Stoccolma\", aggiunge sempre Winter.\r\n\r\n ","post_title":"Ao Hostels chiude un 2022 da record. Oltre a Firenze (2024) ora si punta anche su Milano e Roma","post_date":"2023-01-26T09:52:12+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1674726732000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"437964","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Level amplia in modo significativo la capacità verso gli Stati Uniti per l'estate. L'operativo 2023 dall'aeroporto El Prat di Barcellona, che beneficia della recente aggiunta di un quinto velivolo in flotta, include anche voli annuali verso il Cile.\r\n\r\nDal prossimo giugno la low cost a lungo raggio del gruppo Iag opererà un volo giornaliero per New York Jfk per tutta la stagione estiva e aumenterà i collegamenti per Boston a quattro voli settimanali. La rotta per San Francisco manterrà i quattro voli settimanali. In pratica il vettore aumenta del 20% i posti settimanali disponibili verso gli Usa, attraverso un network che comprende le città di New York, Boston, San Francisco e Los Angeles.\r\n\r\nLevel amplierà anche le operazioni in Sud America, la rotta tra Barcellona e Santiago del Cile sarà disponibile tutto l'anno e avrà tre voli settimanali nel mese di giugno. Alla fine di ottobre dello scorso anno, la compagnia aerea ha ripreso i suoi servizi verso la capitale cilena dopo una sospensione di oltre due anni e mezzo.\r\nSulla tratta Barcellona-Buenos Aires saranno cinque i voli settimanali tra maggio e agosto, mentre a marzo, aprile e settembre offrirà sei operazioni settimanali. Su entrambe le rotte latinoamericane.\r\n\r\n\"Come compagnia, siamo orgogliosi di rafforzare l'offerta in un periodo chiave come quello estivo. Questo aumento delle operazioni cinferma il nostro obiettivo di continuare a rafforzare la connettività a lungo raggio di Barcellona con mercati strategici quali gli Stati Uniti, l'Argentina e il Cile\", ha dichiarato Lucía Adrover, direttore commerciale della compagnia.","post_title":"Level aumenta del 20% la capacità offerta sulle rotte per gli Stati Uniti","post_date":"2023-01-26T09:31:25+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1674725485000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"437961","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Swiss ha iniziato a installare la nuova Premium Economy Class sulla flotta di Airbus A340-300, con il primo velivolo completato operativo sulla rotta da Zurigo a Johannesburg. Tutti e quattro gli Airbus A340 del vettore svizzero saranno dotati della nuova classe di viaggio entro il prossimo aprile. A partire dalla stessa data, la Premium Economy Class sarà prenotabile sulle rotte da Zurigo per Johannesburg, Hong Kong e Chicago.\r\n\r\n\"La nostra nuova Premium Economy Class si è rapidamente affermata come un modo di viaggiare estremamente popolare - afferma Tamur Goudarzi Pour, cco della compagnia aera -. E il feedback estremamente positivo che abbiamo ricevuto dai nostri clienti - sul maggiore comfort dei posti a sedere, sul servizio migliorato, sulla più ampia scelta di pasti e sulla qualità del cibo - non ha fatto altro che rafforzare la nostra volontà di offrire questo prodotto di alta qualità su un maggior numero di rotte\".\r\n\r\nLa Premium Economy Class è già presente su tutta la sua flotta di Boeing 777-300er, il cui primo aeromobile è stato completato alla fine di febbraio 2022. Swiss è stata la prima compagnia aerea del Gruppo Lufthansa a introdurre la poltrona della classe Premium Economy, che stabilisce nuovi parametri di riferimento per il comfort con il suo passo di quasi un metro e la sua larghezza di 48 centimetri.","post_title":"Swiss introduce la Premium Economy anche sugli Airbus A340-300","post_date":"2023-01-26T09:09:42+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1674724182000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti