29 February 2024

Aeroporto Umbria: al secondo posto per crescita passeggeri

[ 0 ]

L’aeroporto internazionale dell’Umbria viene collocato al secondo posto in Europa per crescita del traffico passeggeri – nella categoria degli aeroporti con traffico al di sotto dei dieci milioni annui – alle spalle di un altro scalo italiano, quello di Trapani.

Umberto Solimeno, direttore generale dell’aeroporto dell’Umbria, ha commentato: “Siamo orgogliosi di essere nuovamente collocati tra gli scali della nostra categoria che registrano la migliore crescita in Europa. Stiamo vedendo i frutti di un lavoro portato avanti da tempo, con il supporto di tutto il territorio, e che sta portando l’Umbria ad essere considerata una meta rilevante e desiderata nel panorama italiano ed europeo. Siamo convinti che ci siano ancora ulteriori margini di crescita e che non verrà a mancare il sostegno necessario per proseguire in questo cammino che ci vede registrare incrementi, a doppia o tripla cifra, da ormai sedici mesi consecutivi”.

Nel report viene evidenziato come gli aeroporti regionali e minori abbiano recuperato completamente, nel primo semestre dell’anno, i volumi di passeggeri precedenti alla pandemia, chiudendo il mese di giugno con un +2,2% medio rispetto al 2019. In particolare, Trapani, con un aumento del traffico del 163%, e Perugia, con un +137%, sono le destinazioni che hanno registrato le performance migliori nel corso del primo semestre. Questi risultati, secondo l’analisi dell’ACI, sono stati favoriti anche dal boom nel post-pandemia dell’utilizzo da parte dei vacanzieri delle compagnie low-cost, che hanno reso più popolari destinazioni diverse rispetto agli anni precedenti.

 

 

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462458 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => EasyJet conferma il suo debutto dall'aeroporto di Salerno - Costa d'Amalfi, dal prossimo 11 luglio. La compagnia - la seconda ad annunciare l'investimento sullo scalo, dopo Volotea - decollerà con un network di cinque rotte: la prima sarà quella proveniente da Milano Malpensa; a seguire, il 12 luglio atterreranno i voli da Basilea, Ginevra e Berlino. Il 13 luglio atterrerà l’atteso volo da Londra Gatwick. I nuovi collegamenti, in vendita da oggi, 29 febbraio, saranno inizialmente operati durante la stagione estiva con tre frequenze settimanali per la rotta Milano Malpensa – Salerno e due frequenze settimanali per Londra Gatwick, Basilea, Ginevra e Berlino.  Con l’aggiunta di queste cinque nuove rotte in partenza da Salerno - il 23° aeroporto servito dal vettore in Italia - la capacità totale offerta da easyJet in Campania nella prossima stagione estiva sale a quasi 3 milioni di posti, con 51 rotte verso 13 Paesi. Il vettore ha infatti di recente anche annunciato che posizionerà un aereo aggiuntivo, l’ottavo, presso la sua base all’aeroporto internazionale di Napoli la prossima estate, introducendo alcune nuove destinazioni tra cui Nantes in Francia, Sitia (Creta), Preveza (Lefkada) e l’isola di Zante. La prossima estate aumenta anche l’offerta di pacchetti turistici targati easyJet Holidays, il tour operator del Gruppo che ogni anno trasporta migliaia di turisti dal Regno Unito (e recentemente anche da Svizzera, Germania e Francia) anche verso numerose destinazioni del Sud Italia, attraverso partnership con strutture ricettive locali e approfittando dell’ampia offerta di voli garantita dal network di easyJet. Quest’anno saranno oltre 700 gli hotel italiani a far parte dell’offerta di easyJet Holidays, che già l’estate scorsa ha portato migliaia di turisti inglesi a Napoli.    [post_title] => EasyJet decolla da Salerno con 5 destinazioni, inclusa Londra Gatwick [post_date] => 2024-02-29T10:06:56+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1709201216000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462454 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Nuovo smalto per il logo Norwegian che viene rinnovato per la prima volta da quando la compagnia aerea è nata, oltre due decenni fa. La compagnia aerea spiega che la nuova identità visiva ha un colore "più ricco" e un carattere più moderno. Il nuovo logo verrà adottato a partire da marzo, inizialmente sui canali digitali della low cost, per poi coinvolgere gli aeroporti, gli uffici e infine la flotta, composta da Boeing 737, compresa la versione Max. "Sebbene il logo e il marchio del vettore siano molto noti - afferma Christoffer Sundby, vicepresidente esecutivo di Norwegian per il mercato e il servizio clienti - è necessario un aggiornamento, dato che è rimasto invariato dal 2002". Il vettore spiega inoltre che è necessario allineare lo schema visivo alle attuali esigenze di marketing, oltre a mostrare più chiaramente la "personalità del marchio" della compagnia.   [post_title] => Norwegian rinnova il proprio brand per la prima volta in oltre 20 anni [post_date] => 2024-02-29T09:55:53+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1709200553000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462450 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Vueling torna a collegare Milano Linate all'aeroporto di Barcellona El Prat, dal prossimo 31 marzo con due voli alla settimana (operativi il sabato e la domenica). La rotta, che era stata operativa fino al 2021, si aggiunge ai collegamenti operati dalla compagnia da Milano Malpensa, che saranno rafforzati arrivando fino a 6 voli giornalieri; con un totale di fino a 37 voli settimanali da Milano a Barcellona, Vueling rafforza la sua leadership sulla rotta Italia-Barcellona e consolida il suo secondo posto sul corridoio Italia-Spagna. L’Italia resta un mercato chiave per la compagnia aerea del gruppo Iag, con le due basi di Roma Fiumicino e Firenze, tra le 16 in Europa. Vueling ha iniziato le attività proprio nel nostro paese nel 2004, anno della sua fondazione, e arriverà ad operare in 14 aeroporti italiani per la stagione estiva: Roma Fiumicino, Firenze, Milano Malpensa, Milano Linate, Torino, Genova, Venezia, Bologna, Napoli, Bari, Palermo, Catania, Cagliari e Olbia.   [post_title] => Vueling ripristina il collegamento da Milano Linate a Barcellona, dal 31 marzo [post_date] => 2024-02-29T09:45:38+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1709199938000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462448 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_415903" align="alignleft" width="300"] Salvatore Ombra[/caption] L'aeroporto di Trapani avanza verso la stagione estiva con un'aspettativa di circa 1,1 milioni di passeggeri con un totale di 9375 movimenti. Il network include oggi 25 rotte, 11 nazionali e 14 internazionali. Tra le domestiche ci sono Bergamo, Bologna, Milano Malpensa, Napoli, Pescara, Pisa, Roma Fiumicino, Torino, Treviso, Pantelleria, Forlì tra 11 le nazionali. Le estere partono da e per Charleroi in Belgio, Bod Bordeau in Francia, Billund in Danimarca, Bratislava, NRN Dusseldorf, FKB Karlsluhe Baden Baden in Germania, Malta, Manchester in Inghilterra, Porto, Riga, Siviglia, STN sempre in Gran Bretagna, Tolosa e KTW Katowice in Polonia. I voli sono operati tutti da Ryanair, tranne quello per l'isola di Pantelleria, coperto con la continuità territoriale da Dat, Danish Air Transport con il marchio VolidiSicilia. “Una previsione di un milione di passeggeri, rispetto ai numeri del recente passato – ha dichiarato il presidente di Airgest, Salvatore Ombra - potrebbe essere una buona notizia ma non ci basta. Per far crescere l’aeroporto di Trapani servono risorse e promozione da parte del territorio. Il Vincenzo Florio non è né Catania, né Palermo che autosostengono il traffico passeggeri e riescono a fare utili. In un mercato altamente competitivo siamo riusciti ad attirare il traffico aereo solo grazie all’investimento della Regione Siciliana, riuscendo però a far ricadere sul territorio entrate per 196 e 294 milioni di euro, nel 2022 e 2023, con migliaia di posti di nuovi lavoro creati”.  “Il nostro aeroporto - ha specificato il presidente di Airgest - genera un ritorno economico pari a 45 volte ogni euro investito. È importante quindi che tutti i rappresentanti del territorio facciano lobby per sostenere lo scalo. Solo con investimenti importanti si ottengono grandi numeri. Milioni sono stati investiti dalla Regione Calabria, dalla Puglia, il Friuli Venezia Giulia si è accollata l’addizionale comunale e Bergamo, per diventare l’hub che è oggi, ha investito parecchi milioni e negli anni era come Trapani e oggi è il terzo scalo italiano. Noi possiamo aspirare a 2 milioni di passeggeri all’anno ma è un traguardo che si raggiunge tutti insieme”. [post_title] => L'aeroporto di Trapani punta a oltre 1,1 milioni di passeggeri per la summer [post_date] => 2024-02-29T09:23:48+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1709198628000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462445 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ryanair rilancia da Pisa per l'estate con un network di 57 rotte, di cui cinque nuove per Kaunas, Porto, Tirana, Oslo-Torp e Zagabria e oltre 570 voli settimanali. La low cost irlandese posizionerà quindi un nuovo aeromobili al Galileo Galilei (investimento aggiuntivo di 100 milioni di dollari) portando la flotta totale basata a Pisa a 9 aeromobili - incluso 1 “Gamechanger” 8-200 (4% di posti in più, 16% di CO2 in meno) - e supportando oltre 2.300 posti di lavoro. Ryanair punta a trasportare oltre 2,8 milioni passeggeri per l’estate 2024, il+13% rispetto alla scorsa summer. "Da oltre 25 anni, Ryanair gioca un ruolo cruciale nello sviluppo e nella crescita dello scalo di Pisa - ha commentato Roberto Naldi, amministratore delegato di Toscana Aeroporti -. Gli annunci delle nuove rotte e l'arrivo di un nuovo aeromobile per la stagione estiva 2024 sottolineano, ancora una volta, l’interesse della compagnia a essere un partner strategico e affidabile e rinforzano la solida partnership con Toscana Aeroporti. Quanto annunciato oggi conferma il crescente impegno di Ryanair verso Pisa e ci spinge a continuare a fornire il miglior servizio possibile e a garantire la massima attrattività e competitività dello scalo anche attraverso il suo sviluppo infrastrutturale.” [post_title] => Ryanair: l'estate da Pisa conta 57 rotte di cui 5 nuove e un altro velivolo basato [post_date] => 2024-02-29T09:17:46+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1709198266000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462395 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => KM Malta Airlines, la compagnia aerea di bandiera di Malta, ha firmato un accordo di codeshare unilaterale con Air France. In base a questo accordo, Air France inserirà il proprio codice sui 10 voli settimanali KM Malta Airlines operanti tra Malta e l'aeroporto di Parigi Charles de Gaulle (CDG), su 9 voli settimanali tra Malta e l'aeroporto di Parigi Orly (ORY) e su 5 voli settimanali tra Malta e Lione (LYS). Sfruttando la rete di rotte di KM Malta Airlines, Air France sarà in grado di offrire ai propri clienti comodi collegamenti da e per varie destinazioni sia in Europa sia nella sua rete intercontinentale. Questo accordo di codeshare apre nuove opportunità per entrambe le compagnie aeree per espandere la propria portata e fornire opzioni di viaggio migliorate ai rispettivi clienti. I clienti di KM Malta Airlines e Air France possono ora godere di un'esperienza di viaggio più agevole, effettuando il check-in all'aeroporto di partenza e ritirando il bagaglio registrato a destinazione. Anche i passeggeri che volano con KM Malta Airlines beneficeranno di questa collaborazione. Avranno infatti la possibilità di prenotare voli oltre Parigi verso destinazioni nazionali ed europee servite da Air France. Ciò fornirà loro una gamma più ampia di opzioni di viaggio e una maggiore flessibilità nella pianificazione dei loro viaggi. [post_title] => KM Malta Airlines in codeshare unilaterale con Air France [post_date] => 2024-02-28T11:32:02+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1709119922000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462369 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => I principali aeroporti tedeschi rimarranno senza servizio aereo da oggi, mercoledì, fino a venerdì compreso, a causa di uno sciopero del personale di terra Lufthansa. Lo sciopero è la continuazione del conflitto che già il 20 febbraio aveva visto paralizzati otto aeroporti tedeschi di primo livello. Quella mobilitazione però non ha avvicinato le posizioni tra il sindacato Verdi e l'azienda, per cui è stata indetta nuovamente una protesta. Lufthansa afferma che dopo lo sciopero ha fatto una nuova offerta che ovviamente non è stata accettata. Michael Niggemann, responsabile delle risorse umane dell'azienda, ha spiegato che la proposta prevede un bonus di 3.000 euro per tutti i lavoratori come compensazione per l'inflazione, oltre ad un anticipo sugli aumenti salariali offerti. Offerta Per Verdi l'offerta è insufficiente e chiede o un aumento di 500 euro al mese per tutti i lavoratori, in modo lineare, oppure del 12,5%. Il prossimo ciclo di colloqui avrà luogo tra due settimane. Il clima dei negoziati è molto deteriorato. E, inoltre, coincide con altri conflitti di lavoro, alcuni dei quali nella stessa Lufthansa. L'ultimo sciopero ha colpito sostanzialmente tutti i principali aeroporti tedeschi, in particolare i due più grandi, Francoforte e Monaco. D'altro canto, gli aeroporti molto piccoli, dove solitamente volano compagnie low cost come Ryanair o Wizz Air, mantengono i loro servizi perché non sono serviti da Lufthansa. [post_title] => Lufthansa: sciopero del personale di terra fino a venerdì. Scali bloccati [post_date] => 2024-02-28T10:04:30+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1709114670000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462349 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Uno slancio deciso sul raggiungimento degli obiettivi in tema di sostenibilità mentre alle porte si delinea una stagione 2024 decisamente positiva. L’Irlanda avvia così il countdown per le celebrazioni legate a San Patrizio, che in Italia si traducono nella Ireland Week di Milano, giunta quest’anno alla sua terza edizione e in calendario dal 10 al 17 marzo prossimi. Il tutto mentre le prime indicazioni sull’andamento dei flussi turistici dall’Italia lasciano spazio all’ottimismo: “Il turismo è in grande ripresa e il dato 2023 è positivo – afferma Marcella Ercolini, direttrice del Turismo Irlandese nel nostro Paese -. La domanda è forte lungo tutto l’arco dell’anno e, anzi, suggeriamo di anticipare le prenotazioni, specie per il picco estivo, quando sarà complicato trovare disponibilità”. A certificare il buon momento dei flussi Italia-Irlanda è anche l’offerta voli tra i due Paesi “che registra un +5% di capacità rispetto al 2023, con Aer Lingus e Ryanair che stanno investendo molto sulle rotte dall’Italia, sia per l’estate sia per il calendario invernale che garantisce copertura fino alla primavera. E soprattutto ad essere collegati sono tutti e cinque gli aeroporti irlandesi, che oltre a Dublino e Belfast includono i tre della costa atlantica, che danno accesso diretto a località altrimenti raggiungibili con tempistiche più lunghe”. Da ultimo, a contribuire alle previsioni positive rientra anche la situazione “geopolitica attuale, che sembra fornire al Nord Europa ulteriori potenzialità di crescita”. L'Ireland Week debutta a Roma Diverse le novità dell'edizione 2024 dell'Ireland Week, che raggiunge quest'anno per la prima volta Roma e anche altre città europee: "Abbiamo esportato il format milanese (che anche quest'anno vede confermato il patrocinio del Comune di Milano) e l'onda verde arriverà anche a Parigi, Madrid, Vienna e  Zurigo. Tra le novità una giornata esperienziale con attività, incontri, arte e divertimento per sperimentare diversi aspetti della cultura irlandese, che si svolgerà all’Open di Porta Romana. Presente quest'anno anche un kids corner per i più piccini". A taste of Ireland Riflettori puntati poi sull'iniziativa "A taste of Ireland" che, nata lo scorso anno, valorizza qualità e sapori di carne e prodotti ittici dell'Isola: in occasione della settimana di San Patrizio, Turismo Irlandese, Bord Bia (l'ente governativo preposto allo sviluppo dei mercati di esportazione dei prodotti alimentari irlandesi) e Jre (l'associazione dei Jeunes Restauranteurs) promuovono il meglio della gastronomia irlandese. Venti chef dell'associazione in tutta Italia serviranno un piatto ispirato all'isola di Smeraldo utilizzando prodotti quali carne di manzo, agnello e scampi. Complessivamente aderiranno all'iniziativa una quarantina di ristoranti. [post_title] => Irlanda, Ercolini: "Domanda forte per tutto il 2024". Tutte le novità dell'Ireland Week [post_date] => 2024-02-28T09:58:13+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1709114293000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462326 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_456296" align="alignleft" width="286"] Leonardo Massa[/caption] Una proposta innovativa, capace di offrire un’esperienza di viaggio unica, frutto della collaborazione tra due consolidati operatori del turismo italiani: Msc Crociere e Veratour. Partita a inizio 2024, la partnership tra le due aziende ha dato il via al progetto “Mix & Cruise”, attraverso cui i clienti possono accedere a una vacanza che combina il meglio di entrambe le realtà: il fascino della crociera Msc abbinato a un periodo a terra presso i villaggi Veratour o le strutture selezionate dal tour operator. «La possibilità di unire l’esperienza in crociera con l’opportunità di trascorrere un periodo all’interno di una delle strutture proposte da Veratour, consente agli ospiti di godere di una vacanza diversificata e stimolante. Con le nostre navi è possibile partire tutto l’anno da Port Canaveral, Miami e New York e raggiungere Ocean Cay Msc Marine Reserve l’isola privata della compagnia situata alle Bahamas. Tutte le nostre crociere offrono standard qualitativi elevati, offrendo ai passeggeri itinerari esclusivi e confort e relax a bordo», ha dichiarato Leonardo Massa, vice president southern Europe della divisione crociere del gruppo Msc. Già disponibili per i viaggiatori più esigenti un’ampia selezione di viaggi combinati che possono prevedere le metropoli più iconiche, i grandi spazi americani e le isole caraibiche, per un mix appassionante in un unico pacchetto. «I clienti sono sempre alla ricerca di nuovi stimoli, senza voler rinunciare ai servizi e all’alta qualità. Msc Crociere rappresenta il mondo delle crociere al meglio, con standard elevati e consolidata esperienza, per questo con loro è stato facile dar vita a questa innovazione. Abbiamo la stessa cura verso gli ospiti e la garanzia del Made in Italy. Siamo certi che questa proposta avrà il successo che merita”, ha sottolineato Stefano Pompili, co-ceo Veratour I pacchetti ad oggi disponibili sono della durata di circa due settimane, con partenze dall’Italia dai principali aeroporti. Otto gli itinerari già disponibili, personalizzabili tra diverse mete degli Stati Uniti, del Centro America e delle isole caraibiche. Crociere di 3, 7 o 11 notti con partenza da New York, Miami e Port Canaveral e stop nell’iconica isola privata di Ocean Cay MSC Marine Riserve, situata nel cuore delle Bahamas. Cinque diverse navi MSC Crociere tutte dotate di ogni comfort e attente all’ambiente grazie all’implementazione di tecnologie pulite. Le strutture Veratour in abbinata sono i Veraclub in Messico, Jamaica, Repubblica Dominicana o altri hotel selezionati. Presto disponibili ulteriori proposte con partenze da Dubai, Abu Dhabi, Doha e dal Giappone [post_title] => Parte la collaborazione su prodotto fra Msc e Veratour [post_date] => 2024-02-27T13:18:57+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1709039937000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "aeroporto umbria" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":33,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":1785,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462458","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"EasyJet conferma il suo debutto dall'aeroporto di Salerno - Costa d'Amalfi, dal prossimo 11 luglio. La compagnia - la seconda ad annunciare l'investimento sullo scalo, dopo Volotea - decollerà con un network di cinque rotte: la prima sarà quella proveniente da Milano Malpensa; a seguire, il 12 luglio atterreranno i voli da Basilea, Ginevra e Berlino. Il 13 luglio atterrerà l’atteso volo da Londra Gatwick.\r\nI nuovi collegamenti, in vendita da oggi, 29 febbraio, saranno inizialmente operati durante la stagione estiva con tre frequenze settimanali per la rotta Milano Malpensa – Salerno e due frequenze settimanali per Londra Gatwick, Basilea, Ginevra e Berlino. \r\nCon l’aggiunta di queste cinque nuove rotte in partenza da Salerno - il 23° aeroporto servito dal vettore in Italia - la capacità totale offerta da easyJet in Campania nella prossima stagione estiva sale a quasi 3 milioni di posti, con 51 rotte verso 13 Paesi. Il vettore ha infatti di recente anche annunciato che posizionerà un aereo aggiuntivo, l’ottavo, presso la sua base all’aeroporto internazionale di Napoli la prossima estate, introducendo alcune nuove destinazioni tra cui Nantes in Francia, Sitia (Creta), Preveza (Lefkada) e l’isola di Zante.\r\nLa prossima estate aumenta anche l’offerta di pacchetti turistici targati easyJet Holidays, il tour operator del Gruppo che ogni anno trasporta migliaia di turisti dal Regno Unito (e recentemente anche da Svizzera, Germania e Francia) anche verso numerose destinazioni del Sud Italia, attraverso partnership con strutture ricettive locali e approfittando dell’ampia offerta di voli garantita dal network di easyJet. Quest’anno saranno oltre 700 gli hotel italiani a far parte dell’offerta di easyJet Holidays, che già l’estate scorsa ha portato migliaia di turisti inglesi a Napoli. \r\n ","post_title":"EasyJet decolla da Salerno con 5 destinazioni, inclusa Londra Gatwick","post_date":"2024-02-29T10:06:56+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1709201216000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462454","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Nuovo smalto per il logo Norwegian che viene rinnovato per la prima volta da quando la compagnia aerea è nata, oltre due decenni fa.\r\n\r\nLa compagnia aerea spiega che la nuova identità visiva ha un colore \"più ricco\" e un carattere più moderno.\r\n\r\nIl nuovo logo verrà adottato a partire da marzo, inizialmente sui canali digitali della low cost, per poi coinvolgere gli aeroporti, gli uffici e infine la flotta, composta da Boeing 737, compresa la versione Max.\r\n\r\n\"Sebbene il logo e il marchio del vettore siano molto noti - afferma Christoffer Sundby, vicepresidente esecutivo di Norwegian per il mercato e il servizio clienti - è necessario un aggiornamento, dato che è rimasto invariato dal 2002\".\r\n\r\nIl vettore spiega inoltre che è necessario allineare lo schema visivo alle attuali esigenze di marketing, oltre a mostrare più chiaramente la \"personalità del marchio\" della compagnia.\r\n\r\n ","post_title":"Norwegian rinnova il proprio brand per la prima volta in oltre 20 anni","post_date":"2024-02-29T09:55:53+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1709200553000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462450","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Vueling torna a collegare Milano Linate all'aeroporto di Barcellona El Prat, dal prossimo 31 marzo con due voli alla settimana (operativi il sabato e la domenica).\r\n\r\nLa rotta, che era stata operativa fino al 2021, si aggiunge ai collegamenti operati dalla compagnia da Milano Malpensa, che saranno rafforzati arrivando fino a 6 voli giornalieri; con un totale di fino a 37 voli settimanali da Milano a Barcellona, Vueling rafforza la sua leadership sulla rotta Italia-Barcellona e consolida il suo secondo posto sul corridoio Italia-Spagna.\r\n\r\nL’Italia resta un mercato chiave per la compagnia aerea del gruppo Iag, con le due basi di Roma Fiumicino e Firenze, tra le 16 in Europa. Vueling ha iniziato le attività proprio nel nostro paese nel 2004, anno della sua fondazione, e arriverà ad operare in 14 aeroporti italiani per la stagione estiva: Roma Fiumicino, Firenze, Milano Malpensa, Milano Linate, Torino, Genova, Venezia, Bologna, Napoli, Bari, Palermo, Catania, Cagliari e Olbia.\r\n\r\n ","post_title":"Vueling ripristina il collegamento da Milano Linate a Barcellona, dal 31 marzo","post_date":"2024-02-29T09:45:38+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1709199938000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462448","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_415903\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Salvatore Ombra[/caption]\r\n\r\nL'aeroporto di Trapani avanza verso la stagione estiva con un'aspettativa di circa 1,1 milioni di passeggeri con un totale di 9375 movimenti. Il network include oggi 25 rotte, 11 nazionali e 14 internazionali.\r\n\r\nTra le domestiche ci sono Bergamo, Bologna, Milano Malpensa, Napoli, Pescara, Pisa, Roma Fiumicino, Torino, Treviso, Pantelleria, Forlì tra 11 le nazionali. Le estere partono da e per Charleroi in Belgio, Bod Bordeau in Francia, Billund in Danimarca, Bratislava, NRN Dusseldorf, FKB Karlsluhe Baden Baden in Germania, Malta, Manchester in Inghilterra, Porto, Riga, Siviglia, STN sempre in Gran Bretagna, Tolosa e KTW Katowice in Polonia. I voli sono operati tutti da Ryanair, tranne quello per l'isola di Pantelleria, coperto con la continuità territoriale da Dat, Danish Air Transport con il marchio VolidiSicilia.\r\n\r\n“Una previsione di un milione di passeggeri, rispetto ai numeri del recente passato – ha dichiarato il presidente di Airgest, Salvatore Ombra - potrebbe essere una buona notizia ma non ci basta. Per far crescere l’aeroporto di Trapani servono risorse e promozione da parte del territorio. Il Vincenzo Florio non è né Catania, né Palermo che autosostengono il traffico passeggeri e riescono a fare utili. In un mercato altamente competitivo siamo riusciti ad attirare il traffico aereo solo grazie all’investimento della Regione Siciliana, riuscendo però a far ricadere sul territorio entrate per 196 e 294 milioni di euro, nel 2022 e 2023, con migliaia di posti di nuovi lavoro creati”.\r\n\r\n “Il nostro aeroporto - ha specificato il presidente di Airgest - genera un ritorno economico pari a 45 volte ogni euro investito. È importante quindi che tutti i rappresentanti del territorio facciano lobby per sostenere lo scalo. Solo con investimenti importanti si ottengono grandi numeri. Milioni sono stati investiti dalla Regione Calabria, dalla Puglia, il Friuli Venezia Giulia si è accollata l’addizionale comunale e Bergamo, per diventare l’hub che è oggi, ha investito parecchi milioni e negli anni era come Trapani e oggi è il terzo scalo italiano. Noi possiamo aspirare a 2 milioni di passeggeri all’anno ma è un traguardo che si raggiunge tutti insieme”.","post_title":"L'aeroporto di Trapani punta a oltre 1,1 milioni di passeggeri per la summer","post_date":"2024-02-29T09:23:48+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1709198628000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462445","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ryanair rilancia da Pisa per l'estate con un network di 57 rotte, di cui cinque nuove per Kaunas, Porto, Tirana, Oslo-Torp e Zagabria e oltre 570 voli settimanali.\r\n\r\nLa low cost irlandese posizionerà quindi un nuovo aeromobili al Galileo Galilei (investimento aggiuntivo di 100 milioni di dollari) portando la flotta totale basata a Pisa a 9 aeromobili - incluso 1 “Gamechanger” 8-200 (4% di posti in più, 16% di CO2 in meno) - e supportando oltre 2.300 posti di lavoro.\r\n\r\nRyanair punta a trasportare oltre 2,8 milioni passeggeri per l’estate 2024, il+13% rispetto alla scorsa summer.\r\n\r\n\"Da oltre 25 anni, Ryanair gioca un ruolo cruciale nello sviluppo e nella crescita dello scalo di Pisa - ha commentato Roberto Naldi, amministratore delegato di Toscana Aeroporti -. Gli annunci delle nuove rotte e l'arrivo di un nuovo aeromobile per la stagione estiva 2024 sottolineano, ancora una volta, l’interesse della compagnia a essere un partner strategico e affidabile e rinforzano la solida partnership con Toscana Aeroporti. Quanto annunciato oggi conferma il crescente impegno di Ryanair verso Pisa e ci spinge a continuare a fornire il miglior servizio possibile e a garantire la massima attrattività e competitività dello scalo anche attraverso il suo sviluppo infrastrutturale.”","post_title":"Ryanair: l'estate da Pisa conta 57 rotte di cui 5 nuove e un altro velivolo basato","post_date":"2024-02-29T09:17:46+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1709198266000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462395","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"KM Malta Airlines, la compagnia aerea di bandiera di Malta, ha firmato un accordo di codeshare unilaterale con Air France.\r\n\r\nIn base a questo accordo, Air France inserirà il proprio codice sui 10 voli settimanali KM Malta Airlines operanti tra Malta e l'aeroporto di Parigi Charles de Gaulle (CDG), su 9 voli settimanali tra Malta e l'aeroporto di Parigi Orly (ORY) e su 5 voli settimanali tra Malta e Lione (LYS).\r\n\r\nSfruttando la rete di rotte di KM Malta Airlines, Air France sarà in grado di offrire ai propri clienti comodi collegamenti da e per varie destinazioni sia in Europa sia nella sua rete intercontinentale. Questo accordo di codeshare apre nuove opportunità per entrambe le compagnie aeree per espandere la propria portata e fornire opzioni di viaggio migliorate ai rispettivi clienti. I clienti di KM Malta Airlines e Air France possono ora godere di un'esperienza di viaggio più agevole, effettuando il check-in all'aeroporto di partenza e ritirando il bagaglio registrato a destinazione.\r\n\r\nAnche i passeggeri che volano con KM Malta Airlines beneficeranno di questa collaborazione. Avranno infatti la possibilità di prenotare voli oltre Parigi verso destinazioni nazionali ed europee servite da Air France. Ciò fornirà loro una gamma più ampia di opzioni di viaggio e una maggiore flessibilità nella pianificazione dei loro viaggi.","post_title":"KM Malta Airlines in codeshare unilaterale con Air France","post_date":"2024-02-28T11:32:02+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1709119922000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462369","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"I principali aeroporti tedeschi rimarranno senza servizio aereo da oggi, mercoledì, fino a venerdì compreso, a causa di uno sciopero del personale di terra Lufthansa.\r\n\r\nLo sciopero è la continuazione del conflitto che già il 20 febbraio aveva visto paralizzati otto aeroporti tedeschi di primo livello. Quella mobilitazione però non ha avvicinato le posizioni tra il sindacato Verdi e l'azienda, per cui è stata indetta nuovamente una protesta.\r\n\r\nLufthansa afferma che dopo lo sciopero ha fatto una nuova offerta che ovviamente non è stata accettata. Michael Niggemann, responsabile delle risorse umane dell'azienda, ha spiegato che la proposta prevede un bonus di 3.000 euro per tutti i lavoratori come compensazione per l'inflazione, oltre ad un anticipo sugli aumenti salariali offerti.\r\nOfferta\r\nPer Verdi l'offerta è insufficiente e chiede o un aumento di 500 euro al mese per tutti i lavoratori, in modo lineare, oppure del 12,5%.\r\n\r\nIl prossimo ciclo di colloqui avrà luogo tra due settimane. Il clima dei negoziati è molto deteriorato. E, inoltre, coincide con altri conflitti di lavoro, alcuni dei quali nella stessa Lufthansa.\r\n\r\nL'ultimo sciopero ha colpito sostanzialmente tutti i principali aeroporti tedeschi, in particolare i due più grandi, Francoforte e Monaco. D'altro canto, gli aeroporti molto piccoli, dove solitamente volano compagnie low cost come Ryanair o Wizz Air, mantengono i loro servizi perché non sono serviti da Lufthansa.","post_title":"Lufthansa: sciopero del personale di terra fino a venerdì. Scali bloccati","post_date":"2024-02-28T10:04:30+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1709114670000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462349","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Uno slancio deciso sul raggiungimento degli obiettivi in tema di sostenibilità mentre alle porte si delinea una stagione 2024 decisamente positiva. L’Irlanda avvia così il countdown per le celebrazioni legate a San Patrizio, che in Italia si traducono nella Ireland Week di Milano, giunta quest’anno alla sua terza edizione e in calendario dal 10 al 17 marzo prossimi.\r\n\r\nIl tutto mentre le prime indicazioni sull’andamento dei flussi turistici dall’Italia lasciano spazio all’ottimismo: “Il turismo è in grande ripresa e il dato 2023 è positivo – afferma Marcella Ercolini, direttrice del Turismo Irlandese nel nostro Paese -. La domanda è forte lungo tutto l’arco dell’anno e, anzi, suggeriamo di anticipare le prenotazioni, specie per il picco estivo, quando sarà complicato trovare disponibilità”.\r\n\r\nA certificare il buon momento dei flussi Italia-Irlanda è anche l’offerta voli tra i due Paesi “che registra un +5% di capacità rispetto al 2023, con Aer Lingus e Ryanair che stanno investendo molto sulle rotte dall’Italia, sia per l’estate sia per il calendario invernale che garantisce copertura fino alla primavera. E soprattutto ad essere collegati sono tutti e cinque gli aeroporti irlandesi, che oltre a Dublino e Belfast includono i tre della costa atlantica, che danno accesso diretto a località altrimenti raggiungibili con tempistiche più lunghe”.\r\n\r\nDa ultimo, a contribuire alle previsioni positive rientra anche la situazione “geopolitica attuale, che sembra fornire al Nord Europa ulteriori potenzialità di crescita”.\r\n\r\nL'Ireland Week debutta a Roma\r\n\r\nDiverse le novità dell'edizione 2024 dell'Ireland Week, che raggiunge quest'anno per la prima volta Roma e anche altre città europee: \"Abbiamo esportato il format milanese (che anche quest'anno vede confermato il patrocinio del Comune di Milano) e l'onda verde arriverà anche a Parigi, Madrid, Vienna e  Zurigo. Tra le novità una giornata esperienziale con attività, incontri, arte e divertimento per sperimentare diversi aspetti della cultura irlandese, che si svolgerà all’Open di Porta Romana. Presente quest'anno anche un kids corner per i più piccini\".\r\nA taste of Ireland\r\nRiflettori puntati poi sull'iniziativa \"A taste of Ireland\" che, nata lo scorso anno, valorizza qualità e sapori di carne e prodotti ittici dell'Isola: in occasione della settimana di San Patrizio, Turismo Irlandese, Bord Bia (l'ente governativo preposto allo sviluppo dei mercati di esportazione dei prodotti alimentari irlandesi) e Jre (l'associazione dei Jeunes Restauranteurs) promuovono il meglio della gastronomia irlandese. Venti chef dell'associazione in tutta Italia serviranno un piatto ispirato all'isola di Smeraldo utilizzando prodotti quali carne di manzo, agnello e scampi. Complessivamente aderiranno all'iniziativa una quarantina di ristoranti.","post_title":"Irlanda, Ercolini: \"Domanda forte per tutto il 2024\". Tutte le novità dell'Ireland Week","post_date":"2024-02-28T09:58:13+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1709114293000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462326","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_456296\" align=\"alignleft\" width=\"286\"] Leonardo Massa[/caption]\r\n\r\nUna proposta innovativa, capace di offrire un’esperienza di viaggio unica, frutto della collaborazione tra due consolidati operatori del turismo italiani: Msc Crociere e Veratour. Partita a inizio 2024, la partnership tra le due aziende ha dato il via al progetto “Mix & Cruise”, attraverso cui i clienti possono accedere a una vacanza che combina il meglio di entrambe le realtà: il fascino della crociera Msc abbinato a un periodo a terra presso i villaggi Veratour o le strutture selezionate dal tour operator.\r\n\r\n«La possibilità di unire l’esperienza in crociera con l’opportunità di trascorrere un periodo all’interno di una delle strutture proposte da Veratour, consente agli ospiti di godere di una vacanza diversificata e stimolante. Con le nostre navi è possibile partire tutto l’anno da Port Canaveral, Miami e New York e raggiungere Ocean Cay Msc Marine Reserve l’isola privata della compagnia situata alle Bahamas. Tutte le nostre crociere offrono standard qualitativi elevati, offrendo ai passeggeri itinerari esclusivi e confort e relax a bordo», ha dichiarato Leonardo Massa, vice president southern Europe della divisione crociere del gruppo Msc.\r\n\r\nGià disponibili per i viaggiatori più esigenti un’ampia selezione di viaggi combinati che possono prevedere le metropoli più iconiche, i grandi spazi americani e le isole caraibiche, per un mix appassionante in un unico pacchetto.\r\n\r\n«I clienti sono sempre alla ricerca di nuovi stimoli, senza voler rinunciare ai servizi e all’alta qualità. Msc Crociere rappresenta il mondo delle crociere al meglio, con standard elevati e consolidata esperienza, per questo con loro è stato facile dar vita a questa innovazione. Abbiamo la stessa cura verso gli ospiti e la garanzia del Made in Italy. Siamo certi che questa proposta avrà il successo che merita”, ha sottolineato Stefano Pompili, co-ceo Veratour\r\n\r\nI pacchetti ad oggi disponibili sono della durata di circa due settimane, con partenze dall’Italia dai principali aeroporti. Otto gli itinerari già disponibili, personalizzabili tra diverse mete degli Stati Uniti, del Centro America e delle isole caraibiche. Crociere di 3, 7 o 11 notti con partenza da New York, Miami e Port Canaveral e stop nell’iconica isola privata di Ocean Cay MSC Marine Riserve, situata nel cuore delle Bahamas. Cinque diverse navi MSC Crociere tutte dotate di ogni comfort e attente all’ambiente grazie\r\nall’implementazione di tecnologie pulite. Le strutture Veratour in abbinata sono i Veraclub in Messico, Jamaica, Repubblica Dominicana o altri hotel selezionati.\r\n\r\nPresto disponibili ulteriori proposte con partenze da Dubai, Abu Dhabi, Doha e dal Giappone","post_title":"Parte la collaborazione su prodotto fra Msc e Veratour","post_date":"2024-02-27T13:18:57+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1709039937000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti