5 February 2023

Aeroitalia, Calvosa: «Nuova base a Firenze, tra le mete ci sarà Heathrow»

[ 0 ]

Una compagnia in costante evoluzione “con novità che si susseguono quotidianamente”. Ugo Calvosa, executive vice-president operation di Aeroitalia, descrive così la start-up che ieri ha riportato a Milano Bergamo il collegamento diretto per Roma Fiumicino. Mentre con lo sguardo si traguardano già i nuovi progetti, cogliendo ogni opportunità sul mercato.

A cominciare dall’apertura di una “ulteriore base a Firenze già da dicembre, dove saranno posizionati un Boeing 737-700 ed eventualmente il secondo Atr-72 in leasing -. Inizialmente saranno quattro o cinque le destinazioni servite, tra cui sicuramente Londra Heathrow”.

La flotta

Uno sviluppo che fa perno sull’ampliamento della flotta. Attualmente “operiamo con tre Boeing 737-800, ma già a fine novembre è previsto l’ingresso di un quarto cui ne seguirà un quinto a inizio dicembre. Il sesto arriverà a febbraio ed è eventualmente in fieri anche l’aggiunto di un settimo. A questi si sommeranno i tre Boeing 737 Max la cui consegna è prevista tra il 2023 e il 2024”. La maggior parte dei velivoli sarà posizionata “sullo scalo di Bergamo, Roma sarà una base secondaria”. All’Atr72 oggi basato a Trapani “Potrebbe aggiungersene un secondo, stiamo negoziando con Air Connect, e con queste macchine potremmo sviluppare un network regionale, che oltre all’Italia potrebbe eventualmente toccare Austria o Svizzera”.

Il lungo raggio

Con il target di totalizzare 1 milione di passeggeri nel 2023, il progetto di apertura al lungo raggio assume forme concrete. «Per gli aeromobili resteremo in casa Boeing e di conseguenza il 787 è l’aereo. Le tempistiche di consegna sono lunghe, si parla di 2025. Studiamo quindi una soluzione ponte che ci consenta di “rodare” sul long haul, per farci trovare pronti al momento giusto dell’avvio dell’attività. Trovando una macchina disponibile, potremmo già iniziare con operazioni ad hoc nella summer 2023. Magari qualche catena charter su destinazioni quali Maldive, Kenya o Cuba».

Quanto all’andamento del booking, «Ci riteniamo soddisfatti. Negli ultimi giorni le prenotazioni registrano aumenti in misura esponenziale. Contiamo di andare a regime nelle prossime settimane». 

Infine, uno sguardo all’estate 2023. «Abbiamo chiesto slot per 40 destinazioni, principalmente da Milano Bergamo. Il network estivo sarà in gran parte mediterraneo con rotte tipicamente leisure».




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 437720 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Aeroitalia si candida ad operare i collegamenti da e per Alghero in linea con la procedura d'emergenza negoziata sulla piattaforma telematica Sardegna Cat, avviata dalla Regione con l'assessore dei Trasporti, Antonio Moro, per cercare di evitare che lo scalo Riviera del Corallo resti senza collegamenti. "Abbiamo deciso di rispondere positivamente all'invito della Regione Sardegna per la continuità su Alghero sia verso Roma che verso Linate - riferisce l'Ansa, riprendendo una nota della compagnia aerea -. Inoltre invieremo la nostra disponibilità a volare senza compensazioni Olbia-Roma". In questo caso AeroItalia fa un passo in più: dopo essere arrivata prima all'apertura delle buste su entrambe le rotte di Olbia (Milano e Roma) con un ribasso d'asta del 75%, aveva dovuto cedere il passo a Volotea sulla tratta da e per la Capitale perché la low cost spagnola si era proposta di effettuare il collegamento senza compensazioni economiche. Ora Aeroitalia, che aveva annunciato la volontà di verificare la possibilità di ricorrere al Tar, rilancia sulla stessa rotta: volerà anch'essa senza gli aiuti economici previsti dal bando che invece incasserà per volare tra Olbia e Milano. L'altra compagnia aerea che beneficerà delle compensazioni è Ita Airways che si è aggiudicata la possibilità di collegare Cagliari con Roma e Milano. Intanto tra gli altri vettori che potrebbe essere interessati a volare su Alghero c'è la danese Dat, che già effettua voli in continuità in Italia collegando la Sicilia a Lampedusa e Pantelleria. [post_title] => Aeroitalia si candida a volare su Alghero. E rilancia l'interesse per Olbia [post_date] => 2023-01-23T10:12:44+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674468764000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 437571 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => VisitBritain è pronta ad accogliere oltre 120 buyer internazionali per una serie di educational in Gran Bretagna. Il paese, che quest'anno punta a totalizzare 35,1 milioni di visite internazionali - l'86% dei livelli del 2019 -, ha coinvolto in questo programma 16 mercati internazionali, tra cui rappresentanti dei tre maggiori mercati inbound: Stati Uniti, Francia e Germania, nonché di Australia, Belgio, Brasile, Canada, Cina, Giappone, Paesi del Golfo (CCG), India, Italia, Paesi Bassi, Paesi Nordici, Corea del Sud e Spagna. "Dalla bellezza delle nostre coste e della campagna all'eccitante varietà delle nostre attrazioni culturali, fino ai nostri ristoranti e sistemazioni, i buyer potranno sperimentare in prima persona la più calorosa accoglienza britannica e l'eccezionale e variegata offerta turistica - ha dichiarato Patricia Yates, ceo di VisitBritain -. Lavorare con gli operatori turistici internazionali è fondamentale per garantire che siano pronti a vendere la Gran Bretagna, oltre che per ampliare gli itinerari di viaggio, incoraggiando i visitatori a esplorare di più e a rimanere più a lungo". Per il mercato italiano l’itinerario, che inizierà la sera del 27 gennaio, porterà i buyer alla scoperta di Oxford, per poi continuare nella splendida contea del Somerset con l’elegante città georgiana di Bath, la moderna e dinamica Bristol e la storica Wells, fino alla Cheddar Gorge, una suggestiva gola nei pressi della cittadina di Cheddar, in cui nacque il famoso formaggio inglese. Gli educational fanno parte dell'evento Showcase Britain dell'Ente Nazionale per il Turismo, che prenderà il via con un evento di networking per i buyer internazionali e i travel trade media al Tottenham Hotspur Stadium di Londra giovedì 26 gennaio. Prima di partire per i rispettivi tour, i buyer parteciperanno anche al Britain and Ireland Marketplace (BIM) il 27 gennaio. Gli educational si svolgeranno mentre VisitBritain si prepara a ospitare il suo evento commerciale globale di punta, ExploreGB Virtual, dal 27 febbraio al 2 marzo. VisitBritain lancerà anche una nuova campagna di marketing GREAT Britain a febbraio per incentivare le prenotazioni, invitando i visitatori a "vedere le cose in modo diverso", mostrando la Gran Bretagna come una destinazione dinamica, emozionante e inclusiva. La campagna si concentra anche sui principali eventi del 2023, tra cui l'Incoronazione di Re Carlo III a maggio, per la quale si terrà un weekend lungo, e su Liverpool che ospiterà l'Eurovision Song Contest, per conto dell'Ucraina, sempre a maggio. [post_title] => Regno Unito: dallo Showcase Britain alla nuova campagna di marketing [post_date] => 2023-01-19T09:19:45+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674119985000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 437499 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Aeroitalia affronta una generale revisione delle attività rispetto a quanto precedentemente annunciato. Quindi fa marcia indietro dalle due basi di Firenze e Milano Bergamo. Come risulta già da qualche giorno dalla pagina web del vettore. Ecco allora che Ryanair non perde tempo e ribadisce la propria presenza e operatività dagli scali in questione. "Ryanair - dichiara il country manager Italia, Mauro Bolla, in una nota - sta ancora una volta salvando la situazione. Dopo le cancellazioni dei voli da parte di Aeroitalia, avendo ora cancellato tutte le sue rotte da Firenze tranne una oltre a quasi la metà delle sue rotte da Milano Bergamo". Tariffa salvataggio La low cost irlandese ha quindi lanciato una tariffa di salvataggio (rescue fare) a partire da 29,99 euro su 19 rotte per accogliere i viaggiatori italiani interessati dalle cancellazioni di Aeroitalia  da/per Milano Bergamo e Firenze: i passeggeri italiani che hanno prenotato voli su queste rotte possono viaggiare su uno degli oltre 40 collegamenti settimanali di Ryanair da Milano Bergamo o dalla vicina Pisa (per i clienti che avevano prenotato voli da Firenze), per viaggiare nei mesi di febbraio e marzo 2023. La low cost ha da poco annunciato l'apertura di 12 nuove rotte estive e l’aggiunta di due ulteriori aeromobili basati a Milano per l'estate 2023; a Pisa, invece, opererà quest'estate oltre 470 voli verso 52 rotte. [post_title] => Aeroitalia: marcia indietro su Firenze e Milano Bergamo: arriva Ryanair [post_date] => 2023-01-18T11:13:32+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674040412000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 437242 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Aeroitalia e l'aeroporto di Forlì consolidano la partnership nata con l'avvio delle operazioni della compagnia aerea lo scorso luglio. Sul Ridolfi il vettore posiziona due aeromobili, un Atr72-600 (68 posti) e un Boeing 737-700 (148 posti) che, con l'introduzione dell'orario estivo il prossimo 26 marzo, serviranno un network di 18 destinazioni (10 nazionali e 8 internazionali). Da Forlì si volerà verso la Sicilia e precisamente su Catania, Trapani, Lampedusa, Pantelleria e Comiso; la Sardegna, con Olbia, Cagliari e Alghero; infine, Brindisi e Napoli. La rete internazionale includerà: Lourdes e Mostar, Zara e Dubrovnik, Zante e Cefalonia, Belgrado e Oradea. La partnership si allarga poi fino alla condivisione del rischio operativo tra i soggetti coinvolti su tutte le rotte domestiche già operate dal vettore la scorsa estate (Napoli, Brindisi, Alghero, Catania, Trapani, Lampedusa e Olbia) che saranno vendute sia da Aeroitalia sia da Go To Travel, la neonata società di tour operating controllata al 100% da F.A. Srl (società di gestione del Ridolfi) che agirà sul mercato in qualità di agente di viaggio di Aeroitalia. In parallelo, Go To Travel potrà avvalersi dei canali di distribuzione di Aeroitalia per commercializzare anche le altre rotte operate. L‘obiettivo condiviso è quello di raggiungere un volume complessivo di oltre 100.000 passeggeri in arrivo/partenza da Forlì nel 2023. "Attraverso questo lavoro congiunto siamo arrivati a definire un modello ancora più evoluto di partnership che lega ora in maniera ancora più stretta Forlì al vettore italiano" commenta Giuseppe Silvestrini, presidente di F.A. srl e di Go To Travel Srl. “Aeroitalia è orgogliosa di proseguire la partnership con F.A. e di poter supportare la crescita di Go To Travel e con essa quella dello scalo romagnolo che sta contribuendo allo sviluppo delle attività economiche del territorio” sottolinea Gaetano Intrieri, ceo del vettore. [post_title] => Aeroitalia amplia l'intesa con lo scalo di Forlì. Decolla il tour operator Go To Travel [post_date] => 2023-01-13T09:11:42+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1673601102000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 436863 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Aeroitalia vs Volotea. Cieli di Sardegna ancora territorio di conquista delle compagnie aeree, con una disputa sulle rotte in continuità territoriale che non trova tregua. Torna infatti all'attacco Aeroitalia che in una nota ufficiale, ripresa dall'Ansa, rende noto di aver dato mandato ai propri legali per ricorrere alle autorità competenti circa l'evoluzione del bando sulla Ct della Regione Sardegna in relazione alla tratta Olbia-Roma. Proprio su questa rotta il vettore italiano chiede di poter volare senza compensazioni economiche, così come già annunciato la scorsa settimana da Volotea. Accuse "Aeroitalia chiederà al tribunale Amministrativo regionale la sospensione del bando sulla rotta in questione nell'attesa della pronuncia della Regione Sardegna e della Comunità europea circa il comportamento della compagnia aerea spagnola Volotea - si legge nel comunicato - Nelle more di tali decisioni la compagnia italiana informa che verrà trasmessa all'assessorato ai Trasporti della Regione Sardegna la volontà di operare la tratta Olbia-Roma senza alcun compenso. Tale manifestata volontà non preclude il convincimento di Aeroitalia di aver diritto all'aggiudicazione in quanto vincitrice del bando sulla tratta. Aeroitalia - conclude la nota - ha informato anche l'Enac sollecitando i dovuti controlli circa il comportamento della compagnia aerea Volotea". La compagnia spagnola aveva presentato offerte per i voli con la compensazione economica, ma nella graduatoria era stata superata da Ita Airways e Aeroitalia, con quest'ultima che si era aggiudicata il primo posto su entrambe le rotte di Olbia (Milano e Roma) con un ribasso d'asta del 75%. [post_title] => Aeroitalia sfida Volotea sulla Roma-Olbia: ricorso al Tar e voli senza compensazioni [post_date] => 2023-01-09T09:00:37+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1673254837000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 436800 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L'aeroporto di Alghero rimane strategico per la regione Sardegna e manterrà i suoi voli in continuità territoriale. Al termine del vertice tecnico che si è svolto ieri tra Regione, Enac e ministero dei Trasporti - dopo che lo scalo era rimasto escluso dalle offerte delle compagnie aeree aperte a fine dicembre -, l’assessore Antonio Moro ha confermato l’avvio dell’iter che dovrebbe concludersi velocemente e che consisterà nell’invito ad alcune compagnie di operare le rotte agevolate dallo scalo di Alghero. "Per assegnare le rotte in continuità territoriale da e per Alghero – ha spiegato l'assessore, ripreso da SardiniaPost – stiamo andando verso una procedura rapida che garantisca la prosecuzione degli oneri di servizio pubblico, senza dunque l’interruzione dei collegamenti aerei, assicurando la massima trasparenza”. Il percorso scelto dalla Regione ha registrato la condivisione di Enac e ministero e attraverso la rappresentanza italiana a Bruxelles sarà comunicato alla Commissione europea.  Per quanto riguarda le rotte di Cagliari e Olbia, invece, l’assessore ha annunciato che si stanno per concludere le verifiche tecniche e amministrative sui vettori vincitori (Ita e AeroItalia), sarà poi “immediatamente autorizzata la vendita dei biglietti, con l’onere della eventuale riprotezione, senza quindi attendere il 31 gennaio prossimo, termine per l’aggiudicazione definitiva delle quattro rotte”. [post_title] => Alghero: al via una procedura rapida per garantire i voli in continuità territoriale [post_date] => 2023-01-05T10:03:41+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1672913021000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 436574 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sardegna. Ita Airways e Aeroitalia si sono aggiudicate le rotte da operare in regime di continuità territoriale su Cagliari e Olbia, a chiusura del bando pubblicato dalla Regione Sardegna (che ha visto partecipare anche Volotea, ultimo vettore a operare la Ct verso l'Isola). Resta però un punto di domanda su Alghero, dato che nessuna offerta è stata presentata per servire le tratte da Roma e Milano verso lo scalo. Per ora, Ita Airways opererà le rotte verso Cagliari, da Milano Linate in esclusiva (nessuno ha presentato altre offerte) e da Fiumicino. Aeroitalia, invece, collegherà Milano e Roma a Olbia. Quanto al nodo di Alghero, è previsto per mercoledì 4 gennaio un tavolo tecnico a Roma con i rappresentanti del ministero dei Trasporti, Enac e Regione Sardegna, per tentare di risolvere la situazione. [post_title] => Sardegna: a Ita e Aeroitalia le continuità su Cagliari e Olbia. Nessuno su Alghero [post_date] => 2023-01-02T09:08:34+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1672650514000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 436492 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_436493" align="alignleft" width="300"] Falkensteiner Hotel Montafon[/caption] Si chiama Hotel Montafon, è parte dei Leading Hotels of the World ed è il primo eco-resort per famiglie del gruppo Falkensteiner. La struttura si trova nella regione del Vorarlberg in Austria, vicino al confine con la Svizzera, a poco più di tre ore di auto da Milano. Vanta un’architettura curata dal Snohetta Studio Innsbruck e da Vudafieri Saverino Partners, con ampi spazi esterni e una forte attenzione verso l'ambiente circostante. La proprietà, a 5 stelle, offre 123 camere e suite con balcone tra 41 e 71 metri quadrati. Dal punto di vista green, oltre ai prodotti locali, alle filiere corte e al riciclo coerente, una grande pompa, che sfrutta il calore di scarto della vicina centrale idroelettrica Lünerseewerk, e un proprio impianto a biomassa, impiegato principalmente durante la stagione fredda, consentono un approvvigionamento energetico sostenibile ed efficiente. Grazie a un innovativo sistema di riscaldamento, sono inoltre circa mille le tonnellate di Co2 che si calcola di risparmiare ogni anno, mentre le emissioni che non possono essere ridotte attraverso queste misure sono compensate da investimenti in progetti di protezione del clima. Infine, tutti gli ospiti che scelgono di viaggiare in treno o in autobus risparmiano il 5% sul costo camera giornaliero, prenotando una tariffa green e possono usufruire del servizio di navetta gratuita dalla stazione degli autobus di Schruns. A completare l'offerta del Falkensteiner Hotel Montafon, i ristoranti Staffa, a chilometro zero, Momo, di cucina tradizionale locale, e il bar In Fragranti. A disposizione pure l'Aquapura Organic spa da 1.400 metri quadrati, numerose attività per bambini e ragazzi con un particolare focus sulla natura, nonché un ampio ventaglio di proposte sportive e fitness. [post_title] => Falkensteiner apre in Austria il primo eco-resort del gruppo per famiglie [post_date] => 2022-12-23T10:03:13+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1671789793000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 436083 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Aeroitalia accelera dalla base di Firenze con la messa in vendita dei voli estivi 2023 su un network di ben 15 rotte. L'operativo include nuovi servizi diretti dal Vespucci a Londra Heathrow (come già anticipato da questa testata), Tel Aviv, Malta, sette destinazioni nel Sud Italia, due destinazioni in Europa centrale e orientale - Praga e Bucarest e alcune tra le più richieste destinazioni estive leisure, Heraklion, Corfù e Ibiza. "Siamo super entusiasti di annunciare un'importante espansione dalla nostra base di Firenze raggiungendo 15 destinazioni non-stop nel cuore della Toscana, a beneficio dei nostri clienti che possono godere di opzioni di viaggio più convenienti - ha dichiarato ha dichiarato Krassimir Tanev, chief commercial officer di Aeroitalia -. Le prime 5 rotte per Londra Heathrow, Catania, Bucarest, Trapani e Malta saranno introdotte gradualmente nelle prossime settimane. Ci siamo appassionati nel voler dare la migliore esperienza al cliente e offriremo una grande rete che servirà i principali aeroporti centrali, fornendo un miglior rapporto qualità-prezzo sia per i clienti business che leisure a Firenze e nella regione Toscana”. “Le novità di Aeroitalia confermano l’attrattività dell’aeroporto di Firenze e rappresentano un’importante iniezione di fiducia per la prossima stagione estiva. Le 15 rotte, che prevedono collegamenti con importanti città e località estive, contribuiranno a rafforzare il network di destinazioni offerte da Toscana Aeroporti sia in Italia sia all’estero” commenta una nota di Toscana Aeroporti. [post_title] => Lo slancio di Aeroitalia su Firenze: 15 rotte in vendita per l'estate 2023 [post_date] => 2022-12-16T09:15:02+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1671182102000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "aeroitalia calvosa" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":17,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":44,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"437720","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Aeroitalia si candida ad operare i collegamenti da e per Alghero in linea con la procedura d'emergenza negoziata sulla piattaforma telematica Sardegna Cat, avviata dalla Regione con l'assessore dei Trasporti, Antonio Moro, per cercare di evitare che lo scalo Riviera del Corallo resti senza collegamenti.\r\n\r\n\"Abbiamo deciso di rispondere positivamente all'invito della Regione Sardegna per la continuità su Alghero sia verso Roma che verso Linate - riferisce l'Ansa, riprendendo una nota della compagnia aerea -. Inoltre invieremo la nostra disponibilità a volare senza compensazioni Olbia-Roma\". In questo caso AeroItalia fa un passo in più: dopo essere arrivata prima all'apertura delle buste su entrambe le rotte di Olbia (Milano e Roma) con un ribasso d'asta del 75%, aveva dovuto cedere il passo a Volotea sulla tratta da e per la Capitale perché la low cost spagnola si era proposta di effettuare il collegamento senza compensazioni economiche.\r\n\r\nOra Aeroitalia, che aveva annunciato la volontà di verificare la possibilità di ricorrere al Tar, rilancia sulla stessa rotta: volerà anch'essa senza gli aiuti economici previsti dal bando che invece incasserà per volare tra Olbia e Milano. L'altra compagnia aerea che beneficerà delle compensazioni è Ita Airways che si è aggiudicata la possibilità di collegare Cagliari con Roma e Milano.\r\nIntanto tra gli altri vettori che potrebbe essere interessati a volare su Alghero c'è la danese Dat, che già effettua voli in continuità in Italia collegando la Sicilia a Lampedusa e Pantelleria.","post_title":"Aeroitalia si candida a volare su Alghero. E rilancia l'interesse per Olbia","post_date":"2023-01-23T10:12:44+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1674468764000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"437571","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"VisitBritain è pronta ad accogliere oltre 120 buyer internazionali per una serie di educational in Gran Bretagna. Il paese, che quest'anno punta a totalizzare 35,1 milioni di visite internazionali - l'86% dei livelli del 2019 -, ha coinvolto in questo programma 16 mercati internazionali, tra cui rappresentanti dei tre maggiori mercati inbound: Stati Uniti, Francia e Germania, nonché di Australia, Belgio, Brasile, Canada, Cina, Giappone, Paesi del Golfo (CCG), India, Italia, Paesi Bassi, Paesi Nordici, Corea del Sud e Spagna.\r\n\"Dalla bellezza delle nostre coste e della campagna all'eccitante varietà delle nostre attrazioni culturali, fino ai nostri ristoranti e sistemazioni, i buyer potranno sperimentare in prima persona la più calorosa accoglienza britannica e l'eccezionale e variegata offerta turistica - ha dichiarato Patricia Yates, ceo di VisitBritain -. Lavorare con gli operatori turistici internazionali è fondamentale per garantire che siano pronti a vendere la Gran Bretagna, oltre che per ampliare gli itinerari di viaggio, incoraggiando i visitatori a esplorare di più e a rimanere più a lungo\".\r\nPer il mercato italiano l’itinerario, che inizierà la sera del 27 gennaio, porterà i buyer alla scoperta di Oxford, per poi continuare nella splendida contea del Somerset con l’elegante città georgiana di Bath, la moderna e dinamica Bristol e la storica Wells, fino alla Cheddar Gorge, una suggestiva gola nei pressi della cittadina di Cheddar, in cui nacque il famoso formaggio inglese.\r\nGli educational fanno parte dell'evento Showcase Britain dell'Ente Nazionale per il Turismo, che prenderà il via con un evento di networking per i buyer internazionali e i travel trade media al Tottenham Hotspur Stadium di Londra giovedì 26 gennaio. Prima di partire per i rispettivi tour, i buyer parteciperanno anche al Britain and Ireland Marketplace (BIM) il 27 gennaio. Gli educational si svolgeranno mentre VisitBritain si prepara a ospitare il suo evento commerciale globale di punta, ExploreGB Virtual, dal 27 febbraio al 2 marzo.\r\nVisitBritain lancerà anche una nuova campagna di marketing GREAT Britain a febbraio per incentivare le prenotazioni, invitando i visitatori a \"vedere le cose in modo diverso\", mostrando la Gran Bretagna come una destinazione dinamica, emozionante e inclusiva. La campagna si concentra anche sui principali eventi del 2023, tra cui l'Incoronazione di Re Carlo III a maggio, per la quale si terrà un weekend lungo, e su Liverpool che ospiterà l'Eurovision Song Contest, per conto dell'Ucraina, sempre a maggio.","post_title":"Regno Unito: dallo Showcase Britain alla nuova campagna di marketing","post_date":"2023-01-19T09:19:45+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1674119985000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"437499","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Aeroitalia affronta una generale revisione delle attività rispetto a quanto precedentemente annunciato. Quindi fa marcia indietro dalle due basi di Firenze e Milano Bergamo. Come risulta già da qualche giorno dalla pagina web del vettore.\r\n\r\nEcco allora che Ryanair non perde tempo e ribadisce la propria presenza e operatività dagli scali in questione. \"Ryanair - dichiara il country manager Italia, Mauro Bolla, in una nota - sta ancora una volta salvando la situazione. Dopo le cancellazioni dei voli da parte di Aeroitalia, avendo ora cancellato tutte le sue rotte da Firenze tranne una oltre a quasi la metà delle sue rotte da Milano Bergamo\".\r\nTariffa salvataggio\r\nLa low cost irlandese ha quindi lanciato una tariffa di salvataggio (rescue fare) a partire da 29,99 euro su 19 rotte per accogliere i viaggiatori italiani interessati dalle cancellazioni di Aeroitalia  da/per Milano Bergamo e Firenze: i passeggeri italiani che hanno prenotato voli su queste rotte possono viaggiare su uno degli oltre 40 collegamenti settimanali di Ryanair da Milano Bergamo o dalla vicina Pisa (per i clienti che avevano prenotato voli da Firenze), per viaggiare nei mesi di febbraio e marzo 2023.\r\n\r\nLa low cost ha da poco annunciato l'apertura di 12 nuove rotte estive e l’aggiunta di due ulteriori aeromobili basati a Milano per l'estate 2023; a Pisa, invece, opererà quest'estate oltre 470 voli verso 52 rotte.","post_title":"Aeroitalia: marcia indietro su Firenze e Milano Bergamo: arriva Ryanair","post_date":"2023-01-18T11:13:32+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1674040412000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"437242","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Aeroitalia e l'aeroporto di Forlì consolidano la partnership nata con l'avvio delle operazioni della compagnia aerea lo scorso luglio. Sul Ridolfi il vettore posiziona due aeromobili, un Atr72-600 (68 posti) e un Boeing 737-700 (148 posti) che, con l'introduzione dell'orario estivo il prossimo 26 marzo, serviranno un network di 18 destinazioni (10 nazionali e 8 internazionali). Da Forlì si volerà verso la Sicilia e precisamente su Catania, Trapani, Lampedusa, Pantelleria e Comiso; la Sardegna, con Olbia, Cagliari e Alghero; infine, Brindisi e Napoli. La rete internazionale includerà: Lourdes e Mostar, Zara e Dubrovnik, Zante e Cefalonia, Belgrado e Oradea.\r\n\r\nLa partnership si allarga poi fino alla condivisione del rischio operativo tra i soggetti coinvolti su tutte le rotte domestiche già operate dal vettore la scorsa estate (Napoli, Brindisi, Alghero, Catania, Trapani, Lampedusa e Olbia) che saranno vendute sia da Aeroitalia sia da Go To Travel, la neonata società di tour operating controllata al 100% da F.A. Srl (società di gestione del Ridolfi) che agirà sul mercato in qualità di agente di viaggio di Aeroitalia. In parallelo, Go To Travel potrà avvalersi dei canali di distribuzione di Aeroitalia per commercializzare anche le altre rotte operate. L‘obiettivo condiviso è quello di raggiungere un volume complessivo di oltre 100.000 passeggeri in arrivo/partenza da Forlì nel 2023.\r\n\r\n\"Attraverso questo lavoro congiunto siamo arrivati a definire un modello ancora più evoluto di partnership che lega ora in maniera ancora più stretta Forlì al vettore italiano\" commenta Giuseppe Silvestrini, presidente di F.A. srl e di Go To Travel Srl. “Aeroitalia è orgogliosa di proseguire la partnership con F.A. e di poter supportare la crescita di Go To Travel e con essa quella dello scalo romagnolo che sta contribuendo allo sviluppo delle attività economiche del territorio” sottolinea Gaetano Intrieri, ceo del vettore.","post_title":"Aeroitalia amplia l'intesa con lo scalo di Forlì. Decolla il tour operator Go To Travel","post_date":"2023-01-13T09:11:42+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1673601102000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"436863","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Aeroitalia vs Volotea. Cieli di Sardegna ancora territorio di conquista delle compagnie aeree, con una disputa sulle rotte in continuità territoriale che non trova tregua. Torna infatti all'attacco Aeroitalia che in una nota ufficiale, ripresa dall'Ansa, rende noto di aver dato mandato ai propri legali per ricorrere alle autorità competenti circa l'evoluzione del bando sulla Ct della Regione Sardegna in relazione alla tratta Olbia-Roma. Proprio su questa rotta il vettore italiano chiede di poter volare senza compensazioni economiche, così come già annunciato la scorsa settimana da Volotea.\r\nAccuse\r\n\"Aeroitalia chiederà al tribunale Amministrativo regionale la sospensione del bando sulla rotta in questione nell'attesa della pronuncia della Regione Sardegna e della Comunità europea circa il comportamento della compagnia aerea spagnola Volotea - si legge nel comunicato - Nelle more di tali decisioni la compagnia italiana informa che verrà trasmessa all'assessorato ai Trasporti della Regione Sardegna la volontà di operare la tratta Olbia-Roma senza alcun compenso. Tale manifestata volontà non preclude il convincimento di Aeroitalia di aver diritto all'aggiudicazione in quanto vincitrice del bando sulla tratta. Aeroitalia - conclude la nota - ha informato anche l'Enac sollecitando i dovuti controlli circa il comportamento della compagnia aerea Volotea\".\r\n\r\nLa compagnia spagnola aveva presentato offerte per i voli con la compensazione economica, ma nella graduatoria era stata superata da Ita Airways e Aeroitalia, con quest'ultima che si era aggiudicata il primo posto su entrambe le rotte di Olbia (Milano e Roma) con un ribasso d'asta del 75%.","post_title":"Aeroitalia sfida Volotea sulla Roma-Olbia: ricorso al Tar e voli senza compensazioni","post_date":"2023-01-09T09:00:37+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1673254837000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"436800","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"\r\n\r\n\r\n\r\n\r\nL'aeroporto di Alghero rimane strategico per la regione Sardegna e manterrà i suoi voli in continuità territoriale. Al termine del vertice tecnico che si è svolto ieri tra Regione, Enac e ministero dei Trasporti - dopo che lo scalo era rimasto escluso dalle offerte delle compagnie aeree aperte a fine dicembre -, l’assessore Antonio Moro ha confermato l’avvio dell’iter che dovrebbe concludersi velocemente e che consisterà nell’invito ad alcune compagnie di operare le rotte agevolate dallo scalo di Alghero.\r\n\r\n\"Per assegnare le rotte in continuità territoriale da e per Alghero – ha spiegato l'assessore, ripreso da SardiniaPost – stiamo andando verso una procedura rapida che garantisca la prosecuzione degli oneri di servizio pubblico, senza dunque l’interruzione dei collegamenti aerei, assicurando la massima trasparenza”. Il percorso scelto dalla Regione ha registrato la condivisione di Enac e ministero e attraverso la rappresentanza italiana a Bruxelles sarà comunicato alla Commissione europea. \r\n\r\n\r\nPer quanto riguarda le rotte di Cagliari e Olbia, invece, l’assessore ha annunciato che si stanno per concludere le verifiche tecniche e amministrative sui vettori vincitori (Ita e AeroItalia), sarà poi “immediatamente autorizzata la vendita dei biglietti, con l’onere della eventuale riprotezione, senza quindi attendere il 31 gennaio prossimo, termine per l’aggiudicazione definitiva delle quattro rotte”.\r\n\r\n\r\n","post_title":"Alghero: al via una procedura rapida per garantire i voli in continuità territoriale","post_date":"2023-01-05T10:03:41+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1672913021000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"436574","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Sardegna. Ita Airways e Aeroitalia si sono aggiudicate le rotte da operare in regime di continuità territoriale su Cagliari e Olbia, a chiusura del bando pubblicato dalla Regione Sardegna (che ha visto partecipare anche Volotea, ultimo vettore a operare la Ct verso l'Isola). Resta però un punto di domanda su Alghero, dato che nessuna offerta è stata presentata per servire le tratte da Roma e Milano verso lo scalo.\r\n\r\nPer ora, Ita Airways opererà le rotte verso Cagliari, da Milano Linate in esclusiva (nessuno ha presentato altre offerte) e da Fiumicino. Aeroitalia, invece, collegherà Milano e Roma a Olbia.\r\n\r\nQuanto al nodo di Alghero, è previsto per mercoledì 4 gennaio un tavolo tecnico a Roma con i rappresentanti del ministero dei Trasporti, Enac e Regione Sardegna, per tentare di risolvere la situazione.","post_title":"Sardegna: a Ita e Aeroitalia le continuità su Cagliari e Olbia. Nessuno su Alghero","post_date":"2023-01-02T09:08:34+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1672650514000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"436492","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_436493\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Falkensteiner Hotel Montafon[/caption]\r\n\r\nSi chiama Hotel Montafon, è parte dei Leading Hotels of the World ed è il primo eco-resort per famiglie del gruppo Falkensteiner. La struttura si trova nella regione del Vorarlberg in Austria, vicino al confine con la Svizzera, a poco più di tre ore di auto da Milano. Vanta un’architettura curata dal Snohetta Studio Innsbruck e da Vudafieri Saverino Partners, con ampi spazi esterni e una forte attenzione verso l'ambiente circostante. La proprietà, a 5 stelle, offre 123 camere e suite con balcone tra 41 e 71 metri quadrati.\r\n\r\nDal punto di vista green, oltre ai prodotti locali, alle filiere corte e al riciclo coerente, una grande pompa, che sfrutta il calore di scarto della vicina centrale idroelettrica Lünerseewerk, e un proprio impianto a biomassa, impiegato principalmente durante la stagione fredda, consentono un approvvigionamento energetico sostenibile ed efficiente. Grazie a un innovativo sistema di riscaldamento, sono inoltre circa mille le tonnellate di Co2 che si calcola di risparmiare ogni anno, mentre le emissioni che non possono essere ridotte attraverso queste misure sono compensate da investimenti in progetti di protezione del clima. Infine, tutti gli ospiti che scelgono di viaggiare in treno o in autobus risparmiano il 5% sul costo camera giornaliero, prenotando una tariffa green e possono usufruire del servizio di navetta gratuita dalla stazione degli autobus di Schruns.\r\n\r\nA completare l'offerta del Falkensteiner Hotel Montafon, i ristoranti Staffa, a chilometro zero, Momo, di cucina tradizionale locale, e il bar In Fragranti. A disposizione pure l'Aquapura Organic spa da 1.400 metri quadrati, numerose attività per bambini e ragazzi con un particolare focus sulla natura, nonché un ampio ventaglio di proposte sportive e fitness.","post_title":"Falkensteiner apre in Austria il primo eco-resort del gruppo per famiglie","post_date":"2022-12-23T10:03:13+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1671789793000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"436083","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Aeroitalia accelera dalla base di Firenze con la messa in vendita dei voli estivi 2023 su un network di ben 15 rotte. L'operativo include nuovi servizi diretti dal Vespucci a Londra Heathrow (come già anticipato da questa testata), Tel Aviv, Malta, sette destinazioni nel Sud Italia, due destinazioni in Europa centrale e orientale - Praga e Bucarest e alcune tra le più richieste destinazioni estive leisure, Heraklion, Corfù e Ibiza.\r\n\r\n\"Siamo super entusiasti di annunciare un'importante espansione dalla nostra base di Firenze raggiungendo 15 destinazioni non-stop nel cuore della Toscana, a beneficio dei nostri clienti che possono godere di opzioni di viaggio più convenienti - ha dichiarato ha dichiarato Krassimir Tanev, chief commercial officer di Aeroitalia -. Le prime 5 rotte per Londra Heathrow, Catania, Bucarest, Trapani e Malta saranno introdotte gradualmente nelle prossime settimane. Ci siamo appassionati nel voler dare la migliore esperienza al cliente e offriremo una grande rete che servirà i principali aeroporti centrali, fornendo un miglior rapporto qualità-prezzo sia per i clienti business che leisure a Firenze e nella regione Toscana”.\r\n\r\n“Le novità di Aeroitalia confermano l’attrattività dell’aeroporto di Firenze e rappresentano un’importante iniezione di fiducia per la prossima stagione estiva. Le 15 rotte, che prevedono collegamenti con importanti città e località estive, contribuiranno a rafforzare il network di destinazioni offerte da Toscana Aeroporti sia in Italia sia all’estero” commenta una nota di Toscana Aeroporti.","post_title":"Lo slancio di Aeroitalia su Firenze: 15 rotte in vendita per l'estate 2023","post_date":"2022-12-16T09:15:02+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1671182102000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti