20 May 2024

Ita Airways: decolla domani la sfida sulla sostenibilità con i partner SkyTeam

[ 0 ]

Ita Airways partecipa alla Sustainable Flight Challenge di SkyTeam con un primo volo che decollerà domani, 7 marzo, da Roma Fiumicino alla volta di Amsterdam Schiphol. Il collegamento sarà operato con Airbus A320 ed offrirà l’esperienza di volo più sostenibile di sempre sul medio raggio. Seguirà un secondo volo sulla rotta intercontinentale Roma – New York, il prossimo 14 maggio con un Airbus A330.

La Sustainable Flight Challenge di SkyTeam è una competizione amichevole, in programma tra l’1 e il 14 maggio 2022 in cui le 16 compagnie aeree partecipanti implementeranno le loro soluzioni al fine di operare alcuni voli in modalità sperimentale, testando una serie di iniziative di salvaguardia ambientale con l’auspicio di farle diventare le best practices per il futuro dell’aviazione, coinvolgendo gli operatori e i clienti.

Per questo Ita Airways ha sviluppato e integrato una serie di attività straordinarie alle consuete procedure operative, in coordinamento con tutti i reparti coinvolti. In un’ottica di efficienza e di riduzione dell’impatto ambientale, queste attività hanno riguardato le operazioni di volo e di terra, la scelta dei velivoli e di carburanti alternativi, il catering sostenibile, il riciclo dei rifiuti, la passenger experience dedicata anche con servizio di edicola digitale e il carbon offsetting.

Entrambi i voli infatti saranno ad impatto ambientale zero in termini di emissioni provenienti dal carburante, neutralizzandole grazie al contributo di Ita ad alcuni progetti di riforestazione in Africa e Sud America.

 

La sostenibilità è infatti uno dei pilastri strategici di ITA Airways sin dal primo giorno di attività della compagnia e viene perseguita anche attraverso il rinnovo della flotta, con aeromobili di nuova generazione a minor impatto ambientale.

 

È doveroso un ringraziamento a tutti i partner coinvolti, ENAV, Aeroporti di Roma ed Eni, per l’elevato e fattivo spirito di collaborazione per il compimento di questo progetto.

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 433788 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L'aeroporto internazionale dell’Umbria ha chiuso il mese di ottobre con ottimi risultati: l'ultimo mese estivo ha infatti confermato la ripresa del traffico con un totale di 42.743 passeggeri, pari ad una crescita del +114% sul 2019 e del +66% sul 2015 (anno del precedente record mensile del mese di ottobre e del precedente record annuale). I movimenti aerei sono stati 580, in crescita del +55% sul 2019 e del +9% sul 2015. Un risultato che consente a Perugia di raggiungere nei primi dieci mesi dell’anno quota 334.034 passeggeri (+78% sul 2019, +33% sul 2015), chiudendo una stagione estiva da record che ha visto operativo un network di 16 collegamenti, effettuati da 8 compagnie aeree con picchi di oltre 2.400 passeggeri giornalieri. Come precisato dalla Sase, società di gestione dello scalo umbro, l’orario invernale in vigore fino al 26 marzo prossimo, vede Ryanair confermare le rotte da/per Catania (2 voli settimanali), Palermo (2 voli settimanali), Malta (2 voli settimanali) e Londra Stansted (4 voli settimanali); Wizz Air opera i voli bi-settimanali da/per Tirana e – dal 7 dicembre – la nuova rotta su Cluj-Napoca mentre Albawings effettuerà due collegamenti settimanali con Tirana. [post_title] => L'aeroporto di Perugia archivia un ottobre record: passeggeri a +114% sul 2019 [post_date] => 2022-11-09T11:29:36+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1667993376000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "424443" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":6,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":1,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"433788","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L'aeroporto internazionale dell’Umbria ha chiuso il mese di ottobre con ottimi risultati: l'ultimo mese estivo ha infatti confermato la ripresa del traffico con un totale di 42.743 passeggeri, pari ad una crescita del +114% sul 2019 e del +66% sul 2015 (anno del precedente record mensile del mese di ottobre e del precedente record annuale). I movimenti aerei sono stati 580, in crescita del +55% sul 2019 e del +9% sul 2015.\r\n\r\nUn risultato che consente a Perugia di raggiungere nei primi dieci mesi dell’anno quota 334.034 passeggeri (+78% sul 2019, +33% sul 2015), chiudendo una stagione estiva da record che ha visto operativo un network di 16 collegamenti, effettuati da 8 compagnie aeree con picchi di oltre 2.400 passeggeri giornalieri.\r\n\r\nCome precisato dalla Sase, società di gestione dello scalo umbro, l’orario invernale in vigore fino al 26 marzo prossimo, vede Ryanair confermare le rotte da/per Catania (2 voli settimanali), Palermo (2 voli settimanali), Malta (2 voli settimanali) e Londra Stansted (4 voli settimanali); Wizz Air opera i voli bi-settimanali da/per Tirana e – dal 7 dicembre – la nuova rotta su Cluj-Napoca mentre Albawings effettuerà due collegamenti settimanali con Tirana.","post_title":"L'aeroporto di Perugia archivia un ottobre record: passeggeri a +114% sul 2019","post_date":"2022-11-09T11:29:36+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1667993376000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti