21 September 2021

Transazione conclusa: Azamara passa definitivamente da Rcl a Sycamore Partners

[ 0 ]

La Pacific Princess. Foto di Bengt Nyman

Annunciata a gennaio, la transazione del brand Azamara dal Royal Caribbean Group al private equity Sycamore Partners si è definitivamente perfezionata lo scorso venerdì, per un controvalore totale di 201 milioni di dollari cash. Lo stesso giorno in cui la compagnia di crociere ha annunciato il nome della quarta nave della propria flotta, la ex Pacific Princess che verrà rinominata Azamara Onward.

“Questa giornata segna un nuovo inizio per noi, grazie alla nuova unità della flotta e soprattutto al debutto del nostro viaggio come compagnia di crociere indipendente – ha dichiarato per l’occasione la presidente di Azamara, Carol Cabezas -. La Onward segna in particolare la partenza di una nuova avventura, tanto che il suo nome è stato proprio scelto per celebrare il radioso futuro che attende il nostro brand, i nostri ospiti e il nostro comparto nel suo complesso”.

Attualmente ormeggiata a Civitavecchia, la Onward andrà presto incontro a un’operazione di completo restyling prima del suo rilancio previsto in occasione della stagione europea 2022. L’acquisizione della nuova unità, avvenuta immediatamente dopo la sigla dell’accordo di vendita tra Rcl e Sycamore Partners, è stata vista da molti come un segno delle intenzioni delle nuova proprietà di far crescere la compagnia. Una spinta allo sviluppo che per Azamara è in gran parte mancata nel periodo in cui ha fatto parte del gruppo Royal Caribbean




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti