16 October 2021

Seghi, Alpitour: il mare Italia meglio che nel 2019. Crescono Grecia e Spagna

[ 0 ]

Almeno per quanto riguarda il mare Italia è tempo di tornare a misurarsi con il 2019. I risultati parlano chiaro: in Alpitour già il mese di giugno si sta chiudendo con numeri quasi allo stesso livello dell’era pre-Covid, mentre per luglio e agosto si registrano volumi e soprattutto fatturati persino superiori a quelli di due anni fa. Certo, il solo mare Italia non basta per parlare di piena ripresa, ma il trend della ripartenza è tracciato e sta progressivamente coinvolgendo anche l’outgoing.

“Mentre a luglio le tariffe per le location balneari tricolori  sono ancora abbastanza stabili, agosto ha registrato fin dall’apertura delle prenotazioni un’accelerazione crescente, generando di conseguenza un incremento sensibile dei prezzi, anche se confrontati con il 2019 – spiega il direttore commerciale trade del to, Alessandro Seghi -. Tale evoluzione sta quindi spingendo le richieste su Grecia, Baleari e Canarie, tanto da potersi ormai affermare che l’outgoing su corto e medio raggio nel Mediterraneo stia diventando un orientamento consolidato. E il trend non riguarda solo single e coppie. La fiducia e la confidenza negli spostamenti cresce anche tra le famiglie. Lo vediamo dal numero di passeggeri per pratica che è tornato a salire”.

Per il lungo raggio, invece, tutte le aspettative sono ora dirette  verso gli Stati Uniti, che ci si attende rispettino la bilateralità consentendo l’accesso ai viaggiatori Ue nel Paese, dopo che l’Unione europeo ha recentemente fatto lo stesso con gli americani. Ma la vera differenza la potrebbe fare l’Egitto, soprattutto per l’autunno e l’inverno. La riapertura del mar Rosso segnerebbe davvero il ritorno alla quasi normalità: “Si tratta di una metà che, per varietà di prodotto e soluzioni, rappresenta una soluzione ideale per quasi ogni tipo di clientela: una vera opzione di backup per qualsiasi viaggio – aggiunge Seghi -. Noi quindi ci stiamo già attrezzando con la nostra compagnia aerea, nonché con i nostri partner in loco, in modo da essere pronti al primo mezzo accenno di riapertura. Fosse anche solo per i vaccinati”.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti