3 October 2022

Royal Caribbean ottiene la certificazione Pride 365

[ 0 ]

Un sigillo che riconosce l’impegno della compagnia a sostenere pubblicamente la comunità Lgbt+, trattando tutti i propri dipendenti, ospiti e membri dell’equipaggio con dignità e rispetto e creando luoghi di lavoro realmente inclusivi. Royal Caribbean International ha ottenuto la certificazione Pride 365, partner di InterPride, realtà che riunisce le organizzazioni Pride di tutto il mondo, nonché le reti Pride regionali, nazionali e locali.

“In qualità di realtà attiva nella creazione di vacanze, il nostro obiettivo è quello di far sorridere gli ospiti 365 giorni all’anno – dichiara il vicepresidente Emea della compagnia, Ben Bouldin -. Crediamo che le nostre differenze ci rendano più forti e che dipendenti felici rendano felici gli ospiti e che la felicità derivi dalla libertà di essere fedeli a sé stessi senza riserve, sia sul posto di lavoro sia in vacanza. Per questo riconosciamo ufficialmente il nostro intento di creare un ambiente di lavoro basato sulla fiducia, che accolga le opinioni di tutti e in cui i dipendenti si sentano a loro agio: un ambiente a cui tutti sentano davvero di appartenere”.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431502 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Royal Jordanian ha inaugurato lo scorso 1° ottobre il collegamento tra Milano Malpensa e Amman. La rotta rappresenta in realtà il ritorno della compagnia aerea giordana sullo scalo milanese, da dove opererà tre voli settimanali (sabato, domenica e mercoledì) verso l’aeroporto Queen Alia International di Amman.   “Royal Jordanian continuerà a sviluppare il suo network e cercherà nuovi mercati attraenti per la sua espansione economica - ha affermato Karim Makhlouf, cco del vettore -. La nostra ambizione è quella di diventare la compagnia aerea preferita verso il Medio Oriente e verso i paesi del Levante. Inoltre, ambiamo ad attrarre più turisti in Giordania offrendo tariffe vantaggiose, ottima qualità del servizio e la scoperta dell’ospitalità giordana sul voli Milano – Amman!”.   "Con il ritorno di questo nostro storico partner si arricchisce di valore e qualità l’offerta da Milano per la Giordania e in generale per il Mediterraneo - ha dichiarato Andrea Tucci, vice president Aviation Business Development di Sea -. Attualmente il recupero del traffico sul nostro aeroporto è pari al 97% dei livelli pre-Covid, grazie al contributo di 75 compagnie aeree su di un network di 190 destinazioni, dati che confermano l’attrattività della nostra Regione e il potenziale della catchment area che spingono i vettori più dinamici a investire nelle nostre infrastrutture”.   Prosegue, intanto, l'iter di rinnovo della flotta Royal Jordanian, che prevede il passaggio dagli attuali 24 a più di 40 aeromobili nei prossimi tre-cinque anni: il vettore ha annunciato che acquisterà 20 Airbus A320neo per sostituire la sua flotta degli attuali 13 A320 e sta valutando l'introduzione di ulteriori Boeing 787. Il ceo Samer Majali ha reso noto che la compagnia aerea sta discutendo anche l'ampliamento della flotta di 787 a 11 aeromobili, valutando sia la versione 787-9 che quella 787-10.   [post_title] => Royal Jordanian operativa sulla Milano-Amman. Avanti il progetto di rinnovo flotta [post_date] => 2022-10-03T10:00:18+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664791218000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431492 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Emirates prosegue l'attività di reclutamento di personale di bordo in Italia con quattro nuovi open day. Nelle prime due settimane di ottobre gli incontri si svolgeranno a Venezia, Milano, Roma e Firenze. Si comincia oggi, 3 ottobre, a Venezia (Hilton Garden Inn Venice Mestre San Giuliano), per continuare il 5 ottobre a Milano, presso il Best Western Plus Hotel Galles - P.za Lima 2; il 13 ottobre sarà la volta di Roma, al Bettoja Hotel Mediterraneo - Via Cavour 15; infine, il 15 ottobre, tappa a Firenze, NH Firenze - Piazza V.Veneto 4/a. Nell'ultimo anno, Emirates ha ripreso i voli verso diverse destinazioni globali dopo la ripresa del mercato. Quest’estate la compagnia aerea ha trasportato 10 milioni di passeggeri su quasi 35.000 voli verso 130 destinazioni. Gli interessati devono inviare una candidatura online con un curriculum vitae aggiornato in inglese e una fotografia recente e dovranno essere pronti a trascorrere l'intera giornata sul posto. Il personale di bordo Emirates rappresenta 160 nazionalità, che riflettono il mix di clienti e di mete in oltre 130 città in sei continenti, utilizzando una moderna flotta di oltre 200 velivoli wide-body. [post_title] => Emirates: quattro nuove tappe in Italia per la selezione di personale di bordo [post_date] => 2022-10-03T09:35:06+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664789706000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431391 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Stagione in ripresa per Tahiti, Polinesia e le sue isole che hanno accolto nuovamente i turisti italiani sfruttando i collegamenti da Parigi, Los Angeles e San Francisco. "Abbiamo registrato dati interessanti tenendo conto che abbiamo iniziato a lavorare da aprile-maggio e che i dati sono ancora in ribasso ovviamente sul 2019, nonostante tutto i mesi di ottobre e novembre sono andati molto bene - ha commentato  Gabriele Cavallotti, rappresentante in Italia per Tahiti Tourisme, in occasione del roadshow organizzato a Milano e Roma -. La destinazione è trainata dalla Francia e dagli Usa, ma il mercato italiano potrebbe arrivare intorno ai 4.000 ospiti a chiusura anno; siamo senza dubbio ancora distanti dai livelli passati, ma siamo certi dell'alto potenziale". La promozione punta a nuovi segmenti ma anche su nuovi prodotti, "per esempio sull'accoglienza delle guesthouse, le ville e le pensioni familiari, valorizzando anche le isole minore che richiedono una spesa più ridotta. Quindi andremo a lavorare su nuove fasce di clientela, non possiamo più limitarci ai viaggi di nozze, certamente  strategico, ma soprattutto intendiamo allargare la stagione, tranne febbraio e marzo". Per il 2023 gli impegni dell'ente prevedono investimenti  con campagne verso  determinati segmenti di viaggio per valorizzare le differenti esperienze in destinazione verso gli high-end spenders, famiglie, ai senior e ai clienti LGBTQIA, accanto ad un focus per promuovere turismo sostenibile, ma anche charter nautici e crociere. La capacità ricettiva della destinazione si attesta a 71.400 camere che corrisponde al 93% del 2019.  Al momento gli hotel stanno registrando occupazioni medie dell'84%, mentre è tornata a pieno regime la capacità aerea.  Le agenzie e trade restano al centro delle strategie della commercializzazione. "Il  2023 segnerà una stabilità in termini di numeri dal mercato italiano rafforzando il nostro impegno sul trade - spiega Cavallotti- oggi il 60,5% di emissione biglietteria aerea sulla destinazione proviene dalla adv e questo numero conferma l’importanza che riveste il segmento per la nostra destinazione. Infine, con il Tahiti Specialist Program dedicato alle agenzie abbiamo tra l’altro già raggiunto i 400 iscritti e moltissimi hanno ricevuto la certificazione. [post_title] => Tahiti Tourism punta sul trade per attrarre nuovi target [post_date] => 2022-09-30T09:32:15+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664530335000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431354 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' già online e sfogliabile sul sito il nuovo catalogo Veratour Villaggi – Anteprima 2023, con la versione cartacea che sarà distribuita a partire da metà ottobre nelle agenzie VeraStore sul territorio italiano. Tra le novità più importanti il ritorno da marzo delle crociere sul Nilo e, nell’emirato di Fujairah (Eau), il nuovo Veraresort Royal M. In più vengono consolidate le destinazioni Capo Verde e Maldive, dove due villaggi (rispettivamente il Veraclub Oasis Salinas Sea e il Veraclub Ganghei Island Resort & Spa) diventano esclusiva del to capitolino per il mercato italiano. Il volume si presenta con una nuova veste grafica: una presentazione moderna ed elegante dei villaggi e soprattutto una nuova copertina, firmata dal noto graphic-designer Nazario Graziano (che in passato ha ideato campagne pubblicitarie per Lavazza e Proraso). Il progetto si è avvalso della consulenza creativa dell’agenzia di comunicazione Hdrà adv&digital. “Il 2022 è stato caratterizzato da un buon risultato per il settore turistico – afferma Massimo Broccoli, direttore commerciale Veratour – anche se le abitudini sono cambiate: in tanti ora prenotano la propria vacanza molto più vicino alla data di partenza. Nonostante il forte aumento dei costi che abbiamo dovuto subire, sia sul fronte carburante sia sul fronte dell’indebolimento dell’euro verso il dollaro che incide sui servizi a terra, abbiamo cercato di ridurre al massimo la portata dei rincari realizzando un sistema di pricing che ci permetta di essere comunque attrattivi”. Resta inalterato infine il sistema di advance booking, che permette ai clienti di spuntare un prezzo migliore prenotando 60 o 90 giorni prima della partenza. Complessivamente Veratour offre oltre 50 villaggi vacanze e resort in 19 Paesi, tutti sul mare. [post_title] => Il ritorno delle crociere sul Nilo tra le novità del nuovo catalogo Veratour Villaggi - Anteprima 2023 [post_date] => 2022-09-29T13:47:00+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664459220000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431321 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Anche dopo l’estate continua il trend delle richieste dei tour guidati in Italia, che nel periodo autunnale, oltre alle suggestioni cromatiche di alcuni itinerari come il Trentino, il Chianti e la Val d’Orcia, vede confermate sul sito, sempre aggiornato, numerose date anche per i tour in Puglia, Basilicata e Sicilia. Molte sono infatti le proposte nel calendario autunnale di Boscolo Tours, che per la stagione conferma le partenze dei suoi viaggi guidati nelle destinazioni più richieste nella nostra Penisola, ma anche in Europa e in Medio Oriente. Nel Vecchio continente i viaggi dei ponti comprendono in particolare percorsi guidati in Francia, Germania e Grecia, quest’ultima con ottime performance in una delle stagioni migliori per pensare di visitare il circuito classico. Per il ponte del primo novembre le richieste si indirizzano su classici come lo short break di quattro giorni a Vienna e le combinazioni della capitale austriaca con Praga e Budapest, o con Salisburgo e Monaco in tour guidati di sette giorni. Nel medio raggio il booking Boscolo registra ancora una forte richiesta per la destinazione Turchia, con numeri che nel corso della stagione hanno già superato quelli del 2019; il tutto, assieme alla Giordania, altra meta top dai grandi numeri. Le riaperture di Marocco e Egitto, infine, mostrano previsioni promettenti per le partenze dell’ultimo trimestre 2022, in cui il Gran Tour del Marocco e la Crociera sul Nilo sono già tra le prime scelte del periodo delle feste di fine anno. [post_title] => Boscolo conferma le partenze autunnali dei viaggi guidati per Italia, Europa e Medio Oriente [post_date] => 2022-09-29T10:19:48+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664446788000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431245 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Consegnata da Fincantieri al gruppo Viking la Polaris, seconda nave di un'ordine da due unità da crociera expedition. La cerimonia si è svolta presso il cantiere di Søviknes, in Norvegia. Al pari della Octantis, consegnata lo scorso anno, la Viking Polaris può accogliere a bordo 378 ospiti in 189 cabine. Entrambe le unità sono inoltre dotate della certificazione Polar Class 6 per le spedizioni nelle regioni polari, e hanno dimensioni tali da poter navigare in aree remote e nel fiume San Lorenzo, mantenendo maneggevolezza e stabilità superiori anche con mare agitato. Progettate dagli stessi architetti e ingegneri che hanno lavorato alle navi oceaniche della flotta Viking, le nuove unità presentano un moderno design scandinavo, ambienti intimi e attenzione ai dettagli, con lo stile delle aree pubbliche tipico di Viking e alcuni ambienti aggiunti appositamente per la particolare tipologia di viaggio expedition. La collaborazione tra Fincantieri e Viking annovera ben 18 unità totali, incluse le quattro annunciate poche settimane fa, confermando così la ripresa del settore crocieristico, atteso a un ritorno sui livelli pre-pandemici nel 2023. [post_title] => Fincantieri consegna la nave expedition Polaris al gruppo Viking [post_date] => 2022-09-28T11:08:46+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664363326000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431208 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Air Corsica porta avanti il suo percorso di rinnovo della flotta con altri due Airbus A320neo, che saranno consegnati tra la fine del 2023 e l'inizio del 2024, in sostituzione dei due più datati A320ceo. Affittati per dodici anni, porteranno a quattro il numero di A320neo in servizio. Questi nuovi aeromobili da 186 posti si aggiungono all'acquisizione, formalizzata nel novembre 2021, di cinque nuovi Atr72-600 equipaggiati con il più recente motore Pratt & Whitney Canada PW127XT. Il Le prime consegne inizieranno il prossimo novembre per concludersi nel febbraio 2023. In tal modo, entro l'inizio del 2024, Air Corsica disporrà di una delle flotte più efficienti d'Europa dal punto di vista ambientale: l'intera flotta di ATR72 sarà sostituita dagli ATR72-600. Quattro aeromobili A320neo sul totale di sei A320 con la relativa maggiore efficienza ambientale. "Air Corsica persegue con determinazione il rinnovamento della sua flotta per offrire alla Corsica un'offerta sempre più sostenibile, efficiente e responsabile - ha commentato Marie-Hélène Casanova-Servas, presidente del Consiglio di vigilanza del vettore -. Il nostro obiettivo è anche quello di rinnovare l'80% della nostra flotta entro la fine dell'inverno 2023/2024. L'imminente arrivo di questi due A320neo, in aggiunta a quelli ricevuti nel 2019, nonché l'imminente consegna degli ATR72-600 testimonia la forte dinamica ambientale che guida quotidianamente l'azienda e i suoi team". [post_title] => Air Corsica: altri due Airbus A320neo in flotta da fine 2023 [post_date] => 2022-09-28T09:10:57+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664356257000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431120 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Per R Collection una stagione caratterizzata dal tutto esaurito, dal ritorno degli americani, in generale da una clientela che ha puntato su servizi personalizzati e su una vacanza tailor made. «Se è vero che gli americani sono stati numerosi è vero anche che i turisti italiani sono diminuiti  rispetto alla scorsa stagione – spiega Ludovica Rocchi, brand director R Collection – perché nel 2021 i confini erano ancora molto ristretti. Tra 2020 e 2021 gli italiani hanno avuto l’opportunità di scoprire il proprio paese e di apprezzare aree che magari non conoscevano». La R Collection include otto strutture: 4 sul Lago di Como – il Grand Hotel Victoria di Menaggio, il Royal Victoria, la Villa Cipressi di Varenna e l’Hotel Regina Olga a Cernobbio – tre a Milano – Mentana, City Life Poliziano, e Hotel King – e una in Liguria – il Grand Hotel Bristol Resort & Spa di Rapallo, nel Golfo del Tigullio. «La nostra è un’offerta di qualità che punta sul Made in Italy a 360 gradi – conclude Rocchi – dai prodotti dell’enogastronomia fino ai materiali che scegliamo per rinnovare le strutture. Portiamo avanti rapporti con aziende italiane per valorizzare l’artigianalità ed anche la sostenibilità”. Per quanto concerne i rapporti con il trade, l’obiettivo di R Collection è far conoscere le strutture per fare in modo che le agenzie di viaggi possano conoscere il prodotto da vicino e consigliarlo ai clienti. [post_title] => Per R Collection stagione con il tutto esaurito, obiettivo rafforzare rapporti con il trade [post_date] => 2022-09-27T10:24:30+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664274270000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431156 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Norse Atlantic Airways ha ottenuto dall'Autorità per l'Aviazione Civile del Regno Unito il Certificato di operatore aereo (Coa) e la licenza operativa che le consentono di aprire i voli diretti dal Regno Unito. Il Coa britannico è stato parte integrante del business plan di Norse sin dalla nascita della compagnia aerea, nel marzo 2021. La domanda di viaggio continua a essere sostenuta da e per il Regno Unito, soprattutto verso gli Stati Uniti: proprio per questo la low cost è intenzionata a operare tra Londra Gatwick e una serie di destinazioni statunitensi, previa approvazione normativa, specie su rotte attualmente non servite da voli diretti o che mancano di capacità. Intanto, alle porte della winter 2022-23, la compagnia ha dichiarato che sarà "cauta" con la programmazione per la prossima stagione invernale, a causa delle difficili condizioni del comparto aereo. La start-up norvegese, che ha operato il suo primo volo lo scorso 14 giugno, ha sottolineato come in estate abbia potuto beneficiare di "buone condizioni commerciali", ma che diversi fattori esterni, "in particolare l'aumento dei livelli di inflazione nella maggior parte dei Paesi e gli elevati prezzi del carburante, pongono potenziali problemi per la domanda durante l'inverno". [post_title] => Norse Atlantic ottiene il Coa nel Regno Unito. Domanda rallentata per l'inverno [post_date] => 2022-09-27T10:17:24+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664273844000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "royal caribbean ottiene la certificazione pride 365" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":64,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":1054,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431502","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":" Royal Jordanian ha inaugurato lo scorso 1° ottobre il collegamento tra Milano Malpensa e Amman. La rotta rappresenta in realtà il ritorno della compagnia aerea giordana sullo scalo milanese, da dove opererà tre voli settimanali (sabato, domenica e mercoledì) verso l’aeroporto Queen Alia International di Amman.\r\n \r\n“Royal Jordanian continuerà a sviluppare il suo network e cercherà nuovi mercati attraenti per la sua espansione economica - ha affermato Karim Makhlouf, cco del vettore -. La nostra ambizione è quella di diventare la compagnia aerea preferita verso il Medio Oriente e verso i paesi del Levante. Inoltre, ambiamo ad attrarre più turisti in Giordania offrendo tariffe vantaggiose, ottima qualità del servizio e la scoperta dell’ospitalità giordana sul voli Milano – Amman!”.\r\n \r\n\"Con il ritorno di questo nostro storico partner si arricchisce di valore e qualità l’offerta da Milano per la Giordania e in generale per il Mediterraneo - ha dichiarato Andrea Tucci, vice president Aviation Business Development di Sea -. Attualmente il recupero del traffico sul nostro aeroporto è pari al 97% dei livelli pre-Covid, grazie al contributo di 75 compagnie aeree su di un network di 190 destinazioni, dati che confermano l’attrattività della nostra Regione e il potenziale della catchment area che spingono i vettori più dinamici a investire nelle nostre infrastrutture”.\r\n \r\nProsegue, intanto, l'iter di rinnovo della flotta Royal Jordanian, che prevede il passaggio dagli attuali 24 a più di 40 aeromobili nei prossimi tre-cinque anni: il vettore ha annunciato che acquisterà 20 Airbus A320neo per sostituire la sua flotta degli attuali 13 A320 e sta valutando l'introduzione di ulteriori Boeing 787.\r\nIl ceo Samer Majali ha reso noto che la compagnia aerea sta discutendo anche l'ampliamento della flotta di 787 a 11 aeromobili, valutando sia la versione 787-9 che quella 787-10.\r\n ","post_title":"Royal Jordanian operativa sulla Milano-Amman. Avanti il progetto di rinnovo flotta","post_date":"2022-10-03T10:00:18+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1664791218000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431492","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Emirates prosegue l'attività di reclutamento di personale di bordo in Italia con quattro nuovi open day. Nelle prime due settimane di ottobre gli incontri si svolgeranno a Venezia, Milano, Roma e Firenze.\r\nSi comincia oggi, 3 ottobre, a Venezia (Hilton Garden Inn Venice Mestre San Giuliano), per continuare il 5 ottobre a Milano, presso il Best Western Plus Hotel Galles - P.za Lima 2; il 13 ottobre sarà la volta di Roma, al Bettoja Hotel Mediterraneo - Via Cavour 15; infine, il 15 ottobre, tappa a Firenze, NH Firenze - Piazza V.Veneto 4/a.\r\nNell'ultimo anno, Emirates ha ripreso i voli verso diverse destinazioni globali dopo la ripresa del mercato. Quest’estate la compagnia aerea ha trasportato 10 milioni di passeggeri su quasi 35.000 voli verso 130 destinazioni.\r\nGli interessati devono inviare una candidatura online con un curriculum vitae aggiornato in inglese e una fotografia recente e dovranno essere pronti a trascorrere l'intera giornata sul posto. Il personale di bordo Emirates rappresenta 160 nazionalità, che riflettono il mix di clienti e di mete in oltre 130 città in sei continenti, utilizzando una moderna flotta di oltre 200 velivoli wide-body.","post_title":"Emirates: quattro nuove tappe in Italia per la selezione di personale di bordo","post_date":"2022-10-03T09:35:06+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1664789706000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431391","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Stagione in ripresa per Tahiti, Polinesia e le sue isole che hanno accolto nuovamente i turisti italiani sfruttando i collegamenti da Parigi, Los Angeles e San Francisco. \"Abbiamo registrato dati interessanti tenendo conto che abbiamo iniziato a lavorare da aprile-maggio e che i dati sono ancora in ribasso ovviamente sul 2019, nonostante tutto i mesi di ottobre e novembre sono andati molto bene - ha commentato  Gabriele Cavallotti, rappresentante in Italia per Tahiti Tourisme, in occasione del roadshow organizzato a Milano e Roma -. La destinazione è trainata dalla Francia e dagli Usa, ma il mercato italiano potrebbe arrivare intorno ai 4.000 ospiti a chiusura anno; siamo senza dubbio ancora distanti dai livelli passati, ma siamo certi dell'alto potenziale\".\r\n\r\nLa promozione punta a nuovi segmenti ma anche su nuovi prodotti, \"per esempio sull'accoglienza delle guesthouse, le ville e le pensioni familiari, valorizzando anche le isole minore che richiedono una spesa più ridotta. Quindi andremo a lavorare su nuove fasce di clientela, non possiamo più limitarci ai viaggi di nozze, certamente  strategico, ma soprattutto intendiamo allargare la stagione, tranne febbraio e marzo\".\r\n\r\nPer il 2023 gli impegni dell'ente prevedono investimenti  con campagne verso  determinati segmenti di viaggio per valorizzare le differenti esperienze in destinazione verso gli high-end spenders, famiglie, ai senior e ai clienti LGBTQIA, accanto ad un focus per promuovere turismo sostenibile, ma anche charter nautici e crociere.\r\n\r\nLa capacità ricettiva della destinazione si attesta a 71.400 camere che corrisponde al 93% del 2019.  Al momento gli hotel stanno registrando occupazioni medie dell'84%, mentre è tornata a pieno regime la capacità aerea. \r\n\r\nLe agenzie e trade restano al centro delle strategie della commercializzazione. \"Il  2023 segnerà una stabilità in termini di numeri dal mercato italiano rafforzando il nostro impegno sul trade - spiega Cavallotti- oggi il 60,5% di emissione biglietteria aerea sulla destinazione proviene dalla adv e questo numero conferma l’importanza che riveste il segmento per la nostra destinazione. Infine, con il Tahiti Specialist Program dedicato alle agenzie abbiamo tra l’altro già raggiunto i 400 iscritti e moltissimi hanno ricevuto la certificazione.","post_title":"Tahiti Tourism punta sul trade per attrarre nuovi target","post_date":"2022-09-30T09:32:15+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1664530335000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431354","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"E' già online e sfogliabile sul sito il nuovo catalogo Veratour Villaggi – Anteprima 2023, con la versione cartacea che sarà distribuita a partire da metà ottobre nelle agenzie VeraStore sul territorio italiano. Tra le novità più importanti il ritorno da marzo delle crociere sul Nilo e, nell’emirato di Fujairah (Eau), il nuovo Veraresort Royal M. In più vengono consolidate le destinazioni Capo Verde e Maldive, dove due villaggi (rispettivamente il Veraclub Oasis Salinas Sea e il Veraclub Ganghei Island Resort & Spa) diventano esclusiva del to capitolino per il mercato italiano.\r\n\r\nIl volume si presenta con una nuova veste grafica: una presentazione moderna ed elegante dei villaggi e soprattutto una nuova copertina, firmata dal noto graphic-designer Nazario Graziano (che in passato ha ideato campagne pubblicitarie per Lavazza e Proraso). Il progetto si è avvalso della consulenza creativa dell’agenzia di comunicazione Hdrà adv&digital.\r\n\r\n“Il 2022 è stato caratterizzato da un buon risultato per il settore turistico – afferma Massimo Broccoli, direttore commerciale Veratour – anche se le abitudini sono cambiate: in tanti ora prenotano la propria vacanza molto più vicino alla data di partenza. Nonostante il forte aumento dei costi che abbiamo dovuto subire, sia sul fronte carburante sia sul fronte dell’indebolimento dell’euro verso il dollaro che incide sui servizi a terra, abbiamo cercato di ridurre al massimo la portata dei rincari realizzando un sistema di pricing che ci permetta di essere comunque attrattivi”.\r\n\r\nResta inalterato infine il sistema di advance booking, che permette ai clienti di spuntare un prezzo migliore prenotando 60 o 90 giorni prima della partenza. Complessivamente Veratour offre oltre 50 villaggi vacanze e resort in 19 Paesi, tutti sul mare.","post_title":"Il ritorno delle crociere sul Nilo tra le novità del nuovo catalogo Veratour Villaggi - Anteprima 2023","post_date":"2022-09-29T13:47:00+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1664459220000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431321","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Anche dopo l’estate continua il trend delle richieste dei tour guidati in Italia, che nel periodo autunnale, oltre alle suggestioni cromatiche di alcuni itinerari come il Trentino, il Chianti e la Val d’Orcia, vede confermate sul sito, sempre aggiornato, numerose date anche per i tour in Puglia, Basilicata e Sicilia. Molte sono infatti le proposte nel calendario autunnale di Boscolo Tours, che per la stagione conferma le partenze dei suoi viaggi guidati nelle destinazioni più richieste nella nostra Penisola, ma anche in Europa e in Medio Oriente.\r\n\r\nNel Vecchio continente i viaggi dei ponti comprendono in particolare percorsi guidati in Francia, Germania e Grecia, quest’ultima con ottime performance in una delle stagioni migliori per pensare di visitare il circuito classico. Per il ponte del primo novembre le richieste si indirizzano su classici come lo short break di quattro giorni a Vienna e le combinazioni della capitale austriaca con Praga e Budapest, o con Salisburgo e Monaco in tour guidati di sette giorni.\r\n\r\nNel medio raggio il booking Boscolo registra ancora una forte richiesta per la destinazione Turchia, con numeri che nel corso della stagione hanno già superato quelli del 2019; il tutto, assieme alla Giordania, altra meta top dai grandi numeri. Le riaperture di Marocco e Egitto, infine, mostrano previsioni promettenti per le partenze dell’ultimo trimestre 2022, in cui il Gran Tour del Marocco e la Crociera sul Nilo sono già tra le prime scelte del periodo delle feste di fine anno.","post_title":"Boscolo conferma le partenze autunnali dei viaggi guidati per Italia, Europa e Medio Oriente","post_date":"2022-09-29T10:19:48+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1664446788000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431245","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Consegnata da Fincantieri al gruppo Viking la Polaris, seconda nave di un'ordine da due unità da crociera expedition. La cerimonia si è svolta presso il cantiere di Søviknes, in Norvegia. Al pari della Octantis, consegnata lo scorso anno, la Viking Polaris può accogliere a bordo 378 ospiti in 189 cabine. Entrambe le unità sono inoltre dotate della certificazione Polar Class 6 per le spedizioni nelle regioni polari, e hanno dimensioni tali da poter navigare in aree remote e nel fiume San Lorenzo, mantenendo maneggevolezza e stabilità superiori anche con mare agitato.\r\n\r\nProgettate dagli stessi architetti e ingegneri che hanno lavorato alle navi oceaniche della flotta Viking, le nuove unità presentano un moderno design scandinavo, ambienti intimi e attenzione ai dettagli, con lo stile delle aree pubbliche tipico di Viking e alcuni ambienti aggiunti appositamente per la particolare tipologia di viaggio expedition. La collaborazione tra Fincantieri e Viking annovera ben 18 unità totali, incluse le quattro annunciate poche settimane fa, confermando così la ripresa del settore crocieristico, atteso a un ritorno sui livelli pre-pandemici nel 2023.","post_title":"Fincantieri consegna la nave expedition Polaris al gruppo Viking","post_date":"2022-09-28T11:08:46+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1664363326000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431208","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Air Corsica porta avanti il suo percorso di rinnovo della flotta con altri due Airbus A320neo, che saranno consegnati tra la fine del 2023 e l'inizio del 2024, in sostituzione dei due più datati A320ceo.\r\n\r\nAffittati per dodici anni, porteranno a quattro il numero di A320neo in servizio. Questi nuovi aeromobili da 186 posti si aggiungono all'acquisizione, formalizzata nel novembre 2021, di cinque nuovi Atr72-600 equipaggiati con il più recente motore Pratt & Whitney Canada PW127XT. Il\r\nLe prime consegne inizieranno il prossimo novembre per concludersi nel febbraio 2023.\r\n\r\nIn tal modo, entro l'inizio del 2024, Air Corsica disporrà di una delle flotte più efficienti d'Europa dal punto di vista ambientale: l'intera flotta di ATR72 sarà sostituita dagli ATR72-600. Quattro aeromobili A320neo sul totale di sei A320 con la relativa maggiore efficienza ambientale.\r\n\r\n\"Air Corsica persegue con determinazione il rinnovamento della sua flotta per offrire alla Corsica un'offerta sempre più sostenibile, efficiente e responsabile - ha commentato Marie-Hélène Casanova-Servas, presidente del Consiglio di vigilanza del vettore -. Il nostro obiettivo è anche quello di rinnovare l'80% della nostra flotta entro la fine dell'inverno 2023/2024. L'imminente arrivo di questi due A320neo, in aggiunta a quelli ricevuti nel 2019, nonché l'imminente consegna degli ATR72-600 testimonia la forte dinamica ambientale che guida quotidianamente l'azienda e i suoi team\".","post_title":"Air Corsica: altri due Airbus A320neo in flotta da fine 2023","post_date":"2022-09-28T09:10:57+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1664356257000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431120","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Per R Collection una stagione caratterizzata dal tutto esaurito, dal ritorno degli americani, in generale da una clientela che ha puntato su servizi personalizzati e su una vacanza tailor made.\r\n\r\n«Se è vero che gli americani sono stati numerosi è vero anche che i turisti italiani sono diminuiti  rispetto alla scorsa stagione – spiega Ludovica Rocchi, brand director R Collection – perché nel 2021 i confini erano ancora molto ristretti. Tra 2020 e 2021 gli italiani hanno avuto l’opportunità di scoprire il proprio paese e di apprezzare aree che magari non conoscevano».\r\n\r\nLa R Collection include otto strutture: 4 sul Lago di Como – il Grand Hotel Victoria di Menaggio, il Royal Victoria, la Villa Cipressi di Varenna e l’Hotel Regina Olga a Cernobbio – tre a Milano – Mentana, City Life Poliziano, e Hotel King – e una in Liguria – il Grand Hotel Bristol Resort & Spa di Rapallo, nel Golfo del Tigullio.\r\n\r\n«La nostra è un’offerta di qualità che punta sul Made in Italy a 360 gradi – conclude Rocchi – dai prodotti dell’enogastronomia fino ai materiali che scegliamo per rinnovare le strutture. Portiamo avanti rapporti con aziende italiane per valorizzare l’artigianalità ed anche la sostenibilità”.\r\n\r\nPer quanto concerne i rapporti con il trade, l’obiettivo di R Collection è far conoscere le strutture per fare in modo che le agenzie di viaggi possano conoscere il prodotto da vicino e consigliarlo ai clienti.","post_title":"Per R Collection stagione con il tutto esaurito, obiettivo rafforzare rapporti con il trade","post_date":"2022-09-27T10:24:30+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1664274270000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431156","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Norse Atlantic Airways ha ottenuto dall'Autorità per l'Aviazione Civile del Regno Unito il Certificato di operatore aereo (Coa) e la licenza operativa che le consentono di aprire i voli diretti dal Regno Unito.\r\n\r\nIl Coa britannico è stato parte integrante del business plan di Norse sin dalla nascita della compagnia aerea, nel marzo 2021. La domanda di viaggio continua a essere sostenuta da e per il Regno Unito, soprattutto verso gli Stati Uniti: proprio per questo la low cost è intenzionata a operare tra Londra Gatwick e una serie di destinazioni statunitensi, previa approvazione normativa, specie su rotte attualmente non servite da voli diretti o che mancano di capacità.\r\n\r\nIntanto, alle porte della winter 2022-23, la compagnia ha dichiarato che sarà \"cauta\" con la programmazione per la prossima stagione invernale, a causa delle difficili condizioni del comparto aereo. La start-up norvegese, che ha operato il suo primo volo lo scorso 14 giugno, ha sottolineato come in estate abbia potuto beneficiare di \"buone condizioni commerciali\", ma che diversi fattori esterni, \"in particolare l'aumento dei livelli di inflazione nella maggior parte dei Paesi e gli elevati prezzi del carburante, pongono potenziali problemi per la domanda durante l'inverno\".","post_title":"Norse Atlantic ottiene il Coa nel Regno Unito. Domanda rallentata per l'inverno","post_date":"2022-09-27T10:17:24+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1664273844000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti