15 August 2022

Msc firma tre contratti con i Chantiers de l’Atlantique per sei nuove navi

[ 0 ]

Pierfrancesco Vago

Sono tre i nuovi contratti firmati oggi da Msc Crociere con i francesi dei Chantiers de l’Atlantique, per un investimento complessivo di oltre 6,5 miliardi di euro. Il primo documento riguarda la costruzione della terza e della quarta nave World Class (già in opzione), che saranno alimentate a Lng e la cui consegna è prevista rispettivamente 2025 e nel 2027 (per un costo totale di 2 miliardi di euro).

Il secondo è relativo a un protocollo d’intesa per lo sviluppo di un nuovo prototipo di classe di navi alimentate a Lng. Il tutto mirando a sviluppare le ultime tecnologie ambientali, in linea con le richieste dell’Organizzazione marittima internazionale (Imo) per il 2030 e il 2050. Quattro le navi previste per questa nuova classe, per un investimento superiore ai 4 miliardi di euro.

Un secondo memorandum d’intesa prevede inoltre la collaborazione tra Msc Crociere e Chantiers de l’Atlantique per la realizzazione di un altro prototipo di classe di navi, che questa volta esplori la possibilità di utilizzare l’energia eolica e altre tecnologie sostenibili per le navi passeggeri.

«I tre accordi firmati oggi estendono l’orizzonte temporale del nostro piano di investimenti fino al 2030 – è il commento dell’executive chairman di Msc Crociere, Pierfrancesco Vago -. I documenti si basano su una partnership di lunga durata con i Chantiers de l’Atlantique, che hanno già visto consegnare 15 navi da crociera all’avanguardia negli ultimi due decenni. Gli accordi confermano, inoltre, l’impegno del nostro comparto verso la sostenibilità ambientale e consentono all’industria crocieristica di posizionarsi come leader mondiale nello sviluppo di tecnologie di ultima generazione».

«Siamo davvero orgogliosi e felici di aver costruito un rapporto proficuo con Msc Crociere, basato sulla fiducia reciproca e guidato dallo spirito di innovazione – gli fa quindi eco il direttore generale dei Chantiers de l’Atlantique, Laurent Castaing -. Siamo entrambi impegnati a dare forma alla crocieristica di domani e allo sviluppo di navi che presentino standard ambientali più avanzati. Le nostre aziende collaborano già da vent’anni e questi nuovi progetti ci consentono di guardare con entusiasmo al futuro».




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti