26 November 2022

Grimaldi Lines lancia il Capodanno a Palermo

[ 0 ]

Un brindisi al 2023 nel cuore del Mediterraneo, alla scoperta di una storia millenaria e di una città che da secoli è crocevia di tradizioni e culture. E’ quanto propone Grimaldi Lines tour operator con il Capodanno a Palermo, in programma dal 29 dicembre 2022 al 3 gennaio 2023.

La Sicilia si raggiunge con una notte di viaggio da Napoli a Palermo a bordo della nave Cruise Ausonia, dotata di comode cabine interne, esterne e superior e di diversi servizi a disposizione dei passeggeri: self-service per un pasto veloce, ristorante à la carte dove assaggiare in totale relax le
specialità degli chef di bordo, caffetteria per uno snack e un drink e area giochi per gli ospiti più piccoli.

La vacanza prosegue con il soggiorno a Palermo presso l’accogliente Hotel San Paolo Palace di categoria 4 stelle.
Grande protagonista di questa proposta è la magia del capoluogo siciliano, con le sue mille sfumature che esprimono le tante dominazioni che si sono succedute nei secoli. La storia della città è scritta infatti in un patrimonio artistico unico al mondo, in cui si fondono influenze bizantine, arabe e normanne e che ha il suo gioiello nel Palazzo Reale con annessa la Cappella Palatina. 

La quota di partecipazione al viaggio è di 249 euro a persona, con sistemazione in cabina doppia interna e camera doppia standard in hotel. La quota comprende: viaggio a/r da Napoli a Palermo, diritti fissi, soggiorno di 3 notti presso l’Hotel San Paolo Palace con trattamento di pernottamento e prima colazione, assicurazione per assistenza medica/infortunio e per annullamento viaggio. Sono previste riduzioni per terzo letto adulto o bambino e supplemento per l’imbarco dell’auto al seguito.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434858 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Lab Travel Group, operatore della distribuzione turistica che si avvale della collaborazione di oltre 150 agenti di viaggio sul territorio nazionale,  aderisce Museo del Turismo realizzando una sala dedicata alla storia delle compagnie aeree nella propria filiale di Torino, in via del Carmine. Il Museo del Turismo è un’iniziativa senza scopo di lucro ideata dallo spagnolo Alberto Bosque Coello che ha l’intento di promuovere la storia del turismo in tutto il mondo. L’Italia fa parte dei 7 paesi che ospitano le quasi 100 sale tematiche ricche di oggetti, tra cui dépliant, gadget, cartoline, timbri, biglietti e souvenir raccolti dai privati nei loro viaggi.   [gallery ids="434862,434863,434864,434865,434866,434867,434868,434869,434870,434871,434872,434873,434874,434875"] La nuova sala, la numero 73, è aperta al pubblico su prenotazione ed è stata allestita con cura e attenzione da Rita La Torre e Paolo Destefanis, agenti di viaggio Lab Travel Group e testimoni diretti della rivoluzione generata da internet nel settore del trasporto aereo, culminata con l’avvento di nuovi sistemi automatizzati per la distribuzione e il calcolo delle tariffe e il successo del modello low-cost. Il risultato è un percorso dedicato ai nostalgici dei viaggi d’antan, ma anche ai più giovani appassionati di turismo tra cimeli, memorabilia, aneddoti e oggetti vintage dal fascino senza tempo, come l’apribottiglie in omaggio ai passeggeri del Concorde che volava tra Parigi e New York negli anni ’80, caratterizzato da una forma stilizzata ispirata al profilo dello stesso Concorde e della Tour Eiffel. E ancora, le copie dei menù in First Class di Pan Am, i modellini degli aeromobili del passato, borsette portadocumenti e kit da viaggio. Da segnalare anche la sezione dedicata ai libretti degli orari, semplicemente inimmaginabili per i nativi digitali, che comprende anche una rara testimonianza dell’orario ufficiale di tutte le compagnie del mondo, raggruppato in due libroni, aggiornati e spediti alle agenzie di viaggio ogni 3 mesi. Tra i percorsi tematici più curiosi, una menzione speciale va sicuramente a quello incentrato sulla storia della biglietteria. All’interno della sala si possono trovare biglietti di ogni tipo e i manuali delle diverse compagnie per il calcolo delle tariffe in base alle miglia. Prima degli anni ’80, un agente di viaggio esperto impiegava circa quindici minuti per calcolare la tariffa di un volo diretto Milano – New York, ma poteva volerci fino a un’ora di tempo per le tratte più complesse comprensive di uno o più scali. Una volta calcolato l’importo e verificata la disponibilità, il biglietto veniva emesso con macchine speciali, che le agenzie abilitate ricevevano direttamente dalla IATA (Associazione Internazionale del Trasporto Aereo) per poi essere etichettato con una targhettatrice che apponeva su di esso il marchio dell’agenzia e il logo della compagnia aerea, rendendolo valido per l’imbarco. Con l’avvento dei primi automatismi basati sui GDS (Global Distribution System), negli anni ’80 il modo di emettere i biglietti cambia completamente: la mostra ripercorre questa evoluzione arrivando fino agli “E-ticket” di oggi. Paolo Destefanis, agente di viaggio Lab Travel Group e curatore della Sala, dichiara: “Questa sala è il risultato di un grande lavoro di recupero della memoria storica e offre una retrospettiva completa sull’evoluzione delle compagnie aeree e, conseguentemente, del lavoro degli agenti di viaggio nel corso del Novecento. Molti degli oggetti esposti sono ricordi personali dei colleghi di Lab Travel Group, ma ci siamo avvalsi anche della collaborazione di altri agenti di viaggio e di ex dipendenti delle stesse compagnie, che hanno aperto i loro archivi per noi (un ringraziamento particolare va in questo senso al signor Mimmo Cristofaro, titolare dell’agenzia Contur Srl) e di affezionati e storici clienti, che hanno voluto condividere i loro ricordi di viaggio. In linea con la filosofia che anima il Museo del Turismo, intendiamo tener vivo il passato di una professione profondamente cambiata in seguito all’evoluzione tecnologica, affinché tanto gli appassionati, quanto gli addetti ai lavori di oggi possano comprendere l’impegno e il valore che da sempre caratterizza il mestiere dell’agente di viaggio”. Per visitare la sala è sufficiente fissare un appuntamento presso la filiale di Lab Travel Group di via del Carmine 28 a Torino. www.themuseumoftourism.org https://www.facebook.com/ILMUSEODELTURISMO/ https://www.instagram.com/ilmuseodelturismo/ [post_title] => Museo del Turismo: nuova sala a Torino presso Lab Travel Group [post_date] => 2022-11-25T17:31:03+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669397463000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434845 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Pare arrivare finalmente la parola fine sulla lunga vicenda di Moby da ormai più di due anni impegnata in una difficile trattativa con i creditori. Il tribunale di Milano ha infatti approvato il piano di concordato preventivo presentato dalla stessa Moby, insieme alla controllata Cin, del gruppo Onorato. L'approvazione rappresenta un passaggio fondamentale per avviare il processo di ristrutturazione finanziaria della compagnia. "Con il decreto di omologa, il tribunale ha rigettato l’unica opposizione promossa dalla Grimaldi Euromed, condannandola al pagamento delle spese", si legge in una nota ufficiale di Moby. Ora si attende l’avvio del piano di salvataggio, che dovrebbe concludersi entro il 2025. Nel frattempo, però, si sa già che il debito di Cin nei confronti della ex Tirrenia verrà risolto con la formula del saldo e stralcio per una somma complessiva di 82 milioni di euro. [post_title] => Moby: omologato il concordato della compagnia dal tribunale di Milano [post_date] => 2022-11-25T12:53:54+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669380834000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434802 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un nuova struttura funzionale a tutte le otto business unit che compongono la società, che oggi, dopo l'ingresso in azienda di ulteriori figure professionali, conta su un totale di 41 collaboratori. Dal 21 novembre il quartier generale del gruppo Oltremare ha cambiato indirizzo, spostandosi in una location strategica, con una logistica degli uffici studiata per ottimizzare le sinergie tra le diverse aree di lavoro e migliorare l’efficienza dei processi. La nuova sede di Napoli è collocata all’interno del complesso Altamira, grande e moderna struttura composta da due edifici che ospitano più di 50 aziende. Nel dettaglio, gli uffici della compagnia sono sviluppati su due piani, con una configurazione strutturata in un open space, a cui si aggiungono quattro locali dedicati allo staff delle business unit operative, nonché il secondo piano, riservato alla direzione. La condivisone degli spazi e la proposta di arredi è in linea con la filosofia aziendale di ricercare un’atmosfera di benessere e di accoglienza, speculare a quella ottenuta nella vecchia sede, finalizzata a creare un clima gradevole e familiare, e quindi a contribuire a migliorare servizi e performance. «Il trasferimento nella nuova sede segna una tappa importante nella storia della nostra azienda - spiega il coo del gruppo Oltremare, Stefano Uva -. Abbiamo investito molto nella nuova struttura, nel rispetto e nell’attenzione anche verso i nostri collaboratori, preservando la facilità di collegamenti rispetto alla sede di lavoro, che ci ha ospitato in tutti questi anni. Per lo sviluppo aziendale e per la nostra tipologia di business era fondamentale individuare uno spazio funzionale, all’avanguardia sia per l’attività quotidiana, sia perché siamo convinti che l’ambiente di lavoro influisce sulle dinamiche lavorative, così come sulle relazioni e sulla produttività». [post_title] => Nuova casa per il gruppo Oltremare: inaugurata la sede nel complesso Altamira di Napoli [post_date] => 2022-11-25T09:54:43+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669370083000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434743 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Italo corre verso il 2023 investendo una volta di più sulle agenzie di viaggio, fornendo loro strumenti utili a massimizzare le vendite. Diverse le novità tra cui, una su tutte, è l'annunciato nuovo portale che da fine dicembre consentirà agli adv "di vendere i treni regionali di FS in connessione al network di Italo - afferma Fabrizio Bona, direttore commerciale -. Queste tratte, che di fatto sono un servizio pubblico e senza vincoli esclusivi, consentiranno a un gran numero di passeggeri di fruire in abbinata dei servizi di Alta Velocità. L'agente, da parte sua, sarà in grado di individuare e comparare velocemente la soluzione di viaggio più semplice e conveniente, concludendo con l'emissione di due o più biglietti separati ma con un'unica operazione di acquisto".    Uno strumento in più a disposizione degli adv: "Queste interconnessioni ci consentono di essere capillari come mai finora - aggiunge Marco De Angelis, direttore vendite -. Arriviamo da agenzie che prima non ci vendevano e avremo anche un nuovo presidio commerciale sulle regioni, ampliando la nostra presenza fisica sul territorio".   Territorio che dall'11 dicembre, con l'introduzione dell'orario invernale, vedrà anche un significativo miglioramento del network che conterà 118 servizi al giorno, tra cui spicca il lancio di "altri due servizi veloci Milano-Roma con partenza da Milano Centrale alle ore 07.45 e da Roma Termini alle ore 18.30 e fermate aggiuntive a Roma Tiburtina e Bologna. Orari studiati su misura per i viaggiatori d'affari e che al contempo stimolano le agenzie a lavorare sul segmento business, che è uno dei nostri focus di sviluppo per i prossimi mesi. E se nel passato il numero delle frequenze non ci ha particolarmente aiutato sul fronte bt, ora diventa impossibile dire che Italo ha gap di frequenze".Migliori collegamenti anche per Venezia con due nuovi servizi con partenza da Termini alle ore 15.55 e da Santa Lucia alle ore 12.05. Viene inoltre ottimizzato l’orario di partenza da Roma Termini per Venezia che passa dalle 05.55 alle 06.55. Spinta anche sul versante del multimodale con l'introduzione della fermata Trieste Airport sulla linea Napoli – Roma – Trieste.   Tornando alle agenzie: durante il roadshow invernale che ha preso il via ieri a Milano, per poi proseguire a Bologna, Napoli e Roma, Italo incontrerà circa 200 adv: "Le novità includono anche un cambio della strategia remunerazione di incentivazione con un programma di commissioni value-based che premierà  quelle più performanti. Crediamo fortemente in questo canale distributivi e nella professionalità di tanti, che ora come mai, devono essere propositori e non semplicemente ricettori delle richieste del potenziale cliente".  [post_title] => Italo sulle agenzie: nuovo portale per la vendita dei treni regionali in connessione e focus bt [post_date] => 2022-11-24T13:06:48+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669295208000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434671 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Non solo vacanze in tutti gli angoli del mondo, ma anche un viaggio indietro nel tempo, alla scoperta del passato dell’aviazione civile: è l’ultima proposta di Lab Travel Group, operatore leader nel settore della distribuzione turistica, che si avvale della collaborazione di oltre 150 agenti di viaggio sul territorio nazionale. Lab Travel Group ha scelto di aderire al Museo del turismo realizzando una sala dedicata alla storia delle compagnie aeree nella propria filiale di Torino, in via del Carmine. Il Museo del turismo è un’iniziativa senza scopo di lucro ideata dallo spagnolo Alberto Bosque Coello che ha l’intento di promuovere la storia del turismo in tutto il mondo. L’Italia fa parte dei 7 paesi che ospitano le quasi 100 sale tematiche ricche di oggetti, tra cui dépliant, gadget, cartoline, timbri, biglietti e souvenir raccolti dai privati nei loro viaggi. La nuova sala, la numero 73, è aperta al pubblico su prenotazione ed è stata allestita con cura e attenzione da Rita La Torre e Paolo Destefanis, agenti di viaggio Lab Travel Group e testimoni diretti della rivoluzione generata da internet nel settore del trasporto aereo, culminata con l’avvento di nuovi sistemi automatizzati per la distribuzione e il calcolo delle tariffe e il successo del modello low-cost. Il risultato è un percorso dedicato ai nostalgici dei viaggi d’antan, ma anche ai più giovani appassionati di turismo tra cimeli, memorabilia, aneddoti e oggetti vintage dal fascino senza tempo, come l’apribottiglie in omaggio ai passeggeri del Concorde che volava tra Parigi e New York negli anni ’80, caratterizzato da una forma stilizzata ispirata al profilo dello stesso Concorde e della Tour Eiffel. E ancora, le copie dei menù in First Class di Pan Am, i modellini degli aeromobili del passato, borsette portadocumenti e kit da viaggio. Da segnalare anche la sezione dedicata ai libretti degli orari, semplicemente inimmaginabili per i nativi digitali, che comprende anche una rara testimonianza dell’orario ufficiale di tutte le compagnie del mondo, raggruppato in due libroni, aggiornati e spediti alle agenzie di viaggio ogni 3 mesi. Tra i percorsi tematici più curiosi, una menzione speciale va sicuramente a quello incentrato sulla storia della biglietteria. All’interno della sala si possono trovare biglietti di ogni tipo e i manuali delle diverse compagnie per il calcolo delle tariffe in base alle miglia. Prima degli anni ’80, un agente di viaggio esperto impiegava circa quindici minuti per calcolare la tariffa di un volo diretto Milano – New York, ma poteva volerci fino a un’ora di tempo per le tratte più complesse comprensive di uno o più scali. Una volta calcolato l’importo e verificata la disponibilità, il biglietto veniva emesso con macchine speciali, che le agenzie abilitate ricevevano direttamente dalla IATA (Associazione Internazionale del Trasporto Aereo) per poi essere etichettato con una targhettatrice che apponeva su di esso il marchio dell’agenzia e il logo della compagnia aerea, rendendolo valido per l’imbarco. Con l’avvento dei primi automatismi basati sui GDS (Global Distribution System), negli anni ’80 il modo di emettere i biglietti cambia completamente: la mostra ripercorre questa evoluzione arrivando fino agli “E-ticket” di oggi. Paolo Destefanis, agente di viaggio Lab Travel Group e curatore della Sala, dichiara: “Questa sala è il risultato di un grande lavoro di recupero della memoria storica e offre una retrospettiva completa sull’evoluzione delle compagnie aeree e, conseguentemente, del lavoro degli agenti di viaggio nel corso del Novecento. Molti degli oggetti esposti sono ricordi personali dei colleghi di Lab Travel Group, ma ci siamo avvalsi anche della collaborazione di altri agenti di viaggio e di ex dipendenti delle stesse compagnie, che hanno aperto i loro archivi per noi (un ringraziamento particolare va in questo senso al signor Mimmo Cristofaro, titolare dell’agenzia Contur Srl) e di affezionati e storici clienti, che hanno voluto condividere i loro ricordi di viaggio. In linea con la filosofia che anima il Museo del Turismo, intendiamo tener vivo il passato di una professione profondamente cambiata in seguito all’evoluzione tecnologica, affinché tanto gli appassionati, quanto gli addetti ai lavori di oggi possano comprendere l’impegno e il valore che da sempre caratterizza il mestiere dell’agente di viaggio”. [post_title] => Lab Travel Group apre una sala nel Museo del turismo [post_date] => 2022-11-24T10:05:21+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669284321000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434561 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Per la Val d’Ega, nel cuore delle Dolomiti, si preannuncia come una stagione sciistica eccezionale, che si aprirà come da tradizione in notturna il 25 novembre 2022. Se agli impianti che servono il leggendario Ski Center Latemar si aggiunge quest’anno l’avveniristica seggiovia “Campanil” di Pampeago, dotata di 29 seggiole da 6 posti ciascuna, la nuova pista “Zanggen II” a Obereggen va ad arricchire un autentico parco giochi degli sport sulla neve che, tra Obereggen e Carezza, conta già 90 km di piste, 3 circuiti da slittino, 2 snowpark e 1 nightpark, tanti sentieri per escursioni e ciaspolate in un candido panorama fiabesco e 160 km di tappeti bianchi per il fondo. Tra le sorprese della stagione in arrivo, è prevista la possibilità di avventurarsi anche in inverno sul Sentiero delle Stelle che collega gli Astrovillaggi di S. Valentino in Campo e Collepietra, per immergersi nei segreti del firmamento e dell'universo in un abbraccio di montagne innevate. L’area di Carezza alza il sipario su quello che si conferma uno dei teatri invernali più amati dalle famiglie il 26 novembre. Ad attendere le piccole star di sci e snowboard con genitori al seguito, c’è il risultato di una formula magica data dalla moltiplicazione di 13 impianti di risalita per 40 km di piste perfettamente preparate (55% blu - 30% rosse - 15% nere), alle quali vanno assommati 1 Snowpark con Family Fun Line & Kids Line, 3 parchi per bambini e
1 miniclub con assistenza ai bambini, la pista da slittino “Hubertus”, quella a tema “Re Laurino”
e il percorso leggende “Re Laurino”. Obereggen si presenta dal canto suo come un’esplosione di emozione e piacere, che mette a disposizione dei patiti della neve 48 km di piste di tutte le difficoltà servite da 18 impianti di risalita, snowpark e un’offerta gastronomica originale e di qualità, per un’esperienza moderna su sci, snowboard e slittino in uno scenario dal fascino eterno. Due parchi per bambini e 1 Miniclub, 4 piste da slittino e la mitologica Apline Coaster non fanno che aumentare la portata dell'offerta. Ed è proprio al calar del sole che l’area sciistica prepara come di consueto l’anteprima di stagione il 25 novembre, per poi aprire ufficialmente le danze il giorno successivo. Se Il rifugio Oberholz e l’alpine club LOOX incarnano il lato più sofisticato di questa perla di montagna che parla la lingua del design, sciatori e snowboarder di ogni misura ed età troveranno pane per i loro denti all’interno dello Ski Center Latemar, eletto da skiresort.de migliore area sciistica al mondo. Per cominciare col piede giusto la stagione, Dolomiti Super Première – valida dal 26 novembre al 24 dicembre 2022 - offre una giornata gratuita ogni 4, che diventano due nel caso di permanenze di 8 giorni. La proposta copre alloggio e skipass, senza contare che anche le scuole di sci e i noleggi mettono sul piatto corsi e attrezzature a prezzi incredibilmente vantaggiosi. Due comprensori a misura di bambino non potevano poi far mancare pacchetti pensati per le famiglie delle nevi. Dall’8 al 28 gennaio e dal 19 marzo al 16 aprile 2023, Obereggen For Families offre ai piccoli sciatori l’opportunità di muovere i primi passi sugli sci, di divertirsi con l’Orso Bruno e di svagarsi su due piste da slittino, volando su tre fun slopes e sbizzarrendosi in due parchi ammantati di bianco. Inclusi nel prezzo di 1400 euro, 7 pernottamenti in MP/B&B/APP, 6 giorni Skipass Fiemme-Obereggen, Skipass gratuito per bambini sotto gli 8 anni, 6 giorni di noleggio sci e attrezzatura per bambini, 1 giorno di noleggio gratuito di una slitta e ingresso gratuito a “Brunoland”. Il comprensorio di Re Laurino risponde con Carezza All Family, valida dal 7 al 15 gennaio, dal 28 gennaio al 4 febbraio e dal 4 al 19 marzo 2022. L’offerta di 7 pernottamenti comprende alloggio e skipass gratuito per tutti i bambini sotto gli 8 anni e il 30% di sconto per i bambini fino a 16 anni, 6 giorni di Skipass Fassa-Carezza.   [post_title] => Val d'Ega, molte le novità per la nuova stagione sciistica [post_date] => 2022-11-24T09:56:20+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669283780000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434601 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un brindisi al 2023 nel cuore del Mediterraneo, alla scoperta di una storia millenaria e di una città che da secoli è crocevia di tradizioni e culture. E’ quanto propone Grimaldi Lines tour operator con il Capodanno a Palermo, in programma dal 29 dicembre 2022 al 3 gennaio 2023. La Sicilia si raggiunge con una notte di viaggio da Napoli a Palermo a bordo della nave Cruise Ausonia, dotata di comode cabine interne, esterne e superior e di diversi servizi a disposizione dei passeggeri: self-service per un pasto veloce, ristorante à la carte dove assaggiare in totale relax lespecialità degli chef di bordo, caffetteria per uno snack e un drink e area giochi per gli ospiti più piccoli. La vacanza prosegue con il soggiorno a Palermo presso l’accogliente Hotel San Paolo Palace di categoria 4 stelle.Grande protagonista di questa proposta è la magia del capoluogo siciliano, con le sue mille sfumature che esprimono le tante dominazioni che si sono succedute nei secoli. La storia della città è scritta infatti in un patrimonio artistico unico al mondo, in cui si fondono influenze bizantine, arabe e normanne e che ha il suo gioiello nel Palazzo Reale con annessa la Cappella Palatina.  La quota di partecipazione al viaggio è di 249 euro a persona, con sistemazione in cabina doppia interna e camera doppia standard in hotel. La quota comprende: viaggio a/r da Napoli a Palermo, diritti fissi, soggiorno di 3 notti presso l’Hotel San Paolo Palace con trattamento di pernottamento e prima colazione, assicurazione per assistenza medica/infortunio e per annullamento viaggio. Sono previste riduzioni per terzo letto adulto o bambino e supplemento per l’imbarco dell’auto al seguito. [post_title] => Grimaldi Lines lancia il Capodanno a Palermo [post_date] => 2022-11-24T09:25:41+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669281941000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434695 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => A partire dal 6 dicembre 2022, Orient Express La Dolce Vita aprirà il sistema di “prenotazione prioritaria” per i biglietti del treno di lusso. L’ILTM a Cannes - il salone internazionale del turismo e dei viaggi di lusso - sarà l’occasione per annunciarne ufficialmente l’apertura. Il progetto, ideato da Arsenale Spa in collaborazione con Orient Express del Gruppo Accor, pronto a partire nel 2024, accoglierà i viaggiatori attraversando l'Italia da Nord a Sud lungo 6 itinerari esclusivi: dalle Alpi alle spiagge paradisiache del Sud, dalle bellezze di Venezia a Roma o Palermo. Il viaggio prevedrà anche nuovi itinerari speciali che raggiungeranno destinazioni internazionali, a bordo di 12 cabine Deluxe, 18 suite, 1 suite La Dolce Vita e un ristorante. Dal 2024, inoltre, è attesa anche l’apertura dei primi hotel Orient Express - La Minerva a Roma e Palazzo Donà Giovannelli a Venezia - che ospiteranno i viaggiatori Orient Express La Dolce Vita. La prenotazione prioritaria, aperta ai viaggiatori e alle agenzie di viaggio, potrà essere effettuata contattando il concierge desk della propria regione che registrerà i “viaggiatori prioritari” contattandoli in seguito all’apertura delle vendite online. Per entrare nella lista dei "viaggiatori prioritari" è necessario versare un deposito di 500 euro. Il deposito è rimborsabile in qualsiasi momento e, in caso di prenotazione finale confermata, sarà detratto dal prezzo finale del viaggio. I biglietti partono da 2.000 euro a persona per notte in una cabina Deluxe e saranno differenziati in base all'itinerario, alla tipologia di cabina e alla data di partenza che i “viaggiatori prioritari” sceglieranno nel momento in cui saranno contattati dall’ufficio prenotazioni. L’ Orient Express La Dolce Vita rende omaggio alla Dolce Vita italiana, periodo di grande fervore artistico e culturale dell'Italia degli anni Sessanta. Realizzato da Dimorestudio, lo studio di architettura e design fondato da Emiliano Salci e Britt Moran nel 2003, il treno Orient Express La Dolce Vita vuole coniugare lo stile di vita italiano con lo spirito del viaggio contemporaneo. Grazie alla collaborazione con i migliori chef e sommelier internazionali, i viaggiatori potranno godere di un servizio a cinque stelle, assaporando i tesori e le eccellenze del "Made in Italy". Alla stazione di Roma Ostiense ci sarà invece l'Orient Express Lounge che accoglierà i passeggeri offrendo loro un’esperienza unica e fornendo consigli e indicazioni di viaggio. Con il supporto di Accor, partner ufficiale de La Dolce Vita, e grazie alla partnership con Trenitalia - Gruppo Ferrovie dello Stato - e Fondazione FS Italiane, l'Orient Express La Dolce Vita consentirà ai passeggeri di viaggiare lungo oltre 16.000 km di linee ferroviarie - di cui 7.000 non elettrificate – alla scoperta dei luoghi storici del Paese. [post_title] => Orient Express La Dolce Vita apre le prenotazioni dal 6 dicembre [post_date] => 2022-11-23T10:48:50+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669200530000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434679 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => È pronto il catalogo Montagna 2022/2023 firmato Gattinoni Travel a disposizione dei network del Gruppo Gattinoni. Uno strumento a supporto degli agenti di viaggio per sostenerli e agevolare il lavoro in questa stagione frenetica. La scelta di realizzare un catalogo dedicato interamente all’offerta montagna, in formato digitale, proviene dall’ampio apprezzamento degli agenti di viaggio nei confronti del catalogo Mare Italia realizzato a supporto dell’estate scorsa. Uno strumento che si è rivelato utile perché ben organizzato nelle informazioni. Anche il catalogo Montagna ne segue le stesse linee guide, fornendo informazioni dettagliate e chiare sui servizi di ogni singola struttura. All’interno delle 79 pagine, ci sono 61 strutture selezionate da Gattinoni, suddivise in regioni: 25 in Trentino Alto Adige, 12 in Valle D’Aosta, 9 in Piemonte, 7 in Lombardia, 6 in Veneto e 2 negli Appennini in Abruzzo e Toscana. Ogni struttura ricettiva è accompagnata da una didascalia sintetica e chiara che definisce alcuni parametri e servizi, per orientarsi più velocemente in base alle richieste del cliente. In modo intuitivo si può infatti capire se l’hotel offre camere e servizi dedicati alle famiglie, se è presente una spa, se la struttura è adults only e se accetta animali di piccola taglia. E, per i clienti amanti dello sci, l’agente può affidarsi alle descrizioni contenute nel catalogo che riportano la distanza dalle piste, i punti navetta, i servizi noleggio attrezzatura, oltre all’indicazione di sconti dedicati ai bambini per i vari servizi. Le prenotazioni delle strutture all’interno del catalogo comprendono l’assicurazione medico bagaglio gratuita e vantaggiosi sconti per i bambini. Per prenotazioni fino al 15 dicembre si applica alla pratica, che dovrà essere superiore a 1.200 euro, uno sconto di 50 euro.   [post_title] => Gattinoni Travel lancia il catalogo Montagna 2022/2023 [post_date] => 2022-11-23T10:20:50+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669198850000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "grimaldi lines" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":15,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":1583,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434858","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Lab Travel Group, operatore della distribuzione turistica che si avvale della collaborazione di oltre 150 agenti di viaggio sul territorio nazionale,  aderisce Museo del Turismo realizzando una sala dedicata alla storia delle compagnie aeree nella propria filiale di Torino, in via del Carmine.\r\n\r\nIl Museo del Turismo è un’iniziativa senza scopo di lucro ideata dallo spagnolo Alberto Bosque Coello che ha l’intento di promuovere la storia del turismo in tutto il mondo. L’Italia fa parte dei 7 paesi che ospitano le quasi 100 sale tematiche ricche di oggetti, tra cui dépliant, gadget, cartoline, timbri, biglietti e souvenir raccolti dai privati nei loro viaggi.\r\n\r\n \r\n\r\n[gallery ids=\"434862,434863,434864,434865,434866,434867,434868,434869,434870,434871,434872,434873,434874,434875\"]\r\n\r\nLa nuova sala, la numero 73, è aperta al pubblico su prenotazione ed è stata allestita con cura e attenzione da Rita La Torre e Paolo Destefanis, agenti di viaggio Lab Travel Group e testimoni diretti della rivoluzione generata da internet nel settore del trasporto aereo, culminata con l’avvento di nuovi sistemi automatizzati per la distribuzione e il calcolo delle tariffe e il successo del modello low-cost.\r\n\r\nIl risultato è un percorso dedicato ai nostalgici dei viaggi d’antan, ma anche ai più giovani appassionati di turismo tra cimeli, memorabilia, aneddoti e oggetti vintage dal fascino senza tempo, come l’apribottiglie in omaggio ai passeggeri del Concorde che volava tra Parigi e New York negli anni ’80, caratterizzato da una forma stilizzata ispirata al profilo dello stesso Concorde e della Tour Eiffel. E ancora, le copie dei menù in First Class di Pan Am, i modellini degli aeromobili del passato, borsette portadocumenti e kit da viaggio. Da segnalare anche la sezione dedicata ai libretti degli orari, semplicemente inimmaginabili per i nativi digitali, che comprende anche una rara testimonianza dell’orario ufficiale di tutte le compagnie del mondo, raggruppato in due libroni, aggiornati e spediti alle agenzie di viaggio ogni 3 mesi.\r\n\r\nTra i percorsi tematici più curiosi, una menzione speciale va sicuramente a quello incentrato sulla storia della biglietteria. All’interno della sala si possono trovare biglietti di ogni tipo e i manuali delle diverse compagnie per il calcolo delle tariffe in base alle miglia. Prima degli anni ’80, un agente di viaggio esperto impiegava circa quindici minuti per calcolare la tariffa di un volo diretto Milano – New York, ma poteva volerci fino a un’ora di tempo per le tratte più complesse comprensive di uno o più scali. Una volta calcolato l’importo e verificata la disponibilità, il biglietto veniva emesso con macchine speciali, che le agenzie abilitate ricevevano direttamente dalla IATA (Associazione Internazionale del Trasporto Aereo) per poi essere etichettato con una targhettatrice che apponeva su di esso il marchio dell’agenzia e il logo della compagnia aerea, rendendolo valido per l’imbarco. Con l’avvento dei primi automatismi basati sui GDS (Global Distribution System), negli anni ’80 il modo di emettere i biglietti cambia completamente: la mostra ripercorre questa evoluzione arrivando fino agli “E-ticket” di oggi.\r\n\r\nPaolo Destefanis, agente di viaggio Lab Travel Group e curatore della Sala, dichiara: “Questa sala è il risultato di un grande lavoro di recupero della memoria storica e offre una retrospettiva completa sull’evoluzione delle compagnie aeree e, conseguentemente, del lavoro degli agenti di viaggio nel corso del Novecento. Molti degli oggetti esposti sono ricordi personali dei colleghi di Lab Travel Group, ma ci siamo avvalsi anche della collaborazione di altri agenti di viaggio e di ex dipendenti delle stesse compagnie, che hanno aperto i loro archivi per noi (un ringraziamento particolare va in questo senso al signor Mimmo Cristofaro, titolare dell’agenzia Contur Srl) e di affezionati e storici clienti, che hanno voluto condividere i loro ricordi di viaggio. In linea con la filosofia che anima il Museo del Turismo, intendiamo tener vivo il passato di una professione profondamente cambiata in seguito all’evoluzione tecnologica, affinché tanto gli appassionati, quanto gli addetti ai lavori di oggi possano comprendere l’impegno e il valore che da sempre caratterizza il mestiere dell’agente di viaggio”.\r\n\r\nPer visitare la sala è sufficiente fissare un appuntamento presso la filiale di Lab Travel Group di via del Carmine 28 a Torino.\r\n\r\nwww.themuseumoftourism.org\r\n\r\nhttps://www.facebook.com/ILMUSEODELTURISMO/\r\n\r\nhttps://www.instagram.com/ilmuseodelturismo/","post_title":"Museo del Turismo: nuova sala a Torino presso Lab Travel Group","post_date":"2022-11-25T17:31:03+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1669397463000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434845","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Pare arrivare finalmente la parola fine sulla lunga vicenda di Moby da ormai più di due anni impegnata in una difficile trattativa con i creditori. Il tribunale di Milano ha infatti approvato il piano di concordato preventivo presentato dalla stessa Moby, insieme alla controllata Cin, del gruppo Onorato. L'approvazione rappresenta un passaggio fondamentale per avviare il processo di ristrutturazione finanziaria della compagnia. \"Con il decreto di omologa, il tribunale ha rigettato l’unica opposizione promossa dalla Grimaldi Euromed, condannandola al pagamento delle spese\", si legge in una nota ufficiale di Moby.\r\n\r\nOra si attende l’avvio del piano di salvataggio, che dovrebbe concludersi entro il 2025. Nel frattempo, però, si sa già che il debito di Cin nei confronti della ex Tirrenia verrà risolto con la formula del saldo e stralcio per una somma complessiva di 82 milioni di euro.","post_title":"Moby: omologato il concordato della compagnia dal tribunale di Milano","post_date":"2022-11-25T12:53:54+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1669380834000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434802","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Un nuova struttura funzionale a tutte le otto business unit che compongono la società, che oggi, dopo l'ingresso in azienda di ulteriori figure professionali, conta su un totale di 41 collaboratori. Dal 21 novembre il quartier generale del gruppo Oltremare ha cambiato indirizzo, spostandosi in una location strategica, con una logistica degli uffici studiata per ottimizzare le sinergie tra le diverse aree di lavoro e migliorare l’efficienza dei processi. La nuova sede di Napoli è collocata all’interno del complesso Altamira, grande e moderna struttura composta da due edifici che ospitano più di 50 aziende. Nel dettaglio, gli uffici della compagnia sono sviluppati su due piani, con una configurazione strutturata in un open space, a cui si aggiungono quattro locali dedicati allo staff delle business unit operative, nonché il secondo piano, riservato alla direzione.\r\n\r\nLa condivisone degli spazi e la proposta di arredi è in linea con la filosofia aziendale di ricercare un’atmosfera di benessere e di accoglienza, speculare a quella ottenuta nella vecchia sede, finalizzata a creare un clima gradevole e familiare, e quindi a contribuire a migliorare servizi e performance. «Il trasferimento nella nuova sede segna una tappa importante nella storia della nostra azienda - spiega il coo del gruppo Oltremare, Stefano Uva -. Abbiamo investito molto nella nuova struttura, nel rispetto e nell’attenzione anche verso i nostri collaboratori, preservando la facilità di collegamenti rispetto alla sede di lavoro, che ci ha ospitato in tutti questi anni. Per lo sviluppo aziendale e per la nostra tipologia di business era fondamentale individuare uno spazio funzionale, all’avanguardia sia per l’attività quotidiana, sia perché siamo convinti che l’ambiente di lavoro influisce sulle dinamiche lavorative, così come sulle relazioni e sulla produttività».","post_title":"Nuova casa per il gruppo Oltremare: inaugurata la sede nel complesso Altamira di Napoli","post_date":"2022-11-25T09:54:43+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1669370083000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434743","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Italo corre verso il 2023 investendo una volta di più sulle agenzie di viaggio, fornendo loro strumenti utili a massimizzare le vendite. Diverse le novità tra cui, una su tutte, è l'annunciato nuovo portale che da fine dicembre consentirà agli adv \"di vendere i treni regionali di FS in connessione al network di Italo - afferma Fabrizio Bona, direttore commerciale -. Queste tratte, che di fatto sono un servizio pubblico e senza vincoli esclusivi, consentiranno a un gran numero di passeggeri di fruire in abbinata dei servizi di Alta Velocità. L'agente, da parte sua, sarà in grado di individuare e comparare velocemente la soluzione di viaggio più semplice e conveniente, concludendo con l'emissione di due o più biglietti separati ma con un'unica operazione di acquisto\". \r\n \r\n\r\nUno strumento in più a disposizione degli adv: \"Queste interconnessioni ci consentono di essere capillari come mai finora - aggiunge Marco De Angelis, direttore vendite -. Arriviamo da agenzie che prima non ci vendevano e avremo anche un nuovo presidio commerciale sulle regioni, ampliando la nostra presenza fisica sul territorio\".\r\n \r\n\r\n\r\n\r\nTerritorio che dall'11 dicembre, con l'introduzione dell'orario invernale, vedrà anche un significativo miglioramento del network che conterà 118 servizi al giorno, tra cui spicca il lancio di \"altri due servizi veloci Milano-Roma con partenza da Milano Centrale alle ore 07.45 e da Roma Termini alle ore 18.30 e fermate aggiuntive a Roma Tiburtina e Bologna. Orari studiati su misura per i viaggiatori d'affari e che al contempo stimolano le agenzie a lavorare sul segmento business, che è uno dei nostri focus di sviluppo per i prossimi mesi. E se nel passato il numero delle frequenze non ci ha particolarmente aiutato sul fronte bt, ora diventa impossibile dire che Italo ha gap di frequenze\".Migliori collegamenti anche per Venezia con due nuovi servizi con partenza da Termini alle ore 15.55 e da Santa Lucia alle ore 12.05. Viene inoltre ottimizzato l’orario di partenza da Roma Termini per Venezia che passa dalle 05.55 alle 06.55. Spinta anche sul versante del multimodale con l'introduzione della fermata Trieste Airport sulla linea Napoli – Roma – Trieste.\r\n\r\n\r\n \r\nTornando alle agenzie: durante il roadshow invernale che ha preso il via ieri a Milano, per poi proseguire a Bologna, Napoli e Roma, Italo incontrerà circa 200 adv: \"Le novità includono anche un cambio della strategia remunerazione di incentivazione con un programma di commissioni value-based che premierà  quelle più performanti. Crediamo fortemente in questo canale distributivi e nella professionalità di tanti, che ora come mai, devono essere propositori e non semplicemente ricettori delle richieste del potenziale cliente\". ","post_title":"Italo sulle agenzie: nuovo portale per la vendita dei treni regionali in connessione e focus bt","post_date":"2022-11-24T13:06:48+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1669295208000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434671","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Non solo vacanze in tutti gli angoli del mondo, ma anche un viaggio indietro nel tempo, alla scoperta del passato dell’aviazione civile: è l’ultima proposta di Lab Travel Group, operatore leader nel settore della distribuzione turistica, che si avvale della collaborazione di oltre 150 agenti di viaggio sul territorio nazionale.\r\n\r\nLab Travel Group ha scelto di aderire al Museo del turismo realizzando una sala dedicata alla storia delle compagnie aeree nella propria filiale di Torino, in via del Carmine.\r\n\r\nIl Museo del turismo è un’iniziativa senza scopo di lucro ideata dallo spagnolo Alberto Bosque Coello che ha l’intento di promuovere la storia del turismo in tutto il mondo. L’Italia fa parte dei 7 paesi che ospitano le quasi 100 sale tematiche ricche di oggetti, tra cui dépliant, gadget, cartoline, timbri, biglietti e souvenir raccolti dai privati nei loro viaggi.\r\n\r\nLa nuova sala, la numero 73, è aperta al pubblico su prenotazione ed è stata allestita con cura e attenzione da Rita La Torre e Paolo Destefanis, agenti di viaggio Lab Travel Group e testimoni diretti della rivoluzione generata da internet nel settore del trasporto aereo, culminata con l’avvento di nuovi sistemi automatizzati per la distribuzione e il calcolo delle tariffe e il successo del modello low-cost.\r\n\r\nIl risultato è un percorso dedicato ai nostalgici dei viaggi d’antan, ma anche ai più giovani appassionati di turismo tra cimeli, memorabilia, aneddoti e oggetti vintage dal fascino senza tempo, come l’apribottiglie in omaggio ai passeggeri del Concorde che volava tra Parigi e New York negli anni ’80, caratterizzato da una forma stilizzata ispirata al profilo dello stesso Concorde e della Tour Eiffel. E ancora, le copie dei menù in First Class di Pan Am, i modellini degli aeromobili del passato, borsette portadocumenti e kit da viaggio. Da segnalare anche la sezione dedicata ai libretti degli orari, semplicemente inimmaginabili per i nativi digitali, che comprende anche una rara testimonianza dell’orario ufficiale di tutte le compagnie del mondo, raggruppato in due libroni, aggiornati e spediti alle agenzie di viaggio ogni 3 mesi.\r\n\r\nTra i percorsi tematici più curiosi, una menzione speciale va sicuramente a quello incentrato sulla storia della biglietteria. All’interno della sala si possono trovare biglietti di ogni tipo e i manuali delle diverse compagnie per il calcolo delle tariffe in base alle miglia. Prima degli anni ’80, un agente di viaggio esperto impiegava circa quindici minuti per calcolare la tariffa di un volo diretto Milano – New York, ma poteva volerci fino a un’ora di tempo per le tratte più complesse comprensive di uno o più scali. Una volta calcolato l’importo e verificata la disponibilità, il biglietto veniva emesso con macchine speciali, che le agenzie abilitate ricevevano direttamente dalla IATA (Associazione Internazionale del Trasporto Aereo) per poi essere etichettato con una targhettatrice che apponeva su di esso il marchio dell’agenzia e il logo della compagnia aerea, rendendolo valido per l’imbarco. Con l’avvento dei primi automatismi basati sui GDS (Global Distribution System), negli anni ’80 il modo di emettere i biglietti cambia completamente: la mostra ripercorre questa evoluzione arrivando fino agli “E-ticket” di oggi.\r\n\r\nPaolo Destefanis, agente di viaggio Lab Travel Group e curatore della Sala, dichiara: “Questa sala è il risultato di un grande lavoro di recupero della memoria storica e offre una retrospettiva completa sull’evoluzione delle compagnie aeree e, conseguentemente, del lavoro degli agenti di viaggio nel corso del Novecento. Molti degli oggetti esposti sono ricordi personali dei colleghi di Lab Travel Group, ma ci siamo avvalsi anche della collaborazione di altri agenti di viaggio e di ex dipendenti delle stesse compagnie, che hanno aperto i loro archivi per noi (un ringraziamento particolare va in questo senso al signor Mimmo Cristofaro, titolare dell’agenzia Contur Srl) e di affezionati e storici clienti, che hanno voluto condividere i loro ricordi di viaggio. In linea con la filosofia che anima il Museo del Turismo, intendiamo tener vivo il passato di una professione profondamente cambiata in seguito all’evoluzione tecnologica, affinché tanto gli appassionati, quanto gli addetti ai lavori di oggi possano comprendere l’impegno e il valore che da sempre caratterizza il mestiere dell’agente di viaggio”.","post_title":"Lab Travel Group apre una sala nel Museo del turismo","post_date":"2022-11-24T10:05:21+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1669284321000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434561","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":" Per la Val d’Ega, nel cuore delle Dolomiti, si preannuncia come una stagione sciistica eccezionale, che si aprirà come da tradizione in notturna il 25 novembre 2022.\r\n\r\nSe agli impianti che servono il leggendario Ski Center Latemar si aggiunge quest’anno l’avveniristica seggiovia “Campanil” di Pampeago, dotata di 29 seggiole da 6 posti ciascuna, la nuova pista “Zanggen II” a Obereggen va ad arricchire un autentico parco giochi degli sport sulla neve che, tra Obereggen e Carezza, conta già 90 km di piste, 3 circuiti da slittino, 2 snowpark e 1 nightpark, tanti sentieri per escursioni e ciaspolate in un candido panorama fiabesco e 160 km di tappeti bianchi per il fondo.\r\n\r\nTra le sorprese della stagione in arrivo, è prevista la possibilità di avventurarsi anche in inverno sul Sentiero delle Stelle che collega gli Astrovillaggi di S. Valentino in Campo e Collepietra, per immergersi nei segreti del firmamento e dell'universo in un abbraccio di montagne innevate.\r\n\r\nL’area di Carezza alza il sipario su quello che si conferma uno dei teatri invernali più amati dalle famiglie il 26 novembre. Ad attendere le piccole star di sci e snowboard con genitori al seguito, c’è il risultato di una formula magica data dalla moltiplicazione di 13 impianti di risalita per 40 km di piste perfettamente preparate (55% blu - 30% rosse - 15% nere), alle quali vanno assommati 1 Snowpark con Family Fun Line & Kids Line, 3 parchi per bambini e
1 miniclub con assistenza ai bambini, la pista da slittino “Hubertus”, quella a tema “Re Laurino”
e il percorso leggende “Re Laurino”.\r\n\r\nObereggen si presenta dal canto suo come un’esplosione di emozione e piacere, che mette a disposizione dei patiti della neve 48 km di piste di tutte le difficoltà servite da 18 impianti di risalita, snowpark e un’offerta gastronomica originale e di qualità, per un’esperienza moderna su sci, snowboard e slittino in uno scenario dal fascino eterno. Due parchi per bambini e 1 Miniclub, 4 piste da slittino e la mitologica Apline Coaster non fanno che aumentare la portata dell'offerta.\r\n\r\nEd è proprio al calar del sole che l’area sciistica prepara come di consueto l’anteprima di stagione il 25 novembre, per poi aprire ufficialmente le danze il giorno successivo. Se Il rifugio Oberholz e l’alpine club LOOX incarnano il lato più sofisticato di questa perla di montagna che parla la lingua del design, sciatori e snowboarder di ogni misura ed età troveranno pane per i loro denti all’interno dello Ski Center Latemar, eletto da skiresort.de migliore area sciistica al mondo.\r\n\r\nPer cominciare col piede giusto la stagione, Dolomiti Super Première – valida dal 26 novembre al 24 dicembre 2022 - offre una giornata gratuita ogni 4, che diventano due nel caso di permanenze di 8 giorni. La proposta copre alloggio e skipass, senza contare che anche le scuole di sci e i noleggi mettono sul piatto corsi e attrezzature a prezzi incredibilmente vantaggiosi.\r\n\r\nDue comprensori a misura di bambino non potevano poi far mancare pacchetti pensati per le famiglie delle nevi. Dall’8 al 28 gennaio e dal 19 marzo al 16 aprile 2023, Obereggen For Families offre ai piccoli sciatori l’opportunità di muovere i primi passi sugli sci, di divertirsi con l’Orso Bruno e di svagarsi su due piste da slittino, volando su tre fun slopes e sbizzarrendosi in due parchi ammantati di bianco. Inclusi nel prezzo di 1400 euro, 7 pernottamenti in MP/B&B/APP, 6 giorni Skipass Fiemme-Obereggen, Skipass gratuito per bambini sotto gli 8 anni, 6 giorni di noleggio sci e attrezzatura per bambini, 1 giorno di noleggio gratuito di una slitta e ingresso gratuito a “Brunoland”.\r\nIl comprensorio di Re Laurino risponde con Carezza All Family, valida dal 7 al 15 gennaio, dal 28 gennaio al 4 febbraio e dal 4 al 19 marzo 2022. L’offerta di 7 pernottamenti comprende alloggio e skipass gratuito per tutti i bambini sotto gli 8 anni e il 30% di sconto per i bambini fino a 16 anni, 6 giorni di Skipass Fassa-Carezza.\r\n\r\n ","post_title":"Val d'Ega, molte le novità per la nuova stagione sciistica","post_date":"2022-11-24T09:56:20+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1669283780000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434601","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Un brindisi al 2023 nel cuore del Mediterraneo, alla scoperta di una storia millenaria e di una città che da secoli è crocevia di tradizioni e culture. E’ quanto propone Grimaldi Lines tour operator con il Capodanno a Palermo, in programma dal 29 dicembre 2022 al 3 gennaio 2023.\r\n\r\nLa Sicilia si raggiunge con una notte di viaggio da Napoli a Palermo a bordo della nave Cruise Ausonia, dotata di comode cabine interne, esterne e superior e di diversi servizi a disposizione dei passeggeri: self-service per un pasto veloce, ristorante à la carte dove assaggiare in totale relax lespecialità degli chef di bordo, caffetteria per uno snack e un drink e area giochi per gli ospiti più piccoli.\r\n\r\nLa vacanza prosegue con il soggiorno a Palermo presso l’accogliente Hotel San Paolo Palace di categoria 4 stelle.Grande protagonista di questa proposta è la magia del capoluogo siciliano, con le sue mille sfumature che esprimono le tante dominazioni che si sono succedute nei secoli. La storia della città è scritta infatti in un patrimonio artistico unico al mondo, in cui si fondono influenze bizantine, arabe e normanne e che ha il suo gioiello nel Palazzo Reale con annessa la Cappella Palatina. \r\n\r\nLa quota di partecipazione al viaggio è di 249 euro a persona, con sistemazione in cabina doppia interna e camera doppia standard in hotel. La quota comprende: viaggio a/r da Napoli a Palermo, diritti fissi, soggiorno di 3 notti presso l’Hotel San Paolo Palace con trattamento di pernottamento e prima colazione, assicurazione per assistenza medica/infortunio e per annullamento viaggio. Sono previste riduzioni per terzo letto adulto o bambino e supplemento per l’imbarco dell’auto al seguito.","post_title":"Grimaldi Lines lancia il Capodanno a Palermo","post_date":"2022-11-24T09:25:41+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1669281941000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434695","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"A partire dal 6 dicembre 2022, Orient Express La Dolce Vita aprirà il sistema di “prenotazione prioritaria” per i biglietti del treno di lusso. L’ILTM a Cannes - il salone internazionale del turismo e dei viaggi di lusso - sarà l’occasione per annunciarne ufficialmente l’apertura. Il progetto, ideato da Arsenale Spa in collaborazione con Orient Express del Gruppo Accor, pronto a partire nel 2024, accoglierà i viaggiatori attraversando l'Italia da Nord a Sud lungo 6 itinerari esclusivi: dalle Alpi alle spiagge paradisiache del Sud, dalle bellezze di Venezia a Roma o Palermo.\r\n\r\nIl viaggio prevedrà anche nuovi itinerari speciali che raggiungeranno destinazioni internazionali, a bordo di 12 cabine Deluxe, 18 suite, 1 suite La Dolce Vita e un ristorante. Dal 2024, inoltre, è attesa anche l’apertura dei primi hotel Orient Express - La Minerva a Roma e Palazzo Donà Giovannelli a Venezia - che ospiteranno i viaggiatori Orient Express La Dolce Vita. La prenotazione prioritaria, aperta ai viaggiatori e alle agenzie di viaggio, potrà essere effettuata contattando il concierge desk della propria regione che registrerà i “viaggiatori prioritari” contattandoli in seguito all’apertura delle vendite online.\r\n\r\nPer entrare nella lista dei \"viaggiatori prioritari\" è necessario versare un deposito di 500 euro. Il deposito è rimborsabile in qualsiasi momento e, in caso di prenotazione finale confermata, sarà detratto dal prezzo finale del viaggio. I biglietti partono da 2.000 euro a persona per notte in una cabina Deluxe e saranno differenziati in base all'itinerario, alla tipologia di cabina e alla data di partenza che i “viaggiatori prioritari” sceglieranno nel momento in cui saranno contattati dall’ufficio prenotazioni.\r\n\r\nL’ Orient Express La Dolce Vita rende omaggio alla Dolce Vita italiana, periodo di grande fervore artistico e culturale dell'Italia degli anni Sessanta. Realizzato da Dimorestudio, lo studio di architettura e design fondato da Emiliano Salci e Britt Moran nel 2003, il treno Orient Express La Dolce Vita vuole coniugare lo stile di vita italiano con lo spirito del viaggio contemporaneo. Grazie alla collaborazione con i migliori chef e sommelier internazionali, i viaggiatori potranno godere di un servizio a cinque stelle, assaporando i tesori e le eccellenze del \"Made in Italy\".\r\n\r\nAlla stazione di Roma Ostiense ci sarà invece l'Orient Express Lounge che accoglierà i passeggeri offrendo loro un’esperienza unica e fornendo consigli e indicazioni di viaggio.\r\n\r\nCon il supporto di Accor, partner ufficiale de La Dolce Vita, e grazie alla partnership con Trenitalia - Gruppo Ferrovie dello Stato - e Fondazione FS Italiane, l'Orient Express La Dolce Vita consentirà ai passeggeri di viaggiare lungo oltre 16.000 km di linee ferroviarie - di cui 7.000 non elettrificate – alla scoperta dei luoghi storici del Paese.","post_title":"Orient Express La Dolce Vita apre le prenotazioni dal 6 dicembre","post_date":"2022-11-23T10:48:50+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1669200530000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434679","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"È pronto il catalogo Montagna 2022/2023 firmato Gattinoni Travel a disposizione dei network del Gruppo Gattinoni. Uno strumento a supporto degli agenti di viaggio per sostenerli e agevolare il lavoro in questa stagione frenetica.\r\n\r\nLa scelta di realizzare un catalogo dedicato interamente all’offerta montagna, in formato digitale, proviene dall’ampio apprezzamento degli agenti di viaggio nei confronti del catalogo Mare Italia realizzato a supporto dell’estate scorsa. Uno strumento che si è rivelato utile perché ben organizzato nelle informazioni.\r\n\r\nAnche il catalogo Montagna ne segue le stesse linee guide, fornendo informazioni dettagliate e chiare sui servizi di ogni singola struttura. All’interno delle 79 pagine, ci sono 61 strutture selezionate da Gattinoni, suddivise in regioni: 25 in Trentino Alto Adige, 12 in Valle D’Aosta, 9 in Piemonte, 7 in Lombardia, 6 in Veneto e 2 negli Appennini in Abruzzo e Toscana.\r\n\r\nOgni struttura ricettiva è accompagnata da una didascalia sintetica e chiara che definisce alcuni parametri e servizi, per orientarsi più velocemente in base alle richieste del cliente.\r\n\r\nIn modo intuitivo si può infatti capire se l’hotel offre camere e servizi dedicati alle famiglie, se è presente una spa, se la struttura è adults only e se accetta animali di piccola taglia.\r\n\r\nE, per i clienti amanti dello sci, l’agente può affidarsi alle descrizioni contenute nel catalogo che riportano la distanza dalle piste, i punti navetta, i servizi noleggio attrezzatura, oltre all’indicazione di sconti dedicati ai bambini per i vari servizi.\r\n\r\nLe prenotazioni delle strutture all’interno del catalogo comprendono l’assicurazione medico bagaglio gratuita e vantaggiosi sconti per i bambini.\r\n\r\nPer prenotazioni fino al 15 dicembre si applica alla pratica, che dovrà essere superiore a 1.200 euro, uno sconto di 50 euro. \r\n\r\n ","post_title":"Gattinoni Travel lancia il catalogo Montagna 2022/2023","post_date":"2022-11-23T10:20:50+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1669198850000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti