27 May 2022

Giver al Tove, il confronto con le agenzie ed un focus sulle novità della programmazione

[ 0 ]

Anche quest’anno l’operatore Giver Viaggi e Crociere prenderà parte al Travel Open Village Evolution del gruppo Travel. «Ci aspettiamo – commenta Giorgia Paciotta direttore vendita Giver – l’interesse degli agenti che vengono a trovarci sfruttando anche l’occasione della Bit. Agenti non solo di Milano, ma anche da altre parti d’Italia che vengono in occasione della fiera. L’aspettativa è sempre quella di poter incontrare vis a vis chi lavora con noi o è interessato ad iniziare a vendere il nostro prodotto». Il mercato negli ultimi anni sta lavorando sempre più sul breve periodo. Per l’operatore genovese l’inverno procede molto bene. Le prenotazioni sull’estate sono all’inizio c’è ancora spazio per le richieste di gruppi, con i charter estivi su Bodø/Tromsø, sui full charter delle crociere fluviali e sul tour esclusivo sull’Alaska. Per quanto riguarda le novità per le crociere fluviali in Russia sono state introdotte le crociere da Mosca ad Astrakhan e viceversa, per le partenze del 30 agosto e dell’11 settembre:14 e 15 giorni, un’alternativa alla crociera la Via degli Zar, cavallo di battaglia di Giver da anni.

«Per il Grande Nord – aggiunge Paciotta – i tour legati al nostro charter estivo di luglio ed agosto sono stati completamente rivisti, con arrivo a Tromsø e rientro da Bodø e viceversa, risparmiando chilometri in bus e dando la possibilità di sfruttare al meglio il tempo a disposizione. Previsti tour con sosta di due notti alle isole Lofoten e con una notte a bordo di Hurtigruten».  Ampliata la programmazione tour con accompagnatore nel sud della Norvegia e nei Fiordi norvegesi con i voli di linea e pernottamento ad Oslo. Inserito anche un tour con accompagnatore alla scoperta dei laghi finlandesi. Nuovi Tour anche per l’Islanda con la tappa alle Isole Vestmann e l’area geotermica di Landmannalaugar. «Per il Grande Canada e gli Stati  Uniti – conlcude Giorgia Paciotta – abbiamo intensificato le proposte fly and drive, con l’inserimento di attività durante il viaggio ed è stato dedicato più spazio alle crociere sul Mississipi nell’ottica di un lavoro sempre più specializzato sulla destinazione».

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti