24 May 2022

Escursioni Costa: dalla fine della bolla alle National Geographic

[ 0 ] Informazione PR

Le soste in porto più lunghe di sempre, per visitare senza fretta le destinazioni e sfruttare al meglio la durata della crociera. La possibilità di andare alla scoperta dei piccoli borghi, delle spiagge meno turistiche e di tanti luoghi inaspettati, fuori dai circuiti tradizionali. E, ancora, le esclusive escursioni National Geographic Expeditions, realizzate in collaborazione con Kel 12, che permettono di scoprire luoghi unici in compagnia di guide d’eccezione. Costa Crociere si presenta all’appuntamento dell’estate con un’offerta di escursioni ancora più ampia e completamente ridisegnata.

Un nuovo modo di viaggiare

Carlo Schiavon

“Negli ultimi mesi – spiega il Country Manager Italia, Carlo Schiavonabbiamo rinnovato profondamente il nostro portfolio escursioni per trasformarle in vere e proprie esperienze nel cuore di ogni luogo. Abbiamo voluto rispondere al bisogno espresso in passato dagli Ospiti di avere più tempo a disposizione per visitare i territori, proponendo soste in porto che oggi sono le più lunghe di sempre. I nuovi tour sono stati quindi riprogettati per offrire la possibilità di godere a pieno delle tradizioni, dei sapori e dei colori di ogni destinazione. Alcune escursioni sono delle vere e proprie gemme nascoste: itinerari in luoghi poco frequentati, che solo le persone del posto conoscono bene e che i nostri Ospiti potranno quindi vivere in maniera davvero autentica”.

Riccardo Fantoni

Altra grande novità dell’offerta Costa sono, poi, le nuove escursioni a firma National Geographic Expeditions, realizzate in collaborazione con Kel 12: tour giornalieri, per piccoli gruppi di massimo 20 persone, alla scoperta di luoghi esclusivi – in alcuni casi aperti solamente per gli Ospiti Costa – in compagnia di guide speciali come archeologi, enologi, vulcanologi, biologi marini, fotografi, e condotti all’insegna di uno stile di viaggio responsabile e sostenibile per il Pianeta.

“Non dimentichiamo, infine, che dallo scorso 1° aprile – conclude Schiavon – gli Ospiti che non desiderano approfittare della ricca offerta di tour appositamente studiata dai nostri esperti possono nuovamente scendere a terra in totale autonomia, ovviamente nel rispetto dei requisiti richiesti dalle autorità locali con le quali siamo costantemente in contatto”.

Escursioni ancora più convenienti e di valore

La nuova offerta è anche particolarmente vantaggiosa. “Tutte le novità del portfolio escursioni – spiega il Direttore Vendite, Riccardo Fantonisono state recepite dal nuovo modello di pricing Costa, in vigore dallo scorso dicembre. Il pacchetto My Explorations incluso nella tariffa Super All Inclusive assicura agli Ospiti massima libertà di scelta tra tre escursioni, di cui una di una giornata intera, assistenza costante e risparmio garantito rispetto all’acquisto a bordo: una formula che garantisce al Cliente la massima soddisfazione e all’Agenzia di Viaggio una vendita di ancora maggior valore”.

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti