2 October 2022

Dopo la Turchia, Oltremare / Caleidoscopio completa l’offerta di Partenze speciali per l’inverno

[ 0 ]

Una serie di itinerari esclusivi e partenze nel cuore dell’alta stagione, con attenzione particolare per il periodo di Capodanno. Oltremare / Caleidoscopio svela un’ulteriore serie di Partenze speciali 2022/23 tra novità e opportunità inedite. Oltre alla Turchia, di cui si è già parlato per i festeggiamenti di fine anno, la selezione invernale è dedicata a Thailandia, Maldive, Cuba, Mauritius e Dubai con decolli dai principali aeroporti italiani.

Le offerte sono esclusive e l’importo pubblicato è finito, grazie alla politica di acquisto in vuoto/pieno di posti volo e servizi a terra. Tra le regine d’inverno, le Maldive sono proposte con partenze il 29 dicembre da Napoli e il 30 da Roma e Milano, con trattamento di pensione completa e quote da 4.490 euro per soggiorni di sette notti. Per tutte le altre partenze speciali, l’offerta base è sempre sotto i 3 mila euro. Per Cuba ci sono tre opportunità che abbinano cultura e mare all inclusive in viaggi di 12 notti con partenza a Santo Stefano da Milano e Roma. Nella stessa data decollano due combinazioni top per la Thailandia, con volo e otto notti a Phuket da Roma e Napoli per quote da 2.230 euro, oltre a una combinazione tra Phuket e Khao Lak nelle stesse date. Il capoluogo campano è il prescelto per la partenza del 28 dicembre di una specialissima settimana a Mauritius, con quota finita a 2.800 euro all inclusive, e un Dubai davvero interessante a 2.389 euro il 30 dicembre.

«La nostra filosofia è progettare viaggi completi, agevoli da proporre quanto ricchi nei contenuti e competitivi nel prezzo. Il successo registrato in estate delle nostre partenze speciali – spiega il responsabile operativo del progetto, Claudio Frolli – sottintende che la domanda è in crescita e la nostra proposta di pacchetti vuoto-pieno è in linea con le esigenze di agenzie e clienti. A dirla tutta siamo proiettati già verso il 2023, con una gamma davvero ampia che sarà presentata a breve. In questa fase finale dell’anno ci concentriamo sui classici soggiorni mare, proposti impacchettati con diversi livelli di strutture alberghiere, senza rinunciare agli approfondimenti culturali come a Cuba e in Turchia, che rendono ricco un brand come quelle delle Partenze speciali che ci sta regalando grandi soddisfazioni».




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431415 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Al via la seconda edizione del Festival del Turismo Esperienziale. In occasione della 42ª Giornata mondiale del turismo, proclamata dalla Organizzazione mondiale del turismo (Unwto), la manifestazione arriva alla sua seconda edizione con un format ricco di attività e novità, tese a favorire non solo la promozione ma anche la commercializzazione dell'offerta turistica esperienziale  italiana ed internazionale.   «Raccontiamo come il mercato si sta adeguando a rispondere in maniera sempre più positiva e aderente alle richieste di nuovo turismo - spiega Nicola Ucci, creatore e organizzatore della manifestazione -. Oggi il visitatore si sente protagonista, prova delle emozioni e questo non è altro che un modo per creare un passaparola positivo».    Nella due giorni dell'evento, oltre 100 buyers avranno l'opportunità di scoprire l'offerta dei seller ed espositori accreditati e sarà possibile partecipare a workshop, incontri, momenti di networking,  tavole rotonde e opportunità formative.    Tra gli eventi in programma, anche la presentazione del libro "Storie di una antica Caupona" con l'imprenditore Francesco Di Martino, Salvatore Visciano, professore e presidente di Skal Pompei, e lo storico Flavio Russo, segiota dall'incontro "I canali di vendita del turismo esperienziale" con Antonino Percario, former president Skal Roma e Paolo Bartolozzi di Hotel GoGo.   Le opportunità delle esperienze   Il turismo esperienziale risponde alla necessità di ridistribuire i flussi e di destagionalizzare, grazie ad una tipologia di offerta che "è spalmata sul territorio - continua Ucci -, e crea appeal con prodotti pluristagionali".    Tra i prodotti più gettonati, quelli del turismo all'aria aperta, cicloturismo e trekking, oppure i cammini, non più solo spirituali ma di scoperta delle bellezze naturalistiche, degli aspetti tradizionali, degli usi e costumi dei luoghi attraversati. "Si tratta di un'offerta che, paradossalmente, arricchisce sia domanda che offerta se ben organizzata", riflette Ucci.   Tra i mercati stranieri più interessati al prodotto esperienziale, Ucci evidenzia la richiesta del "mercato nordamericano e nordeuropeo, ma anche il Giappone, grazie all'appeal che questo tipo di mercato ha sui turisti repeaters".      Il turismo esperienziale valorizza i territori, anche quelli normalmente poco battuti, e permette di scoprire fino in fondo il territorio, l'ambiente naturale, l'enogastronomia, i piatti tipici, l'artigianato artistico. Un fenomeno importante, che riesce ad attivare nuove economie e nuove figure professionali".   [post_title] => Festival del turismo Esperienziale: a Roma l'Italia delle esperienze [post_date] => 2022-09-30T10:34:00+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664534040000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431411 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Domani 1° ottobre ci sarà l'ennesimo sciopero dei voli per 24 ore. A fermarsi sono 4 compagnie low cost: Ryanair, easyJet e Volotea per ben 24 ore e Vueling per 4 ore, dalle 13 alle 17. A indire lo stop sono stati Filt-Cgil e Uiltrasporti.  Non dovrebbe essere coinvolta dallo sciopero del 1 ottobre Wizz Air. Ma i sindacati hanno promesso azioni di protesta qualora l’azienda non dovesse risolvere i problemi interni. Piloti e assistenti di volo chiedono migliori condizioni di lavoro. E' stata una lunga e calda estate all’insegna delle mobilitazioni e dei disagi negli aeroporti, ma dopo tante promesse i lavoratori tornano a protestare contro la mancata risposta da parte delle compagnie. Altri motivi dello sciopero? I lavoratori hanno appreso dell’apertura, da parte di Vueling, di una procedura che prevede 17 esuberi tra i circa 120 assistenti di volo assunti nella base di Roma Fiumicino. Si prospettano pertanto molti disagi per la giornata di sabato. Il motivo? Ebbene è stato calcolato come a fermarsi saranno - molto probabilmente - diversi voli. Solo per il 1 ottobre, infatti, sarebbero previste 619 partenze Ryanair dall’Italia, e altre 10 nelle quattro ore di stop per Vueling. [post_title] => Domani 1° ottobre sciopero di Ryanair, easyJet , Volotea e Vueling [post_date] => 2022-09-30T10:27:11+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => topnews ) [post_tag_name] => Array ( [0] => Top News ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664533631000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431406 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Dopo un’assenza forzata di due anni la European tourism association è tornata con un evento in persona a Roma, nel nuovo hotel capitolino griffato Mama Shelter. Tra gli invitati, membri dell’associazione e colleghi del settore turistico italiano. L’evento è cominciato con una presentazione offerta da collaboratori e partners, tra cui Francesco Riggio, senior sales manager dmo Europe, Amadeus, Valentina Gualtieri, senior director of sales Italy & Malta, Amadeus, Martin Sapori, vice president sales Southern Europe, Accor, Luca Perfetto, ceo and co-Founder, To Italy Group, nonché Rino Vitelli, head of Eu projects and partnerships, Federturismo Confindustria. Temi dell'incontro, un excursus sulla stagione estiva 2022 e le opportunità per il 2023. Il segretario generale di Etoa, Tim Fairhurst, ha per parte sua fatto una breve introduzione sulle attività dell'associazione a livello locale ed europeo, mentre Danja Nebuloni, country representative Italy di Etoa, ha indicato i prossimi appuntamenti per il 2022. Dopo il panel, gli ospiti sono stati invitati sul rooftop dell’albergo per un aperitivo e una sessione di networking. [post_title] => A Roma un evento Etoa per fare il punto della situazione e valutare le opportunità del 2023 [post_date] => 2022-09-30T10:12:57+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664532777000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431403 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sonno, relax, mindfulness, promozione dell'energia e del sistema immunitario trattati con un approccio olistico, in grado di generare un profondo senso di rinnovamento fisico e spirituale, migliorato dall'influenza rivitalizzante del mare. Il tutto in un ambiente che sulla Explora I (prima nave del marchio) si declinerà in oltre mille metri quadrati di spazi dedicati a una spa di lusso, con aree benessere all'aperto e al coperto, strutture fitness contemporanee, un'area sportiva e una pista da corsa esterni. Il nuovo brand di crociere luxury del gruppo Msc, Explora Journeys, presenta il concept Ocean Wellness.   “La filosofia alla base della nostra proposta di benessere è profondamente radicata nelle origini del nostro marchio - spiega Julanda Marais, senior lead spa operations -. Conosciamo da tempo i potenti effetti dell'acqua e delle onde su corpo, mente e anima. E questa conoscenza ci ha ispirato il concept Ocean Wellness. Desideriamo offrire ai nostri ospiti una sensazione di semplicità raffinata, di lusso rilassato, insieme a una completa rigenerazione fisica e mentale". Il neuroscienziato Wallace Nichols sostiene da tempo che l'oceano calma la mente, rivitalizza il corpo e promuove la funzione immunitaria. Invece delle implacabili esigenze della quotidianità, gli ospiti Explora Journeys esplorano nuove destinazioni e culture, passano del tempo con altre persone e si riconnettono con ciò che conta di più. E quando il ritmo rallenta, la scoperta di sé e la guarigione hanno inizio. È ciò che la compagnia chiama Ocean State of Mind.   [post_title] => Explora Journeys lancia il nuovo concept benessere Ocean Wellness. [post_date] => 2022-09-30T10:04:16+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664532256000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431364 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_431369" align="alignleft" width="300"] La Msc Bellissima[/caption] Dopo Costa anche Msc ha deciso di allentare, a partire dal 1° ottobre, i protocolli anti-Covid per le sue crociere nel Mediterraneo, nonché in Nord Europa, nel Mar Rosso, ai Caraibi e alle Antille. La misura, che era già stata introdotta nel mercato Usa, permette ai passeggeri completamente vaccinati (due dosi, o una dose di Johnson & Johnson), di imbarcarsi senza dover presentare l’esito negativo del tampone, che rimane tuttavia consigliato. Tolto anche l'obbligo di vaccinazione, ma pure in questo caso rimane la forte raccomandazione. La necessità di presentare un certificato con esito negativo di un test antigenico o molecolare, effettuato entro le 48 ore dall’imbarco, rimane solo per gli ospiti che non sono completamente vaccinati, che sono guariti dal Covid-19 senza nessuna dose di vaccino, oppure che hanno un’esenzione dal vaccino a causa di condizioni mediche con Qr code. Per tutti coloro che andranno in crociera, invece, negli Emirati Arabi Uniti o in Qatar, resta obbligatoria la vaccinazione completa da Covid-19 a partire dai 16 anni. Anche per queste crociere decade l’obbligo del tampone entro le 48 ore dall’imbarco (tranne per chi imbarca da Doha), che resta comunque fortemente consigliato, mentre viene richiesto obbligatoriamente solo ai minori di 16 anni non in possesso del certificato di vaccinazione completa. Infine, per i viaggiatori in partenza per una delle Msc World Cruise o per i Grand Voyages, resta vigente l’obbligatorietà del vaccino da Covid 19 dai 12 anni in su e del test antigenico o molecolare da effettuare nelle 48 ore prima dell’imbarco (dai cinque anni in su). [post_title] => Niente più obbligo di test pre-imbarco anche per gli ospiti vaccinati di Msc [post_date] => 2022-09-29T14:58:07+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664463487000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431361 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Klm entra nella stagione invernale (28 ottobre 2022- 25 marzo 2023) con un network di 163 destinazioni servite: 92 europee e 71 intercontinentali. Le nuove destinazioni saranno Nantes, Rovaniemi, Aarhus e Katowice. Quest’inverno la compagnia continuerà ad operare i suoi voli per Austin, nuova destinazione introdotta durante l’estate 2022. Rispetto all'operativo dello stesso periodo 2019, Klm aumenta poi in maniera decisa l'offerta posti sulle rotte verso il Nord America.   Nel dettaglio, dal 29 ottobre 2022, Nantes sarà servita 2 volte al giorno, mentre sia Aarhus che Katowice saranno servite con voli quotidiani. La rotta per Rovaniemi sarà operata una volta a settimana, dal 3 dicembre fino al 25 marzo 2023.  In Nord America (Canada, Stati Uniti e Messico), Klm volerà verso 19 destinazioni, con un aumento dell’11% di posti offerti rispetto al 2019. Ad esempio, volerà a Los Angeles 10 volte la settimana quest’inverno, aumentando di 3 voli settimanali la sua offerta rispetto allo scorso inverno. Klm continuerà inoltre ad offrire la meta invernale di Cancun, introdotta nel 2021. Il numero di posti sui voli per i Caraibi (soprattutto le Antille Olandesi) è stato aumentato di più del 20% per quest’inverno. Il Sud America, invece, registra una crescita del 6% della capacità rispetto  al 2021: il vettore opererà voli giornalieri verso Argentina, Brasile, Cile, Colombia e Perù. Il Costa Rica sarà servito con quattro voli settimanali. In Africa, la compagnia introdurrà tre voli in più verso Cape Town: in aggiunta al volo giornaliero diurno sarà offerto un volo notturno tre volte a settimana. Quest’inverno i clienti potranno anche volare a Zanzibar in combinazione con Dar es Salaam. In Asia, spicca la ripresa dei voli diretti verso Tokyo Narita, pur con rotte modificate a causa della chiusura dello spazio aereo russo. Il servizio per Kuala Lumpur verso Giacarta verrà anch’esso operato direttamente quest’inverso e non più via Singapore. Klm ha ripreso a volare per Bangalore e i voli continueranno anche quest’inverno. I voli per la Cina rimarranno limitati per il momento. Klm volerà quiandia Shanghai/Hangzhou tre volte a settimana, con uno stopover a Seoul Incheon. [post_title] => L’inverno di Klm: network di 163 destinazioni. Più 11% la capacità sul Nord America [post_date] => 2022-09-29T14:36:05+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664462165000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431343 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Una crociera Costa è… E' questo il titolo di una serie di incontri in presenza dedicati al trade, che mira a coinvolgere circa 1.500 agenti di viaggio in tutta Italia. L’obiettivo è quello di presentare in anteprima, anche attraverso momenti di divertimento come aperitivi e silent disco, le caratteristiche  di una vacanza a bordo delle navi Costa. Gli eventi sono partiti da Roma il 27 settembre e toccheranno prossimamente 17 località, per tutto il mese di ottobre: Pescara, Lecce, Bari, Napoli, Catania, Palermo, Vibo Valentia, Torino, Milano, Albenga, Genova, Lonato, Padova, Ravenna, Ancona e Pisa. “È giunto il momento di ritornare sul territorio per incontrare gli agenti e lavorare insieme alla prossima stagione - spiega il direttore vendite Italia, Riccardo Fantoni -. Sono loro i primi ambasciatori del nostro prodotto. Per questo vogliamo condividere con loro nel miglior modo possibile, ovvero incontrandoci di persona, le esperienze uniche offerte dalle crociere Costa”. La compagnia per il prossimo inverno propone un programma che comprende il Mediterraneo occidentale, gli Emirati e i Caraibi.     [post_title] => Al via un roadshow Costa che mira a coinvolgere circa 1.500 adv in 17 località diverse [post_date] => 2022-09-29T11:51:09+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664452269000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431321 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Anche dopo l’estate continua il trend delle richieste dei tour guidati in Italia, che nel periodo autunnale, oltre alle suggestioni cromatiche di alcuni itinerari come il Trentino, il Chianti e la Val d’Orcia, vede confermate sul sito, sempre aggiornato, numerose date anche per i tour in Puglia, Basilicata e Sicilia. Molte sono infatti le proposte nel calendario autunnale di Boscolo Tours, che per la stagione conferma le partenze dei suoi viaggi guidati nelle destinazioni più richieste nella nostra Penisola, ma anche in Europa e in Medio Oriente. Nel Vecchio continente i viaggi dei ponti comprendono in particolare percorsi guidati in Francia, Germania e Grecia, quest’ultima con ottime performance in una delle stagioni migliori per pensare di visitare il circuito classico. Per il ponte del primo novembre le richieste si indirizzano su classici come lo short break di quattro giorni a Vienna e le combinazioni della capitale austriaca con Praga e Budapest, o con Salisburgo e Monaco in tour guidati di sette giorni. Nel medio raggio il booking Boscolo registra ancora una forte richiesta per la destinazione Turchia, con numeri che nel corso della stagione hanno già superato quelli del 2019; il tutto, assieme alla Giordania, altra meta top dai grandi numeri. Le riaperture di Marocco e Egitto, infine, mostrano previsioni promettenti per le partenze dell’ultimo trimestre 2022, in cui il Gran Tour del Marocco e la Crociera sul Nilo sono già tra le prime scelte del periodo delle feste di fine anno. [post_title] => Boscolo conferma le partenze autunnali dei viaggi guidati per Italia, Europa e Medio Oriente [post_date] => 2022-09-29T10:19:48+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664446788000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431313 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_424188" align="alignleft" width="277"] Beppe Pellegrino[/caption] Sono sette le nuove destinazioni di Amo il Mondo. C'è aria di novità nella programmazione del tour operator tailor made di casa Uvet, che arricchisce la propria offerta con alcune proposte inedite che diversificano ulteriormente il prodotto (India, Giordania, Corea, Islanda, Israele, Laos, Algeria), a cui si aggiunge anche un nuovo catalogo dedicato agli honeymooners.  “La sensibilità di chi, da sempre, lavora al fianco delle agenzie di viaggio, come Amo il Mondo – afferma Beppe Pellegrino, direttore generale di Uvet Viaggi Turismo – serve a soddisfare, e a volte anticipare, le esigenze del trade. L’obiettivo è quello di intercettare i desiderata di un’utenza desiderosa di vivere una vacanza lontana dalle rotte più classiche e dai tour di impostazione tradizionale. Per valorizzare al meglio le novità, frutto di un grande lavoro di squadra, supporteremo strategicamente il lancio con un piano articolato e impattante di azioni che conta una campagna social e cover Facebook dedicata, un pieghevole, webinar tematici, banner, dem e offerte promozionali". “Oltre alle sette novità di prodotto, abbiamo elaborato un nuovo catalogo viaggi di nozze, che continua a essere il target più importante per noi – aggiunge Roberto Servetti, direttore prodotto di Amo il Mondo –. Tra le proposte più caratteristiche il tour del Laos in treno veloce, per ammirare risaie e la foresta pluviale da un altro punto di vista, la visita della Giordania che include il pernottamento nel deserto sotto le stelle, una interessante proposta con visita a Los Angeles e isole Fiji più crociera culturale alla scoperta delle genti e delle tradizioni del Pacifico e, infine, un molto apprezzato itinerario fra Bali, Java e Kura Kura". Oltre alle novità già citate, confermata e rinnovata la programmazione delle altre destinazioni. A fianco a Stati Uniti, Canada, Messico e Caraibi, sempre molto richieste sono Kenya e Tanzania, Sudafrica e Namibia, nonché Seychelles, Mauritius, Maldive, Madagascar e Sri Lanka, oltre alle intramontabili Thailandia, Indonesia, Malesia, Indocina e Indonesia fino ad Australia, Nuova Zelanda, Polinesia, Fiji e Cook. [post_title] => Amo il Mondo amplia l'offerta con sette nuove destinazioni e un catalogo honeymooners inedito [post_date] => 2022-09-29T09:49:27+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => nofascione ) [post_tag_name] => Array ( [0] => nofascione ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664444967000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "dopo la turchia oltremare caleidoscopio completa lofferta di partenze speciali per linverno" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":91,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":2725,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431415","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Al via la seconda edizione del Festival del Turismo Esperienziale. In occasione della 42ª Giornata mondiale del turismo, proclamata dalla Organizzazione mondiale del turismo (Unwto), la manifestazione arriva alla sua seconda edizione con un format ricco di attività e novità, tese a favorire non solo la promozione ma anche la commercializzazione dell'offerta turistica esperienziale  italiana ed internazionale.\r\n \r\n\r\n«Raccontiamo come il mercato si sta adeguando a rispondere in maniera sempre più positiva e aderente alle richieste di nuovo turismo - spiega Nicola Ucci, creatore e organizzatore della manifestazione -. Oggi il visitatore si sente protagonista, prova delle emozioni e questo non è altro che un modo per creare un passaparola positivo». \r\n \r\nNella due giorni dell'evento, oltre 100 buyers avranno l'opportunità di scoprire l'offerta dei seller ed espositori accreditati e sarà possibile partecipare a workshop, incontri, momenti di networking,  tavole rotonde e opportunità formative. \r\n\r\n \r\nTra gli eventi in programma, anche la presentazione del libro \"Storie di una antica Caupona\" con l'imprenditore Francesco Di Martino, Salvatore Visciano, professore e presidente di Skal Pompei, e lo storico Flavio Russo, segiota dall'incontro \"I canali di vendita del turismo esperienziale\" con Antonino Percario, former president Skal Roma e Paolo Bartolozzi di Hotel GoGo.\r\n \r\nLe opportunità delle esperienze\r\n \r\nIl turismo esperienziale risponde alla necessità di ridistribuire i flussi e di destagionalizzare, grazie ad una tipologia di offerta che \"è spalmata sul territorio - continua Ucci -, e crea appeal con prodotti pluristagionali\". \r\n\r\n\r\n \r\n\r\nTra i prodotti più gettonati, quelli del turismo all'aria aperta, cicloturismo e trekking, oppure i cammini, non più solo spirituali ma di scoperta delle bellezze naturalistiche, degli aspetti tradizionali, degli usi e costumi dei luoghi attraversati. \"Si tratta di un'offerta che, paradossalmente, arricchisce sia domanda che offerta se ben organizzata\", riflette Ucci.\r\n \r\nTra i mercati stranieri più interessati al prodotto esperienziale, Ucci evidenzia la richiesta del \"mercato nordamericano e nordeuropeo, ma anche il Giappone, grazie all'appeal che questo tipo di mercato ha sui turisti repeaters\". \r\n \r\n\r\n \r\n\r\nIl turismo esperienziale valorizza i territori, anche quelli normalmente poco battuti, e permette di scoprire fino in fondo il territorio, l'ambiente naturale, l'enogastronomia, i piatti tipici, l'artigianato artistico. Un fenomeno importante, che riesce ad attivare nuove economie e nuove figure professionali\".\r\n \r\n","post_title":"Festival del turismo Esperienziale: a Roma l'Italia delle esperienze","post_date":"2022-09-30T10:34:00+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1664534040000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431411","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Domani 1° ottobre ci sarà l'ennesimo sciopero dei voli per 24 ore. A fermarsi sono 4 compagnie low cost: Ryanair, easyJet e Volotea per ben 24 ore e Vueling per 4 ore, dalle 13 alle 17. A indire lo stop sono stati Filt-Cgil e Uiltrasporti. \r\n\r\nNon dovrebbe essere coinvolta dallo sciopero del 1 ottobre Wizz Air. Ma i sindacati hanno promesso azioni di protesta qualora l’azienda non dovesse risolvere i problemi interni.\r\n\r\nPiloti e assistenti di volo chiedono migliori condizioni di lavoro. E' stata una lunga e calda estate all’insegna delle mobilitazioni e dei disagi negli aeroporti, ma dopo tante promesse i lavoratori tornano a protestare contro la mancata risposta da parte delle compagnie. Altri motivi dello sciopero? I lavoratori hanno appreso dell’apertura, da parte di Vueling, di una procedura che prevede 17 esuberi tra i circa 120 assistenti di volo assunti nella base di Roma Fiumicino.\r\n\r\nSi prospettano pertanto molti disagi per la giornata di sabato. Il motivo? Ebbene è stato calcolato come a fermarsi saranno - molto probabilmente - diversi voli. Solo per il 1 ottobre, infatti, sarebbero previste 619 partenze Ryanair dall’Italia, e altre 10 nelle quattro ore di stop per Vueling.","post_title":"Domani 1° ottobre sciopero di Ryanair, easyJet , Volotea e Vueling","post_date":"2022-09-30T10:27:11+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["topnews"],"post_tag_name":["Top News"]},"sort":[1664533631000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431406","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Dopo un’assenza forzata di due anni la European tourism association è tornata con un evento in persona a Roma, nel nuovo hotel capitolino griffato Mama Shelter. Tra gli invitati, membri dell’associazione e colleghi del settore turistico italiano. L’evento è cominciato con una presentazione offerta da collaboratori e partners, tra cui Francesco Riggio, senior sales manager dmo Europe, Amadeus, Valentina Gualtieri, senior director of sales Italy & Malta, Amadeus, Martin Sapori, vice president sales Southern Europe, Accor, Luca Perfetto, ceo and co-Founder, To Italy Group, nonché Rino Vitelli, head of Eu projects and partnerships, Federturismo Confindustria.\r\n\r\nTemi dell'incontro, un excursus sulla stagione estiva 2022 e le opportunità per il 2023. Il segretario generale di Etoa, Tim Fairhurst, ha per parte sua fatto una breve introduzione sulle attività dell'associazione a livello locale ed europeo, mentre Danja Nebuloni, country representative Italy di Etoa, ha indicato i prossimi appuntamenti per il 2022. Dopo il panel, gli ospiti sono stati invitati sul rooftop dell’albergo per un aperitivo e una sessione di networking.","post_title":"A Roma un evento Etoa per fare il punto della situazione e valutare le opportunità del 2023","post_date":"2022-09-30T10:12:57+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1664532777000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431403","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Sonno, relax, mindfulness, promozione dell'energia e del sistema immunitario trattati con un approccio olistico, in grado di generare un profondo senso di rinnovamento fisico e spirituale, migliorato dall'influenza rivitalizzante del mare. Il tutto in un ambiente che sulla Explora I (prima nave del marchio) si declinerà in oltre mille metri quadrati di spazi dedicati a una spa di lusso, con aree benessere all'aperto e al coperto, strutture fitness contemporanee, un'area sportiva e una pista da corsa esterni. Il nuovo brand di crociere luxury del gruppo Msc, Explora Journeys, presenta il concept Ocean Wellness.  \r\n\r\n“La filosofia alla base della nostra proposta di benessere è profondamente radicata nelle origini del nostro marchio - spiega Julanda Marais, senior lead spa operations -. Conosciamo da tempo i potenti effetti dell'acqua e delle onde su corpo, mente e anima. E questa conoscenza ci ha ispirato il concept Ocean Wellness. Desideriamo offrire ai nostri ospiti una sensazione di semplicità raffinata, di lusso rilassato, insieme a una completa rigenerazione fisica e mentale\".\r\n\r\nIl neuroscienziato Wallace Nichols sostiene da tempo che l'oceano calma la mente, rivitalizza il corpo e promuove la funzione immunitaria. Invece delle implacabili esigenze della quotidianità, gli ospiti Explora Journeys esplorano nuove destinazioni e culture, passano del tempo con altre persone e si riconnettono con ciò che conta di più. E quando il ritmo rallenta, la scoperta di sé e la guarigione hanno inizio. È ciò che la compagnia chiama Ocean State of Mind.\r\n\r\n ","post_title":"Explora Journeys lancia il nuovo concept benessere Ocean Wellness.","post_date":"2022-09-30T10:04:16+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1664532256000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431364","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_431369\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] La Msc Bellissima[/caption]\r\n\r\nDopo Costa anche Msc ha deciso di allentare, a partire dal 1° ottobre, i protocolli anti-Covid per le sue crociere nel Mediterraneo, nonché in Nord Europa, nel Mar Rosso, ai Caraibi e alle Antille. La misura, che era già stata introdotta nel mercato Usa, permette ai passeggeri completamente vaccinati (due dosi, o una dose di Johnson & Johnson), di imbarcarsi senza dover presentare l’esito negativo del tampone, che rimane tuttavia consigliato. Tolto anche l'obbligo di vaccinazione, ma pure in questo caso rimane la forte raccomandazione. La necessità di presentare un certificato con esito negativo di un test antigenico o molecolare, effettuato entro le 48 ore dall’imbarco, rimane solo per gli ospiti che non sono completamente vaccinati, che sono guariti dal Covid-19 senza nessuna dose di vaccino, oppure che hanno un’esenzione dal vaccino a causa di condizioni mediche con Qr code.\r\n\r\nPer tutti coloro che andranno in crociera, invece, negli Emirati Arabi Uniti o in Qatar, resta obbligatoria la vaccinazione completa da Covid-19 a partire dai 16 anni. Anche per queste crociere decade l’obbligo del tampone entro le 48 ore dall’imbarco (tranne per chi imbarca da Doha), che resta comunque fortemente consigliato, mentre viene richiesto obbligatoriamente solo ai minori di 16 anni non in possesso del certificato di vaccinazione completa. Infine, per i viaggiatori in partenza per una delle Msc World Cruise o per i Grand Voyages, resta vigente l’obbligatorietà del vaccino da Covid 19 dai 12 anni in su e del test antigenico o molecolare da effettuare nelle 48 ore prima dell’imbarco (dai cinque anni in su).","post_title":"Niente più obbligo di test pre-imbarco anche per gli ospiti vaccinati di Msc","post_date":"2022-09-29T14:58:07+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1664463487000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431361","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Klm entra nella stagione invernale (28 ottobre 2022- 25 marzo 2023) con un network di 163 destinazioni servite: 92 europee e 71 intercontinentali. Le nuove destinazioni saranno Nantes, Rovaniemi, Aarhus e Katowice. Quest’inverno la compagnia continuerà ad operare i suoi voli per Austin, nuova destinazione introdotta durante l’estate 2022. Rispetto all'operativo dello stesso periodo 2019, Klm aumenta poi in maniera decisa l'offerta posti sulle rotte verso il Nord America.\r\n \r\nNel dettaglio, dal 29 ottobre 2022, Nantes sarà servita 2 volte al giorno, mentre sia Aarhus che Katowice saranno servite con voli quotidiani. La rotta per Rovaniemi sarà operata una volta a settimana, dal 3 dicembre fino al 25 marzo 2023. \r\nIn Nord America (Canada, Stati Uniti e Messico), Klm volerà verso 19 destinazioni, con un aumento dell’11% di posti offerti rispetto al 2019. Ad esempio, volerà a Los Angeles 10 volte la settimana quest’inverno, aumentando di 3 voli settimanali la sua offerta rispetto allo scorso inverno. Klm continuerà inoltre ad offrire la meta invernale di Cancun, introdotta nel 2021.\r\nIl numero di posti sui voli per i Caraibi (soprattutto le Antille Olandesi) è stato aumentato di più del 20% per quest’inverno. Il Sud America, invece, registra una crescita del 6% della capacità rispetto  al 2021: il vettore opererà voli giornalieri verso Argentina, Brasile, Cile, Colombia e Perù. Il Costa Rica sarà servito con quattro voli settimanali.\r\n\r\nIn Africa, la compagnia introdurrà tre voli in più verso Cape Town: in aggiunta al volo giornaliero diurno sarà offerto un volo notturno tre volte a settimana. Quest’inverno i clienti potranno anche volare a Zanzibar in combinazione con Dar es Salaam.\r\nIn Asia, spicca la ripresa dei voli diretti verso Tokyo Narita, pur con rotte modificate a causa della chiusura dello spazio aereo russo. Il servizio per Kuala Lumpur verso Giacarta verrà anch’esso operato direttamente quest’inverso e non più via Singapore. Klm ha ripreso a volare per Bangalore e i voli continueranno anche quest’inverno. I voli per la Cina rimarranno limitati per il momento. Klm volerà quiandia Shanghai/Hangzhou tre volte a settimana, con uno stopover a Seoul Incheon.","post_title":"L’inverno di Klm: network di 163 destinazioni. Più 11% la capacità sul Nord America","post_date":"2022-09-29T14:36:05+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1664462165000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431343","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Una crociera Costa è… E' questo il titolo di una serie di incontri in presenza dedicati al trade, che mira a coinvolgere circa 1.500 agenti di viaggio in tutta Italia. L’obiettivo è quello di presentare in anteprima, anche attraverso momenti di divertimento come aperitivi e silent disco, le caratteristiche  di una vacanza a bordo delle navi Costa.\r\n\r\nGli eventi sono partiti da Roma il 27 settembre e toccheranno prossimamente 17 località, per tutto il mese di ottobre: Pescara, Lecce, Bari, Napoli, Catania, Palermo, Vibo Valentia, Torino, Milano, Albenga, Genova, Lonato, Padova, Ravenna, Ancona e Pisa. “È giunto il momento di ritornare sul territorio per incontrare gli agenti e lavorare insieme alla prossima stagione - spiega il direttore vendite Italia, Riccardo Fantoni -. Sono loro i primi ambasciatori del nostro prodotto. Per questo vogliamo condividere con loro nel miglior modo possibile, ovvero incontrandoci di persona, le esperienze uniche offerte dalle crociere Costa”. La compagnia per il prossimo inverno propone un programma che comprende il Mediterraneo occidentale, gli Emirati e i Caraibi. \r\n\r\n \r\n\r\n ","post_title":"Al via un roadshow Costa che mira a coinvolgere circa 1.500 adv in 17 località diverse","post_date":"2022-09-29T11:51:09+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1664452269000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431321","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Anche dopo l’estate continua il trend delle richieste dei tour guidati in Italia, che nel periodo autunnale, oltre alle suggestioni cromatiche di alcuni itinerari come il Trentino, il Chianti e la Val d’Orcia, vede confermate sul sito, sempre aggiornato, numerose date anche per i tour in Puglia, Basilicata e Sicilia. Molte sono infatti le proposte nel calendario autunnale di Boscolo Tours, che per la stagione conferma le partenze dei suoi viaggi guidati nelle destinazioni più richieste nella nostra Penisola, ma anche in Europa e in Medio Oriente.\r\n\r\nNel Vecchio continente i viaggi dei ponti comprendono in particolare percorsi guidati in Francia, Germania e Grecia, quest’ultima con ottime performance in una delle stagioni migliori per pensare di visitare il circuito classico. Per il ponte del primo novembre le richieste si indirizzano su classici come lo short break di quattro giorni a Vienna e le combinazioni della capitale austriaca con Praga e Budapest, o con Salisburgo e Monaco in tour guidati di sette giorni.\r\n\r\nNel medio raggio il booking Boscolo registra ancora una forte richiesta per la destinazione Turchia, con numeri che nel corso della stagione hanno già superato quelli del 2019; il tutto, assieme alla Giordania, altra meta top dai grandi numeri. Le riaperture di Marocco e Egitto, infine, mostrano previsioni promettenti per le partenze dell’ultimo trimestre 2022, in cui il Gran Tour del Marocco e la Crociera sul Nilo sono già tra le prime scelte del periodo delle feste di fine anno.","post_title":"Boscolo conferma le partenze autunnali dei viaggi guidati per Italia, Europa e Medio Oriente","post_date":"2022-09-29T10:19:48+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1664446788000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431313","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_424188\" align=\"alignleft\" width=\"277\"] Beppe Pellegrino[/caption]\r\n\r\nSono sette le nuove destinazioni di Amo il Mondo. C'è aria di novità nella programmazione del tour operator tailor made di casa Uvet, che arricchisce la propria offerta con alcune proposte inedite che diversificano ulteriormente il prodotto (India, Giordania, Corea, Islanda, Israele, Laos, Algeria), a cui si aggiunge anche un nuovo catalogo dedicato agli honeymooners. \r\n\r\n“La sensibilità di chi, da sempre, lavora al fianco delle agenzie di viaggio, come Amo il Mondo – afferma Beppe Pellegrino, direttore generale di Uvet Viaggi Turismo – serve a soddisfare, e a volte anticipare, le esigenze del trade. L’obiettivo è quello di intercettare i desiderata di un’utenza desiderosa di vivere una vacanza lontana dalle rotte più classiche e dai tour di impostazione tradizionale. Per valorizzare al meglio le novità, frutto di un grande lavoro di squadra, supporteremo strategicamente il lancio con un piano articolato e impattante di azioni che conta una campagna social e cover Facebook dedicata, un pieghevole, webinar tematici, banner, dem e offerte promozionali\".\r\n\r\n“Oltre alle sette novità di prodotto, abbiamo elaborato un nuovo catalogo viaggi di nozze, che continua a essere il target più importante per noi – aggiunge Roberto Servetti, direttore prodotto di Amo il Mondo –. Tra le proposte più caratteristiche il tour del Laos in treno veloce, per ammirare risaie e la foresta pluviale da un altro punto di vista, la visita della Giordania che include il pernottamento nel deserto sotto le stelle, una interessante proposta con visita a Los Angeles e isole Fiji più crociera culturale alla scoperta delle genti e delle tradizioni del Pacifico e, infine, un molto apprezzato itinerario fra Bali, Java e Kura Kura\".\r\n\r\nOltre alle novità già citate, confermata e rinnovata la programmazione delle altre destinazioni. A fianco a Stati Uniti, Canada, Messico e Caraibi, sempre molto richieste sono Kenya e Tanzania, Sudafrica e Namibia, nonché Seychelles, Mauritius, Maldive, Madagascar e Sri Lanka, oltre alle intramontabili Thailandia, Indonesia, Malesia, Indocina e Indonesia fino ad Australia, Nuova Zelanda, Polinesia, Fiji e Cook.","post_title":"Amo il Mondo amplia l'offerta con sette nuove destinazioni e un catalogo honeymooners inedito","post_date":"2022-09-29T09:49:27+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":["nofascione"],"post_tag_name":["nofascione"]},"sort":[1664444967000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti