16 October 2021

Omio, con “the open travel index” tutte le info aggiornate su tutti i paesi

[ 0 ]

Omio contribuisce al riavvio del turismo, grazie a una nuova risorsa online, The Open Travel Index, creata per assistere i viaggiatori, aiutandoli a capire facilmente in quali paesi europei possono viaggiare. Una volta riaperte le frontiere, una delle principali sfide per i viaggi internazionali sarà rappresentata dalle significative differenze tra le normative vigenti nei vari paesi. Nel giro di pochi giorni, la domanda più frequente tra i viaggiatori sarà “dove posso andare in sicurezza?”.

Scoprirlo sarà facile grazie al nuovo strumento di rilevamento interattivo messo a disposizione da Omio, che aiuta gli utenti a risolvere ogni dubbio fornendo loro accesso immediato a informazioni aggiornate mentre attraversano frontiere, cambiano voli, autobus, treni e traghetti o si spostano all’interno di una stessa nazione, ma con standard diversi da regione a regione. The Open Travel Index, stilato da Omio, consente agli utenti di ottenere informazioni su come i diversi paesi hanno reagito alla pandemia e sulla velocità con cui le restrizioni sui viaggi vengono revocate. «Con la ripresa dei viaggi, Omio ha riconosciuto la propria responsabilità nell’aiutare non solo i suoi utenti, ma l’intero settore – commenta  Justin Wang, director of brand di Omio – Volevamo creare uno strumento sapendo che ogni paese sta procedendo con un ritmo diverso all’eliminazione delle restrizioni.

La prima domanda di tutti è “dove posso andare in sicurezza?”. Con così tante informazioni in circolazione che vengono aggiornate in momenti diversi, ci auguriamo che questa risorsa aiuti i viaggiatori a sentirsi sicuri e tranquilli quando viaggiano, ma soprattutto di ritrovare il nostro amore per i viaggi». All’interno della sezione dedicata ai provider, i viaggiatori potranno consultare tutte le misure specifiche che potrebbero essere richieste da oltre 50 servizi di trasporto, come, ad esempio, l’obbligo di indossare la mascherina o la necessità di possedere una certificazione di idoneità al viaggio. Le misure di sicurezza messe in atto dalle singole compagnie insieme alle politiche di prenotazione e cancellazione aggiornate, saranno presenti anche nell’hub, aggiornato settimanalmente, per agevolare ancor più gli spostamenti in tutta serenità.

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti