21 September 2021

Expedia: cresce il Sud Italia; boom per Basilicata e Calabria

[ 0 ]

I dati di Expedia Group rivelano la straordinaria crescita delle regioni centro–meridionali: +60% anno su anno per Basilicata, +40% anno su anno per Calabria nel primo trimestre dell’anno. Anche l’Abruzzo sta registrando una buona crescita, evidenziando un +10% anno su anno nei primi tre mesi del 2019 .

Molto attraenti dal punto di vista naturalistico, ma anche famose per la loro ampia offerta enogastronomica, popolari per le loro bellissime costiere e conosciute come patria di città di livello mondiale, queste tre regioni hanno registrato degli interessanti risultati per quanto riguarda la domanda nazionale e internazionale di turismo. I dati dei primi tre mesi del 2019 evidenziano come la Basilicata, regione di Matera, nota come la città dei Sassi, ma anche Capitale europea della cultura 2019, abbia registrato la più alta crescita della domanda turistica tra le tre regioni, con un aumento del 60% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. I suoi piccoli e affascinanti borghi, la genuinità dei sapori e dei colori dei suoi luoghi rendono questa regione straordinariamente apprezzata dai viaggiatori.

«Nel primo trimestre dell’anno, il turismo delle regioni meridionali sta crescendo come mai prima d’ora, soprattutto grazie all’ampia varietà di bellezze che è possibile ammirare. E la nostra piattaforma consente ai viaggiatori di prenotare in queste aree – ha commentato Giovanni Moretto, direttore market management Italia, Expedia Group – Infatti, grazie all’impegno di Expedia Group nel supportare gli albergatori locali con le più recenti innovazioni e tecnologie, l’Italia continua ad attrarre sia viaggiatori nazionali sia viaggiatori internazionali, specialmente coloro che provengono da Cina e Russia, con una crescita poco oltre il 120% e di circa il 70% rispettivamente durante i primi tre mesi dell’anno. Una straordinaria rivelazione è, inoltre, la domanda di turismo proveniente dalla Grecia: i dati evidenziano, infatti, un aumento di oltre il 160% della domanda».




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti