26 November 2022

Santa Margherita Ligure, Ö Magazin, il bistrot tra i caruggi, punta su sapori e profumi della Liguria

[ 0 ]

Ö Magazin, il bistrot a Santa Margherita Ligure, spin off dello storico ristorante a Portofino della famiglia Mussini, dal prossimo dicembre, si presenta con un’offerta rinnovata, che punta a proporre i più iconici piatti regionali nella loro autenticità.

Ringraziando l’imprenditore milanese Marcello Forti per il contributo apportato durante la stagione estiva con la formula del bistrot, Simona ed Emilia Mussini danno così vita a l’Österia Ö Magazin, Cucina genovese di riconoscenza, un progetto che nasce dall’intento rinnovato di proporre le tipiche ricette della tradizione gastronomica locale e riportare in auge i veri sapori e profumi di Liguria.

Un inno alle tavole di pizzo, al profumo di lavanda che permeava l’atmosfera nelle antiche case nobiliari e ad una grande Genova, che torna a vivere grazie alle specialità enogastronomiche che omaggiano la cucina di una volta. A guidare la brigata di cucina della nuova osteria rimane la sapiente mano dello Chef genovese Edoardo Ferrera, cuoco “nomade e irrequieto” che firma un percorso gastronomico nella cucina territoriale della tradizione. Un vero e proprio viaggio attraverso i sapori sinceri e veraci della Liguria, che racconta la storia dalle origini per arrivare ad oggi attraverso proposte in cui passato e presente costituiscono gli ingredienti principali per una vera cucina genovese di riconoscenza.

Il progetto imprenditoriale Ö Magazin nasce originariamente nel 2017 dall’incontro tra le sorelle Simona ed Emilia Mussini e lo Chef Edo Ferrera che, da liguri Doc, vogliono promuovere la propria tradizione gastronomica attraverso una sensibilità romantica, un  ritorno ad uno “spirito di bottega” antico e alla valorizzazione di sapori autentici.

Dal 1990 la storia del ristorante Ö Magazìn a Portofino si lega indissolubilmente a quella della famiglia Mussini e al mondo del mare. Le sorelle Emilia e Simona rilevarono l’attività di quel vecchio “magazzino” dove i nonni custodivano le reti e l’attrezzatura da pesca e ne fecero il ristorante, punto di riferimento che è oggi. La famiglia Mussini, a capo dal 1949 di uno storico cantiere navale fondato da Giorgio Mussini, è da sempre legata al mare e al Tigullio tanto che il richiamo alla nautica e ai suoi elementi è evidente anche nel design e nella concezione del ristorante. Dal 2019 Ö Magazin raddoppia, aprendo il bistrot nel centro storico di Santa Margherita, che da dicembre 2022 si trasformerà nell’ Österia Ö Magazìn, omaggio all’autentica tradizione gastronomica regionale. Tra le novità in programma, anche l’apertura di un’enoteca, in cui verranno serviti i tipici prodotti esclusivi della regione e uno spazio verrà destinato a un laboratorio, nel quale personalità celebri della Liguria potranno utilizzare per presentazioni o degustazioni.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434840 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => C'è anche il tour operator Dirotta da Noi tra le aziende insignite dall'alta onorificenza di bilancio in occasione del quarantacinquesimo evento, terza edizione nazionale del premio Industria Felix - l’Italia che compete, per performance gestionali, affidabilità finanziaria e talvolta sostenibilità. L’evento, organizzato dal trimestrale di economia e finanza Industria Felix Magazine, diretto da Michele Montemurro, in supplemento al Sole 24 Ore, è realizzato in collaborazione con Cerved, università Luiss Guido Carli, Ac Industria Felix, con il sostegno di Confindustria, con il patrocinio di Simest e la partnership istituzionale della regione Puglia. "Un altro importante riconoscimento raggiunto" - afferma Giulio Clementini, product manager di Dirotta da Noi -. Questo grazie a tutto il team guidato da una leadership forte e coesa che ci porta a migliorarci di anno in anno, seguendo obiettivi sempre più ambiziosi". [post_title] => A Dirotta da Noi l'onorificenza di bilancio del premio Industria Felix [post_date] => 2022-11-25T12:19:44+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669378784000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434809 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => A trent’anni di distanza dalla realizzazione del primo importante intervento di riqualificazione urbana firmato da Renzo Piano per la sua città, con oltre 90 milioni di presenze all’attivo, Porto Antico di Genova si anima dal 29 novembre al 3 dicembre con un programma di eventi eclettico e multitarget. Il primo degli appuntamenti in programma, già sold out dopo meno di due giorni dall’annuncio, è l’incontro di martedì 29 novembre alle 18 a Porta Siberia.   Un dialogo, moderato da Mario Paternostro, tra l’architetto Renzo Piano e il presidente della società Porto Antico di Genova Mauro Ferrando che toccherà i grandi temi della riqualificazione del waterfront del capoluogo ligure, dal primo esempio di successo, l’area del Porto Antico, al Waterfront di Levante per accennare, con tutte le sue complessità, alla Genova del futuro. Mercoledì 30 novembre alle 20.30, in Calata Falcone Borsellino, un grande spettacolo a ingresso libero, nel segno della migliore tradizione canora e cabarettistica della città. Quattro gli artisti genovesi che si alterneranno: Antonio Ornano con i suoi irresistibili racconti di vita; Antonella Ruggiero e il suo inarrivabile repertorio; la star internazionale della disco-dance Sabrina Salerno e il rapper Alfa, amatissimo dai giovani. Sabato 3 dicembre alle ore 21 nella Sala Maestrale dei Magazzini del Cotone si terrà lo speciale concerto dell’Ensemble Simone Molinaro “Swinging in the Snow”, in collaborazione con la Fondazione Teatro Carlo Felice. Da venerdì 2 dicembre sarà inoltre riaperta al pubblico La Città dei Bambini e dei Ragazzi, realizzata in collaborazione da Porto Antico di Genova e Costa Edutainment, che si presenterà in una veste totalmente rinnovata: un “experience museum” dedicato ai cinque sensi. «30 anni fa – sottolinea il presidente Mauro Ferrando - nasceva il Porto Antico, grazie anche alla brillante intuizione dell’Architetto Renzo Piano. In questi anni, l’area è cresciuta di importanza e rappresenta, oggi, il cuore pulsante della città. Allo scadere dei 30 anni di vita, Porto Antico S.p.A., sempre per mano  dell’Architetto Piano, si ritrova protagonista dell’ambizioso progetto di riqualificazione urbana del nuovo Waterfront di levante, progetto che interessa le sue darsene, le aree a mare ed il padiglione Fieristico Jean Nouvel». «Il Porto Antico è uno dei luoghi simbolo non solo di Genova e della Liguria, è un simbolo della rinascita e della riconversione di questa città, di una visione di futuro, capace di recuperare una zona affacciata direttamente sul mare e integrarla con la città, rendendola viva e attrattiva- spiega il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti -, il primo passo di quel percorso di crescita della città che l’ha resa, in questi ultimi anni, una meta turistica sempre più apprezzata, una città d’arte affascinante e ricca di sfaccettature. Partendo proprio dall’esempio del Porto Antico, il nostro lavoro va nella direzione di rendere sempre più forte e significativo il legame tra l’acqua e la città, riqualificando e recuperando il fronte mare con il grande lavoro del Waterfront di Levante, il grande progetto, ancora una volta firmato da Renzo Piano, destinato a rendere Genova sempre più iconica, vera capitale del Mediterraneo”. Mario Zanetti, direttore generale di Costa Crociere: «Costa Crociere è lieta di essere a fianco del Porto Antico nei suoi festeggiamenti. Siamo particolarmente vicini a questa realtà, non solo in quanto compagnia genovese che ama e ha sempre sostenuto la sua città. Ma anche perché il Porto Antico è un luogo storico, nel cuore di Genova, che ha saputo rinnovarsi e diventare un volano per la trasformazione in chiave turistica di tutta città. Un processo a cui anche Costa, in oltre 70 anni di storia, ha dato il suo importante contributo».   A fianco di Porto Antico di Genova Spa, per questo importante anniversario, i partner Regione Liguria, Comune di Genova, Camera di Commercio di Genova, Fondazione Teatro Carlo Felice. Sponsor: Iren, Costa Crociere, Free To X. [post_title] => Genova, ricco programma di eventi per i 30 anni del Porto Antico realizzato da Renzo Piano [post_date] => 2022-11-25T10:05:20+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669370720000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434802 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un nuova struttura funzionale a tutte le otto business unit che compongono la società, che oggi, dopo l'ingresso in azienda di ulteriori figure professionali, conta su un totale di 41 collaboratori. Dal 21 novembre il quartier generale del gruppo Oltremare ha cambiato indirizzo, spostandosi in una location strategica, con una logistica degli uffici studiata per ottimizzare le sinergie tra le diverse aree di lavoro e migliorare l’efficienza dei processi. La nuova sede di Napoli è collocata all’interno del complesso Altamira, grande e moderna struttura composta da due edifici che ospitano più di 50 aziende. Nel dettaglio, gli uffici della compagnia sono sviluppati su due piani, con una configurazione strutturata in un open space, a cui si aggiungono quattro locali dedicati allo staff delle business unit operative, nonché il secondo piano, riservato alla direzione. La condivisone degli spazi e la proposta di arredi è in linea con la filosofia aziendale di ricercare un’atmosfera di benessere e di accoglienza, speculare a quella ottenuta nella vecchia sede, finalizzata a creare un clima gradevole e familiare, e quindi a contribuire a migliorare servizi e performance. «Il trasferimento nella nuova sede segna una tappa importante nella storia della nostra azienda - spiega il coo del gruppo Oltremare, Stefano Uva -. Abbiamo investito molto nella nuova struttura, nel rispetto e nell’attenzione anche verso i nostri collaboratori, preservando la facilità di collegamenti rispetto alla sede di lavoro, che ci ha ospitato in tutti questi anni. Per lo sviluppo aziendale e per la nostra tipologia di business era fondamentale individuare uno spazio funzionale, all’avanguardia sia per l’attività quotidiana, sia perché siamo convinti che l’ambiente di lavoro influisce sulle dinamiche lavorative, così come sulle relazioni e sulla produttività». [post_title] => Nuova casa per il gruppo Oltremare: inaugurata la sede nel complesso Altamira di Napoli [post_date] => 2022-11-25T09:54:43+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669370083000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434775 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => DEDE.CO (Destination Design Conference) torna in Liguria . Nasce sette anni fa come Travel marketing days, con la prima edizione svolta a Finale Ligure, e quest’anno ritorna il 13 e 14 dicembre in presenza all’Auditorium di Santa Caterina di Finalborgo e in live streaming. L’edizione 2022 di DEDE.CO intende concentrarsi e interrogarsi sul ruolo che il turismo - e, in particolare, il destination design - può assumere nelle dinamiche di sviluppo e gestione dei territori più piccoli e marginali. La destinazione sarà al centro degli interventi dei relatori in calendario. Il turismo è leva di sviluppo territoriale, il cambio di passo è ragionare di identità non solo in termini di brand, ma di comunità. Invertire il paradigma in quanto non è la domanda che fa l’offerta, ma il territorio che fa la destinazione (e attrae turisti consapevoli). La destinazione è l’espressione della comunità e delle risorse di un luogo: in un’ottica di sostenibilità, non solo ambientale, sono la comunità e le risorse di un territorio a determinare l’offerta turistica della destinazione. Molti gli obiettivi di Dedeco: avviare un confronto tra i vari decision makers, indagare le tendenze attuali e gli scenari futuri del mercato turistico italiano e internazionale, delineare una visione comune del territorio e delle località prese in esame, elaborare nuove proposte di valore e di prodotto turistico, da presentare a un mercato sempre più esigente e segmentato. [post_title] => Finale Ligure ospita dal 13 al 14 dicembre la Destination Design Conference, focus su turismo e sviluppo dei piccoli territori [post_date] => 2022-11-25T09:54:05+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669370045000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434743 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Italo corre verso il 2023 investendo una volta di più sulle agenzie di viaggio, fornendo loro strumenti utili a massimizzare le vendite. Diverse le novità tra cui, una su tutte, è l'annunciato nuovo portale che da fine dicembre consentirà agli adv "di vendere i treni regionali di FS in connessione al network di Italo - afferma Fabrizio Bona, direttore commerciale -. Queste tratte, che di fatto sono un servizio pubblico e senza vincoli esclusivi, consentiranno a un gran numero di passeggeri di fruire in abbinata dei servizi di Alta Velocità. L'agente, da parte sua, sarà in grado di individuare e comparare velocemente la soluzione di viaggio più semplice e conveniente, concludendo con l'emissione di due o più biglietti separati ma con un'unica operazione di acquisto".    Uno strumento in più a disposizione degli adv: "Queste interconnessioni ci consentono di essere capillari come mai finora - aggiunge Marco De Angelis, direttore vendite -. Arriviamo da agenzie che prima non ci vendevano e avremo anche un nuovo presidio commerciale sulle regioni, ampliando la nostra presenza fisica sul territorio".   Territorio che dall'11 dicembre, con l'introduzione dell'orario invernale, vedrà anche un significativo miglioramento del network che conterà 118 servizi al giorno, tra cui spicca il lancio di "altri due servizi veloci Milano-Roma con partenza da Milano Centrale alle ore 07.45 e da Roma Termini alle ore 18.30 e fermate aggiuntive a Roma Tiburtina e Bologna. Orari studiati su misura per i viaggiatori d'affari e che al contempo stimolano le agenzie a lavorare sul segmento business, che è uno dei nostri focus di sviluppo per i prossimi mesi. E se nel passato il numero delle frequenze non ci ha particolarmente aiutato sul fronte bt, ora diventa impossibile dire che Italo ha gap di frequenze".Migliori collegamenti anche per Venezia con due nuovi servizi con partenza da Termini alle ore 15.55 e da Santa Lucia alle ore 12.05. Viene inoltre ottimizzato l’orario di partenza da Roma Termini per Venezia che passa dalle 05.55 alle 06.55. Spinta anche sul versante del multimodale con l'introduzione della fermata Trieste Airport sulla linea Napoli – Roma – Trieste.   Tornando alle agenzie: durante il roadshow invernale che ha preso il via ieri a Milano, per poi proseguire a Bologna, Napoli e Roma, Italo incontrerà circa 200 adv: "Le novità includono anche un cambio della strategia remunerazione di incentivazione con un programma di commissioni value-based che premierà  quelle più performanti. Crediamo fortemente in questo canale distributivi e nella professionalità di tanti, che ora come mai, devono essere propositori e non semplicemente ricettori delle richieste del potenziale cliente".  [post_title] => Italo sulle agenzie: nuovo portale per la vendita dei treni regionali in connessione e focus bt [post_date] => 2022-11-24T13:06:48+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669295208000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434567 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ö Magazin, il bistrot a Santa Margherita Ligure, spin off dello storico ristorante a Portofino della famiglia Mussini, dal prossimo dicembre, si presenta con un’offerta rinnovata, che punta a proporre i più iconici piatti regionali nella loro autenticità. Ringraziando l’imprenditore milanese Marcello Forti per il contributo apportato durante la stagione estiva con la formula del bistrot, Simona ed Emilia Mussini danno così vita a l’Österia Ö Magazin, Cucina genovese di riconoscenza, un progetto che nasce dall’intento rinnovato di proporre le tipiche ricette della tradizione gastronomica locale e riportare in auge i veri sapori e profumi di Liguria. Un inno alle tavole di pizzo, al profumo di lavanda che permeava l’atmosfera nelle antiche case nobiliari e ad una grande Genova, che torna a vivere grazie alle specialità enogastronomiche che omaggiano la cucina di una volta. A guidare la brigata di cucina della nuova osteria rimane la sapiente mano dello Chef genovese Edoardo Ferrera, cuoco “nomade e irrequieto” che firma un percorso gastronomico nella cucina territoriale della tradizione. Un vero e proprio viaggio attraverso i sapori sinceri e veraci della Liguria, che racconta la storia dalle origini per arrivare ad oggi attraverso proposte in cui passato e presente costituiscono gli ingredienti principali per una vera cucina genovese di riconoscenza. Il progetto imprenditoriale Ö Magazin nasce originariamente nel 2017 dall'incontro tra le sorelle Simona ed Emilia Mussini e lo Chef Edo Ferrera che, da liguri Doc, vogliono promuovere la propria tradizione gastronomica attraverso una sensibilità romantica, un  ritorno ad uno “spirito di bottega” antico e alla valorizzazione di sapori autentici. Dal 1990 la storia del ristorante Ö Magazìn a Portofino si lega indissolubilmente a quella della famiglia Mussini e al mondo del mare. Le sorelle Emilia e Simona rilevarono l’attività di quel vecchio “magazzino” dove i nonni custodivano le reti e l’attrezzatura da pesca e ne fecero il ristorante, punto di riferimento che è oggi. La famiglia Mussini, a capo dal 1949 di uno storico cantiere navale fondato da Giorgio Mussini, è da sempre legata al mare e al Tigullio tanto che il richiamo alla nautica e ai suoi elementi è evidente anche nel design e nella concezione del ristorante. Dal 2019 Ö Magazin raddoppia, aprendo il bistrot nel centro storico di Santa Margherita, che da dicembre 2022 si trasformerà nell’ Österia Ö Magazìn, omaggio all’autentica tradizione gastronomica regionale. Tra le novità in programma, anche l’apertura di un’enoteca, in cui verranno serviti i tipici prodotti esclusivi della regione e uno spazio verrà destinato a un laboratorio, nel quale personalità celebri della Liguria potranno utilizzare per presentazioni o degustazioni. [post_title] => Santa Margherita Ligure, Ö Magazin, il bistrot tra i caruggi, punta su sapori e profumi della Liguria [post_date] => 2022-11-24T10:04:01+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669284241000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434504 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un week end nel cuore delle Marche, nel comune di Genga e dintorni, fra bellezze naturali, storiche e prelibatezze enogastronomiche. Il fam trip organizzato dal Consorzio Frasassi, in collaborazione con il Gruppo Travel Quotidiano, ha portato 20 agenti di viaggio di tutta Italia a scoprire il territorio. Gli agenti hanno avuto l'opportunità di fare la visita alle Grotte di Frasassi, un viaggio nelle viscere della terra. Le grotte dove l’uomo poggiò piede per la prima volta il 29 settembre 1971, si estendono per oltre 30 km, dato che ne fa il terzo complesso per lunghezza in Europa. Al pubblico è aperta solo una piccola parte, circa 1.5 km di percorso turistico che quest'anno ha fatto registrare la cifra record di circa 260.000 visitatori. Dalla natura, il fam trip ha "toccato" la storia di Genga che riporta all'omonima famiglia, di cui faceva parte Papa Leone XII. Un piccolo borgo medioevale sede anche del Comune, con il suo Museo istituito attorno al 1980 che raccoglie opere, suppellettili e oggetti di culto di proprietà della Parrocchia di San Clemente e di altre chiese del comprensorio di Genga. Significativo lo sforzo dell’amministrazione comunale nell’allestire una sala all’interno del Museo attrezzata di materiale didattico di ultima generazione, tra cui la visita tridimensionale del territorio, Grotte incluse, dedicato alle scuole e non solo per una conoscenza approfondita del territorio. Un'altra tappa del tour ha coinvolto la frazione di San Vittore Teme dove gli agenti sono rimasti incantati e sorpresi dalla splendida Abbazia di San Vittore, uno dei migliori esempi di architettura romanica nelle Marche. Questo tuffo nella storia si conclude con un percorso di circa 700 metri a piedi nella natura per ammirare il tempio neoclassico del Valadier e l’Eremo di Santa Maria Infra Saxa, due strutture ricavate all’ingresso di una grotta nella stessa vallata delle Grotte di Frasassi. Un particolare ringraziamento va alla direttrice del Consorzio Frasassi Sara Buonacucina e al sindaco del Comune di Genga, Marco Filipponi, per la collaborazione che ha consentito l’ottima e professionale riuscita dell’evento. [gallery ids="434527,434529,434530"]   [post_title] => Consorzio Frasassi: fam trip nel cuore delle Marche, fra natura ed enogastronomia [post_date] => 2022-11-22T10:05:46+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669111546000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434386 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Dopo un’estate in cui è stato riscontrato un raddoppio delle prenotazioni totali di ville e casali di pregio sul 2021, insomma, anche i primi indicatori sulle prossime vacanze natalizie fanno ben sperare. Sarà sicuramente un anno caratterizzato dai last minute, con soggiorni brevi e ricerca di maggiore flessibilità. Sono questi i primi segnali dall’Osservatorio di Emma Villas, azienda leader italiana nel settore del vacation rental (ossia affitti brevi di ville e tenute di pregio con piscina privata), sulle tendenze dei vacanzieri in vista delle imminenti festività natalizie. Il dato conferma la grande prevalenza degli italiani rispetto ai turisti stranieri, un fenomeno registrato già negli ultimi anni (per questo periodo dell’anno almeno un 80% delle prenotazioni proviene proprio dall’Italia). Stando ai primi numeri, 4 turisti su 5 sono italiani (38% residenti al Nord, 50% al Centro, 12% al Sud). Provengono soprattutto dal Lazio (in primis i romani per la loro voglia di evadere dalla città) e dalla Lombardia, con in testa i milanesi. Le regioni più scelte per trascorrere gli ultimi giorni dell’anno? Al primo posto c’è la Toscana, seguita da Umbria e Liguria. Gli abitanti del Bel Paese che stanno facendo questa scelta puntano su dimore di pregio per stare in famiglia, all’insegna del relax, anche se non mancano all’appello le coppie o i giovani. La voglia di stare insieme si traduce, soprattutto, nella richiesta di comfort quali l’ampio salone o soggiorno, un camino con legna in dotazione e spazi interni ludici come le sale biliardo oppure le aree benessere. «La villa sta diventando sempre di più la destinazione e il luogo ideale dove costruire ricordi unici, come quelli legati alle festività del Natale o Capodanno - spiega Giammarco Bisogno, Fondatore e CEO di Emma Villas srl - Si tratta di strutture con standard qualitativi alti: campi da tennis, aree benessere, sale hobby, a disposizione esclusiva del gruppo di ospiti e che consentono di accogliere famiglie o piccoli gruppi nella massima sicurezza e privacy. Ecco perché queste tipologie di residenze sono sempre più scelte come luogo dove trascorrere le vacanze. Un trend positivo che abbiamo già registrato quest’estate, malgrado le preoccupazioni dovute ai rincari. Siamo felici quindi che sempre più connazionali scelgano le nostre strutture, una conferma che ci rende orgogliosi del nostro costante sforzo per rendere le strutture Emma Villas location uniche, che offrono la possibilità di ospitare più di una famiglia e rappresenta la scelta ideale per coloro che desiderano coccolarsi nei comfort e festeggiare in serenità». [post_title] => Natale e Capodanno, per Emma Villas le più richieste sono Toscana, Umbria e Liguria [post_date] => 2022-11-18T13:18:35+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1668777515000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434351 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_425177" align="alignleft" width="300"] C'è anche Verona nei piani di espansione del nuovo brand The Cloud One[/caption] Debutterà a breve a New York il primo indirizzo The Cloud One: il nuovo brand che si appresta a lanciare il gruppo tedesco Motel One per differenziare il proprio raggio d'azione, senza diluire il concept del marchio originario, che oggi conta 85 hotel per oltre 24 mila camere in 12 Paesi europei differenti. Anche The Cloud One, racconta il magazine tedesco hospitalityinside.com, sarà peraltro un brand lifestyle ma, a differenza di Motel One che solitamente prevede la realizzazione di nuovi edifici, si presterà meglio ai progetti di conversione o ribranding. La struttura di New York, in particolate, è un ex Courtyard by Marriott da 326 chiavi situato presso il nuovo World Trade Center con camere più grandi rispetto a quelle tradizionali Motel One e un concept differente per le aree comuni. La seconda struttura in pipeline è a Chicago e riguarda un progetto di nuova realizzazione che originariamente sarebbe dovuto essere brandizzato Andaz (Hyatt), con inaugurazione prevista nel 2025. Nei piani di sviluppo sono però già previste aperture anche a Verona, Londra e Parigi. Nella città scaligera, in particolare, si pensa a un complesso dual brand da realizzarsi presso l'ex Manifattura Tabacchi, vicino alla stazione ferroviaria e non lontano dagli spazi fiera. Comprenderà un Motel One da 251 camere e un Cloud One da 126 chiavi, a cura dello studio di architettura norvegese Snøhetta. [post_title] => Motel One raddoppia e lancia The Cloud One. Il brand in arrivo anche a Verona [post_date] => 2022-11-18T11:10:20+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1668769820000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "santa margherita ligure magazin bistrot caruggi punta sapori profumi della liguria" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":60,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":718,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434840","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"C'è anche il tour operator Dirotta da Noi tra le aziende insignite dall'alta onorificenza di bilancio in occasione del quarantacinquesimo evento, terza edizione nazionale del premio Industria Felix - l’Italia che compete, per performance gestionali, affidabilità finanziaria e talvolta sostenibilità.\r\n\r\nL’evento, organizzato dal trimestrale di economia e finanza Industria Felix Magazine, diretto da Michele Montemurro, in supplemento al Sole 24 Ore, è realizzato in collaborazione con Cerved, università Luiss Guido Carli, Ac Industria Felix, con il sostegno di Confindustria, con il patrocinio di Simest e la partnership istituzionale della regione Puglia. \"Un altro importante riconoscimento raggiunto\" - afferma Giulio Clementini, product manager di Dirotta da Noi -. Questo grazie a tutto il team guidato da una leadership forte e coesa che ci porta a migliorarci di anno in anno, seguendo obiettivi sempre più ambiziosi\".","post_title":"A Dirotta da Noi l'onorificenza di bilancio del premio Industria Felix","post_date":"2022-11-25T12:19:44+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1669378784000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434809","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"A trent’anni di distanza dalla realizzazione del primo importante intervento di riqualificazione urbana firmato da Renzo Piano per la sua città, con oltre 90 milioni di presenze all’attivo, Porto Antico di Genova si anima dal 29 novembre al 3 dicembre con un programma di eventi eclettico e multitarget.\r\n\r\nIl primo degli appuntamenti in programma, già sold out dopo meno di due giorni dall’annuncio, è l’incontro di martedì 29 novembre alle 18 a Porta Siberia.   Un dialogo, moderato da Mario Paternostro, tra l’architetto Renzo Piano e il presidente della società Porto Antico di Genova Mauro Ferrando che toccherà i grandi temi della riqualificazione del waterfront del capoluogo ligure, dal primo esempio di successo, l’area del Porto Antico, al Waterfront di Levante per accennare, con tutte le sue complessità, alla Genova del futuro.\r\n\r\nMercoledì 30 novembre alle 20.30, in Calata Falcone Borsellino, un grande spettacolo a ingresso libero, nel segno della migliore tradizione canora e cabarettistica della città. Quattro gli artisti genovesi che si alterneranno: Antonio Ornano con i suoi irresistibili racconti di vita; Antonella Ruggiero e il suo inarrivabile repertorio; la star internazionale della disco-dance Sabrina Salerno e il rapper Alfa, amatissimo dai giovani.\r\n\r\nSabato 3 dicembre alle ore 21 nella Sala Maestrale dei Magazzini del Cotone si terrà lo speciale concerto dell’Ensemble Simone Molinaro “Swinging in the Snow”, in collaborazione con la Fondazione Teatro Carlo Felice.\r\n\r\nDa venerdì 2 dicembre sarà inoltre riaperta al pubblico La Città dei Bambini e dei Ragazzi, realizzata in collaborazione da Porto Antico di Genova e Costa Edutainment, che si presenterà in una veste totalmente rinnovata: un “experience museum” dedicato ai cinque sensi.\r\n\r\n«30 anni fa – sottolinea il presidente Mauro Ferrando - nasceva il Porto Antico, grazie anche alla brillante intuizione dell’Architetto Renzo Piano. In questi anni, l’area è cresciuta di importanza e rappresenta, oggi, il cuore pulsante della città. Allo scadere dei 30 anni di vita, Porto Antico S.p.A., sempre per mano  dell’Architetto Piano, si ritrova protagonista dell’ambizioso progetto di riqualificazione urbana del nuovo Waterfront di levante, progetto che interessa le sue darsene, le aree a mare ed il padiglione Fieristico Jean Nouvel».\r\n\r\n«Il Porto Antico è uno dei luoghi simbolo non solo di Genova e della Liguria, è un simbolo della rinascita e della riconversione di questa città, di una visione di futuro, capace di recuperare una zona affacciata direttamente sul mare e integrarla con la città, rendendola viva e attrattiva- spiega il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti -, il primo passo di quel percorso di crescita della città che l’ha resa, in questi ultimi anni, una meta turistica sempre più apprezzata, una città d’arte affascinante e ricca di sfaccettature. Partendo proprio dall’esempio del Porto Antico, il nostro lavoro va nella direzione di rendere sempre più forte e significativo il legame tra l’acqua e la città, riqualificando e recuperando il fronte mare con il grande lavoro del Waterfront di Levante, il grande progetto, ancora una volta firmato da Renzo Piano, destinato a rendere Genova sempre più iconica, vera capitale del Mediterraneo”.\r\n\r\nMario Zanetti, direttore generale di Costa Crociere: «Costa Crociere è lieta di essere a fianco del Porto Antico nei suoi festeggiamenti. Siamo particolarmente vicini a questa realtà, non solo in quanto compagnia genovese che ama e ha sempre sostenuto la sua città. Ma anche perché il Porto Antico è un luogo storico, nel cuore di Genova, che ha saputo rinnovarsi e diventare un volano per la trasformazione in chiave turistica di tutta città. Un processo a cui anche Costa, in oltre 70 anni di storia, ha dato il suo importante contributo».  \r\n\r\nA fianco di Porto Antico di Genova Spa, per questo importante anniversario, i partner Regione Liguria, Comune di Genova, Camera di Commercio di Genova, Fondazione Teatro Carlo Felice. Sponsor: Iren, Costa Crociere, Free To X.","post_title":"Genova, ricco programma di eventi per i 30 anni del Porto Antico realizzato da Renzo Piano","post_date":"2022-11-25T10:05:20+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1669370720000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434802","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Un nuova struttura funzionale a tutte le otto business unit che compongono la società, che oggi, dopo l'ingresso in azienda di ulteriori figure professionali, conta su un totale di 41 collaboratori. Dal 21 novembre il quartier generale del gruppo Oltremare ha cambiato indirizzo, spostandosi in una location strategica, con una logistica degli uffici studiata per ottimizzare le sinergie tra le diverse aree di lavoro e migliorare l’efficienza dei processi. La nuova sede di Napoli è collocata all’interno del complesso Altamira, grande e moderna struttura composta da due edifici che ospitano più di 50 aziende. Nel dettaglio, gli uffici della compagnia sono sviluppati su due piani, con una configurazione strutturata in un open space, a cui si aggiungono quattro locali dedicati allo staff delle business unit operative, nonché il secondo piano, riservato alla direzione.\r\n\r\nLa condivisone degli spazi e la proposta di arredi è in linea con la filosofia aziendale di ricercare un’atmosfera di benessere e di accoglienza, speculare a quella ottenuta nella vecchia sede, finalizzata a creare un clima gradevole e familiare, e quindi a contribuire a migliorare servizi e performance. «Il trasferimento nella nuova sede segna una tappa importante nella storia della nostra azienda - spiega il coo del gruppo Oltremare, Stefano Uva -. Abbiamo investito molto nella nuova struttura, nel rispetto e nell’attenzione anche verso i nostri collaboratori, preservando la facilità di collegamenti rispetto alla sede di lavoro, che ci ha ospitato in tutti questi anni. Per lo sviluppo aziendale e per la nostra tipologia di business era fondamentale individuare uno spazio funzionale, all’avanguardia sia per l’attività quotidiana, sia perché siamo convinti che l’ambiente di lavoro influisce sulle dinamiche lavorative, così come sulle relazioni e sulla produttività».","post_title":"Nuova casa per il gruppo Oltremare: inaugurata la sede nel complesso Altamira di Napoli","post_date":"2022-11-25T09:54:43+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1669370083000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434775","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"DEDE.CO (Destination Design Conference) torna in Liguria . Nasce sette anni fa come Travel marketing days, con la prima edizione svolta a Finale Ligure, e quest’anno ritorna il 13 e 14 dicembre in presenza all’Auditorium di Santa Caterina di Finalborgo e in live streaming.\r\n\r\nL’edizione 2022 di DEDE.CO intende concentrarsi e interrogarsi sul ruolo che il turismo - e, in particolare, il destination design - può assumere nelle dinamiche di sviluppo e gestione dei territori più piccoli e marginali.\r\n\r\nLa destinazione sarà al centro degli interventi dei relatori in calendario. Il turismo è leva di sviluppo territoriale, il cambio di passo è ragionare di identità non solo in termini di brand, ma di comunità. Invertire il paradigma in quanto non è la domanda che fa l’offerta, ma il territorio che fa la destinazione (e attrae turisti consapevoli). La destinazione è l’espressione della comunità e delle risorse di un luogo: in un’ottica di sostenibilità, non solo ambientale, sono la comunità e le risorse di un territorio a determinare l’offerta turistica della destinazione.\r\n\r\nMolti gli obiettivi di Dedeco: avviare un confronto tra i vari decision makers, indagare le tendenze attuali e gli scenari futuri del mercato turistico italiano e internazionale, delineare una visione comune del territorio e delle località prese in esame, elaborare nuove proposte di valore e di prodotto turistico, da presentare a un mercato sempre più esigente e segmentato.","post_title":"Finale Ligure ospita dal 13 al 14 dicembre la Destination Design Conference, focus su turismo e sviluppo dei piccoli territori","post_date":"2022-11-25T09:54:05+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1669370045000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434743","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Italo corre verso il 2023 investendo una volta di più sulle agenzie di viaggio, fornendo loro strumenti utili a massimizzare le vendite. Diverse le novità tra cui, una su tutte, è l'annunciato nuovo portale che da fine dicembre consentirà agli adv \"di vendere i treni regionali di FS in connessione al network di Italo - afferma Fabrizio Bona, direttore commerciale -. Queste tratte, che di fatto sono un servizio pubblico e senza vincoli esclusivi, consentiranno a un gran numero di passeggeri di fruire in abbinata dei servizi di Alta Velocità. L'agente, da parte sua, sarà in grado di individuare e comparare velocemente la soluzione di viaggio più semplice e conveniente, concludendo con l'emissione di due o più biglietti separati ma con un'unica operazione di acquisto\". \r\n \r\n\r\nUno strumento in più a disposizione degli adv: \"Queste interconnessioni ci consentono di essere capillari come mai finora - aggiunge Marco De Angelis, direttore vendite -. Arriviamo da agenzie che prima non ci vendevano e avremo anche un nuovo presidio commerciale sulle regioni, ampliando la nostra presenza fisica sul territorio\".\r\n \r\n\r\n\r\n\r\nTerritorio che dall'11 dicembre, con l'introduzione dell'orario invernale, vedrà anche un significativo miglioramento del network che conterà 118 servizi al giorno, tra cui spicca il lancio di \"altri due servizi veloci Milano-Roma con partenza da Milano Centrale alle ore 07.45 e da Roma Termini alle ore 18.30 e fermate aggiuntive a Roma Tiburtina e Bologna. Orari studiati su misura per i viaggiatori d'affari e che al contempo stimolano le agenzie a lavorare sul segmento business, che è uno dei nostri focus di sviluppo per i prossimi mesi. E se nel passato il numero delle frequenze non ci ha particolarmente aiutato sul fronte bt, ora diventa impossibile dire che Italo ha gap di frequenze\".Migliori collegamenti anche per Venezia con due nuovi servizi con partenza da Termini alle ore 15.55 e da Santa Lucia alle ore 12.05. Viene inoltre ottimizzato l’orario di partenza da Roma Termini per Venezia che passa dalle 05.55 alle 06.55. Spinta anche sul versante del multimodale con l'introduzione della fermata Trieste Airport sulla linea Napoli – Roma – Trieste.\r\n\r\n\r\n \r\nTornando alle agenzie: durante il roadshow invernale che ha preso il via ieri a Milano, per poi proseguire a Bologna, Napoli e Roma, Italo incontrerà circa 200 adv: \"Le novità includono anche un cambio della strategia remunerazione di incentivazione con un programma di commissioni value-based che premierà  quelle più performanti. Crediamo fortemente in questo canale distributivi e nella professionalità di tanti, che ora come mai, devono essere propositori e non semplicemente ricettori delle richieste del potenziale cliente\". ","post_title":"Italo sulle agenzie: nuovo portale per la vendita dei treni regionali in connessione e focus bt","post_date":"2022-11-24T13:06:48+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1669295208000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434567","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ö Magazin, il bistrot a Santa Margherita Ligure, spin off dello storico ristorante a Portofino della famiglia Mussini, dal prossimo dicembre, si presenta con un’offerta rinnovata, che punta a proporre i più iconici piatti regionali nella loro autenticità.\r\n\r\nRingraziando l’imprenditore milanese Marcello Forti per il contributo apportato durante la stagione estiva con la formula del bistrot, Simona ed Emilia Mussini danno così vita a l’Österia Ö Magazin, Cucina genovese di riconoscenza, un progetto che nasce dall’intento rinnovato di proporre le tipiche ricette della tradizione gastronomica locale e riportare in auge i veri sapori e profumi di Liguria.\r\n\r\nUn inno alle tavole di pizzo, al profumo di lavanda che permeava l’atmosfera nelle antiche case nobiliari e ad una grande Genova, che torna a vivere grazie alle specialità enogastronomiche che omaggiano la cucina di una volta. A guidare la brigata di cucina della nuova osteria rimane la sapiente mano dello Chef genovese Edoardo Ferrera, cuoco “nomade e irrequieto” che firma un percorso gastronomico nella cucina territoriale della tradizione. Un vero e proprio viaggio attraverso i sapori sinceri e veraci della Liguria, che racconta la storia dalle origini per arrivare ad oggi attraverso proposte in cui passato e presente costituiscono gli ingredienti principali per una vera cucina genovese di riconoscenza.\r\n\r\nIl progetto imprenditoriale Ö Magazin nasce originariamente nel 2017 dall'incontro tra le sorelle Simona ed Emilia Mussini e lo Chef Edo Ferrera che, da liguri Doc, vogliono promuovere la propria tradizione gastronomica attraverso una sensibilità romantica, un  ritorno ad uno “spirito di bottega” antico e alla valorizzazione di sapori autentici.\r\n\r\nDal 1990 la storia del ristorante Ö Magazìn a Portofino si lega indissolubilmente a quella della famiglia Mussini e al mondo del mare. Le sorelle Emilia e Simona rilevarono l’attività di quel vecchio “magazzino” dove i nonni custodivano le reti e l’attrezzatura da pesca e ne fecero il ristorante, punto di riferimento che è oggi. La famiglia Mussini, a capo dal 1949 di uno storico cantiere navale fondato da Giorgio Mussini, è da sempre legata al mare e al Tigullio tanto che il richiamo alla nautica e ai suoi elementi è evidente anche nel design e nella concezione del ristorante. Dal 2019 Ö Magazin raddoppia, aprendo il bistrot nel centro storico di Santa Margherita, che da dicembre 2022 si trasformerà nell’ Österia Ö Magazìn, omaggio all’autentica tradizione gastronomica regionale. Tra le novità in programma, anche l’apertura di un’enoteca, in cui verranno serviti i tipici prodotti esclusivi della regione e uno spazio verrà destinato a un laboratorio, nel quale personalità celebri della Liguria potranno utilizzare per presentazioni o degustazioni.","post_title":"Santa Margherita Ligure, Ö Magazin, il bistrot tra i caruggi, punta su sapori e profumi della Liguria","post_date":"2022-11-24T10:04:01+00:00","category":["incoming"],"category_name":["Incoming"],"post_tag":[]},"sort":[1669284241000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434504","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":" Un week end nel cuore delle Marche, nel comune di Genga e dintorni, fra bellezze naturali, storiche e prelibatezze enogastronomiche. Il fam trip organizzato dal Consorzio Frasassi, in collaborazione con il Gruppo Travel Quotidiano, ha portato 20 agenti di viaggio di tutta Italia a scoprire il territorio. Gli agenti hanno avuto l'opportunità di fare la visita alle Grotte di Frasassi, un viaggio nelle viscere della terra. Le grotte dove l’uomo poggiò piede per la prima volta il 29 settembre 1971, si estendono per oltre 30 km, dato che ne fa il terzo complesso per lunghezza in Europa. Al pubblico è aperta solo una piccola parte, circa 1.5 km di percorso turistico che quest'anno ha fatto registrare la cifra record di circa 260.000 visitatori.\r\nDalla natura, il fam trip ha \"toccato\" la storia di Genga che riporta all'omonima famiglia, di cui faceva parte Papa Leone XII. Un piccolo borgo medioevale sede anche del Comune, con il suo Museo istituito attorno al 1980 che raccoglie opere, suppellettili e oggetti di culto di proprietà della Parrocchia di San Clemente e di altre chiese del comprensorio di Genga. Significativo lo sforzo dell’amministrazione comunale nell’allestire una sala all’interno del Museo attrezzata di materiale didattico di ultima generazione, tra cui la visita tridimensionale del territorio, Grotte incluse, dedicato alle scuole e non solo per una conoscenza approfondita del territorio.\r\nUn'altra tappa del tour ha coinvolto la frazione di San Vittore Teme dove gli agenti sono rimasti incantati e sorpresi dalla splendida Abbazia di San Vittore, uno dei migliori esempi di architettura romanica nelle Marche. Questo tuffo nella storia si conclude con un percorso di circa 700 metri a piedi nella natura per ammirare il tempio neoclassico del Valadier e l’Eremo di Santa Maria Infra Saxa, due strutture ricavate all’ingresso di una grotta nella stessa vallata delle Grotte di Frasassi.\r\nUn particolare ringraziamento va alla direttrice del Consorzio Frasassi Sara Buonacucina e al sindaco del Comune di Genga, Marco Filipponi, per la collaborazione che ha consentito l’ottima e professionale riuscita dell’evento.\r\n[gallery ids=\"434527,434529,434530\"]\r\n ","post_title":"Consorzio Frasassi: fam trip nel cuore delle Marche, fra natura ed enogastronomia","post_date":"2022-11-22T10:05:46+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1669111546000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434386","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Dopo un’estate in cui è stato riscontrato un raddoppio delle prenotazioni totali di ville e casali di pregio sul 2021, insomma, anche i primi indicatori sulle prossime vacanze natalizie fanno ben sperare. Sarà sicuramente un anno caratterizzato dai last minute, con soggiorni brevi e ricerca di maggiore flessibilità. Sono questi i primi segnali dall’Osservatorio di Emma Villas, azienda leader italiana nel settore del vacation rental (ossia affitti brevi di ville e tenute di pregio con piscina privata), sulle tendenze dei vacanzieri in vista delle imminenti festività natalizie.\r\n\r\nIl dato conferma la grande prevalenza degli italiani rispetto ai turisti stranieri, un fenomeno registrato già negli ultimi anni (per questo periodo dell’anno almeno un 80% delle prenotazioni proviene proprio dall’Italia). Stando ai primi numeri, 4 turisti su 5 sono italiani (38% residenti al Nord, 50% al Centro, 12% al Sud). Provengono soprattutto dal Lazio (in primis i romani per la loro voglia di evadere dalla città) e dalla Lombardia, con in testa i milanesi.\r\n\r\nLe regioni più scelte per trascorrere gli ultimi giorni dell’anno? Al primo posto c’è la Toscana, seguita da Umbria e Liguria. Gli abitanti del Bel Paese che stanno facendo questa scelta puntano su dimore di pregio per stare in famiglia, all’insegna del relax, anche se non mancano all’appello le coppie o i giovani. La voglia di stare insieme si traduce, soprattutto, nella richiesta di comfort quali l’ampio salone o soggiorno, un camino con legna in dotazione e spazi interni ludici come le sale biliardo oppure le aree benessere.\r\n\r\n«La villa sta diventando sempre di più la destinazione e il luogo ideale dove costruire ricordi unici, come quelli legati alle festività del Natale o Capodanno - spiega Giammarco Bisogno, Fondatore e CEO di Emma Villas srl - Si tratta di strutture con standard qualitativi alti: campi da tennis, aree benessere, sale hobby, a disposizione esclusiva del gruppo di ospiti e che consentono di accogliere famiglie o piccoli gruppi nella massima sicurezza e privacy. Ecco perché queste tipologie di residenze sono sempre più scelte come luogo dove trascorrere le vacanze. Un trend positivo che abbiamo già registrato quest’estate, malgrado le preoccupazioni dovute ai rincari. Siamo felici quindi che sempre più connazionali scelgano le nostre strutture, una conferma che ci rende orgogliosi del nostro costante sforzo per rendere le strutture Emma Villas location uniche, che offrono la possibilità di ospitare più di una famiglia e rappresenta la scelta ideale per coloro che desiderano coccolarsi nei comfort e festeggiare in serenità».","post_title":"Natale e Capodanno, per Emma Villas le più richieste sono Toscana, Umbria e Liguria","post_date":"2022-11-18T13:18:35+00:00","category":["incoming"],"category_name":["Incoming"],"post_tag":[]},"sort":[1668777515000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434351","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_425177\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] C'è anche Verona nei piani di espansione del nuovo brand The Cloud One[/caption]\r\n\r\nDebutterà a breve a New York il primo indirizzo The Cloud One: il nuovo brand che si appresta a lanciare il gruppo tedesco Motel One per differenziare il proprio raggio d'azione, senza diluire il concept del marchio originario, che oggi conta 85 hotel per oltre 24 mila camere in 12 Paesi europei differenti. Anche The Cloud One, racconta il magazine tedesco hospitalityinside.com, sarà peraltro un brand lifestyle ma, a differenza di Motel One che solitamente prevede la realizzazione di nuovi edifici, si presterà meglio ai progetti di conversione o ribranding. La struttura di New York, in particolate, è un ex Courtyard by Marriott da 326 chiavi situato presso il nuovo World Trade Center con camere più grandi rispetto a quelle tradizionali Motel One e un concept differente per le aree comuni.\r\n\r\nLa seconda struttura in pipeline è a Chicago e riguarda un progetto di nuova realizzazione che originariamente sarebbe dovuto essere brandizzato Andaz (Hyatt), con inaugurazione prevista nel 2025. Nei piani di sviluppo sono però già previste aperture anche a Verona, Londra e Parigi. Nella città scaligera, in particolare, si pensa a un complesso dual brand da realizzarsi presso l'ex Manifattura Tabacchi, vicino alla stazione ferroviaria e non lontano dagli spazi fiera. Comprenderà un Motel One da 251 camere e un Cloud One da 126 chiavi, a cura dello studio di architettura norvegese Snøhetta.","post_title":"Motel One raddoppia e lancia The Cloud One. Il brand in arrivo anche a Verona","post_date":"2022-11-18T11:10:20+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1668769820000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti