13 July 2024

La Grecia punta a riportare il turismo ai livelli pre-crisi già nel 2022

[ 0 ]

La Grecia compie uno scatto in avanti e punta a riportare il turismo ai livelli del 2019, già da quest’anno. E’ Vassilis Kikilias, ministro del turismo greco, a sottolineare le ambizioni del Paese, la cui industria turistica contribuisce in maniera significativa all’economia nazionale ed è stata finora in grado di adattarsi alle nuove condizioni imposte dai due anni di pandemia.

Nel dicembre 2021, i dati pubblicati dall’European Travel and Council (ETC) hanno rivelato che il turismo negli stati membri dell’Unione europea ha segnato un calo del 77% rispetto ai livelli pre-pandemia: ma la Grecia è riuscita a evitare crolli drastici dei numeri, con una diminuzione dei pernottamenti limitata al -19% rispetto alle cifre del 2019.

Il ministro del turismo della Grecia ha sottolineato che gli obiettivi per quest’anno, tra gli altri, includono: il miglioramento delle principali infrastrutture turistiche; la creazione di una task force per la gestione della crisi; la digitalizzazione dell’industria turistica; assicurarsi che le opzioni di aggiornamento e riqualificazione siano disponibili per i professionisti del turismo. 

Il ministero auspica inoltre l’allungamento della stagione turistica, così come ad attrarre mercati più alto spendenti e ulteriori investimenti turistici, alla promozione dei viaggi in crociera e alle buone pratiche di turismo sostenibile.

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471237 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L’Osservatorio Astoi Confindustria Viaggi traccia una panoramica sull’andamento delle prenotazioni delle vacanze estive 2024, dei comportamenti di acquisto e delle preferenze degli italiani nella scelta di viaggi e vacanze. I dati confermano una stagione positiva con ricavi in crescita del 5% rispetto al pari periodo del 2023, che era stato un anno record per il turismo organizzato. Molti consumatori hanno optato per la prenotazione anticipata, che consente ampia gamma di scelta e prezzi più convenienti, tanto che per l’estate 2024 la formula “Early Booking” rappresenta l’opzione di prenotazione più utilizzata. Un ulteriore strumento a disposizione dei viaggiatori per facilitare l’acquisto delle proprie vacanze, e che sta riscuotendo molti consensi, è il Buy Now Pay Later, che consente di dilazionare i pagamenti senza interessi. Qualche debolezza «Le prenotazioni per l’estate 2024 sono in crescita per tutti i nostri associati, con un incremento medio del 5% - afferma Pier Ezhaya, presidente di Astoi -.. Emerge, complessivamente, un andamento positivo contraddistinto da un significativo anticipo delle prenotazioni che si concentra tra dicembre e febbraio e che assicura la più ampia gamma di scelta ed i prezzi più interessanti.   «Dopo il rimbalzo post pandemia del 2023 la domanda evidenzia qualche segnale di debolezza anche in virtù dell’inflazione che, pur essendo minore di quella degli anni precedenti, si fa comunque sentire sul budget vacanza degli italiani. In ogni caso il settore rimane in forte crescita e, pur adeguando le scelte per contenere gli impatti inflattivi, la vacanza si riconferma un bene primario e incomprimibile per gli italiani e ci induce a guardare con ottimismo al futuro». Tre fasi Il flusso delle prenotazioni per la stagione estiva 2024 ha vissuto tre fasi. Un elevato advance booking che si è protratto da dicembre ‘23 sino a fine febbraio ’24; una contrazione della domanda da marzo a maggio ’24; una ripresa delle prenotazioni in giugno. Si rileva una decisa attenzione ed elasticità al prezzo da parte degli italiani in fase di acquisto. I costi sono aumentati di circa il 5% e i prezzi hanno seguito questi incrementi. Relativamente al trasporto aereo, il caro voli è inevitabile conseguenza del ritardo nella consegna degli aeromobili da parte dei produttori e dell’aumento dei costi operativi, dalla manutenzione ai diritti di sorvolo, non ultimo del costo del carburante. In estate si muovono in prevalenza famiglie e coppie, anche se aumentano le richieste dei viaggiatori singoli che scelgono viaggi di gruppo con accompagnatore, anche perché offrono tra i plus la condivisione di esperienze e affinità di interessi. Si conferma sempre importante la richiesta per la vacanza nei club; tuttavia, si assiste a una grande crescita delle prenotazioni per tour e viaggi itineranti con esperienze all’interno dei circuiti.  Famiglie Il segmento famiglie si è mosso in anticipo. A fronte di un innegabile rialzo dei prezzi rispetto al pre-pandemia, gli aumenti dell’estate 2024 sono stati più contenuti rispetto all’anno scorso e non hanno privato le famiglie di ciò che ormai è divenuto un bene primario e incomprimibile come la vacanza.  Si conferma in costante incremento la domanda del target alto-spendente che prenota con largo anticipo, è molto informato sulle destinazioni, richiede assistenza costante, itinerari ed esperienze inedite. Anche per soddisfare le esigenze di questo target, i tour operator sono i referenti più adatti, grazie al know-how in termini di conoscenza del prodotto, del territorio e dei servizi proposti e per i consolidati rapporti con i fornitori. Durata media e destinazioni La durata media delle vacanze prenotate dagli italiani nell’estate 2024 è di 8,5 giorni per i soggiorni balneari e 11 giorni per tour e viaggi itineranti. La spesa media a persona si attesta intorno a 920 euro per corto e medio raggio in format ”No Frills” e  1.140 euro con format club e villaggi; per quanto riguarda il lungo raggio 2.400 euro per vacanze mare con format club e villaggi e 3.600 euro per viaggi su misura. In Italia le mete più richieste sono Sardegna, Sicilia, Calabria e Puglia. Il Mediterraneo beneficia della flessione registrata dall’Egitto, a favore di maggiori flussi verso Grecia, Baleari e Tunisia. Il Nord Europa, in particolare Islanda e Norvegia, richiama molti viaggiatori che scelgono viaggi itineranti e un intenso contatto con la natura. Per quanto riguarda il medio raggio il Mar Rosso si conferma una destinazione sempre molto richiesta, nonostante il conflitto in Medio Oriente abbia determinato una contrazione delle prenotazioni del 20% rispetto all’estate 2023, a favore di Capo Verde e Mediterraneo che conquistano quote di mercato. Lungo raggio Il lungo raggio vede in testa Stati Uniti, il Giappone, l’Indonesia, l’East Africa con Tanzania, Kenya e Madagascar. Stilando una sorta di classifica, Giappone ed East Africa hanno segnato un boom di richieste, a fronte di destinazioni in calo come Giordania e Israele. La stagione estiva è tradizionalmente quella più richiesta per le crociere di durata media di una settimana. Tra le mete preferite spicca il Mediterraneo occidentale, seguito dal Mediterraneo orientale, con la Grecia come destinazione prediletta, oltre alle crociere in Nord Europa, che includono i fiordi norvegesi, oppure quelle di due o tre settimane sino alle isole Lofoten, Groenlandia, Islanda e Regno Unito. Non manca all’appello il segmento viaggi studio. La durata dei viaggi si attesta intorno alle due settimane, in cui si alterna lo studio della lingua alla scoperta del territorio, arricchita da esperienze ludiche, visite guidate ed escursioni.   [post_title] => Astoi: crescita del 5% dei ricavi. C'è qualche segnale di debolezza [post_date] => 2024-07-11T11:28:59+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720697339000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471223 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Riduzione del 20% sul biglietto di ritorno per le tratte Brindisi-Corfù e Brindisi-Igoumenitsa (diritti fissi, costi Eu_Ets e servizi di bordo esclusi), se prenotato contestualmente a quello di andata. E' attiva tutta l'anno, e dunque anche per l'estate, la promozione Sconto ritorno Grecia di Grimaldi Lines. "Ai camperisti dedichiamo poi un'offerta ad hoc: la Camper & Meal, che prevede lo sconto del 30% per chi desidera assaggiare le proposte dello chef di bordo, sia al self-service, sia al ristorante à la carte - racconta la head of passenger department, Francesca Marino. L’offerta è valida per partenze fino al prossimo 17 dicembre sempre sulle tratte Brindisi-Corfù e Brindisi-Igoumenitsa. Per la Grecia sono inoltre valide le tariffe speciali annuali, tra cui l’offerta Senior e la riduzione Bambini". Sulle due linee in partenza da Brindisi si viaggia a bordo delle navi Kydon Palace ed Europalink con cabine interne ed esterne o cabine superior/suite per il riposo notturno, caffetterie e self-service. "Sulla Kydon Palace è presente anche un ristorante à la carte particolarmente curato nel menu, un solarium sul ponte esterno per la prima tintarella di inizio vacanza e un'area giochi per bambini attrezzata con tutto il necessario per il loro divertimento". La Kydon Palace offre inoltre una piscina con pool bar affacciato sul Mediterraneo, mentre a bordo di Europalink è disponibile il wellness center con sauna e ampia scelta di trattamenti e massaggi. "Ma non è solo Brindisi: partiamo infatti verso Igoumenitsa e Corfù anche dal porto di Ancona, con le navi Florencia e Venezia, che permettono di raggiungere la Grecia anche a tutti i viaggiatori del Centro-nord Italia e del Centro Europa - conclude Francesca Marino -. Una vacanza completa che abbina viaggio in nave con soggiorno è infine la proposta di Grimaldi Lines Tour Operator per la stagione estiva 2024: una selezione di strutture ricettive con un ottimo rapporto qualità/prezzo, nelle località più rinomate di Corfù e a Lefkada". [post_title] => Grimaldi: ancora promozioni sulla Grecia con lo Sconto ritorno e Camper & Meal [post_date] => 2024-07-11T10:39:47+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720694387000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471036 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Questa volta è Lufthansa a finire sotto la lente di ingrandimento della Commissione europea che ha avviato un'indagine approfondita sugli aiuti di Stato da 6 miliardi di euro concessi al vettore dal governo tedesco per la sua ricapitalizzazione. L'iniziativa era stata inizialmente approvata il 25 giugno 2020 da Bruxelles nell'ambito del quadro temporaneo per gli aiuti di Stato per fare fronte alle conseguenze del Covid, ma la decisione era stata successivamente annullata dal Tribunale Ue il 10 maggio 2023. Un ricorso presentato dal colosso dei cieli tedesco è ancora pendente.  Il regime tedesco concesso a Lufthansa, come riferisce l'Ansa, era suddiviso in tre fasce: una partecipazione al capitale per 306 milioni di euro, una partecipazione tacita non convertibile in azioni per 4,7 miliardi e una partecipazione tacita convertibile per un altro miliardo. Nel giugno del 2020 la Commissione europea aveva approvato la ricapitalizzazione, ritenendo che fosse compatibile con le condizioni stabilite nel quadro temporaneo sugli aiuti di Stato messo in atto durante la crisi del Covid. Il via libera di Bruxelles era comunque vincolato al rispetto di alcune condizioni: per beneficiare dell'aiuto, Lufthansa ha infatti dovuto accettare di rispettare una serie di impegni, tra cui il divieto di distribuire dividendi e una rigorosa limitazione della remunerazione del suo management, compreso il divieto di pagare bonus. Inoltre, alla compagnia è stato ordinato di cedere fino a 24 slot giornalieri negli aeroporti di Francoforte e Monaco per consentire ai vettori concorrenti di stabilirvi una base. Nella sentenza del 10 maggio 2023, su ricorso di Ryanair, il Tribunale ha annullato la decisione di Bruxelles rilevando "diversi errori" di valutazione da parte della squadra antitrust guidata da Margrethe Vestager. A seguito della bocciatura dei giudici di Lussemburgo, Bruxelles approfondisce il tutto, mettendo sotto la lente l'ammissibilità agli aiuti, la necessità di un meccanismo che incentivi l'uscita dello Stato dal capitale, il prezzo delle azioni al momento dell'eventuale conversione, l'esistenza di un significativo potere di mercato del colosso dei cieli tedesco in aeroporti diversi da Francoforte e Monaco - come nello scalo tedesco di Dusseldorf o in quello austriaco di Vienna -, nonché alcuni aspetti degli impegni strutturali imposti a Lufthansa. Nel quadro dell'indagine Ue, ora Berlino e le compagnie rivali hanno la possibilità di presentare le loro osservazioni. [post_title] => Lufthansa nel mirino di Bruxelles per aiuti di Stato: nuova indagine della Commissione Ue [post_date] => 2024-07-09T09:35:18+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720517718000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471028 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Caribbean Airlines ha scelto Aviareps come gsa in sei mercati europei - Italia inclusa - allargando quindi la partnership a 11 mercati in totale. Aviareps fornirà servizi completi di vendita e biglietteria per aumentare la presenza della compagnia aerea e le vendite nei nuovi mercati. La società rappresenta ora Caribbean Airlines in undici mercati, aggiungendo oltre al nostro Paese, Austria, Spagna, Irlanda, Portogallo e Grecia alle preesistenti rappresentanze in Germania, Svizzera, Regno Unito, Benelux e Francia. Caribbean Airlines è la compagnia di bandiera di Trinidad e Tobago ed è stata fondata nel 2006. Con una flotta di 19 aeromobili, il vettore serve principalmente l'area caraibica, ma offre anche collegamenti con Miami, New York, Orlando negli Stati Uniti e Toronto, in Canada. "Caribbean Airlines è stato il nostro prezioso partner per 17 anni e siamo onorati dell'espansione in altri mercati europei - commenta Marcelo Kaiser, coo Aviation di Aviareps -. Il nostro team di esperti professionisti delle compagnie aeree in Europa si impegna a fornire un servizio clienti eccezionale e a rafforzare la consapevolezza del marchio e le vendite della compagnia aerea. Siamo felici di continuare la nostra partnership con Caribbean Airlines per espandere la loro presenza e aumentare la loro quota di mercato". [post_title] => Caribbean Airlines sceglie Aviareps come gsa in altri sei mercati europei, Italia inclusa [post_date] => 2024-07-09T09:25:58+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720517158000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471005 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Non soltanto turismo culturale, ma anche una consistente offerta di attività outdoor: l'Armenia punta i riflettori su una natura spettacolare che consente di spaziare fra voli in parapendio sopra le acque del lago Sevan alle zipline nelle foreste di Yenokavan; oppure tra fiumi e laghi dove praticare rafting, kayak e paddleboarding, senza tralasciare percorsi escursionistici e arrampicate montane. E con l'arrivo della stagione invernale la destinazione diventa un paradiso innevato, perfetto per sci, snowkiting e pattinaggio sul ghiaccio. Mete ideali per il parapendio sono il lago Sevan e il bacino artificiale di Azat; per gli amanti delle emozioni forti, le zipline di Byurakan e Kapan offrono panorami spettacolari su vette e valli. L'annuale festival delle mongolfiere in ottobre regala una vista panoramica unica su laghi, canyon e montagne. La funivia "Ali di Tatev", la più lunga del mondo con i suoi 5,7 km, collega Halidzor al monastero di Tatev, offrendo vedute a 360° sulla profonda gola del Vorotan. Il rafting nel canyon di Debed promette emozioni forti tra gole e acque impetuose. Il bacino di Azat è perfetto per il SUP o il kayak, mentre il lago Sevan, il più grande del paese, è ideale per uscite in barca o per andare a vela circondati da montagne che superano i 2000 m. Gli appassionati di escursionismo e trekking possono esplorare i sentieri che attraversano l’Armenia, compresi quelli nelle aree protette come il Parco Nazionale Dilijan, o percorrere il tratto armeno del Transcaucasian Trail, il percorso escursionistico a lunga distanza che attraversa campi di fiori selvatici e il corso dei fiumi. Chi ama l’alpinismo può praticarlo sul monte Khustup, sulla cima nord dell'Aragats, la vetta più alta del paese (4040 m) o sul monte Aramazd. Per gli amanti della mountain bike, il Boo Mountain Bike Park a Vanadzor offre percorsi avventurosi. La gola di Hrazdan, le scogliere rocciose di Gnishik e il "Canyon “dell’inferno”, offrono sfide entusiasmanti e paesaggi unici per l'arrampicata. Infine, da metà dicembre, le montagne si coprono di neve, perfette per il snowkiting nella regione di Shirak. Tsaghkadzor è un comprensorio sciistico con piste per tutti i livelli, mentre Yeghipatrush sta sviluppando un complesso sportivo ideale per gli appassionati di sport invernali, mentre chi pratica sci di fondo può visitare Ashotsk. Il lago Arpi durante l'inverno ghiaccia e diventa una pista di pattinaggio naturale. [post_title] => Armenia: primo piano sulle molteplici attività ed esperienze outdoor [post_date] => 2024-07-08T11:51:34+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720439494000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470920 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Al Baglio Oneto dei Principi di San Lorenzo, LUXURY WINE RESORT di Marsala, si respira tutto il fascino della Magna Grecia. Molte le attività che si possono praticare: dal kitesurf, nelle acque della Riserva Naturale dello Stagnone – definita la migliore palestra naturale al mondo per questo sport - alle gite in barca alla volta delle isole Egadi. Per gli ospiti del Baglio Oneto vi sono natanti a vela, gommoni e yacht, secondo disponibilità, per avventure in coppia o in compagnia, alla scoperta di uno dei tratti più limpidi del Mediterraneo. Marsala vanta anche 4 chilometri di spiaggia dorata, con mare cristallino, dove poter trascorrere giornate di puro relax nei lidi attrezzati. Romantica e senza tempo è anche la passeggiata a cavallo in riva al mare, indimenticabile al tramonto, organizzata dal Baglio Oneto in collaborazione con Villa Genna per gli ospiti. Le saline di Marsala, luogo naturalisticamente incantevole, sono infine l’ideale per un bagno rigenerante: l’altissima concentrazione di cloruro di sodio nell’acqua ha un effetto scrub sulla pelle e benefico per tutto il corpo. Si tratta di un vero e proprio trattamento wellness a cielo aperto. Il Baglio Oneto si trova in una posizione assolutamente privilegiata, su una collina che guarda al mare, alle isole, alle spiagge, ed è il luogo perfetto dove rilassarsi a fine giornata, con un aperitivo al tramonto e una cena con abbinamento di vini, magari dopo un delicato massaggio rigenerante sotto la pergola. Il lusso di un soggiorno al Baglio Oneto Wine Resort, splendido cinque stelle, si coglie tanto dentro quanto fuori dalle accoglienti suite e dagli eleganti spazi della tenuta.   [post_title] => Baglio Oneto Luxury Resort, estate tra mare, relax e tradizioni [post_date] => 2024-07-08T10:19:35+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720433975000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470895 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un primo semestre 2024 dai risultati "eccezionali", che spalanca le porte ad un'estate che sarà la migliore di sempre: questo il bilancio tracciato da Tonci Glavina, Ministro del Turismo e dello Sport della Croazia, che annuncia una crescita senza interruzioni. Secondo i dati presentati dal ministro, nei primi sei mesi del 2024 la Croazia ha registrato oltre 7,2 milioni di arrivi, +6%, 28,1 milioni di pernottamenti, +2%, rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. "I risultati del turismo nella prima metà dell'anno sono eccezionali - ha dichiarato Glavina -. Prevediamo una forte stagione estiva e un altrettanto eccellente post-stagione, a dimostrazione del nostro impegno a fare della Croazia una destinazione per tutto l'anno". A questi ottimi indicatori si aggiungono anche quelli finanziari: "Nel primo trimestre abbiamo registrato un aumento del 24,61% della spesa dei turisti internazionali, rispetto al record dell'anno scorso. Con un nuovo ciclo di investimenti, per il quale il Governo ha ottenuto finanziamenti record da fondi europei e dal bilancio statale, miglioreremo ulteriormente la qualità della nostra offerta. Crediamo che nei prossimi anni la Croazia otterrà risultati ancora migliori in questo periodo, sia nella pre che nella post-stagione, realizzando appieno il nostro obiettivo strategico di sviluppare il turismo tutto l'anno, in tutte le regioni della Croazia". Una forte spinta al rialzo agli arrivi è sicuramente quella che arriva dalla crescita dei collegamenti aerei, che segnano un +25% rispetto all'anno scorso: il maggior volume di voli proviente da Germania, Regno Unito, Francia e Paesi Bassi. [post_title] => La Croazia traguarda un'estate "che sarà la migliore di sempre" [post_date] => 2024-07-08T09:43:22+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720431802000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470939 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ci sono due novità per la rete dei collegamenti operati da FS Treni Turistici Italiani: Roma-Lecce e Milano-Nizza. Una rimodulazione dei servizi, verso il Salento con un treno notturno e verso la Costa Azzurra con un “Espresso” diurno, che nasce dell’esigenza di rispondere velocemente alla crescente domanda turistica, dentro e fuori i confini nazionali. Il collegamento Roma-Lecce è una novità assoluta. Si parte il 18 luglio per offrire una nuova esperienza di vacanza a supporto del turismo sostenibile e di qualità, che contribuirà a soddisfare le esigenze di mobilità da e verso la Puglia. Il treno fermerà a Caserta per poi procedere, senza ulteriori soste lungo la notte, verso la Puglia. Qui fermerà a Bari Centrale, Polignano a Mare, Monopoli, Fasano, Ostuni, Carovigno, Brindisi e Lecce. Al comfort delle carrozze letto si unisce il servizio ristorante nel vagone dedicato e la possibilità di portare a bordo bagagli e attrezzature sportive, grazie a un vagone dedicato. L’altra novità dell’estate di FS Treni Turistici Italiani è l’Espresso Riviera. Dal 3 agosto al 1° settembre il treno con partenza da Milano arriverà fino a Nizza, con fermate a Mentone e Monaco-Principato di Montecarlo. A Nizza, inoltre, i viaggiatori potranno beneficiare delle coincidenze delle ferrovie francesi per proseguire verso Cannes e Marsiglia. Il servizio internazionale è stato reso possibile grazie alla disponibilità di SNCF Reseau, gestore dell’infrastruttura francese, e alla collaborazione tra FS Treni Turistici Italiani e Trenitalia France, la società del Polo Passeggeri che opera in Francia. “Questi nuovi collegamenti – spiega Luigi Cantamessa, amministratore delegato di FS Treni Turistici Italiani – confermano la grande versatilità che ci contraddistingue e segnano un ulteriore passo in avanti verso un turismo sempre più di qualità ed efficienza. Intendiamo proporre un servizio diverso, con alti livelli di comfort e privacy, garantiti con l’utilizzo esclusivo dello scompartimento e con un’hotellerie che si muove, in grado di capire il gradimento del cliente e costruire la composizione del treno di conseguenza. La vacanza inizia sul treno e le ampie pareti finestrate dei nostri mezzi permettono di apprezzare le bellezze del nostro Paese anche grazie al piacere di viaggiare a un’altra velocità ferroviaria”.  I due nuovi collegamenti si uniscono all’Espresso Versilia da Milano a Livorno e all’Espresso Cadore che collega Roma a Cortina.   [post_title] => FS Treni Turistici Italiani amplia la rete estiva verso Nizza e il Salento [post_date] => 2024-07-08T09:20:45+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720430445000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 470868 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L'aeroporto di Catania è di nuovo, parzialmente operativo: la Sac comunica infatti che, "concluse le prime opere di bonifica essenziali per l'agibilità delle infrastrutture di volo, l’Unità di crisi ha disposto la riapertura dello scalo per le partenze. Gli arrivi, invece, sono stati riabilitati ma con un flusso regolato di 2 ogni ora. Questa regolazione verrà aggiornata in base alle evoluzioni tattiche operative. I passeggeri sono quindi pregati di non recarsi in aeroporto se non dopo aver verificato con la compagnia aerea lo stato del proprio volo".   La chiusura dello scalo era stata precedentemente programmata fino alle 15 di oggi, 5 luglio, a causa della ricaduta di cenere vulcanica proveniente dall'Etna. Il fenomeno aveva indotto Sac alla chiusura dei settori di spazio aereo B2 e B3, con previsione di riapertura, dopo la rimozione della cenere dalle piste, alle 15. Ieri l'intensa attività dell' Etna aveva sollevato una nube di cenere alta più di 2 chilometri, che aveva ricoperto Catania e provincia.  [post_title] => Catania: cenere sulla pista dell'aeroporto, che è già tornato parzialmente operativo [post_date] => 2024-07-05T12:19:18+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720181958000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "la grecia punta a riportare il turismo ai livelli pre crisi gia nel 2022" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":56,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":2035,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471237","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L’Osservatorio Astoi Confindustria Viaggi traccia una panoramica sull’andamento delle prenotazioni delle vacanze estive 2024, dei comportamenti di acquisto e delle preferenze degli italiani nella scelta di viaggi e vacanze.\r\nI dati confermano una stagione positiva con ricavi in crescita del 5% rispetto al pari periodo del 2023, che era stato un anno record per il turismo organizzato.\r\nMolti consumatori hanno optato per la prenotazione anticipata, che consente ampia gamma di scelta e prezzi più convenienti, tanto che per l’estate 2024 la formula “Early Booking” rappresenta l’opzione di prenotazione più utilizzata. Un ulteriore strumento a disposizione dei viaggiatori per facilitare l’acquisto delle proprie vacanze, e che sta riscuotendo molti consensi, è il Buy Now Pay Later, che consente di dilazionare i pagamenti senza interessi.\r\n\r\nQualche debolezza\r\n«Le prenotazioni per l’estate 2024 sono in crescita per tutti i nostri associati, con un incremento medio del 5% - afferma Pier Ezhaya, presidente di Astoi -.. Emerge, complessivamente, un andamento positivo contraddistinto da un significativo anticipo delle prenotazioni che si concentra tra dicembre e febbraio e che assicura la più ampia gamma di scelta ed i prezzi più interessanti.  \r\n\r\n«Dopo il rimbalzo post pandemia del 2023 la domanda evidenzia qualche segnale di debolezza anche in virtù dell’inflazione che, pur essendo minore di quella degli anni precedenti, si fa comunque sentire sul budget vacanza degli italiani. In ogni caso il settore rimane in forte crescita e, pur adeguando le scelte per contenere gli impatti inflattivi, la vacanza si riconferma un bene primario e incomprimibile per gli italiani e ci induce a guardare con ottimismo al futuro».\r\nTre fasi\r\nIl flusso delle prenotazioni per la stagione estiva 2024 ha vissuto tre fasi. Un elevato advance booking che si è protratto da dicembre ‘23 sino a fine febbraio ’24; una contrazione della domanda da marzo a maggio ’24; una ripresa delle prenotazioni in giugno. Si rileva una decisa attenzione ed elasticità al prezzo da parte degli italiani in fase di acquisto. I costi sono aumentati di circa il 5% e i prezzi hanno seguito questi incrementi.\r\nRelativamente al trasporto aereo, il caro voli è inevitabile conseguenza del ritardo nella consegna degli aeromobili da parte dei produttori e dell’aumento dei costi operativi, dalla manutenzione ai diritti di sorvolo, non ultimo del costo del carburante.\r\nIn estate si muovono in prevalenza famiglie e coppie, anche se aumentano le richieste dei viaggiatori singoli che scelgono viaggi di gruppo con accompagnatore, anche perché offrono tra i plus la condivisione di esperienze e affinità di interessi. Si conferma sempre importante la richiesta per la vacanza nei club; tuttavia, si assiste a una grande crescita delle prenotazioni per tour e viaggi itineranti con esperienze all’interno dei circuiti. \r\n\r\nFamiglie\r\nIl segmento famiglie si è mosso in anticipo. A fronte di un innegabile rialzo dei prezzi rispetto al pre-pandemia, gli aumenti dell’estate 2024 sono stati più contenuti rispetto all’anno scorso e non hanno privato le famiglie di ciò che ormai è divenuto un bene primario e incomprimibile come la vacanza. \r\nSi conferma in costante incremento la domanda del target alto-spendente che prenota con largo anticipo, è molto informato sulle destinazioni, richiede assistenza costante, itinerari ed esperienze inedite. Anche per soddisfare le esigenze di questo target, i tour operator sono i referenti più adatti, grazie al know-how in termini di conoscenza del prodotto, del territorio e dei servizi proposti e per i consolidati rapporti con i fornitori.\r\n\r\nDurata media e destinazioni\r\nLa durata media delle vacanze prenotate dagli italiani nell’estate 2024 è di 8,5 giorni per i soggiorni balneari e 11 giorni per tour e viaggi itineranti. La spesa media a persona si attesta intorno a 920 euro per corto e medio raggio in format ”No Frills” e  1.140 euro con format club e villaggi; per quanto riguarda il lungo raggio 2.400 euro per vacanze mare con format club e villaggi e 3.600 euro per viaggi su misura.\r\nIn Italia le mete più richieste sono Sardegna, Sicilia, Calabria e Puglia. Il Mediterraneo beneficia della flessione registrata dall’Egitto, a favore di maggiori flussi verso Grecia, Baleari e Tunisia. Il Nord Europa, in particolare Islanda e Norvegia, richiama molti viaggiatori che scelgono viaggi itineranti e un intenso contatto con la natura.\r\nPer quanto riguarda il medio raggio il Mar Rosso si conferma una destinazione sempre molto richiesta, nonostante il conflitto in Medio Oriente abbia determinato una contrazione delle prenotazioni del 20% rispetto all’estate 2023, a favore di Capo Verde e Mediterraneo che conquistano quote di mercato.\r\n\r\nLungo raggio\r\nIl lungo raggio vede in testa Stati Uniti, il Giappone, l’Indonesia, l’East Africa con Tanzania, Kenya e Madagascar.\r\nStilando una sorta di classifica, Giappone ed East Africa hanno segnato un boom di richieste, a fronte di destinazioni in calo come Giordania e Israele.\r\nLa stagione estiva è tradizionalmente quella più richiesta per le crociere di durata media di una settimana. Tra le mete preferite spicca il Mediterraneo occidentale, seguito dal Mediterraneo orientale, con la Grecia come destinazione prediletta, oltre alle crociere in Nord Europa, che includono i fiordi norvegesi, oppure quelle di due o tre settimane sino alle isole Lofoten, Groenlandia, Islanda e Regno Unito.\r\nNon manca all’appello il segmento viaggi studio.\r\nLa durata dei viaggi si attesta intorno alle due settimane, in cui si alterna lo studio della lingua alla scoperta del territorio, arricchita da esperienze ludiche, visite guidate ed escursioni.\r\n ","post_title":"Astoi: crescita del 5% dei ricavi. C'è qualche segnale di debolezza","post_date":"2024-07-11T11:28:59+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1720697339000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471223","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Riduzione del 20% sul biglietto di ritorno per le tratte Brindisi-Corfù e Brindisi-Igoumenitsa (diritti fissi, costi Eu_Ets e servizi di bordo esclusi), se prenotato contestualmente a quello di andata. E' attiva tutta l'anno, e dunque anche per l'estate, la promozione Sconto ritorno Grecia di Grimaldi Lines. \"Ai camperisti dedichiamo poi un'offerta ad hoc: la Camper & Meal, che prevede lo sconto del 30% per chi desidera assaggiare le proposte dello chef di bordo, sia al self-service, sia al ristorante à la carte - racconta la head of passenger department, Francesca Marino. L’offerta è valida per partenze fino al prossimo 17 dicembre sempre sulle tratte Brindisi-Corfù e Brindisi-Igoumenitsa. Per la Grecia sono inoltre valide le tariffe speciali annuali, tra cui l’offerta Senior e la riduzione Bambini\".\r\n\r\nSulle due linee in partenza da Brindisi si viaggia a bordo delle navi Kydon Palace ed Europalink con cabine interne ed esterne o cabine superior/suite per il riposo notturno, caffetterie e self-service. \"Sulla Kydon Palace è presente anche un ristorante à la carte particolarmente curato nel menu, un solarium sul ponte esterno per la prima tintarella di inizio vacanza e un'area giochi per bambini attrezzata con tutto il necessario per il loro divertimento\". La Kydon Palace offre inoltre una piscina con pool bar affacciato sul Mediterraneo, mentre a bordo di Europalink è disponibile il wellness center con sauna e ampia scelta di trattamenti e massaggi.\r\n\r\n\"Ma non è solo Brindisi: partiamo infatti verso Igoumenitsa e Corfù anche dal porto di Ancona, con le navi Florencia e Venezia, che permettono di raggiungere la Grecia anche a tutti i viaggiatori del Centro-nord Italia e del Centro Europa - conclude Francesca Marino -. Una vacanza completa che abbina viaggio in nave con soggiorno è infine la proposta di Grimaldi Lines Tour Operator per la stagione estiva 2024: una selezione di strutture ricettive con un ottimo rapporto qualità/prezzo, nelle località più rinomate di Corfù e a Lefkada\".","post_title":"Grimaldi: ancora promozioni sulla Grecia con lo Sconto ritorno e Camper & Meal","post_date":"2024-07-11T10:39:47+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1720694387000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471036","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Questa volta è Lufthansa a finire sotto la lente di ingrandimento della Commissione europea che ha avviato un'indagine approfondita sugli aiuti di Stato da 6 miliardi di euro concessi al vettore dal governo tedesco per la sua ricapitalizzazione.\r\n\r\nL'iniziativa era stata inizialmente approvata il 25 giugno 2020 da Bruxelles nell'ambito del quadro temporaneo per gli aiuti di Stato per fare fronte alle conseguenze del Covid, ma la decisione era stata successivamente annullata dal Tribunale Ue il 10 maggio 2023. Un ricorso presentato dal colosso dei cieli tedesco è ancora pendente. \r\n\r\nIl regime tedesco concesso a Lufthansa, come riferisce l'Ansa, era suddiviso in tre fasce: una partecipazione al capitale per 306 milioni di euro, una partecipazione tacita non convertibile in azioni per 4,7 miliardi e una partecipazione tacita convertibile per un altro miliardo. Nel giugno del 2020 la Commissione europea aveva approvato la ricapitalizzazione, ritenendo che fosse compatibile con le condizioni stabilite nel quadro temporaneo sugli aiuti di Stato messo in atto durante la crisi del Covid.\r\n\r\nIl via libera di Bruxelles era comunque vincolato al rispetto di alcune condizioni: per beneficiare dell'aiuto, Lufthansa ha infatti dovuto accettare di rispettare una serie di impegni, tra cui il divieto di distribuire dividendi e una rigorosa limitazione della remunerazione del suo management, compreso il divieto di pagare bonus. Inoltre, alla compagnia è stato ordinato di cedere fino a 24 slot giornalieri negli aeroporti di Francoforte e Monaco per consentire ai vettori concorrenti di stabilirvi una base. Nella sentenza del 10 maggio 2023, su ricorso di Ryanair, il Tribunale ha annullato la decisione di Bruxelles rilevando \"diversi errori\" di valutazione da parte della squadra antitrust guidata da Margrethe Vestager.\r\n\r\nA seguito della bocciatura dei giudici di Lussemburgo, Bruxelles approfondisce il tutto, mettendo sotto la lente l'ammissibilità agli aiuti, la necessità di un meccanismo che incentivi l'uscita dello Stato dal capitale, il prezzo delle azioni al momento dell'eventuale conversione, l'esistenza di un significativo potere di mercato del colosso dei cieli tedesco in aeroporti diversi da Francoforte e Monaco - come nello scalo tedesco di Dusseldorf o in quello austriaco di Vienna -, nonché alcuni aspetti degli impegni strutturali imposti a Lufthansa. Nel quadro dell'indagine Ue, ora Berlino e le compagnie rivali hanno la possibilità di presentare le loro osservazioni.","post_title":"Lufthansa nel mirino di Bruxelles per aiuti di Stato: nuova indagine della Commissione Ue","post_date":"2024-07-09T09:35:18+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1720517718000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471028","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Caribbean Airlines ha scelto Aviareps come gsa in sei mercati europei - Italia inclusa - allargando quindi la partnership a 11 mercati in totale. Aviareps fornirà servizi completi di vendita e biglietteria per aumentare la presenza della compagnia aerea e le vendite nei nuovi mercati.\r\n\r\nLa società rappresenta ora Caribbean Airlines in undici mercati, aggiungendo oltre al nostro Paese, Austria, Spagna, Irlanda, Portogallo e Grecia alle preesistenti rappresentanze in Germania, Svizzera, Regno Unito, Benelux e Francia.\r\n\r\nCaribbean Airlines è la compagnia di bandiera di Trinidad e Tobago ed è stata fondata nel 2006. Con una flotta di 19 aeromobili, il vettore serve principalmente l'area caraibica, ma offre anche collegamenti con Miami, New York, Orlando negli Stati Uniti e Toronto, in Canada.\r\n\r\n\"Caribbean Airlines è stato il nostro prezioso partner per 17 anni e siamo onorati dell'espansione in altri mercati europei - commenta Marcelo Kaiser, coo Aviation di Aviareps -. Il nostro team di esperti professionisti delle compagnie aeree in Europa si impegna a fornire un servizio clienti eccezionale e a rafforzare la consapevolezza del marchio e le vendite della compagnia aerea. Siamo felici di continuare la nostra partnership con Caribbean Airlines per espandere la loro presenza e aumentare la loro quota di mercato\".","post_title":"Caribbean Airlines sceglie Aviareps come gsa in altri sei mercati europei, Italia inclusa","post_date":"2024-07-09T09:25:58+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1720517158000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471005","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Non soltanto turismo culturale, ma anche una consistente offerta di attività outdoor: l'Armenia punta i riflettori su una natura spettacolare che consente di spaziare fra voli in parapendio sopra le acque del lago Sevan alle zipline nelle foreste di Yenokavan; oppure tra fiumi e laghi dove praticare rafting, kayak e paddleboarding, senza tralasciare percorsi escursionistici e arrampicate montane. E con l'arrivo della stagione invernale la destinazione diventa un paradiso innevato, perfetto per sci, snowkiting e pattinaggio sul ghiaccio.\r\n\r\nMete ideali per il parapendio sono il lago Sevan e il bacino artificiale di Azat; per gli amanti delle emozioni forti, le zipline di Byurakan e Kapan offrono panorami spettacolari su vette e valli. L'annuale festival delle mongolfiere in ottobre regala una vista panoramica unica su laghi, canyon e montagne. La funivia \"Ali di Tatev\", la più lunga del mondo con i suoi 5,7 km, collega Halidzor al monastero di Tatev, offrendo vedute a 360° sulla profonda gola del Vorotan.\r\n\r\nIl rafting nel canyon di Debed promette emozioni forti tra gole e acque impetuose. Il bacino di Azat è perfetto per il SUP o il kayak, mentre il lago Sevan, il più grande del paese, è ideale per uscite in barca o per andare a vela circondati da montagne che superano i 2000 m.\r\n\r\nGli appassionati di escursionismo e trekking possono esplorare i sentieri che attraversano l’Armenia, compresi quelli nelle aree protette come il Parco Nazionale Dilijan, o percorrere il tratto armeno del Transcaucasian Trail, il percorso escursionistico a lunga distanza che attraversa campi di fiori selvatici e il corso dei fiumi. Chi ama l’alpinismo può praticarlo sul monte Khustup, sulla cima nord dell'Aragats, la vetta più alta del paese (4040 m) o sul monte Aramazd. Per gli amanti della mountain bike, il Boo Mountain Bike Park a Vanadzor offre percorsi avventurosi. La gola di Hrazdan, le scogliere rocciose di Gnishik e il \"Canyon “dell’inferno”, offrono sfide entusiasmanti e paesaggi unici per l'arrampicata.\r\n\r\nInfine, da metà dicembre, le montagne si coprono di neve, perfette per il snowkiting nella regione di Shirak. Tsaghkadzor è un comprensorio sciistico con piste per tutti i livelli, mentre Yeghipatrush sta sviluppando un complesso sportivo ideale per gli appassionati di sport invernali, mentre chi pratica sci di fondo può visitare Ashotsk. Il lago Arpi durante l'inverno ghiaccia e diventa una pista di pattinaggio naturale.","post_title":"Armenia: primo piano sulle molteplici attività ed esperienze outdoor","post_date":"2024-07-08T11:51:34+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1720439494000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470920","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Al Baglio Oneto dei Principi di San Lorenzo, LUXURY WINE RESORT di Marsala, si respira tutto il fascino della Magna Grecia. Molte le attività che si possono praticare: dal kitesurf, nelle acque della Riserva Naturale dello Stagnone – definita la migliore palestra naturale al mondo per questo sport - alle gite in barca alla volta delle isole Egadi.\r\n\r\nPer gli ospiti del Baglio Oneto vi sono natanti a vela, gommoni e yacht, secondo disponibilità, per avventure in coppia o in compagnia, alla scoperta di uno dei tratti più limpidi del Mediterraneo. Marsala vanta anche 4 chilometri di spiaggia dorata, con mare cristallino, dove poter trascorrere giornate di puro relax nei lidi attrezzati. Romantica e senza tempo è anche la passeggiata a cavallo in riva al mare, indimenticabile al tramonto, organizzata dal Baglio Oneto in collaborazione con Villa Genna per gli ospiti.\r\n\r\nLe saline di Marsala, luogo naturalisticamente incantevole, sono infine l’ideale per un bagno rigenerante: l’altissima concentrazione di cloruro di sodio nell’acqua ha un effetto scrub sulla pelle e benefico per tutto il corpo. Si tratta di un vero e proprio trattamento wellness a cielo aperto.\r\n\r\nIl Baglio Oneto si trova in una posizione assolutamente privilegiata, su una collina che guarda al mare, alle isole, alle spiagge, ed è il luogo perfetto dove rilassarsi a fine giornata, con un aperitivo al tramonto e una cena con abbinamento di vini, magari dopo un delicato massaggio rigenerante sotto la pergola. Il lusso di un soggiorno al Baglio Oneto Wine Resort, splendido cinque stelle, si coglie tanto dentro quanto fuori dalle accoglienti suite e dagli eleganti spazi della tenuta.\r\n\r\n ","post_title":"Baglio Oneto Luxury Resort, estate tra mare, relax e tradizioni","post_date":"2024-07-08T10:19:35+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1720433975000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470895","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Un primo semestre 2024 dai risultati \"eccezionali\", che spalanca le porte ad un'estate che sarà la migliore di sempre: questo il bilancio tracciato da Tonci Glavina, Ministro del Turismo e dello Sport della Croazia, che annuncia una crescita senza interruzioni.\r\n\r\nSecondo i dati presentati dal ministro, nei primi sei mesi del 2024 la Croazia ha registrato oltre 7,2 milioni di arrivi, +6%, 28,1 milioni di pernottamenti, +2%, rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.\r\n\r\n\"I risultati del turismo nella prima metà dell'anno sono eccezionali - ha dichiarato Glavina -. Prevediamo una forte stagione estiva e un altrettanto eccellente post-stagione, a dimostrazione del nostro impegno a fare della Croazia una destinazione per tutto l'anno\".\r\n\r\nA questi ottimi indicatori si aggiungono anche quelli finanziari: \"Nel primo trimestre abbiamo registrato un aumento del 24,61% della spesa dei turisti internazionali, rispetto al record dell'anno scorso. Con un nuovo ciclo di investimenti, per il quale il Governo ha ottenuto finanziamenti record da fondi europei e dal bilancio statale, miglioreremo ulteriormente la qualità della nostra offerta. Crediamo che nei prossimi anni la Croazia otterrà risultati ancora migliori in questo periodo, sia nella pre che nella post-stagione, realizzando appieno il nostro obiettivo strategico di sviluppare il turismo tutto l'anno, in tutte le regioni della Croazia\".\r\n\r\nUna forte spinta al rialzo agli arrivi è sicuramente quella che arriva dalla crescita dei collegamenti aerei, che segnano un +25% rispetto all'anno scorso: il maggior volume di voli proviente da Germania, Regno Unito, Francia e Paesi Bassi.","post_title":"La Croazia traguarda un'estate \"che sarà la migliore di sempre\"","post_date":"2024-07-08T09:43:22+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1720431802000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470939","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ci sono due novità per la rete dei collegamenti operati da FS Treni Turistici Italiani: Roma-Lecce e Milano-Nizza. Una rimodulazione dei servizi, verso il Salento con un treno notturno e verso la Costa Azzurra con un “Espresso” diurno, che nasce dell’esigenza di rispondere velocemente alla crescente domanda turistica, dentro e fuori i confini nazionali.\r\n\r\nIl collegamento Roma-Lecce è una novità assoluta. Si parte il 18 luglio per offrire una nuova esperienza di vacanza a supporto del turismo sostenibile e di qualità, che contribuirà a soddisfare le esigenze di mobilità da e verso la Puglia. Il treno fermerà a Caserta per poi procedere, senza ulteriori soste lungo la notte, verso la Puglia. Qui fermerà a Bari Centrale, Polignano a Mare, Monopoli, Fasano, Ostuni, Carovigno, Brindisi e Lecce. Al comfort delle carrozze letto si unisce il servizio ristorante nel vagone dedicato e la possibilità di portare a bordo bagagli e attrezzature sportive, grazie a un vagone dedicato.\r\n\r\nL’altra novità dell’estate di FS Treni Turistici Italiani è l’Espresso Riviera. Dal 3 agosto al 1° settembre il treno con partenza da Milano arriverà fino a Nizza, con fermate a Mentone e Monaco-Principato di Montecarlo. A Nizza, inoltre, i viaggiatori potranno beneficiare delle coincidenze delle ferrovie francesi per proseguire verso Cannes e Marsiglia. Il servizio internazionale è stato reso possibile grazie alla disponibilità di SNCF Reseau, gestore dell’infrastruttura francese, e alla collaborazione tra FS Treni Turistici Italiani e Trenitalia France, la società del Polo Passeggeri che opera in Francia.\r\n\r\n“Questi nuovi collegamenti – spiega Luigi Cantamessa, amministratore delegato di FS Treni Turistici Italiani – confermano la grande versatilità che ci contraddistingue e segnano un ulteriore passo in avanti verso un turismo sempre più di qualità ed efficienza. Intendiamo proporre un servizio diverso, con alti livelli di comfort e privacy, garantiti con l’utilizzo esclusivo dello scompartimento e con un’hotellerie che si muove, in grado di capire il gradimento del cliente e costruire la composizione del treno di conseguenza. La vacanza inizia sul treno e le ampie pareti finestrate dei nostri mezzi permettono di apprezzare le bellezze del nostro Paese anche grazie al piacere di viaggiare a un’altra velocità ferroviaria”. \r\n\r\nI due nuovi collegamenti si uniscono all’Espresso Versilia da Milano a Livorno e all’Espresso Cadore che collega Roma a Cortina.\r\n\r\n ","post_title":"FS Treni Turistici Italiani amplia la rete estiva verso Nizza e il Salento","post_date":"2024-07-08T09:20:45+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1720430445000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"470868","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L'aeroporto di Catania è di nuovo, parzialmente operativo: la Sac comunica infatti che, \"concluse le prime opere di bonifica essenziali per l'agibilità delle infrastrutture di volo, l’Unità di crisi ha disposto la riapertura dello scalo per le partenze. Gli arrivi, invece, sono stati riabilitati ma con un flusso regolato di 2 ogni ora.\r\nQuesta regolazione verrà aggiornata in base alle evoluzioni tattiche operative. I passeggeri sono quindi pregati di non recarsi in aeroporto se non dopo aver verificato con la compagnia aerea lo stato del proprio volo\".\r\n \r\n\r\nLa chiusura dello scalo era stata precedentemente programmata fino alle 15 di oggi, 5 luglio, a causa della ricaduta di cenere vulcanica proveniente dall'Etna.\r\n\r\nIl fenomeno aveva indotto Sac alla chiusura dei settori di spazio aereo B2 e B3, con previsione di riapertura, dopo la rimozione della cenere dalle piste, alle 15. Ieri l'intensa attività dell' Etna aveva sollevato una nube di cenere alta più di 2 chilometri, che aveva ricoperto Catania e provincia. ","post_title":"Catania: cenere sulla pista dell'aeroporto, che è già tornato parzialmente operativo","post_date":"2024-07-05T12:19:18+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1720181958000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti