21 September 2021

Danimarca e Svezia studiano il lancio di un passaporto vaccinale per viaggiare

[ 0 ]

Danimarca e Svezia introdurranno un certificato vaccinale digitale, da utilizzare per i viaggi ma potenzialmente anche per altro: i due paesi nordici credono infatti che oltre che per viaggiare all’estero, questi documenti potrebbero essere utilizzati per verificare se qualcuno è stato vaccinato nel caso partecipi ad eventi sportivi o culturali. Secondo quanto riporta The Guardian, il governo svedese conta di poter iniziare ad emettere certificati digitali entro giugno.

La Danimarca, studia l’ipotesi di un registro online a cui si potrebbe accedere per verificare lo stato di vaccinazione di qualcuno, che potrebbe essere attivo già entro fine febbraio, mentre sviluppa una soluzione tecnica a lungo termine. “È assolutamente cruciale, per noi, essere in grado di far ripartire la società danese, che le aziende possano rimettersi in carreggiata”, ha detto in una dichiarazione il ministro delle finanze, Morten Bødskov.

Entrambi i paesi hanno sostengono che saranno compiuti sforzi per rendere i certificati nazionali compatibili con i certificati internazionali in discussione presso l’Oms e a livello Ue. L’Oms, dopo aver lanciato l’idea dei certificati digitali per il vaccino in passato, lo scorso gennaio ha sconsigliato il loro utilizzo come requisito di viaggio.

Ursula von der Leyen, numero uno della Commissione Ue, che si era detta possibilità su questa eventualità ha poi sottolineato che si tratta di “una decisione politica e legale, da discutere a livello europeo”.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti