24 July 2024

Il Turismo ­open air cresce e si dà appuntamento dal 10 al 18 settembre a Parma al Salone del Camper

[ 0 ]

La crescita del turismo all’aria aperta, top trend dell’estate 2021 non si arresta. Sono tra 48 e 45,4 milioni le presenze stimate per le vacanze en plein air in Italia la prossima estate, secondo un’indagine promossa da Human Company in collaborazione con THRENDS. Una vera e propria tendenza confermata dal Salone del Camper, il più importante evento di settore in Italia e il secondo a livello internazionale, che torna a Fiere di Parma dal 10 al 18 settembre 2022. La scorsa edizione ha sfiorato i 100.000 visitatori e i maggiori brand hanno scelto Fiere di Parma per presentare le novità di settore. Osservatore d’eccezione con una finestra preferenziale sul turismo all’aria aperta il Salone del Camper si prepara alla XIII edizione con i principali produttori già accreditati e una chiara chiave di lettura sul fenomeno. Un sondaggio lanciato dal Salone del Camper nel mese di aprile evidenzia che l’estate 2022 sarà in camper, in Italia, al mare e con la bici al seguito.

La richiesta di mezzi è in continuo aumento e le nuove esigenze si rivolgono soprattutto a veicoli agili, compatti, che consentono di muoversi in città, ma anche di dedicarsi alle proprie attività preferite nel tempo libero e in vacanza: è il momento della generazione Van. I turisti itineranti in Europa sono circa 20 milioni. Il parco circolante di camper e di caravan è di circa 6 milioni e centomila veicoli ricreazionali. La vacanza in camper o in caravan è diventata molto cool. Lo scorso anno, secondo i dati di campeggi.com, ha registrato un aumento del 40%

 

­Il Salone del Camper di Fiere di Parma è da anni il faro per chi ama il turismo all’aria aperta, non solo per i camperisti. Un’area particolarmente amata è infatti Percorsi e mete, che attrae tutti i turisti che ricercano nuove idee di viaggio. Vengono presentati itinerari ideali per il turismo in libertà, idee per turismo di prossimità, weekend insoliti o viaggi più avventurosi. Agli itinerari si affiancano proposte per rendere ancora più coinvolgente la vacanza, come gli sport outdoor, dal trekking ai percorsi su due ruote. 
­
­Il Salone del Camper di Parma è la più importante fiera dedicata al caravanning e al turismo en plein air in Italia. Il Salone del Camper si compone di 4 aree tematiche: Caravan e Camper, con una ricca esposizione di veicoli ricreazionali, con tutti i più importanti brand del settore; Accessori, dedicata ad accessori per il campeggio; Shopping, in cui trovare prodotti per i piccoli spazi, adatti a ogni esigenza; Percorsi e mete, dove conoscere luoghi e destinazioni ideali per il turismo in libertà, con una ricca proposta di guide e prodotti editoriali in grado di indirizzare e consigliare esperti e neofiti di questo life-style.

https://www.travelquotidiano.com/wp-content/uploads/2022/05/Salone-del-Camper-2022.png

 

 

 
­
­

­
­
­
­
­
­
­
­
 
­
­
­
­
­
­
­
­
­
­
­
­
 
­
­
­
­

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 472048 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Già preannunciata un paio di mesi fa, arriva ora l'ufficializzazione della prima spa Terme di Saturnia esterna al complesso toscano. Con l'apertura ufficiale del friulano Tivoli Portopiccolo Sistiana Wellness Resort & Spa, già in soft opening da qualche tempo, si svelano infatti i primi dettagli della sua area benessere da 3.600 metri quadrati che sarà inaugurata nel corso dell'anno: gli spazi includeranno in particolare otto sale per trattamenti, tra cui una suite spa panoramica per coppie, una grande piscina indoor e outdoor con vista sul mare, nonché saune e bagno turco. Ma la partnership con Terme di Saturnia non è l'unica novità per il resort, che si apre anche alla collaborazione con il beach club internazionale Purobeach. Già operativo, il club di Portopiccolo comprende una selezione di aree lounge: una presso la piscina vicina al ristorante e al bar, con  lettini e la musica dei dj set di Puro music; presenti pure due terrazze con piscine a sfioro, morbidi lettini bianchi e un chiringuito per spuntini e cocktail; e ancora, una spiaggia di ciottoli bianchi con pontili che sporgono sull'acqua; infine, l'area della spiaggia verde, perfetta per le famiglie, con la sua piscina e i suoi lettini in riva al mare. L'offerta gastronomica presenta un menu di ispirazione etnica delle 3M (Melbourne, Marrakech e Miami), con poke di salmone, nachos con guacamole e il Puro sandwich Club, insieme a sapori locali come pasta, risotto, pesce fresco e frutti di mare. Il ristorante è aperto a pranzo e a cena. Tivoli Portopiccolo Sistiana offre 58 camere, di cui 20 suite, oltre a 30 appartamenti. Collocato nell’edificio principale dell’hotel su una terrazza con vista sul porto turistico, il ristorante Ocyan presenta una cucina gourmet mediterranea. L'Azur Lounge Bar serve spuntini e pranzi leggeri come insalate e panini, ceviche, tartare, pasta o frittura di pesce locale. La terrazza del bar è infine perfetta per aperitivi glamour al tramonto con vista panoramica sulla marina e sul mare. [gallery ids="472057,472058,472059"] [post_title] => Il Tivoli Portopiccolo ufficializza le partnership con Terme di Saturnia e i club Purobeach [post_date] => 2024-07-23T12:34:47+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721738087000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 472028 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Continuano le proteste anti-turismo a Palma de Mallorca. Domenica erano 25 mila nelle strade a reclamare meno turisti e più case per la popolazione. Meno ubriachi per le strade, meno chiasso. Insomma meno tutto. Per carità non si può dire che abbiano torto. Le destinazione che sono diventate di massa vivono durante l'estate una sorta di trauma. Una forma di lotta continua, un disagio evidente. Naturalmente se la prendiamo esclusivamente dal punto di vista economico, queste proteste sono un danno. Perché creano una frattura fra la domanda e l'offerta. E quindi fanno da cuneo fra i due contendenti. Ma se la vediamo dal punto della Sostenibilità (lo scrivo con la maiuscola per tutte le aziende di turismo parlano a gran voce di Sostenibilità, ma non si accorgono che poi la Sostenibilità delle destinazioni è messa a dura prova), allora il quadro è oscurato, il calcolo non torna. Sostenibilità I residenti hanno un motivo per protestare e il motivo è la Sostenibilità di un luogo rispetto a centinaia di migliaia di persone che si riversano su quel luogo in poche settimane. Travolgendo ogni uso e ogni costume sempre di quel luogo e quindi rendendo quel posto più affollato, meno ecologico, più inquinato, e quindi meno vivibile. Ora c'è da dire che il turismo è una forma mondiale che rappresenta il 10% del Pil mondiale. Cercare di fermare o di attenuare un fenomeno del genere è molto complicato. Si dovrebbe allora intervenire cercando di deflazionare alcune mete e di spostare verso altre destinazioni queste masse innumerevoli che assediano sempre le stesse località. L'impresa è difficile. Il costo è alto. Non so. Giuseppe Aloe   [post_title] => Ancora proteste anti-turismo a Palma (25 mila persone). Chi ha ragione e chi no [post_date] => 2024-07-23T11:26:53+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721734013000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471989 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Qatar Airways alza il sipario sulla 'Qsuite Next Gen', che debutterà a bordo dei Boeing 777-9 del vettore entro il 2025, portando quella che è già la migliore business class del mondo a nuovi livelli. Il ceo della compagnia qatariota, Badr Mohammed Al-Meer, ha personalmente illustrato i plus della nuova cabina durante il Farnborough International Airshow 2024 attualmente in corso, evidenziando le caratteristiche nuove e migliorate del prodottom tra cui le Quad Suite completamente personalizzabili, le Companion Suite nei corridoi dei finestrini, gli schermi Oled 4K manovrabili per l'intrattenimento in volo (Ife) e maggiore spazio e privacy in ogni suite. La Qsuite Next Gen mira a facilitare l'equilibrio tra lavoro e vita privata con le sue caratteristiche rivoluzionarie per tutti i professionisti, gli amici e le famiglie. La Quad Suite riprogettata è ora dotata di schermi Ife mobili 4K Oled Panasonic Astrova, una novità assoluta per qualsiasi compagnia aerea al mondo. Gli schermi possono essere riposizionati lateralmente per creare il più grande spazio sociale e di produttività del cielo per un massimo di quattro passeggeri nella Quad Suite e fino a due passeggeri nella Companion Suite. Anche il riposo e il relax a bordo della Quad Suite sono stati migliorati con un maggiore spazio per cenare insieme, un segno distintivo del patrimonio qatariota, e con una maggiore privacy grazie a divisori più alti e controllati digitalmente. Con letti matrimoniali e lie-flat più grandi, la nuova Quad Suite offrirà anche il servizio di couverture a 5 stelle di Qatar Airways con una funzione dedicata “Make My Bed”. La nuova Companion Suite presenta caratteristiche simili a quelle della Quad Suite, con l'importante novità di offrire lo stesso spazio condiviso nei corridoi dei finestrini. Infine, è garantita una vasta gamma di opzioni di personalizzazione, che vanno dall'illuminazione ambientale ai controlli della privacy, attraverso le unità di controllo passeggeri touchscreen aggiornate. Durante il salone londinese «Qatar Airways presenta anche il suo Boeing B787-9 Dreamliner e il nuovo Gulfstream G700 di Qatar Executive - ha ricordato il ceo -. Continuiamo a mantenere la nostra promessa di offrire un'eccellenza senza pari in ogni singola iterazione dei nostri prodotti e servizi». [gallery ids="471991,471993,471992"]   [post_title] => Qatar Airways: ecco la Qsuite Next Gen che debutterà sui B777-9 entro il 2025 [post_date] => 2024-07-23T09:05:35+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721725535000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471945 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => I camping village di Lago di Garda Camping, offrono una selezione di strutture sulle sponde venete e lombarde del Benaco, in punti panoramici, affacciati su bellissimi tratti di costa e con accesso diretto all’acqua ideali per vacanze autunnali. La combinazione eventi legati all’agricoltura e contatto natura è un ottimo binomio che esprime il meglio di sé con la libertà unica che regala un soggiorno in uno dei camping village di Lago di Garda Camping, concedendosi magari un long weekend. La festa dell’uva e del vino di Bardolino Giunta alla 93° edizione, la Festa dell'Uva e del Vino si terrà quest’anno dal 3 al 7 ottobre e vedrà animarsi il centro di Bardolino con numerosi appuntamenti e spettacoli. Ben cinque i giorni di festa, nel corso dei quali godersi concerti serali, chioschi enogastronomici, stand dedicati al vino Bardolino, degustazioni guidate a cura del Consorzio Tutela Vino Classico DOC, spettacoli teatrali, convegni, incontri sul tema del vino, mostre delle migliori uve e del miglior vino Bardolino. In occasione della Festa dell’uva e del vino, Il Camping La Rocca organizza nei vigneti della sua azienda agricola “Rocca del Garda” sovrastanti il campeggio, attività di raccolta dell’uva e aperitivi in vigna. La festa del miele di Lazise. Per tradizione, la prima settimana di ottobre Lazise ospita un evento all’insegna della dolcezza: la fiera nazionale "I giorni del Miele", dedicata all'apicoltura, al miele e ai prodotti legati all’alveare usati per la salute e la bellezza della persona. L’edizione del 2024 è la numero 45 e oltre alla ricca mostra-mercato dedicata ai mieli di tutta l’Italia viene allestita un’ampia area espositiva con i prodotti dell’apicoltura, macchine e attrezzature dedicate, materiali apistici e una rara selezione incentrata sull’editoria del settore, molto interessante anche per i non addetti ai lavori per capire quanto le api siano affascinanti e importanti per tutti. Obiettivo della manifestazione è, infatti, favorire la conoscenza dell’apicoltura, della produzione del miele e dei suoi derivati, nonché una maggiore consapevolezza in merito alla salvaguardia delle api. Dall’inizio dell’autunno, il lago di Garda si fa teatro di due festose attività legate alle sue eccellenze: la vendemmia e la raccolta delle olive, con diverse realtà che aprono le loro porte proprio per condividere lo spirito gioioso di questo momento atteso tutto l’anno. Da non mancare anche il Museo del Vino, ospitato dalla storica cantina Zeni di Bardolino: la visita all’area museale, all’enoteca, alla galleria olfattiva e alla bottaia sono, infatti, un’occasione unica per scoprire con un approccio emozionale la complessità e la ricchezza del mondo enologico gardesano. Numerose strutture di lagodigardacamping.com hanno rapporti diretti con i produttori che permettono a chi soggiorna nei camping village di godersi vendemmia e raccolta delle olive da un punto di vista privilegiato. Tra le aziende che aprono le loro porte agli ospiti vi sono la Cantina Casetto di Cisano di Bardolino, l’Azienda Agricola Roccolo del Lago a Lazise e l’Azienda Agricola Guerrieri Rizzardi di Bardolino.   [post_title] => Lago di Garda Camping, una selezione di strutture per immergersi nella natura [post_date] => 2024-07-22T12:32:08+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721651528000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471949 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Andrà in scena dal 15 al 18 agosto nella Grand Place di Bruxelles la XXIII edizione del Tapis de Fleurs, installazione biennale che trasforma in un arazzo di fiori i 1.600 m2 della piazza, patrimonio Unesco, e tra le più belle al mondo. «Questa edizione sarà un inno alla vivacità culturale di Bruxelles e come sempre un tributo alla tradizione botanica che anima la città e tutto il Belgio - commenta Ursula Jone Gandini, direttore Italia Ufficio del Turismo di Bruxelles -. Un’occasione da non perdere per visitare Bruxelles. Quest’anno, in occasione del 100° anniversario del Manifesto di André Breton, la città ospita anche interessanti appuntamenti dedicati al Surrealismo, movimento che ebbe il suo epicentro proprio in Belgio, con artisti del calibro di Magritte e Graverol, connotandone l’anima in modo indelebile». Due le novità principali: l’introduzione delle dalie, che con le loro colorate corolle sostituiranno le begonie nell’80% dell’opera, per un totale di oltre 500.000 fiori, e la scelta di un tema innovativo, progettato dalla street artist belga Océane Cornille, in arte Whoups, per rendere omaggio alla città di Bruxelles, capitale internazionale dell’Art Nouveau e patria del Surrealismo. L’inaugurazione ufficiale è prevista per il 15 agosto alle 22, con uno spettacolo di son et lumière che avvolgerà tutta la piazza, ma già dalle 9 del mattino si potrà assistere alle ultime fasi della realizzazione e ammirare una suggestiva anteprima. Il tapis sarà visibile fino a domenica 18 agosto e gli spettacoli di son et lumière continueranno tutte le sere, con più repliche tra le 21 e le 23.  Dominata dai toni del rosa e dell’amaranto, la composizione di quest’anno, intitolata Rhizome, rappresenterà un insieme corolle e rizomi basati sugli stilemi tipici dell’Art Nouveau. [post_title] => Bruxelles: conto alla rovescia per il Tapis de Fleurs 2024, nel segno dell'Art Nouveau [post_date] => 2024-07-22T12:28:49+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721651329000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471931 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Partirà a ottobre 2024 la quarta edizione di Sensory Academy Management, che quest'anno beneficerà anche di una collaborazione con il Sole 24 Ore Formazione: il progetto formativo, ideato da Sara Abdel Masih (già presidente dell'Associazione direttori d'albergo Lombardia), è nato dalle suggestioni del mondo dell’hospitality del lusso ma è stato pensato per chi opera in tutti i settori di attività. Il programma, destinato a un gruppo di 20, massimo 25 persone,  si declina quest'anno in tre appuntamenti organizzati a Milano e a Dubai. La prima tappa, dal 12 al 13 ottobre, si svolgerà quindi nel Four Seasons del capoluogo lombardo: i partecipanti lavoreranno su introduzione e orientamento al lusso e su acume sensoriale e comunicazione strategica. A Dubai dal 10 al 14 novembre 2024, gli iscritti vivranno invece un’esperienza in un ambiente esclusivo e stimolante. Il programma prevede un esercizio sensoriale e una visual experience presso la struttura che accoglie il gruppo; una morning mindfulness e al termine delle giornate il sunset meeting, il momento della raccolta delle suggestioni emerse durante l’esperienza svolto all’aperto, con i colori del tramonto; e ancora l'olfactory experience e un tour presso l'Atlantis The Royal, il Jumeirah Al Qasr hotel, il Bulgari hotel e l'Armani hotel. Accanto a Sara Abdel Masih in tutti gli appuntamenti si alterneranno docenti e formatori con un solido background professionale e un approccio personale distintivo. Tra loro, Stefano Barni, head of visual merchandising and creativity di Tod’s, ed Enrico Galletti, giornalista di Rtl 102.5 e collaboratore del Corriere della Sera e di Forbes. Il terzo incontro è infine organizzato in partnership con il Sole 24 Ore Formazione e si svolgerà presso la sede del quotidiano a Milano. Le giornate del 13 e 14 dicembre 2024, aperte anche a chi non partecipa all'intero percorso, avranno la formula del bootcamp con sessioni interattive, case study, attività pratiche e simulazioni dedicate specificatamente alle tematiche della programmazione neuro-linguistica (pnl). Il focus comprenderà le tecniche sensoriali nel management e l'applicazione avanzata della pnl con la loro capacità di potenziare le competenze comunicative, gestionali e di leadership, migliorando la comprensione delle dinamiche interpersonali e l'influenza positiva sui team di lavoro. Al termine delle due giornate ai partecipanti sarà rilasciata una certificazione che attesta l’acquisizione di competenze avanzate in tecniche sensoriali e pnl. Le iscrizioni sono subordinate a un primo colloquio durante il quale gli interessati raccolgono informazioni e il team di Sensory Academy Management valuta attitudine e interesse al percorso. I primi dieci iscritti potranno beneficiare di una tariffa speciale early booking. “La Sensory Academy Management non è solo un percorso formativo ma un intenso viaggio sensoriale e personale - spiega la stessa Sara Abdel Masih -. Fin dal suo esordio abbiamo voluto offrire un paradigma davvero innovativo e realmente capace di rispondere alle rinnovate esigenze del mondo del lavoro. Con questa nuova edizione il nostro obiettivo è fornire ai partecipanti gli strumenti necessari per sviluppare una maggiore acutezza sensoriale. Vogliamo consentire a chi partecipa al nostro percorso di percepire con maggiore consapevolezza tutte le sfumature dell'ambiente e le sfaccettature dei comportamenti umani”. [post_title] => Tre tappe per la Sensory Academy Management 2024. Ci sarà anche il Sole 24 Ore Formazione [post_date] => 2024-07-22T12:03:34+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721649814000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471825 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sandrine Buffenoir è la nuova direttrice di Atout France Italia. La manager raccoglie il testimone da Frédéric Meyer che, dopo nove anni nel nostro Paese, passa ad occuparsi del mercato tedesco nella sede di Francoforte.  Ufficialmente in carica dallo scorso giugno, Sandrine Buffenoir ha maturato oltre 25 anni di esperienza e una grande competenza nel settore digitale e del marketing turistico. Dal 2011 è stata in forze ad Atout France Paesi Bassi, da ottobre 2022 con il ruolo di vicedirettrice e responsabile marketing e ricerca , dopo aver lavorato nelle sedi Atout France di Vienna, dal 2009 al 2011, e di Londra, dal 1999 al 2009. Ha coordinato campagne di promozione e di comunicazione, ed è co-responsabile del progetto della campagna di Explore France. Appassionata di sport, in particolare rugby e football, pratica il cicloturismo, ama i viaggi, la lettura, si interessa particolarmente di storia e politica internazionale e di  matematica e scienze. Parla fluentemente l’inglese, oltre tedesco, olandese, e comprende l’ italiano, che naturalmente si accinge a perfezionare anche nella lingua parlata e scritta. “Sono molto felice –ha dichiarato – di essere in Italia, di lavorare con Alexandre Bezardin, vicedirettore e con tutta l’equipe di Atout France Italia , è un paese che amo e frequento, e sono convinta che il mio lavoro nella campagna di promozione di Explore France potrà essere importante per una visione a 360° del turismo nell’ottica delle nuove direttive di un turismo slow e attento all’ambiente. La Francia e l’Italia hanno in questo senso una visione comune, e sarà il mio impegno promuovere la Francia turistica di domani, legata al territorio e alla cultura e insieme innovativa e proiettata nel futuro”. [post_title] => Atout France: Sandrine Buffenoir è la nuova direttrice della sede italiana [post_date] => 2024-07-19T10:33:18+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( [0] => nofascione ) [post_tag_name] => Array ( [0] => nofascione ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721385198000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471769 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] =>   [caption id="attachment_468469" align="alignleft" width="300"] Claudio Dell'Accio[/caption] L'Associazione italiana dei destination manager (Assidema) annuncia il suo primo congresso annuale che si terrà ad Asti il 27 e 28 settembre 2024 in Piazza San Martino 11, presso la sede della dmo Sistema Monferrato. “Economia delle relazioni” è il tema scelto per questo primo appuntamento aperto a tutti i soci della nuova realtà: nella due giorni si approfondirà la professione del Destination Manager e rappresenterà un'opportunità fondamentale per discutere il futuro delle dmo e delle dmc nonché le innovazioni digitali nel settore del destination management. Tutti i Destination Manager iscritti all'Associazione sono invitati a partecipare, insieme ad invitati speciali e giornalisti, per condividere esperienze, idee e sviluppare nuove strategie per la promozione turistica. Per arrivare preparata a questo appuntamento Assidema ha costituito un Comitato Tecnico-Scientifico (Ctsa), organo consultivo e propositivo che promuoverà la ricerca, la formazione e la divulgazione scientifica nei settori di interesse dell'Associazione. Questo comitato rappresenta un'importante innovazione nel panorama italiano, riunendo per la prima volta eminenti professori e ricercatori da tutta Italia con l'obiettivo di definire e rafforzare la figura del destination manager e confrontarsi sulle ricette per il futuro dei territori. Il Comitato Tecnico-Scientifico è presieduto dalla Luna Leoni, professore associato in management presso l'Università degli Studi di Roma Tor Vergata e include una vasta gamma di esperti accademici e professionisti del settore turistico, come Antonella Angelini dell'Università di Pisa, Carmen Bizzarri della UER e Giacomo Del Chiappa dell'Università degli Studi di Sassari, tra gli altri. Gruppi di lavoro Il Ctsa si articola in tre Gruppi di Lavoro , ciascuno dedicato all'approfondimento di tematiche specifiche e alla realizzazione di progetti di ricerca. Attualmente, i gruppi di lavoro attivi includono: profilazione dei destination manager: Questo gruppo si concentra sulla definizione delle competenze e delle caratteristiche professionali necessarie per il ruolo del destination manager, con l'obiettivo di creare standard condivisi e riconosciuti a livello nazionale. Turismo delle Radici: Il gruppo esplora le opportunità offerte dal turismo delle radici, un settore in crescita che mira a coinvolgere le comunità di emigrati e i loro discendenti in un viaggio di riscoperta delle proprie origini. Sviluppo dei borghi: Questo gruppo lavora sulla valorizzazione dei piccoli borghi italiani, promuovendo iniziative che coniughino la conservazione del patrimonio culturale con lo sviluppo economico sostenibile. "Con la costituzione del Ctsa e l'organizzazione del congresso annuale, Assidemasi propone di diventare il punto di riferimento per la valorizzazione della professione del destination manager in Italia. Per la prima volta abbiamo riunito attorno a un tavolo accademici e professionisti di tutta Italia per dare un contributo concreto alla professione. Vogliamo promuovere un approccio integrato tra pubblico e privato per creare un'offerta turistica sostenibile e competitiva," ha dichiarato Claudio Dell’Accio, presidente di Assidema. Luna Leoni, presidente del Ctsa, ha aggiunto: "È un onore guidare un comitato composto da così tante eccellenze del mondo accademico e professionale. Siamo pronti a lavorare insieme per definire standard elevati e promuovere l'innovazione nel settore del destination management." [post_title] => Assidema: primo congresso annuale a Asti il 27 e 28 settembre [post_date] => 2024-07-18T13:50:08+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721310608000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471689 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ha raggiunto quota 111 milioni di euro il fatturato del primo semestre di a&o Hostels, per una crescita del 10% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, toccando in questo modo un livello mai raggiunto prima dal gruppo di ostelli 2.0 tedeschi. Il risultato è frutto di una crescita del 5% dei pernottamenti, per un totale di 2,98 milioni di presenze e un'occupazione media delle camere del 75%. La compagnia, che attualmente gestisce 38 strutture in 25 città situate in nove paesi europei, continua intanto nel suo percorso di crescita: anche se con qualche ritardo, l'a&o Firenze Campo di Marte aprirà infatti alla fine dell’anno, mentre un ulteriore indirizzo britannico si aggiungerà quest’estate. A contribuire al raggiungimento di tali risultati sono stati anche i mega eventi. Che si trattasse di calcio o concerti, le strutture di a&o hanno raggiunto i massimi riempimenti con tassi di occupazione del 100% nei giorni delle partite e di circa il 90% per tutto il corso degli Europei. Anche le esibizioni di Taylor Swift e Coldplay hanno lasciato pochissimi letti liberi. “Il numero di viaggiatori per eventi è in costante aumento - conferma il ceo, Oliver Winter -: indipendentemente dal giorno della settimana, concerti ed eventi sportivi sono attrazioni per il pubblico e per questa tipologia di appuntamenti le prenotazioni avvengono con largo anticipo”. [post_title] => Primo semestre da record per a&o Hostels. I mega-eventi eventi spingono le performance [post_date] => 2024-07-18T10:10:25+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721297425000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "turismo c2adopen air cresce si appuntamento dal 10 al 18 settembre parma al salone del camper" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":120,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":1212,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"472048","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Già preannunciata un paio di mesi fa, arriva ora l'ufficializzazione della prima spa Terme di Saturnia esterna al complesso toscano. Con l'apertura ufficiale del friulano Tivoli Portopiccolo Sistiana Wellness Resort & Spa, già in soft opening da qualche tempo, si svelano infatti i primi dettagli della sua area benessere da 3.600 metri quadrati che sarà inaugurata nel corso dell'anno: gli spazi includeranno in particolare otto sale per trattamenti, tra cui una suite spa panoramica per coppie, una grande piscina indoor e outdoor con vista sul mare, nonché saune e bagno turco.\r\n\r\nMa la partnership con Terme di Saturnia non è l'unica novità per il resort, che si apre anche alla collaborazione con il beach club internazionale Purobeach. Già operativo, il club di Portopiccolo comprende una selezione di aree lounge: una presso la piscina vicina al ristorante e al bar, con  lettini e la musica dei dj set di Puro music; presenti pure due terrazze con piscine a sfioro, morbidi lettini bianchi e un chiringuito per spuntini e cocktail; e ancora, una spiaggia di ciottoli bianchi con pontili che sporgono sull'acqua; infine, l'area della spiaggia verde, perfetta per le famiglie, con la sua piscina e i suoi lettini in riva al mare. L'offerta gastronomica presenta un menu di ispirazione etnica delle 3M (Melbourne, Marrakech e Miami), con poke di salmone, nachos con guacamole e il Puro sandwich Club, insieme a sapori locali come pasta, risotto, pesce fresco e frutti di mare. Il ristorante è aperto a pranzo e a cena.\r\n\r\nTivoli Portopiccolo Sistiana offre 58 camere, di cui 20 suite, oltre a 30 appartamenti. Collocato nell’edificio principale dell’hotel su una terrazza con vista sul porto turistico, il ristorante Ocyan presenta una cucina gourmet mediterranea. L'Azur Lounge Bar serve spuntini e pranzi leggeri come insalate e panini, ceviche, tartare, pasta o frittura di pesce locale. La terrazza del bar è infine perfetta per aperitivi glamour al tramonto con vista panoramica sulla marina e sul mare.\r\n\r\n[gallery ids=\"472057,472058,472059\"]","post_title":"Il Tivoli Portopiccolo ufficializza le partnership con Terme di Saturnia e i club Purobeach","post_date":"2024-07-23T12:34:47+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1721738087000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"472028","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Continuano le proteste anti-turismo a Palma de Mallorca. Domenica erano 25 mila nelle strade a reclamare meno turisti e più case per la popolazione. Meno ubriachi per le strade, meno chiasso. Insomma meno tutto. Per carità non si può dire che abbiano torto. Le destinazione che sono diventate di massa vivono durante l'estate una sorta di trauma. Una forma di lotta continua, un disagio evidente.\r\n\r\nNaturalmente se la prendiamo esclusivamente dal punto di vista economico, queste proteste sono un danno. Perché creano una frattura fra la domanda e l'offerta. E quindi fanno da cuneo fra i due contendenti. Ma se la vediamo dal punto della Sostenibilità (lo scrivo con la maiuscola per tutte le aziende di turismo parlano a gran voce di Sostenibilità, ma non si accorgono che poi la Sostenibilità delle destinazioni è messa a dura prova), allora il quadro è oscurato, il calcolo non torna.\r\nSostenibilità\r\nI residenti hanno un motivo per protestare e il motivo è la Sostenibilità di un luogo rispetto a centinaia di migliaia di persone che si riversano su quel luogo in poche settimane. Travolgendo ogni uso e ogni costume sempre di quel luogo e quindi rendendo quel posto più affollato, meno ecologico, più inquinato, e quindi meno vivibile.\r\n\r\nOra c'è da dire che il turismo è una forma mondiale che rappresenta il 10% del Pil mondiale. Cercare di fermare o di attenuare un fenomeno del genere è molto complicato. Si dovrebbe allora intervenire cercando di deflazionare alcune mete e di spostare verso altre destinazioni queste masse innumerevoli che assediano sempre le stesse località.\r\n\r\nL'impresa è difficile. Il costo è alto. Non so.\r\n\r\nGiuseppe Aloe\r\n\r\n ","post_title":"Ancora proteste anti-turismo a Palma (25 mila persone). Chi ha ragione e chi no","post_date":"2024-07-23T11:26:53+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1721734013000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471989","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Qatar Airways alza il sipario sulla 'Qsuite Next Gen', che debutterà a bordo dei Boeing 777-9 del vettore entro il 2025, portando quella che è già la migliore business class del mondo a nuovi livelli.\r\n\r\nIl ceo della compagnia qatariota, Badr Mohammed Al-Meer, ha personalmente illustrato i plus della nuova cabina durante il Farnborough International Airshow 2024 attualmente in corso, evidenziando le caratteristiche nuove e migliorate del prodottom tra cui le Quad Suite completamente personalizzabili, le Companion Suite nei corridoi dei finestrini, gli schermi Oled 4K manovrabili per l'intrattenimento in volo (Ife) e maggiore spazio e privacy in ogni suite.\r\n\r\nLa Qsuite Next Gen mira a facilitare l'equilibrio tra lavoro e vita privata con le sue caratteristiche rivoluzionarie per tutti i professionisti, gli amici e le famiglie. La Quad Suite riprogettata è ora dotata di schermi Ife mobili 4K Oled Panasonic Astrova, una novità assoluta per qualsiasi compagnia aerea al mondo. Gli schermi possono essere riposizionati lateralmente per creare il più grande spazio sociale e di produttività del cielo per un massimo di quattro passeggeri nella Quad Suite e fino a due passeggeri nella Companion Suite.\r\n\r\nAnche il riposo e il relax a bordo della Quad Suite sono stati migliorati con un maggiore spazio per cenare insieme, un segno distintivo del patrimonio qatariota, e con una maggiore privacy grazie a divisori più alti e controllati digitalmente. Con letti matrimoniali e lie-flat più grandi, la nuova Quad Suite offrirà anche il servizio di couverture a 5 stelle di Qatar Airways con una funzione dedicata “Make My Bed”.\r\n\r\nLa nuova Companion Suite presenta caratteristiche simili a quelle della Quad Suite, con l'importante novità di offrire lo stesso spazio condiviso nei corridoi dei finestrini.\r\n\r\nInfine, è garantita una vasta gamma di opzioni di personalizzazione, che vanno dall'illuminazione ambientale ai controlli della privacy, attraverso le unità di controllo passeggeri touchscreen aggiornate.\r\n\r\nDurante il salone londinese «Qatar Airways presenta anche il suo Boeing B787-9 Dreamliner e il nuovo Gulfstream G700 di Qatar Executive - ha ricordato il ceo -. Continuiamo a mantenere la nostra promessa di offrire un'eccellenza senza pari in ogni singola iterazione dei nostri prodotti e servizi».\r\n\r\n[gallery ids=\"471991,471993,471992\"]\r\n\r\n ","post_title":"Qatar Airways: ecco la Qsuite Next Gen che debutterà sui B777-9 entro il 2025","post_date":"2024-07-23T09:05:35+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1721725535000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471945","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"I camping village di Lago di Garda Camping, offrono una selezione di strutture sulle sponde venete e lombarde del Benaco, in punti panoramici, affacciati su bellissimi tratti di costa e con accesso diretto all’acqua ideali per vacanze autunnali.\r\n\r\nLa combinazione eventi legati all’agricoltura e contatto natura è un ottimo binomio che esprime il meglio di sé con la libertà unica che regala un soggiorno in uno dei camping village di Lago di Garda Camping, concedendosi magari un long weekend.\r\n\r\nLa festa dell’uva e del vino di Bardolino\r\n\r\n\r\nGiunta alla 93° edizione, la Festa dell'Uva e del Vino si terrà quest’anno dal 3 al 7 ottobre e vedrà animarsi il centro di Bardolino con numerosi appuntamenti e spettacoli. Ben cinque i giorni di festa, nel corso dei quali godersi concerti serali, chioschi enogastronomici, stand dedicati al vino Bardolino, degustazioni guidate a cura del Consorzio Tutela Vino Classico DOC, spettacoli teatrali, convegni, incontri sul tema del vino, mostre delle migliori uve e del miglior vino Bardolino.\r\n\r\nIn occasione della Festa dell’uva e del vino, Il Camping La Rocca organizza nei vigneti della sua azienda agricola “Rocca del Garda” sovrastanti il campeggio, attività di raccolta dell’uva e aperitivi in vigna.\r\n\r\nLa festa del miele di Lazise. Per tradizione, la prima settimana di ottobre Lazise ospita un evento all’insegna della dolcezza: la fiera nazionale \"I giorni del Miele\", dedicata all'apicoltura, al miele e ai prodotti legati all’alveare usati per la salute e la bellezza della persona. L’edizione del 2024 è la numero 45 e oltre alla ricca mostra-mercato dedicata ai mieli di tutta l’Italia viene allestita un’ampia area espositiva con i prodotti dell’apicoltura, macchine e attrezzature dedicate, materiali apistici e una rara selezione incentrata sull’editoria del settore, molto interessante anche per i non addetti ai lavori per capire quanto le api siano affascinanti e importanti per tutti. Obiettivo della manifestazione è, infatti, favorire la conoscenza dell’apicoltura, della produzione del miele e dei suoi derivati, nonché una maggiore consapevolezza in merito alla salvaguardia delle api.\r\n\r\nDall’inizio dell’autunno, il lago di Garda si fa teatro di due festose attività legate alle sue eccellenze: la vendemmia e la raccolta delle olive, con diverse realtà che aprono le loro porte proprio per condividere lo spirito gioioso di questo momento atteso tutto l’anno. Da non mancare anche il Museo del Vino, ospitato dalla storica cantina Zeni di Bardolino: la visita all’area museale, all’enoteca, alla galleria olfattiva e alla bottaia sono, infatti, un’occasione unica per scoprire con un approccio emozionale la complessità e la ricchezza del mondo enologico gardesano. Numerose strutture di lagodigardacamping.com hanno rapporti diretti con i produttori che permettono a chi soggiorna nei camping village di godersi vendemmia e raccolta delle olive da un punto di vista privilegiato. Tra le aziende che aprono le loro porte agli ospiti vi sono la Cantina Casetto di Cisano di Bardolino, l’Azienda Agricola Roccolo del Lago a Lazise e l’Azienda Agricola Guerrieri Rizzardi di Bardolino.\r\n\r\n ","post_title":"Lago di Garda Camping, una selezione di strutture per immergersi nella natura","post_date":"2024-07-22T12:32:08+00:00","category":["incoming"],"category_name":["Incoming"],"post_tag":[]},"sort":[1721651528000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471949","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Andrà in scena dal 15 al 18 agosto nella Grand Place di Bruxelles la XXIII edizione del Tapis de Fleurs, installazione biennale che trasforma in un arazzo di fiori i 1.600 m2 della piazza, patrimonio Unesco, e tra le più belle al mondo.\r\n\r\n«Questa edizione sarà un inno alla vivacità culturale di Bruxelles e come sempre un tributo alla tradizione botanica che anima la città e tutto il Belgio - commenta Ursula Jone Gandini, direttore Italia Ufficio del Turismo di Bruxelles -. Un’occasione da non perdere per visitare Bruxelles. Quest’anno, in occasione del 100° anniversario del Manifesto di André Breton, la città ospita anche interessanti appuntamenti dedicati al Surrealismo, movimento che ebbe il suo epicentro proprio in Belgio, con artisti del calibro di Magritte e Graverol, connotandone l’anima in modo indelebile».\r\n\r\nDue le novità principali: l’introduzione delle dalie, che con le loro colorate corolle sostituiranno le begonie nell’80% dell’opera, per un totale di oltre 500.000 fiori, e la scelta di un tema innovativo, progettato dalla street artist belga Océane Cornille, in arte Whoups, per rendere omaggio alla città di Bruxelles, capitale internazionale dell’Art Nouveau e patria del Surrealismo.\r\n\r\nL’inaugurazione ufficiale è prevista per il 15 agosto alle 22, con uno spettacolo di son et lumière che avvolgerà tutta la piazza, ma già dalle 9 del mattino si potrà assistere alle ultime fasi della realizzazione e ammirare una suggestiva anteprima. Il tapis sarà visibile fino a domenica 18 agosto e gli spettacoli di son et lumière continueranno tutte le sere, con più repliche tra le 21 e le 23. \r\n\r\nDominata dai toni del rosa e dell’amaranto, la composizione di quest’anno, intitolata Rhizome, rappresenterà un insieme corolle e rizomi basati sugli stilemi tipici dell’Art Nouveau.","post_title":"Bruxelles: conto alla rovescia per il Tapis de Fleurs 2024, nel segno dell'Art Nouveau","post_date":"2024-07-22T12:28:49+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1721651329000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471931","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Partirà a ottobre 2024 la quarta edizione di Sensory Academy Management, che quest'anno beneficerà anche di una collaborazione con il Sole 24 Ore Formazione: il progetto formativo, ideato da Sara Abdel Masih (già presidente dell'Associazione direttori d'albergo Lombardia), è nato dalle suggestioni del mondo dell’hospitality del lusso ma è stato pensato per chi opera in tutti i settori di attività. Il programma, destinato a un gruppo di 20, massimo 25 persone,  si declina quest'anno in tre appuntamenti organizzati a Milano e a Dubai. La prima tappa, dal 12 al 13 ottobre, si svolgerà quindi nel Four Seasons del capoluogo lombardo: i partecipanti lavoreranno su introduzione e orientamento al lusso e su acume sensoriale e comunicazione strategica.\r\n\r\nA Dubai dal 10 al 14 novembre 2024, gli iscritti vivranno invece un’esperienza in un ambiente esclusivo e stimolante. Il programma prevede un esercizio sensoriale e una visual experience presso la struttura che accoglie il gruppo; una morning mindfulness e al termine delle giornate il sunset meeting, il momento della raccolta delle suggestioni emerse durante l’esperienza svolto all’aperto, con i colori del tramonto; e ancora l'olfactory experience e un tour presso l'Atlantis The Royal, il Jumeirah Al Qasr hotel, il Bulgari hotel e l'Armani hotel. Accanto a Sara Abdel Masih in tutti gli appuntamenti si alterneranno docenti e formatori con un solido background professionale e un approccio personale distintivo. Tra loro, Stefano Barni, head of visual merchandising and creativity di Tod’s, ed Enrico Galletti, giornalista di Rtl 102.5 e collaboratore del Corriere della Sera e di Forbes.\r\n\r\nIl terzo incontro è infine organizzato in partnership con il Sole 24 Ore Formazione e si svolgerà presso la sede del quotidiano a Milano. Le giornate del 13 e 14 dicembre 2024, aperte anche a chi non partecipa all'intero percorso, avranno la formula del bootcamp con sessioni interattive, case study, attività pratiche e simulazioni dedicate specificatamente alle tematiche della programmazione neuro-linguistica (pnl). Il focus comprenderà le tecniche sensoriali nel management e l'applicazione avanzata della pnl con la loro capacità di potenziare le competenze comunicative, gestionali e di leadership, migliorando la comprensione delle dinamiche interpersonali e l'influenza positiva sui team di lavoro. Al termine delle due giornate ai partecipanti sarà rilasciata una certificazione che attesta l’acquisizione di competenze avanzate in tecniche sensoriali e pnl.\r\n\r\nLe iscrizioni sono subordinate a un primo colloquio durante il quale gli interessati raccolgono informazioni e il team di Sensory Academy Management valuta attitudine e interesse al percorso. I primi dieci iscritti potranno beneficiare di una tariffa speciale early booking. “La Sensory Academy Management non è solo un percorso formativo ma un intenso viaggio sensoriale e personale - spiega la stessa Sara Abdel Masih -. Fin dal suo esordio abbiamo voluto offrire un paradigma davvero innovativo e realmente capace di rispondere alle rinnovate esigenze del mondo del lavoro. Con questa nuova edizione il nostro obiettivo è fornire ai partecipanti gli strumenti necessari per sviluppare una maggiore acutezza sensoriale. Vogliamo consentire a chi partecipa al nostro percorso di percepire con maggiore consapevolezza tutte le sfumature dell'ambiente e le sfaccettature dei comportamenti umani”.","post_title":"Tre tappe per la Sensory Academy Management 2024. Ci sarà anche il Sole 24 Ore Formazione","post_date":"2024-07-22T12:03:34+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1721649814000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471825","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Sandrine Buffenoir è la nuova direttrice di Atout France Italia. La manager raccoglie il testimone da Frédéric Meyer che, dopo nove anni nel nostro Paese, passa ad occuparsi del mercato tedesco nella sede di Francoforte. \r\n\r\nUfficialmente in carica dallo scorso giugno, Sandrine Buffenoir ha maturato oltre 25 anni di esperienza e una grande competenza nel settore digitale e del marketing turistico.\r\n\r\nDal 2011 è stata in forze ad Atout France Paesi Bassi, da ottobre 2022 con il ruolo di vicedirettrice e responsabile marketing e ricerca , dopo aver lavorato nelle sedi Atout France di Vienna, dal 2009 al 2011, e di Londra, dal 1999 al 2009. Ha coordinato campagne di promozione e di comunicazione, ed è co-responsabile del progetto della campagna di Explore France.\r\n\r\nAppassionata di sport, in particolare rugby e football, pratica il cicloturismo, ama i viaggi, la lettura, si interessa particolarmente di storia e politica internazionale e di  matematica e scienze.\r\n\r\nParla fluentemente l’inglese, oltre tedesco, olandese, e comprende l’ italiano, che naturalmente si accinge a perfezionare anche nella lingua parlata e scritta.\r\n\r\n“Sono molto felice –ha dichiarato – di essere in Italia, di lavorare con Alexandre Bezardin, vicedirettore e con tutta l’equipe di Atout France Italia , è un paese che amo e frequento, e sono convinta che il mio lavoro nella campagna di promozione di Explore France potrà essere importante per una visione a 360° del turismo nell’ottica delle nuove direttive di un turismo slow e attento all’ambiente. La Francia e l’Italia hanno in questo senso una visione comune, e sarà il mio impegno promuovere la Francia turistica di domani, legata al territorio e alla cultura e insieme innovativa e proiettata nel futuro”.","post_title":"Atout France: Sandrine Buffenoir è la nuova direttrice della sede italiana","post_date":"2024-07-19T10:33:18+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":["nofascione"],"post_tag_name":["nofascione"]},"sort":[1721385198000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471769","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":" \r\n\r\n\r\n[caption id=\"attachment_468469\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Claudio Dell'Accio[/caption]\r\nL'Associazione italiana dei destination manager (Assidema) annuncia il suo primo congresso annuale che si terrà ad Asti il 27 e 28 settembre 2024 in Piazza San Martino 11, presso la sede della dmo Sistema Monferrato. “Economia delle relazioni” è il tema scelto per questo primo appuntamento aperto a tutti i soci della nuova realtà: nella due giorni si approfondirà la professione del Destination Manager e rappresenterà un'opportunità fondamentale per discutere il futuro delle dmo e delle dmc nonché le innovazioni digitali nel settore del destination management. Tutti i Destination Manager iscritti all'Associazione sono invitati a partecipare, insieme ad invitati speciali e giornalisti, per condividere esperienze, idee e sviluppare nuove strategie per la promozione turistica.\r\nPer arrivare preparata a questo appuntamento Assidema ha costituito un Comitato Tecnico-Scientifico (Ctsa), organo consultivo e propositivo che promuoverà la ricerca, la formazione e la divulgazione scientifica nei settori di interesse dell'Associazione. Questo comitato rappresenta un'importante innovazione nel panorama italiano, riunendo per la prima volta eminenti professori e ricercatori da tutta Italia con l'obiettivo di definire e rafforzare la figura del destination manager e confrontarsi sulle ricette per il futuro dei territori.\r\nIl Comitato Tecnico-Scientifico è presieduto dalla Luna Leoni, professore associato in management presso l'Università degli Studi di Roma Tor Vergata e include una vasta gamma di esperti accademici e professionisti del settore turistico, come Antonella Angelini dell'Università di Pisa, Carmen Bizzarri della UER e Giacomo Del Chiappa dell'Università degli Studi di Sassari, tra gli altri.\r\n\r\nGruppi di lavoro\r\nIl Ctsa si articola in tre Gruppi di Lavoro , ciascuno dedicato all'approfondimento di tematiche specifiche e alla realizzazione di progetti di ricerca. Attualmente, i gruppi di lavoro attivi includono: profilazione dei destination manager: Questo gruppo si concentra sulla definizione delle competenze e delle caratteristiche professionali necessarie per il ruolo del destination manager, con l'obiettivo di creare standard condivisi e riconosciuti a livello nazionale.\r\nTurismo delle Radici: Il gruppo esplora le opportunità offerte dal turismo delle radici, un settore in crescita che mira a coinvolgere le comunità di emigrati e i loro discendenti in un viaggio di riscoperta delle proprie origini. Sviluppo dei borghi: Questo gruppo lavora sulla valorizzazione dei piccoli borghi italiani, promuovendo iniziative che coniughino la conservazione del patrimonio culturale con lo sviluppo economico sostenibile.\r\n\"Con la costituzione del Ctsa e l'organizzazione del congresso annuale, Assidemasi propone di diventare il punto di riferimento per la valorizzazione della professione del destination manager in Italia. Per la prima volta abbiamo riunito attorno a un tavolo accademici e professionisti di tutta Italia per dare un contributo concreto alla professione. Vogliamo promuovere un approccio integrato tra pubblico e privato per creare un'offerta turistica sostenibile e competitiva,\" ha dichiarato Claudio Dell’Accio, presidente di Assidema.\r\nLuna Leoni, presidente del Ctsa, ha aggiunto: \"È un onore guidare un comitato composto da così tante eccellenze del mondo accademico e professionale. Siamo pronti a lavorare insieme per definire standard elevati e promuovere l'innovazione nel settore del destination management.\"","post_title":"Assidema: primo congresso annuale a Asti il 27 e 28 settembre","post_date":"2024-07-18T13:50:08+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1721310608000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471689","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ha raggiunto quota 111 milioni di euro il fatturato del primo semestre di a&o Hostels, per una crescita del 10% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, toccando in questo modo un livello mai raggiunto prima dal gruppo di ostelli 2.0 tedeschi. Il risultato è frutto di una crescita del 5% dei pernottamenti, per un totale di 2,98 milioni di presenze e un'occupazione media delle camere del 75%. La compagnia, che attualmente gestisce 38 strutture in 25 città situate in nove paesi europei, continua intanto nel suo percorso di crescita: anche se con qualche ritardo, l'a&o Firenze Campo di Marte aprirà infatti alla fine dell’anno, mentre un ulteriore indirizzo britannico si aggiungerà quest’estate.\r\n\r\nA contribuire al raggiungimento di tali risultati sono stati anche i mega eventi. Che si trattasse di calcio o concerti, le strutture di a&o hanno raggiunto i massimi riempimenti con tassi di occupazione del 100% nei giorni delle partite e di circa il 90% per tutto il corso degli Europei. Anche le esibizioni di Taylor Swift e Coldplay hanno lasciato pochissimi letti liberi. “Il numero di viaggiatori per eventi è in costante aumento - conferma il ceo, Oliver Winter -: indipendentemente dal giorno della settimana, concerti ed eventi sportivi sono attrazioni per il pubblico e per questa tipologia di appuntamenti le prenotazioni avvengono con largo anticipo”.","post_title":"Primo semestre da record per a&o Hostels. I mega-eventi eventi spingono le performance","post_date":"2024-07-18T10:10:25+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1721297425000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti