23 July 2024

Speranza proroga le misure restrittive anti-Covid per gli ingressi in Italia

[ 0 ]

Il ministro della salute Roberto Speranza

Pensavamo di esserne usciti e invece la storia si ripete. Con una nuova ordinanza il ministro della salute Roberto Speranza ha prorogato fino al 30 agosto le restrizioni per chi entra in Italia da India, Bangladesh, Sri Lanka e Brasile.

È confermata la quarantena di 10 giorni per i Paesi extraeuropei fatta eccezione per quelli della lista raccomandata dall’Ue per i quali la quarantena è ridotta a 5 giorni. Confermata anche la mini quarantena anche dalla Gran Bretagna i cui certificati vaccinali e di guarigione potranno essere utilizzati ai fini del green pass sul territorio italiano.

Per i Paesi europei e dell’area Schenghen, oltre che per Canada, Giappone, e Stati Uniti è prorogato il regime di ingresso con i requisiti della certificazione verde.

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 472071 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_467856" align="alignleft" width="300"] Elena Carlino[/caption] Crescono del 35% le richieste per trasferte sostenibili che giungono presso gli uffici della divisione business travel di Gattinoni. Lo evidenzia la ricerca, Business travel 2030. Sfide, opportunità e la trasformazione della gestione dei viaggi d’affari, che il gruppo ha commissionato a Travel for business a fine 2023. Il dato rispecchia una mutata propensione delle aziende verso il tema della mobilità, tanto che appena il 19% degli intervistati ha dichiarato di non aver ancora adottato misure specifiche per rendere i viaggi d’affari più sostenibili. L’87% del campione di travel manager coinvolto tende invece a selezionare fornitori con cui negoziare opzioni di qualità in linea con principi sostenibili; l’82% dichiara di voler prenotare servizi più ecologici, mentre per il 49% sarebbe utile integrare gli indicatori di sostenibilità nelle ipotesi di viaggio. Un altro dato interessante è che, nel portfolio Gattinoni Business Travel, il 20% delle aziende attribuisce maggior valore alle soluzioni sostenibili rispetto agli aspetti economici: nelle aziende più strutturate e responsabili si è in altre parole disposti ad alzare il budget a fronte di strutture e servizi in linea con le politiche di sostenibilità aziendale. “Siamo impegnati a rispondere alle crescenti richieste di trasferte più ecologiche e sicure - sottolinea la direttrice commerciale di Gattinoni Business Travel, Elena Carlino -. Con l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale e garantire la tracciabilità delle transazioni, stiamo implementando strategie avanzate che rispondano alle esigenze del mercato. Siamo pronti a guidare il settore dei viaggi d’affari verso un futuro più sostenibile e sicuro, attraverso l’adozione di trasferte aziendali che rispettino l’ambiente e promuovano il benessere sociale”. il tema della sostenibilità è peraltro al centro delle politiche di tutto il gruppo Gattinoni. Da tempo la compagnia ha infatti avviato un percorso verso una certificazione di sostenibilità, insieme ad Up2You, società autorizzata a calcolare i livelli di carbon footprint, nell’ottica di una compensazione delle emissioni e dell'attuazione di una serie di azioni per ridurle nel medio periodo. Inoltre, per il secondo anno consecutivo, il gruppo aderisce al Saf corporate program di Air France Klm: l’iniziativa che sostiene attivamente la produzione e l’utilizzo del carburante sostenibile per l’aviazione. [post_title] => Gattinoni Business Travel: richieste per trasferte sostenibili a +35% [post_date] => 2024-07-23T14:21:01+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721744461000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471978 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Autentico Hotels annuncia l’ingresso di una nuova struttura, la quarta in Toscana, che va a completare l’offerta portando a 19 il numero di hotels di pregio in portfolio su tutto il territorio nazionale. La Monastica Resort & Spa, è un nuovo ed esclusivo boutique hotel a 5 stelle ricavato da un antico monastero del XVI secolo, situato in un borgo medievale abitato. A mezz’ora dalla Versilia, tra Lucca e Pistoia, offre 19 camere e suite, il ristorante gourmet Devoti, parte del quale allestito nella scenografica ex chiesa del monastero, e una Spa di charme con una piscina ad uso esclusivo scavata nella roccia e un percorso esperienziale nei giardini con vasca idromassaggio. «Con l’ingresso di questo favoloso resort - commenta Mario Cardone CEO di Autentico Hospitality - confermiamo lo standard elevatissimo e la gestione familiare in armonia con il contesto naturale, caratteristiche peculiari per far parte del nostro club. I proprietari di questo resort hanno saputo preservare non solo l'architettura dell'edificio, ma anche i suoi tesori storico-artistici. I disegni murali restaurati del monastero, ad esempio, immagini di oltre 400 anni fa, ora si armonizzano con l'arredamento moderno di altissimo livello». «La Monastica Resort & Spa è la 19esima struttura top sotto la bandiera di Autentico Hotels – conclude Cardone - che va così a completare il ventaglio di proposte, sempre più ampio e variegato per offrire un’esperienza autentica e di elevata qualità». «Sono certa porterà nuovi stimoli e sicura soddisfazione reciproca - commenta la proprietaria de La Monastica Resort & Spa, Stefania Arrighetti - Al nostro esordio nel settore dell’hotellerie io e mio padre, con il quale sto sviluppando questo progetto di famiglia, ritenevamo importante salvaguardare la nostra unicità e abbiamo trovato in Autentico Hotels un valido partner che ci permettesse di dare risalto alla nostra struttura e allo stesso tempo di avvantaggiarci di un sistema collaudato e in continua evoluzione, di promozione e distribuzione su misura di hotel con caratteristiche affini alle nostre. Abbiamo investito nella personalizzazione di ogni singola camera e suite e nella realizzazione di ambienti che, seppur di uso comune, emanano ogni volta una loro individualità: vogliamo che questa nostra peculiarità si rispecchi anche nel nostro modo di farci conoscere dalla clientela. Siamo convinti che il cliente al quale ci rivolgiamo sia alla ricerca di proposte che rispondano al suo desiderio di lusso ed esclusività, di bellezza e originalità, per questo abbiamo condiviso il progetto di Autentico Hotels». La nuova struttura in Toscana rappresenta un'importante aggiunta che testimonia l'impegno costante di Autentico nella cura e nell'innovazione nel settore dell'ospitalità.   [post_title] => Autentico Hotels, la Monastica Resort rafforza l'offerta in Toscana [post_date] => 2024-07-23T11:29:33+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721734173000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 472007 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Circa 54.000 voli: questo quanto Iberia è disposta a cedere dell'attività totale di Air Europa per venire incontro alle richieste dell'Antitrust europeo, cessione necessaria per ottenere il via libera all'acquisizione di quest'ultima da parte del gruppo Iag. In altre parole, il 52% delle attività di Air Europa. Lo svela El Preferente, che cita i dati Aena (Aeropuertos Españoles y Navegación Aérea), secondo cui la compagnia aerea di proprietà della famiglia Hidalgo ha chiuso il 2023 con 103.279 voli operati, per cui, applicando la percentuale citata, 53.705 sarebbe il numero esatto di operazioni che potrebbero essere cedute per garantirsi il “sì” da Bruxelles. Se Iberia non amplierà la lista dei contendenti, i sei candidati al ruolo di remedy takers saranno Avianca, World2Fly e Iberojet per il lungo raggio, più Binter, Ryanair e Volotea per i collegamenti a corto e medio raggio. La decisione Ue sarà svelata al più tardi entro il 20 agosto: tuttavia, c'è la possibilità che ci sia un ulteriore “stop the clock” o un'altra proroga della scadenza, per cui il termine potrebbe essere posticipato. [post_title] => Iberia: sul piatto la cessione di quasi 54.000 voli di Air Europa per ottenere il sì dall'Ue [post_date] => 2024-07-23T10:37:45+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721731065000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471829 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si è riversato a cascata anche sul trasporto aereo mondiale il guasto informatico provocato da un aggiornamento non andato a buon fine che ha letteralmente mandato in tilt il sistema cloud di  Microsoft. Il down, come riferisce Milano Finanza, sarebbe stato originato da un crash tra Microsoft Azure e l’ultimo update della società di sicurezza informatica statunitense Crowdstrike. In tutto il mondo numerose aziende di diversi settori, che basano i loro servizi proprio sul cloud della big tech, segnalano guasti e malfunzionamenti. Aeroporti di Roma spiega in una nota che, nonostante i propri sistemi non siano stati impattati, "si stanno verificando ritardi e/o cancellazioni sui voli in partenza e in arrivo a causa di un problema generalizzato a livello mondiale sui sistemi informatici". American Airlines, Delta Air Lines, United Airlines hanno interrotto i propri voli e, gli aeromobili già in volo una volta atterrati non potranno decollare fino a nuove disposizioni. In Europa Ryanair segnala problemi in fase di prenotazione del volo e di check-in. Altre decine di compagnie sparse nel mondo evidenziano le medesime problematiche. I ritardi spaziano dall’aeroporto di Berlino a quelli di Londra, passando anche dall'Australia. I disservizi sul trasporto aereo sono diversi: lo stop del funzionamento delle interfacce digitali delle compagnie aeree e degli aeroporti non consente alle compagnie aeree di vendere regolarmente i biglietti (perché le transazioni non vanno a buon fine o perché le persone non riescono a selezionare i voli), mentre il personale che opera negli aeroporti non può effettuare le operazioni di check-in. Microsoft ha affermato di aver adottato "azioni di mitigazione" dopo le interruzioni del servizio. "I nostri servizi continuano a registrare miglioramenti mentre continuiamo ad adottare misure di mitigazione", ha affermato l'azienda in un post su X.  [post_title] => Caos aeroporti e voli a terra per il guasto informatico di Microsoft [post_date] => 2024-07-19T10:53:29+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721386409000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471791 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Dai viaggi su misura interamente personalizzati ai pacchetti pronti alla vendita con strutture selezionate e disponibilità immediata grazie alle connessioni Xml e alle collaborazioni con i principali vettori di linea. Glamour Tour Operator rinnova completamente l’offerta di prodotto su Kenya e Tanzania per l’inverno 2024/2025 con una programmazione totalmente rivista. Le due destinazioni sono raggiungibili grazie a blocchi spazio su base stagionale con Ethiopian Airlines via Addis Abeba da Roma e Milano. “La selezione dei fornitori safari è stata molto dettagliata sia su Tanzania sia sul Kenya, dove oltre all’accurata scelta dei lodge su diverse tipologie di prodotto abbiamo verificato in maniera specifica le disponibilità di guide parlanti italiano - spiega la destination manager East Africa, Silvia Failli -. Sono possibili estensioni balneari su una seleziona di strutture sia a Zanzibar sia sulla costa Kenyota, da Diani a Malindi, Watamu e Chale”. “La proposta di pacchetti con soggiorni di sette notti con partenze ogni sabato con Ethiopian Airlines facilmente prenotabili, a disponibilità immediata e con le migliori offerte speciali dalle strutture alberghiere, è una delle tante novità che stiamo sviluppando. Si tratta di un modello che proporremo in maniera trasversale su molte destinazioni invernali di medio e lungo raggio” aggiunge il destination director, Emmer Guerra.   [post_title] => Glamour To rinnova completamente la programmazione Kenya e Tanzania [post_date] => 2024-07-19T09:37:52+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721381872000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471520 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ora ci sono anche tutte le 2.500 rotte Ryanair nell'offerta Smytravel per le agenzie di viaggio italiane, spagnole e portoghesi. L'integrazione del prodotto della low cost irlandese è stata resa possibile grazie al consolidatore di trasporto Passengy. In questo modo, al momento della prenotazione non sarà più necessario completare il processo di verifica del cliente di Ryanair. Inoltre, sarà possibile visualizzare i prezzi ufficiali sul sito in totale trasparenza, con la possibilità di prenotare voli, posti, imbarco prioritario e bagagli, oltre a disporre di una maggiore disponibilità di rotte. L'incorporazione di Ryanair nella proposta dell'operatore turistico Smytravel consente la realizzazione di pacchetti su misura con risparmio di tempo e redditività per tutte le sue agenzie verificate. La proposta include anche il contratto di viaggio combinato. Per accedere al prodotto, le agenzie potranno utilizzare le loro credenziali per i siti Smytravel o Passengy, e iniziare il processo di prenotazione che è già disponibile. [post_title] => Smytravel aggiunge i voli Ryanair alla propria offerta per le adv italiane, spagnole e portoghesi [post_date] => 2024-07-16T12:19:42+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721132382000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471453 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Novità in campo finanziario. Infatti BdM Banca, appartenente al gruppo Mediocredito Centrale, rinnova l'adesione al Fondo rotativo imprese per il sostegno alle imprese e agli investimenti di sviluppo nel turismo, la misura promossa dal ministero del turismo nell'ambito del Pnrr. L'iniziativa si rivolge ad alberghi, agriturismi, strutture ricettive all'aria aperta, imprese del comparto turistico, ricreativo, fieristico e congressuale, stabilimenti balneari, complessi termali, porti turistici e parchi tematici che possono richiedere a BdM Banca il finanziamento per accedere alle agevolazioni messe a disposizione dal bando.  La delibera bancaria deve essere allegata dall'impresa alla domanda di agevolazione da presentare entro il 31 luglio attraverso la procedura informatica del gestore Invitalia. Con un ammontare compreso tra i 500 mila e i 10 milioni di euro, gli investimenti devono essere finalizzati al miglioramento dei servizi di ospitalità e al potenziamento delle strutture ricettive, in un'ottica di digitalizzazione e sostenibilità ambientale. Sostenibilità e Mezzogiorno Almeno il 50% delle risorse è riservata agli investimenti di riqualificazione energetica, mentre una quota di almeno il 40% è destinata a interventi realizzati nelle regioni del Mezzogiorno. La durata del finanziamento bancario, tra 4 e 15 anni, compresi 3 anni di preammortamento, e il suo importo devono essere uguali a quelli del finanziamento a tasso agevolato concesso da Cassa Depositi e Prestiti previsto dal bando congiuntamente a un contributo diretto alla spesa fino a un massimo del 35% dell'investimento agevolabile. La somma del contributo e dei due finanziamenti non può superare il 100% dell'investimento ammissibile. [post_title] => BdM: credito alle imprese del turismo fino a 10 milioni di euro [post_date] => 2024-07-15T15:19:53+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721056793000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471366 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Luxforsale, il portale per la compravendita di immobili nel segmento luxury, lancia la sezione online Travel & Concierge per rispondere alla crescente domanda di esclusività e personalizzazione, alla luce sia delle più recenti tendenze di mercato, sia delle previsioni emerse nel suo ultimo Osservatorio 2024. Secondo i dati raccolti, il settore immobiliare di lusso crescerà infatti ancora nel secondo semestre di quest’anno in Italia. La novità punta perciò a integrare nell’offerta di Luxforsale servizi accessori in grado di soddisfare i viaggiatori di lusso con esperienze speciali: noleggio di supercar, yachting, Ncc (noleggio con conducente), concierge 24 ore su 24, attività su misura. I nuovi servizi Tra queste ultime, si possono citare il servizio di chef privato o l’istruttore di fitness a domicilio, così come il fotografo, l’istruttore di tennis o di golf, il make-up & hair stylist. O ancora, la possibilità di essere accompagnati da una guida turistica, da personale di sicurezza, da un personal shopper e molto altro. A capo della nuova sezione sono state poste Giada Marabotto (già socia Luxforsale) e Asia Natali, esperte in travel e hospitality. «I clienti del segmento luxury – commenta Claudio Citzia, ceo di Luxforsale - manifestano esigenze sempre più orientate alla privacy e alla qualità, con una spiccata attenzione ai dettagli. Elementi di unicità e personalizzazione delle esperienze diventano perciò centrali nella proposta turistica. La nuova gamma di servizi Travel & Concierge ci permetterà di presidiare questo mercato offrendo un trattamento all-inclusive che va oltre la compravendita di immobili di lusso o gli affitti brevi”. [post_title] => Luxforsale lancia la sezione online Travel & Concierge con servizi dedicati [post_date] => 2024-07-15T10:12:43+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721038363000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471296 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un convento dell'ordine di Santa Chiara del 1604, successivamente occupato dall'ordine della Visitazione di Santa Maria dal 1803 agli inizi degli anni '80. Da queste radici originarie ha preso forma la nuova struttura di design Hôtel du Couvent. Situata nel cuore del centro storico di Nizza, la proprietà è stata realizzata da Valéry Grégo, il nome dietro gli hotel di design Les Roches Rouges e La Pigalle, che ne ha curato un restauro durato ben dieci anni. I lavori sono stati realizzati in collaborazione con lo studio Mumbai e lo studio Méditerranée, che ha sua volta lavorato con Festen Architecture per gli interni. Il risultato sono 88 camere arredate con un mix di pezzi su misura e di antiquariato d'epoca, con vista sul centro storico, sui giardini terrazzati, sul porto o sulle colline circostanti. Tra le soluzioni disponibili ci sono pure 18 suite, alcune delle quali dotate di cucina, con la possibilità di richiedere uno chef o un maggiordomo. All'interno delle mura esterne del convento, si cela inoltre un giardino segreto di più di 8 mila metri quadrati. In collaborazione con Tom-Stuart Smith, paesaggista, e James Basson di Scape Design, lo spazio è stato ripensato in un’ottica di connessione con lo stesso convento. Nel chiostro centrale rivivrà poi l'antica erboristeria fondata dalle suore, guidata dall'erborista locale Gregory Unrein di Nice Organic. Fornirà agli ospiti consigli personalizzati e rimedi su misura, oltre a tè, tisane e tinture con le erbe del giardino, e, allo stesso tempo, servirà anche la cucina e il bar del convento di erbe essiccate. La biblioteca, dove approfondire la storia della città, mette in luce l'École de Nice: un movimento artistico che si è sviluppato a Nizza a partire dalla fine degli anni Cinquanta e che ha riunito molti artisti riconosciuti a livello internazionale, tra cui Martial Raysse, Ben, Yves Klein, Arman e Alocco, Sosno. Archivio ufficiale di tutto ciò che è stato pubblicato sul movimento, lo spazio si presterà a collaborazioni con scuole d'arte, conferenze e workshop per gli ospiti e la comunità locale. Lo spazio benessere si ispirerà alle antiche tradizioni balneari romane, incorporando acqua, trattamenti e attività fisica. A disposizione pure una piscina coperta e una piscina relax. Un'area dedicata ai trattamenti offrirà massaggi su misura con oli essenziali selezionati dall'erborista dell'Hôtel du Couvent, mentre i trattamenti viso personalizzati utilizzeranno prodotti naturali. Oltre a una piscina all'aperto, le terme romane del convento propongono anche il Movement Studio: uno spazio dedicato all'esercizio fisico, alla danza e al movimento, sale per trattamenti e un centro culturale per rilassare la mente, per un'esperienza di benessere olistica. All'esterno, i giardini vantano una ulteriore piscina di 20 metri con vista sul Mediterraneo e una all'aperto adiacente al cafè La Guinguette. Le proposte f&b dell'hotel saranno guidate dai sapori e dai prodotti provenienti dalla fattoria di proprietà a Touët-sur-Var, che rifornisce il convento di verdure di stagione, frutta e uova delle sue 250 galline, ospitando anche visite di ospiti, cene e laboratori gastronomici. Nel ristorante del chiostro, il refettorio originale, al cafè La Guinguette e nel bistrot di rue des Serruriers sarà possibile gustare quindi piatti tipici. E' presente pure una panetteria, ricavata nell'ex panificio del convento, che preparerà ogni giorno pane fresco, con farina macinata in loco secondo la tradizione centenaria, mentre la cantina offrirà una scelta di 3.500 etichette. Nelle vicinanze, le Bar sarà il luogo ideale in cui trascorrere i propri pomeriggi. Il sabato mattina l'Hôtel du Couvent aprirà infine il proprio cortile al mercato cittadino, in cui gli ospiti e i nizzardi potranno rifornirsi di prodotti locali e della regione circostante. Valéry Grégo vive a Londra da vent'anni ed è entrato nel mondo dell'ospitalità come si entra in una vecchia libreria: per caso. Nato nella periferia parigina da due ricercatori aerospaziali, ha studiato inizialmente letteratura e materie umanistiche a Parigi, per poi dedicarsi alla finanza. Dopo un primo periodo come imprenditore nel settore finanziario, il suo background letterario e il suo spirito avventuriero lo hanno portato a creare Perseus nel 2010, con l'obiettivo di ribaltare il concetto di viaggio. Le Pigalle, inaugurato nel 2015, gli ha permesso di esprimere questa ospitalità moderna, radicata e consapevole, che si adatta a un mondo in rapida evoluzione. Grégo ha poi fatto rinascere diversi resort in montagna e stabilimenti costieri, tra cui Les Roches Rouges a Saint-Raphaël e Les 3 Vallées a Courchevel 1850, con il marchio Hôtels d'en Haut, che ha venduto nel 2019 per concentrarsi sull'Hôtel du Couvent, l'ultimo di questa generazione di luoghi.   [post_title] => Ci sono anche una panetteria e un'erboristeria nel nuovo hotel di design nizzardo du Couvent [post_date] => 2024-07-12T10:49:25+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1720781365000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "speranza proroga delle misure restrittive" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":53,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":539,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"472071","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_467856\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Elena Carlino[/caption]\r\n\r\nCrescono del 35% le richieste per trasferte sostenibili che giungono presso gli uffici della divisione business travel di Gattinoni. Lo evidenzia la ricerca, Business travel 2030. Sfide, opportunità e la trasformazione della gestione dei viaggi d’affari, che il gruppo ha commissionato a Travel for business a fine 2023.\r\n\r\nIl dato rispecchia una mutata propensione delle aziende verso il tema della mobilità, tanto che appena il 19% degli intervistati ha dichiarato di non aver ancora adottato misure specifiche per rendere i viaggi d’affari più sostenibili. L’87% del campione di travel manager coinvolto tende invece a selezionare fornitori con cui negoziare opzioni di qualità in linea con principi sostenibili; l’82% dichiara di voler prenotare servizi più ecologici, mentre per il 49% sarebbe utile integrare gli indicatori di sostenibilità nelle ipotesi di viaggio. Un altro dato interessante è che, nel portfolio Gattinoni Business Travel, il 20% delle aziende attribuisce maggior valore alle soluzioni sostenibili rispetto agli aspetti economici: nelle aziende più strutturate e responsabili si è in altre parole disposti ad alzare il budget a fronte di strutture e servizi in linea con le politiche di sostenibilità aziendale.\r\n\r\n“Siamo impegnati a rispondere alle crescenti richieste di trasferte più ecologiche e sicure - sottolinea la direttrice commerciale di Gattinoni Business Travel, Elena Carlino -. Con l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale e garantire la tracciabilità delle transazioni, stiamo implementando strategie avanzate che rispondano alle esigenze del mercato. Siamo pronti a guidare il settore dei viaggi d’affari verso un futuro più sostenibile e sicuro, attraverso l’adozione di trasferte aziendali che rispettino l’ambiente e promuovano il benessere sociale”.\r\n\r\nil tema della sostenibilità è peraltro al centro delle politiche di tutto il gruppo Gattinoni. Da tempo la compagnia ha infatti avviato un percorso verso una certificazione di sostenibilità, insieme ad Up2You, società autorizzata a calcolare i livelli di carbon footprint, nell’ottica di una compensazione delle emissioni e dell'attuazione di una serie di azioni per ridurle nel medio periodo. Inoltre, per il secondo anno consecutivo, il gruppo aderisce al Saf corporate program di Air France Klm: l’iniziativa che sostiene attivamente la produzione e l’utilizzo del carburante sostenibile per l’aviazione.","post_title":"Gattinoni Business Travel: richieste per trasferte sostenibili a +35%","post_date":"2024-07-23T14:21:01+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1721744461000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471978","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Autentico Hotels annuncia l’ingresso di una nuova struttura, la quarta in Toscana, che va a completare l’offerta portando a 19 il numero di hotels di pregio in portfolio su tutto il territorio nazionale.\r\n\r\nLa Monastica Resort & Spa, è un nuovo ed esclusivo boutique hotel a 5 stelle ricavato da un antico monastero del XVI secolo, situato in un borgo medievale abitato.\r\n\r\nA mezz’ora dalla Versilia, tra Lucca e Pistoia, offre 19 camere e suite, il ristorante gourmet Devoti, parte del quale allestito nella scenografica ex chiesa del monastero, e una Spa di charme con una piscina ad uso esclusivo scavata nella roccia e un percorso esperienziale nei giardini con vasca idromassaggio.\r\n\r\n«Con l’ingresso di questo favoloso resort - commenta Mario Cardone CEO di Autentico Hospitality - confermiamo lo standard elevatissimo e la gestione familiare in armonia con il contesto naturale, caratteristiche peculiari per far parte del nostro club. I proprietari di questo resort hanno saputo preservare non solo l'architettura dell'edificio, ma anche i suoi tesori storico-artistici. I disegni murali restaurati del monastero, ad esempio, immagini di oltre 400 anni fa, ora si armonizzano con l'arredamento moderno di altissimo livello».\r\n\r\n«La Monastica Resort & Spa è la 19esima struttura top sotto la bandiera di Autentico Hotels – conclude Cardone - che va così a completare il ventaglio di proposte, sempre più ampio e variegato per offrire un’esperienza autentica e di elevata qualità».\r\n\r\n«Sono certa porterà nuovi stimoli e sicura soddisfazione reciproca - commenta la proprietaria de La Monastica Resort & Spa, Stefania Arrighetti - Al nostro esordio nel settore dell’hotellerie io e mio padre, con il quale sto sviluppando questo progetto di famiglia, ritenevamo importante salvaguardare la nostra unicità e abbiamo trovato in Autentico Hotels un valido partner che ci permettesse di dare risalto alla nostra struttura e allo stesso tempo di avvantaggiarci di un sistema collaudato e in continua evoluzione, di promozione e distribuzione su misura di hotel con caratteristiche affini alle nostre. Abbiamo investito nella personalizzazione di ogni singola camera e suite e nella realizzazione di ambienti che, seppur di uso comune, emanano ogni volta una loro individualità: vogliamo che questa nostra peculiarità si rispecchi anche nel nostro modo di farci conoscere dalla clientela. Siamo convinti che il cliente al quale ci rivolgiamo sia alla ricerca di proposte che rispondano al suo desiderio di lusso ed esclusività, di bellezza e originalità, per questo abbiamo condiviso il progetto di Autentico Hotels».\r\n\r\nLa nuova struttura in Toscana rappresenta un'importante aggiunta che testimonia l'impegno costante di Autentico nella cura e nell'innovazione nel settore dell'ospitalità.\r\n\r\n ","post_title":"Autentico Hotels, la Monastica Resort rafforza l'offerta in Toscana","post_date":"2024-07-23T11:29:33+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1721734173000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"472007","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Circa 54.000 voli: questo quanto Iberia è disposta a cedere dell'attività totale di Air Europa per venire incontro alle richieste dell'Antitrust europeo, cessione necessaria per ottenere il via libera all'acquisizione di quest'ultima da parte del gruppo Iag. In altre parole, il 52% delle attività di Air Europa.\r\n\r\nLo svela El Preferente, che cita i dati Aena (Aeropuertos Españoles y Navegación Aérea), secondo cui la compagnia aerea di proprietà della famiglia Hidalgo ha chiuso il 2023 con 103.279 voli operati, per cui, applicando la percentuale citata, 53.705 sarebbe il numero esatto di operazioni che potrebbero essere cedute per garantirsi il “sì” da Bruxelles.\r\n\r\nSe Iberia non amplierà la lista dei contendenti, i sei candidati al ruolo di remedy takers saranno Avianca, World2Fly e Iberojet per il lungo raggio, più Binter, Ryanair e Volotea per i collegamenti a corto e medio raggio.\r\n\r\nLa decisione Ue sarà svelata al più tardi entro il 20 agosto: tuttavia, c'è la possibilità che ci sia un ulteriore “stop the clock” o un'altra proroga della scadenza, per cui il termine potrebbe essere posticipato.","post_title":"Iberia: sul piatto la cessione di quasi 54.000 voli di Air Europa per ottenere il sì dall'Ue","post_date":"2024-07-23T10:37:45+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1721731065000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471829","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si è riversato a cascata anche sul trasporto aereo mondiale il guasto informatico provocato da un aggiornamento non andato a buon fine che ha letteralmente mandato in tilt il sistema cloud di  Microsoft. Il down, come riferisce Milano Finanza, sarebbe stato originato da un crash tra Microsoft Azure e l’ultimo update della società di sicurezza informatica statunitense Crowdstrike.\r\n\r\nIn tutto il mondo numerose aziende di diversi settori, che basano i loro servizi proprio sul cloud della big tech, segnalano guasti e malfunzionamenti.\r\n\r\nAeroporti di Roma spiega in una nota che, nonostante i propri sistemi non siano stati impattati, \"si stanno verificando ritardi e/o cancellazioni sui voli in partenza e in arrivo a causa di un problema generalizzato a livello mondiale sui sistemi informatici\".\r\n\r\nAmerican Airlines, Delta Air Lines, United Airlines hanno interrotto i propri voli e, gli aeromobili già in volo una volta atterrati non potranno decollare fino a nuove disposizioni. In Europa Ryanair segnala problemi in fase di prenotazione del volo e di check-in. Altre decine di compagnie sparse nel mondo evidenziano le medesime problematiche.\r\n\r\nI ritardi spaziano dall’aeroporto di Berlino a quelli di Londra, passando anche dall'Australia.\r\n\r\nI disservizi sul trasporto aereo sono diversi: lo stop del funzionamento delle interfacce digitali delle compagnie aeree e degli aeroporti non consente alle compagnie aeree di vendere regolarmente i biglietti (perché le transazioni non vanno a buon fine o perché le persone non riescono a selezionare i voli), mentre il personale che opera negli aeroporti non può effettuare le operazioni di check-in.\r\n\r\nMicrosoft ha affermato di aver adottato \"azioni di mitigazione\" dopo le interruzioni del servizio. \"I nostri servizi continuano a registrare miglioramenti mentre continuiamo ad adottare misure di mitigazione\", ha affermato l'azienda in un post su X. ","post_title":"Caos aeroporti e voli a terra per il guasto informatico di Microsoft","post_date":"2024-07-19T10:53:29+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1721386409000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471791","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Dai viaggi su misura interamente personalizzati ai pacchetti pronti alla vendita con strutture selezionate e disponibilità immediata grazie alle connessioni Xml e alle collaborazioni con i principali vettori di linea. Glamour Tour Operator rinnova completamente l’offerta di prodotto su Kenya e Tanzania per l’inverno 2024/2025 con una programmazione totalmente rivista.\r\n\r\nLe due destinazioni sono raggiungibili grazie a blocchi spazio su base stagionale con Ethiopian Airlines via Addis Abeba da Roma e Milano. “La selezione dei fornitori safari è stata molto dettagliata sia su Tanzania sia sul Kenya, dove oltre all’accurata scelta dei lodge su diverse tipologie di prodotto abbiamo verificato in maniera specifica le disponibilità di guide parlanti italiano - spiega la destination manager East Africa, Silvia Failli -. Sono possibili estensioni balneari su una seleziona di strutture sia a Zanzibar sia sulla costa Kenyota, da Diani a Malindi, Watamu e Chale”.\r\n\r\n“La proposta di pacchetti con soggiorni di sette notti con partenze ogni sabato con Ethiopian Airlines facilmente prenotabili, a disponibilità immediata e con le migliori offerte speciali dalle strutture alberghiere, è una delle tante novità che stiamo sviluppando. Si tratta di un modello che proporremo in maniera trasversale su molte destinazioni invernali di medio e lungo raggio” aggiunge il destination director, Emmer Guerra.\r\n\r\n ","post_title":"Glamour To rinnova completamente la programmazione Kenya e Tanzania","post_date":"2024-07-19T09:37:52+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1721381872000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471520","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ora ci sono anche tutte le 2.500 rotte Ryanair nell'offerta Smytravel per le agenzie di viaggio italiane, spagnole e portoghesi. L'integrazione del prodotto della low cost irlandese è stata resa possibile grazie al consolidatore di trasporto Passengy.\r\n\r\nIn questo modo, al momento della prenotazione non sarà più necessario completare il processo di verifica del cliente di Ryanair. Inoltre, sarà possibile visualizzare i prezzi ufficiali sul sito in totale trasparenza, con la possibilità di prenotare voli, posti, imbarco prioritario e bagagli, oltre a disporre di una maggiore disponibilità di rotte.\r\n\r\nL'incorporazione di Ryanair nella proposta dell'operatore turistico Smytravel consente la realizzazione di pacchetti su misura con risparmio di tempo e redditività per tutte le sue agenzie verificate. La proposta include anche il contratto di viaggio combinato. Per accedere al prodotto, le agenzie potranno utilizzare le loro credenziali per i siti Smytravel o Passengy, e iniziare il processo di prenotazione che è già disponibile.","post_title":"Smytravel aggiunge i voli Ryanair alla propria offerta per le adv italiane, spagnole e portoghesi","post_date":"2024-07-16T12:19:42+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1721132382000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471453","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Novità in campo finanziario. Infatti BdM Banca, appartenente al gruppo Mediocredito Centrale, rinnova l'adesione al Fondo rotativo imprese per il sostegno alle imprese e agli investimenti di sviluppo nel turismo, la misura promossa dal ministero del turismo nell'ambito del Pnrr.\r\n\r\nL'iniziativa si rivolge ad alberghi, agriturismi, strutture ricettive all'aria aperta, imprese del comparto turistico, ricreativo, fieristico e congressuale, stabilimenti balneari, complessi termali, porti turistici e parchi tematici che possono richiedere a BdM Banca il finanziamento per accedere alle agevolazioni messe a disposizione dal bando.\r\n La delibera bancaria deve essere allegata dall'impresa alla domanda di agevolazione da presentare entro il 31 luglio attraverso la procedura informatica del gestore Invitalia.\r\nCon un ammontare compreso tra i 500 mila e i 10 milioni di euro, gli investimenti devono essere finalizzati al miglioramento dei servizi di ospitalità e al potenziamento delle strutture ricettive, in un'ottica di digitalizzazione e sostenibilità ambientale.\r\nSostenibilità e Mezzogiorno\r\nAlmeno il 50% delle risorse è riservata agli investimenti di riqualificazione energetica, mentre una quota di almeno il 40% è destinata a interventi realizzati nelle regioni del Mezzogiorno.\r\n\r\nLa durata del finanziamento bancario, tra 4 e 15 anni, compresi 3 anni di preammortamento, e il suo importo devono essere uguali a quelli del finanziamento a tasso agevolato concesso da Cassa Depositi e Prestiti previsto dal bando congiuntamente a un contributo diretto alla spesa fino a un massimo del 35% dell'investimento agevolabile. La somma del contributo e dei due finanziamenti non può superare il 100% dell'investimento ammissibile.\r\n","post_title":"BdM: credito alle imprese del turismo fino a 10 milioni di euro","post_date":"2024-07-15T15:19:53+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1721056793000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471366","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Luxforsale, il portale per la compravendita di immobili nel segmento luxury, lancia la sezione online Travel & Concierge per rispondere alla crescente domanda di esclusività e personalizzazione, alla luce sia delle più recenti tendenze di mercato, sia delle previsioni emerse nel suo ultimo Osservatorio 2024. Secondo i dati raccolti, il settore immobiliare di lusso crescerà infatti ancora nel secondo semestre di quest’anno in Italia.\r\n\r\nLa novità punta perciò a integrare nell’offerta di Luxforsale servizi accessori in grado di soddisfare i viaggiatori di lusso con esperienze speciali: noleggio di supercar, yachting, Ncc (noleggio con conducente), concierge 24 ore su 24, attività su misura.\r\nI nuovi servizi\r\nTra queste ultime, si possono citare il servizio di chef privato o l’istruttore di fitness a domicilio, così come il fotografo, l’istruttore di tennis o di golf, il make-up & hair stylist. O ancora, la possibilità di essere accompagnati da una guida turistica, da personale di sicurezza, da un personal shopper e molto altro. A capo della nuova sezione sono state poste Giada Marabotto (già socia Luxforsale) e Asia Natali, esperte in travel e hospitality.\r\n\r\n«I clienti del segmento luxury – commenta Claudio Citzia, ceo di Luxforsale - manifestano esigenze sempre più orientate alla privacy e alla qualità, con una spiccata attenzione ai dettagli. Elementi di unicità e personalizzazione delle esperienze diventano perciò centrali nella proposta turistica. La nuova gamma di servizi Travel & Concierge ci permetterà di presidiare questo mercato offrendo un trattamento all-inclusive che va oltre la compravendita di immobili di lusso o gli affitti brevi”.","post_title":"Luxforsale lancia la sezione online Travel & Concierge con servizi dedicati","post_date":"2024-07-15T10:12:43+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1721038363000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471296","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Un convento dell'ordine di Santa Chiara del 1604, successivamente occupato dall'ordine della Visitazione di Santa Maria dal 1803 agli inizi degli anni '80. Da queste radici originarie ha preso forma la nuova struttura di design Hôtel du Couvent. Situata nel cuore del centro storico di Nizza, la proprietà è stata realizzata da Valéry Grégo, il nome dietro gli hotel di design Les Roches Rouges e La Pigalle, che ne ha curato un restauro durato ben dieci anni. I lavori sono stati realizzati in collaborazione con lo studio Mumbai e lo studio Méditerranée, che ha sua volta lavorato con Festen Architecture per gli interni.\r\n\r\nIl risultato sono 88 camere arredate con un mix di pezzi su misura e di antiquariato d'epoca, con vista sul centro storico, sui giardini terrazzati, sul porto o sulle colline circostanti. Tra le soluzioni disponibili ci sono pure 18 suite, alcune delle quali dotate di cucina, con la possibilità di richiedere uno chef o un maggiordomo.\r\n\r\nAll'interno delle mura esterne del convento, si cela inoltre un giardino segreto di più di 8 mila metri quadrati. In collaborazione con Tom-Stuart Smith, paesaggista, e James Basson di Scape Design, lo spazio è stato ripensato in un’ottica di connessione con lo stesso convento. Nel chiostro centrale rivivrà poi l'antica erboristeria fondata dalle suore, guidata dall'erborista locale Gregory Unrein di Nice Organic. Fornirà agli ospiti consigli personalizzati e rimedi su misura, oltre a tè, tisane e tinture con le erbe del giardino, e, allo stesso tempo, servirà anche la cucina e il bar del convento di erbe essiccate.\r\n\r\nLa biblioteca, dove approfondire la storia della città, mette in luce l'École de Nice: un movimento artistico che si è sviluppato a Nizza a partire dalla fine degli anni Cinquanta e che ha riunito molti artisti riconosciuti a livello internazionale, tra cui Martial Raysse, Ben, Yves Klein, Arman e Alocco, Sosno. Archivio ufficiale di tutto ciò che è stato pubblicato sul movimento, lo spazio si presterà a collaborazioni con scuole d'arte, conferenze e workshop per gli ospiti e la comunità locale.\r\n\r\nLo spazio benessere si ispirerà alle antiche tradizioni balneari romane, incorporando acqua, trattamenti e attività fisica. A disposizione pure una piscina coperta e una piscina relax. Un'area dedicata ai trattamenti offrirà massaggi su misura con oli essenziali selezionati dall'erborista dell'Hôtel du Couvent, mentre i trattamenti viso personalizzati utilizzeranno prodotti naturali. Oltre a una piscina all'aperto, le terme romane del convento propongono anche il Movement Studio: uno spazio dedicato all'esercizio fisico, alla danza e al movimento, sale per trattamenti e un centro culturale per rilassare la mente, per un'esperienza di benessere olistica. All'esterno, i giardini vantano una ulteriore piscina di 20 metri con vista sul Mediterraneo e una all'aperto adiacente al cafè La Guinguette.\r\n\r\nLe proposte f&b dell'hotel saranno guidate dai sapori e dai prodotti provenienti dalla fattoria di proprietà a Touët-sur-Var, che rifornisce il convento di verdure di stagione, frutta e uova delle sue 250 galline, ospitando anche visite di ospiti, cene e laboratori gastronomici. Nel ristorante del chiostro, il refettorio originale, al cafè La Guinguette e nel bistrot di rue des Serruriers sarà possibile gustare quindi piatti tipici. E' presente pure una panetteria, ricavata nell'ex panificio del convento, che preparerà ogni giorno pane fresco, con farina macinata in loco secondo la tradizione centenaria, mentre la cantina offrirà una scelta di 3.500 etichette. Nelle vicinanze, le Bar sarà il luogo ideale in cui trascorrere i propri pomeriggi. Il sabato mattina l'Hôtel du Couvent aprirà infine il proprio cortile al mercato cittadino, in cui gli ospiti e i nizzardi potranno rifornirsi di prodotti locali e della regione circostante.\r\n\r\nValéry Grégo vive a Londra da vent'anni ed è entrato nel mondo dell'ospitalità come si entra in una vecchia libreria: per caso. Nato nella periferia parigina da due ricercatori aerospaziali, ha studiato inizialmente letteratura e materie umanistiche a Parigi, per poi dedicarsi alla finanza. Dopo un primo periodo come imprenditore nel settore finanziario, il suo background letterario e il suo spirito avventuriero lo hanno portato a creare Perseus nel 2010, con l'obiettivo di ribaltare il concetto di viaggio. Le Pigalle, inaugurato nel 2015, gli ha permesso di esprimere questa ospitalità moderna, radicata e consapevole, che si adatta a un mondo in rapida evoluzione. Grégo ha poi fatto rinascere diversi resort in montagna e stabilimenti costieri, tra cui Les Roches Rouges a Saint-Raphaël e Les 3 Vallées a Courchevel 1850, con il marchio Hôtels d'en Haut, che ha venduto nel 2019 per concentrarsi sull'Hôtel du Couvent, l'ultimo di questa generazione di luoghi.\r\n\r\n ","post_title":"Ci sono anche una panetteria e un'erboristeria nel nuovo hotel di design nizzardo du Couvent","post_date":"2024-07-12T10:49:25+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1720781365000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti