22 September 2021

Sangalli (Confcommercio): «Il 2021 potrebbe non essere l’anno del rimbalzo»

[ 0 ]

Per l’intero anno, secondo Confcommercio, l’indice dei consumi è sceso del 14,7% mentre il calo complessivo effettivo dei consumi sul territorio è stato del 10,8% (la differenza è determinata dalla diversa composizione dell’Icc rispetto ai consumi di contabilità nazionale).

Il presidente di Confcommercio Carlo Sangalli parla di una “situazione gravissima“. «Il 2021 inizia più in salita del previsto – afferma Sangalli -. E’ difficile immaginare il rimbalzo previsto dal Governo nei prossimi mesi. Una situazione gravissima – sottolinea – che rischia di peggiorare con la crisi politica in atto. Le imprese, che sono allo stremo, hanno bisogno di tre certezze: indennizzi immediati e commisurati alle perdite subite, regole chiare sulla riapertura delle loro attività, un progetto condiviso sull’utilizzo efficace del Recovery Plan».

A causa del peggioramento della situazione sanitaria e del prolungamento delle misure di contenimento – sottolinea l’ufficio studi dell’associazione confederale – non è detto che il 2021 porti l’atteso “rimbalzo” dell’economia italiana, deludendo così le aspettative di un concreto recupero di ampia parte delle perdite di prodotto e di consumi patite nel 2020




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti