6 October 2022

Ivana Jelinic sul caos trasporti: «L’Enac faccia rispettare le regole»

[ 1 ]

Anche Fiavet Confcommercio fa sentire la propri voce sul caos del trasporto aereo. Infatti con una dichiarazione molto decisa la presidente dell’associazione, Ivana Jelinic, invita l’Enac a prendere una posizione chiara.

«Non possono essere gli operatori del turismo, le agenzie di viaggi e i consumatori a pagare l’ennesima conseguenza della crisi. Il caos nel trasporto aereo ha dei riflessi sui viaggi che non devono ricadere né sulle persone che vanno in vacanza, né sugli altri anelli della filiera» . Questa la dichiarazione di Ivana Jelinic, presidente Fiavet-Confcommercio, dopo l’incontro tra la Commissione trasporti Fiavet e l’Enac che ha preso in esame questa insostenibile situazione.

Non si possono cancellare i voli

«Abbiamo chiesto ad Enac un intervento per risolvere queste difficoltà – prosegue la presidente –. Non si possono cancellare voli, variare le capacità di stagione,  portare ritardi importanti rovinando la vacanza alle persone che hanno nell’agenzia di viaggi il loro interlocutore di fiducia».

«Comprendiamo – conclude Ivana Jelinic – che durante la pandemia il personale è stato notevolmente ridotto. Che il numero degli apparecchi delle compagnie non è sufficiente in questa fase di risalita.  Che per sopravvivere si sono dovuti contenere gli investimenti. Ma non è possibile che le incognite del trasporto aereo ricadano sulle altre imprese della filiera. Per questo abbiamo richiesto a Enac un richiamo al rispetto delle regole».




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431810 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Stagione estiva da incorniciare per IOBUS, la compagnia tutta italiana di bus turistici per tours cittadini: nei mesi clou del periodo estivo – da maggio a metà settembre – sono stati trasportati quasi 100mila passeggeri, con picchi di 18-20mila turisti nei mesi di luglio ed agosto. “In pochi mesi dall’avvìo dell’attività la nostra start-up – commenta Giuseppe Cilia, presidente di Iobus - ha fatto registrare perfomance superiori alle aspettative, in taluni giorni siamo andati sold out, seguendo il trend di ripresa turistica nella Capitale. Abbiamo anche scelto di adottare un pricing adeguato all’alto standard del nostro servizio che ci è stato riconosciuto dai commenti sui social. Prosegue poi con nostra grande soddisfazione la collaborazione operativa con Itabus, un player d’eccellenza nel trasporto su gomma a lunga percorrenza”. A certificare il successo di Iobus ci sono state poi le recensioni postate sui social e sulle piattaforme OTA dove, come sottolinea Fabiola Cilia, general manager di Iobus: “Sono stati espressi lusinghieri giudizi sul nostro servizio, sulla componente digitale con i commentari in 8 lingue ed una audio-guida per bambini, e ancora sulla cortesia, efficienza del nostro staff e sulla pulizia a bordo dei bus. In generale l’indice di gradimento del nostro prodotto, in una scala da 1 a cinque, si è attestato sui 4 punti, facendo risultare Iobus tra le migliori compagnie di tours nella Capitale”. Dunque una prima stagione operativa che rappresenta un promettente viatico per il futuro di Iobus, già pianificato: “Oltre ad aver potenziato il nostro personale con nuove assunzioni – aggiunge infatti Fabiola Cilia - abbiamo raggiunto accordi commerciali con le maggiori OTA internazionali, da GetYouGuide a Booking, da Isango ad Attraction World; e conclusa una importante partnership con ‘Tickets’. Stiamo poi chiudendo una intesa con Musement e con una OTA particolarmente forte nei mercati asiatici. Sempre per la stagione 2023 è previsto l’aumento della flotta a 8 bus che garantiranno una frequenza del servizio ogni 12 minuti”. Riguardo infine al potenziamento del prodotto, Iobus ha già diversificato l’offerta con i tours delle catacombe, col servizio per l’Outlet di Castel Romano e la vendita diretta dei biglietti per i Musei Vaticani. E ora sono in via di allestimento altri Info-point in città: accanto ai punti vendita di Piazza dei Cinquecento (Stazione Termini), Via IV Novembre, Via della Conciliazione, Piazza San Silvestro, infatti, verranno assicurati altri 20 punti-vendita nel centro-città grazie ad accordi di esclusiva raggiunti con alcune edicole storiche nel cuore della Capitale.   [post_title] => Iobus chiude la stagione estiva a pieno regime, 100mila pax da maggio [post_date] => 2022-10-06T13:06:06+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1665061566000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431795 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Volotea rilancia su Torino in vista delle festività natalizie: decollerà infatti dal prossimo 8 dicembre il volo alla volta di Parigi - Charles De Gaulle, collegamento che avrà 2 frequenze a settimana, ogni giovedì e domenica. Sempre l’8 dicembre, si torna a volare verso Palermo, con fino a 3 frequenze settimanali. Con l'aggiunta di queste due rotte, salgono a 8 le destinazioni servite da Volotea da Torino. Durante la stagione estiva 2022, il vettore ha trasportato a Torino oltre 158.000 passeggeri, con un’offerta complessiva di oltre 167.000 posti in vendita. “Torino e la Francia saranno più vicine grazie alla nostra nuova rotta: sarà possibile approfittarne da subito per organizzare una vacanza o uno short-break in uno dei momenti più belli dell’anno, il periodo natalizio, che in questo 2022 inizia con il lungo ponte dell’Immacolata - ha dichiarato Valeria Rebasti, country manager Italy & Southeastern Europe della compagnia -. Inoltre, grazie alla nuova rotta, amplificheremo il traffico di turisti stranieri desiderosi di raggiungere Torino e visitare le bellezze del Piemonte, sostenendo e rafforzando così l'economia locale. Infine, non va dimenticato il ripristino del collegamento verso Palermo, che rafforza ulteriormente la nostra offerta di voli domestici da e per Torino”. “Siamo certi che i due collegamenti per Parigi e per Palermo soddisferanno le esigenze di viaggio sia di chi intende trascorrere le vacanze invernali in luoghi di interesse turistico, sia di coloro che vogliono riavvicinarsi ai familiari per le feste”  ha commentato Andrea Andorno, ad Torino Airport . Il network Volotea da Torino include 6 destinazioni in Italia (Cagliari, Lampedusa, Napoli, Olbia, Palermo e Pantelleria) e 2 all’estero, 1 in Grecia (Atene) e 1 in Francia (Parigi).   [post_title] => Volotea: nuova rotta Torino-Parigi, a partire dal prossimo 8 dicembre [post_date] => 2022-10-06T12:16:17+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1665058577000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431789 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' stato inaugurato oggi a Fiumicino il primo vertiporto italiano. Aeroporti di Roma, Volocopter, UrbanV e Atlantia sono stati i protagonisti del primo volo in Italia di un eVTOL equipaggiato, primo test a un anno dalla presentazione del primo prototipo di eVTOL nel mostro paese. Negli ultimi dodici mesi, sono stati fatti progressi significativi dal punto di vista delle tecnologie di volo, della progettazione dei vertiporti e delle normative necessarie per consentire ai primi servizi AAM tra l'aeroporto di Fiumicino e la città di Roma di “spiccare il volo” entro il 2024. Il pilota collaudatore di Volocopter, a bordo dell'elicottero elettrico Volocopter 2X, ha volato a 40 km/h per 5 minuti a 40 metri di altezza, performando una traiettoria di volo “a 8 davanti agli spettatori, dopo aver ottenuto tutte le autorizzazioni necessarie da parte delle autorità italiane competenti. L'aerotaxi elettrico di Volocopter è stato progettato per consentire ai passeggeri di effettuare voli rapidi e senza emissioni in ambienti urbani, sia su rotte terrestri particolarmente trafficate, sia sopra a flussi d’acqua. Le caratteristiche dell’aerotaxy rispecchiano la volontà di Atlantia e di Aeroporti di Roma di svolgere un ruolo pionieristico nel rendere praticabile e accessibile al pubblico la mobilità area urbana. [post_title] => Fiumicino alza il sipario sul primo vertiporto italiano: decolla il Volocopter [post_date] => 2022-10-06T11:56:10+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1665057370000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431769 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => EasyJet vola alto verso l'estate 2023 mettendo in vendita circa 32.000 voli per viaggiare tra il 9 maggio e il 30 settembre 2023 dall’Italia verso numerose destinazioni del network. Un scelta fra circa 70 destinazioni raggiungibili con i collegamenti diretti di easyJet in 18 diversi Paesi tra Europa, Nord Africa e Medio Oriente. Le tariffe partono da 29,99 euro. Tornano dunque disponibili per le prenotazione le spiagge più belle del Mediterraneo, come quelle delle isole greche, raggiungibili dalle tre basi italiane di easyJet – Milano Malpensa, Napoli e Venezia. Ma anche la costa croata con le città di Dubrovnik e Spalato disponibili da Milano e da Napoli, così come le spiagge italiane della Puglia, della Campania, della Sicilia e della Sardegna. Intanto, in attesa dell'estate, dal prossimo 4 dicembre decollerà da Milano Malpensa il primo volo easyJet verso l'isola di Madeira; in calendario anche i voli per Rovaniemi che saranno disponibili per gli interi mesi di dicembre e gennaio. [post_title] => EasyJet: in vendita i voli per viaggiare dall'Italia nell'estate 2023 [post_date] => 2022-10-06T10:36:19+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1665052579000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431771 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Non c'è soltanto il Nord America, con le sue preziose rotte, tra i mercati che Certares mira a far diventare strategici per Ita Airways, ma assumono rilievo anche America Latina e Africa. Nel primo caso si scommette sulla vasta presenza di discendenti italiani nella regione, nonché sull'emigrazione sudamericana quale zoccolo duro di clientela; nel secondo sulla capacità per alcune destinazioni di trasformarsi in rotte redditizie in tempi solitamente più veloci di quanto normalmente accada al lancio delle new entry. Sono questi gli ultimi dettagli che emergono dal piano del fondo Usa per il futuro di Ita Airways, secondo quanto riportato da Il Corriere della Sera, oltre a un possibile maggior peso di Delta Air Lines che viene dato come partner industriale e una partecipazione del 10-15% nel capitale della compagnia aerea, con un investimento di 80-100 milioni di euro.  La grande attenzione alle regioni del sud del mondo pone poi l'aeroporto di Roma Fiumicino in una posizione centrale quale hub per i collegamenti con l’America Latina e l’Africa.  Intanto, Certares si appresta a incontrare il prossimo 11 ottobre i sindacati del settore, mentre l'intero dossier Ita verrà "personalmente attenzionato da Giorgia Meloni" come sottolineato da Fabio Rampelli di Fratelli d’Italia: l'ennesima sfida per il nuovo esecutivo che si appresta a governare il paese. [post_title] => Ita Airways-Certares e quel progetto che fa rotta verso il Sud del mondo [post_date] => 2022-10-06T10:25:41+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => topnews ) [post_tag_name] => Array ( [0] => Top News ) ) [sort] => Array ( [0] => 1665051941000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431756 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => SKY express potenzia le frequenze sulla rotta Roma-Atene, che ha debuttato lo scorso luglio: dal prossimo 30 ottobre i collegamenti diventeranno giornalieri e saranno operati con con A320neo. I passeggeri hanno anche l'opportunità di continuare il loro viaggio verso una delle 34 destinazioni greche servite dal vettore, oltre che verso Cipro. Tre le tipologie di tariffe proposte: SKY joy, SKY joy+, SKY enjoy. Durante il volo, oltre ad un servizio gratuito, i passeggeri possono gustare i prodotti a marchio premium di SKY Drinks & Bites, migliorando l’esperienza di volo con sapori unici e di qualità. “Subito dopo il primo volo di SKY express per Roma, la capitale italiana è diventata una nuova storia di successo per la compagnia aerea – ha dichiarato Vasilis Krasanakis, network planning pricing manager di SKY express – ed è la più grande prova della nostra filosofia strategica e della capacità di sviluppare ed investire in nuove rotte. Roma è la prima delle 8 destinazioni internazionali che operiamo tutto l’anno, dove aumentiamo le frequenze. Stiamo già valutando l'aggiunta di nuovi voli da Roma verso le isole greche, soprattutto durante i mesi estivi”. “La Grecia è uno dei mercati Europei più importanti per Aeroporti di Roma – ha dichiarato Federico Scriboni, head of Aviation Business Development di Adr – e l’incremento di frequenze di SKY express sulla rotta Roma-Atene ne migliora ulteriormente la connettività". [post_title] => SKY express: voli giornalieri sulla Roma-Atene dal prossimo 30 ottobre [post_date] => 2022-10-06T09:46:22+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1665049582000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431747 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sarà un inverno particolarmente freddo per quasi tutte le compagnie aeree decollate negli ultimi due-tre anni. Flyr, Norse Atlantic e Norwegian affrontano con più di una preoccupazione i prossimi mesi che, già tradizionalmente caratterizzati da minor traffico, devono anche tenere in considerazione le sfide aggiuntive, dagli elevati costi del carburante all'inflazione. La start-up norvegese Flyr - decollata nel giugno 2021 - ha già anticipato che l'operativo invernale sarà drasticamente ridotto: invece di operare con i 12 velivoli previsti, nei cieli ce ne saranno solo cinque o sei e sospenderà i voli verso tutti i mercati chiave, tranne alcuni - tra cui Alicante, Barcellona, Parigi e Roma - delle 27 destinazioni servite a settembre. I tagli mirano a dimezzare le spese e a ridurre al minimo la liquidità. "Ci è voluto più tempo del previsto per fidelizzare i viaggiatori d'affari sulle rotte nazionali in Norvegia, dove i vettori storici mantengono ampie quote di mercato", ha dichiarato il ceo Tonje Wikstrøm Frislid. Norse Atlantic Airways, altro vettore norvegese, sospenderà i collegamenti per Los Angeles da Berlino e Oslo per l'inverno - rotte originariamente pianificate per tutto l'anno - con una riduzione del 28% della capacità pianificata per il periodo novembre-marzo. "La stagione invernale è storicamente più impegnativa per il settore e quest'anno deve affrontare l'onere aggiuntivo dei prezzi elevati del carburante, dell'inflazione crescente nei mercati in cui operiamo e dell'incertezza della domanda complessiva", ha dichiarato un portavoce di Norse.  In controtendenza l'andamento previsto da Play, altra start-up nordica che ha debuttato nel giugno 2021: il ceo, Birgir Jónsson, come riferito da Airline Weekly ha dichiarato che il vettore ha "prospettive positive" per l'inverno, specie sulle rotte transatlantiche verso gli Stati Uniti. La domanda continua a crescere grazie alla "fiducia dei consumatori nei viaggi" e Play prevede un continuo aumento del load factor durante le vacanze invernali e nel 2023.  Norwegian non ha aggiornato le sue previsioni per l'inverno dalla fine di agosto. All'epoca, i dirigenti avevano dichiarato di aver assistito a un "normale" rallentamento delle prenotazioni a partire dall'estate rispetto agli anni precedenti alla pandemia. Norwegian ha pianificato di ridurre stagionalmente la sua capacità invernale di circa il 28%, concentrandosi sulla redditività.   [post_title] => Da Flyr a Norse Atlantic: sarà un inverno lungo e più difficile del previsto per le start-up [post_date] => 2022-10-06T09:30:27+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1665048627000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431749 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Binter promuove una volta di più i collegamenti dall'Italia alle isole Canarie: fino al 12 ottobre è possibile prenotare voli di andata e ritorno a partire da 117.75 euro a tratta, per viaggiare dal 1° novembre al 18 dicembre 2022. La promozione è valida per i voli diretti tra le città di Torino, Firenze e Venezia e le Isole Canarie. Binter opera tra l’aeroporto di Firenze e le isole Canarie ogni sabato, con partenza alle 15:30. Viceversa, la partenza da Gran Canaria sarà alle ore 09.30, con arrivo a Firenze per le ore 14:45 del sabato. La compagnia collega ogni settimana Torino, Venezia e le Isole Canarie, rispettivamente ogni martedì alle ore 16:40 e ogni sabato alle 16:25. I voli di ritorno per queste tratte decollano alle ore 11:00 di martedì per Torino e alle ore 10:20 di sabato per Venezia. Tutti i collegamenti sono operati dagli Embraer E195-E2: il velivolo a corridoio unico, è il più silenzioso, sostenibile ed efficiente della sua categoria. Si caratterizza per una configurazione in cui l’assenza dei posti centrali assicura più spazio tra le file. Inoltre, distintiva è l’assistenza a bordo di primo livello, che include, ad esempio, un aperitivo gourmet, servito durante il viaggio a tutti i passeggeri. Binter assicura collegamenti gratuiti tra le isole dell’arcipelago per i passeggeri che partono dall’Italia. [post_title] => Binter incentiva le vendite sulle rotte Italia-Isole Canarie per i viaggi d'autunno [post_date] => 2022-10-06T09:11:06+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1665047466000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431739 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Korean Air è tornata a volare nei cieli italiani, con collegamenti diretti su Seul da Milano e Roma,  a frequenza trisettimanale: da Malpensa, mercoledì, venerdì e domenica e da Fiumicino martedì, giovedì e sabato. Con l'entrata in vigore dell’orario invernale, su Malpensa dal 2 novembre sarà operativo il Boeing 787-9 con 24 posti in business e 245 in economica, da gennaio e fino alla fine di marzo è previsto l’utilizzo del B777-200 con 26 posti in business e 225 in economy; da Roma in inverno opererà il B777-300 con 64 posti business e 227 in economy. Al momento i voli non dispongono della first class. “I due collegamenti si distinguono per la tipologia di traffico - sottolinea Mihyang Seo, responsabile ufficio Korean Air Milano - I voli da Milano sono caratterizzati principalmente da una clientela business, che rappresenta la domanda del mercato del Nord Italia, mentre Roma risponde al flusso leisure”. Intanto, la flotta di 155 aeromobili con cui Korean ha trasportato nel 2019 oltre 27 milioni di passeggeri su 120 città in 43 paesi del mondo, sta ritornando alla normalità, dopo il difficile periodo della pandemia. “Non sono state ancora riaperte tutte le destinazioni. Stiamo lavorando per riattivare gradualmente tutto il network. Incrementeremo le frequenze settimanali e l’arrivo di nuovi aeromobili” sottolinea Gianfranco Antonello Pizzolla, ufficio commerciale Korean Air. Prospettive positive anche per l'aeroporto di Seul, che si è riscoperto come hub ideale sull’Asia. “Una novità da cui dobbiamo trarre vantaggio considerando la situazione asiatica, al momento stagnante – conclude Pizzolla -. Korean Air è molto appetibile, sia per la qualità dei servizi, sia per l’ampiezza del network. Abbiamo avuto ottime vendite sui proseguimenti per Bali, Ho Chi Minh, Hanoi, Manila e Sydney”. [post_title] => Korean Air vola di nuovo dall'Italia verso Seul, hub ideale sull'Asia [post_date] => 2022-10-06T09:07:58+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1665047278000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "jelinic sul caos trasport" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":21,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":4358,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431810","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Stagione estiva da incorniciare per IOBUS, la compagnia tutta italiana di bus turistici per tours cittadini: nei mesi clou del periodo estivo – da maggio a metà settembre – sono stati trasportati quasi 100mila passeggeri, con picchi di 18-20mila turisti nei mesi di luglio ed agosto.\r\n\r\n“In pochi mesi dall’avvìo dell’attività la nostra start-up – commenta Giuseppe Cilia, presidente di Iobus - ha fatto registrare perfomance superiori alle aspettative, in taluni giorni siamo andati sold out, seguendo il trend di ripresa turistica nella Capitale. Abbiamo anche scelto di adottare un pricing adeguato all’alto standard del nostro servizio che ci è stato riconosciuto dai commenti sui social. Prosegue poi con nostra grande soddisfazione la collaborazione operativa con Itabus, un player d’eccellenza nel trasporto su gomma a lunga percorrenza”.\r\n\r\nA certificare il successo di Iobus ci sono state poi le recensioni postate sui social e sulle piattaforme OTA dove, come sottolinea Fabiola Cilia, general manager di Iobus: “Sono stati espressi lusinghieri giudizi sul nostro servizio, sulla componente digitale con i commentari in 8 lingue ed una audio-guida per bambini, e ancora sulla cortesia, efficienza del nostro staff e sulla pulizia a bordo dei bus. In generale l’indice di gradimento del nostro prodotto, in una scala da 1 a cinque, si è attestato sui 4 punti, facendo risultare Iobus tra le migliori compagnie di tours nella Capitale”.\r\n\r\nDunque una prima stagione operativa che rappresenta un promettente viatico per il futuro di Iobus, già pianificato: “Oltre ad aver potenziato il nostro personale con nuove assunzioni – aggiunge infatti Fabiola Cilia - abbiamo raggiunto accordi commerciali con le maggiori OTA internazionali, da GetYouGuide a Booking, da Isango ad Attraction World; e conclusa una importante partnership con ‘Tickets’. Stiamo poi chiudendo una intesa con Musement e con una OTA particolarmente forte nei mercati asiatici. Sempre per la stagione 2023 è previsto l’aumento della flotta a 8 bus che garantiranno una frequenza del servizio ogni 12 minuti”.\r\n\r\nRiguardo infine al potenziamento del prodotto, Iobus ha già diversificato l’offerta con i tours delle catacombe, col servizio per l’Outlet di Castel Romano e la vendita diretta dei biglietti per i Musei Vaticani. E ora sono in via di allestimento altri Info-point in città: accanto ai punti vendita di Piazza dei Cinquecento (Stazione Termini), Via IV Novembre, Via della Conciliazione, Piazza San Silvestro, infatti, verranno assicurati altri 20 punti-vendita nel centro-città grazie ad accordi di esclusiva raggiunti con alcune edicole storiche nel cuore della Capitale.\r\n\r\n ","post_title":"Iobus chiude la stagione estiva a pieno regime, 100mila pax da maggio","post_date":"2022-10-06T13:06:06+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1665061566000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431795","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Volotea rilancia su Torino in vista delle festività natalizie: decollerà infatti dal prossimo 8 dicembre il volo alla volta di Parigi - Charles De Gaulle, collegamento che avrà 2 frequenze a settimana, ogni giovedì e domenica. Sempre l’8 dicembre, si torna a volare verso Palermo, con fino a 3 frequenze settimanali. Con l'aggiunta di queste due rotte, salgono a 8 le destinazioni servite da Volotea da Torino.\r\nDurante la stagione estiva 2022, il vettore ha trasportato a Torino oltre 158.000 passeggeri, con un’offerta complessiva di oltre 167.000 posti in vendita.\r\n“Torino e la Francia saranno più vicine grazie alla nostra nuova rotta: sarà possibile approfittarne da subito per organizzare una vacanza o uno short-break in uno dei momenti più belli dell’anno, il periodo natalizio, che in questo 2022 inizia con il lungo ponte dell’Immacolata - ha dichiarato Valeria Rebasti, country manager Italy & Southeastern Europe della compagnia -. Inoltre, grazie alla nuova rotta, amplificheremo il traffico di turisti stranieri desiderosi di raggiungere Torino e visitare le bellezze del Piemonte, sostenendo e rafforzando così l'economia locale. Infine, non va dimenticato il ripristino del collegamento verso Palermo, che rafforza ulteriormente la nostra offerta di voli domestici da e per Torino”.\r\n“Siamo certi che i due collegamenti per Parigi e per Palermo soddisferanno le esigenze di viaggio sia di chi intende trascorrere le vacanze invernali in luoghi di interesse turistico, sia di coloro che vogliono riavvicinarsi ai familiari per le feste”  ha commentato Andrea Andorno, ad Torino Airport .\r\nIl network Volotea da Torino include 6 destinazioni in Italia (Cagliari, Lampedusa, Napoli, Olbia, Palermo e Pantelleria) e 2 all’estero, 1 in Grecia (Atene) e 1 in Francia (Parigi).\r\n ","post_title":"Volotea: nuova rotta Torino-Parigi, a partire dal prossimo 8 dicembre","post_date":"2022-10-06T12:16:17+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1665058577000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431789","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"E' stato inaugurato oggi a Fiumicino il primo vertiporto italiano. Aeroporti di Roma, Volocopter, UrbanV e Atlantia sono stati i protagonisti del primo volo in Italia di un eVTOL equipaggiato, primo test a un anno dalla presentazione del primo prototipo di eVTOL nel mostro paese. Negli ultimi dodici mesi, sono stati fatti progressi significativi dal punto di vista delle tecnologie di volo, della progettazione dei vertiporti e delle normative necessarie per consentire ai primi servizi AAM tra l'aeroporto di Fiumicino e la città di Roma di “spiccare il volo” entro il 2024.\r\n\r\nIl pilota collaudatore di Volocopter, a bordo dell'elicottero elettrico Volocopter 2X, ha volato a 40 km/h per 5 minuti a 40 metri di altezza, performando una traiettoria di volo “a 8 davanti agli spettatori, dopo aver ottenuto tutte le autorizzazioni necessarie da parte delle autorità italiane competenti.\r\n\r\nL'aerotaxi elettrico di Volocopter è stato progettato per consentire ai passeggeri di effettuare voli rapidi e senza emissioni in ambienti urbani, sia su rotte terrestri particolarmente trafficate, sia sopra a flussi d’acqua. Le caratteristiche dell’aerotaxy rispecchiano la volontà di Atlantia e di Aeroporti di Roma di svolgere un ruolo pionieristico nel rendere praticabile e accessibile al pubblico la mobilità area urbana.","post_title":"Fiumicino alza il sipario sul primo vertiporto italiano: decolla il Volocopter","post_date":"2022-10-06T11:56:10+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1665057370000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431769","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"EasyJet vola alto verso l'estate 2023 mettendo in vendita circa 32.000 voli per viaggiare tra il 9 maggio e il 30 settembre 2023 dall’Italia verso numerose destinazioni del network.\r\nUn scelta fra circa 70 destinazioni raggiungibili con i collegamenti diretti di easyJet in 18 diversi Paesi tra Europa, Nord Africa e Medio Oriente. Le tariffe partono da 29,99 euro.\r\nTornano dunque disponibili per le prenotazione le spiagge più belle del Mediterraneo, come quelle delle isole greche, raggiungibili dalle tre basi italiane di easyJet – Milano Malpensa, Napoli e Venezia. Ma anche la costa croata con le città di Dubrovnik e Spalato disponibili da Milano e da Napoli, così come le spiagge italiane della Puglia, della Campania, della Sicilia e della Sardegna.\r\nIntanto, in attesa dell'estate, dal prossimo 4 dicembre decollerà da Milano Malpensa il primo volo easyJet verso l'isola di Madeira; in calendario anche i voli per Rovaniemi che saranno disponibili per gli interi mesi di dicembre e gennaio.","post_title":"EasyJet: in vendita i voli per viaggiare dall'Italia nell'estate 2023","post_date":"2022-10-06T10:36:19+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1665052579000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431771","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Non c'è soltanto il Nord America, con le sue preziose rotte, tra i mercati che Certares mira a far diventare strategici per Ita Airways, ma assumono rilievo anche America Latina e Africa. Nel primo caso si scommette sulla vasta presenza di discendenti italiani nella regione, nonché sull'emigrazione sudamericana quale zoccolo duro di clientela; nel secondo sulla capacità per alcune destinazioni di trasformarsi in rotte redditizie in tempi solitamente più veloci di quanto normalmente accada al lancio delle new entry.\r\n\r\nSono questi gli ultimi dettagli che emergono dal piano del fondo Usa per il futuro di Ita Airways, secondo quanto riportato da Il Corriere della Sera, oltre a un possibile maggior peso di Delta Air Lines che viene dato come partner industriale e una partecipazione del 10-15% nel capitale della compagnia aerea, con un investimento di 80-100 milioni di euro. \r\n\r\nLa grande attenzione alle regioni del sud del mondo pone poi l'aeroporto di Roma Fiumicino in una posizione centrale quale hub per i collegamenti con l’America Latina e l’Africa. \r\n\r\nIntanto, Certares si appresta a incontrare il prossimo 11 ottobre i sindacati del settore, mentre l'intero dossier Ita verrà \"personalmente attenzionato da Giorgia Meloni\" come sottolineato da Fabio Rampelli di Fratelli d’Italia: l'ennesima sfida per il nuovo esecutivo che si appresta a governare il paese.","post_title":"Ita Airways-Certares e quel progetto che fa rotta verso il Sud del mondo","post_date":"2022-10-06T10:25:41+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["topnews"],"post_tag_name":["Top News"]},"sort":[1665051941000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431756","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"SKY express potenzia le frequenze sulla rotta Roma-Atene, che ha debuttato lo scorso luglio: dal prossimo 30 ottobre i collegamenti diventeranno giornalieri e saranno operati con con A320neo. I passeggeri hanno anche l'opportunità di continuare il loro viaggio verso una delle 34 destinazioni greche servite dal vettore, oltre che verso Cipro.\r\n\r\nTre le tipologie di tariffe proposte: SKY joy, SKY joy+, SKY enjoy. Durante il volo, oltre ad un servizio gratuito, i passeggeri possono gustare i prodotti a marchio premium di SKY Drinks & Bites, migliorando l’esperienza di volo con sapori unici e di qualità.\r\n\r\n“Subito dopo il primo volo di SKY express per Roma, la capitale italiana è diventata una nuova storia di successo per la compagnia aerea – ha dichiarato Vasilis Krasanakis, network planning pricing manager di SKY express – ed è la più grande prova della nostra filosofia strategica e della capacità di sviluppare ed investire in nuove rotte. Roma è la prima delle 8 destinazioni internazionali che operiamo tutto l’anno, dove aumentiamo le frequenze. Stiamo già\r\nvalutando l'aggiunta di nuovi voli da Roma verso le isole greche, soprattutto durante i mesi estivi”.\r\n\r\n“La Grecia è uno dei mercati Europei più importanti per Aeroporti di Roma – ha dichiarato Federico Scriboni, head of Aviation Business Development di Adr – e l’incremento di frequenze di SKY express sulla rotta Roma-Atene ne migliora ulteriormente la connettività\".","post_title":"SKY express: voli giornalieri sulla Roma-Atene dal prossimo 30 ottobre","post_date":"2022-10-06T09:46:22+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1665049582000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431747","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Sarà un inverno particolarmente freddo per quasi tutte le compagnie aeree decollate negli ultimi due-tre anni. Flyr, Norse Atlantic e Norwegian affrontano con più di una preoccupazione i prossimi mesi che, già tradizionalmente caratterizzati da minor traffico, devono anche tenere in considerazione le sfide aggiuntive, dagli elevati costi del carburante all'inflazione.\r\n\r\nLa start-up norvegese Flyr - decollata nel giugno 2021 - ha già anticipato che l'operativo invernale sarà drasticamente ridotto: invece di operare con i 12 velivoli previsti, nei cieli ce ne saranno solo cinque o sei e sospenderà i voli verso tutti i mercati chiave, tranne alcuni - tra cui Alicante, Barcellona, Parigi e Roma - delle 27 destinazioni servite a settembre. I tagli mirano a dimezzare le spese e a ridurre al minimo la liquidità. \"Ci è voluto più tempo del previsto per fidelizzare i viaggiatori d'affari sulle rotte nazionali in Norvegia, dove i vettori storici mantengono ampie quote di mercato\", ha dichiarato il ceo Tonje Wikstrøm Frislid.\r\n\r\nNorse Atlantic Airways, altro vettore norvegese, sospenderà i collegamenti per Los Angeles da Berlino e Oslo per l'inverno - rotte originariamente pianificate per tutto l'anno - con una riduzione del 28% della capacità pianificata per il periodo novembre-marzo. \"La stagione invernale è storicamente più impegnativa per il settore e quest'anno deve affrontare l'onere aggiuntivo dei prezzi elevati del carburante, dell'inflazione crescente nei mercati in cui operiamo e dell'incertezza della domanda complessiva\", ha dichiarato un portavoce di Norse. \r\n\r\nIn controtendenza l'andamento previsto da Play, altra start-up nordica che ha debuttato nel giugno 2021: il ceo, Birgir Jónsson, come riferito da Airline Weekly ha dichiarato che il vettore ha \"prospettive positive\" per l'inverno, specie sulle rotte transatlantiche verso gli Stati Uniti. La domanda continua a crescere grazie alla \"fiducia dei consumatori nei viaggi\" e Play prevede un continuo aumento del load factor durante le vacanze invernali e nel 2023. \r\n\r\nNorwegian non ha aggiornato le sue previsioni per l'inverno dalla fine di agosto. All'epoca, i dirigenti avevano dichiarato di aver assistito a un \"normale\" rallentamento delle prenotazioni a partire dall'estate rispetto agli anni precedenti alla pandemia. Norwegian ha pianificato di ridurre stagionalmente la sua capacità invernale di circa il 28%, concentrandosi sulla redditività.\r\n\r\n ","post_title":"Da Flyr a Norse Atlantic: sarà un inverno lungo e più difficile del previsto per le start-up","post_date":"2022-10-06T09:30:27+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1665048627000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431749","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Binter promuove una volta di più i collegamenti dall'Italia alle isole Canarie: fino al 12 ottobre è possibile prenotare voli di andata e ritorno a partire da 117.75 euro a tratta, per viaggiare dal 1° novembre al 18 dicembre 2022. La promozione è valida per i voli diretti tra le città di Torino, Firenze e Venezia e le Isole Canarie.\r\n\r\nBinter opera tra l’aeroporto di Firenze e le isole Canarie ogni sabato, con partenza alle 15:30. Viceversa, la partenza da Gran Canaria sarà alle ore 09.30, con arrivo a Firenze per le ore 14:45 del sabato. La compagnia collega ogni settimana Torino, Venezia e le Isole Canarie, rispettivamente ogni martedì alle ore 16:40 e ogni sabato alle 16:25. I voli di ritorno per queste tratte decollano alle ore 11:00 di martedì per Torino e alle ore 10:20 di sabato per Venezia.\r\nTutti i collegamenti sono operati dagli Embraer E195-E2: il velivolo a corridoio unico, è il più silenzioso, sostenibile ed efficiente della sua categoria. Si caratterizza per una configurazione in cui l’assenza dei posti centrali assicura più spazio tra le file. Inoltre, distintiva è l’assistenza a bordo di primo livello, che include, ad esempio, un aperitivo gourmet, servito durante il viaggio a tutti i passeggeri. Binter assicura collegamenti gratuiti tra le isole dell’arcipelago per i passeggeri che partono dall’Italia.","post_title":"Binter incentiva le vendite sulle rotte Italia-Isole Canarie per i viaggi d'autunno","post_date":"2022-10-06T09:11:06+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1665047466000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431739","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Korean Air è tornata a volare nei cieli italiani, con collegamenti diretti su Seul da Milano e Roma,  a frequenza trisettimanale: da Malpensa, mercoledì, venerdì e domenica e da Fiumicino martedì, giovedì e sabato. Con l'entrata in vigore dell’orario invernale, su Malpensa dal 2 novembre sarà operativo il Boeing 787-9 con 24 posti in business e 245 in economica, da gennaio e fino alla fine di marzo è previsto l’utilizzo del B777-200 con 26 posti in business e 225 in economy; da Roma in inverno opererà il B777-300 con 64 posti business e 227 in economy. Al momento i voli non dispongono della first class.\r\n\r\n“I due collegamenti si distinguono per la tipologia di traffico - sottolinea Mihyang Seo, responsabile ufficio Korean Air Milano - I voli da Milano sono caratterizzati principalmente da una clientela business, che rappresenta la domanda del mercato del Nord Italia, mentre Roma risponde al flusso leisure”.\r\n\r\nIntanto, la flotta di 155 aeromobili con cui Korean ha trasportato nel 2019 oltre 27 milioni di passeggeri su 120 città in 43 paesi del mondo, sta ritornando alla normalità, dopo il difficile periodo della pandemia. “Non sono state ancora riaperte tutte le destinazioni. Stiamo lavorando per riattivare gradualmente tutto il network. Incrementeremo le frequenze settimanali e l’arrivo di nuovi aeromobili” sottolinea Gianfranco Antonello Pizzolla, ufficio commerciale Korean Air.\r\n\r\nProspettive positive anche per l'aeroporto di Seul, che si è riscoperto come hub ideale sull’Asia. “Una novità da cui dobbiamo trarre vantaggio considerando la situazione asiatica, al momento stagnante – conclude Pizzolla -. Korean Air è molto appetibile, sia per la qualità dei servizi, sia per l’ampiezza del network. Abbiamo avuto ottime vendite sui proseguimenti per Bali, Ho Chi Minh, Hanoi, Manila e Sydney”.","post_title":"Korean Air vola di nuovo dall'Italia verso Seul, hub ideale sull'Asia","post_date":"2022-10-06T09:07:58+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1665047278000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti