5 August 2021

Farnesina: «Se partite fatevi una polizza». Ma dimentica le adv

[ 1 ]
passeggeri in aeroporto

La Farnesina è di nuovo al centro del dibattito sul turismo. Con una nota ufficiale il ministero degli esteri «raccomanda di pianificare con massima attenzione ogni aspetto del viaggio, contemplando anche la possibilità di dover trascorrere un periodo aggiuntivo all’estero, nonché di dotarsi di un’assicurazione sanitaria che copra anche i rischi connessi a Covid-19».

Per carità è un buon consiglio, ma sia la Farnesina che il ministero del turismo, che dovrebbe intervenire almeno per concordare queste note, dimenticano che esiste una distribuzione diffusa su tutto il territorio nazionale che le polizze ce l’ha per legge: le agenzie di viaggio. Invece come al solito le istituzioni dimenticano questo fondamentale asset del sistema economico italiano. Non lo prendono neanche in considerazione. E questo è un grosso guaio.

Sarebbe opportuno che il ministero del turismo intervenisse in qualche modo per contribuire alle note della Farnesina che mettono in allarme i turisti in partenza, quelli in arrivo e mette in crisi l’intero sistema organizzato del turismo italiano.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti